acetonemagazine.org
Nuove ricette

Ciambelle marinate

Ciambelle marinate


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Puliamo, laviamo e poi tagliamo in 4. In una pentola più grande (io ho usato la pentola) facciamo il seguente composto: aceto, zucchero, sale, olio, miele, semi di senape, pepe in grani e alloro. quando questo succo inizia a bollire, aggiungere le ciambelle affettate fintanto che sono ricoperte di liquido e lasciar riposare per circa 1-2 minuti. dopo che avrà ripreso a bollire, con l'aiuto di una spatola le estraiamo e le mettiamo in una ciotola, ripetiamo questa operazione fino a terminare le ciambelle.

Sia le ciambelle che il liquido vengono lasciate raffreddare e poi iniziano a essere distribuite nei vasetti, prima le ciambelle e poi il succo.Puliamo e poi tagliamo il rafano a pezzetti e aggiungiamo in ogni vasetto.Copriamo e .... ... ..buon appetito!


Ciambelle marinate

- 3.5 kg di ciambelle
- 150 ml di olio
- 1 kg di aceto alimentare
- 150 gr.zahar
- 5 cucchiai di miele
- 3 cucchiai di sale da cucina
- 2-3 cucchiai e spine di pepe in grani
- alloro (2-3 vasetti da 450gr.)
- 2-3 radici di rafano

Metodo di preparazione

Lavare 10-11 vasetti da 450 gr con coperchio avvitato e lasciare asciugare. Tagliate le ciambelle, lavate, in quarti,
Dagli ingredienti sopra elencati, si ottiene una composizione che verrà messa sul fuoco giusto, bollita. Aggiungere gradualmente le ciambelle affettate, tenere per 2-3 minuti in soluzione, rimuovere con una spatola e lasciare in una ciotola, quindi procedere con l'intera quantità di ciambelle. Quindi disporli in barattoli, versarci sopra la soluzione di aceto, non prima di aver posto i frutti di rafano in ciascun barattolo, le foglie di alloro essendo divise in modo uniforme.
Sopra le ciambelle verrà riparata la soluzione, ancora calda, quindi i vasetti verranno avvitati e riposti sul ripiano della dispensa, in luogo fresco.


Ciambelle all'aceto per l'inverno

Saranno altrettanto buoni senza olio e li manterranno altrettanto buoni durante l'inverno?

Non so davvero se manterranno anche loro, ma di certo non saranno altrettanto buoni :)

sono buonissime e senza olio e si conservano bene, la ricetta la faccio da qualche anno e non mi ha mai deluso. basta mettere un po' più di zucchero, 400-500 grammi. altrimenti lo stesso. e ho anche due anni (così sono riuscita con due vasetti, visto che il resto si mangiava.) ..ma la ricetta è ottima, la consiglio a tutti!!

Mi piacciono di più le ciambelle con l'olio, ma forse perché le ho mangiate per tutta la vita senza e sono un po' stanco - quindi è possibile essere soggettivi.

oppure sono soggettivo. per esempio non mangio le olive con l'olio, le vedo solo cadere e. brrr..forse non metto nemmeno l'olio sulle ciambelle.

Sono ancora anonimo... ho fatto la torta di mele e ho dato un'altra occhiata in giro. caro uomo in padella, c'è un'altra ricetta per le ciambelle all'aceto molto leggere, si chiama la ricetta pigra.. è solo con aceto e zucchero, mescolate il tutto e lasciate per un giorno.. ne sapete qualcosa? Grazie

Ho sentito parlare di questa ricetta pigra, ma sto alla larga dalle ricette con questi nomi :D Non so esattamente come prepararla, ma immagino sia simile alla mia ricetta, ma senza olio.

Te lo dico, peso 5 kg al giorno. ciambelle tagliate, 500 ml. aceto, 350 gr. zucchero, 2 cucchiai di sale grosso. , pepe in grani, 3 foglie di alloro. si conservano nella bacinella per circa 48 ore, rimescolandole periodicamente, e poi si mettono in vasetti con il succo che lasciano. si conservano perfettamente e sono mortali.

