acetonemagazine.org
Nuove ricette

Ora puoi ordinare la consegna di cibi integrali con la tua voce, grazie ad Alexa di Amazon

Ora puoi ordinare la consegna di cibi integrali con la tua voce, grazie ad Alexa di Amazon



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Abbiamo parlato con i rappresentanti di Amazon e Whole Foods per saperne di più sulla nuova funzionalità.

C'è una lunga lista di cose che Alexa può fare per te al giorno d'oggi e l'invio di ordini Amazon per i prodotti da cucina tramite Alexa si è precedentemente dimostrato utile per molti acquirenti, ma questa nuova funzionalità potrebbe essere ancora la migliore. A partire da oggi, i clienti Prime che vivono nelle città in cui Whole Foods consegna possono fare acquisti, pagare e farsi consegnare la spesa a casa utilizzando la propria voce e il proprio gadget Echo.

Whole Foods ha iniziato a offrire la consegna nello stesso giorno in due ore per i membri di Amazon Prime all'inizio di quest'anno ad Atlanta e San Francisco, ma il lancio di oggi del sistema di ordinazione abilitato per Alexa significa che puoi goderti la consegna senza nemmeno dover mettere piede in un Whole Foods Supermercato alimentare.

Rimani aggiornato su cosa significa sano ora.

Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per altri fantastici articoli e deliziose ricette salutari.

Per utilizzare la funzione, i membri di Amazon Prime chiedono semplicemente ad Alexa di aggiungere prodotti alimentari al loro carrello Whole Foods, letteralmente. "Alexa, aggiungi le uova al mio carrello Whole Foods", è il comando vocale che i rappresentanti di Whole Foods hanno inizialmente evidenziato nel loro primo comunicato stampa. Dopo aver chiesto ad Alexa di aggiungere qualcosa al tuo carrello, il carrello Whole Foods situato all'interno della tua app mobile Prime Now verrà aggiornato automaticamente. Quando hai finito di aggiungere articoli al carrello, sarai in grado di rivedere il tuo ordine, selezionare una finestra di tempo di consegna di due ore e pagare il tuo acquisto all'interno dell'app Prime Now.

Acquista in modo intelligente da Whole Foods con questi suggerimenti essenziali:

Dopo aver aggiunto un articolo al carrello, Alexa lo confermerà vocalmente, quindi chiederà "Cos'altro?" finché non hai finito di fare acquisti. Dovrai scaricare l'app Prime Now per utilizzare la funzione voice-to-order, poiché dovrai rivedere i prodotti nel carrello prima di effettuare un acquisto.

Abbiamo subito avuto domande per Amazon e Whole Foods su questa nuova funzionalità: Alexa sarà abbastanza intelligente da prendere ordini per articoli molto specifici? Ad esempio, se volessi che Alexa aggiungesse il formaggio cremoso vegano di Tofutti al mio ordine, sarebbe in grado di farlo? A quanto pare, dice Angie Newman, responsabile delle pubbliche relazioni per Amazon.

In che modo Alexa sa esattamente quale prodotto inserire nel carrello quando chiede qualcosa di generico come "uova?"

Bloomberg—Bloomberg tramite Getty Images

"Alexa sceglie la migliore corrispondenza disponibile per la tua richiesta, considerando la cronologia degli ordini e il comportamento di acquisto degli altri clienti", afferma Newman. "È facile cambiare l'articolo nel carrello Whole Foods con un altro utilizzando l'app Prime Now."

Newman afferma che Alexa potrebbe non essere in grado di comprendere l'ordinazione di più di un articolo per ora: se desideri due dozzine di uova, ad esempio, dovresti modificare la quantità all'interno della tua app mobile Amazon Prime Now.

Per coloro che hanno già effettuato acquisti utilizzando Amazon Echo o qualsiasi altro dispositivo abilitato per Alexa, potresti ricordare che gli utenti possono effettuare ordini su Amazon.com anche utilizzando la propria voce. A partire da oggi, ora puoi distinguere dove desideri acquistare un articolo generico per la casa (come ad esempio asciugamani di carta) prima che venga effettuato qualsiasi ordine, secondo Venture Beat.

Non ci sono costi aggiuntivi per i membri Prime per utilizzare la nuova funzione di ordinazione su Whole Foods, ma dovrai soddisfare gli importi minimi di acquisto in base alla tua posizione. Se ti stai chiedendo se vivi in ​​un'area idonea per l'ordinazione vocale, chiedi semplicemente ad Alexa di "acquistare Whole Foods".


22 consigli che ogni dipendente da Amazon dovrebbe sapere

Lo ami o lo odi, il rivenditore e produttore di dispositivi con sede a Seattle è la destinazione per lo shopping del web. Prima del Prime Day, ecco come sfruttare le offerte, le spedizioni, i pagamenti e altro ancora di Amazon.

C'è stato un tempo in cui lo shopping online sembrava ridicolo, persino pericoloso. Le persone avevano paura di inserire i numeri della propria carta di credito in una finestra del browser, le commissioni nascoste erano la norma e le truffe e i problemi di frode erano di primaria importanza. In questi giorni, ovviamente, lo shopping online è uno stile di vita, grazie in gran parte a un colosso di Internet: Amazon.

