acetonemagazine.org
Nuove ricette

Gigante assassino

Gigante assassino



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Con un nome come "Giant Killer". puoi essere sicuro che questo è un cocktail di roba. Con un finale leggero e dolce, questo è un cocktail facile da preparare al tuo prossimo stinco.

Ingredienti

  • 1 1/2 Oncia Quattro Rose Etichetta Gialla Bourbon
  • 3/4 once di succo di limone
  • 1/2 Oncia Fabrizia limoncello
  • Sciroppo di miele di lavanda e rosa da 1/2 oncia
  • Dash of Bittermen's Boston Bittahs

Indicazioni

Shakerato con ghiaccio, filtrato due volte in una coppetta Martini. Nessun contorno


Giant Killer - Ricette

Dalla cucina di One Perfect Bite. Sospetto di essere un contrarian. Anche se non è intenzionale, nuoto con il salmone e spesso mi ritrovo a risalire la corrente mentre il resto del mondo si sta dirigendo verso il basso. Questo pomeriggio, nonostante un frigorifero pieno di cibo per le feste, non sono riuscito a trovare nulla che volessi mangiare. Pioveva forte, quindi i miei rimedi erano limitati. Potrei sfidare il diluvio o potrei cuocere. Se non avessi appena messo un ceppo sul fuoco, sarei uscito dalla porta in un minuto a New York, ma quel ceppo ha segnato il mio destino. Se volevo qualcosa di dolce dovevo cuocere. Ho deciso di fare questi muffin perché, mentre sono facili da fare, sono anche deliziosi e sapevo che solo uno di loro avrebbe sistemato il mondo e messo fine alle mie voglie. La ricetta, che nasce da Vivere nel Midwest rivista, è una nuova versione di una torta al caffè vecchio stile preferita. La ricetta è scalata per fare 6 muffin grandi o 12 di dimensioni normali. Ho deciso di usare dei pirottini da muffin grandi perché sembravano meno impegnativi e renderebbero più facile la pulizia. Non sono a questo punto del fine settimana festivo, molto interessato alla cucina della maratona, e i 15 minuti necessari per preparare questi muffin corrispondevano alla mia capacità di attenzione e al mio livello di energia. La ricetta è semplice e facile da seguire. I muffin hanno una bella mollica morbida e so che quelli di voi che proveranno la ricetta li adoreranno. Ho un pensiero da condividere con voi. Penso che questi muffin siano i migliori se serviti appena tiepidi e mi piace portarli in tavola subito dopo averli tolti dalla padella. Tuttavia, si conservano per circa un giorno prima che inizino a diventare stantii. Ecco come sono fatti questi muffin alla cannella e noci. Provane uno. Rendono il mondo un posto migliore.

Ingredienti:
Spray da cucina antiaderente
1-1 / 2 tazze di farina per tutti gli usi
2 cucchiaini di lievito per dolci
1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
1/4 di cucchiaino di sale
1/4 di tazza di accorciamento
1 8 once. cartone panna acida o yogurt bianco
1/2 tazza di zucchero semolato
1/2 tazza di latte
1 uovo sbattuto
Miscela di noci
1/4 tazza di zucchero di canna confezionato
1/4 tazza di noci tritate
2 cucchiai di zucchero semolato
1 cucchiaino di cannella in polvere

Indicazioni:
1) Rivestire leggermente 6 pirottini per muffin jumbo (3-1/2 pollici) con uno spray da cucina o rivestire con pirottini di carta. Mettere da parte.
2) In una ciotola, unire la farina, il lievito, il bicarbonato e il sale. Tagliare in accorciamento fino a quando il composto non diventa sbriciolato.
3) In un'altra ciotola, mescola insieme panna acida o yogurt, 1/2 tazza di zucchero, latte e uova. Aggiungi agli ingredienti secchi e mescola fino a quando non sono appena combinati.
4) Per preparare la miscela di noci: Mescolare lo zucchero di canna, le noci, 2 cucchiai di zucchero e la cannella.
5) Versare metà dell'impasto della torta negli stampini per muffin preparati. Cospargere metà della miscela di noci nelle tazze. Coprire con la pastella rimanente e la miscela di noci rimanenti.
6) Cuocere in forno a 350 gradi F per circa 25 minuti o fino a quando uno stuzzicadenti inserito al centro esce pulito. Raffreddare 15 minuti in padella su una griglia. Togliere dalla padella e servire caldo. Resa: 6 porzioni.

Nota del cuoco: per muffin di dimensioni standard, utilizzare dodici pirottini per muffin regolari (2-1/2 pollici) per dividere l'impasto in modo uniforme come sopra. Cuocere in forno a 400 gradi F per 15-18 minuti. Raffreddare 5 minuti. Togliere dalle padelle e servire caldo.


Giant Killer: l'incredibile vita misteriosa del soldato americano più basso

Un poliziotto in pensione di Miami trascorre tre anni cercando di scoprire la verità su un gentiluomo senzatetto con cui aveva stretto amicizia. Il soldato più basso nella storia militare degli Stati Uniti era un agente della CIA che era stato assassinato?

Il 28 novembre 1945, i medici dell'ospedale regionale di Stamford Connecticut lavorarono intensamente per salvare la vita del neonato Richard James Flaherty. Sua madre non sapeva al momento della sua nascita che il suo gruppo sanguigno era Rh-negativo, il che può portare a gravi problemi di salute - e morte - in un feto secondogenito. Il futuro di Richard, quindi, era segnato prima che esalasse il suo primo respiro. Le complicazioni causarono uno squilibrio ormonale che arrestò la sua crescita. Dal punto di vista medico, Richard sarebbe considerato un nano proporzionato. Ci si aspettava che crescesse solo fino all'altezza di 4'7 "ma Richard ha dimostrato che si sbagliavano quando è cresciuto fino a 4'9".

A 4' 9 "e 97 libbre, Richard J. Flaherty era l'uomo più piccolo e non convenzionale a servire nell'esercito degli Stati Uniti e aveva bisogno di una rinuncia del Congresso solo per arruolarsi nell'esercito. Bullizzato e ridicolizzato attraverso l'addestramento di base, Flaherty ha comunque raggiunto il tipo di statura che ha solo sognato: è diventato un capitano dei berretti verdi, guadagnandosi la stella d'argento, due stelle di bronzo e due cuori viola per le sue azioni in Vietnam. Flaherty ha servito con il 101st Airborne e il 3rd Special Forces Group.

Leggi di più

La sua disattivazione nel 1971 a causa del ridimensionamento del budget militare (RIF Reduction in Force) fu inaspettata e devastante e Flaherty affondò nel torbido mondo del lavoro a contratto privato. Si ritiene che abbia lavorato come appaltatore militare in tutta l'Africa e in particolare in Rhodesia e Angola.

Durante queste operazioni in corso, ha guadagnato una reputazione per l'intelligence e la CIA alla fine degli anni '70 lo ha reclutato per rifornire i Contras in America Centrale con armi e denaro. Così è iniziata un'avventura selvaggia che coinvolge pistole, denaro e lanci con paracadute ad alta quota e bassa apertura nelle paludi delle Everglades della Florida. Tutto ciò finisce quando viene arrestato per possesso di silenziatori per armi.

