acetonemagazine.org
Nuove ricette

9 cibi con più calorie di quanto pensi

9 cibi con più calorie di quanto pensi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


La moderazione è la chiave con questi killer della dieta

Tre cucchiai di Nutella ti faranno guadagnare più calorie di una barretta Snickers.

Sappiamo tutti che alcuni alimenti hanno più calorie di altri. È abbastanza ovvio: se è coperto da una patina d'olio, molto probabilmente è pieno di calorie. Ma alcuni cibi potrebbero non sembrare così calorici come sono, e il principale colpevole è la dimensione della porzione. Abbiamo rintracciato nove alimenti che potrebbero sorprenderti per la quantità di calorie che nascondono.

9 cibi con più calorie di quanto pensi (slideshow)

Due dei principali colpevoli quando si tratta di impacchettare le calorie sono lo zucchero e l'olio. Più un alimento è dolce o grasso, maggiore è il conteggio delle calorie. E non ci vuole molto per far pendere la bilancia: un cucchiaio di olio di colza contiene 124 calorie e la stessa quantità di zucchero (circa 12 grammi) contiene 45 calorie. Queste sono quantità accettabili secondo le definizioni della maggior parte delle persone, ma la quantità di zucchero che entra in un frullato, ad esempio, può essere sbalorditiva.

È bene tenere a mente che, a meno che tu non stia seguendo una dieta super rigida, un po' di qualsiasi cosa va bene. Ma ci sono molti cibi là fuori che mangiamo molto più di quanto dovremmo in una sola seduta, e le calorie possono davvero sommarsi.

Anche una piccola quantità di questi alimenti può contenere più calorie di quanto pensi, quindi usa discrezione. Molti di questi hanno anche la reputazione di essere salutari, ma non è sempre così una volta superata la porzione della porzione. Quindi, anche se non stiamo dicendo che questi alimenti non siano salutari per impostazione predefinita, contengono semplicemente più calorie di quanto probabilmente pensi. Il modo migliore per evitare di esagerare? Attieniti alle dimensioni della porzione e, se stai cenando fuori, osserva le dimensioni della porzione.

Continua a leggere per scoprire quali 9 alimenti contengono più calorie di quanto pensi.


Alcuni miti su alimentazione e attività fisica

Sei sopraffatto dalle decisioni quotidiane su cosa mangiare, quanto mangiare, quando mangiare e quanta attività fisica hai bisogno per essere sano? Se è così, non scoraggiarti perché non sei solo. Con così tante scelte e decisioni, può essere difficile sapere cosa fare e di quali informazioni ci si può fidare.

Queste informazioni possono aiutarti ad apportare modifiche alle tue abitudini alimentari quotidiane e all'attività fisica in modo da migliorare il tuo benessere e raggiungere o mantenere un peso sano.


Yogurt

Quando si tratta di zucchero, lo yogurt può dare un pugno potente. Alcuni tipi hanno persino più zucchero di un Twinkie e le marche a basso contenuto di grassi e aromatizzate, in particolare, potrebbero contenere fino a 29 grammi di zucchero per porzione. Tuttavia, ciò non significa necessariamente che dobbiamo eliminare lo yogurt dalla nostra dieta. Quando lo acquisti, evita le varietà aromatizzate o a basso contenuto di grassi, poiché tendono ad avere più zucchero dello yogurt bianco. �rcare marchi con non più di 20 grammi di zucchero per contenitore monodose,” afferma Joy Bauer, M.S., R.D., NBC’s Spettacolo di oggi esperto di dieta e fondatore di Nourish Snacks. “oppure compralo semplice e arricchiscilo con frutta fresca tritata.” Puoi anche aggiungere un cucchiaino di zucchero, miele o sciroppo d'acero in modo da controllare la quantità di dolcificanti aggiunti nel tuo yogurt, dice Bauer.


Contare le calorie tutto il tempo non è necessario, ma all'inizio può aiutare a determinare quante calorie ci sono negli alimenti e nelle bevande che consumi regolarmente. Vedere l'icona esterna di MyPlate Plan per determinare quante calorie al giorno sono necessarie per mantenere il peso attuale in base a età, sesso, altezza, peso e livello di attività fisica. Quindi fai clic sui risultati per visualizzare le quantità giornaliere consigliate di frutta, verdura, proteine, latticini e cereali per un'alimentazione adeguata al tuo livello calorico.

Per sapere quante calorie stai assumendo, annota i cibi che mangi e le bevande che bevi, più le calorie che hanno, ogni giorno. Controlla l'etichetta dei dati nutrizionali per le porzioni e il numero di calorie e considera la dimensione della porzione. Un diario alimentare ti aiuterà a diventare più consapevole di ciò che stai consumando. Inoltre, inizia a scrivere la tua attività fisica ogni giorno e per quanto tempo la svolgi.


