Nuove ricette

27 alimenti che i medici non mangeranno e perché?

27 alimenti che i medici non mangeranno e perché?


Ci sono alcuni professionisti selezionati che consulti quando prendi decisioni nella vita. Il fornaio mangia i muffin? Gli esperti, in mancanza di una frase migliore, praticano sempre ciò che predicano?

Clicca qui per vedere la nostra lista delle 27 cose che i medici non mangeranno e perché.

Potresti aver riflettuto su domande simili sul tuo medico. Dagli specialisti al tuo medico di base, queste risorse sanitarie affidabili ti guidano nell'aspetto più importante della tua esistenza: la tua salute. È naturale presumere che la maggior parte dei medici, nei loro rispettivi campi e con i loro anni di studio avanzati, farà bene con il proprio corpo, ma che cosa predicano e praticano esattamente?

Gli abbiamo chiesto una volta, noi abbiamo chiesto una seconda volta, e ora, dopo un terzo round di frugare e incitare professionisti medici da tutto il paese, abbiamo compilato la nostra più grande lista di cose che i medici non mangeranno e perché.

Da medici famosi come Dottor Oz ai nostri medici personali, una vasta gamma di esperti ha condiviso i cibi che non mangiano e perché non li mangeranno. Dalla visualizzazione dei risultati, è possibile ottenere una visione migliore dello stato attuale delle tendenze alimentari americane e delle opzioni gastronomiche salutari e malsane.

"Dobbiamo solo guardare le statistiche sull'obesità per capire la mancanza di consapevolezza che gli americani hanno riguardo a una dieta sana", afferma il dott. Joe Alton, membro dell'American College of Surgeons e dell'American College of OB/GYN e coautore di Il manuale di medicina di sopravvivenza. “Le statistiche… spiegano anche la recente impennata in diabete di tipo 2. Chiaramente, i cittadini statunitensi hanno bisogno di maggiore educazione su cosa sia una dieta sana e sulla sua importanza nell'evitare problemi medici”.

Mentre altri medici ammettono che non è tutto negativo e cupo, nemmeno le migliori pratiche di una vita sana sono state veramente messe in atto.

"La dipendenza da ristoranti, cibo da asporto e cibi preconfezionati è un problema in America", afferma Dr. Frank Lipman, Medico di Medicina Integrativa e Funzionale, fondatore di Eleven Eleven Wellness Center e autore di Le nuove regole sanitarie. “Se più persone cucinassero da sole, anche pasti semplici come un frittata, farebbe un'enorme differenza nel modo in cui si sentivano! Quando puoi controllare gli ingredienti nel tuo cibo, specialmente gli oli usati e lo zucchero aggiunto, è molto più probabile che tu lo faccia mangiare più nutriente e cibo meno dannoso”.

Incluso nel seguente elenco di cose che i medici non mangeranno e perché sono "Nove cose che nemmeno la RCP culinaria potrebbe rianimare" come spiegato da Dr. Michael S. Fenster, MD, FACC, FSCA&I, PEMBA, membro di facoltà presso il College of Health Professions and Biomedical Sciences dell'Università del Montana. Come vedrai, “Dott. Mike", come è noto, si diverte molto nella sua difesa contro molte cose malsane comunemente mangiate.

"Come cardiologo interventista praticante e chef professionista", afferma il dott. Fenster, "il mio elenco dettagliato di alimenti può essere piuttosto ampio. Qualsiasi elemento o antipasto può non riuscire a superare la senape [sic] sia per considerazioni nutrizionali e salutistiche sia per il fatto che, dal punto di vista del gusto, è uno spreco di senape perfettamente buona”. Il Dr. Fenster classifica questi alimenti, "ognuno di essi", come DOA (Distasteful on Arrival).

Il Dr. Michael J. Hall, MD, MSc, PA, DABFM, è certificato in medicina di famiglia e capo del Clinica della longevità di Hall a Miami Beach. Il Dr. Hall ha fatto grandi passi avanti per tenersi lontano dal "Frankenfood" prodotto e di provenienza discutibile che è ampiamente disponibile in America oggi.

"Mentre entriamo in un periodo della storia umana di maggiore biotecnologia e manipolazione genetica", afferma il dott. Hall, "mi preoccupa molto che il nostro approvvigionamento alimentare sia controllato negativamente da grandi [corporazioni] internazionali che commercializzano e vendono cibo e l'agricoltura americana industria che coltiva e trasforma il cibo. Ho cambiato radicalmente il mio modo di mangiare per capire cosa sta diventando il nostro "cibo". Alcuni potrebbero chiamarlo "Frankenfood", semplicemente cibo che è in parte naturale e in parte qualcos'altro. Il cibo può essere adulterato a molti livelli: geneticamente, chimicamente e durante la fase di lavorazione”.

Quindi, senza ulteriori indugi, vi presentiamo la terza puntata di Foods Doctors Won't Eat and Why. Clicca avanti per vedere i 27 cibi a cui hanno detto di no questa volta.


Il vero motivo per cui non puoi perdere peso

Per tutto il 2021, Buona pulizia della casa esplorerà come pensiamo al peso, il modo in cui mangiamo e come cerchiamo di controllare o cambiare i nostri corpi nella nostra ricerca per essere più felici e più sani. Sebbene GH pubblichi anche contenuti sulla perdita di peso e si sforza di farlo in modo responsabile e supportato dalla scienza, riteniamo che sia importante presentare una prospettiva ampia che consenta una comprensione più completa del pensiero complesso sulla salute e sul peso corporeo. Il nostro obiettivo qui non è dirti come pensare, mangiare o vivere e non è quello di dare un giudizio su come scegli di nutrire il tuo corpo e ma piuttosto di iniziare una conversazione sulla cultura della dieta, il suo impatto e come potremmo sfidare i messaggi che ci vengono dati su ciò che ci rende attraenti, di successo e in salute.

In un dato momento, circa la metà di tutti gli americani sta cercando di perdere peso e possiamo presumere che sarà anche di più una volta che tutti saranno usciti dal nostro bozzolo di quarantena isolato con pane e biscotti. Ciò significa che milioni di persone stanno facendo keto, paleo, digiuno intermittente, Optavia, Atkins e tutte le altre diete (molte delle quali abbiamo spiegato e recensito su GH) che limitano cosa, quando e come si mangia. E come puoi dire da tutti quegli scatti "prima e dopo" su Instagram, alcuni dietisti fare perdere peso almeno all'inizio. Ma per la maggioranza torna inevitabilmente, portando potenzialmente al senso di colpa, alla delusione e alla domanda più grande di tutte: cosa sto facendo di sbagliato? Perché posso mantenere basso il peso?

Ecco la verità: non sei tu. È biologia.

Il piccolo sporco segreto dell'industria delle diete è che molte diete falliranno. Ma siamo ancora bombardati dal messaggio che se troviamo solo il Giusto dieta saremo magri &mdash che è stato confuso con "bello" nella nostra cultura &mdash e tutti i nostri problemi si scioglieranno insieme alle nostre maniglie dell'amore. "L'industria della dieta è un business da 72 miliardi di dollari, quindi c'è una straordinaria quantità di denaro che è agganciata alla vendita dell'idea che c'è qualcosa di sbagliato in noi, e se solo acquistiamo il loro prodotto, possiamo trovare la salvezza", afferma Lindo Bacon, Ph. .D., nutrizionista associato presso UC-Davis e autore di Salute ad ogni dimensione: la sorprendente verità sul tuo peso. Ma secondo uno studio ben noto dell'UCLA, non solo la maggior parte delle persone alla fine recupera il peso perso con le diete, ma anche i due terzi potrebbero recuperare di più.

Questo tipo di "fallimento" può richiedere un enorme tributo emotivo, afferma Alissa Rumsey, R.D., consulente alimentare intuitiva certificata e autrice del libro di prossima uscita Mangiare senza scuse: Fai pace con il cibo e trasforma la tua vita. &ldquoLe persone che sono a dieta sono state indotte a pensare che se puoi perdere peso, è colpa tua ed è tutta una questione di forza di volontà &mdash e c'è molta vergogna intorno a questo. Ma in realtà, non ha nulla a che fare con la forza di volontà.&rdquo

Cosa succede davvero al tuo corpo a dieta

All'inizio, è semplice matematica e trattino mentre diminuisci il numero di calorie che stai consumando (sia contando i punti, eliminando categorie di alimenti o limitando le ore in cui puoi mangiare) perderai sicuramente peso. Ma poi il tuo corpo e il tuo cervello prendono piede e cercano di fermare il processo. In sostanza, il tuo corpo pensa che tu stia morendo di fame e sta cercando di salvarti, proteggendoti a tutti i costi.

Ciò è in gran parte dovuto all'ormone leptina, che viene prodotto nelle cellule adipose, spiega Caroline Apovian, M.D., professore di medicina e pediatria e direttore del Nutrition and Weight Management Center presso il Boston University Medical Center. "Una delle funzioni principali della leptina è quella di proteggere le tue riserve di grasso, perché hai bisogno di grasso per assicurarti di avere una fonte di energia nel caso in cui non ci sia cibo disponibile", spiega. La leptina è ciò che dice al tuo cervello che sei pieno e quando riduci la quantità di grasso nel tuo corpo, ne produci meno, quindi non provi lo stesso senso di sazietà che avevi una volta dopo cena o uno spuntino di mezzogiorno. Invece, il tuo corpo inizia a ricevere messaggi ormonali che dicono: &ldquoTutte le mani sul ponte! Dobbiamo far ingrassare questa persona!&rdquo

Uno dei modi in cui lo fa è inviare un messaggio alla tiroide per rallentare il tasso metabolico a riposo (RMR) e ridurre il numero di calorie bruciate dal corpo per mantenere la respirazione e la digestione. Se in genere bruci un certo numero di calorie al giorno a riposo, il tuo RMR potrebbe rallentare fino a bruciarne qualche centinaio in meno al giorno, poiché il tuo corpo si adatta per trattenere quanta più energia possibile da utilizzare in seguito. In effetti, uno studio da titolo che ha seguito i concorrenti da Il più grande perdente sei anni dopo essere apparsi nello spettacolo di perdita di peso hanno scoperto che la maggior parte non solo aveva riguadagnato il peso e il grasso corporeo che avevano perso, ma il loro RMR era sceso da una media di 2.607 calorie al giorno prima dello spettacolo a 1.900 calorie al giorno sei anni dopo. Il metabolismo rallentato dei concorrenti potrebbe non essere stato l'unico motivo per cui hanno riguadagnato peso, ma è vero che più fai una dieta, meno calorie bruci, il che significa che devi limitare la tua dieta anche Di più per continuare a perdere peso, o anche per mantenere il peso attuale.

Il tuo peso felice

Questo sistema salvavita è chiamato "difesa del peso corporeo" e il suo obiettivo è di mantenerti entro un intervallo compreso tra 10 e 20 libbre, o il tuo "punto di riferimento" del peso. Bacon descrive il sistema del punto di regolazione come simile a un termostato, con il tuo corpo che effettua costantemente regolazioni per rimanere allo stesso peso. "C'è un certo livello di grasso che il tuo corpo vuole mantenere, e quando scendi al di sotto di tale intervallo, il tuo corpo metterà in atto tutti i tipi di meccanismi per cercare di riportarti in un intervallo sano", afferma Bacon. &ldquoIn un primo momento cercherà di ottenere il tuo aiuto, facendoti sentire affamato [questo è grazie a ormoni come la grelina]. Ma se non funziona, può diventare più aggressivo, rallentando il metabolismo.&rdquo

C'è di più: non solo ottieni il doppio smacco di sentirti più affamato e avere un metabolismo più lento, ma anche i tipi di cibo che desideri possono cambiare. "Quando perdi grasso corporeo perché sei a dieta, il tuo centro della fame viene attivato, e questo include il centro dei premi, che ti fa desiderare i dolci perché è il modo più semplice per ottenere molte calorie", afferma il dott. Apovian. Potresti persino avere voglie per cibi che normalmente passeresti senza pensarci due volte, aggiunge Bacon: "Sei disposto a mangiare qualsiasi cosa perché il tuo corpo sta cercando di procurarti solo le calorie che vuole ripristinare".

Perdere il contatto con la propria fame

Un altro effetto collaterale della dieta: quando presti attenzione solo a esterno regole su cosa e quando mangiare e forse quanto dovresti sentirti in colpa se mangi la cosa "sbagliata" puoi disconnetterti dai segnali del tuo stesso corpo, dice Rumsey, che sottolinea che i ricercatori hanno visto alcuni degli stessi comportamenti &mdash come abbuffate e bulimia &mdash nelle persone che sono a dieta e nelle persone che hanno a che fare con una vera scarsità di cibo. &ldquoCi disconnettiamo dai nostri sentimenti di fame, pienezza e soddisfazione. E perdiamo anche quel senso del cibo come qualcosa che ci piace, che ci fa sentire bene nel nostro corpo", dice Rumsey.

Ma che dire di tutte quelle persone che perdono peso e lo tengono a bada?