Abbandonato dalla CIA, Flaherty individua un anello di contrabbando che ruba tonnellate di esplosivi tra cui un'arma classificata dall'interno di una base dell'esercito degli Stati Uniti, e firma per lavorare sotto copertura alle indagini con l'agenzia federale di polizia l'ATF (Alcohol, Tobacco & Firearms).

L'ufficiale di polizia di Miami David Yuzuk fece amicizia con Richard J. Flaherty quando l'ex soldato viveva per strada come un senzatetto. Dopo 15 anni di amicizia, Flaherty ha finalmente confessato: "È ora che ti dica chi sono veramente". Solo 10 giorni dopo Flaherty sarebbe stato ucciso in un bizzarro mordi e fuggi.

Dopo la morte di Flaherty, Yuzuk ha continuato a scavare, ricercare e confermare. Individuò testimoni e trovò documentazione in un'unità di stoccaggio che rivelava che anche quando era senzatetto, Flaherty stava ancora conducendo missioni clandestine in tutto il mondo - Cambogia, Iraq, Giordania, Venezuela - ma per chi stava lavorando? La CIA? Imprenditori privati? O le sue missioni erano qualcosa di molto più oscuro?

“Il mio viaggio di scoperta di tre anni mi ha trascinato nella tana del coniglio delle cospirazioni della CIA e della caccia alle armi classificate rubate, estendendomi dalle sanguinose giungle del Vietnam alle pericolose strade dell'Iraq e del Venezuela, il tutto alla ricerca del peripatetico Capitano dei Berretti Verdi. Richard J. Flaherty", ha detto Yuzuk.

Berretto Verde Capitano Richard J. Flaherty.

Il lignaggio irlandese del Capitano Flaherty viene fatto risalire a suo nonno Joseph Patrick Flaherty, nato nelle isole Aran, e sua nonna Bridget Smythe nata nel villaggio di Feakle vicino alle Sliabh Aughty Mountains.

Cerchi consigli sui libri irlandesi o per incontrare altri che condividono il tuo amore per la letteratura irlandese? Unisciti al Club del libro di IrishCentral su Facebook e goditi la nostra community di amanti dei libri.

La biografia militare di Flaherty

Flaherty frequentò la Infantry Officer Candidate School e gli fu commissionato un 2Lt il 31 agosto 1967. Fu assegnato alla 101st Airborne Division e andò in Vietnam come comandante di plotone e capo plotone di ricognizione con le compagnie B, C e D, & E. Lui e il suo plotone furono impegnati in alcuni dei combattimenti più pesanti alla periferia di Hue durante l'offensiva del Tet. Ha guadagnato la Silver Star, 2 Bronze Stars (w/V, 3OLC) e 2 Purple Hearts.

Berretto Verde Capitano Richard J. Flaherty.

Dopo il suo tour in Vietnam, è tornato negli Stati Uniti e ha frequentato il corso per ufficiali delle forze speciali a Fort Bragg. Dopo la laurea, è stato assegnato al 3rd Special Forces Group e assegnato alla 46th Special Forces Company in Thailandia. Ha servito come comandante di un distaccamento e ufficiale di collegamento. Nel 1970 è stato riassegnato al 10th Special Forces Group a Fort Devens. Ha servito sia come comandante di distaccamento A che B. Fu congedato nell'ottobre 1971 come capitano.

L'incredibile storia della vita del Capitano Flaherty è stata catturata nel libro Best Selling di Amazon n. Amazon, Google Play, YouTube, iTunes e Tubi. Per saperne di più o commentare il Capitano Flaherty, visita la pagina Facebook di The Giant Killer.

* Nato e cresciuto a Brooklyn, New York, David Yuzuk ha frequentato l'Università di Stony Brook con una borsa di studio per il calcio. Dopo il college, David si trasferì a Miami e divenne un veterano di 19 anni del dipartimento di polizia di Aventura lavorando come pattugliatore stradale in uniforme, ufficiale sotto copertura e detective. Nel 2018 David è stato costretto al ritiro a causa di un infortunio alla schiena subito come agente di polizia. In pensione, a David piace scrivere, fare escursioni e passare il tempo con il suo cane Simon.

Iscriviti alla newsletter di IrishCentral per rimanere aggiornato su tutto ciò che è irlandese!


Jack the Giant Killer Hasty Pudding

"Dici così", disse Jack, "questo è come uno dei tuoi trucchi gallesi, eppure spero di essere abbastanza astuto per te." Poi, alzatosi dal letto, adagiò al suo posto un alloggio nel letto e si nascose in un angolo della stanza. Nell'ora morta della notte arrivò il gigante gallese, che colpì diversi colpi pesanti sul letto con la sua mazza, pensando di aver rotto ogni osso nella pelle di Jack. La mattina dopo Jack, ridendo sottovoce, gli ringraziò di cuore per l'alloggio notturno. "Come ti sei riposato?" disse il gigante "non hai sentito niente nella notte?" "No", disse Jack, "nient'altro che un topo, che mi ha dato due o tre schiaffi con la coda." Detto questo, meravigliato, il gigante condusse Jack a colazione, portandogli una ciotola contenente quattro galloni di budino frettoloso.

-Jack l'assassino gigante

Con gli ingredienti minimi a disposizione di una casalinga inglese, un budino frettoloso, come suggerisce il nome, potrebbe essere preparato in fretta. Anche se il nome sembra rudimentale, Dorothy Hartley afferma nel suo libro, Food in England, che se fatto bene, il budino frettoloso ha un sapore "migliore di quanto sembri".

Ricette del 1700 prevedono un budino a base di uova, farina, latte, sale, acqua di rose o di arancia per insaporire, burro e rifinito con un po' di cannella. Nel 1800 l'uovo era scomparso dalle ricette.

Il nome ‘hasty pudding’ è passato a un budino di latte materno, prima di scomparire dai libri di cucina.


Cicala Killers

In alto: Cicada Killer Wasp
In basso: calabrone gigante asiatico

Proprio come suggerisce il nome, il killer della cicala è un predatore di cicale. Le vespe assassine di cicale adulte cacciano le cicale per nutrire i loro piccoli. I professionisti dell'estensione hanno visto emergere molte cicale adulte nelle ultime settimane, quindi i killer delle cicale potrebbero essere attivi. Di solito si trovano a volare vicino al suolo alla ricerca di cibo. Mentre gli assassini di cicale creeranno tane sotterranee nel terreno, il controllo è raramente richiesto.

Da adulti, queste vespe raggiungono dimensioni fino a 1 pollice. A causa delle loro dimensioni, le persone spesso pensano che siano dannose. Tuttavia, queste vespe sono insetti abbastanza passivi che non rappresentano una minaccia per l'uomo. Solo le femmine assassine di cicale sono in grado di pungere e lo faranno solo se disturbate. I maschi territoriali proteggono la loro tana, ma non sono in grado di pungere.


TFT Set 5: Reckoning Patch 11.11 Foglio informativo per le ricette degli oggetti

+ + + +

Impedisce la prima morte del possessore, mettendolo invece in stasi. Dopo 2 secondi, ritornano con 400 Salute e eliminano tutti gli effetti negativi.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il danno fisico cura il possessore del 40% del danno inflitto.