3 di 10

Insalata

Dovresti mangiare insalata, ma mangiare un'insalata senza grassi ricoperta di condimento senza grassi ti lascerà super affamato in un'ora. I produttori di alimenti aggiungono zucchero o dolcificante artificiale ai condimenti per insalata senza grassi per renderli buoni, il che può portare a picchi di zucchero nel sangue che stimolano l'appetito. Un altro vantaggio del grasso: aiuta il tuo corpo ad assorbire il beta-carotene e il licopene (entrambi potenti antiossidanti presenti nei pomodori, nelle carote e nei peperoni rossi). Toby Amidor, RD, esperto di nutrizione e autore di La cucina dello yogurt greco sottolinea inoltre che le medicazioni in bottiglia contengono una lunga lista di additivi e conservanti.

L'opzione più sottile: La tua insalata dovrebbe avere un po' di grasso, che si tratti di un condimento per insalata intero (Amidor suggerisce di preparare il tuo condimento a casa con aceto balsamico e olio), noci o semi. Oppure potresti affettare dell'avocado sopra le tue verdure: uno studio suggerisce che gli avocado sono particolarmente buoni per aiutare il tuo corpo ad assorbire i nutrienti dalla tua insalata.


Disclaimer:

Come servizio per i nostri lettori, Harvard Health Publishing fornisce l'accesso alla nostra libreria di contenuti archiviati. Si prega di notare la data dell'ultima revisione o aggiornamento su tutti gli articoli. Nessun contenuto di questo sito, indipendentemente dalla data, deve mai essere utilizzato come sostituto del consiglio medico diretto del proprio medico o di un altro medico qualificato.

Commenti

Ciò che mi mette nei guai riguarda un fattore di cui parla il Dr. Ludwig, ma inavvertitamente, presumo, non sia stato menzionato dall'autore di questo articolo: il carico glicemico. Carico Glicemico = Indice Glicemico (%) x grammi di carboidrati per porzione. Molti commentatori stanno "contrattaccando" perché l'indice glicemico di per sé, non correlato alle dimensioni della porzione, ti fa chiedere se le dimensioni delle porzioni siano davvero importanti. Ma le dimensioni della porzione, ovviamente, sono le calorie che entrano nell'equazione. Stare lontano dall'uva passa ad alto carico glicemico (28), per me, è più facile che accontentarsi di 1/4 di tazza (porzione normale), mentre il sostentamento più lungo ottenuto da una porzione di fragole, g.l. 1, o cocomero, g.l. 4, mi salva dallo zucchero alto e mi mantiene più felice più a lungo.

Ancora una volta, eccessivamente semplicistico. Harvard Health è in ritardo rispetto alla ricerca sulla salute pubblica, essendo la nutrizione solo un'area. Ad esempio, un croissant ha un IG compreso tra 40-60, il che lo rende una scelta alimentare a basso IG, non un alimento ad alto IG come suggerisci. Prendi con esso. Per informazioni aggiornate sui fatti gastrointestinali, visitare glycemicindex.com, un sito Web dell'Università di Sydney. Come altro esempio, hai davvero perso un'occasione d'oro nel tuo breve articolo sull'IG per parlare dei benefici per la salute associati alla miscelazione degli alimenti (come nelle combinazioni di, non come nell'uso di un frullatore), che è una chiave per usare l'IG come guida scelte alimentari sane.

Bello, ma al giorno d'oggi siamo bombardati da tutti i tipi di salute e perdita di peso ‘notizie’. È difficile filtrare ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

in una misura normale di ogni giorno il movimento fisico mangia 3000 calorie per ogni giorno ingrasseranno. Nella remota possibilità che mangino solo 1500 calorie al giorno, non ingrasseranno in nessun posto vicino a tanto. Le calorie fanno la differenza nel controllo del peso. All'interno di un sottile massimo di +/ – 10% o giù di lì ciò che le calorie contengono può avere qualsiasi effetto nell'aiutare il tuo sistema di digestione a divorarle.