Non vedo perché si chiamerebbe "la ricetta pigra"! Perché è lavoro per questa ricetta, non è fatto applaudendo. L'ho fatto ed è venuto buonissimo, l'ho fatto con le ciambelle scottate ed è uscito lo stesso, con la differenza che non l'ho fatto con l'olio, avendo esperienze infantili spiacevoli quando mangiavo da qualcuno fatto con l'olio e era rancido ed erano orribili. Ma, posso anche essere soggettivo, probabilmente la persona non aveva legato bene il barattolo, sarebbe stato olio cattivo. era ai tempi di Ceausescu.
Penso che sia molto importante che quando fai qualcosa non ti precipiti e salti le fasi nell'idea che "funziona così", perché poi si rompe.

A volte penso che dovrei scrivere questo in molte delle ricette che scrivo: & quot: non saltare i passaggi o fare qualcosa di diverso da quello che ho scritto qui! & Quot, alcune ricette semplicemente non lo consentono.
La cosa con le esperienze spiacevoli che ho avuto da bambino con il cibo vale anche per me. Anche se, da un po' di tempo, sto cercando di superarlo e di provare almeno ad assaporarlo :) La verità è che l'olio comunista non mi sembra affidabile, ricordo che fu comprato rovesciato. mia madre è andata al supermercato con la bottiglia e la commessa l'ha riempita con un imbuto :)))
Hai ragione, è un po' difficile chiamarla "ricetta del pigro" quando ancora le ciambelle all'aceto richiedono molto lavoro. Una persona pigra non farebbe mai una cosa del genere, vero? : D

Guardo invano queste bellezze perché non ho più i vasetti, le ho confuse tutte con marmellate, confetture, composte, zacusca.
Per comprare, pronto, non spendo più i soldi per i barattoli perché ho preso un grosso spuntone con 2 scatole, nessun barattolo ha stretto il coperchio. :(

È un'ottima ricetta per la conserva! :)
Salverò anche lui.

Sei stato molto diligente quest'autunno, da quando hai finito i barattoli - spero che tu metta delle ciambelle tra tutte quelle lattine. Non credo che avrò mai un problema del genere :D, ma è bello sapere che con i vasetti che ho comprato. Non me lo sarei aspettato, avrei preferito pensare che quei vasetti devono essere molto buoni, visto che li pago io.

si, sono buonissime e senza olio, faccio questa ricetta da diversi anni e si conserva senza problemi. come se ci provassi adesso, che non ho ancora messo le ciambelle, e con l'olio. vedere. ma la ricetta è ottima, non mi ha mai deluso!!

Non vedo l'ora di vedervi alla Sweet Romania Challenge - edizione di settembre 2012, il cui tema è & quotDella stanza & quot!

Nicol, per scherzare un po': cerco di non rispondere alle sfide :)) Ma grazie per aver pensato a me e ti auguro tanto successo!

Li ho fatti anche io 3 giorni fa, ho preso 8 vasetti da 800gr e sono buonissimi, non ho avuto più la pazienza e ho aperto un vasetto.

Probabilmente senza rendermene conto, ho mangiato un vasetto di ciambelle mentre preparavo la ricetta :))) Ho iniziato ad assaggiarle da quando ho tolto i semi e ho continuato finché non ci ho versato sopra l'aceto. : D

"La ricetta del pigro" (non sapevo più che si chiamasse così) è, infatti, la ricetta delle ciambelle "fredde". non c'è nessun problema con esso, anzi, è estremamente semplice, motivo per cui molte persone lo fanno. non richiede preparazione sul fuoco, né sterilizzazione dei vasetti.
.
la ricetta delle ciambelle marinate qui presentata è fatta anche da me, ma ho messo meno olio, solo qualche cucchiaio. si conserva altrettanto bene, tranne che l'aceto ha un sapore più forte. è meglio assaggiare la composizione ed eventualmente aumentare la quantità di zucchero.

Il nome della ricetta mi attira, mi fa pensare automaticamente a qualcosa di estremamente facile da preparare.