Quando scende al di sotto del 40% di salute, il possessore ottiene uno scudo di salute massima del 30% che dura fino a 5 secondi.

+ +

Il possessore ottiene il tratto Schermagliatore.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Conferisce 75 possibilità di colpo critico (inclusi i componenti). Ogni punto di probabilità di colpo critico superiore al 100% diventa +1% di danno da colpo critico.

[Unico - Solo uno per campione]

+ +

Aumenta il raggio d'attacco del possessore di 1 esagono e garantisce il 40% di velocità d'attacco bonus (inclusi i componenti).

Gli attacchi di chi li indossa non possono più mancare.

+

Gli attacchi garantiscono +6% di velocità d'attacco bonus per il resto del combattimento.

Questo effetto può accumularsi un numero qualsiasi di volte.

+ +

Quando il possessore subisce danni o infligge un colpo critico, ottiene 3 attacco fisico e potere magico.

Questo si accumula fino a 25 volte, a quel punto il possessore ottiene 25 Armatura e Resistenza magica.

+ +

All'inizio del combattimento, il possessore schernisce i nemici entro 2 esagoni.

Quando il possessore muore, compare un Voidspawn che provoca i nemici vicini. I Voidspawn che derivano dalle unità evocate hanno un'efficacia del 25%.

+

Il possessore ottiene il tratto Legionario.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Quando il possessore infligge un colpo critico, l'armatura del bersaglio viene ridotta del 70% per 5 secondi. Questo effetto non si cumula.

[Unico - Solo uno per campione]

+ +

Gli attacchi garantiscono +6% di velocità d'attacco bonus per il resto del combattimento.

Questo effetto può accumularsi un numero qualsiasi di volte.

+ + +

+ +

Quando il possessore infligge danni magici o puri con la sua abilità, brucia il bersaglio, infliggendo il 25% della Salute massima del bersaglio come danno puro in 10 secondi e riducendo le cure del 50% per la durata dell'ustione.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Spellweaver.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + + + +

Dopo aver lanciato la loro abilità, il possessore guadagna 20 mana.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Riduce del 25% la velocità d'attacco dei nemici entro 2 esagoni.

[Unico - Solo uno per campione]

+ +

Ogni 5 secondi, il possessore irradia un'aura agli alleati entro 1 esagono, curandoli del 20% della loro Salute mancante.

Gli alleati colpiti subiscono il 30% di danni ridotti dalle abilità e dagli attacchi multi-bersaglio per 5 secondi.

+

Il possessore ottiene il tratto Rinnovatore.

[Unico - Solo uno per campione]

+
  • +40 attacco fisico e +40 potere magico.
  • Attacchi e abilità curano del 40% dei danni inflitti.
+

Impedisce la prima morte del possessore, mettendolo invece in stasi. Dopo 2 secondi, ritornano con 400 Salute e eliminano tutti gli effetti negativi.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Quando il possessore subisce danni o infligge un colpo critico, ottiene 3 attacco fisico e potere magico.

Questo si accumula fino a 25 volte, a quel punto il possessore ottiene 25 Armatura e Resistenza magica.

+ +

Riduce del 25% la velocità d'attacco dei nemici entro 2 esagoni.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + +

Ogni 2,50 secondi, un nemico casuale entro 2 esagoni viene bruciato per il 25% della sua salute massima come danno vero in 10 secondi. Qualsiasi cura ricevuta viene ridotta del 50%.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Corazzata.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Quando inizia il combattimento, il possessore spara un raggio dritto in avanti che ritarda il primo lancio di incantesimi dei nemici colpiti, aumentando il loro Mana massimo del 35% fino al lancio.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il danno fisico cura il possessore del 40% del danno inflitto.

Quando scende al di sotto del 40% di salute, il possessore ottiene uno scudo di salute massima del 30% che dura fino a 5 secondi.

+ + + + + +

Quando inizia il combattimento, chi lo indossa evoca un vortice sul lato opposto dell'arena che rimuove il nemico più vicino dal combattimento per 5 secondi. Ignora l'immunità CC.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Redento.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene l'immunità al controllo della folla in combattimento per 12 secondi.

[Unico - Solo uno per campione]

+ +

All'inizio del combattimento, il possessore schernisce i nemici entro 2 esagoni.

Quando il possessore muore, compare un Voidspawn che provoca i nemici vicini. I Voidspawn che derivano dalle unità evocate hanno un'efficacia del 25%.

+

Quando il possessore infligge danni magici o puri con la sua abilità, brucia il bersaglio, infliggendo il 25% della Salute massima del bersaglio come danno puro in 10 secondi e riducendo le cure del 50% per la durata dell'ustione.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Ogni 5 secondi, il possessore irradia un'aura agli alleati entro 1 esagono, curandoli del 20% della loro Salute mancante.

Gli alleati colpiti subiscono il 30% di danni ridotti dalle abilità e dagli attacchi multi-bersaglio per 5 secondi.

+

Ogni 2,50 secondi, un nemico casuale entro 2 esagoni viene bruciato per il 25% della sua salute massima come danno vero in 10 secondi. Qualsiasi cura ricevuta viene ridotta del 50%.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Quando inizia il combattimento, chi lo indossa evoca un vortice sul lato opposto dell'arena che rimuove il nemico più vicino dal combattimento per 5 secondi. Ignora l'immunità CC.

[Unico - Solo uno per campione]

+ +

Il possessore ottiene il tratto Dawnbringer.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Blocca la prima abilità nemica che colpisce il possessore e stordisce l'incantatore dell'abilità per 4 secondi.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Schermagliatore.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Legionario.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Spellweaver.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Rinnovatore.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Corazzata.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Redento.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Dawnbringer.

[Unico - Solo uno per campione]

+ +

Il possessore ottiene il tratto Assassino.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Conferisce 75 possibilità di colpo critico (inclusi i componenti). Ogni punto di probabilità di colpo critico superiore al 100% diventa +1% di danno da colpo critico.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Quando il possessore infligge un colpo critico, l'armatura del bersaglio viene ridotta del 70% per 5 secondi. Questo effetto non si cumula.

[Unico - Solo uno per campione]

+ +
  • +40 attacco fisico e +40 potere magico.
  • Attacchi e abilità curano del 40% dei danni inflitti.
+

Quando inizia il combattimento, il possessore spara un raggio dritto in avanti che ritarda il primo lancio di incantesimi dei nemici colpiti, aumentando il loro Mana massimo del 35% fino al lancio.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene l'immunità al controllo della folla in combattimento per 12 secondi.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Blocca la prima abilità nemica che colpisce il possessore e stordisce l'incantatore dell'abilità per 4 secondi.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Il possessore ottiene il tratto Assassino.

[Unico - Solo uno per campione]

+

All'inizio di ogni fase di progettazione, il titolare equipaggia 2 articoli temporanei. Gli oggetti temporanei aumentano di potenza in base al tuo livello di giocatore.

[Consuma tre slot per oggetti. Impossibile concedere oggetti ombra]

+ +

Le abilità e gli attacchi del possessore infliggono il 50% di danni bonus se il bersaglio ha più di 1100 Salute massima.