Incredibile che così tanti supportino l'olio d'oliva quando non ci sono prove che sia salutare, ma prova che riduce il flusso sanguigno quasi immediatamente dopo il consumo. I nutrienti conosciuti nell'olio d'oliva sono minuscoli rispetto ai prodotti a base vegetale come olive, avocado, noci e semi…
Considerando l'alto numero di calorie per il prodotto 100% grasso perché in tanti si ostinano a consumarlo? Ohhh ti piace il gusto! Scommetto che anche il cioccolato al latte è buono per molti più del cacao non lavorato, ma anche questo non è un motivo valido per consumarne così tanto

Ci sono informazioni buone e cattive che fluttuano ovunque, incluso questo articolo. I lettori non dovrebbero pensare che le calorie non contano rispetto al peso, ma ciò che mangi è molto più importante per la salute a lungo termine del tuo peso.
Una percentuale molto ampia della popolazione mondiale sarebbe al suo peso corretto se si concentrasse correttamente su prodotti a base di piante intere senza contare le calorie ma, cosa molto più importante, ci sarebbero significativamente meno malattie cardiache, diabete e cancro per citare solo alcuni disturbi.
Il sale non contiene molte calorie, ma un gran numero nel mondo si sta lentamente uccidendo con la grande quantità di sale che consuma quotidianamente. I grassi trans possono avere più calorie del sale, ma sembra anche essere più mortale e probabilmente dovrebbe essere vietato ed è in alcuni paesi.

NON è nota una malattia da carenza di carboidrati, poiché questo non è vero per proteine ​​e grassi, quindi i carboidrati sono un macronutriente non essenziale. Questo è il motivo per cui la dieta chetogenica LCHF funziona e cura tutto, dal diabete al cancro. Abbiamo solo circa 1 cucchiaino di glucosio disciolto nel nostro sangue e l'insulina è davvero un ormone della crescita non progettato per controllare il limite superiore, controlla solo il limite inferiore e innesca la gluconeogenesi per supportare il sistema nervoso.

Tutta questa scienza fasulla è il fallimento di AMA, FDA e NIH che hanno fallito il paziente …

Semplice … L'AMA (la lobby più potente di Washington) e il NIH hanno deluso il paziente … I medici hanno abbandonato l'approccio nutrizionale alla diagnostica e alla medicina del paziente, semplicemente perché non sono formati in nutrizione. Una parte fondamentale del giuramento di Ippocrate … "Preverrò la malattia ogni volta che posso, perché prevenire è preferibile a curare…", è stata dimenticata ...

70 Going On 100 … la dieta del centenario

Mia madre aveva ragione… Abbiamo bevuto olio di fegato di merluzzo nella vasca da bagno nel caso lo avessimo versato, abbiamo mangiato una verdura verde e una gialla a cena ogni sera insieme a proteine ​​magre e un carboidrato. Avevamo bisogno del nostro crusca, quindi la frutta non era sbucciata e il riso era marrone. La soda era costosa, quindi abbiamo bevuto acqua. Era una giovane diabetica che ha vissuto fino ai 70 anni senza la maggior parte delle comuni complicanze diabetiche.

Se l'idea che bruciare più calorie di quante ne consumi è stata smentita come consiglio dietetico, allora o le leggi della fisica sono state abrogate o ci sono ancora problemi nella scienza nutrizionale. Se si bruciano costantemente più calorie di quelle che si consumano, le leggi della fisica dicono che si deve perdere peso: le calorie non possono essere create dal nulla, ma solo dalla conversione della massa in energia. Le persone affamate delirano di non essere veramente emaciate quando il loro apporto è insufficiente per generare le calorie consumate?
Se la ricerca suggerisce che mangiare meno di quanto si brucia non porta alla perdita di peso, allora la misurazione di uno o di entrambi deve essere sbagliata. Le tabelle nutrizionali si basano sul presupposto che proteine ​​e carboidrati producano entrambi 4 chilocalorie per grammo, 9 Kcal per i grassi e 7 Kcal per grammo di alcol. Non mi è chiaro come sia fatta la detrazione per le fibre non digeribili nei carboidrati ma questo processo di deduzione potrebbe portare a imprecisioni nel calcolo dell'effettivo apporto calorico. Potrebbero esserci differenze anche nella percentuale di calorie disponibili che l'organismo assume: ad esempio, forse l'organismo assorbe una percentuale maggiore delle 4 Kcal per grammo di carboidrati ad alto indice glicemico facilmente digeribili e una percentuale minore da alimenti a basso indice che può transitare nell'intestino prima che sia tutto assorbito. Sembra molto probabile che non tutte le persone assorbano la stessa percentuale di calorie teoricamente disponibili nei loro alimenti, perché il nostro intestino è troppo diverso.
Anche se i ricercatori hanno ottenuto l'UPTAKE calorico corretto, la misurazione del dispendio calorico è suscettibile di errori di stima, poiché è improbabile che tutti i soggetti in questi studi abbiano trascorso le loro giornate collegati a un calorimetro che misura il consumo di ossigeno o l'anidride carbonica espirata. Invece, vengono applicati tassi medi di dispendio calorico al minuto o all'ora di ciascun tipo di attività. Anche se indossi un accelerometro, c'è un margine di errore nella stima delle calorie consumate che può essere significativo.
E, naturalmente, le persone mentono su quanto sono attive e quanto mangiano, quindi a meno che non ci siano misurazioni effettive, la validità della conclusione potrebbe essere seriamente compromessa.
Mentre l'articolo si concentra sulla storia traballante della scienza nutrizionale, per me, l'evidenza finora è che le cose sono migliorate ma sono ancora lontane dall'essere perfette. L'unica cosa che avremmo dovuto imparare non è che non abbiamo ancora tutte le risposte, ma che le risposte che abbiamo potrebbero non essere corrette, a meno che le leggi della fisica non siano state abrogate.