Per chi sta leggendo questo articolo e dice: Ma che dire di Rebel Wilson, Adele o Jennifer Hudson? Come ha fatto quel ragazzo Matt del college a perdere 50 libbre e tenerli a bada per anni?: Per più di 20 anni, il National Weight Control Registry ha monitorato più di 10.000 persone che hanno battuto le probabilità e mantenuto una perdita di peso di oltre 30 libbre per almeno un anno, e ha scoperto che lo fanno con una vigilanza costante, afferma il dott. Apovian.

Ma essere ossessionati dal tuo peso ogni giorno e considerare ciò che mangi per ogni pasto è un impegno enorme e per molte persone, non è un modo realistico (o desiderabile) di spendere la tua energia mentale o il tuo tempo, specialmente se stai lavorando a pieno -tempo o giocoleria cura della famiglia. Cosa succede quando vai in vacanza, sei troppo impegnato per cucinare o sei bloccato a casa durante una pandemia? Il senso di colpa per lo scivolamento può annullare l'intero regime, portando a rinnovate risoluzioni per essere più severi con te stesso. Posso essere un setup per più sensi di colpa, più vigilanza e più fin troppo umano "scivolare su". Lavare, risciacquare, ripetere.

Quindi cosa posso fare per essere sano?

Considera di considerare la salute e il benessere come separati dai numeri su una scala o dall'IMC difettoso (e sì, puoi essere perfettamente sano senza essere magro). "Si tratta di cibo e nutrizione, ma anche di movimento e gestione dello stress e capacità di coping &mdash tutte quelle cose che provengono da un luogo di cura di sé", dice Rumsey. &ldquoE' prendere decisioni su cosa mangiare non da un luogo negativo di restrizione e controllo, ma da un luogo in cui prendersi cura di se stessi. Si tratta di tornare nel tuo corpo e capire come ti sembra. & rdquo Pratiche come il mangiare intuitivo possono sostituire un insieme esterno di regole dietetiche con la saggezza del tuo corpo. "Impari a prestare attenzione alle sensazioni fisiche che sorgono nel tuo corpo e a lasciare che quei segnali ti guidino", spiega Rumsey.

Puoi anche trovare qualche tipo di esercizio che ti porta gioia, sia che ciò significhi lunghe passeggiate meditative, lezioni di danza Zoom o giocare a softball ogni fine settimana con i tuoi amici, poiché il movimento è cruciale non solo per la salute del cervello e del cuore, ma mantiene il tuo metabolismo ronzante lungo.

Cosa ottieni rispettando il tuo corpo, in qualunque forma bella e sana si trovi? "C'è un vero senso di libertà che deriva dal non pensare sempre al cibo, dal non sentirsi in colpa e dall'essere in grado di mangiare e andare avanti", afferma Rumsey. "Ho avuto clienti che dicevano: 'Devo trovare un nuovo hobby e ho così tanto tempo in più nella mia giornata dal non essere ossessionato dal cibo!'"


Il vero motivo per cui non puoi perdere peso

Per tutto il 2021, Buona pulizia della casa esplorerà come pensiamo al peso, il modo in cui mangiamo e come cerchiamo di controllare o cambiare i nostri corpi nella nostra ricerca per essere più felici e più sani. Sebbene GH pubblichi anche contenuti sulla perdita di peso e si sforza di farlo in modo responsabile e supportato dalla scienza, riteniamo che sia importante presentare una prospettiva ampia che consenta una comprensione più completa del pensiero complesso sulla salute e sul peso corporeo. Il nostro obiettivo qui non è dirti come pensare, mangiare o vivere e non è quello di esprimere un giudizio su come scegli di nutrire il tuo corpo, ma piuttosto iniziare una conversazione sulla cultura della dieta, il suo impatto e come potremmo sfidare i messaggi che ci vengono dati su ciò che ci rende attraenti, di successo e in salute.

In un dato momento, circa la metà di tutti gli americani sta cercando di perdere peso e possiamo presumere che sarà anche di più una volta che tutti saranno usciti dal nostro bozzolo collettivo di quarantena isolato con pane e biscotti. Ciò significa che milioni di persone stanno facendo keto, paleo, digiuno intermittente, Optavia, Atkins e tutte le altre diete (molte delle quali abbiamo spiegato e recensito su GH) che limitano cosa, quando e come si mangia. E come puoi dire da tutti quegli scatti "prima e dopo" su Instagram, alcuni dietisti fare perdere peso, almeno all'inizio. Ma per la maggioranza torna inevitabilmente, portando potenzialmente al senso di colpa, alla delusione e alla domanda più grande di tutte: cosa sto facendo di sbagliato? Perché posso mantenere basso il peso?

Ecco la verità: non sei tu. È biologia.

Il piccolo sporco segreto dell'industria delle diete è che molte diete falliranno. Ma siamo ancora bombardati dal messaggio che se troviamo solo il Giusto dieta saremo magri &mdash che è stato confuso con "bello" nella nostra cultura &mdash e tutti i nostri problemi si scioglieranno insieme alle nostre maniglie dell'amore. "L'industria della dieta è un business da 72 miliardi di dollari, quindi c'è una straordinaria quantità di denaro che è agganciata alla vendita dell'idea che c'è qualcosa di sbagliato in noi, e se solo acquistiamo il loro prodotto, possiamo trovare la salvezza", afferma Lindo Bacon, Ph. .D., nutrizionista associato presso UC-Davis e autore di Salute ad ogni dimensione: la sorprendente verità sul tuo peso. Ma secondo uno studio ben noto dell'UCLA, non solo la maggior parte delle persone alla fine recupera il peso perso con le diete, ma anche i due terzi potrebbero recuperare di più.

Questo tipo di "fallimento" può richiedere un enorme tributo emotivo, afferma Alissa Rumsey, R.D., consulente alimentare intuitiva certificata e autrice del libro di prossima uscita Mangiare senza scuse: Fai pace con il cibo e trasforma la tua vita. &ldquoLe persone che sono a dieta sono state indotte a pensare che se puoi perdere peso, è colpa tua ed è tutta una questione di forza di volontà &mdash e c'è molta vergogna intorno a questo. Ma in realtà, non ha nulla a che fare con la forza di volontà.&rdquo

Cosa succede davvero al tuo corpo a dieta

All'inizio, è semplice matematica e trattino mentre diminuisci il numero di calorie che stai consumando (sia contando i punti, eliminando categorie di alimenti o limitando le ore in cui puoi mangiare) perderai sicuramente peso. Ma poi il tuo corpo e il tuo cervello prendono piede e cercano di fermare il processo. In sostanza, il tuo corpo pensa che tu stia morendo di fame e sta cercando di salvarti, proteggendoti a tutti i costi.

Ciò è in gran parte dovuto all'ormone leptina, che viene prodotto nelle cellule adipose, spiega Caroline Apovian, M.D., professore di medicina e pediatria e direttore del Nutrition and Weight Management Center presso il Boston University Medical Center."Una delle funzioni principali della leptina è quella di proteggere le tue riserve di grasso, perché hai bisogno di grasso per assicurarti di avere una fonte di energia nel caso in cui non ci sia cibo disponibile", spiega. La leptina è ciò che dice al tuo cervello che sei pieno e quando riduci la quantità di grasso nel tuo corpo, ne produci meno, quindi non provi lo stesso senso di sazietà che avevi una volta dopo cena o uno spuntino di mezzogiorno. Invece, il tuo corpo inizia a ricevere messaggi ormonali che dicono: &ldquoTutte le mani sul ponte! Dobbiamo far ingrassare questa persona!&rdquo

Uno dei modi in cui lo fa è inviare un messaggio alla tiroide per rallentare il tasso metabolico a riposo (RMR) e ridurre il numero di calorie bruciate dal corpo per mantenere la respirazione e la digestione. Se in genere bruci un certo numero di calorie al giorno a riposo, il tuo RMR potrebbe rallentare fino a bruciarne qualche centinaio in meno al giorno, poiché il tuo corpo si adatta per trattenere quanta più energia possibile da utilizzare in seguito. In effetti, uno studio da titolo che ha seguito i concorrenti da Il più grande perdente sei anni dopo essere apparsi nello spettacolo di perdita di peso hanno scoperto che la maggior parte non solo aveva riguadagnato il peso e il grasso corporeo che avevano perso, ma il loro RMR era sceso da una media di 2.607 calorie al giorno prima dello spettacolo a 1.900 calorie al giorno sei anni dopo. Il metabolismo rallentato dei concorrenti potrebbe non essere stato l'unico motivo per cui hanno riguadagnato peso, ma è vero che più fai una dieta, meno calorie bruci, il che significa che devi limitare la tua dieta anche Di più per continuare a perdere peso, o anche per mantenere il peso attuale.

Il tuo peso felice

Questo sistema salvavita è chiamato "difesa del peso corporeo" e il suo obiettivo è di mantenerti entro un intervallo compreso tra 10 e 20 libbre, o il tuo "punto di riferimento" del peso. Bacon descrive il sistema del punto di regolazione come simile a un termostato, con il tuo corpo che effettua costantemente regolazioni per rimanere allo stesso peso. "C'è un certo livello di grasso che il tuo corpo vuole mantenere, e quando scendi al di sotto di tale intervallo, il tuo corpo metterà in atto tutti i tipi di meccanismi per cercare di riportarti in un intervallo sano", afferma Bacon. &ldquoIn un primo momento cercherà di ottenere il tuo aiuto, facendoti sentire affamato [questo è grazie a ormoni come la grelina]. Ma se non funziona, può diventare più aggressivo, rallentando il metabolismo.&rdquo

C'è di più: non solo ottieni il doppio smacco di sentirti più affamato e avere un metabolismo più lento, ma anche i tipi di cibo che desideri possono cambiare. "Quando perdi grasso corporeo perché sei a dieta, il tuo centro della fame viene attivato, e questo include il centro dei premi, che ti fa desiderare i dolci perché è il modo più semplice per ottenere molte calorie", afferma il dott. Apovian. Potresti persino avere voglie per cibi che normalmente passeresti senza pensarci due volte, aggiunge Bacon: "Sei disposto a mangiare qualsiasi cosa perché il tuo corpo sta cercando di procurarti solo le calorie che vuole ripristinare".

Perdere il contatto con la propria fame

Un altro effetto collaterale della dieta: quando presti attenzione solo a esterno regole su cosa e quando mangiare e forse quanto dovresti sentirti in colpa se mangi la cosa "sbagliata" puoi disconnetterti dai segnali del tuo stesso corpo, dice Rumsey, che sottolinea che i ricercatori hanno visto alcuni degli stessi comportamenti &mdash come abbuffate e bulimia &mdash nelle persone che sono a dieta e nelle persone che hanno a che fare con una vera scarsità di cibo. &ldquoCi disconnettiamo dai nostri sentimenti di fame, pienezza e soddisfazione. E perdiamo anche quel senso del cibo come qualcosa che ci piace, che ci fa sentire bene nel nostro corpo", dice Rumsey.

Ma che dire di tutte quelle persone che perdono peso e lo tengono a bada?

Per chi sta leggendo questo articolo e dice: Ma che dire di Rebel Wilson, Adele o Jennifer Hudson? Come ha fatto quel ragazzo Matt del college a perdere 50 libbre e tenerli a bada per anni?: Per più di 20 anni, il National Weight Control Registry ha monitorato più di 10.000 persone che hanno battuto le probabilità e mantenuto una perdita di peso di oltre 30 libbre per almeno un anno, e ha scoperto che lo fanno con una vigilanza costante, afferma il dott. Apovian.

Ma essere ossessionati dal tuo peso ogni giorno e considerare ciò che mangi per ogni pasto è un impegno enorme e per molte persone, non è un modo realistico (o desiderabile) di spendere la tua energia mentale o il tuo tempo, specialmente se stai lavorando a pieno -tempo o giocoleria cura della famiglia. Cosa succede quando vai in vacanza, sei troppo impegnato per cucinare o sei bloccato a casa durante una pandemia? Il senso di colpa per lo scivolamento può annullare l'intero regime, portando a rinnovate risoluzioni per essere più severi con te stesso. Posso essere un setup per più sensi di colpa, più vigilanza e più fin troppo umano "scivolare su". Lavare, risciacquare, ripetere.

Quindi cosa posso fare per essere sano?

Considera di considerare la salute e il benessere come separati dai numeri su una scala o dall'IMC difettoso (e sì, puoi essere perfettamente sano senza essere magro). "Si tratta di cibo e nutrizione, ma anche di movimento e gestione dello stress e capacità di coping &mdash tutte quelle cose che provengono da un luogo di cura di sé", dice Rumsey. &ldquoE' prendere decisioni su cosa mangiare non da un luogo negativo di restrizione e controllo, ma da un luogo in cui prendersi cura di se stessi. Si tratta di tornare nel tuo corpo e capire come ti sembra. & rdquo Pratiche come il mangiare intuitivo possono sostituire un insieme esterno di regole dietetiche con la saggezza del tuo corpo. "Impari a prestare attenzione alle sensazioni fisiche che sorgono nel tuo corpo e a lasciare che quei segnali ti guidino", spiega Rumsey.