1l otte
1kg vecchio
10 cucchiai di sale
grani di pepe e senape
ciambelle da 10 kg circa
Mettere l'aceto con sale e zucchero, qualche seme di senape e pepe in una pentola sul fuoco.
Quando inizia a bollire, scottare le ciambelle pulite e lavate per circa 1 minuto (io personalmente aspetto dopo aver messo le ciambelle nella pentola per ricominciare a bollire).
toglietele e mettetele nei vasetti con qualche granello di pepe, senape e qualche foglia di alloro (con circa 9 kg di ciambelle si riempiono circa 4 vasetti grandi).
dopo aver scottato tutte le ciambelle e averle messe nei vasetti (abbastanza affollati) aggiungere l'aceto della pentola diviso in tutti i vasetti per coprire le ciambelle.
FARE ATTENZIONE NEL RIEMPIRE I BARATTOLI CON L'ACETO DEVONO ESSERE APPOGGIATI SU UN SUPPORTO METALLICO (COME UN COLTELLO CON SPATOLA O VASSOIO) PER EVITARE LA ROTTURA.
Le ciambelle possono essere mangiate dopo circa 2 settimane.

Grazie per la ricetta! Ho aperto un barattolo dopo circa cinque giorni e le ciambelle sembravano ok.

Grande sciocchezza nel mettere oggetti di metallo sotto i barattoli, come ai tempi della nonna. Oggi vengono prodotti contenitori in vetro di qualità, resistenti a grandi differenze di temperatura. Non credi? Provalo!
Non credo che oggi nessuno usi barattoli o bottiglie fatte 50 anni fa!

Sono preoccupato per qualcos'altro e sono in un grosso dilemma: l'aceto non si mette in combinazione con l'acqua? Non posso credere che si usi aceto puro! Forse qualcuno lo sa e mi ringrazia in anticipo!

Non si sa mai come appaia un barattolo che non è ancora in pensione, quindi la buona guardia vince il brutto pericolo :))
No, l'aceto non va diluito con l'acqua. Non è così forte come potresti pensare: non dimenticare che dovrebbe essere usato l'aceto di vino.

Non viene aggiunta acqua, le ciambelle lasceranno il loro succo e la diluizione sarà sufficiente

Grazie per la risposta, farò come dici. In altre ricette vedo che alcune persone mettono foglie di sedano, anche aneto e timo, sembra che gli diano un aroma particolare. Alcuni mettono il miele al posto dello zucchero o una combinazione di miele e zucchero. Altri mettono anche l'aspirina al posto dei semi di rafano e senape, per non far fermentare le ciambelle. Cosa ne pensi? Mi interessano le ciambelle dure rimaste per qualche mese, almeno fino a maggio. L'anno scorso sono venuti da me poco dopo che li avevo indossati e ho dovuto buttarli nel compost. Non so dove ho sbagliato e non vorrei che mi succedesse di nuovo. Ti devo una mancia!

Michel, li ho assaggiati adesso e, dopo un mese, sono ancora forti. Naturalmente le ciambelle all'aceto vanno conservate così, ma credo che sia importante anche il modo in cui vengono conservate in questo periodo (non devono stare al sole, devono stare al fresco). Foglie di sedano, aneto, timo, miele o semi di senape credo siano più legati ai gusti di tutti. L'aspirina è nota per aiutare a conservare le ciambelle, ma non posso dirti esattamente quanto bene o quanto faccia. Nella mia ricetta l'aceto non va diluito con l'acqua solo per conservarli al meglio.

Ciao,
Ho fatto anche la ricetta, è venuta super, ma ho due problemi: 1. come faccio ad avvitare il coperchio in modo che sia ermetico 2. Non so dove conservarli (a parte il frigo), non Non ho un balcone.
grazie in anticipo e buona fortuna lì a preparare le ricette!!

Il coperchio deve essere avvitato il più stretto possibile e quindi il barattolo posizionato sul coperchio. In questo modo sarà chiaro se l'ho avvitato bene, perché altrimenti scorrerà. Le ciambelle all'aceto non vanno conservate in frigorifero se non nella versione ideale in cui ne abbiamo una così grande che non abbiamo niente da metterci dentro :) Ho rinunciato al balcone, quindi ho riscontrato lo stesso problema: tengo le lattine dentro pensili sotto il bancone della cucina, il più lontano possibile dal forno e dal frigorifero (in luogo buio e, per quanto possibile, freddo).

Mi piacerebbe molto vedere una ricetta per i sottaceti, se non c'è un collegamento sconvolto a una ricetta del genere, puoi darmene uno carino?

Ok, ma sfortunatamente non ho ancora pubblicato una ricetta di cetrioli sottaceto e non consiglio mai una ricetta senza prima provarla. Probabilmente è troppo tardi per te ora, ma prenderò in considerazione questa ricetta.