+ + + + + + + + +

Impedisce la prima morte del possessore, mettendolo invece in stasi. Dopo 2 secondi, ritornano con il 70% di salute e eliminano tutti gli effetti negativi. Dopo che questo effetto si è attivato, la velocità d'attacco del possessore viene ridotta del 50% per il resto del combattimento.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + + + + + + + +

Il possessore ottiene il tratto Dimenticato.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + +

Conferisce il 75% di probabilità di colpo critico (inclusi i componenti). Ogni punto di probabilità di colpo critico superiore al 100% diventa +1% di danno da colpo critico. Il possessore ottiene anche il 30% di danno da colpo critico. Ogni volta che il possessore colpisce in modo critico, infligge a se stesso il 3% della sua Salute massima come danno vero.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + +

Le abilità e gli attacchi del possessore infliggono il 50% di danni bonus se il bersaglio ha più di 1100 Salute massima.

+ + +

Aumenta il raggio d'attacco del possessore di 1 esagono. Inoltre, il possessore guadagna +40% di velocità d'attacco bonus quando non ci sono nemici entro 2 esagoni.

Gli attacchi del possessore non possono più mancare.

+ + + +

Ogni altro attacco dal possessore scatena una catena di fulmini che colpisce 4 nemici, infliggendo 70 danni magici e riducendo la loro resistenza magica del 50% per 5 secondi.

Il possessore riceve -33% attacco fisico.

+ + + + + + + + +

All'inizio del combattimento, il possessore schernisce i nemici entro 2 esagoni.

Quando il possessore muore, si alza una Prole del Vuoto instabile con 500 punti Salute e provoca di nuovo i nemici. Quando muore infligge 500 danni veri ai nemici entro 1 esagono/i.

I Voidspawn che derivano dalle unità evocate sono efficaci al 50%.

+ + +

Il possessore ottiene il tratto Hellion.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + +

Quando il possessore infligge un colpo critico, l'Armatura e la Resistenza Magica del bersaglio vengono ridotte del 70% per 5 secondi. Anche l'armatura e la resistenza magica del possessore vengono ridotte permanentemente del 25%.


[Unico - Solo uno per campione]

+ + + + + + + + +

Conferisce 100 potere magico bonus (compresi i componenti).

Il titolare riceve -20% di Salute massima

+ + + + + + + + + +

Quando il possessore infligge danni magici o puri con la sua abilità, brucia il bersaglio, infliggendo il 100% della Salute massima del bersaglio come danno vero in 25 secondi e riducendo le cure del 50% per la durata dell'ustione.
L'abilità del possessore infligge il 50% di danni in meno.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + +

Il possessore ottiene il tratto Ammazzadraghi.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + + + + +

+ + +

Ogni altro attacco dal possessore scatena una catena di fulmini che colpisce 4 nemici, infliggendo 70 danni magici e riducendo la loro resistenza magica del 50% per 5 secondi.

Il possessore riceve -33% attacco fisico.

+ + + + + +

Dopo aver lanciato la loro abilità, il possessore guadagna 15 Mana. Se il possessore ha meno del 60% di Salute, questa viene aumentata a 50.

[Unico - Solo uno per campione]

+

Riduce del 35% la velocità d'attacco di tutti i nemici entro 2 esagoni.

La velocità d'attacco degli alleati (eccetto chi li indossa) entro 1 esagono è ridotta del 35%.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + + + + + + + +

Il possessore ottiene il tratto Coven.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + +
  • +40 attacco fisico e +40 potere magico.
  • Attacchi e abilità curano del 40% dei danni inflitti.
+ + +

Impedisce la prima morte del possessore, mettendolo invece in stasi. Dopo 2 secondi, ritornano con il 70% di salute e eliminano tutti gli effetti negativi. Dopo che questo effetto si è attivato, la velocità d'attacco del possessore viene ridotta del 50% per il resto del combattimento.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + + + + + + + +

Riduce del 35% la velocità d'attacco di tutti i nemici entro 2 esagoni.

La velocità d'attacco degli alleati (eccetto chi li indossa) entro 1 esagono è ridotta del 35%.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + + + + + +

Ogni 1,50 secondo/i, un nemico casuale entro 3 esagoni viene bruciato per il 25% della sua salute massima come danno vero in 10 secondi. Qualsiasi cura ricevuta viene ridotta del 50%. Il possessore viene anche bruciato per il 2,50% della sua Salute massima come danno vero ogni secondo per l'intero combattimento e qualsiasi cura che riceve viene ridotta del 50%.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + +

Il possessore ottiene il tratto Cavalier.

[Unico - Solo uno per campione]

+ + +

Quando inizia il combattimento, il possessore spara un raggio davanti e dietro che ritarda il lancio della prima abilità dei nemici colpiti e degli altri alleati, aumentando il loro Mana massimo del 65% fino al lancio.


Rimedi casalinghi per uccidere i calabroni

Impara come uccidere i calabroni a casa, senza l'aiuto di un professionista. Ci sono molti rimedi casalinghi disponibili per uccidere i calabroni. Assicurati solo di indossare sempre indumenti protettivi, come pantaloni lunghi, maniche lunghe e un cappello.

Come uccidere i calabroni in casa

A volte uno o due calabroni randagi finiscono in casa tua e non hai alcun insetticida. Quando ciò accade, evita di colpirlo. Prendi la tua lacca per capelli. Aspetta che l'insetto atterri e dosalo con la lacca per capelli. Spruzza direttamente il calabrone finché non smette di muoversi.

Sbarazzati di vespe e calabroni con l'acqua saponata

Il sapone è uno dei migliori rimedi casalinghi per uccidere i calabroni e altri parassiti in casa. È un'opzione naturale che abbatte i loro esoscheletri.

Spray per calabroni non tossico fai da te

Crea questo killer di vespe fai-da-te combinando l'acqua e il sapone per i piatti e mettendo l'acqua saponata in uno spruzzatore. Spruzzare la miscela sui calabroni e nidificare, tenendosi a distanza di sicurezza. Puoi anche usare uno spruzzatore all'estremità del tubo con un tubo da giardino se non hai uno spruzzatore.

Versa il sapone nell'estremità del tubo, collega il tubo da giardino e accendilo. Dopo il tramonto, saturare accuratamente il nido, soprattutto durante la tarda estate.

Questo semplice spray funziona anche per una varietà di altri insetti fastidiosi. Usalo come uno dei rimedi casalinghi per sbarazzarti di termiti, formiche carpentiere e millepiedi.

Crea uno spray alla menta piperita per uccidere e respingere

Se sai cosa tiene lontane api e vespe, probabilmente sai già quanto sia potente l'olio di menta piperita contro gli insetti. La menta piperita è eccellente per uccidere i calabroni. Gli insetti pungenti odiano il profumo, quindi funziona anche come un potente repellente. Tiene lontane anche le api.

Killer di calabroni alla menta piperita fai da te

  • 2 cucchiai di detersivo per i piatti
  • 2 tazze d'acqua
  • 30 gocce di olio essenziale di menta piperita
  • Flacone spray in vetro

Prepara uno spray killer per calabroni alla menta piperita fatto in casa per colpire diversi tipi di vespe e scacciarle dai loro nidi. Unisci l'olio, l'acqua e il detersivo per i piatti in un flacone spray.

Il vetro è ideale per ospitare oli essenziali. Agitare il contenitore per mescolare bene gli ingredienti.