Puoi anche trovare qualche tipo di esercizio che ti porta gioia, sia che ciò significhi lunghe passeggiate meditative, lezioni di danza Zoom o giocare a softball ogni fine settimana con i tuoi amici, poiché il movimento è cruciale non solo per la salute del cervello e del cuore, ma mantiene il tuo metabolismo ronzante lungo.

Cosa ottieni rispettando il tuo corpo, in qualunque forma bella e sana si trovi? "C'è un vero senso di libertà che deriva dal non pensare sempre al cibo, dal non sentirsi in colpa e dall'essere in grado di mangiare e andare avanti", afferma Rumsey. "Ho avuto clienti che dicevano: 'Devo trovare un nuovo hobby e ho così tanto tempo in più nella mia giornata dal non essere ossessionato dal cibo!'"


Il vero motivo per cui non puoi perdere peso

Per tutto il 2021, Buona pulizia della casa esplorerà come pensiamo al peso, il modo in cui mangiamo e come cerchiamo di controllare o cambiare i nostri corpi nella nostra ricerca per essere più felici e più sani. Sebbene GH pubblichi anche contenuti sulla perdita di peso e si sforza di farlo in modo responsabile e supportato dalla scienza, riteniamo che sia importante presentare una prospettiva ampia che consenta una comprensione più completa del pensiero complesso sulla salute e sul peso corporeo. Il nostro obiettivo qui non è dirti come pensare, mangiare o vivere e non è quello di esprimere un giudizio su come scegli di nutrire il tuo corpo, ma piuttosto iniziare una conversazione sulla cultura della dieta, il suo impatto e come potremmo sfidare i messaggi che ci vengono dati su ciò che ci rende attraenti, di successo e in salute.

In un dato momento, circa la metà di tutti gli americani sta cercando di perdere peso e possiamo presumere che sarà anche di più una volta che tutti saranno usciti dal nostro bozzolo collettivo di quarantena isolato con pane e biscotti. Ciò significa che milioni di persone stanno facendo keto, paleo, digiuno intermittente, Optavia, Atkins e tutte le altre diete (molte delle quali abbiamo spiegato e recensito su GH) che limitano cosa, quando e come si mangia. E come puoi dire da tutti quegli scatti "prima e dopo" su Instagram, alcuni dietisti fare perdere peso, almeno all'inizio. Ma per la maggioranza torna inevitabilmente, portando potenzialmente al senso di colpa, alla delusione e alla domanda più grande di tutte: cosa sto facendo di sbagliato? Perché posso mantenere basso il peso?

Ecco la verità: non sei tu. È biologia.

Il piccolo sporco segreto dell'industria delle diete è che molte diete falliranno. Ma siamo ancora bombardati dal messaggio che se troviamo solo il Giusto dieta saremo magri &mdash che è stato confuso con "bello" nella nostra cultura &mdash e tutti i nostri problemi si scioglieranno insieme alle nostre maniglie dell'amore. "L'industria della dieta è un business da 72 miliardi di dollari, quindi c'è una straordinaria quantità di denaro che è agganciata alla vendita dell'idea che c'è qualcosa di sbagliato in noi, e se solo acquistiamo il loro prodotto, possiamo trovare la salvezza", afferma Lindo Bacon, Ph. .D., nutrizionista associato presso UC-Davis e autore di Salute ad ogni dimensione: la sorprendente verità sul tuo peso. Ma secondo uno studio ben noto dell'UCLA, non solo la maggior parte delle persone alla fine recupera il peso perso con le diete, ma anche i due terzi potrebbero recuperare di più.

Questo tipo di "fallimento" può richiedere un enorme tributo emotivo, afferma Alissa Rumsey, R.D., consulente alimentare intuitiva certificata e autrice del libro di prossima uscita Mangiare senza scuse: Fai pace con il cibo e trasforma la tua vita. &ldquoLe persone che sono a dieta sono state indotte a pensare che se puoi perdere peso, è colpa tua ed è tutta una questione di forza di volontà &mdash e c'è molta vergogna intorno a questo. Ma in realtà, non ha nulla a che fare con la forza di volontà.&rdquo

Cosa succede davvero al tuo corpo a dieta

All'inizio, è semplice matematica e trattino mentre diminuisci il numero di calorie che stai consumando (sia contando i punti, eliminando categorie di alimenti o limitando le ore in cui puoi mangiare) perderai sicuramente peso. Ma poi il tuo corpo e il tuo cervello prendono piede e cercano di fermare il processo. In sostanza, il tuo corpo pensa che tu stia morendo di fame e sta cercando di salvarti, proteggendoti a tutti i costi.

Ciò è in gran parte dovuto all'ormone leptina, che viene prodotto nelle cellule adipose, spiega Caroline Apovian, M.D., professore di medicina e pediatria e direttore del Nutrition and Weight Management Center presso il Boston University Medical Center. "Una delle funzioni principali della leptina è quella di proteggere le tue riserve di grasso, perché hai bisogno di grasso per assicurarti di avere una fonte di energia nel caso in cui non ci sia cibo disponibile", spiega. La leptina è ciò che dice al tuo cervello che sei pieno e quando riduci la quantità di grasso nel tuo corpo, ne produci meno, quindi non provi lo stesso senso di sazietà che avevi una volta dopo cena o uno spuntino di mezzogiorno. Invece, il tuo corpo inizia a ricevere messaggi ormonali che dicono: &ldquoTutte le mani sul ponte! Dobbiamo far ingrassare questa persona!&rdquo

Uno dei modi in cui lo fa è inviare un messaggio alla tiroide per rallentare il tasso metabolico a riposo (RMR) e ridurre il numero di calorie bruciate dal corpo per mantenere la respirazione e la digestione. Se in genere bruci un certo numero di calorie al giorno a riposo, il tuo RMR potrebbe rallentare fino a bruciarne qualche centinaio in meno al giorno, poiché il tuo corpo si adatta per trattenere quanta più energia possibile da utilizzare in seguito. In effetti, uno studio da titolo che ha seguito i concorrenti da Il più grande perdente sei anni dopo essere apparsi nello spettacolo di perdita di peso hanno scoperto che la maggior parte non solo aveva riguadagnato il peso e il grasso corporeo che avevano perso, ma il loro RMR era sceso da una media di 2.607 calorie al giorno prima dello spettacolo a 1.900 calorie al giorno sei anni dopo. Il metabolismo rallentato dei concorrenti potrebbe non essere stato l'unico motivo per cui hanno riguadagnato peso, ma è vero che più fai una dieta, meno calorie bruci, il che significa che devi limitare la tua dieta anche Di più per continuare a perdere peso, o anche per mantenere il peso attuale.

Il tuo peso felice

Questo sistema salvavita è chiamato "difesa del peso corporeo" e il suo obiettivo è di mantenerti entro un intervallo compreso tra 10 e 20 libbre, o il tuo "punto di riferimento" del peso. Bacon descrive il sistema del punto di regolazione come simile a un termostato, con il tuo corpo che effettua costantemente regolazioni per rimanere allo stesso peso. "C'è un certo livello di grasso che il tuo corpo vuole mantenere, e quando scendi al di sotto di tale intervallo, il tuo corpo metterà in atto tutti i tipi di meccanismi per cercare di riportarti in un intervallo sano", afferma Bacon. &ldquoIn un primo momento cercherà di ottenere il tuo aiuto, facendoti sentire affamato [questo è grazie a ormoni come la grelina]. Ma se non funziona, può diventare più aggressivo, rallentando il metabolismo.&rdquo

C'è di più: non solo ottieni il doppio smacco di sentirti più affamato e avere un metabolismo più lento, ma anche i tipi di cibo che desideri possono cambiare. "Quando perdi grasso corporeo perché sei a dieta, il tuo centro della fame viene attivato, e questo include il centro dei premi, che ti fa desiderare i dolci perché è il modo più semplice per ottenere molte calorie", afferma il dott. Apovian. Potresti persino avere voglie per cibi che normalmente passeresti senza pensarci due volte, aggiunge Bacon: "Sei disposto a mangiare qualsiasi cosa perché il tuo corpo sta cercando di procurarti solo le calorie che vuole ripristinare".

Perdere il contatto con la propria fame

Un altro effetto collaterale della dieta: quando presti attenzione solo a esterno regole su cosa e quando mangiare e forse quanto dovresti sentirti in colpa se mangi la cosa "sbagliata" puoi disconnetterti dai segnali del tuo stesso corpo, dice Rumsey, che sottolinea che i ricercatori hanno visto alcuni degli stessi comportamenti &mdash come abbuffate e bulimia &mdash nelle persone che sono a dieta e nelle persone che hanno a che fare con una vera scarsità di cibo. &ldquoCi disconnettiamo dai nostri sentimenti di fame, pienezza e soddisfazione. E perdiamo anche quel senso del cibo come qualcosa che ci piace, che ci fa sentire bene nel nostro corpo", dice Rumsey.

Ma che dire di tutte quelle persone che perdono peso e lo tengono a bada?

Per chi sta leggendo questo articolo e dice: Ma che dire di Rebel Wilson, Adele o Jennifer Hudson? Come ha fatto quel ragazzo Matt del college a perdere 50 libbre e tenerli a bada per anni?: Per più di 20 anni, il National Weight Control Registry ha monitorato più di 10.000 persone che hanno battuto le probabilità e mantenuto una perdita di peso di oltre 30 libbre per almeno un anno, e ha scoperto che lo fanno con una vigilanza costante, afferma il dott. Apovian.

Ma essere ossessionati dal tuo peso ogni giorno e considerare ciò che mangi per ogni pasto è un impegno enorme e per molte persone, non è un modo realistico (o desiderabile) di spendere la tua energia mentale o il tuo tempo, specialmente se stai lavorando a pieno -tempo o giocoleria cura della famiglia. Cosa succede quando vai in vacanza, sei troppo impegnato per cucinare o sei bloccato a casa durante una pandemia? Il senso di colpa per lo scivolamento può annullare l'intero regime, portando a rinnovate risoluzioni per essere più severi con te stesso. Posso essere un setup per più sensi di colpa, più vigilanza e più fin troppo umano "scivolare su". Lavare, risciacquare, ripetere.

Quindi cosa posso fare per essere sano?

Considera di considerare la salute e il benessere come separati dai numeri su una scala o dall'IMC difettoso (e sì, puoi essere perfettamente sano senza essere magro). "Si tratta di cibo e nutrizione, ma anche di movimento e gestione dello stress e capacità di coping &mdash tutte quelle cose che provengono da un luogo di cura di sé", dice Rumsey. &ldquoE' prendere decisioni su cosa mangiare non da un luogo negativo di restrizione e controllo, ma da un luogo in cui prendersi cura di se stessi. Si tratta di tornare nel tuo corpo e capire come ti sembra. & rdquo Pratiche come il mangiare intuitivo possono sostituire un insieme esterno di regole dietetiche con la saggezza del tuo corpo. "Impari a prestare attenzione alle sensazioni fisiche che sorgono nel tuo corpo e a lasciare che quei segnali ti guidino", spiega Rumsey.

Puoi anche trovare qualche tipo di esercizio che ti porta gioia, sia che ciò significhi lunghe passeggiate meditative, lezioni di danza Zoom o giocare a softball ogni fine settimana con i tuoi amici, poiché il movimento è cruciale non solo per la salute del cervello e del cuore, ma mantiene il tuo metabolismo ronzante lungo.

Cosa ottieni rispettando il tuo corpo, in qualunque forma bella e sana si trovi? "C'è un vero senso di libertà che deriva dal non pensare sempre al cibo, dal non sentirsi in colpa e dall'essere in grado di mangiare e andare avanti", afferma Rumsey. "Ho avuto clienti che dicevano: 'Devo trovare un nuovo hobby e ho così tanto tempo in più nella mia giornata dal non essere ossessionato dal cibo!'"


Il vero motivo per cui non puoi perdere peso

Per tutto il 2021, Buona pulizia della casa esplorerà come pensiamo al peso, il modo in cui mangiamo e come cerchiamo di controllare o cambiare i nostri corpi nella nostra ricerca per essere più felici e più sani. Sebbene GH pubblichi anche contenuti sulla perdita di peso e si sforza di farlo in modo responsabile e supportato dalla scienza, riteniamo che sia importante presentare una prospettiva ampia che consenta una comprensione più completa del pensiero complesso sulla salute e sul peso corporeo. Il nostro obiettivo qui non è dirti come pensare, mangiare o vivere e non è quello di esprimere un giudizio su come scegli di nutrire il tuo corpo, ma piuttosto iniziare una conversazione sulla cultura della dieta, il suo impatto e come potremmo sfidare i messaggi che ci vengono dati su ciò che ci rende attraenti, di successo e in salute.

