acetonemagazine.org
Nuove ricette

Zuppa di lenticchie con salsicce fatte in casa

Zuppa di lenticchie con salsicce fatte in casa


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


La sera prima ho messo a bagno le lenticchie in acqua, e il giorno dopo ho cambiato l'acqua e l'ho fatta bollire con 1 cucchiaino di bicarbonato (per far bollire più velocemente), sale, alloro e aceto. Poi ho fatto soffriggere la cipolla nell'olio, ho aggiunto le verdure a dadini, le salsicce leggermente fritte e ho aggiunto le lenticchie lessate. Metto nella pentola acqua sufficiente a coprire tutti gli ingredienti e faccio bollire ancora a fuoco basso. Dopo aver inzuppato tutto bene, ho messo l'aglio ben schiacciato e ho lasciato la pentola sul fuoco per 3 minuti. Ho servito caldo.

Era davvero buono e mi ha ricordato la zuppa di fagioli affumicati.

P.S. Nella ricetta originale questa zuppa in realtà si chiama zuppa, ma non so perché si chiama così. Mi è sembrata comunque una zuppa, soprattutto perché deve uscire un po' più densa... Infine, come si dice, era davvero buona e credo che lo ripeterò!

Divertiti!


  1. Se sai che ti preparerai zuppa di lenticchie è bene mettere le lenticchie la sera prima in una ciotola di acqua fredda. Il giorno dopo lo scola!
  2. Tritare finemente la cipolla, grattugiare le carote e il prezzemolo e tagliare le patate a cubetti. In una casseruola scaldare l'olio e far appassire la cipolla, la carota e la radice di prezzemolo. Mettere 3 l di acqua e le lenticchie. Fate bollire per circa 30 minuti e poi aggiungete le patate.
  3. Lasciare la zuppa a fuoco medio fino a quando le patate sono cotte. Aggiungere ora l'aglio affettato e il brodo. Lasciare per circa 10 minuti sul fuoco e dopo aver condito: timo, sale e pepe, a piacere. Alla fine aggiungete del prezzemolo fresco!

Non è affatto difficile cucinare zuppa di lenticchie. Pensalo come molto sano e pieno di gusto. Di più, zuppa di lenticchie può essere una scelta ideale per chi è vegetariano o digiuna!


Zuppa di lenticchie affumicate

Una zuppa densa, con tanta carne, tante verdure, condita con abbondante panna. Come modo di preparazione, porta molto con la zuppa di cui ti ho parlato qui. Abbiamo rinunciato al succo di cavolo (muorito) della ricetta precedente, il che significa che puoi incorporarlo in tutte le stagioni, non solo quando hai delle scorte nella botte dei crauti. Ho anche sostituito i fagioli con le lenticchie. Anche in scatola. Ma se vuoi, puoi usare le lenticchie secche, che puoi bollire da solo. Il risultato potrebbe essere migliore (o meno). Dalle quantità indicate nella valle, escono circa 8-10 porzioni salutari di zuppa superiore. Sarebbero usciti di più se il vaso fosse stato più capiente.

Di che cosa hai bisogno?

  • 0,8 - 1 kg di braciola di maiale affumicata (con osso)
  • ½ sedano grande (circa 0,3 kg)
  • 4 carote adatte (circa 0,4 kg)
  • 2 radici di prezzemolo (circa 0,2 kg)
  • 1 barattolo di lenticchie (350 g)
  • 1 barattolo di concentrato di pomodoro 24% (75 g)
  • 0,5 L un po' di borsch
  • ½ kg di panna grassa (minimo 25% di grassi) per la cottura
  • 1 cucchiaino di bacche mosaico di pepe
  • 2 - 3 foglie di alloro
  • 1 rametto di timo
  • 1 cucchiaino di dragoncello essiccato
  • ½ connessione di prezzemolo verde
  • sale e pepe appena macinato - a piacere.

Come procedi?