Per 10 kg di cetrioli:
2 mazzetti di aneto essiccato in fiore, 2 rametti di timo (o un cucchiaio di timo essiccato), 1 spicchio d'aglio, 4 foglie di alloro, 10 foglie di ciliegio con rametti, 5 foglie di sedano, pepe in grani, un cucchiaio di pepe macinato, 100 g semi di senape, 600 g di rafano, peperoncino (facoltativo).

Scegliamo cetrioli freschi di ca. 10-12 cm, li laviamo, li mettiamo in acqua fredda un po' salata (10 g di sale per litro d'acqua) e li teniamo per qualche ora in modo che diventino elastici, poi sciacquiamoli bene e li mettiamo in verticale in vasetti di minimo 700 ml o max. 3000 ml con tappo a vite.

Facciamo la salamoia come segue: calcoliamo 22,5 g di sale grosso, mai, per 1 litro d'acqua, due mazzetti di aneto essiccato in fiore, un cucchiaio di timo essiccato, 4 foglie di alloro, 10 foglie di ciliegio, 5 foglie di sedano, un cucchiaio di pepe macinato e 30 grani di pepe. Acqua, insieme a queste spezie, farla bollire e far bollire per 5 minuti. Poi lo togliamo dal fuoco e lo lasciamo raffreddare per 5 minuti, poi lo versiamo con lo smalto sui cetrioli nei vasetti.

La salamoia si calcola a metà del peso del vasetto, cioè per un vasetto da 800 ml si preparano 400 ml di salamoia. Lasciamo i vasetti a temperatura ambiente fino al terzo giorno (48 ore), dopodiché giriamo la salamoia in una pentola (ora è torbida e ha un intenso odore acre). Il ribaltamento si effettua tenendo le dita come un setaccio all'imboccatura del vasetto e così si scola solo il succo, i cetrioli rimangono nei vasetti. Riportare la salamoia a bollore. Nel frattempo, tenete i cetrioli nei vasetti sotto l'acqua corrente fredda e sciacquateli bene più volte, scuotendoli, in modo da eliminare ogni traccia di lievito da essi e dal fondo del vasetto.

Sbucciare una zucca, grattugiarla e tagliarla in 4 pezzi. In ogni vasetto mettiamo una punta di coltello di pepe macinato, & # 189 peperoncino (facoltativo), 1 cucchiaio di semi di senape e rafano puliti e tagliati per il lungo, che mettiamo a forma di croce all'imboccatura del vasetto, per Li tiene bene. La salamoia, fatta bollire nuovamente per circa 10 minuti, viene versata calda sui cetrioli, avendo cura di raggiungere la sommità dei vasetti, quindi si avvitano i coperchi. I vasetti devono essere portati subito a freddo (sotto i 15 & #176C) e, in pochi giorni, la salamoia si schiarirà. Così conservati, i cetrioli sono buoni anche dopo due anni, senza prendere muffe o rammollirsi.

Michela, grazie per la ricetta. Non credo che si possa scrivere in modo più dettagliato di così. Quando preparo i sottaceti, mi farò guidare dalla tua ricetta. Anche se non scapperei senza mangiare per due anni, è comunque rassicurante sapere che dura così a lungo.


Scegli ciambelle fresche, carnose e ben cotte.

Lavateli, pulite i fornelli, i semi e tagliateli a listarelle. Metterli in una ciotola capiente.

Mescolare l'aceto con lo zucchero e il sale in una ciotola.

Versare la salamoia sulle ciambelle e mescolare delicatamente. Anche se sembra piccolo per la quantità di ciambelle, non preoccuparti, le ciambelle lasceranno abbastanza succo e la quantità di liquido sarà sufficiente.

Copriteli con un coperchio o un vassoio più grande e lasciateli a temperatura ambiente fino al giorno successivo. Di tanto in tanto, mescolarli in modo che tutti i pezzi passino attraverso la salamoia.

Il giorno dopo le ciambelle si sono leggermente ammorbidite e già galleggiano nel liquido.

Ora puoi sterilizzare barattoli e coperchi. Questo passaggio è estremamente importante perché se i piatti e i loro coperchi non sono adeguatamente sterilizzati, le ciambelle fermenteranno.