In un dato momento, circa la metà di tutti gli americani sta cercando di perdere peso e possiamo presumere che sarà anche di più una volta che tutti saranno usciti dal nostro bozzolo collettivo di quarantena isolato con pane e biscotti. Ciò significa che milioni di persone stanno facendo keto, paleo, digiuno intermittente, Optavia, Atkins e tutte le altre diete (molte delle quali abbiamo spiegato e recensito su GH) che limitano cosa, quando e come si mangia. E come puoi dire da tutti quegli scatti "prima e dopo" su Instagram, alcuni dietisti fare perdere peso, almeno all'inizio. Ma per la maggioranza torna inevitabilmente, portando potenzialmente al senso di colpa, alla delusione e alla domanda più grande di tutte: cosa sto facendo di sbagliato? Perché posso mantenere basso il peso?

Ecco la verità: non sei tu. È biologia.

Il piccolo sporco segreto dell'industria delle diete è che molte diete falliranno. Ma siamo ancora bombardati dal messaggio che se troviamo solo il Giusto dieta saremo magri &mdash che è stato confuso con "bello" nella nostra cultura &mdash e tutti i nostri problemi si scioglieranno insieme alle nostre maniglie dell'amore. "L'industria della dieta è un business da 72 miliardi di dollari, quindi c'è una straordinaria quantità di denaro che è agganciata alla vendita dell'idea che c'è qualcosa di sbagliato in noi, e se solo acquistiamo il loro prodotto, possiamo trovare la salvezza", afferma Lindo Bacon, Ph. .D., nutrizionista associato presso UC-Davis e autore di Salute ad ogni dimensione: la sorprendente verità sul tuo peso. Ma secondo uno studio ben noto dell'UCLA, non solo la maggior parte delle persone alla fine recupera il peso perso con le diete, ma anche i due terzi potrebbero recuperare di più.

Questo tipo di "fallimento" può richiedere un enorme tributo emotivo, afferma Alissa Rumsey, R.D., consulente alimentare intuitiva certificata e autrice del libro di prossima uscita Mangiare senza scuse: Fai pace con il cibo e trasforma la tua vita. &ldquoLe persone che sono a dieta sono state indotte a pensare che se puoi perdere peso, è colpa tua ed è tutta una questione di forza di volontà &mdash e c'è molta vergogna intorno a questo. Ma in realtà, non ha nulla a che fare con la forza di volontà.&rdquo

Cosa succede davvero al tuo corpo a dieta

All'inizio, è semplice matematica e trattino mentre diminuisci il numero di calorie che stai consumando (sia contando i punti, eliminando categorie di alimenti o limitando le ore in cui puoi mangiare) perderai sicuramente peso. Ma poi il tuo corpo e il tuo cervello prendono piede e cercano di fermare il processo. In sostanza, il tuo corpo pensa che tu stia morendo di fame e sta cercando di salvarti, proteggendoti a tutti i costi.

Ciò è in gran parte dovuto all'ormone leptina, che viene prodotto nelle cellule adipose, spiega Caroline Apovian, M.D., professore di medicina e pediatria e direttore del Nutrition and Weight Management Center presso il Boston University Medical Center. "Una delle funzioni principali della leptina è quella di proteggere le tue riserve di grasso, perché hai bisogno di grasso per assicurarti di avere una fonte di energia nel caso in cui non ci sia cibo disponibile", spiega. La leptina è ciò che dice al tuo cervello che sei pieno e quando riduci la quantità di grasso nel tuo corpo, ne produci meno, quindi non provi lo stesso senso di sazietà che avevi una volta dopo cena o uno spuntino di mezzogiorno. Invece, il tuo corpo inizia a ricevere messaggi ormonali che dicono: &ldquoTutte le mani sul ponte! Dobbiamo far ingrassare questa persona!&rdquo

Uno dei modi in cui lo fa è inviare un messaggio alla tiroide per rallentare il tasso metabolico a riposo (RMR) e ridurre il numero di calorie bruciate dal corpo per mantenere la respirazione e la digestione. Se in genere bruci un certo numero di calorie al giorno a riposo, il tuo RMR potrebbe rallentare fino a bruciarne qualche centinaio in meno al giorno, poiché il tuo corpo si adatta per trattenere quanta più energia possibile da utilizzare in seguito. In effetti, uno studio da titolo che ha seguito i concorrenti da Il più grande perdente sei anni dopo essere apparsi nello spettacolo di perdita di peso hanno scoperto che la maggior parte non solo aveva riguadagnato il peso e il grasso corporeo che avevano perso, ma il loro RMR era sceso da una media di 2.607 calorie al giorno prima dello spettacolo a 1.900 calorie al giorno sei anni dopo. Il metabolismo rallentato dei concorrenti potrebbe non essere stato l'unico motivo per cui hanno riguadagnato peso, ma è vero che più fai una dieta, meno calorie bruci, il che significa che devi limitare la tua dieta anche Di più per continuare a perdere peso, o anche per mantenere il peso attuale.

Il tuo peso felice

Questo sistema salvavita è chiamato "difesa del peso corporeo" e il suo obiettivo è di mantenerti entro un intervallo compreso tra 10 e 20 libbre, o il tuo "punto di riferimento" del peso. Bacon descrive il sistema del punto di regolazione come simile a un termostato, con il tuo corpo che effettua costantemente regolazioni per rimanere allo stesso peso. "C'è un certo livello di grasso che il tuo corpo vuole mantenere, e quando scendi al di sotto di tale intervallo, il tuo corpo metterà in atto tutti i tipi di meccanismi per cercare di riportarti in un intervallo sano", afferma Bacon. &ldquoIn un primo momento cercherà di ottenere il tuo aiuto, facendoti sentire affamato [questo è grazie a ormoni come la grelina]. Ma se non funziona, può diventare più aggressivo, rallentando il metabolismo.&rdquo

C'è di più: non solo ottieni il doppio smacco di sentirti più affamato e avere un metabolismo più lento, ma anche i tipi di cibo che desideri possono cambiare. "Quando perdi grasso corporeo perché sei a dieta, il tuo centro della fame viene attivato, e questo include il centro dei premi, che ti fa desiderare i dolci perché è il modo più semplice per ottenere molte calorie", afferma il dott. Apovian. Potresti persino avere voglie per cibi che normalmente passeresti senza pensarci due volte, aggiunge Bacon: "Sei disposto a mangiare qualsiasi cosa perché il tuo corpo sta cercando di procurarti solo le calorie che vuole ripristinare".

Perdere il contatto con la propria fame

Un altro effetto collaterale della dieta: quando presti attenzione solo a esterno regole su cosa e quando mangiare e forse quanto dovresti sentirti in colpa se mangi la cosa "sbagliata" puoi disconnetterti dai segnali del tuo stesso corpo, dice Rumsey, che sottolinea che i ricercatori hanno visto alcuni degli stessi comportamenti &mdash come abbuffate e bulimia &mdash nelle persone che sono a dieta e nelle persone che hanno a che fare con una vera scarsità di cibo. &ldquoCi disconnettiamo dai nostri sentimenti di fame, pienezza e soddisfazione. E perdiamo anche quel senso del cibo come qualcosa che ci piace, che ci fa sentire bene nel nostro corpo", dice Rumsey.

Ma che dire di tutte quelle persone che perdono peso e lo tengono a bada?

Per chi sta leggendo questo articolo e dice: Ma che dire di Rebel Wilson, Adele o Jennifer Hudson? Come ha fatto quel ragazzo Matt del college a perdere 50 libbre e tenerli a bada per anni?: Per più di 20 anni, il National Weight Control Registry ha monitorato più di 10.000 persone che hanno battuto le probabilità e mantenuto una perdita di peso di oltre 30 libbre per almeno un anno, e ha scoperto che lo fanno con una vigilanza costante, afferma il dott. Apovian.

Ma essere ossessionati dal tuo peso ogni giorno e considerare ciò che mangi per ogni pasto è un impegno enorme e per molte persone, non è un modo realistico (o desiderabile) di spendere la tua energia mentale o il tuo tempo, specialmente se stai lavorando a pieno -tempo o giocoleria cura della famiglia. Cosa succede quando vai in vacanza, sei troppo impegnato per cucinare o sei bloccato a casa durante una pandemia? Il senso di colpa per lo scivolamento può annullare l'intero regime, portando a rinnovate risoluzioni per essere più severi con te stesso. Posso essere un setup per più sensi di colpa, più vigilanza e più fin troppo umano "scivolare su". Lavare, risciacquare, ripetere.

Quindi cosa posso fare per essere sano?

Considera di considerare la salute e il benessere come separati dai numeri su una scala o dall'IMC difettoso (e sì, puoi essere perfettamente sano senza essere magro). "Si tratta di cibo e nutrizione, ma anche di movimento e gestione dello stress e capacità di coping &mdash tutte quelle cose che provengono da un luogo di cura di sé", dice Rumsey. &ldquoE' prendere decisioni su cosa mangiare non da un luogo negativo di restrizione e controllo, ma da un luogo in cui prendersi cura di se stessi. Si tratta di tornare nel tuo corpo e capire come ti sembra. & rdquo Pratiche come il mangiare intuitivo possono sostituire un insieme esterno di regole dietetiche con la saggezza del tuo corpo. "Impari a prestare attenzione alle sensazioni fisiche che sorgono nel tuo corpo e a lasciare che quei segnali ti guidino", spiega Rumsey.

Puoi anche trovare qualche tipo di esercizio che ti porta gioia, sia che ciò significhi lunghe passeggiate meditative, lezioni di danza Zoom o giocare a softball ogni fine settimana con i tuoi amici, poiché il movimento è cruciale non solo per la salute del cervello e del cuore, ma mantiene il tuo metabolismo ronzante lungo.

Cosa ottieni rispettando il tuo corpo, in qualunque forma bella e sana si trovi? "C'è un vero senso di libertà che deriva dal non pensare sempre al cibo, dal non sentirsi in colpa e dall'essere in grado di mangiare e andare avanti", afferma Rumsey. "Ho avuto clienti che dicevano: 'Devo trovare un nuovo hobby e ho così tanto tempo in più nella mia giornata dal non essere ossessionato dal cibo!'"


Il vero motivo per cui non puoi perdere peso

Per tutto il 2021, Buona pulizia della casa esplorerà come pensiamo al peso, il modo in cui mangiamo e come cerchiamo di controllare o cambiare i nostri corpi nella nostra ricerca per essere più felici e più sani. Sebbene GH pubblichi anche contenuti sulla perdita di peso e si sforza di farlo in modo responsabile e supportato dalla scienza, riteniamo che sia importante presentare una prospettiva ampia che consenta una comprensione più completa del pensiero complesso sulla salute e sul peso corporeo. Il nostro obiettivo qui non è dirti come pensare, mangiare o vivere e non è quello di esprimere un giudizio su come scegli di nutrire il tuo corpo, ma piuttosto iniziare una conversazione sulla cultura della dieta, il suo impatto e come potremmo sfidare i messaggi che ci vengono dati su ciò che ci rende attraenti, di successo e in salute.

In un dato momento, circa la metà di tutti gli americani sta cercando di perdere peso e possiamo presumere che sarà anche di più una volta che tutti saranno usciti dal nostro bozzolo collettivo di quarantena isolato con pane e biscotti. Ciò significa che milioni di persone stanno facendo keto, paleo, digiuno intermittente, Optavia, Atkins e tutte le altre diete (molte delle quali abbiamo spiegato e recensito su GH) che limitano cosa, quando e come si mangia. E come puoi dire da tutti quegli scatti "prima e dopo" su Instagram, alcuni dietisti fare perdere peso, almeno all'inizio. Ma per la maggioranza torna inevitabilmente, portando potenzialmente al senso di colpa, alla delusione e alla domanda più grande di tutte: cosa sto facendo di sbagliato? Perché posso mantenere basso il peso?

Ecco la verità: non sei tu. È biologia.

Il piccolo sporco segreto dell'industria delle diete è che molte diete falliranno. Ma siamo ancora bombardati dal messaggio che se troviamo solo il Giusto dieta saremo magri &mdash che è stato confuso con "bello" nella nostra cultura &mdash e tutti i nostri problemi si scioglieranno insieme alle nostre maniglie dell'amore. "L'industria della dieta è un business da 72 miliardi di dollari, quindi c'è una straordinaria quantità di denaro che è agganciata alla vendita dell'idea che c'è qualcosa di sbagliato in noi, e se solo acquistiamo il loro prodotto, possiamo trovare la salvezza", afferma Lindo Bacon, Ph. .D., nutrizionista associato presso UC-Davis e autore di Salute ad ogni dimensione: la sorprendente verità sul tuo peso. Ma secondo uno studio ben noto dell'UCLA, non solo la maggior parte delle persone alla fine recupera il peso perso con le diete, ma anche i due terzi potrebbero recuperare di più.

Questo tipo di "fallimento" può richiedere un enorme tributo emotivo, afferma Alissa Rumsey, R.D., consulente alimentare intuitiva certificata e autrice del libro di prossima uscita Mangiare senza scuse: Fai pace con il cibo e trasforma la tua vita. &ldquoLe persone che sono a dieta sono state indotte a pensare che se puoi perdere peso, è colpa tua ed è tutta una questione di forza di volontà &mdash e c'è molta vergogna intorno a questo. Ma in realtà, non ha nulla a che fare con la forza di volontà.&rdquo

Cosa succede davvero al tuo corpo a dieta

All'inizio, è semplice matematica e trattino mentre diminuisci il numero di calorie che stai consumando (sia contando i punti, eliminando categorie di alimenti o limitando le ore in cui puoi mangiare) perderai sicuramente peso. Ma poi il tuo corpo e il tuo cervello prendono piede e cercano di fermare il processo. In sostanza, il tuo corpo pensa che tu stia morendo di fame e sta cercando di salvarti, proteggendoti a tutti i costi.