  • Lessate la ciolana in acqua quanto basta per coprirla, aggiungendo i grani di pepe e le foglie di alloro
  • Dopo la prima bollitura, scartare l'acqua in cui è stata bollita la carne, aggiungere acqua fresca e continuare a far bollire la carne a fuoco basso per altri 90-100 minuti, eliminando l'eventuale schiuma che si forma.
  • Nel frattempo mondate la carota, il prezzemolo e il sedano e tagliateli a cubetti/fette di circa 1 cm
  • Aggiungere le verdure tritate sopra lo scolapasta, riempire con acqua calda sufficiente a coprire la carne e le verdure e continuare la cottura finché le verdure non penetrano (circa 20 minuti)
  • Scolare il succo delle lenticchie in scatola, lavarlo con acqua fresca e aggiungerlo alla zuppa.
  • Metti il ​​rametto di timo nella pentola e cuoci per altri 10-15 minuti, dopodiché puoi (se vuoi) togliere il timo dalla pentola.
  • Aggiungere il concentrato di pomodoro, il dragoncello essiccato e il borscht, abbinare il sapore di sale e pepe, portare a bollore.
  • Aggiungere la panna, mescolare, portare a bollore e, se necessario, aggiungere altro sale e/o pepe.

Togliete la pentola dal fuoco, aggiungete il prezzemolo verde tritato e lasciate riposare per 2-3 minuti. I pezzi di carne dovrebbero staccarsi dall'osso da soli, eventualmente potete aiutarli con una forchetta.

Buon divertimento e ci vediamo di nuovo in salute!


Ricetta alimentare di lenticchie rosse

Ingredienti per 8 porzioni di lenticchie rosse:

  • 500 g di lenticchie rosse
  • 2 cipolle grandi
  • 2 peperoni
  • 1 carota piccola
  • 1 barattolo di pomodori senza pelle
  • 1 cucchiaino di coriandolo
  • 5 spicchi d'aglio
  • olio, sale, pepe

Come facciamo il cibo a base di lenticchie rosse?

1. Come ho scritto, mettere a bagno le lenticchie in acqua fredda per qualche ora, preferibilmente la sera prima. I grani galleggianti vengono rimossi (come i fagioli)

2. Tritare la cipolla e farla scaldare nell'olio, in una padella più grande (attenzione che ho cucinato per un battaglione). Aggiungere la carota sbucciata e mettere su una grattugia piccola, l'aglio tritato e il pepe a dadini. Fate soffriggere bene poi aggiungete le lenticchie scolate. Aggiungete i pomodori a cubetti insieme al succo in scatola (potete usare pomodori freschi se è la stagione).

Mescolate bene e aggiungete circa 300 ml di acqua, sale, coriandolo e pepe in grani.

Fate cuocere e, se necessario, aggiungete altra acqua. Trascorsi i 20 minuti, non lasciare il fornello perché c'è una buona probabilità che si attacchi al fondo della padella e come tale dovresti sempre mescolare.

Assaggiate e se necessario aggiustate di sale e pepe. Servire tal quale o con vari piatti a base di maiale, pollo o manzo.

Abbiamo mangiato con salsicce e crauti, non dovete fare come noi :)

Per consigli quotidiani sulle ricette, mi trovate anche sulla pagina Facebook, su Youtube, su Pinterest e su Instagram. Vi invito a mettere mi piace, iscrivervi e seguirci. Inoltre, il gruppo Cuciniamo con Amalia vi aspetta per scambi di ricette ed esperienze in cucina.


1 polpa di manzo di ca. 300 gr
200 gr di lenticchie rosse o verdi
2 carote
1 sedano piccolo
1 peperoncino rosso
1 peperone verde
100 gr di piselli surgelati o freschi
1-2 cucchiai di concentrato di pomodoro o 2-3 pomodori della giusta dimensione

Sbucciate le verdure, tagliatele a fettine sottili, oa cubetti e fatele cuocere in uno o due cucchiai di olio, finché le verdure non saranno diventate vitree e la carne ha cambiato colore. Aggiungere la zuppa o l'acqua calda, un cucchiaio di sale, una foglia di alloro e qualche grano di pepe. Aggiungete le lenticchie che avrete lavato e ammollato in acqua calda per almeno 30 minuti prima. Lessateli fino a cottura.

Alla fine aggiungere i pomodori, la panna acida (a piacere), il prezzemolo o un misto di prezzemolo con un po' di dragoncello e togliere dal fuoco.


Cestini di lenticchie con guacamole

Comincio con l'augurarvi buone e ricche feste e spero che abbiate passato un Natale da sogno con i vostri cari.

