acetonemagazine.org
Nuove ricette

Dolce crostata di mele e crema alla vaniglia

Dolce crostata di mele e crema alla vaniglia



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Prepariamo prima la crostata. Mescolare la farina con lo zucchero a velo e il cacao. Mettere il burro freddo tagliato a pezzetti e lavorare con la punta delle dita, un impasto sabbioso. Aggiungere l'uovo sbattuto e impastare un impasto antiaderente. Se necessario, possiamo aggiungere 1 cucchiaio di acqua fredda. Raccogliamo l'impasto in una palla che copriamo con pellicola e mettiamo in frigo per almeno 1/2 ora.

Nel frattempo sbucciate le mele, grattugiatele e mescolatele con lo zucchero e la cannella. Li lasciamo insaporire per 1/2 ora.

Per la crema, mescolare la panna con lo zucchero e il budino.

Mettiamo la pasta frolla su un piano di legno leggermente infarinato e la stendiamo con il mattarello. Copriamo il fondo e le pareti di una forma a crostata. Bucherellate la pasta da un posto all'altro con una forchetta. (dal restante impasto ho tagliato dei popcorn che ho messo sopra)

Spremi bene le mele e mettile sul bancone. Versare sopra la crema e modellare in forno a fuoco medio, finché non inizia a prendere colore sulla superficie (circa 45-50 minuti).

Sfornare la crostata e lasciarla raffreddare prima di tagliarla.

Buon appetito!


Crostata dolce con mele e crema alla vaniglia - Ricette

Una gustosa ricetta per un dolce senza grassi. E se non sei ancora nella fase in cui puoi mangiare la frutta, ti invito a sostituire la mela con il rabarbaro e hai risolto il problema. Vi consiglio di prepararlo perché è molto facile e può essere un dolce da portare con voi.

Fase di crociera (PL), consolidamento, stabilizzazione definitiva

Ingredienti del piano di lavoro:

-2 uova intere più 2 albumi

- 4-5 lg di latte scremato in polvere

- 2 lg di quark o yogurt greco

- dolcificante 3 lg (o a piacere)

Ingredienti crema alla vaniglia:

- 2 lg dolcificante (o a piacere)

- 1 fiala di essenza di vaniglia

Più 1-2 mele sbucciate (consolidamento e stabilizzazione) o 3 gambi di rabarbaro tagliati a pezzi di circa 0,5 cm di spessore (PL cruise)

Preparazione del piano di lavoro:

Mescolare i due tuorli con il quark, la crusca d'avena, la crusca di frumento, il latte scremato in polvere e il dolcificante in polvere e mescolare. Aggiungere l'essenza di vaniglia e il lievito e mettere da parte fino a quando gli albumi non si saranno montati a neve. Integrare gli albumi nella composizione con i tuorli, mescolando dall'alto verso il basso (e non in senso orario, in modo che la composizione rimanga aerata).

Mettiamo l'impasto nella teglia (io ho usato una teglia in silicone di circa 22 cm di diametro) e lo mettiamo in forno riscaldato a 170 gradi dove inforniamo la parte superiore per circa 25-30 minuti (o finché non passa la prova stecchino).

Nel frattempo ci occupiamo della crema alla vaniglia.

300 ml di latte scremato vengono messi in una pentola a bollire a fuoco basso insieme al baccello di vaniglia. Nel frattempo, strofinare i tuorli con il dolcificante, l'amido, l'essenza di vaniglia e i restanti 50 ml di latte scremato. Quando il latte inizia a bollire sul fuoco, togliere il baccello di vaniglia e aggiungere i tuorli e mescolare continuamente a fuoco basso fino a quando non si addensa completamente. Fai attenzione, su fuochi più alti può prendere o addirittura fumare. Togliere la crema dal fuoco e lasciarla raffreddare per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Assemblea:

Lasciamo la parte superiore nella teglia in cui l'abbiamo infornata (può essere sciroppata volendo con acqua calda e dolcificante), aggiungiamo metà della crema alla vaniglia poi mettiamo le fettine di mela su tutta la superficie, ed infine copriamo la mele con l'altra metà della crema. Mettere in frigo la crostata per almeno 1 ora. Ciao a tutti, ve lo garantisco.