Lo ami o lo odi, l'azienda con sede a Seattle ha reso lo shopping online mainstream. Amazon vende quasi tutto, consegna le tue merci velocemente (soprattutto se sei un membro di Amazon Prime), offre servizi come lo streaming di video e musica e realizza un'intera linea di tablet, lettori di e-book e altoparlanti e display intelligenti. Le sue opzioni web e app consentono di fare acquisti su qualsiasi piattaforma, mentre AWS alimenta almeno un terzo del web. Possiede anche molti negozi fisici ora, incluso Whole Foods.

Ci stiamo avvicinando alla versione Amazon del Black Friday Prime Day che va dal 21 al 22 giugno, quindi dai un'occhiata ai suggerimenti di seguito per aiutarti a ottenere il massimo dalla tua esperienza di acquisto.


I tre assistenti risponderanno a "riproduci musica che mi piace" e ciascuno lo fa in modo diverso. Alexa si basa sulle canzoni che hai suonato in passato (con Prime Music) per darti una playlist basata su quegli artisti, e di solito è al 100% giusto. Google Home deve essere collegato a YouTube Music, dove Google esamina i tuoi brani YouTube e YouTube Music per creare una playlist personalizzata che è molto buona ma ha troppe ripetizioni se ascolti per molto tempo. YouTube Music è un servizio gratuito supportato da pubblicità e Prime Music viene fornito con il tuo abbonamento Prime per la spedizione rapida e l'intrattenimento da $ 119.

*Siri "riprodurrà la musica che mi piace" solo se ti abboni al servizio musicale mensile di $ 9,99 di Apple.


Maggiori informazioni sullo sconto Whole Foods Prime

Ora disponibile a livello nazionale, i membri Prime risparmiano un ulteriore 10% di sconto su centinaia di articoli in vendita in Whole Foods con un nuovo sconto fedeltà. Anche i titolari di carte Visa Amazon Prime Rewards con un abbonamento Prime idoneo ottengono un rimborso del 10 percento.

Le offerte per i membri Prime sono pubblicizzate con cartelli blu "Prime" in tutti i negozi Whole Foods e sono anche elencate nell'app Whole Foods e su Amazon.

Per accedere a questi sconti e risparmi, i membri Prime devono scaricare l'app mobile Whole Foods Market e accedere con il proprio account Amazon, che creerà un codice QR che il cassiere Whole Foods scansiona alla cassa.

I membri possono anche collegare il proprio numero di cellulare al proprio account Prime e fornire un numero alla cassa di Whole Foods.


Amazon sta per trasformare il modo in cui acquisti generi alimentari

Per rivedere questo articolo, visita Il mio profilo, quindi Visualizza storie salvate.

Per rivedere questo articolo, visita Il mio profilo, quindi Visualizza storie salvate.

Amazon ha cercato di decifrare il business delle consegne di cibo per un decennio. Oggi potrebbe aver finalmente capito come: comprare un supermercato.

Nella sua più grande acquisizione di sempre, Amazon ha accettato di acquistare la catena di supermercati Whole Foods per 13,7 miliardi di dollari. Date le avventure del negozio di generi alimentari finora, questo promette di ridefinire l'aspetto di un viaggio al supermercato.

Sebbene l'accordo abbia sorpreso molte persone, il gigante dell'e-commerce desiderava da tempo scoprire il gioco della spesa online. Ha iniziato a testare i concetti di consegna nell'agosto 2007, quando ha presentato Amazon Fresh, consegnando prodotti e generi di prima necessità attraverso i suoi centri di distribuzione. Eppure, anche dopo un decennio --- eoni nel tempo della Silicon Valley --- ci sta ancora provando. Si scopre che il business della gratificazione istantanea non funziona del tutto con il cibo fresco.

Tuttavia, il mercato è troppo redditizio --- e troppo pronto per l'interruzione --- perché Amazon semplicemente si arrenda.

"L'acquisto di Whole Foods da parte di Amazon si adatta perfettamente alla più ampia strategia dell'azienda per i generi alimentari", afferma Jason Goldberg, vicepresidente del commercio presso la società di marketing digitale Razorfish. "I generi alimentari freschi sono la più grande categoria di spesa dei consumatori nella vendita al dettaglio che non è stata ancora interrotta dall'online".

Un recente rapporto del Food Marketing Institute e di Nielsen ha rilevato che il settore alimentare statunitense potrebbe quintuplicarsi nel prossimo decennio, con i consumatori che spenderanno fino a 100 miliardi di dollari entro il 2025. Mentre circa un quarto delle famiglie statunitensi attualmente fa acquisti online dal 20 percento solo tre anni fa --- più del 70 percento lo farà entro 10 anni, secondo il rapporto.

Amazon ha visto il potenziale qui all'inizio, ma Amazon Fresh non ha ancora preso piede in modo significativo. La vendita di cibo fresco richiede un'esperienza più pratica rispetto alla consegna del tipico pacchetto Amazon. Molte delle cose che acquisti in un negozio di alimentari si rovinano facilmente, il che significa che devi portarle a casa velocemente, inoltre, qualcuno deve essere lì per ricevere la merce. Questo può essere complicato, dato che ad Amazon piace ottimizzare i percorsi di consegna e raggruppare gli articoli per massimizzare l'efficienza. "Non puoi farlo con il latte", dice Goldberg.

Questo spiega perché Amazon è passata dal capire come consegnare cibo fresco al rifare il negozio di alimentari.

Prendi AmazonFresh Pickup, lanciato a marzo. I clienti ordinano la spesa online, quindi si recano in un negozio gestito da Amazon, dove i dipendenti portano le borse direttamente in auto. Walmart e Kroger offrono servizi simili, ma hanno bisogno di due o quattro ore per ottenere un ordine insieme. Amazon lo fa in 15 minuti.