Il nostro Natale è stato bello e sereno e, direi, troppo ricco per due sole persone. Stavo per fare una torta ma ora mi congratulo di cuore con me stessa per aver mantenuto la calma e aver rinunciato all'idea perché ho ricevuto 3 scatole di panettone più un altro rotolo con tutti i tipi di frutta candita e stiamo ancora lottando con loro.

Non ho fatto un Natale tradizionale quest'anno perché non avevo gli ingredienti necessari ma oggi ho avuto la fortuna di trovare crauti, carne affumicata, caltabosi e altre meraviglie tradizionali che preparerò per la notte di Capodanno. Quindi a Capodanno ci godremo salsicce affumicate e altre prelibatezze dal sapore rumeno.

Uno degli antipasti sulla tavola di Natale che ci è piaciuto molto è stato cestini di lenticchie ripieni di guacamole. Purtroppo ho scattato pochissime foto perché non avevo tempo, ma la ricetta di questi cestini di lenticchie è così semplice che non servono davvero altre foto.

Ingredienti & # 8211 Cestini di lenticchie con guacamole (12 pezzi)

Ingrediente & # 8211 Guacamole

  • 3 avocado cotti bene
  • 1 piccolo peperoncino rosso piccante
  • 1/2 cipolla
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 1/2 limone (solo succo)
  • sale
Preparazione Cestini di lenticchie
  • Lessare le lenticchie e poi lasciarle scolare per circa 1 ora finché non perderanno tutta l'acqua.
  • Amalgamare le lenticchie con un tuorlo, il parmigiano grattugiato e il pangrattato.
  • Rivestite una forma di muffin con delle speciali carte da muffin e mettete in ogni forma 1-2 cucchiai del composto di lenticchie e poi premete bene con un cucchiaio in modo da ricoprire il fondo della forma di carta e le pareti. I bordi dei cestini non devono essere perfetti ma leggermente sfrangiati per un look moderno.

  • Infornare a 180°, forno preriscaldato per 15-20 minuti.
  • Lasciarli raffreddare completamente negli stampini, quindi rimuovere con cura la carta. Se non si dispone di carte di buona qualità, l'ideale sarebbe ungerle con un filo d'olio prima di aggiungere il composto di lenticchie.

Come preparare il guacamole

  • Mescolate il nocciolo di avocado con il succo di limone, la cipolla, il peperoncino e l'olio d'oliva fino ad ottenere una crema fine. Salate e riempite i cestini di lenticchie. Se servite i cestini il giorno dopo averli preparati, riempiteli prima di servire.

Buon appetito e mi riprometto di tornare presto con i prossimi antipasti.

3.5 Basato su 21 Recensioni)
Laura Adamache

25 commenti a & ldquo Cestini di lenticchie con guacamole & rdquo

sembra straordinariamente buono

Buone vacanze e un nuovo anno ricco di desideri e successi realizzati, cara Laura. I tuoi cestini hanno un bell'aspetto e penso che mi ispireranno per il menu di Capodanno.
Bella festa ancora :)

Vi auguro un felice anno nuovo con salute e solo gioia!
maya

Buon compleanno Laura, felice anno nuovo, buone vacanze! I tuoi cestini sembrano molto buoni e non vedo l'ora che arrivino gli altri antipasti! Non posso dimenticare i tuoi antipasti del capodanno dell'anno scorso! Erano meravigliosi! Ho provato i limoni ripieni e hanno avuto molto successo, non so se ve l'ho detto prima, e non posso dimenticare il cocktail di gamberi, anche se non sono riuscito a provarlo, forse oserò su A capodanno se posso prendo i gamberetti.

Possano le Sante Feste trovarvi felici e in salute e portarvi tutto il bene del mondo. Un felice e ricco anno nuovo. BUON COMPLEANNO!

Miei cari, grazie dal profondo del mio cuore per gli auguri!! Trascorri un meraviglioso 2011 di salute e gioia con i tuoi cari!! Buon compleanno!!

Ciao, fai ottime ricette ma non sarebbe una cattiva idea specificare da dove le prendi o da dove prendi ispirazione, come fanno i blogger stranieri.