Se al posto della mela usate il rabarbaro mettete i gambi tagliati in una pirofila, cospargete di dolcificante in polvere e poi infornate per circa 15-20 minuti fino a quando non si saranno leggermente ammorbiditi. In fase di montaggio sostituiamo solo le fettine di mela con i gambi di rabarbaro!


Crostata di fragole con crema alla vaniglia

Il miglior dolce di stagione & #8211 sapore, colore e bontà!

Porzioni:

Ingrediente:

Istruzioni per la preparazione

1. Conchiglie sono pieni di crema alla vaniglia piccante.

2. Lasciarli raffreddare completamente quindi ungerli con lo sciroppo.

3. Disporre le fragole su tutta la superficie, ungere con lo sciroppo e decorare con foglie di menta.

4. L'arredamento crostate è fatto secondo le preferenze.

5. Mettere al freddo per almeno 30 minuti.

Costata di fragole si serve freddo, a piacere si può aggiungere della panna montata.


Crostata di mele e crema alla vaniglia

Crostata di mele con crema alla vaniglia, crostata croccante, purea di mele profumata, crema alla vaniglia fine e golosa e sopra le rose di mele.

Questa crostata è, se volete, una prova d'amore per chi assaggia qualcosa del genere. È una crostata più meticolosa, nel senso che le rose sopra devono essere fatte a mano. Per prima cosa le fette di mela vengono tagliate molto, molto sottili con un coltello, o con una grattugia speciale tipo mandolino. Quindi le fette di mela vengono lessate un po' in una soluzione di acqua, zucchero e un po' di burro. Anche in questo caso, fai molta attenzione a come facciamo bollire le mele, poiché possono disintegrarsi se le scaldiamo troppo.

Un ruolo importante in questa crostata è giocato dalle mele. Quando prepari una crostata del genere, soprattutto se vuoi ottenere rose sode che possano modellare e durare, devi scegliere una varietà di mele più sode. Qui intendo le mele Idared o Florina. Le mele della varietà Rabbit o Golden Bot non sono adatte qui.

Tuttavia, se non avete la pazienza o il tempo per formare tutte quelle rose, potete tagliare le mele a fettine sottili che potrete adagiare alla fine sopra la crostata in modo concentrico, oppure potete semplicemente disporle sopra come ti piace. Il gusto è lo stesso.

Non avrei mai immaginato che un abbinamento di mele e crema alla vaniglia potesse essere così buono! Quella crostata croccante con mele cremose e crema profumata alla vaniglia trasforma tutto in un dolce da sogno!

Se ti piacciono molto i dolci di mele, sul blog trovi anche una bellissima torta mele e cannella, lo strudel di mele (a digiuno) o la cheesecake mele e caramello.

Non dimenticare che puoi trovarmi su Instagram per altre ricette e storie carine :).

  • Ingredienti (per una crostata del diametro di 26 cm)
  • Per l'impasto:
  • 220 g di farina
  • 50 g di zucchero
  • 110 g di burro freddo 82% di grassi
  • 1 pizzico di sale
  • 4-5 cucchiai di acqua fredda
  • Per la purea di mele:
  • 5 mele della varietà Idared o Florina
  • Succo di 1 limone
  • 100 g di zucchero
  • 2 bastoncini di cannella
  • 1 cucchiaino di zucchero vanigliato
  • Per la crema alla vaniglia:
  • 500 ml di latte
  • 3 tuorli
  • 120 g di zucchero bianco
  • 50 g di amido
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 70 g di burro
  • Per le rose di mele:
  • 1 kg di mele Florina
  • 100 g di zucchero
  • 300 ml di acqua
  • 20 g di burro

Per iniziare preparate l'impasto: in una ciotola mettete la farina setacciata insieme allo zucchero e al sale e mescolate bene. Mettete il burro freddo tagliato a pezzetti e passatelo nella farina fino ad ottenere dei pezzetti di burro della grandezza di un pisello. Lavorate velocemente per non far sciogliere il burro. A questo punto dovete avere una composizione friabile. Aggiungere a poco a poco l'acqua e impastare velocemente, senza insistere troppo, fino a quando l'impasto si lega.