Per eliminare naturalmente i calabroni in questo modo, aspetta che sia buio per prendere di mira il nido. Indossare indumenti protettivi come maniche lunghe e pantaloni, guanti e un cappello. Spruzza rapidamente il nido e corri in salvo all'interno della casa o della dependance. I calabroni non saranno felici.

Uccidere i calabroni con una trappola di zucchero e aceto

Prepara una trappola con cibi dolci per contenere i calabroni. I calabroni sono attratti dai cibi dolci, mentre il profumo dell'aceto è ciò che respinge le api. Quindi, non preoccuparti di danneggiare gli impollinatori con questa ricetta fai-da-te.

Trappola per calabroni zucchero e aceto

  • tazza di detersivo per i piatti
  • 1 tazza di zucchero
  • 1 tazza di aceto
  • Bottiglia di plastica da 2 litri

Taglia a metà la bottiglia di plastica. Aggiungere lo zucchero, l'aceto e il sapone e mescolare con un cucchiaio fino a quando lo zucchero non si scioglie completamente. Usa la parte superiore della bottiglia per creare un imbuto all'interno della parte inferiore e posiziona la trappola dove avvisti i calabroni.

Per tenere le vespe lontane dalle aree esterne come portici e patii, la prevenzione della giacca gialla inizia con la coltivazione di piante che gli insetti pungenti non amano. Aggiungi alcune piante di menta piperita e altre per tenerle lontane dalle aree in cui le persone si riuniscono.

Libera un ramo di un albero dai nidi di calabroni

I nidi di calabroni sono talvolta negli alberi cavi o sui rami. Indossa indumenti protettivi e usa uno spray con un flusso di 20 piedi per sicurezza quando ti sbarazzi di un nido di calabroni su un albero.

Controllo del calabrone degli alberi

  • Spray killer per calabroni fai da te
  • Sacco della spazzatura resistente
  • Bidoni della spazzatura
  • Raschietti o potatori

Libera un ramo di un albero da un nido di vespe spruzzando il tuo killer preferito e, pochi giorni dopo, posiziona sotto i bidoni della spazzatura rivestiti con sacchetti pesanti. Taglia il ramo, così il nido cade nei bidoni della spazzatura.

Raschietti o potatori del tuo negozio di ferramenta sono utili. Quando il nido è libero, sigilla il sacchetto. I calabroni non possono mordere la plastica spessa, ma fai attenzione.

Sbarazzarsi di nidi di terra con acqua bollente

A volte vedi un nido di calabroni a terra piuttosto che annidato tra gli alberi. I calabroni possono costruire case in legno marcio, crepe o persino cumuli di terra. Sbarazzati delle vespe di terra con facilità e uccidi gli abitanti dei nidi con due ingredienti fondamentali.

Controllo dei nidi a terra

Quando il tuo obiettivo è sbarazzarti di un intero nido nel terreno, fai bollire l'acqua in una pentola capiente. Aggiungi il detersivo per i piatti e mescola. Versa l'acqua calda saponata direttamente nell'ingresso del nido a terra per assicurarti che si occupi di uccidere le vespe e muoviti all'interno il più rapidamente possibile.

Uccidere i calabroni con uno spolverino insetticida

Se fai un giro in negozio, compra uno spolverino insetticida per il controllo dei calabroni o delle vespe. La formula idrorepellente ricopre un insetto volante, impedendone il volo. Muoiono 24 ore dopo. Cerca l'ingresso del nido durante la luce del giorno.

Posiziona l'estremità dello spolverino contro l'ingresso del nido dopo il tramonto, mirando al buco, e rivesti il ​​nido. Lasciare dopo aver spruzzato lo spolverino. Rivisita l'area se vedi ancora i calabroni dopo alcuni giorni.


IL GIGANTE ASSASSINO


PROMO GUIDA TV
Xena viene catturata dietro una roccia e un luogo difficile quando si scontra con il suo vecchio amico Golia (Todd Rippon) in una battaglia tra gli israeliti ei filistei.

Olimpia difende un israelita di nome David Xena propone di combattere Golia.


INFORMAZIONI SULLA DIFFUSIONE E SUL RATING
1° USCITA: 10-14-96
Una media AA di 5.4
Concorrenza da drammi d'azione sindacati:
(1) ERCOLE 8° a 5.8
(2) STAR TREK DS9 9° a 5.7
(3) XENA 10° a 5.4
(4) BAYWATCH 14° a 4.4

2° USCITA: 06-02-97
Una media AA di 5,0
Concorrenza da drammi d'azione sindacati:
(1) XENA 9 a 5.0
(2) ERCOLE 10° a 4.7
(3) STAR TREK DS9 11° a 4.3
(4) BAYWATCH/BABLYON 5 25 a 3.2

Questa sinossi è di Bluesong.

Xena e Olimpia stanno camminando in un cimitero il cimitero di un gigante. Gabrielle chiede perché non sono sepolti. Xena dice che è un segno d'onore della morte sul campo di battaglia. Xena ha combattuto con i giganti contro qualcuno di nome Gareth, e 10 anni fa ha stretto un patto con un amico per incontrarlo di nuovo in questo posto. Poi Gabrielle dice, Xena, qui ci sono più giganti che morti. Xena dice, Ciao Golia. "Questo è il tuo amico?" dice Gabriella. Xena annuisce. Gabrielle dice che farà una passeggiata.

Gabrielle parla agli alberi: diresti che mi avrebbe detto che la sua amica era un gigante, perché non mi dice queste cose? E poi si trova di fronte a un esercito, che ha alcune persone prigioniere. Vanno a prendere Gabrielle, e uno degli schiavi (David) cerca di proteggerla ma viene abbattuto. Gabrielle dice di prendersela con qualcuno che può difendersi -- "Chi tu?" l'uomo ride: "No, io!" dice Xena, e ne consegue una rissa. Gabrielle sta diventando brava in queste cose di combattimento, tra l'altro. Ad ogni modo, una volta che i Filistei scoprono che è Xena contro cui stanno combattendo, si fermano, perché hanno assoldato Goliath per aiutarli a sconfiggere gli Israeliti, e Xena è amica di Goliath. Invitano Xena e Olimpia al loro accampamento. Gli israeliti vengono messi in prigione. Gli israeliti non amano Xena.

Xena e Olimpia vanno a cena con il comandante Olimpia ruba del cibo da portare ai prigionieri. Xena va a parlare con Goliath, per dirgli che sta lavorando per la parte sbagliata. Ma Goliath vuole solo vendetta contro Gareth, perché la famiglia di Goliath è stata uccisa in combattimento, e il denaro che i Filistei gli stanno pagando lo aiuterà a trovare Gareth.

Gabrielle va dai prigionieri, dà loro da mangiare, ma stanno cercando di scavare una via d'uscita e vengono scoperti. La guardia ordina di ucciderli. Gabrielle cerca di dissuaderlo. Dice che ne ucciderà solo uno e tira fuori David. David viene messo su un moncherino e Gabrielle si getta su di lui per evitare che gli venga tagliata la testa, e la guardia dice OK, ti taglierò anche la testa. Il chakram arriva in volo, fa cadere l'ascia dal tagliatesta e libera alcuni prigionieri, e Xena, a cavallo di Argo, affronta i Filistei. Un altro combattimento gli Israeliti e Xena fuggono alla casa/palazzo israelita, di nuovo al re Saul.