A maggio, Amazon aveva aperto due negozi a Seattle. Ora può potenzialmente espandere il modello a 431 mercati di Whole Foods a livello nazionale. Supponendo che l'accordo superi l'adunata normativa, fare shopping da Whole Foods potrebbe significare non camminare mai più lungo un corridoio affollato. "Quella che è emersa come la migliore soluzione digitale per i prodotti alimentari freschi è: ordinare in anticipo, ritirare in negozio", afferma Goldberg. "Quello che stiamo vedendo oggi è il primo passo nella strategia di Amazon per acquisire sedi che si avvicinino al consumatore".

Un altro concetto di Amazon guarda ancora più lontano nel futuro. A dicembre, Amazon ha lanciato una versione beta di Amazon Go, un supermercato senza cassiere. Basta prendere i sensori incorporati e altre tecnologie per tenere traccia di ciò che hai acquistato. Finora, solo i dipendenti di Amazon possono fare acquisti in una sede Amazon Go presso la sede centrale dell'azienda, problemi tecnici hanno impedito all'azienda di implementarlo.

Entrambi i modelli mirano a ridurre al minimo l'attrito nell'esperienza di acquisto e, va detto, a ridurre i costi di manodopera. Nel mondo di Amazon, non esci nemmeno dalla macchina. E se entri in un supermercato, puoi ottenere quello che vuoi senza nemmeno prendere il portafoglio o il telefono.


I migliori saldi Prime Day sull'home entertainment

Amazon Prime Day può intimidire, soprattutto perché non sappiamo quali saranno le offerte Prime fino a quando non prenderanno il via. Ma, quando si tratta di sistemi di home entertainment, puoi aspettarti che i prodotti con Amazon Alexa integrato siano scontati. L'anno scorso, le offerte Prime Day includevano Roku Streaming Stick scontati, abbonamenti PlayStation Now e altoparlanti. Ecco cosa potrebbe essere in vendita quest'anno, in base alla nostra visione dei Prime Days passati.

Miglior display intelligente Vendita Amazon Prime Day: Echo Show 5 - $ 45 per i membri Prime (era $ 80)

Capacità di controllo vocale

Usa questo articolo per qualsiasi cosa, dalle videochiamate alla visualizzazione dei ricordi. Amazon

Il display domestico Echo Show 5 fa praticamente tutto ciò che potresti chiedere. Usalo per seguire una ricetta, aggiornare il calendario di famiglia, chiamare un amico, visualizzare foto e altro ancora. Può essere controllato con Alexa e sincronizzato con un sistema di casa intelligente in modo da poter guardare facilmente le telecamere di sicurezza e regolare l'aria condizionata. Il display consente inoltre di guardare programmi TV e film da più canali. La cosa migliore è che le sue dimensioni compatte lo rendono facile da integrare in qualsiasi stanza della casa.

Miglior affare per controller di gioco su Amazon Prime Day: Luna Game Controller: $ 49 per i membri Prime (era $ 70)

Connessione ultra veloce

Questo modello ti consente di passare senza problemi tra i vari schermi e riprendere il gioco esattamente da dove avevi interrotto sul monitor precedente. Amazon

Il controller Luna di Amazon, progettato per il servizio di cloud gaming del rivenditore online, è pensato per i giocatori. Le levette a basso attrito e l'impugnatura testurizzata lo rendono più comodo da usare, mentre i grilletti precisi e i pulsanti di azione reattivi mantengono il tuo gameplay nitido. Inoltre, questo modello wireless può anche essere controllato dalla voce per la massima comodità.

Migliore offerta WiFi su Amazon Prime Day: Amazon eero 6 Dual-Band Mesh Wi-Fi 6 System: $ 181 per i membri Prime (era $ 279)

Si adatta al tuo spazio

Questo sistema può supportare oltre 75 dispositivi e riprodurre video 4K, giochi e videoconferenze senza problemi. eero

Niente più buffering: il sistema eero 6 copre fino a 5.000 piedi quadrati con velocità WiFi fino a 500 megabyte al secondo. Supporta decine di dispositivi senza perdere efficienza e si aggiorna automaticamente per migliorare continuamente le prestazioni. Inoltre, funge anche da hub domestico intelligente collegandosi ad Alexa.

Le migliori offerte TV 4K su Amazon Prime Day: Samsung serie QLED Q90T di classe da 75 pollici

Abbagliamento ridotto, colore migliorato

Questo televisore offre una nitidezza estremamente nitida, un potente processore Quantum 4K e un audio migliorato.
Amazon

L'ampia luminosità e gamma di colori di questo pannello Samsung QLED fornisce un'immagine vivida e la sua retroilluminazione finemente controllata aumenta il contrasto. L'immagine adattiva regola la visualizzazione dello schermo in base all'illuminazione disponibile nella stanza. L'amplificatore vocale attivo della TV aiuta a potenziare l'audio quando rileva il rumore di fondo intorno a te. Una serie di altoparlanti nella parte superiore e inferiore del televisore seguono oggetti e altri movimenti dallo schermo per offrire una riproduzione realistica degli eventi all'interno dell'intrattenimento. Per finire, l'uso di un telecomando è del tutto facoltativo grazie all'inclusione di Alexa per un facile controllo vocale, inoltre, lo shopping con queste vendite Prime Day non è troppo squallido.