In alternativa, puoi preparare l'impasto con il robot da cucina. Trova altre immagini passo dopo passo QUI. Avvolgere l'impasto in una palla che appiattire e avvolgere nella pellicola. Mettere in frigo l'impasto per un'ora.

Preriscaldare il forno a 180 gradi Celsius. Togliere l'impasto dal frigo, infarinare leggermente il piano di lavoro. Con l'aiuto di un mattarello stendete la pasta in una sfoglia sottile. Trasferire l'impasto in una forma da crostata del diametro di 25 cm. Stendete la pasta nella crostata e tagliate i bordi della pasta con un coltello. Bucherellate la pasta da un posto all'altro con una forchetta. Mettere i fagioli secchi sopra la carta da forno per evitare che l'impasto cresca troppo durante la cottura. Mettere in frigo la crostata con l'impasto per 30 minuti.

Togliete la crostata dal frigo e cuocete in forno per 15 minuti. Trascorso questo tempo, sfornare la crostata, togliere la carta da forno ei fagioli e cuocere per altri 15 minuti fino a quando l'impasto sarà cotto. Lasciar raffreddare completamente la crostata di crostata.

Per la crema alla vaniglia: Versare il latte in un pentolino, metterlo sul fuoco e portare a bollore. In una ciotola mettete i tuorli, lo zucchero e l'amido di mais e mescolate energicamente con una frusta fino a incorporarli tutti. Versare il latte caldo sottilmente sul composto di tuorli, mescolando continuamente.

Versare nuovamente la composizione nella padella e far bollire per 2 minuti, mescolando continuamente finché non inizia e si addensa come un budino. Togliere la padella dal fuoco, aggiungere la pasta di vaniglia o lo zucchero vanigliato, quindi il burro e mescolare bene fino a quando non sarà completamente incorporato. Versare la composizione in una ciotola, coprire la composizione con pellicola trasparente, lasciare a temperatura ambiente fino a completo raffreddamento.

Per la crema di mele: sbucciare le mele e i semi, tagliarli a cubetti grandi. Mettere le mele in una casseruola con lo zucchero, il succo di limone e le stecche di cannella. Mescolare bene il tutto e mettere la padella a fuoco medio. Stemperare le mele finché non saranno morbide e il liquido lasciato dalle mele sarà evaporato. Otterrai una composizione simile a una marmellata. Alcuni pezzi di mela verranno frullati, ma altri rimarranno quasi interi, come vogliamo noi. Rimuovere i bastoncini di cannella e scartarli. Aggiungere lo zucchero vanigliato e mescolare bene. Mettere da parte la composizione per farla raffreddare completamente.

Per assemblare: Disporre la crostata di crostata su un piatto o su un piatto da portata. Mettere la purea di mele alla base della crostata, livellare bene con una spatola. Adagiate la crema alla vaniglia sopra lo strato di mele e livellate ancora. Mettete in frigo la crostata fino a quando le rose di mele non saranno pronte.

Per le rose di mele: lavare bene le mele e tenerle sbucciate. Tagliare le mele a metà, svuotare il dorso. Taglia le fette più sottili che puoi. Qui puoi usare una grattugia speciale o una mandolina affettata. Se non ne hai uno, taglia le mele a fettine sottili con un coltello affilato. In una pentola capiente versate l'acqua insieme allo zucchero e al succo di limone e mettetela sul fuoco. Aggiungere le fettine sottili di mela e cuocere a fuoco lento per 3-4 minuti fino a quando le fette di mela non saranno leggermente penetrate ma non troppo morbide da rompersi. Aggiungere il burro e mescolare. Togliete la padella dal fuoco e lasciate raffreddare leggermente.