Qui (clicca), ho scritto molto sulla sterilizzazione delle lattine.

Quindi prepariamo le spezie.

Ora potete mettere le ciambelle nei vasetti, premendole delicatamente. Alternateli con foglie di sedano, 2-3 strisce di rafano, un cucchiaino grattugiato di pepe in grani, mezzo cucchiaino di semi di senape e una foglia di alloro in ogni vasetto.

Quando avete finito di mettere le ciambelle nei vasetti, filtrate il succo e riempite i vasetti.

Se vuoi, puoi mettere mezza aspirina in ogni barattolo.

Avvitate i coperchi, etichettate i vasetti e metteteli nella dispensa. In due o tre settimane, le ciambelle sono pronte per essere marinate. Buon lavoro e buon appetito!

* Non dimenticare che ti aspetto tutti i giorni pagina Facebook del blog con tante ricette, nuove idee e tante altre novità.

* Puoi anche iscriverti a Gruppo di ricette di tutti i tipi, dove potrai caricare le tue foto con i piatti del blog, potremo discutere di menù, ricette gastronomiche e molto altro.


Ciambelle marinate - Ricette

Sei semplici metodi per stimolare il sistema immunitario dei bambini in primavera

Randi: "Passare del tempo con la famiglia è il regalo di festa più prezioso!"

Karaoke e una cena internazionale, tra le attività da fare a casa

Con quali regali riempiamo il cestino pasquale dei bambini?

Come guarire e domare una mente perfezionista

Psicologia del colore: le proprietà psicologiche degli 11 colori di base

Felice e con l'animo vacanziero anche se i tuoi cari non sono fisicamente accanto a te. COME?

Programmazione neurolinguistica: tutto ciò che devi sapere sulla PNL

4 integratori alimentari di cui il tuo bambino ha bisogno in vacanza

Possiamo criticarci duramente o possiamo imparare la lezione. Cosa scegli?

Come scegliere il passeggino giusto per il tuo bambino

Quanto sono sicuri i gioielli per bambini e come scegliere quelli giusti

Diagnosi e cura del cancro, gravemente colpito dalla pandemia

Vantaggi e benefici del drenaggio linfatico

Nel giorno del desiderio, REGINA MARIA lancia il primo abbonamento medico per i rumeni all'estero

Perché è consigliabile andare dal ginecologo ogni anno?

Cicoria - Fiore d'Estate o Caffè della Nonna: benefici e consigli

Leurda - Regina della salute! Dalla ricchezza di nutrienti ai suoi benefici salutari

Lezioni apprese dalla nonna: i benefici per la salute delle ortiche

5 Soluzioni naturali per sbarazzarsi dei PUNTI NERI

Lo adorerai: 5 modi per consumare la CURCUMA

Viaggio gastronomico: 12 divini dolci natalizi, che vengono serviti in vari paesi del mondo

Crema di zucchero bruciato - la ricetta con lo zucchero grezzo

Insalate: pasti vari, colorati e salutari

Le principali attrazioni turistiche nella baia di Makadi

Schermo del telefono graffiato? Come rimuovere e prevenire i segni

Trucco da film, l'arte di raccontare storie: 26 incredibili trasformazioni, create con l'aiuto del trucco professionale

IMPARA A SOPRAVVIVERE ALL'APOCALISSE DEGLI ZOMBIE NEI NUOVI EPISODI DI FEAR THE WALKING DEAD

Tecnologia e mobilità per non vedenti

Uso eccessivo di Internet, false informazioni e cyberbullismo, i principali rischi a cui la pandemia espone bambini e genitori

Sondaggio: più della metà delle persone con diabete afferma che è difficile o molto difficile parlare dell'ipoglicemia con i propri cari

"Quando le nostre anime sono oscurate, dobbiamo accendere una luce per loro." Le citazioni più belle e scelte di Ileana Vulpescu, la signora della letteratura rumena

Test di cultura generale: da quale area del paese provengono questi regionalismi?

Il pipistrello - la musa della poesia. Le immagini e i testi più belli con il profumo dei fiori di lillà

"Il ladro di perle" in un programma pasquale online unico

Vuoi lavorare in modo più efficiente? Ecco come le nuove tecnologie possono aiutarti

Telelavoro: 5 consigli essenziali per lavorare da casa

10 idee di reinvenzione per il business romeno nel 2021

I dipendenti possono essere tenuti a presentarsi al lavoro se un loro collega è stato trovato con COVID?