Ciò è in gran parte dovuto all'ormone leptina, che viene prodotto nelle cellule adipose, spiega Caroline Apovian, M.D., professore di medicina e pediatria e direttore del Nutrition and Weight Management Center presso il Boston University Medical Center. "Una delle funzioni principali della leptina è quella di proteggere le tue riserve di grasso, perché hai bisogno di grasso per assicurarti di avere una fonte di energia nel caso in cui non ci sia cibo disponibile", spiega. La leptina è ciò che dice al tuo cervello che sei pieno e quando riduci la quantità di grasso nel tuo corpo, ne produci meno, quindi non provi lo stesso senso di sazietà che avevi una volta dopo cena o uno spuntino di mezzogiorno. Invece, il tuo corpo inizia a ricevere messaggi ormonali che dicono: &ldquoTutte le mani sul ponte! Dobbiamo far ingrassare questa persona!&rdquo

Uno dei modi in cui lo fa è inviare un messaggio alla tiroide per rallentare il tasso metabolico a riposo (RMR) e ridurre il numero di calorie bruciate dal corpo per mantenere la respirazione e la digestione. Se in genere bruci un certo numero di calorie al giorno a riposo, il tuo RMR potrebbe rallentare fino a bruciarne qualche centinaio in meno al giorno, poiché il tuo corpo si adatta per trattenere quanta più energia possibile da utilizzare in seguito. In effetti, uno studio da titolo che ha seguito i concorrenti da Il più grande perdente sei anni dopo essere apparsi nello spettacolo di perdita di peso hanno scoperto che la maggior parte non solo aveva riguadagnato il peso e il grasso corporeo che avevano perso, ma il loro RMR era sceso da una media di 2.607 calorie al giorno prima dello spettacolo a 1.900 calorie al giorno sei anni dopo. Il metabolismo rallentato dei concorrenti potrebbe non essere stato l'unico motivo per cui hanno riguadagnato peso, ma è vero che più fai una dieta, meno calorie bruci, il che significa che devi limitare la tua dieta anche Di più per continuare a perdere peso, o anche per mantenere il peso attuale.

Il tuo peso felice

Questo sistema salvavita è chiamato "difesa del peso corporeo" e il suo obiettivo è di mantenerti entro un intervallo compreso tra 10 e 20 libbre, o il tuo "punto di riferimento" del peso. Bacon descrive il sistema del punto di regolazione come simile a un termostato, con il tuo corpo che effettua costantemente regolazioni per rimanere allo stesso peso. "C'è un certo livello di grasso che il tuo corpo vuole mantenere, e quando scendi al di sotto di tale intervallo, il tuo corpo metterà in atto tutti i tipi di meccanismi per cercare di riportarti in un intervallo sano", afferma Bacon. &ldquoIn un primo momento cercherà di ottenere il tuo aiuto, facendoti sentire affamato [questo è grazie a ormoni come la grelina]. Ma se non funziona, può diventare più aggressivo, rallentando il metabolismo.&rdquo

C'è di più: non solo ottieni il doppio smacco di sentirti più affamato e avere un metabolismo più lento, ma anche i tipi di cibo che desideri possono cambiare. "Quando perdi grasso corporeo perché sei a dieta, il tuo centro della fame viene attivato, e questo include il centro dei premi, che ti fa desiderare i dolci perché è il modo più semplice per ottenere molte calorie", afferma il dott. Apovian. Potresti persino avere voglie per cibi che normalmente passeresti senza pensarci due volte, aggiunge Bacon: "Sei disposto a mangiare qualsiasi cosa perché il tuo corpo sta cercando di procurarti solo le calorie che vuole ripristinare".

Perdere il contatto con la propria fame

Un altro effetto collaterale della dieta: quando presti attenzione solo a esterno regole su cosa e quando mangiare e forse quanto dovresti sentirti in colpa se mangi la cosa "sbagliata" puoi disconnetterti dai segnali del tuo stesso corpo, dice Rumsey, che sottolinea che i ricercatori hanno visto alcuni degli stessi comportamenti &mdash come abbuffate e bulimia &mdash nelle persone che sono a dieta e nelle persone che hanno a che fare con una vera scarsità di cibo. &ldquoCi disconnettiamo dai nostri sentimenti di fame, pienezza e soddisfazione. E perdiamo anche quel senso del cibo come qualcosa che ci piace, che ci fa sentire bene nel nostro corpo", dice Rumsey.

Ma che dire di tutte quelle persone che perdono peso e lo tengono a bada?

Per chi sta leggendo questo articolo e dice: Ma che dire di Rebel Wilson, Adele o Jennifer Hudson? Come ha fatto quel ragazzo Matt del college a perdere 50 libbre e tenerli a bada per anni?: Per più di 20 anni, il National Weight Control Registry ha monitorato più di 10.000 persone che hanno battuto le probabilità e mantenuto una perdita di peso di oltre 30 libbre per almeno un anno, e ha scoperto che lo fanno con una vigilanza costante, afferma il dott. Apovian.

Ma essere ossessionati dal tuo peso ogni giorno e considerare ciò che mangi per ogni pasto è un impegno enorme e per molte persone, non è un modo realistico (o desiderabile) di spendere la tua energia mentale o il tuo tempo, specialmente se stai lavorando a pieno -tempo o giocoleria cura della famiglia. Cosa succede quando vai in vacanza, sei troppo impegnato per cucinare o sei bloccato a casa durante una pandemia? Il senso di colpa per lo scivolamento può annullare l'intero regime, portando a rinnovate risoluzioni per essere più severi con te stesso. Posso essere un setup per più sensi di colpa, più vigilanza e più fin troppo umano "scivolare su". Lavare, risciacquare, ripetere.

Quindi cosa posso fare per essere sano?

Considera di considerare la salute e il benessere come separati dai numeri su una scala o dall'IMC difettoso (e sì, puoi essere perfettamente sano senza essere magro). "Si tratta di cibo e nutrizione, ma anche di movimento e gestione dello stress e capacità di coping &mdash tutte quelle cose che provengono da un luogo di cura di sé", dice Rumsey. &ldquoE' prendere decisioni su cosa mangiare non da un luogo negativo di restrizione e controllo, ma da un luogo in cui prendersi cura di se stessi. Si tratta di tornare nel tuo corpo e capire come ti sembra. & rdquo Pratiche come il mangiare intuitivo possono sostituire un insieme esterno di regole dietetiche con la saggezza del tuo corpo. "Impari a prestare attenzione alle sensazioni fisiche che sorgono nel tuo corpo e a lasciare che quei segnali ti guidino", spiega Rumsey.

Puoi anche trovare qualche tipo di esercizio che ti porta gioia, sia che ciò significhi lunghe passeggiate meditative, lezioni di danza Zoom o giocare a softball ogni fine settimana con i tuoi amici, poiché il movimento è cruciale non solo per la salute del cervello e del cuore, ma mantiene il tuo metabolismo ronzante lungo.

Cosa ottieni rispettando il tuo corpo, in qualunque forma bella e sana si trovi? "C'è un vero senso di libertà che deriva dal non pensare sempre al cibo, dal non sentirsi in colpa e dall'essere in grado di mangiare e andare avanti", afferma Rumsey. "Ho avuto clienti che dicevano: 'Devo trovare un nuovo hobby e ho così tanto tempo in più nella mia giornata dal non essere ossessionato dal cibo!'"


Il vero motivo per cui non puoi perdere peso

Per tutto il 2021, Buona pulizia della casa esplorerà come pensiamo al peso, il modo in cui mangiamo e come cerchiamo di controllare o cambiare i nostri corpi nella nostra ricerca per essere più felici e più sani. Sebbene GH pubblichi anche contenuti sulla perdita di peso e si sforza di farlo in modo responsabile e supportato dalla scienza, riteniamo che sia importante presentare una prospettiva ampia che consenta una comprensione più completa del pensiero complesso sulla salute e sul peso corporeo. Il nostro obiettivo qui non è dirti come pensare, mangiare o vivere e non è quello di esprimere un giudizio su come scegli di nutrire il tuo corpo, ma piuttosto iniziare una conversazione sulla cultura della dieta, il suo impatto e come potremmo sfidare i messaggi che ci vengono dati su ciò che ci rende attraenti, di successo e in salute.

In un dato momento, circa la metà di tutti gli americani sta cercando di perdere peso e possiamo presumere che sarà anche di più una volta che tutti saranno usciti dal nostro bozzolo collettivo di quarantena isolato con pane e biscotti. Ciò significa che milioni di persone stanno facendo keto, paleo, digiuno intermittente, Optavia, Atkins e tutte le altre diete (molte delle quali abbiamo spiegato e recensito su GH) che limitano cosa, quando e come si mangia. E come puoi dire da tutti quegli scatti "prima e dopo" su Instagram, alcuni dietisti fare perdere peso, almeno all'inizio. Ma per la maggioranza torna inevitabilmente, portando potenzialmente al senso di colpa, alla delusione e alla domanda più grande di tutte: cosa sto facendo di sbagliato? Perché posso mantenere basso il peso?

Ecco la verità: non sei tu. È biologia.

Il piccolo sporco segreto dell'industria delle diete è che molte diete falliranno. Ma siamo ancora bombardati dal messaggio che se troviamo solo il Giusto dieta saremo magri &mdash che è stato confuso con "bello" nella nostra cultura &mdash e tutti i nostri problemi si scioglieranno insieme alle nostre maniglie dell'amore. "L'industria della dieta è un business da 72 miliardi di dollari, quindi c'è una straordinaria quantità di denaro che è agganciata alla vendita dell'idea che c'è qualcosa di sbagliato in noi, e se solo acquistiamo il loro prodotto, possiamo trovare la salvezza", afferma Lindo Bacon, Ph. .D., nutrizionista associato presso UC-Davis e autore di Salute ad ogni dimensione: la sorprendente verità sul tuo peso. Ma secondo uno studio ben noto dell'UCLA, non solo la maggior parte delle persone alla fine recupera il peso perso con le diete, ma anche i due terzi potrebbero recuperare di più.

Questo tipo di "fallimento" può richiedere un enorme tributo emotivo, afferma Alissa Rumsey, R.D., consulente alimentare intuitiva certificata e autrice del libro di prossima uscita Mangiare senza scuse: Fai pace con il cibo e trasforma la tua vita. &ldquoLe persone che sono a dieta sono state indotte a pensare che se puoi perdere peso, è colpa tua ed è tutta una questione di forza di volontà &mdash e c'è molta vergogna intorno a questo. Ma in realtà, non ha nulla a che fare con la forza di volontà.&rdquo

Cosa succede davvero al tuo corpo a dieta

All'inizio, è semplice matematica e trattino mentre diminuisci il numero di calorie che stai consumando (sia contando i punti, eliminando categorie di alimenti o limitando le ore in cui puoi mangiare) perderai sicuramente peso. Ma poi il tuo corpo e il tuo cervello prendono piede e cercano di fermare il processo. In sostanza, il tuo corpo pensa che tu stia morendo di fame e sta cercando di salvarti, proteggendoti a tutti i costi.

Ciò è in gran parte dovuto all'ormone leptina, che viene prodotto nelle cellule adipose, spiega Caroline Apovian, M.D., professore di medicina e pediatria e direttore del Nutrition and Weight Management Center presso il Boston University Medical Center. "Una delle funzioni principali della leptina è quella di proteggere le tue riserve di grasso, perché hai bisogno di grasso per assicurarti di avere una fonte di energia nel caso in cui non ci sia cibo disponibile", spiega. La leptina è ciò che dice al tuo cervello che sei pieno e quando riduci la quantità di grasso nel tuo corpo, ne produci meno, quindi non provi lo stesso senso di sazietà che avevi una volta dopo cena o uno spuntino di mezzogiorno. Invece, il tuo corpo inizia a ricevere messaggi ormonali che dicono: &ldquoTutte le mani sul ponte! Dobbiamo far ingrassare questa persona!&rdquo

Uno dei modi in cui lo fa è inviare un messaggio alla tiroide per rallentare il tasso metabolico a riposo (RMR) e ridurre il numero di calorie bruciate dal corpo per mantenere la respirazione e la digestione. Se in genere bruci un certo numero di calorie al giorno a riposo, il tuo RMR potrebbe rallentare fino a bruciarne qualche centinaio in meno al giorno, poiché il tuo corpo si adatta per trattenere quanta più energia possibile da utilizzare in seguito. In effetti, uno studio da titolo che ha seguito i concorrenti da Il più grande perdente sei anni dopo essere apparsi nello spettacolo di perdita di peso hanno scoperto che la maggior parte non solo aveva riguadagnato il peso e il grasso corporeo che avevano perso, ma il loro RMR era sceso da una media di 2.607 calorie al giorno prima dello spettacolo a 1.900 calorie al giorno sei anni dopo. Il metabolismo rallentato dei concorrenti potrebbe non essere stato l'unico motivo per cui hanno riguadagnato peso, ma è vero che più fai una dieta, meno calorie bruci, il che significa che devi limitare la tua dieta anche Di più per continuare a perdere peso, o anche per mantenere il peso attuale.