Le migliori offerte Smart TV per il Prime Day 2021: Sony X800H TV da 65 pollici Smart TV LED 4K Ultra HD

Esperienza di gioco fluida

Questa smart TV ti offre colori brillanti e un'immagine realistica. Amazon

La Sony X800H può essere facilmente controllata dalla voce di Alexa, Google Assistant o Siri. Puoi utilizzare la modalità di gioco per una sessione di gioco più reattiva e il display TRILUMINOS offre una gradazione di colore avanzata. È pronto per l'HDR e utilizza il chip X1 proprietario di Sony per un upscaling ricco e accurato, inoltre l'interfaccia utente è alimentata da Android per prestazioni robuste e massima flessibilità.

Migliori vendite di monitor Prime Day: Monitor curvo Alienware da 34 pollici

Funzionalità coinvolgenti

Goditi l'alta risoluzione e l'illuminazione personalizzabile di questo monitor. Amazon

Questo è un monitor ideale per i giocatori. La frequenza di aggiornamento di 120 Hertz combinata con la compatibilità NVIDIA G-SYNC offre un gameplay veloce e reattivo con strappi e artefatti minimi per garantire la concentrazione e l'esperienza di ogni fotogramma. Il design curvo del monitor combinato con le sue proporzioni 21:9 offre un ampio campo visivo per massimizzare la visibilità e creare un'esperienza visiva coerente su tutta la superficie dello schermo. Questo design utilizza anche la tecnologia del colore IPS Nano per andare oltre lo spettro dei colori sRBG, offrendo una precisione e una profondità del colore mozzafiato che sono rivaleggiate solo dai migliori monitor di produzione.

Migliori vendite Prime Day di altoparlanti intelligenti: Altoparlante intelligente Echo Dot

Piccolo pacchetto, grande pugno

Questo altoparlante è incredibilmente facile da usare: basta collegarlo, collegarlo al WiFi e iniziare a parlare. Amazon

Amazon Echo Dot è un diffusore popolare per una buona ragione: la configurazione è semplice, ha Alexa integrato e può essere sincronizzato con altri dispositivi che desideri controllare con un comando vocale. La terza generazione di Echo Dot è super compatta e può adattarsi comodamente a piccoli spazi della tua casa. Ha anche una qualità dell'altoparlante migliore rispetto alla sua precedente iterazione, offrendo un suono più forte. E l'Echo Dot ha in mente la tua privacy: con la semplice pressione di un pulsante, puoi scollegare il microfono.

Le migliori offerte TV all'aperto nel Prime Day 2021: SunBriteTV veranda da 55 pollici

Può resistere a qualsiasi tempesta

L'esterno in alluminio antiruggine incluso mantiene la TV sempre al sicuro, con pioggia, neve o sole. Amazon

Se stai cercando un televisore per il tuo gazebo o patio questo Amazon Prime Day, il TV resistente alle intemperie di Sunproof è quello che fa per te. Funziona al meglio in aree completamente ombreggiate e la sua retroilluminazione a LED diretta assicura che rimanga abbastanza luminosa da permetterti di goderti il ​​tuo film o programma preferito. Lo schermo 4K HDR offre un'immagine cristallina, mentre gli altoparlanti integrati offrono un suono eccezionale. E se pensi che questa TV probabilmente non sia in grado di gestire il tempo in il tuo collo del bosco, ripensaci: può resistere a pioggia, neve, aria salmastra, umidità e temperature estreme.

Le migliori vendite di soundbar per Amazon Prime Day: Nebula Soundbar – Edizione Fire TV

Suono coinvolgente

La soundbar a 2.1 canali dispone di Fire TV integrato per il massimo dell'intrattenimento. Amazon

La Nebula Soundbar è un'ottima aggiunta a qualsiasi sistema di home entertainment, con un design a 2.1 canali con due subwoofer che emettono 100 watt di suono potente. È dotato di un robusto set di ingressi e uscite che includono HDMI, RCA da 3,5 mm e audio ottico. La Fire TV integrata offre supporto 4K HDR e offre accesso senza interruzioni a oltre 500.000 film ed episodi TV. Un telecomando incluso consente un facile controllo della soundbar e della TV, ma l'unità è anche compatibile con Alexa, rendendola una scelta perfetta per gli utenti che preferiscono un'esperienza di intrattenimento con il funzionamento a mani libere. L'unità si monta anche opzionalmente alla parete utilizzando l'hardware incluso. Non perdere queste vendite dell'Amazon Prime Day!

La migliore offerta per le cuffie: Cuffie Sony WHCH710N con cancellazione del rumore

Sintonizzati su ciò che ti circonda

Fornisce una vestibilità comoda per un uso prolungato.

Queste robuste cuffie con cancellazione del rumore di Sony offrono un incredibile equilibrio tra stile, funzionalità, potenza e flessibilità. La batteria integrata offre fino a 35 ore di riproduzione e offre una ricarica rapida tramite connessioni USB di tipo C di nuova generazione. I doppi sensori di rumore consentono una cancellazione automatica del rumore completa e accurata e lo streaming Bluetooth NFC one-touch incluso riduce il tempo e lo sforzo necessari per la configurazione.


Quanto costa Amazon Fresh?

Il 29 ottobre 2019, Amazon ha annunciato che Amazon Fresh sarebbe stato gratuito per i membri Prime nelle regioni idonee degli Stati Uniti. Prima della modifica, Fresh costava $ 14,99 al mese in aggiunta alla quota di iscrizione Prime.

Amazon ha eliminato la quota di iscrizione ad Amazon Fresh per i membri Prime nelle parti idonee degli Stati Uniti.