I Filistei sono in marcia, tuttavia, e con Golia gli Israeliti non hanno speranza. Xena propone un vincitore che prende tutto, con lei che combatte contro il suo amico Golia, perché sa che i giganti hanno un debole tra gli occhi che li ucciderà all'istante, e lei ha bisogno solo di un colpo.

Gabrielle va da David, e hanno un momento tenero e quasi si baciano, ma poi la fidanzata di David interrompe Gabrielle se ne va andando "stupida, stupida, stupida" e dandosi uno schiaffo in testa. Trova Xena da sola, in piedi, a guardare la tempesta fuori nell'oscurità. "Il tuono ti tiene sveglio?" Gabrielle fa scivolare un braccio intorno a Xena. No. Xena spiega come Golia le ha salvato la vita e, così facendo, ha perso la sua famiglia. She is very sad about the entire turn of events Gabrielle takes Xena's right hand in her left hand, and then covers her hand with her right Xena returns the hand hold, tenuously at first, but then with a tight grip.

The next morning the Philistines and Israelites meet the challenge has been accepted. Goliath goes after Xena, and the Philistines attack the Israelites in a sneak play. Jonathan, the elder son of King Saul, is killed, and the Israelites retreat. Goliath has on a special helmet, and can't be killed, so Xena finally throws salt in his eyes and runs with the Israelites to a cave.

Xena tells Gabrielle that with Jonathan dead, the Israelites need a leader, and if she kills Goliath they will not have anyone to proclaim a hero. David has been thinking the same thing he tells Xena he has to be the one to kill the giant. Xena goes to the graveyard again and finds Goliath she could have killed him then, but doesn't. They talk and part as friends, planning to meet as enemies. Gabrielle sees David, tells him she was a little upset by the financee' meeting, and David says they can be friends they talk a bit about monotheism because Gabrielle says it is a new thing for her a god greater than Zeus? a little talk, then he recites a psalm (Psalm 23, the Lord is my shepherd) and Gabrielle likes it.

Next morning, the Israelites have gold shields. The weather is cloudy. David is praying Xena tells him to ask "him" to do something about the weather. The Philistines show up Goliath comes forward in his helmet, and David walks out to face him. The Philistines laugh and call for Xena, at least, not a small guy. Goliath tries to slice up David then the sun breaks forth, and Xena yells "now" and the soldiers shine their gold shields so that the sun is reflected into Goliath's eyes and off of his helmet. In anger, Goliath throws his helmet off and when he does, David throws a rock and hits him between the eyes. Goliath goes down Xena looks pained. Xena walks over to the dying Goliath, and tells him his battle is over. Later, Xena walks through the giant graveyard, her thoughts heard out loud: "Goliath, I know you can hear me, I hope you're with your family. I'll always remember you as a loving husband, a great warrior, and my friend."

COMMENTARY:

This commentary is by Carmen Carter.

Although GIANT KILLER probably ranks as my least favorite episode of the series, it offers an interesting case study in creative self-sabotage. In fact, analyzing the ways in which GK failed are altogether more interesting than the episode itself.

The thematic focus of the story was on friendship and divided loyalties. Xena was faced with a situation in which her loyalty to a friend was in direct conflict with her loyalty to a cause. This is certainly an intriguing premise, but it was one doomed to failure by the other elements inserted into this plot.

Belief in Xena's friendship with Goliath was crucial to the success of this story, but her relationship with the giant was undermined in many subtle ways. The first is that mixing fictional and Biblical/historical characters is by its very nature a contrived situation. Since the historical basis for Goliath is very difficult to ignore, viewers need to try harder than usual to suspend disbelief when inserting a fictional Xena into this "real" scenario.

Secondly, the camera angles used to encompass both Xena and Goliath in the same shot reduced the warrior princess to a small figure, thus creating yet another degree of distance from her interaction with Goliath. By removing all visual cues to emotional context, the unremarkable dialogue was dangerously flattened. Further distractions were offered by the standard "giant" voice distortion and the deliberately slow pacing of the giant's physical actions. Unfortunately, the actor who played Goliath was not able to project convincing emotion through all these filters. In the end, I never really believed in the friendship between Xena and Goliath, and thus was unmoved by its dissolution.

In ALTARED STATES, the Biblical allusions were indirect rather than literal, allowing for some creative flexibility in the storyline. However, rooting the events of GIANT KILLER in a literal historical context created serious problems in terms of plot structuring. Since everyone knows the story of David and Goliath, there was little suspense concerning the final outcome: David would kill Goliath. So the fight scene between Xena and Goliath in the middle of the episode was pre-determined to end without resolution, just as we knew that somehow Xena would have to allow David to take over. Given this foresight, it was difficult to be moved by Xena's agonizing over whether to kill Goliath. Her subsequent, and inevitable, decision to step aside so that David could be seen as a leader was a contrived action to meet the plot requirement rather than a convincing twist in the narrative's natural development.

Also, this fatal outcome for Goliath runs somewhat counter to Xena's usual interventions, where she finds some clever way to keep the peace. Given the historical contraints, this was never an option. At all times we as viewers were aware that Xena's actions would never seriously change the outcome of the story, thus rendering her attempts at involvement irrelevant.

Overall, this episode committed the worst sin in my book: it was predictable and boring.

As a personal aside, I was discomfitted with the concept of King David as yet another entry in the list of Gabrielle's sensitive young boys. Watching Gabrielle get moony-eyed over a rather prominent Biblical figure was jarring. And the immediate juxtaposition of this scene with one of Xena & Gabrielle together gave the impression, perhaps inadvertent, that Gabrielle's abortive pass at David was a counterbalance to her act of holding Xena's hand.

And speaking of apparent counterbalances, the previews for next week's episode revealed a comic, campy story with an obvious Satanic theme. The pairing of these two episodes is an uncharacteristic lapse of subtlety for X:WP.

WHIMPERS, MURMURS, AND A LOVE GONE TOO FAR

12-16-98. At the Jauary Burbank Con II (January 1998), Brad Carpenter, the exiting Director of Merchanidising at RenPic gave a demonstration on how they do the Titan/Giant effects. It's done with camera work exploiting perspective, not special effects.

01-23-98. On July 5, 1998, Avicus (aka Robert Field, a film editor for XWP) stated that A DAY IN THE LIFE took only 5 days to shoot because it used a lot of footage that was cut from GIANT KILLER. Apparently GIANT KILLER shot the footage with Garek but cut it for later use, which was DAY.

01-23-98. In STARLOG #245 (December 1997) Robert Tapert, executive producer of XWP, stated, "I'll tell you an interesting thing that very few people know the entire fourth act in A Day In The Life', where they battle the giant, was all footage left over from another episode, The Giant Killer', our David and Goliath episode that didn't quite work. Well, the cut was so long on it that we said, 'Let's just chop off the entire fourth act and bank it for something else, and have this episode end with the death of Goliath rather than them going and getting the giant'."

CHANGING TIMES

Changing Times is by Debbie White.

In GIANT KILLER (27/203) Xena has to fight against a friend she owes her live to. Gabrielle learns that her friendship to Xena will not always keep her alive.