Il tuo peso felice

Questo sistema salvavita è chiamato "difesa del peso corporeo" e il suo obiettivo è di mantenerti entro un intervallo compreso tra 10 e 20 libbre, o il tuo "punto di riferimento" del peso. Bacon descrive il sistema del punto di regolazione come simile a un termostato, con il tuo corpo che effettua costantemente regolazioni per rimanere allo stesso peso. "C'è un certo livello di grasso che il tuo corpo vuole mantenere, e quando scendi al di sotto di tale intervallo, il tuo corpo metterà in atto tutti i tipi di meccanismi per cercare di riportarti in un intervallo sano", afferma Bacon. &ldquoIn un primo momento cercherà di ottenere il tuo aiuto, facendoti sentire affamato [questo è grazie a ormoni come la grelina]. Ma se non funziona, può diventare più aggressivo, rallentando il metabolismo.&rdquo

C'è di più: non solo ottieni il doppio smacco di sentirti più affamato e avere un metabolismo più lento, ma anche i tipi di cibo che desideri possono cambiare. "Quando perdi grasso corporeo perché sei a dieta, il tuo centro della fame viene attivato, e questo include il centro dei premi, che ti fa desiderare i dolci perché è il modo più semplice per ottenere molte calorie", afferma il dott. Apovian. Potresti persino avere voglie per cibi che normalmente passeresti senza pensarci due volte, aggiunge Bacon: "Sei disposto a mangiare qualsiasi cosa perché il tuo corpo sta cercando di procurarti solo le calorie che vuole ripristinare".

Perdere il contatto con la propria fame

Un altro effetto collaterale della dieta: quando presti attenzione solo a esterno regole su cosa e quando mangiare e forse quanto dovresti sentirti in colpa se mangi la cosa "sbagliata" puoi disconnetterti dai segnali del tuo stesso corpo, dice Rumsey, che sottolinea che i ricercatori hanno visto alcuni degli stessi comportamenti &mdash come abbuffate e bulimia &mdash nelle persone che sono a dieta e nelle persone che hanno a che fare con una vera scarsità di cibo. &ldquoCi disconnettiamo dai nostri sentimenti di fame, pienezza e soddisfazione. E perdiamo anche quel senso del cibo come qualcosa che ci piace, che ci fa sentire bene nel nostro corpo", dice Rumsey.

Ma che dire di tutte quelle persone che perdono peso e lo tengono a bada?

Per chi sta leggendo questo articolo e dice: Ma che dire di Rebel Wilson, Adele o Jennifer Hudson? Come ha fatto quel ragazzo Matt del college a perdere 50 libbre e tenerli a bada per anni?: Per più di 20 anni, il National Weight Control Registry ha monitorato più di 10.000 persone che hanno battuto le probabilità e mantenuto una perdita di peso di oltre 30 libbre per almeno un anno, e ha scoperto che lo fanno con una vigilanza costante, afferma il dott. Apovian.

Ma essere ossessionati dal tuo peso ogni giorno e considerare ciò che mangi per ogni pasto è un impegno enorme e per molte persone, non è un modo realistico (o desiderabile) di spendere la tua energia mentale o il tuo tempo, specialmente se stai lavorando a pieno -tempo o giocoleria cura della famiglia. Cosa succede quando vai in vacanza, sei troppo impegnato per cucinare o sei bloccato a casa durante una pandemia? Il senso di colpa per lo scivolamento può annullare l'intero regime, portando a rinnovate risoluzioni per essere più severi con te stesso. Posso essere un setup per più sensi di colpa, più vigilanza e più fin troppo umano "scivolare su". Lavare, risciacquare, ripetere.

Quindi cosa posso fare per essere sano?

Considera di considerare la salute e il benessere come separati dai numeri su una scala o dall'IMC difettoso (e sì, puoi essere perfettamente sano senza essere magro). "Si tratta di cibo e nutrizione, ma anche di movimento e gestione dello stress e capacità di coping &mdash tutte quelle cose che provengono da un luogo di cura di sé", dice Rumsey. &ldquoE' prendere decisioni su cosa mangiare non da un luogo negativo di restrizione e controllo, ma da un luogo in cui prendersi cura di se stessi. Si tratta di tornare nel tuo corpo e capire come ti sembra. & rdquo Pratiche come il mangiare intuitivo possono sostituire un insieme esterno di regole dietetiche con la saggezza del tuo corpo. "Impari a prestare attenzione alle sensazioni fisiche che sorgono nel tuo corpo e a lasciare che quei segnali ti guidino", spiega Rumsey.

Puoi anche trovare qualche tipo di esercizio che ti porta gioia, sia che ciò significhi lunghe passeggiate meditative, lezioni di danza Zoom o giocare a softball ogni fine settimana con i tuoi amici, poiché il movimento è cruciale non solo per la salute del cervello e del cuore, ma mantiene il tuo metabolismo ronzante lungo.

Cosa ottieni rispettando il tuo corpo, in qualunque forma bella e sana si trovi? "C'è un vero senso di libertà che deriva dal non pensare sempre al cibo, dal non sentirsi in colpa e dall'essere in grado di mangiare e andare avanti", afferma Rumsey. "Ho avuto clienti che dicevano: 'Devo trovare un nuovo hobby e ho così tanto tempo in più nella mia giornata dal non essere ossessionato dal cibo!'"


Il vero motivo per cui non puoi perdere peso

Per tutto il 2021, Buona pulizia della casa esplorerà come pensiamo al peso, il modo in cui mangiamo e come cerchiamo di controllare o cambiare i nostri corpi nella nostra ricerca per essere più felici e più sani. Sebbene GH pubblichi anche contenuti sulla perdita di peso e si sforza di farlo in modo responsabile e supportato dalla scienza, riteniamo che sia importante presentare una prospettiva ampia che consenta una comprensione più completa del pensiero complesso sulla salute e sul peso corporeo. Il nostro obiettivo qui non è dirti come pensare, mangiare o vivere e non è quello di esprimere un giudizio su come scegli di nutrire il tuo corpo, ma piuttosto iniziare una conversazione sulla cultura della dieta, il suo impatto e come potremmo sfidare i messaggi che ci vengono dati su ciò che ci rende attraenti, di successo e in salute.

In un dato momento, circa la metà di tutti gli americani sta cercando di perdere peso e possiamo presumere che sarà anche di più una volta che tutti saranno usciti dal nostro bozzolo collettivo di quarantena isolato con pane e biscotti. Ciò significa che milioni di persone stanno facendo keto, paleo, digiuno intermittente, Optavia, Atkins e tutte le altre diete (molte delle quali abbiamo spiegato e recensito su GH) che limitano cosa, quando e come si mangia. E come puoi dire da tutti quegli scatti "prima e dopo" su Instagram, alcuni dietisti fare perdere peso, almeno all'inizio. Ma per la maggioranza torna inevitabilmente, portando potenzialmente al senso di colpa, alla delusione e alla domanda più grande di tutte: cosa sto facendo di sbagliato? Perché posso mantenere basso il peso?

Ecco la verità: non sei tu. È biologia.

Il piccolo sporco segreto dell'industria delle diete è che molte diete falliranno. Ma siamo ancora bombardati dal messaggio che se troviamo solo il Giusto dieta saremo magri &mdash che è stato confuso con "bello" nella nostra cultura &mdash e tutti i nostri problemi si scioglieranno insieme alle nostre maniglie dell'amore. "L'industria della dieta è un business da 72 miliardi di dollari, quindi c'è una straordinaria quantità di denaro che è agganciata alla vendita dell'idea che c'è qualcosa di sbagliato in noi, e se solo acquistiamo il loro prodotto, possiamo trovare la salvezza", afferma Lindo Bacon, Ph. .D., nutrizionista associato presso UC-Davis e autore di Salute ad ogni dimensione: la sorprendente verità sul tuo peso. Ma secondo uno studio ben noto dell'UCLA, non solo la maggior parte delle persone alla fine recupera il peso perso con le diete, ma anche i due terzi potrebbero recuperare di più.

Questo tipo di "fallimento" può richiedere un enorme tributo emotivo, afferma Alissa Rumsey, R.D., consulente alimentare intuitiva certificata e autrice del libro di prossima uscita Mangiare senza scuse: Fai pace con il cibo e trasforma la tua vita. &ldquoLe persone che sono a dieta sono state indotte a pensare che se puoi perdere peso, è colpa tua ed è tutta una questione di forza di volontà &mdash e c'è molta vergogna intorno a questo. Ma in realtà, non ha nulla a che fare con la forza di volontà.&rdquo

Cosa succede davvero al tuo corpo a dieta

All'inizio, è semplice matematica e trattino mentre diminuisci il numero di calorie che stai consumando (sia contando i punti, eliminando categorie di alimenti o limitando le ore in cui puoi mangiare) perderai sicuramente peso. Ma poi il tuo corpo e il tuo cervello prendono piede e cercano di fermare il processo. In sostanza, il tuo corpo pensa che tu stia morendo di fame e sta cercando di salvarti, proteggendoti a tutti i costi.

Ciò è in gran parte dovuto all'ormone leptina, che viene prodotto nelle cellule adipose, spiega Caroline Apovian, M.D., professore di medicina e pediatria e direttore del Nutrition and Weight Management Center presso il Boston University Medical Center. "Una delle funzioni principali della leptina è quella di proteggere le tue riserve di grasso, perché hai bisogno di grasso per assicurarti di avere una fonte di energia nel caso in cui non ci sia cibo disponibile", spiega. La leptina è ciò che dice al tuo cervello che sei pieno e quando riduci la quantità di grasso nel tuo corpo, ne produci meno, quindi non provi lo stesso senso di sazietà che avevi una volta dopo cena o uno spuntino di mezzogiorno. Invece, il tuo corpo inizia a ricevere messaggi ormonali che dicono: &ldquoTutte le mani sul ponte! Dobbiamo far ingrassare questa persona!&rdquo

Uno dei modi in cui lo fa è inviare un messaggio alla tiroide per rallentare il tasso metabolico a riposo (RMR) e ridurre il numero di calorie bruciate dal corpo per mantenere la respirazione e la digestione. Se in genere bruci un certo numero di calorie al giorno a riposo, il tuo RMR potrebbe rallentare fino a bruciarne qualche centinaio in meno al giorno, poiché il tuo corpo si adatta per trattenere quanta più energia possibile da utilizzare in seguito. In effetti, uno studio da titolo che ha seguito i concorrenti da Il più grande perdente sei anni dopo essere apparsi nello spettacolo di perdita di peso hanno scoperto che la maggior parte non solo aveva riguadagnato il peso e il grasso corporeo che avevano perso, ma il loro RMR era sceso da una media di 2.607 calorie al giorno prima dello spettacolo a 1.900 calorie al giorno sei anni dopo. Il metabolismo rallentato dei concorrenti potrebbe non essere stato l'unico motivo per cui hanno riguadagnato peso, ma è vero che più fai una dieta, meno calorie bruci, il che significa che devi limitare la tua dieta anche Di più per continuare a perdere peso, o anche per mantenere il peso attuale.

Il tuo peso felice

Questo sistema salvavita è chiamato "difesa del peso corporeo" e il suo obiettivo è di mantenerti entro un intervallo compreso tra 10 e 20 libbre, o il tuo "punto di riferimento" del peso. Bacon descrive il sistema del punto di regolazione come simile a un termostato, con il tuo corpo che effettua costantemente regolazioni per rimanere allo stesso peso. "C'è un certo livello di grasso che il tuo corpo vuole mantenere, e quando scendi al di sotto di tale intervallo, il tuo corpo metterà in atto tutti i tipi di meccanismi per cercare di riportarti in un intervallo sano", afferma Bacon. &ldquoIn un primo momento cercherà di ottenere il tuo aiuto, facendoti sentire affamato [questo è grazie a ormoni come la grelina]. Ma se non funziona, può diventare più aggressivo, rallentando il metabolismo.&rdquo

C'è di più: non solo ottieni il doppio smacco di sentirti più affamato e avere un metabolismo più lento, ma anche i tipi di cibo che desideri possono cambiare. "Quando perdi grasso corporeo perché sei a dieta, il tuo centro della fame viene attivato, e questo include il centro dei premi, che ti fa desiderare i dolci perché è il modo più semplice per ottenere molte calorie", afferma il dott. Apovian. Potresti persino avere voglie per cibi che normalmente passeresti senza pensarci due volte, aggiunge Bacon: "Sei disposto a mangiare qualsiasi cosa perché il tuo corpo sta cercando di procurarti solo le calorie che vuole ripristinare".