La mania del basso contenuto di grassi ha sicuramente creato un problema di salute pubblica per i motivi che citi nel tuo articolo. Tuttavia, ritengo che questo articolo semplifichi eccessivamente le cose e porterà alcune persone a essere più confuse. Le calorie contano ancora nella misura in cui misurano l'energia alimentare. Mangia troppa energia alimentare (calorie), che si tratti di proteine, carboidrati o grassi, e al limite aumenterai di peso. Sì, i cibi grassi come le noci sono scelte nutrienti e più salutari delle patatine. Ma i cibi grassi sono densi di calorie e ho visto persone aumentare di peso in modo significativo mangiando più di una piccola quantità di noci ogni giorno. Quindi, le scelte alimentari contano per molte ragioni, tra cui la sazietà e gli effetti metabolici. Ma le calorie contano ancora (comunque le misuri, ad esempio le dimensioni e il numero delle porzioni). Ad esempio, quando mangio fuori spesso mi meraviglio delle donne piccole sedute accanto a uomini grandi ed entrambi mangiano la stessa porzione di cibo troppo grande. Chi pensi possa guadagnare più grasso corporeo in eccesso con quel comportamento? I carboidrati raffinati possono avere qualcosa a che fare con questo, ma è difficile ignorare il relativo surplus di energia alimentare che consuma per la sua altezza e il suo peso.

Mi dispiace, ma per esperienza personale posso dirti che la mia dieta da moderata a ricca di grassi, che arriva tra le 3.000 e le 5.000 calorie, è il modo in cui mantengo 115 libbre (5𔄂″). Ho appreso questo da Peter Atiia, MD. Ho 57 anni e un T1D da 28 anni ( gestazionale). Stavo andando male con la dieta che Joslin mi aveva fatto e ha preso in mano la situazione. 6 mesi dopo il mio esame del sangue sembra molto meglio e il mio specialista in nefrologia ha detto che qualunque cosa tu stia facendo, rimani con esso, sei sulla buona strada. Dovrei aggiungere che sono un atleta da una vita e un scull, pilates, tennis, box, ecc., faccio qualcosa ogni giorno. Non riesco a ottenere abbastanza movimento. I carboidrati sono sotto i 50 e cercano di rimanere intorno ai 25, ma sono flessibile. Ogni corpo è unico. Questo è ciò che funziona per me. Con il permesso/guida del tuo MD, suggerisco alle persone di provarlo. Abbastanza facile da fermare se non produce risultati desiderabili. Sono un dentista in pensione con un forte background medico.

Sono pienamente d'accordo con il signor Saunders. Naturalmente, dovrebbero essere presi in considerazione la fonte di energia, il modo in cui il cibo viene digerito e i nutrienti vengono assorbiti, nonché il loro effetto sulla secrezione di insulina, ecc. Ma detto questo, dovrebbe essere dolorosamente ovvio che se spendi 2500 kcal al giorno e ottieni 1500 al giorno dal cibo abbastanza a lungo, perderai inesorabilmente peso. È la termodinamica, è la fisica. I sistemi biologici – inclusi i nostri corpi – sono molto complessi ma non possono andare contro la termodinamica.