The Changing Xena "Your war is over now."
-- Xena, GIANT KILLER

Xena has changed much in this episode. She owes Goliath her life, because he saved her while his family died. First Xena tries to talk him into fighting on the right side. When he will not give up his revenge, Xena stands against him, even though she owes him her life. As she says, "I owe you my life, Goliath, not the lives of others."

One interesting thing we see once again is that when Xena chooses a side, it becomes the 'right side.' This time she actually takes the time to talk and find out the Philistines are trying to enslave people, which she does not care for. Still, one day she might just jump in and protect the wrong side.

Another thing is that Xena, yet again, calmly takes over command of an army of people who hated her mere moments ago. She manages to change their opinion and is such a commander that people allow her to take over. Still, Xena knows when someone else needs to get the glory to be really helpful and is willing to hand it over.

Finally, despite the fact Xena owes Goliath and came up with the plans that caused his death, she refuses to take on his revenge debt. She has changed so much that now she refuses to take the path of revenge, even for someone she owes so much.

Gabrielle is getting a rather overinflated confidence. First, she challenges a group of soldiers to take on "someone who can defend themselves", meaning herself. Then she steals the guy's food right out in front of him, then tries to talk the guy out of killing the prisoners when he catches them with the food (and trying to escape). When she nearly gets her head cut off trying to stop the execution, she finds out Xena's friendship to her and her innocence will not save her from a person with no morals, though.

Gabrielle's fighting skills are getting better. When Xena frees her hands when she is about to be executed, Gabrielle flips over David, grabs the axe, and frees David. She then manages to hold a soldier back without slicing him until he drops his staff in favor of the axe. Gabrielle, of course, takes the staff and beats him silly. She also mounts up behind Xena pretty quickly. Either they have been practicing that move or do it rather often.

Also, Gabrielle starts to fall for a gentle story-teller with a brave heart. She seems to like anyone who shares her passion for telling stories or shares her code of only fighting to defend themselves.

It rather seems to go against Gabrielle's code when she steals food. However, because David tried to help her, she seems to have already decided his side is the right side. It looks like stealing from the enemy is not against her code.

Finally, Gabrielle has the art of comforting down. When Xena is staring out into the stormy night, feeling guilt over fighting her friend, Gabrielle just holds her hand. Then again, fighting a friend who chooses the wrong side is not against her code of honor. She stood up to Xena in TIES THAT BIND (20/120). Still, Gabrielle is getting better at supporting Xena when she needs it.

Argo, she of many skills, shows off another one. At Xena's whistle, she charges down soldiers and chases them away from the fighting. She's done this in THE GREATER GOOD (21/221), but she did it without the whistle that time.

Goliath left Xena's army ten years ago.

TRASCRIZIONE

Click here to read a transcript of THE GIANT KILLER .

DISCLAIMER:

No Bible myths or icons were irreparably mangled during the production of this motion picture.


Murder hornet munchies: The horrifying insect makes a tasty treat

Not only can you eat the nightmarish hornets. They offer a boozy buzz when mixed with shochu alcohol.

Asian giant hornets, also called murder hornets, are up to 2 inches long, and can sting their victims multiple times.

Video screenshot by Bonnie Burton/CNET

News of insects nicknamed murder hornets invading the US might feel like the plot to a horror film, but maybe you'll feel better knowing the pests make for a tasty snack.

The Asian giant hornet (Vespa mandarinia) is described as 1.5 inches to 2 inches long with an orange-yellow head and black stripes on its abdomen. The stinger is long enough to poke through protective beekeeper suits, and kills up to 50 people a year in Japan alone.

Yes, the large hornets have been spotted in the Pacific Northwest, most notably Washington State, but that doesn't mean residents of the area are doomed. The Asian giant hornet is apparently considered a delicacy in its native Japan. If you can't beat them, eat them?

People living in the central Chubu region of Japan so love eating the murder hornets -- as well as wasps and bees -- they throw an edible-wasp festival every year.

The murder hornets' bodies are light and crunchy, and "leave a warming, tingling sensation when eaten," according to a New York Times piece on Tuesday. It's worth noting that eating insects is nothing new. People have been chowing down on insects for centuries. Even the philosopher Aristotle enjoyed munching on cicada larvae.

The Asian giant hornet larvae are often steamed with rice to make a traditional dish called hebo-gohan -- also called hachinoko gohan. Chefs also place the dead Asian giant hornets (stingers included) on a skewer and grill them over hot coals.

Not only do these large hornets make for an interesting snack, they also add pizzazz to liquor. Live Asian giant hornets (and sometimes wasps) are drowned in a clear distilled beverage called shochu. When the hornets drown, they release their venom into the liquid.

The mixture is sealed in a container and left to ferment for a few years until the shochu turns a dark amber color. This allows the venom to dilute so it doesn't send any future drinkers to the hospital.

Mixing the murder hornet shochu in with cocktails creates a buzz, so to speak. A bee-themed bar in Fukuoka, Japan, called Suzumebachi serves the hornet-infused booze to locals and tourists alike. According to one journalist who tried the unusual giant hornet drink, it tasted "ashy in flavor, almost like sipping on charcoal."

While foodies in Japan might enjoy seeking out murder hornet nests for snacks and cocktails, it's worth noting that the Washington State Department of Agriculture (WSDA) doesn't advocate approaching these deadly pests, which were officially spotted in Washington in December.

The WSDA warns to "use extreme caution near Asian giant hornets. The stinger of the Asian giant hornet is longer than that of a honeybee and the venom is more toxic than any local bee or wasp. If you find a colony, do not attempt to remove or eradicate it. Report it to WSDA (or your local state's department of agriculture) immediately."


Contenuti

Giovane T. Gigas are difficult to distinguish from other species of Tridacninae. Adulto T. Gigas are the only giant clams unable to close their shells completely. Even when closed, part of the mantle is visible, unlike the very similar T. derasa. However, this can only be recognized with increasing age and growth. Small gaps always remain between shells through which retracted brownish-yellow mantle can be seen. [6]

Tridacna gigas has four or five vertical folds in its shell this is the main characteristic that separates it from the similar shell of T. derasa, which has six or seven vertical folds. [6] As with massive deposition of coral matrices composed of calcium carbonate, the bivalves containing zooxanthellae have a tendency to grow massive calcium carbonate shells. [7] The mantle's edges are packed with symbiotic zooxanthellae that presumably utilize carbon dioxide, phosphates, and nitrates supplied by the clam. [8]

The mantle border itself is covered in several hundred eyespots about .5mm in diameter. Each one consists of a small cavity containing a pupil-like aperture and a base of one hundred or more photoreceptors. These receptors allow T. Gigas to respond to sudden dimming of light by withdrawing their mantles and partially closing their shells, presumably to protect from potential predators. They do not retract their mantles in response to increased illumination, but it has been observed that a change in the direction of light results in a shift in mantle orientation. In addition to a dimming response, T. Gigas also responds to the movement of an object before a shadow has been cast. [9] In order for this to happen, an image forming optical system is required as the response is based on the local dimming of one part of the generated image relative to the rest. This sequential dimming of receptors caused by the movement of a dark object allows enough time for the mantle to be retracted before a potential predator is directly overhead and casting a shadow. [10]