Perdere il contatto con la propria fame

Un altro effetto collaterale della dieta: quando presti attenzione solo a esterno regole su cosa e quando mangiare e forse quanto dovresti sentirti in colpa se mangi la cosa "sbagliata" puoi disconnetterti dai segnali del tuo stesso corpo, dice Rumsey, che sottolinea che i ricercatori hanno visto alcuni degli stessi comportamenti &mdash come abbuffate e bulimia &mdash nelle persone che sono a dieta e nelle persone che hanno a che fare con una vera scarsità di cibo. &ldquoCi disconnettiamo dai nostri sentimenti di fame, pienezza e soddisfazione. E perdiamo anche quel senso del cibo come qualcosa che ci piace, che ci fa sentire bene nel nostro corpo", dice Rumsey.

Ma che dire di tutte quelle persone che perdono peso e lo tengono a bada?

Per chi sta leggendo questo articolo e dice: Ma che dire di Rebel Wilson, Adele o Jennifer Hudson? Come ha fatto quel ragazzo Matt del college a perdere 50 libbre e tenerli a bada per anni?: Per più di 20 anni, il National Weight Control Registry ha monitorato più di 10.000 persone che hanno battuto le probabilità e mantenuto una perdita di peso di oltre 30 libbre per almeno un anno, e ha scoperto che lo fanno con una vigilanza costante, afferma il dott. Apovian.

Ma essere ossessionati dal tuo peso ogni giorno e considerare ciò che mangi per ogni pasto è un impegno enorme e per molte persone, non è un modo realistico (o desiderabile) di spendere la tua energia mentale o il tuo tempo, specialmente se stai lavorando a pieno -tempo o giocoleria cura della famiglia. Cosa succede quando vai in vacanza, sei troppo impegnato per cucinare o sei bloccato a casa durante una pandemia? Il senso di colpa per lo scivolamento può annullare l'intero regime, portando a rinnovate risoluzioni per essere più severi con te stesso. Posso essere un setup per più sensi di colpa, più vigilanza e più fin troppo umano "scivolare su". Lavare, risciacquare, ripetere.

Quindi cosa posso fare per essere sano?

Considera di considerare la salute e il benessere come separati dai numeri su una scala o dall'IMC difettoso (e sì, puoi essere perfettamente sano senza essere magro). "Si tratta di cibo e nutrizione, ma anche di movimento e gestione dello stress e capacità di coping &mdash tutte quelle cose che provengono da un luogo di cura di sé", dice Rumsey. &ldquoE' prendere decisioni su cosa mangiare non da un luogo negativo di restrizione e controllo, ma da un luogo in cui prendersi cura di se stessi. Si tratta di tornare nel tuo corpo e capire come ti sembra. & rdquo Pratiche come il mangiare intuitivo possono sostituire un insieme esterno di regole dietetiche con la saggezza del tuo corpo. "Impari a prestare attenzione alle sensazioni fisiche che sorgono nel tuo corpo e a lasciare che quei segnali ti guidino", spiega Rumsey.

Puoi anche trovare qualche tipo di esercizio che ti porta gioia, sia che ciò significhi lunghe passeggiate meditative, lezioni di danza Zoom o giocare a softball ogni fine settimana con i tuoi amici, poiché il movimento è cruciale non solo per la salute del cervello e del cuore, ma mantiene il tuo metabolismo ronzante lungo.

Cosa ottieni rispettando il tuo corpo, in qualunque forma bella e sana si trovi? "C'è un vero senso di libertà che deriva dal non pensare sempre al cibo, dal non sentirsi in colpa e dall'essere in grado di mangiare e andare avanti", afferma Rumsey. "Ho avuto clienti che dicevano: 'Devo trovare un nuovo hobby e ho così tanto tempo in più nella mia giornata dal non essere ossessionato dal cibo!'"


Il vero motivo per cui non puoi perdere peso

Per tutto il 2021, Buona pulizia della casa esplorerà come pensiamo al peso, il modo in cui mangiamo e come cerchiamo di controllare o cambiare i nostri corpi nella nostra ricerca per essere più felici e più sani. Sebbene GH pubblichi anche contenuti sulla perdita di peso e si sforza di farlo in modo responsabile e supportato dalla scienza, riteniamo che sia importante presentare una prospettiva ampia che consenta una comprensione più completa del pensiero complesso sulla salute e sul peso corporeo. Il nostro obiettivo qui non è dirti come pensare, mangiare o vivere e non è quello di esprimere un giudizio su come scegli di nutrire il tuo corpo, ma piuttosto iniziare una conversazione sulla cultura della dieta, il suo impatto e come potremmo sfidare i messaggi che ci vengono dati su ciò che ci rende attraenti, di successo e in salute.

In un dato momento, circa la metà di tutti gli americani sta cercando di perdere peso e possiamo presumere che sarà anche di più una volta che tutti saranno usciti dal nostro bozzolo collettivo di quarantena isolato con pane e biscotti. Ciò significa che milioni di persone stanno facendo keto, paleo, digiuno intermittente, Optavia, Atkins e tutte le altre diete (molte delle quali abbiamo spiegato e recensito su GH) che limitano cosa, quando e come si mangia. E come puoi dire da tutti quegli scatti "prima e dopo" su Instagram, alcuni dietisti fare perdere peso, almeno all'inizio. Ma per la maggioranza torna inevitabilmente, portando potenzialmente al senso di colpa, alla delusione e alla domanda più grande di tutte: cosa sto facendo di sbagliato? Perché posso mantenere basso il peso?

Ecco la verità: non sei tu. È biologia.

Il piccolo sporco segreto dell'industria delle diete è che molte diete falliranno. Ma siamo ancora bombardati dal messaggio che se troviamo solo il Giusto dieta saremo magri &mdash che è stato confuso con "bello" nella nostra cultura &mdash e tutti i nostri problemi si scioglieranno insieme alle nostre maniglie dell'amore. "L'industria della dieta è un business da 72 miliardi di dollari, quindi c'è una straordinaria quantità di denaro che è agganciata alla vendita dell'idea che c'è qualcosa di sbagliato in noi, e se solo acquistiamo il loro prodotto, possiamo trovare la salvezza", afferma Lindo Bacon, Ph. .D., nutrizionista associato presso UC-Davis e autore di Salute ad ogni dimensione: la sorprendente verità sul tuo peso. Ma secondo uno studio ben noto dell'UCLA, non solo la maggior parte delle persone alla fine recupera il peso perso con le diete, ma anche i due terzi potrebbero recuperare di più.

Questo tipo di "fallimento" può richiedere un enorme tributo emotivo, afferma Alissa Rumsey, R.D., consulente alimentare intuitiva certificata e autrice del libro di prossima uscita Mangiare senza scuse: Fai pace con il cibo e trasforma la tua vita. &ldquoLe persone che sono a dieta sono state indotte a pensare che se puoi perdere peso, è colpa tua ed è tutta una questione di forza di volontà &mdash e c'è molta vergogna intorno a questo. Ma in realtà, non ha nulla a che fare con la forza di volontà.&rdquo

Cosa succede davvero al tuo corpo a dieta

All'inizio, è semplice matematica e trattino mentre diminuisci il numero di calorie che stai consumando (sia contando i punti, eliminando categorie di alimenti o limitando le ore in cui puoi mangiare) perderai sicuramente peso. Ma poi il tuo corpo e il tuo cervello prendono piede e cercano di fermare il processo. In sostanza, il tuo corpo pensa che tu stia morendo di fame e sta cercando di salvarti, proteggendoti a tutti i costi.

Ciò è in gran parte dovuto all'ormone leptina, che viene prodotto nelle cellule adipose, spiega Caroline Apovian, M.D., professore di medicina e pediatria e direttore del Nutrition and Weight Management Center presso il Boston University Medical Center. "Una delle funzioni principali della leptina è quella di proteggere le tue riserve di grasso, perché hai bisogno di grasso per assicurarti di avere una fonte di energia nel caso in cui non ci sia cibo disponibile", spiega. La leptina è ciò che dice al tuo cervello che sei pieno e quando riduci la quantità di grasso nel tuo corpo, ne produci meno, quindi non provi lo stesso senso di sazietà che avevi una volta dopo cena o uno spuntino di mezzogiorno. Invece, il tuo corpo inizia a ricevere messaggi ormonali che dicono: &ldquoTutte le mani sul ponte! Dobbiamo far ingrassare questa persona!&rdquo

Uno dei modi in cui lo fa è inviare un messaggio alla tiroide per rallentare il tasso metabolico a riposo (RMR) e ridurre il numero di calorie bruciate dal corpo per mantenere la respirazione e la digestione. Se in genere bruci un certo numero di calorie al giorno a riposo, il tuo RMR potrebbe rallentare fino a bruciarne qualche centinaio in meno al giorno, poiché il tuo corpo si adatta per trattenere quanta più energia possibile da utilizzare in seguito. In effetti, uno studio da titolo che ha seguito i concorrenti da Il più grande perdente sei anni dopo essere apparsi nello spettacolo di perdita di peso hanno scoperto che la maggior parte non solo aveva riguadagnato il peso e il grasso corporeo che avevano perso, ma il loro RMR era sceso da una media di 2.607 calorie al giorno prima dello spettacolo a 1.900 calorie al giorno sei anni dopo. Il metabolismo rallentato dei concorrenti potrebbe non essere stato l'unico motivo per cui hanno riguadagnato peso, ma è vero che più fai una dieta, meno calorie bruci, il che significa che devi limitare la tua dieta anche Di più per continuare a perdere peso, o anche per mantenere il peso attuale.

Il tuo peso felice

Questo sistema salvavita è chiamato "difesa del peso corporeo" e il suo obiettivo è di mantenerti entro un intervallo compreso tra 10 e 20 libbre, o il tuo "punto di riferimento" del peso. Bacon descrive il sistema del punto di regolazione come simile a un termostato, con il tuo corpo che effettua costantemente regolazioni per rimanere allo stesso peso. "C'è un certo livello di grasso che il tuo corpo vuole mantenere, e quando scendi al di sotto di tale intervallo, il tuo corpo metterà in atto tutti i tipi di meccanismi per cercare di riportarti in un intervallo sano", afferma Bacon. &ldquoIn un primo momento cercherà di ottenere il tuo aiuto, facendoti sentire affamato [questo è grazie a ormoni come la grelina]. Ma se non funziona, può diventare più aggressivo, rallentando il metabolismo.&rdquo

C'è di più: non solo ottieni il doppio smacco di sentirti più affamato e avere un metabolismo più lento, ma anche i tipi di cibo che desideri possono cambiare. "Quando perdi grasso corporeo perché sei a dieta, il tuo centro della fame viene attivato, e questo include il centro dei premi, che ti fa desiderare i dolci perché è il modo più semplice per ottenere molte calorie", afferma il dott. Apovian. Potresti persino avere voglie per cibi che normalmente passeresti senza pensarci due volte, aggiunge Bacon: "Sei disposto a mangiare qualsiasi cosa perché il tuo corpo sta cercando di procurarti solo le calorie che vuole ripristinare".

Perdere il contatto con la propria fame

Un altro effetto collaterale della dieta: quando presti attenzione solo a esterno regole su cosa e quando mangiare e forse quanto dovresti sentirti in colpa se mangi la cosa "sbagliata" puoi disconnetterti dai segnali del tuo stesso corpo, dice Rumsey, che sottolinea che i ricercatori hanno visto alcuni degli stessi comportamenti &mdash come abbuffate e bulimia &mdash nelle persone che sono a dieta e nelle persone che hanno a che fare con una vera scarsità di cibo. &ldquoCi disconnettiamo dai nostri sentimenti di fame, pienezza e soddisfazione. E perdiamo anche quel senso del cibo come qualcosa che ci piace, che ci fa sentire bene nel nostro corpo", dice Rumsey.

Ma che dire di tutte quelle persone che perdono peso e lo tengono a bada?

Per chi sta leggendo questo articolo e dice: Ma che dire di Rebel Wilson, Adele o Jennifer Hudson? Come ha fatto quel ragazzo Matt del college a perdere 50 libbre e tenerli a bada per anni?: Per più di 20 anni, il National Weight Control Registry ha monitorato più di 10.000 persone che hanno battuto le probabilità e mantenuto una perdita di peso di oltre 30 libbre per almeno un anno, e ha scoperto che lo fanno con una vigilanza costante, afferma il dott. Apovian.

Ma essere ossessionati dal tuo peso ogni giorno e considerare ciò che mangi per ogni pasto è un impegno enorme e per molte persone, non è un modo realistico (o desiderabile) di spendere la tua energia mentale o il tuo tempo, specialmente se stai lavorando a pieno -tempo o giocoleria cura della famiglia. Cosa succede quando vai in vacanza, sei troppo impegnato per cucinare o sei bloccato a casa durante una pandemia? Il senso di colpa per lo scivolamento può annullare l'intero regime, portando a rinnovate risoluzioni per essere più severi con te stesso. Posso essere un setup per più sensi di colpa, più vigilanza e più fin troppo umano "scivolare su". Lavare, risciacquare, ripetere.

Quindi cosa posso fare per essere sano?