Pensa a questo: tutti capiscono che praticamente tutte le caratteristiche della biologia umana sono controllate dall'espressione genetica di cose come l'altezza degli ormoni, le dimensioni del fegato, i follicoli piliferi, le dimensioni dell'orecchio esterno e così via: tutto, tranne che alcune persone credono che la deposizione di grasso e la quantità inspiegabilmente non è altro che una risposta sregolata all'assunzione di cibo. Non importa tutti gli esempi contrari a questa idea: una caloria viene bruciata o viene trasformata in grasso. Quanto è ridicolo! Un'attenta considerazione di tutte le altre possibilità mostra che un corpo controllato dagli ormoni ha molte più opzioni rispetto alla semplice trasformazione di una caloria di cibo in grasso. Che ne dici di assorbire meno efficacemente l'intestino se le calorie non sono necessarie. Sappiamo, ad esempio, che i reni rispondono a diversi livelli di disponibilità di acqua modificando la concentrazione delle urine. Per quanto ho letto, nessuno si è preso la briga di misurare l'efficienza di estrazione calorica in funzione dei bisogni del corpo. Probabilmente l'intestino riduce l'efficienza quando le calorie non sono necessarie. Che ne dici di aumentare la perdita di calore aumentando leggermente il flusso sanguigno alla superficie della pelle. L'aumento della perdita di calore elimina sicuramente le calorie in eccesso. Queste due opzioni da sole demoliscono l'idea che le calorie ingerite debbano andare alle cellule adipose.

Quindi cosa controlla effettivamente la quantità di grasso se non è solo la quantità che mangiamo? Gli scienziati sanno da decenni che l'insulina sierica svolge un ruolo importante nell'istruire le cellule adipose a rimuovere il carburante dal flusso sanguigno e creare trigliceridi all'interno delle cellule adipose. Oh wow! L'insulina è un ormone. Quindi, in effetti, il tessuto adiposo è controllato dagli ormoni, proprio come tutte le altre caratteristiche del corpo. Sorpresa sorpresa!


Lattuga iceberg

La lattuga iceberg è meglio che non lattuga se ti fa mangiare più insalate ricche di piante, ma se puoi scambiare le foglie, fallo. Iceberg è praticamente vuoto. Non ha quasi nessun valore nutritivo, meno di un grammo di fibre per tazza e solo 10 calorie. Invece, opta per un verde a foglia che può fornire un valore nutritivo un po' più per foglia. Il cavolo riccio, ad esempio, contiene una buona dose di vitamina A e C e ha calcio per la costruzione delle ossa. Il cavolo cappuccio è spesso più delicato e meno fibroso, il che lo rende ideale per le insalate.

GUARDA: Cavolo 101


6. Salse, condimenti e condimenti per insalata

Il sempre popolare ketchup Heinz è fatto con sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio.

Ketchup, salsa barbecue, condimenti per insalata a base di frutti di bosco e altri condimenti dolci sono noti per contenere zucchero, ma alcuni altri potrebbero sorprenderti: la salsa marinara, ad esempio, può contenere più di 20 grammi per porzione, così come i condimenti per insalata ranch e caesar. Come sempre, controlla l'etichetta e opta per le varietà senza zuccheri aggiunti.


7. L'impatto reale dell'uso di pesticidi è troppo alto

Ogni anno negli Stati Uniti vengono utilizzati circa 1,1 miliardi di libbre di pesticidi per l'agricoltura. A causa della natura imprecisa dell'applicazione su colture ad alto volume, si stima che il 99,9 percento di questi pesticidi venga immesso anche nell'ambiente. Daniel Walton, laureato al Dipartimento di Scienze delle colture dell'Università dell'Illinois a Urbana-Champaign, spiega: "I produttori devono coprire un'area enorme con pesticidi per garantire che ogni superficie di ogni pianta sia protetta, ma solo una piccola quantità di chimica è necessaria per uccidere un dato insetto. Il resto del pesticida viene poi dilavato nell'ambiente o lasciato come residuo sul cibo." Alcune delle preoccupazioni per la salute pubblica includono avvelenamenti e malattie acute, cancro e altri effetti neurologici, respiratori, riproduttivi e cognitivi cronici. E per quanto riguarda il costo ambientale? I pesticidi distruggono i predatori naturali e i parassiti benefici negli ecosistemi sia naturali che agricoli, causando gravi epidemie di parassiti secondari.

Ogni anno, negli Stati Uniti vengono utilizzati circa 1,1 miliardi di libbre di pesticidi per l'agricoltura. A causa della natura imprecisa dell'applicazione su colture ad alto volume, si stima che il 99,9 percento di questi pesticidi venga immesso anche nell'ambiente. Daniel Walton, laureato al Dipartimento di Scienze delle colture presso l'Università dell'Illinois a Urbana-Champaign, spiega: "I produttori devono coprire un'area enorme con pesticidi per garantire che ogni superficie di ogni pianta sia protetta, ma solo una piccola quantità di chimica è necessaria per uccidere un dato insetto. Il resto del pesticida viene poi dilavato nell'ambiente o lasciato come residuo sul cibo." Alcune delle preoccupazioni per la salute pubblica includono avvelenamenti e malattie acute, cancro e altri effetti neurologici, respiratori, riproduttivi e cognitivi cronici. E per quanto riguarda il costo ambientale? I pesticidi distruggono i predatori naturali e i parassiti benefici negli ecosistemi sia naturali che agricoli, causando gravi epidemie di parassiti secondari.