Oltre ad eliminare la quota associativa mensile Fresh negli Stati Uniti, Amazon ha combinato i siti di ordinazione per Amazon Fresh e Whole Foods Market, rendendo più facile per i clienti effettuare gli ordini. I membri Prime ricevono anche la consegna gratuita quando ordinano da Whole Foods.

In Germania, i membri Prime hanno ancora una quota associativa mensile aggiuntiva per utilizzare Fresh. Tuttavia, nell'ottobre 2019, Amazon ha ridotto la tariffa per Fresh in Germania da 9,99 euro a 7,99 euro al mese. Per ordini di valore inferiore a 40 euro, le spese di spedizione sono passate da 5,99 euro a 3,99 euro. I membri Prime in Germania che non vogliono sottoscrivere un abbonamento Fresh mensile possono comunque utilizzare il servizio per 5,99 euro a consegna.


L'abbiamo provato: la dieta Sirtfood dimagrante di Adele

Che cos'è: La dieta Sirtfood, creata dai nutrizionisti Aidan Goggins e Glen Matten, e una delle preferite dall'allenatore Pete Geracimo, che ha tutti i suoi clienti — Adele e Pippa Middleton inclusi — seguire il piano.

Chi l'ha provato: Julie Mazziotta, PEOPLE Scrittrice/Reporter

Difficoltà: 9/10 — Così. Affamato. (Almeno per i primi tre giorni!)

Tra la raccolta di Grammy Awards, la registrazione di tre album di successo e il diventare mamma, Adele si è tranquillamente dimagrita con l'aiuto dell'allenatore Pete Geracimo. Sotto le sue istruzioni, la cantante va in palestra (che lo voglia o no) e segue la dieta Sirtfood, che si concentra su circa 20 “wonderfoods” come rucola, sedano, cacao, caffè, cipolla rossa e altro ancora.

Non ho figli e una voce che canta terribile, quindi testare la dieta per me sembrava la mia unica opzione per diventare più simile ad Adele. Inoltre, le persone a dieta hanno dimostrato clinicamente di perdere 7 libbre. nei primi sette giorni del programma, e sarei A-Va bene con quello. Quindi mi sono offerto volentieri di provare la prima settimana.

Il primo passo, prima che la dieta iniziasse effettivamente, era leggere fino in fondo La dieta Sirtfood e fare una lista della spesa. Durante i primi tre giorni del programma bevevo tre succhi verdi - 2014 composti da cavolo riccio, rucola, zenzero, mela verde, prezzemolo, limone e polvere di macha - 2014 e un solo pasto al giorno. Questo avrebbe dovuto innescare una gigantesca bandiera rossa per me, ma i pasti che ho ricevuto sembravano fantastici: miso e tofu glassato al sesamo con zenzero e peperoncino saltati in padella, gamberi saltati in padella con noodles di grano saraceno e più dopo tre giorni vai fino a due pasti al giorno e due succhi verdi. Così sono andato felicemente a Whole Foods.

Le ricette per fortuna sono piene di ingredienti che puoi trovare in qualsiasi negozio di alimentari, in qualsiasi parte del paese, tranne per una cosa: il grano saraceno. Non sono riuscito a trovarlo durante il mio primo giro di shopping (l'unico motivo per cui sono andato da Whole Foods per la mia spesa in primo luogo), e mi ci sono voluti altri due tentativi per trovare finalmente il grano (grazie, Chelsea Whole Foods!) .

Il grano saraceno e gli altri sirtfood sono i punti focali della dieta perché sono ricchi di polifenoli, un nutriente di origine vegetale che secondo Goggins e Matten è ottimo per il sistema digestivo.

I polifenoli attivano un potente processo di riciclo nel corpo che elimina i rifiuti cellulari e brucia i grassi, scrivono i due nel libro. “ Lo fanno attivando i nostri geni sirtuine — noti anche come i nostri geni ‘skinny’. In effetti, questi sono gli stessi geni che vengono attivati ​​dal digiuno e dall'esercizio.”

VIDEO CORRELATO: La tazza media di allenamento di Adele ci sta dando #WorkoutGoals!

Quella mattina, perfettamente contento dopo aver gustato i miei soliti tre (sani-ish!) pasti del giorno prima, ho aperto il mio primo succo verde per iniziare la dieta (ammetterò qui che ho barato un po' fin dall'inizio #x2019 Non ho uno spremiagrumi, né lo spazio nel mio appartamento per conservarne uno, quindi ho comprato succhi che corrispondessero agli ingredienti in Sirtfood‘s ricetta da Juice Press e Pressed Juicery a New York City). Piuttosto buono! Non sono mai stato un normale bevitore di succhi verdi, ma questo è stato abbastanza piacevole.

Ho continuato a sorseggiare tutto il giorno e ho iniziato a ricevere le mie solite telefonate verso le 11 del mattino. Ho una forte dipendenza dagli snack, ma almeno vado per le cose salutari, come pistacchi e barrette di muesli, e questo era normalmente quando ho la mia dose . Ma ho spinto. Goggins e Matten dicono che puoi mangiare il tuo unico pasto in qualsiasi momento della giornata, quindi ho deciso di andare per le 16:00.