Ciambelle in barattolo per l'inverno e # 8211 migliori ciambelle sott'aceto o marinate

Ciambelle invernali in barattolo & # 8211 le migliori ciambelle sott'aceto o marinate. Ricette di sottaceti fatti in casa. Come si fanno i sottaceti? Come fare le ciambelle ripiene di cavolfiore o uva? Come marinare le ciambelle? Come preparare l'insalata di sottaceti con ciambelle o peperoni kapia?

Molte persone ci chiedono ricette di ciambelle in barattolo e, visto che ne abbiamo di più, abbiamo deciso di accentrarle qui. Troverai la ricetta delle ciambelle all'aceto freddo (senza bollire), quella delle ciambelle scottate (marinate) e poi messe in vasetto, delle ciambelle in salsa di senape (più o meno piccante), delle ciambelle ripiene di cavolfiore o anche ai frutti di bosco come insalata di sottaceti con ciambelle, peperoni e cipolle.

Le ciambelle sono sottaceto in autunno. Le ciambelle hanno una polpa carnosa e una buccia più spessa dei peperoni e il loro sapore è fine e dolce. È in qualche modo simile ai peperoni kapia ma la loro forma è diversa.

Molte persone si lamentano che le ciambelle in salamoia si ammorbidiscono eccessivamente, diventano flaccide. Se segui le nostre ricette troverai l'esatto contrario: le ciambelle nel barattolo manterranno il loro bel colore e la loro consistenza (saranno adatte per le patatine). Se vivi all'estero e non riesci a trovare le ciambelle, allora dovrai usare i peperoni kapia o kapia. In estate o in autunno uso anche le ciambelle per cucinare: stufati, pentole, zuppe, ecc.

Di seguito vi lascio la "Raccolta di ricette di ciambelle" che aggiorneremo man mano che pubblicheremo nuovi articoli.


Tagliate le ciambelle a fettine sottili. A parte, far bollire l'olio con lo zucchero (o il miele), l'aceto, il concentrato di pomodoro, il sale, il pepe e le foglie di alloro. Quando inizia a bollire, vengono introdotte le ciambelle. Far bollire per 25 minuti, fino a raggiungere la consistenza della zacusca. Metti la composizione calda nei barattoli, metti i coperchi e mettili sotto una coperta fino al giorno successivo.


Ho fatto bollire l'olio con miele, aceto, concentrato di pomodoro, sale, pepe macinato, alloro e pimento. Quando ha iniziato a bollire, ho aggiunto le ciambelle e ho mescolato, lasciando bollire.


Ho lasciato bollire per circa un'ora fino a quando non sembra una zacusca. Mescolare di tanto in tanto.


L'ho messo su un piatto per darti un'idea migliore di come sia.


Ho messo l'antipasto caldo nei vasetti, li ho coperti con una coperta e li ho lasciati raffreddare fino al giorno successivo.


La mia conclusione? è un antipasto molto facile da realizzare e gustoso. Ma non mi piace che la pelle della ciambella si senta quando la mangi (se la mangi vuota, come me) e le mie ciambelle sono un po' verdi, si sente un po' amaro. Lo farò il prossimo autunno, ma con ciambelle al forno (cioè nel piatto) e ovviamente più rosse possibile.


Ecco come preparare le migliori ciambelle in barattolo per l'inverno! Non bolle, sterilizza o esplode!

Vi presentiamo una ricetta per ciambelle marinate senza bollire. Ottieni uno spuntino particolarmente profumato e delizioso. Inoltre, si prepara in modo sorprendentemente semplice e veloce. Per un aspetto più appetitoso utilizzate peperoni o ciambelle di vari colori. Aggiungi sapore, colore e aroma extra per la stagione fredda.

INGREDIENTI

-5 kg ​​di ciambelle o peperoni (di qualsiasi colore)

-6 cucchiai di sale grosso una volta

-1 cucchiaino di acido salicilico (opzionale)

METODO DI PREPARAZIONE
1. Lavare bene le ciambelle, pulire i gambi, tagliarle prima a metà e poi in altri 3-4 pezzi.