Secondo l'Open Secrets Center for Responsive Politics, gli individui e i comitati di azione politica associati al settore agroalimentare hanno contribuito con oltre 90 milioni di dollari a livello federale nel ciclo elettorale del 2012. Sul fronte delle lobby, l'industria ha speso quasi 138 milioni di dollari quello stesso anno, con l'agricoltura e le industrie di trasformazione alimentare tra i maggiori contributori. Per coincidenza, queste due industrie hanno aumentato le loro spese di lobbying negli ultimi due anni poiché il Congresso ha preso in considerazione nuove normative sulla sicurezza alimentare e requisiti di divulgazione nell'etichettatura che potrebbero influire sui loro prodotti. Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha recentemente fatto un passo nella giusta direzione, tuttavia, assegnando oltre 52 milioni di dollari a sostegno della crescente industria biologica e dei sistemi alimentari locali e regionali attraverso cinque dei suoi programmi di sovvenzione. Inoltre, la first lady Michelle Obama ha lanciato la campagna Let's Move, incoraggiando abitudini alimentari più sane e riducendo i tassi di obesità nei bambini.

Secondo l'Open Secrets Center for Responsive Politics, gli individui e i comitati di azione politica associati al settore agroalimentare hanno contribuito con oltre 90 milioni di dollari a livello federale nel ciclo elettorale del 2012. Sul fronte delle lobby, l'industria ha speso quasi 138 milioni di dollari quello stesso anno, con l'agricoltura e le industrie di trasformazione alimentare tra i maggiori contributori. Per coincidenza, queste due industrie hanno aumentato le loro spese di lobbying negli ultimi due anni poiché il Congresso ha preso in considerazione nuove normative sulla sicurezza alimentare e requisiti di divulgazione nell'etichettatura che potrebbero influire sui loro prodotti. Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha recentemente fatto un passo nella giusta direzione, tuttavia, assegnando oltre 52 milioni di dollari a sostegno della crescente industria biologica e dei sistemi alimentari locali e regionali attraverso cinque dei suoi programmi di sovvenzione. Inoltre, la first lady Michelle Obama ha lanciato la campagna Let's Move, incoraggiando abitudini alimentari più sane e riducendo i tassi di obesità nei bambini.


50 cibi a basso contenuto calorico da inserire nella tua dieta

Gli alimenti a basso contenuto calorico possono aiutare una persona a sentirsi sazi riducendo l'apporto calorico giornaliero, che può aiutare con la perdita di peso.

Condividi su Pinterest Dougal Waters/Getty Images

Incorporare cibi nutrienti a basso contenuto calorico nella dieta può aiutare a ridurre le calorie totali giornaliere che una persona consuma, il che può aiutarla a perdere peso o mantenere un peso moderato.

Di seguito è riportato un elenco di 50 alimenti a basso contenuto calorico che possono aiutare le persone che desiderano perdere peso, oltre a informazioni sul loro valore nutrizionale.

La frutta è un ottimo modo per impacchettare alcuni nutrienti in movimento.

1. Mele

Le mele sono ricche di vitamina C. Sono anche una buona fonte di fibre, che possono aiutare la salute dell'intestino.

Una piccola mela contiene solo 86 calorie.

2. Litchi

I litchi sono un'ottima fonte di vitamina C. Sono anche a basso contenuto di calorie, con un litchi che arriva a meno di 7 calorie.

3. Papaya

La papaya è un'ottima fonte di vitamina C.

Una porzione da 100 grammi (g) fornisce quasi il 70% del fabbisogno giornaliero di vitamina C raccomandato per un adulto con solo 43 calorie.

4. Pompelmi

I pompelmi rimangono una scelta alimentare popolare per molte persone. Una fetta di pompelmo contiene solo 10 calorie ed è una ricca fonte di vitamina C.

5. Fragole

Le fragole sono una buona fonte di vitamina C e manganese, oltre a fibre e antiossidanti.

Una singola fragola contiene solo 6 calorie.

6. Lamponi

I lamponi sono ricchi di vitamina C, manganese e vitamina K, oltre ad essere un'ottima fonte di fibre.

Una tazza di lamponi (150 g) equivale a 78 calorie.

7. Albicocche

Un'albicocca cruda (circa 35 g) contiene solo 16 calorie ed è ricca di nutrienti, poiché contiene vitamine C, E e K, oltre a vitamine del gruppo B.