Anonimamente, non mi sembra normale che una persona che non ha buon senso scriva il suo nome, faccia una domanda del genere. Prima firmi e poi ti dico con grande piacere da dove mi sono ispirato se per te è così importante.

Ti sei acceso troppo e non ti sei accorto che non era una domanda & #8230 Immagino che se ti scrivesse una persona anonima che ti glorifica non sarebbe molto interessato al tuo nome e non glielo dicevi nemmeno Non ho buon senso. Vedo che il mio nome è più importante per te dei nomi di coloro a cui usi (per non dire diversamente) le ricette nel tuo blog e le rivendichi come tue invenzioni & # 8230Mi chiamo Mihai Trandafir e sei estremamente sgradito nella tua "casa", mi hai praticamente reso insensibile, non ti parlavo così. Ho visto altre tue osservazioni qui, sembra che tu non supporti nessun tipo di osservazione, per non parlare delle critiche. Buona fortuna ulteriormente & # 8230

Mi scusi, Mihai Trandafir, ma in qualche modo mi accusi di padroneggiare le ricette degli altri ?? Dove ho scritto BLACK ON WHITE che quelle che presento sul blog sono mie invenzioni??
Ho reagito così e continuerò a reagire in questo modo davanti a tutti i commenti che mi portano accuse più o meno mascherate, come hai fatto tu nel commento precedente. Avrei preferito che il suggerimento di cui sopra fosse accompagnato da un nome perché mi sembra che non sia affatto civile firmarsi come anonimi su un blog per nulla anonimo.
Le mie osservazioni sono acide solo in caso di commenti del tutto infondati e la critica, purché costruttiva, accetto volentieri.
E un'altra cosa, finché le foto sono mie e faccio le ricette con i miei soldi, e nella mia cucina, non ho accuse da ricevere. Cito solo i nomi di chi ha creato una ricetta come è successo nel caso di Capogli Snacks, ideato da Montersino.
Ci sono moltissimi blog, sia rumeni che stranieri, che non specificano la fonte, davvero non capisco come tu abbia capito bene sul mio blog & # 8230.

P.S Nel caso vi stiate chiedendo da dove provenga la ricetta di cui sopra, la trovate sulla rivista "Cucina Moderna", di dicembre, a pagina 34, nella pagina di destra, nell'angolo in basso. Sfortunatamente, non hanno scritto nemmeno chi ha inventato la ricetta, quindi mi scuso, ma non posso darti maggiori dettagli & # 8230

Ho una domanda. Le lenticchie lessate vengono lasciate intere o passate un po'? Vorrei provare la ricetta e non voglio perdermi i cestini

Dada, mia cara, le lenticchie sono rimaste intere. Quando si formano i cestini sagomati, premere molto bene l'impasto con un cucchiaio. Grazie al tuorlo e al parmigiano, l'impasto si lega molto bene e i cestini usciranno perfettamente.
Cucciolo con amore!

hai delle ricette meravigliose ora ho visitato il tuo sito ma al cento per cento cucinerò sulle tue reti con grande rispetto & #8230 & #8230 & #8230 & #8230.


Zuppa di lenticchie

Per questa ricetta ho scelto la lenticchia verde scuro (chiamata anche lenticchia di Le Puy) perché mantiene molto bene la sua forma quando viene bollita, a differenza del resto dei tipi di lenticchie che vengono schiacciate più o meno quando sono bollite (la più friabile sono le lenticchie marroni ). Ovviamente puoi usare qualsiasi tipo di lenticchia che hai a disposizione, ma devi tenere presente che il tempo di cottura è diverso (quello che uso io ha il tempo di cottura più lungo). Inoltre, l'aspetto sarà diverso, non solo nel colore ma anche nella trama. Se usate ad esempio lenticchie marroni o arancioni che si rompono facilmente, otterrete una specie di crema di lenticchie.

E ho una novità in questa ricetta, una spezia che non ho mai usato prima, il Garam Masala, una spezia specifica dell'India che si ottiene mescolando più sapori. Ho usato questo marchio (vedi foto) che può essere trovato nei nostri negozi attraverso i negozi di alimenti naturali.