2. Mettere in una ciotola più grande, cospargere di sale, zucchero e acido salicilico (opzionale perché si conserva bene e senza conservanti), e infine versare l'aceto.

3. Mescolare bene, coprire la ciotola e mettere da parte per circa un giorno (non succede nulla anche se rimane più a lungo).

4. Mescolare di tanto in tanto in modo che il sale e lo zucchero si dissolvano completamente e ogni pezzo di ciambella rimanga nel succo risultante.

5. Il giorno dopo mettere in vasetti pepe in grani, semi di senape e foglie di alloro a piacere, mettere a bagno le ciambelle nei vasetti.

6. Versare la marinata risultante sulle ciambelle dopo che si sono alzate, finché non le copriamo con la marinata, mettiamo il coperchio e siamo pronti. I vasetti vengono messi in dispensa.


Ciambelle in brodo

Ingrediente

  • Ciambelle da 2-3 kg
  • 400 gr di brodo
  • 300 ml di aceto
  • 300 gr di zucchero
  • 300 ml di olio
  • Sale grosso
  • grani di pepe
  • Foglie di alloro.

Metodo di preparazione

Le ciambelle vengono lavate, mondate dai semi e tagliate a fette adatte. In una ciotola capiente mescolate l'olio, l'aceto, lo zucchero, il brodo, il sale e il resto delle spezie e mettete tutto sul fuoco fino ad ottenere una pasta omogenea. Quando la composizione raggiunge il punto di ebollizione, aggiungere le fette di ciambella. Lascia sobbollire insieme per 10 e # 8211 15 minuti.

Le ciambelle in brodo vengono messe preventivamente in vasetti puliti e sterilizzati, dopodiché vengono chiuse ermeticamente e lasciate raffreddare naturalmente fino al giorno successivo. Conservare in un luogo freddo.

Ciambelle in brodo

Ciambelle marinate con aglio (per l'inverno)!

Le marinate all'aglio con aglio sono deliziose! È facile e veloce da preparare! Ti consigliamo di conservare almeno qualche vasetto. Iniziamo!

INGREDIENTE:

Per un barattolo da 1,5 litri:

- ciambelle - quante si adatteranno

-3 spicchi d'aglio (o a piacere)

Per la marinata (abbastanza per ciambelle poste in barattoli con un volume totale di 14 litri):

-una bottiglia di olio di girasole raffinato

METODO DI PREPARAZIONE:

1.Lavare accuratamente vasetti e coperchi. Sterilizzali con il metodo che preferisci.

2. Lavare le ciambelle. Rimuovere con cura i gambi e i semi in modo che non pregiudichino la loro integrità.

4. Mettere le foglie di alloro, i grani di pepe nero e l'aglio passati attraverso lo spremiaglio nei barattoli sterilizzati.

5.Preparare la marinata: versare l'acqua in una pentola capiente. Aggiungere l'aceto, l'olio, il sale e lo zucchero. Mescolare e portare a ebollizione la soluzione.

6. Metti 10 ciambelle nella marinata bollente. Fateli bollire per 2 minuti (cambieranno colore). Poi prendeteli con una forchetta e trasferiteli nei vasetti preparati.

Non aggiungere molte ciambelle nei barattoli contemporaneamente, poiché si rompono durante la pressatura. Aggiungere alcune ciambelle e, mentre bolle, la porzione successiva, si lasceranno e libereranno il posto dal barattolo. È una buona idea coprire i vasetti con coperchi sterilizzati mentre aspettate che le ciambelle siano preparate.

7. Dopo aver bollito tutte le ciambelle e averle trasferite nei vasetti, riempile con la marinata della padella. Copriteli con coperchi sterilizzati, chiudendoli ermeticamente.

8. Capovolgere le lattine e coprirle con una coperta calda finché non si raffreddano completamente (circa 48 ore).


Video: Alici Marinate. Acciughe Marinate. Маринованные Анчоусы


Commenti:

  1. Doushicage

    Ben fatto, questa straordinaria idea deve solo essere detto.

  2. Shakazilkree

    Non c'è niente da dire: taci per non sporcare un tema.

  3. Tygokree

    Grazie per la pubblicazione, se possibile, cerca di riflettere le nuove tendenze in questo argomento in futuro.



Scrivi un messaggio