8. Ciliegie

Le ciliegie sono ricche di vitamine e minerali, tra cui vitamina C, potassio e fibre. Una tazza di ciliegie (150 g) contiene solo 95 calorie.

9. Anguria

Questi cibi freschi e ipocalorici aggiungono vigore e sapore a un'insalata o a un pasto. Prova a incorporare più verdure ricche di fibre nella cucina per preparare pasti sostanziosi e nutrienti:

10. Rucola

Una tazza di rucola (20 g) contiene circa 5 calorie. È ricco di calcio, ferro e potassio.

11. Ravanelli

I ravanelli sono una buona fonte di potassio, acido folico e vitamina C, con una tazza di fette di ravanello (116 g) che accumulano solo 18 calorie.

12. Asparagi

Gli asparagi sono una buona fonte di vitamine K, A ed E, oltre ad essere ricchi di ferro. Una punta media di asparagi contiene solo 3 calorie e una tazza (134 g) contiene solo 27 calorie.

13. Olive verdi o nere

Le olive sono ricche di calcio, vitamina E e ferro, con una porzione di olive da 15 g che contiene solo 22 calorie.

14. Peperoni

Una porzione di peperoni da 85 g contiene solo 25 calorie. Tutte le varietà di pepe sono un'ottima fonte di vitamine C e B6.

15. Pomodori

I pomodori sono un'ottima fonte di licopene antiossidante, oltre ad essere ricchi di vitamina C, potassio, acido folico e vitamina K.

16. Sedano

Un intero gambo di sedano contiene meno di 6 calorie.

Il sedano è una buona fonte di fibre alimentari e contiene molti antiossidanti, tra cui vitamina C e flavonoidi.

17. Lattuga iceberg

La lattuga iceberg è ricca di vitamine A e K, oltre che di folati.

Una tazza (72 g) di lattuga sminuzzata contiene solo 10 calorie.

18. Finocchio

Una ricca fonte di vitamina K, il finocchio è anche ricco di vitamina C, fibre e potassio.

Mezzo finocchio contiene solo 36 calorie.

19. Crescione

Il crescione è ricco di sostanze nutritive, comprese le vitamine A, C, E e K. È anche una buona fonte di calcio.

A causa del suo alto contenuto di acqua è estremamente povero di calorie, con una tazza (34 g) di crescione tritato che contiene poco meno di 4 calorie.

20. Cetriolo

Il cetriolo è ricco di vitamina K. Una tazza di cetriolo a fette (circa 120 g) contiene solo 18 calorie.

21. Barbabietole

Le barbabietole sono un'ottima fonte di fibre, vitamina C e folati.

Una barbabietola da 80 g contiene circa 34 calorie.

22. Zucchine

Ricca di potassio, fibre alimentari e vitamina C, una porzione di zucchine (95 g) contiene solo 20 calorie.

23. Germogli di erba medica

Una tazza (33 g) contiene solo 8 calorie, il che li rende un'ottima scelta per ammassare insalate e patatine fritte.

I seguenti alimenti sono tutti ricchi di vitamine e minerali, ma contengono molte meno calorie rispetto a molti contorni popolari, come patatine fritte, pane e burro a fette o patate arrosto.

24. Zucca

Può sembrare un ortaggio denso e saziante, ma la zucca ha solo 30 calorie per tazza (116 g).

È anche una ricca fonte di vitamine A, C, E e B6.

25. Cavolo rosso

Una tazza (70 g) di cavolo rosso sminuzzato contiene poco meno di 22 calorie.

Il cavolo rosso è un'ottima fonte di vitamine, comprese le vitamine A, C e K.

26. Funghi bianchi

I funghi bianchi sono una buona fonte di diversi nutrienti, tra cui vitamina D, zinco e antiossidanti.

Mezza tazza (35 g) di funghi bianchi affettati apporta poco meno di 8 calorie.

27. Cavolfiore

Il cavolfiore è una ricca fonte di vitamina C.

Una tazza (100 g) di cavolfiore contiene solo 27 calorie e 5 g di carboidrati.

28. Okra

Il gombo è ricco di magnesio, acido folico e vitamina A, con una tazza (100 g) che contiene solo 33 calorie.

29. Cavoletti di Bruxelles

Ricco di fibre, vitamina K e vitamina C. Una tazza di cavolini di Bruxelles da 100 g contiene solo 39 calorie.

30. Spinaci

Gli spinaci sono ben noti per essere una ricca fonte di ferro. Contiene anche vitamina A, manganese, vitamina C e vitamina B6.

Una tazza (25 g) contiene solo 6 calorie.