Alle 13 ero infelice e affamato. Il succo verde non ha fatto assolutamente nulla per frenare la mia fame, il che ha senso — nulla ha un vero potere di resistenza. Scrivo regolarmente le rubriche What I Eat, e continuavo a pensare ai nutrizionisti che parlano della necessità di pasti con proteine ​​per mantenerti sazi, qualcosa che mi mancava gravemente. La mia giornata si è accumulata, quindi in qualche modo non ho mangiato fino alle 17:00. Per fortuna, il pasto era DELIZIOSO. Ho optato per il suddetto tofu glassato al miso e lo farei in qualsiasi giorno della settimana. Sono persino riuscito a conservarne una parte da mangiare quando sono tornato a casa dal lavoro come �na” (è contro le regole dividere un pasto? Ero troppo affamato per preoccuparmene).

Il pasto di oggi era tofu al forno con harissa con cavolfiore e couscous. Non sono vegetariano, ma non sono un grande fan dei gamberetti, l'altra opzione quel giorno. Probabilmente avrei dovuto farlo comunque, anche se questo pasto è stato una grande mancanza per me. Ancora una volta mancava qualcosa di soddisfacente, quindi sono stato infelice per l'intera giornata, in particolare quando ho seguito cupamente i miei amici a cena allo Sweetgreen (probabilmente il mio ristorante fast-casual preferito di tutti i tempi) quella sera e ho sorseggiato l'onnipresente succo verde mentre masticavano insalate . Sì, ero geloso delle insalate.

Hai indovinato! Ho mangiato del succo verde a colazione.

Il mio pasto oggi è stato un dal cavolo e cipolla rossa con grano saraceno, e WOW. Lo amavo. Volevo pile di esso. Ma la mia unica porzione è stata sorprendentemente soddisfacente. Penso che a questo punto il mio appetito fosse diminuito dal mangiare meno di 1.000 calorie al giorno, inoltre il dal includeva molti ingredienti sazianti, come lenticchie, grano saraceno (l'ho trovato!) e grassi sani -ripieno di latte di cocco. Non mi peso, ma il terzo giorno indossavo comodamente il mio paio di jeans attillati più stretti e il mio stomaco normalmente arrotondato era molto più piatto.

L'unico problema rimasto? Sono una persona che si allena regolarmente e duramente. Vado a CrossFit tre volte a settimana, a volte di più, e corro o nuoto negli altri giorni. Con un conteggio calorico così basso che non era raccomandato (ho inviato un'e-mail a Goggins, che ha detto: "La leggera restrizione calorica più l'elevato apporto di nutrienti che attivano la sirtuina sta creando un lieve stress sulle nostre cellule che provoca un forte aumento dell'attività della sirtuina Troppo esercizio provoca semplicemente troppo stress, che potrebbe essere dannoso”), ma amo i benefici dell'esercizio per schiarire la testa. Quella sera sono andata al CrossFit, e sapendo che volevo andarci di nuovo la mattina per il consueto allenamento del sabato, ho sodo due uova e le ho mangiate con Old Bay e un filo di olio extravergine di oliva, il mio preferito. Era oltre il necessario.

Dal conio: 9 alimenti sani per la cucina che costano meno di $ 1 per porzione

Potrei finalmente mangiare due pasti al giorno — evviva! Ma il mio duro allenamento, ovviamente, non è andato bene con così poco cibo negli ultimi tre giorni. Quindi, con l'aumento del cibo in programma, ho deciso di cambiare le cose: sarei tornato a mangiare normalmente e avrei provato le altre ricette per il resto della settimana. Sono testardo e altamente competitivo, quindi è stato frustrante "fallire" la dieta, ma amo anche molto, davvero il cibo, e per me non valeva la pena saltare uno o due pasti al giorno.

Il resto della settimana:

Gli altri pasti che ho provato - salmone in padella con indivia caramellata, rucola e insalata di foglie di sedano (ha anche avocado!) stufato di fagioli toscano l'insalata super sirt la frittata sirtfood - erano tutti allo stesso modo fantastici. Voglio dare un cordiale sostegno a Goggins e Matten per la creazione di ricette deliziose e piene di ingredienti normali, inoltre erano spesso pasti unici, il che è fondamentale per chi non ha una lavastoviglie né una persona a cui lavare i piatti te (che ovviamente presumo che Adele abbia — vivendo il sogno).

Il verdetto:

Se sei immune alla fame e ti piacciono davvero i succhi verdi, provaci (e consulta prima il tuo medico)! Se sei più come me, salta la prima settimana e vai direttamente alla seconda settimana, quando potrai goderti tre pasti completi e davvero eccellenti al giorno. E puoi ancora fingere di essere Adele.

NOTA: si raccomanda che le donne mangino almeno 1.200 calorie al giorno e gli uomini mangino almeno 1.800 calorie al giorno.


La macchina per vendere Amazon

L'azienda di e-commerce ha così tante informazioni su di noi che è diventata esperta nello scelliniamo cose di cui non sapevamo nemmeno di aver bisogno. Non c'è da stupirsi che la sua attività pubblicitaria sia in piena espansione.

E se ci fosse un'azienda che sapeva cosa volevi acquistare prima di te? E se fornisse consigli per lo shopping che hanno attinto ai tuoi desideri più profondi? Meglio ancora, e se rendesse l'acquisto completamente senza soluzione di continuità? Smetteresti mai di fare acquisti?

Agli azionisti di Amazon potrebbero piacere le risposte a queste domande. L'azienda che ha rivoluzionato il modo in cui acquistiamo ora ha preso sul serio la vendita di annunci che ci dicono cosa comprare in primo luogo. Sta vendendo pubblicità su Amazon.com, incoraggiando i marchi a creare "competenze" di Alexa in modo che possano commercializzare le persone quando sono a casa e pubblicando annunci mirati sugli schermi principali dei suoi Amazon Kindle, tablet e televisori. E sta attirando denaro che i marchi spendevano su Facebook e Google.