Scegli 4-5 fettine di mele da cui formare le rose. Prendete una prima fetta di mela e arrotolatela in un piccolo rotolo partendo da un angolo della fetta fino a formare un piccolo rotolo. Quindi attaccare la fetta successiva e arrotolare ulteriormente la fetta attorno al primo rotolo. Proseguite con la successiva fetta di mela, avvolgendo ulteriormente il rotolo fino a quando non comincerete a formare la rosa. Adagiate la prima rosa sulla crostata premendola leggermente per farla assorbire un po' nella crema alla vaniglia e proseguite con il resto delle rose. Posiziona le rose incollate insieme in modo che si sostengano a vicenda e non si sfaldino. Continuate con il resto delle rose fino a riempire la crostata. In alternativa, puoi mettere solo 2-3 rose e creare uno schema a crostata, nel qual caso avrai bisogno di meno mele Florina.

Mettete in frigo la crostata per 2-3 ore o tutta la notte. Dura bene il giorno successivo o anche il terzo giorno.

Al momento di servire potete spolverare la crostata con un po' di zucchero a velo per un aspetto più gradevole.


Crostata di mele e crema alla vaniglia

Crostata di mele e crema alla vaniglia da: pasta sfoglia, mele, latte, uova, farina, zucchero.

Ingrediente:

Per la crostata:

Per la crema:

  • 500 ml di latte
  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di farina
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 bustine di zucchero vanigliato

Metodo di preparazione:

Mettere l'impasto in una teglia foderata, bordi compresi, e tenerlo in forno fino a doratura. Tiralo fuori e lascialo raffreddare.

Mescolare il latte con i tuorli sbattuti con lo zucchero semolato, aggiungere la farina e mescolare energicamente in modo che non si formino grumi. Mettere il latte sul fuoco e mescolare finché non si addensa.

Mettere da parte, aggiungere lo zucchero vanigliato e mescolare bene.

Dopo che si sarà raffreddata, mettete la crema sul bancone, adagiatevi sopra le fettine di mela e versate la gelatina preparata secondo le istruzioni sulla confezione.


Torta di mele caramellate e crema alla vaniglia.

Ho fatto la crostata la domenica mattina presto, non ho nemmeno avuto il tempo di bere il mio caffè, aspettavo gli ospiti per il pranzo. Andavo così di fretta ed ero mezzo addormentato che mi sono dimenticato di fare le foto con le fasi di esecuzione, ma penso che possiamo farne a meno anche questa volta. Avevo preparato la crema il giorno prima per andare avanti.

  • 400 gr di farina BL55
  • 200 gr di burro freddo tagliato a cubetti
  • 180 gr di zucchero per la tosse
  • 2 uova + 2 tuorli
  • un pizzico di sale
  • 6 tuorli
  • 120 gr di zucchero
  • 500 ml di latte scremato
  • 100 ml di panna da cucina con oltre il 30% di grassi
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia Bourbon
  • 1 cucchiaio di amido di mais grattugiato
  • 4 mele grandi
  • 160 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • buccia grattugiata di un limone biologico
  1. Preparare la crema: strofinare i tuorli con lo zucchero. Incorporare l'amido. Scaldare il latte con la panna acida, portare a bollore. Versare il latte sulla crema d'uovo, uno smalto alla volta. Dopo ciascuno, mescolare velocemente in modo che le uova non si coagulino. Mettere la panna sul fuoco e far sobbollire, mescolando continuamente con una frusta. La crema sarà pronta in pochi istanti, va mescolata continuamente, non lasciare incustodita la preparazione. Quando si sarà addensato e avrà assunto la consistenza di un gel, mettere da parte. Aggiungere e incorporare l'essenza di vaniglia, quindi attaccare la pellicola alimentare direttamente sulla superficie della crema (non per fare una pellicola), lasciarla raffreddare completamente, quindi metterla in frigo.
  2. Preparate la frolla: mettete in un robot da cucina la farina, il sale, il burro e lo zucchero. Dare brevi impulsi fino a formare un impasto sabbioso. Aggiungete le uova con le lame del coltello in movimento. Dare qualche breve impulso fino a quando l'impasto non si forma e inizia a staccarsi dalle pareti del robot. Sformatela su un piano di lavoro, dategli la forma di una palla, avvolgetela nella pellicola e mettete l'impasto in frigo in frigo per un'ora.
  3. Sbucciare le mele e tagliarle a fettine o cubetti. Soffriggere il burro in padella, aggiungere lo zucchero, poi le mele. Spruzzare qualche goccia di succo di limone e la buccia grattugiata. Lasciar penetrare fino a quando le mele non penetrano e condire con il caramello. Spegnere e mettere da parte a raffreddare.
  4. Carta da parati con carta da forno a forma di 28 cm.
  5. Togliete l'impasto dal frigo, dividetelo in due parti: 3/4 e 1/4.
  6. Stendete il pezzo di pasta grande (è più facile se lo stendete tra due fogli di carta da forno) e posizionatelo in una forma tale da ricoprire le pareti. Tagliare e rimuovere l'eccesso.
  7. Adagiate le mele caramellate sul fondo della forma, versate la crema sulle mele, livellate bene.
  8. Stendete il pezzetto di pasta e gli avanzi del primo, tagliati a listarelle.
  9. Adagiate le striscioline sulla crostata, a forma di griglia, e la rotella circostante sul bordo. Sbattere leggermente un albume e ungere le strisce di pasta con un pennello.
  10. Preriscaldare il forno a 175 gradi, cuocere per 60 minuti. È il dolce degli dei!