31. Bietola

Una porzione da 100 g di bietola contiene solo 19 calorie.

La bietola è altamente nutriente, inclusi antiossidanti, fibre, calcio e ferro, nonché vitamine C, E, B6 e K.

32. Fagiolini

I fagiolini contengono molti nutrienti, tra cui vitamine del gruppo B, vitamina K e vitamina C. Una tazza di fagiolini da 100 g contiene solo 31 calorie .

33. Kale

Kale contiene fibre, antiossidanti, calcio, vitamine C e K e ferro, tra molti altri nutrienti. Una tazza di 25 g di cavolo riccio ha poco meno di 9 calorie.

34. Carote

Le carote sono lo spuntino perfetto. Ricca di vitamine C, K e B, una carota piccola (5,5 pollici) ha solo 20 calorie.

35. Jicama (patata messicana)

Questo ortaggio a radice è ricco di vitamine e minerali, dalla vitamina C, fibre e ferro al potassio e al manganese. Una porzione da 100 g ha solo 38 calorie.

36. Rutabaga

Questo ortaggio a radice è un'ottima fonte di antiossidanti come la vitamina C, oltre a calcio, potassio, magnesio e vitamina E.

Una tazza (140 g) contiene poco più di 50 calorie.

37. Broccoli

I broccoli sono un'ottima fonte di fibre e contengono molte vitamine e minerali, comprese le vitamine A, C, E, K e B.

I broccoli sono anche ricchi di acido folico, calcio e magnesio. Una tazza da 90 g di cimette di broccoli contiene poco più di 30 calorie.

38. Cipolle

Una porzione da 100 g di cipolle rosse o bianche contiene tra le 40 e le 45 calorie, a seconda della varietà.

Le cipolle sono una buona fonte di vitamine, comprese le vitamine C e B6.

39. Porri

Un'ottima aggiunta alle zuppe, un porro di dimensioni standard ha solo 55 calorie. I porri sono una buona fonte di calcio, ferro, vitamina C e vitamine del gruppo B.

40. Rapa

La rapa è ricca di vitamine C e B6, potassio, calcio e fibre, con una tazza (130 g) di appena 36 calorie.

Alcuni alimenti sono meno calorici di quanto si possa pensare e possono aggiungere molto sapore a un piatto. Questo può aiutare a ridurre la tentazione di aggiungere condimenti calorici, oli e salse per insaporire.

41. Marmite

Questo è uno degli spread meno calorici. Marmite è popolare nel Regno Unito da molto tempo e negli ultimi anni sta guadagnando popolarità negli Stati Uniti.

Questa crema spalmabile di estratto di lievito saporita e saporita contiene solo 11 calorie per cucchiaino ed è una buona fonte di vitamine del gruppo B.

42. Brodo vegetale

Sorprendentemente, una ciotola di brodo vegetale o brodo contiene solo 12 calorie per tazza.

Non c'è molto valore nutritivo nel brodo, ma può aiutare a riempire una persona o formare la base di una zuppa di verdure nutriente.

43. Salsa piccante

Le salse piccanti, come il Tabasco, possono aggiungere molto sapore ai piatti. Ma sono leggeri sulle calorie, con un cucchiaino che contiene solo 5 calorie.

44. Brodo di miso

Il brodo di miso raggiunge solo 40 calorie per porzione da 245 millilitri. Il suo beneficio nutrizionale può essere potenziato con l'aggiunta di verdure ricche di fibre o tofu ricco di proteine.

45. Aglio

Famoso per il suo sapore forte e pungente, l'aglio è meno noto per essere a basso contenuto calorico.

Uno spicchio d'aglio contiene poco meno di 5 calorie ed è una buona fonte di manganese, vitamina B6 e vitamina C.

46. ​​Senape

Un altro sapore preferito per i condimenti per insalata, la senape ha solo 9 calorie in ogni cucchiaio.

47. Cacao in polvere non zuccherato

Potrebbe essere una sorpresa apprendere che il cacao in polvere non zuccherato ha solo 12 calorie per cucchiaio.

48. Limoni e lime

These citrus fruits make a great vitamin C-rich alternative to salad dressing. One fluid ounce (fl oz) of lemon or lime juice has just 7 calories .



Commenti:

  1. Wealaworth

    Davvero.

  2. Keahi

    Tra noi parlando, proverei a risolvere questo problema stesso.

  3. Berthold

    È un peccato che ora non possa esprimermi: non c'è tempo libero. Tornerò - esprimerò assolutamente il parere.

  4. R'phael

    Non è un brutto sito, ho trovato molte informazioni interessanti

  5. Jadan

    As well as to infinity is not far :)



Scrivi un messaggio