Giovedì, Amazon ha riferito che la categoria della sua attività dedicata alla pubblicità e alle "vendite relative alle nostre altre offerte di servizi" ha realizzato quasi 2,5 miliardi di dollari di vendite nette solo nel terzo trimestre del 2018. Nel terzo trimestre del 2017, ha realizzato meno di la metà, 1,12 miliardi di dollari. Un rapporto di settembre di eMarketer ha stimato che Amazon è ora il terzo venditore di annunci digitali nel paese, dietro Facebook e Google. I marchi spenderanno $ 4,61 miliardi di pubblicità sulla piattaforma Amazon quest'anno, secondo il rapporto. Mike Olson, analista di Piper Jaffray, prevede che le entrate pubblicitarie di Amazon raggiungeranno gli 8 miliardi di dollari quest'anno, un numero che raddoppierà a 16 miliardi di dollari entro il 2020, e che presto supererà in termini di redditività la grande fonte di guadagno di Amazon, Amazon Web Services, che vende cloud -servizi informatici.

Amazon è l'erba gatta per gli inserzionisti per il semplice motivo che è già parte integrante del modo in cui acquistiamo. Circa la metà degli acquirenti online inizia le ricerche di prodotti su Amazon. Ma la società possiede anche Whole Foods, Twitch, Zappos, Audible e IMDb e vende TV, tablet, Kindle, Echos, ciò che Helen Lin, chief digital officer di Publicis Media, chiama "tutta questa tela di proprietà che consentono ai marchi di vai più ampio.”

In altre parole, Amazon possiede una grande fetta del patrimonio immobiliare pubblicitario di Internet, ma possiede anche le informazioni su cui gli inserzionisti si affidano per indirizzare gli annunci in modo efficace. Sa, con una precisione e un volume senza precedenti, ciò che i singoli consumatori cercano e acquistano. Sa dove viviamo, perché ha i nostri indirizzi di consegna e può sapere dove vivono i nostri familiari, se usiamo Prime per inviare regali. Sa quando scriviamo recensioni di prodotti e cosa ne pensiamo. Raccoglie informazioni su ciò che guardiamo su Amazon Video, ciò che leggiamo sui nostri Kindle, ciò che ascoltiamo su Audible e ciò che chiediamo ai nostri altoparlanti Echo. Facebook e Google possono sapere chi sono i nostri amici, cosa stiamo leggendo e cosa pensiamo della politica, ma Amazon sa quasi esattamente dove e come spendiamo i nostri soldi.

"Questo è uno dei poteri di Amazon", mi ha detto Olson. "Potranno utilizzare sempre più i dati che abbiamo sulla nostra cronologia delle ricerche e sulla cronologia degli acquisti di prodotti per migliorare il ritorno sull'investimento per gli inserzionisti, nonché l'esperienza per gli utenti". Ci invia annunci per prodotti che probabilmente vorremmo quando siamo già in vena di acquisto, ci consente di fare clic su quei prodotti e, senza nemmeno farci reinserire il numero o l'indirizzo della carta di credito, spedisce quei prodotti alla nostra porta di casa.

È sia inquietante che confortante. Possiamo essere pubblicizzati per tutta la giornata, quando leggiamo, guardiamo la TV, prepariamo la cena, navighiamo in Internet, e potremmo anche non farci caso, perché le pubblicità che vediamo sono per cose che vogliamo davvero.

Gli inserzionisti lo adorano. "Consente a un marchio di essere parte di una soluzione, invece di spingere un messaggio pubblicitario", ha affermato Lin. Ma preoccupa persone come Alex Salkever, un futurista, coautore di La tua felicità è stata hackeratae un consumatore scettico di pubblicità digitale che si autodefinisce. Fa ricerche su molte attrezzature sportive e Amazon ha iniziato a servirgli annunci per prodotti sportivi che erano oscuri, ma attraenti. "Era difficile non fare clic", mi ha detto. "E questo è da parte mia, sono abituato a ridurre costantemente al minimo i miei clic."

Amazon è così conveniente, così affidabile, quindi da tutte le parti, che potrebbe iniziare a fare pubblicità sottilmente in un modo che incoraggi quello che Salkever chiama "iperconsumo". For example, Amazon invites consumers to sign up for “subscribe and save” deals, whereby brands offer a discount on items like laundry detergent if consumers agree to get refills of that brand in the future. Amazon has little incentive to use its algorithm to ensure that customers get no more laundry detergent than their home actually needs. It also has little incentive to recommend that consumers get off their phone or computer or tablet and stop staring at consumer goods they want. As Amazon gets better at knowing what we want and need and anticipating our desires,“the system will grow more and more adept at pushing our buttons, putting in front of us goods and services that are closer and closer to what we actually desire,” Salkever wrote in an essay in Fortuna.

Some of Amazon’s advertising products aren’t all that different from what you’d find on many e-commerce sites. It allows companies to buy sponsored ads, in which their product is featured when a consumer searches for a particular item, and display ads, which appear on certain pages targeted at different audiences. It allows companies to create “stores”—essentially, websites that live on Amazon with products and information about the company.