Nella preparazione dello spezzatino mi sono ispirata ad una ricetta presentata dalla Dott.ssa Ramona Vuza, in una delle dimostrazioni culinarie che si svolgono frequentemente nel punto vendita di Casa Bio.


Zuppa di lenticchie con salsicce piccanti

Una zuppa ripiena dai sapori speziati e verdure fresche.

Scaldare l'olio a fuoco medio, in una pentola capiente, e friggere le salsicce per 5 minuti fino a doratura. Metterle in una ciotola e nello stesso olio far appassire la cipolla, le carote, le pastinache, il sedano, aggiungendo le erbe aromatiche.

Lasciare le verdure sul fuoco per 7-8 minuti finché non iniziano ad ammorbidirsi. Aggiungere le lenticchie e versare 2 litri di brodo concentrato.

Portate a bollore e poi fate sobbollire per 20 minuti, finché le lenticchie non si saranno ammorbidite. Aggiungere gradualmente il resto della zuppa concentrata.

Aggiungere le salsicce fritte e cuocere a fuoco lento per 10-12 minuti fino a quando le verdure sono completamente cotte e i sapori si intrecciano. Aggiustare di sale e pepe e aggiungere le foglie di spinaci novelli. Lasciare per altri 3 minuti e spegnere il fuoco.

Attivando e utilizzando la Piattaforma di commento accetti che i tuoi dati personali vengano elaborati da PRO TV S.R.L. e Società di Facebook secondo l'Informativa sulla privacy di PRO TV, rispettivamente l'Informativa sull'utilizzo dei dati di Facebook.

La pressione del pulsante sottostante rappresenta l'accettazione dei TERMINI E CONDIZIONI della PIATTAFORMA DI COMMENTI.


Lenticchie verdi

Vi ho parlato prima delle lenticchie, ho anche postato delle ricette, ma non credo ce ne siano più di dieci sul mio blog. In questo periodo sento che le lenticchie meritano più attenzione, forse perché fa così freddo (le lenticchie portano molta energia). O forse ho solo voglia. Il motivo non è importante, l'importante è che da tutta questa storia abbiamo scelto una ricetta che potremo usare d'ora in poi senza fermarci. Eccolo:

Le lenticchie verdi sono abbastanza & # 8222 testarde & # 8221, fanno bollire un po' più forte e mantengono la forma abbastanza bene. Non è necessario metterlo in ammollo prima di bollirlo, basta lavarlo bene. La proporzione da tenere a mente quando si cucinano le lenticchie è 2/1, cioè usare due tazze d'acqua per una tazza di lenticchie. Potete mettere le lenticchie in acqua fredda o solo quando l'acqua bolle (io ho fatto entrambe le cose, non si sono notate differenze). Sale, due o tre grani di pepe e una foglia di alloro, forse uno spicchio d'aglio & # 8211 possono andare tutti nella pentola con le lenticchie. Se le lenticchie sono molto secche, potrebbero volere tre tazze d'acqua, quindi non dovresti aver paura se vedi che le lenticchie non sono bollite, ma non hanno molta acqua rimasta. Metti un altro bicchiere d'acqua e hai risolto il problema.

Cosa succede dopo che le lenticchie sono state bollite?

Ti consiglio di lavarlo con acqua fredda. Sta per essere cucinato di nuovo, non fa male fermare il processo per il momento (se non lo raffreddi all'improvviso, continuerà a cuocere.

Per trasformare le lenticchie bollite in cibo (non che tu non possa mangiarle, ma è ancora tutt'altro che delizioso), trita finemente due cipolle piccole, mezzo peperone verde, mezzo peperone rosso e due spicchi d'aglio. Metterli in una padella con due cucchiai di olio e due cucchiai di burro. Cuocere a fuoco basso fino a completo ammorbidimento (le cipolle si caramelleranno leggermente).

Mettere le lenticchie nella padella e mescolare bene. Aggiungere sale, pepe, cumino, prezzemolo tritato e un cucchiaio di panna fresca o panna molto unta. Mescolare a fuoco basso. Lasciare la padella sul fuoco per altri 4-5 minuti.

Questo cibo è buono caldo. O freddo.

Ho scoperto che due o tre scaglie di parmigiano aggiunte al servizio sono buone.


Video: Պատրաստենք միասին. Մսով շտրուդել