Largest specimens Edit

The largest known T. Gigas specimen measured 137 centimetres (4 ft 6 in). It was discovered around 1817 on the north western coast of Sumatra, Indonesia. The weight of the two shells was 230 kilograms (510 lb). This suggests that the live weight of the animal would have been roughly 250 kilograms (550 lb). Today these shells are on display in a museum in Northern Ireland. [11] [12]

Another unusually large giant clam was found in 1956 off the Japanese island of Ishigaki. However, it was not examined scientifically before 1984. The shell's length was 115 centimetres (3 ft 9 in) and the weight of the shells and soft parts was 333 kilograms (734 lb). Scientists estimated the live weight to be around 340 kilograms (750 lb). [11]

Empty giant clam shell in the French National Museum of Natural History

Empty shell from the Aquarium Finisterrae in Spain

Feeding Edit

Algae provide giant clams with a supplementary source of nutrition. [8] These plants consist of unicellular algae, whose metabolic products add to the clam's filter food. [4] As a result, they are able to grow as large as one meter in length even in nutrient-poor coral-reef waters. [8] The clams cultivate algae in a special circulatory system which enables them to keep a substantially higher number of symbionts per unit of volume. [13] [14]

In small clams—10 milligrams (0.010 g) dry tissue weight—filter feeding provides about 65% of total carbon needed for respiration and growth large clams (10 g) acquire only 34% of carbon from this source. [15] A single species of zooxenthellae may be symbionts of both giant clams and nearby reef–building (hermatypic) corals. [8]

Reproduction Edit

Tridacna gigas reproduce sexually and are hermaphrodites (producing both eggs and sperm). Self-fertilization is not possible, but this characteristic does allow them to reproduce with any other member of the species. This reduces the burden of finding a compatible mate, while simultaneously doubling the number of offspring produced by the process. As with all other forms of sexual reproduction, hermaphroditism ensures that new gene combinations be passed to further generations. [16]

Since giant clams cannot move themselves, they adopt broadcast spawning, releasing sperm and eggs into the water. A transmitter substance called spawning induced substance (SIS) helps synchronize the release of sperm and eggs to ensure fertilization. The substance is released through a syphonal outlet. Other clams can detect SIS immediately. Incoming water passes chemoreceptors situated close to the incurrent syphon, which transmit the information directly to the cerebral ganglia, a simple form of brain. [17]

Detection of SIS stimulates the giant clam to swell its mantle in the central region and to contract its adductor muscle. Each clam then fills its water chambers and closes the incurrent syphon. The shell contracts vigorously with the adductor's help, so the excurrent chamber's contents flows through the excurrent syphon. After a few contractions containing only water, eggs and sperm appear in the excurrent chamber and then pass through the excurrent syphon into the water. Female eggs have a diameter of 100 micrometres (0.0039 in). Egg release initiates the reproductive process. An adult T. Gigas can release more than 500 million eggs at a time. [18]

Spawning seems to coincide with incoming tides near the second (full), third, and fourth (new) quarters of the moon phase. Spawning contractions occur every two or three minutes, with intense spawning ranging from thirty minutes to two and a half hours. Clams that do not respond to the spawning of neighboring clams may be reproductively inactive. [19]

Development Edit

The fertilized egg floats in the sea for about 12 hours until eventually a larva (trocophore) hatches. It then starts to produce a calcium carbonate shell. Two days after fertilization it measures 160 micrometres (0.0063 in). Soon it develops a "foot," which is used to move on the ground it can also swim to search for appropriate habitat. [21]

At roughly one week of age, the clam settles on the ground, although it changes location frequently within the first few weeks. The larva does not yet have symbiotic algae, so it depends completely on plankton. Free floating zooxanthellae are also captured while filtering food. Eventually the front adductor muscle disappears and the rear muscle moves into the clam's center. Many small clams die at this stage. The clam is considered a juvenile when it reaches a length of 20 cm (8 in) . [22] It is difficult to observe the growth rate of T. Gigas in the wild, but laboratory-reared giant clams have been observed to grow 12 cm (4.7 in) a year. [23]

The main reason that giant clams are becoming endangered is likely to be intensive exploitation by bivalve fishing vessels. Mainly large adults are killed, since they are the most profitable. [24]

The giant clam is considered a delicacy in Japan (known as himejako), France, South East Asia and many Pacific Islands. Some Asian foods include the meat from the muscles of clams. On the black market, giant clam shells are sold as decorative accoutrements. At times large amounts of money were paid for the adductor muscle, which Chinese people believed have aphrodisiac powers. [25]

Legend Edit

As is often the case with uncharacteristically large species, the giant clam has been historically misunderstood. It was known in times past as the "killer clam" and "man-eating clam", and reputable scientific and technical manuals once claimed that the great mollusc had caused deaths versions of the U.S. Navy Diving Manual even gave detailed instructions for releasing oneself from its grasp by severing the adductor muscles used to close its shell. [26]

In an account of the discovery of the Pearl of Lao Tzu, Wilburn Cobb said he was told that a Dyak diver was drowned when the Tridacna closed its shell on his arm. [27]

Today the giant clam is considered neither aggressive nor particularly dangerous. While it is certainly capable of gripping a person, the shell's closing action is defensive, not aggressive, and the shell valves close too slowly to pose a serious threat. [ citazione necessaria ] Furthermore, many large individuals are unable to completely close their shells.

Aquaculture Edit

Mass culture of giant clams began at the Micronesian Mariculture Demonstration Center in Palau (belau). [28] A large Australian government-funded project from 1985 to 1992 mass-cultured giant clams, particularly T. Gigas at James Cook University's Orpheus Island Research Station, and supported the development of hatcheries in the Pacific Islands and the Philippines. [29] [30] [31] Recent developments in aquaculture, specifically at Harbor Branch Oceanographic Institute in Fort Pierce, Florida, and in the Marshall Islands, have succeeded in tank-raising T. Gigas, both for use in home aquariums and for release into the wild.

Seven of the ten known species of giant clams in the world are found in the coral reefs of the South China Sea. A programme to propagate endangered giant clams for release into the wild has been ongoing since 2007. Undertaken by the Marine Ecology Research Centre (www.merc-gayana.com) based in Gaya Island just west of Sabah’s capital, Kota Kinabalu, the programme successfully nurtured all seven species of the giant clams found in Malaysian waters to sufficient maturity for them to be placed in an ocean nursery for the first time during an awareness month from 22 March until 22 April 2012 in Maloham Bay. This marine awareness month had been planned to highlight and celebrate MERC's success in raising the giant clam larvae (called "spats") to juvenile stage, to highlight the importance of the giant clams and to raise awareness and support with the general public on the threats that are faced by the giant clams within the sea. During this marine awareness month, the coral restoration programme entered its final stage and attachment of 1000 one-year-old coral fragments grown at MERC's ocean nursery onto the coral reef were done throughout the month. The coral restoration programme is aimed to provide the giant clams with a suitable home surroundings when they are big enough in the future to be placed onto the reef.

There is concern among conservationists about whether those who use the species as a source of livelihood are overexploiting it. The numbers in the wild have been greatly reduced by extensive harvesting for food and the aquarium trade.


Guarda il video: Morty ativa o gigante assassino na estátua da liberdade - Rick e Morty