But Amazon also sells ads on its hardware products, including the Kindle, Fire TV, and Fire tablets—devices we have already purchased from the company for a not-insignificant price. I recently bought a Fire tablet because my iPad died and the Fire tablet was half the price of a new one. But I soon learned why it was so cheap: Before you can access your home screen, you have to swipe out of a full-screen ad. I’ve received a steady stream of ads from Ben Bridge Jeweler and Allstate, which is a little unsettling because those ads seem spot-on for someone who recently got married, as I did. Every time I pick up my Kindle, I also see an ad. My husband and I recently purchased a Fire TV at the recommendation of the salesman at Best Buy after hooking it up to our internet and turning on the home screen, we were immediately served ads.

The devices I bought from Amazon, on Amazon, are filled with ads Amazon also makes money from—ads that are targeted with the remarkable precision of a company that has quietly come to own a staggering proportion of my purchasing decisions. That these ads are ubiquitous is part of the appeal to advertisers: In its sales material, Amazon recommends that brands “treat the Fire TV–inline ad-creative as a piece of recommended browsing,” making it seem less like an ad and more like a friendly suggestion. Twitch, a live-streaming video platform owned by Amazon, also sells ads it said earlier this year that Amazon Prime members would no longer get ad-free viewing. Earlier this week, I was watching TV and saw an ad for Audible on my TV home screen anyone who signs up for Audible, an Amazon company, will then get sold new books. It’s a perfect nesting doll of buying driving more buying.

Amazon-enabled ads may soon appear in even more places. A gennaio, CNBC reported that the company was in talks with several other companies to let them promote products on its Echo speakers, which are powered by Alexa, Amazon’s voice assistant. The ads could potentially suggest a certain brand for a consumer who asks Alexa to add an item to their shopping list. If someone puts toothpaste on the list, for instance, Alexa might suggest trying Colgate, and mention that a special, personalized offer is available.

On Thursday’s earnings call, an Amazon executive said the company didn’t have “plans to add paid advertising to Alexa.” But already, brands can create “skills” for Alexa—essentially apps that allow consumers to interact with those brands. Patrón, the tequila company, has a skill called Ask Patrón that offers cocktail recipes, which of course recommend that the customer use Patrón.

“We still believe there’s a lot of room to continue to improve the presentation of and bringing to our customers new and more relevant purchase options,” Brian Olsavsky, Amazon’s chief financial officer, said on the call. The company, he added, is continuing to “invent new products for advertisers.”

Mike Thompson, an information-security expert who lives in Manchester, England, bought an Amazon tablet for his two kids, ages 3 and 5, back in July. But he was soon disappointed. The lock screens contained random ads, he told me, tantalizing his kids with new products that they didn’t need. “What I wasn’t prepared to live with is the fact that this tech felt like nothing more than a portable, advertising hoarding,” he said. After doing some research, he discovered that he could get the ads taken off the lock screen—if he paid Amazon £10. Even after he did so, he still saw ads on the device’s home screen. He told me he wouldn’t purchase an Amazon device again. Twitter is full of customers with similar complaints:

@amazon @AmazonHelp @google I’ll shop when I want something, not when one of your trash devices pushes some irrelevant nonsense without permission and drains its battery doing so. No wonder I never use it.

— Spirit of 1791 (@Fort1791) September 19, 2018

There are other reasons Amazon’s ubiquitous advertising may face consumer backlash. Facebook, for instance, lost some big advertisers after the company admitted that Cambridge Analytica accessed information about 50 million Facebook users without their knowledge. Amazon’s privacy notice assures customers that though it collects data about them, it “is not in the business of selling it to others.” But it does say that it targets users with specific ads, based on information Amazon has collected—and it collects lots and lots of information. Sometimes, Amazon says, it receives information from third parties about what other sites customers have visited and what ads they’ve seen.

Of course, advertising has long gone hand in hand with media. That’s been, in many ways, a boon. Advertising helped make television programming cheaper. It allowed magazines and newspapers to proliferate. It subsidized the cost of providing programming over the radio. Advertising also helps drive the consumption that powers the American economy. But rarely has one company offered up so many advertising products, primarily for the purpose of driving shopping on its own site. And rarely has one store been so dominant.

This is good news for people who hold Amazon shares: As the company makes more money on advertising, those profits could start to subsidize the expensive fulfillment-and-delivery network that the company has built. The irony is that as its advertising gets better and better, Amazon will likely get even more adept at persuading us to just keep buying things—and keep buying them from Amazon.


Step Four: Get Your Groceries Delivered

When you want your groceries, all you have to do is send your grocery list spreadsheet to your VA, give them access to your Instacart account, and ask them to order everything to be delivered in a certain time frame and then put the delivery time on your calendar.

Or… we can do this part automatically too.

All you need to do is pre-write an email that you can send to your VA with instructions and a link to the grocery list.

Hey [name],

I need some groceries delivered. Here’s a link to everything I need:

[link]

You should have access to my Instacart account, but if not, here’s my credentials:

[username]
[password]

Please have them deliver it tomorrow between 6 and 9pm, and add it to my calendar once you know what time they’re coming.

Use [store preference e.g. Whole Foods] to get everything.

Once you’re done, delete the items on the list. If any problems come up or you can’t find something, call me.

Grazie!
Nat

You could use this same email every time, you just need a way to send it out.

Here are my favorites (with links to their corresponding Zapier or IFTTT recipes):

But really, you can connect almost anything to your Gmail and have it automatically send.

Now you just sit back, relax, and let your groceries get delivered to you on auto pilot!

Pubblicato in Startups, Wanderlust, and Life Hacking