Metodo di preparazione

Prepariamo il piano di lavoro:
Separate le uova e montate a neve gli albumi, poi aggiungete lo zucchero a pioggia e montate fino a farlo sciogliere, poi unite i tuorli e mescolate leggermente ed infine aggiungete la farina mescolata al lievito e mescolate leggermente. Mettiamo la composizione in una forma di torta con pareti smontabili, foderata con una teglia e mettiamo in forno, fino a doratura quando facciamo la prova stecchino. Una volta sfornata la superficie, lasciatela raffreddare mentre preparate la gelatina e la crema alla vaniglia.


Dolce con crema pasticcera

Pasta frolla, crema pasticcera così com'è, crema alla vaniglia, insomma è facile da fare. Ho messo una ricetta qui. Nel post dopo il link trovate anche una ricetta del pan di spagna. Se non ti soddisfa, puoi trovarne altri, anche su adihadean.ro (sezione Dolci). Se non vuoi complicarti troppo la vita, o magari vuoi costruire un dolce diverso per un giorno di fine settimana, puoi provare questa combinazione:

A 100 g di crema alla vaniglia aggiungere 100 g di mascarpone. Mescolate leggermente con una spatola per amalgamare bene. Si ottiene una crema ricca, meno dolce della crema pasticcera, leggermente aromatizzata, perfetta per farcire torte, ottima anche per guarnire, se lasciata per un po' al freddo.

Tralasciando le torte, il dolce di cui vi parlo ora può essere così: prendete 50-60 grammi di pan di spagna tagliato a dischi dello spessore di mezzo centimetro (2-3 dischi/porzione). Prendi 150 grammi di frutti di bosco congelati, mettili in una casseruola, è a fuoco basso. Dopo la prima bollitura, passatele al setaccio. Se la salsa ottenuta risultasse troppo densa allungatela con sciroppo di melograno o lampone. Puoi addolcirlo, ma non troppo. Cospargete i dischi di pan di spagna con lo sciroppo, facendo attenzione a non farli cadere troppo.

Costruisci il dessert in una tazza grande o in un bicchiere (può anche essere in un piatto fondo, ma è più difficile da mantenere freddo). Mettere un cucchiaio di panna sul fondo della tazza, adagiarvi sopra un disco di pan di spagna, un altro cucchiaio di panna, sopra un altro disco di pan di spagna. L'ultimo strato dovrebbe essere crema. Mettere in frigo il dolce per 2 ore. Ci vuole questo tempo freddo perché il pan di spagna si ammorbidisca abbastanza. Prima di servire cospargete il dolce con la salsa con cui avete sciroppato il pan di spagna. Decorate con foglioline di basilico. Mi è piaciuto. Rimani in salute.