Considera di considerare la salute e il benessere come separati dai numeri su una scala o dall'IMC difettoso (e sì, puoi essere perfettamente sano senza essere magro). "Si tratta di cibo e nutrizione, ma anche di movimento e gestione dello stress e capacità di coping &mdash tutte quelle cose che provengono da un luogo di cura di sé", dice Rumsey. &ldquoE' prendere decisioni su cosa mangiare non da un luogo negativo di restrizione e controllo, ma da un luogo in cui prendersi cura di se stessi. Si tratta di tornare nel tuo corpo e capire come ti sembra. & rdquo Pratiche come il mangiare intuitivo possono sostituire un insieme esterno di regole dietetiche con la saggezza del tuo corpo. "Impari a prestare attenzione alle sensazioni fisiche che sorgono nel tuo corpo e a lasciare che quei segnali ti guidino", spiega Rumsey.

Puoi anche trovare qualche tipo di esercizio che ti porta gioia, sia che ciò significhi lunghe passeggiate meditative, lezioni di danza Zoom o giocare a softball ogni fine settimana con i tuoi amici, poiché il movimento è cruciale non solo per la salute del cervello e del cuore, ma mantiene il tuo metabolismo ronzante lungo.

Cosa ottieni rispettando il tuo corpo, in qualunque forma bella e sana si trovi? "C'è un vero senso di libertà che deriva dal non pensare sempre al cibo, dal non sentirsi in colpa e dall'essere in grado di mangiare e andare avanti", afferma Rumsey. "Ho avuto clienti che dicevano: 'Devo trovare un nuovo hobby e ho così tanto tempo in più nella mia giornata dal non essere ossessionato dal cibo!'"


Il vero motivo per cui non puoi perdere peso

Per tutto il 2021, Buona pulizia della casa esplorerà come pensiamo al peso, il modo in cui mangiamo e come cerchiamo di controllare o cambiare i nostri corpi nella nostra ricerca per essere più felici e più sani. Sebbene GH pubblichi anche contenuti sulla perdita di peso e si sforza di farlo in modo responsabile e supportato dalla scienza, riteniamo che sia importante presentare una prospettiva ampia che consenta una comprensione più completa del pensiero complesso sulla salute e sul peso corporeo. Il nostro obiettivo qui non è dirti come pensare, mangiare o vivere e non è quello di esprimere un giudizio su come scegli di nutrire il tuo corpo, ma piuttosto iniziare una conversazione sulla cultura della dieta, il suo impatto e come potremmo sfidare i messaggi che ci vengono dati su ciò che ci rende attraenti, di successo e in salute.

In un dato momento, circa la metà di tutti gli americani sta cercando di perdere peso e possiamo presumere che sarà anche di più una volta che tutti saranno usciti dal nostro bozzolo collettivo di quarantena isolato con pane e biscotti. Ciò significa che milioni di persone stanno facendo keto, paleo, digiuno intermittente, Optavia, Atkins e tutte le altre diete (molte delle quali abbiamo spiegato e recensito su GH) che limitano cosa, quando e come si mangia. E come puoi dire da tutti quegli scatti "prima e dopo" su Instagram, alcuni dietisti fare perdere peso, almeno all'inizio. Ma per la maggioranza torna inevitabilmente, portando potenzialmente al senso di colpa, alla delusione e alla domanda più grande di tutte: cosa sto facendo di sbagliato? Perché posso mantenere basso il peso?

Ecco la verità: non sei tu. È biologia.

Il piccolo sporco segreto dell'industria delle diete è che molte diete falliranno. Ma siamo ancora bombardati dal messaggio che se troviamo solo il Giusto dieta saremo magri &mdash che è stato confuso con "bello" nella nostra cultura &mdash e tutti i nostri problemi si scioglieranno insieme alle nostre maniglie dell'amore. "L'industria della dieta è un business da 72 miliardi di dollari, quindi c'è una straordinaria quantità di denaro che è agganciata alla vendita dell'idea che c'è qualcosa di sbagliato in noi, e se solo acquistiamo il loro prodotto, possiamo trovare la salvezza", afferma Lindo Bacon, Ph. .D., nutrizionista associato presso UC-Davis e autore di Salute ad ogni dimensione: la sorprendente verità sul tuo peso. Ma secondo uno studio ben noto dell'UCLA, non solo la maggior parte delle persone alla fine recupera il peso perso con le diete, ma anche i due terzi potrebbero recuperare di più.

Questo tipo di "fallimento" può richiedere un enorme tributo emotivo, afferma Alissa Rumsey, R.D., consulente alimentare intuitiva certificata e autrice del libro di prossima uscita Mangiare senza scuse: Fai pace con il cibo e trasforma la tua vita. &ldquoLe persone che sono a dieta sono state indotte a pensare che se puoi perdere peso, è colpa tua ed è tutta una questione di forza di volontà &mdash e c'è molta vergogna intorno a questo. Ma in realtà, non ha nulla a che fare con la forza di volontà.&rdquo

Cosa succede davvero al tuo corpo a dieta

All'inizio, è semplice matematica e trattino mentre diminuisci il numero di calorie che stai consumando (sia contando i punti, eliminando categorie di alimenti o limitando le ore in cui puoi mangiare) perderai sicuramente peso. Ma poi il tuo corpo e il tuo cervello prendono piede e cercano di fermare il processo. In sostanza, il tuo corpo pensa che tu stia morendo di fame e sta cercando di salvarti, proteggendoti a tutti i costi.

Ciò è in gran parte dovuto all'ormone leptina, che viene prodotto nelle cellule adipose, spiega Caroline Apovian, M.D., professore di medicina e pediatria e direttore del Nutrition and Weight Management Center presso il Boston University Medical Center. "Una delle funzioni principali della leptina è quella di proteggere le tue riserve di grasso, perché hai bisogno di grasso per assicurarti di avere una fonte di energia nel caso in cui non ci sia cibo disponibile", spiega. La leptina è ciò che dice al tuo cervello che sei pieno e quando riduci la quantità di grasso nel tuo corpo, ne produci meno, quindi non provi lo stesso senso di sazietà che avevi una volta dopo cena o uno spuntino di mezzogiorno. Invece, il tuo corpo inizia a ricevere messaggi ormonali che dicono: &ldquoTutte le mani sul ponte! Dobbiamo far ingrassare questa persona!&rdquo

Uno dei modi in cui lo fa è inviare un messaggio alla tiroide per rallentare il tasso metabolico a riposo (RMR) e ridurre il numero di calorie bruciate dal corpo per mantenere la respirazione e la digestione. Se in genere bruci un certo numero di calorie al giorno a riposo, il tuo RMR potrebbe rallentare fino a bruciarne qualche centinaio in meno al giorno, poiché il tuo corpo si adatta per trattenere quanta più energia possibile da utilizzare in seguito. In effetti, uno studio da titolo che ha seguito i concorrenti da Il più grande perdente sei anni dopo essere apparsi nello spettacolo di perdita di peso hanno scoperto che la maggior parte non solo aveva riguadagnato il peso e il grasso corporeo che avevano perso, ma il loro RMR era sceso da una media di 2.607 calorie al giorno prima dello spettacolo a 1.900 calorie al giorno sei anni dopo. Il metabolismo rallentato dei concorrenti potrebbe non essere stato l'unico motivo per cui hanno riguadagnato peso, ma è vero che più fai una dieta, meno calorie bruci, il che significa che devi limitare la tua dieta anche Di più per continuare a perdere peso, o anche per mantenere il peso attuale.

Il tuo peso felice

Questo sistema salvavita è chiamato "difesa del peso corporeo" e il suo obiettivo è di mantenerti entro un intervallo compreso tra 10 e 20 libbre, o il tuo "punto di riferimento" del peso. Bacon descrive il sistema del punto di regolazione come simile a un termostato, con il tuo corpo che effettua costantemente regolazioni per rimanere allo stesso peso. "C'è un certo livello di grasso che il tuo corpo vuole mantenere, e quando scendi al di sotto di tale intervallo, il tuo corpo metterà in atto tutti i tipi di meccanismi per cercare di riportarti in un intervallo sano", afferma Bacon. &ldquoIn un primo momento cercherà di ottenere il tuo aiuto, facendoti sentire affamato [questo è grazie a ormoni come la grelina]. Ma se non funziona, può diventare più aggressivo, rallentando il metabolismo.&rdquo

C'è di più: non solo ottieni il doppio smacco di sentirti più affamato e avere un metabolismo più lento, ma anche i tipi di cibo che desideri possono cambiare. "Quando perdi grasso corporeo perché sei a dieta, il tuo centro della fame viene attivato, e questo include il centro dei premi, che ti fa desiderare i dolci perché è il modo più semplice per ottenere molte calorie", afferma il dott. Apovian. Potresti persino avere voglie per cibi che normalmente passeresti senza pensarci due volte, aggiunge Bacon: "Sei disposto a mangiare qualsiasi cosa perché il tuo corpo sta cercando di procurarti solo le calorie che vuole ripristinare".

Perdere il contatto con la propria fame

Un altro effetto collaterale della dieta: quando presti attenzione solo a esterno regole su cosa e quando mangiare e forse quanto dovresti sentirti in colpa se mangi la cosa "sbagliata" puoi disconnetterti dai segnali del tuo stesso corpo, dice Rumsey, che sottolinea che i ricercatori hanno visto alcuni degli stessi comportamenti &mdash come abbuffate e bulimia &mdash nelle persone che sono a dieta e nelle persone che hanno a che fare con una vera scarsità di cibo. &ldquoCi disconnettiamo dai nostri sentimenti di fame, pienezza e soddisfazione. E perdiamo anche quel senso del cibo come qualcosa che ci piace, che ci fa sentire bene nel nostro corpo", dice Rumsey.

Ma che dire di tutte quelle persone che perdono peso e lo tengono a bada?

Per chi sta leggendo questo articolo e dice: Ma che dire di Rebel Wilson, Adele o Jennifer Hudson? Come ha fatto quel ragazzo Matt del college a perdere 50 libbre e tenerli a bada per anni?: Per più di 20 anni, il National Weight Control Registry ha monitorato più di 10.000 persone che hanno battuto le probabilità e mantenuto una perdita di peso di oltre 30 libbre per almeno un anno, e ha scoperto che lo fanno con una vigilanza costante, afferma il dott. Apovian.

Ma essere ossessionati dal tuo peso ogni giorno e considerare ciò che mangi per ogni pasto è un impegno enorme e per molte persone, non è un modo realistico (o desiderabile) di spendere la tua energia mentale o il tuo tempo, specialmente se stai lavorando a pieno -tempo o giocoleria cura della famiglia. Cosa succede quando vai in vacanza, sei troppo impegnato per cucinare o sei bloccato a casa durante una pandemia? Il senso di colpa per lo scivolamento può annullare l'intero regime, portando a rinnovate risoluzioni per essere più severi con te stesso. Posso essere un setup per più sensi di colpa, più vigilanza e più fin troppo umano "scivolare su". Lavare, risciacquare, ripetere.

Quindi cosa posso fare per essere sano?

Considera di considerare la salute e il benessere come separati dai numeri su una scala o dall'IMC difettoso (e sì, puoi essere perfettamente sano senza essere magro). "Si tratta di cibo e nutrizione, ma anche di movimento e gestione dello stress e capacità di coping &mdash tutte quelle cose che provengono da un luogo di cura di sé", dice Rumsey. &ldquoE' prendere decisioni su cosa mangiare non da un luogo negativo di restrizione e controllo, ma da un luogo in cui prendersi cura di se stessi. Si tratta di tornare nel tuo corpo e capire come ti sembra. & rdquo Pratiche come il mangiare intuitivo possono sostituire un insieme esterno di regole dietetiche con la saggezza del tuo corpo. "Impari a prestare attenzione alle sensazioni fisiche che sorgono nel tuo corpo e a lasciare che quei segnali ti guidino", spiega Rumsey.

Puoi anche trovare qualche tipo di esercizio che ti porta gioia, sia che ciò significhi lunghe passeggiate meditative, lezioni di danza Zoom o giocare a softball ogni fine settimana con i tuoi amici, poiché il movimento è cruciale non solo per la salute del cervello e del cuore, ma mantiene il tuo metabolismo ronzante lungo.

Cosa ottieni rispettando il tuo corpo, in qualunque forma bella e sana si trovi? "C'è un vero senso di libertà che deriva dal non pensare sempre al cibo, dal non sentirsi in colpa e dall'essere in grado di mangiare e andare avanti", afferma Rumsey. "Ho avuto clienti che dicevano: 'Devo trovare un nuovo hobby e ho così tanto tempo in più nella mia giornata dal non essere ossessionato dal cibo!'"


Il vero motivo per cui non puoi perdere peso

Per tutto il 2021, Buona pulizia della casa esplorerà come pensiamo al peso, il modo in cui mangiamo e come cerchiamo di controllare o cambiare i nostri corpi nella nostra ricerca per essere più felici e più sani. Sebbene GH pubblichi anche contenuti sulla perdita di peso e si sforza di farlo in modo responsabile e supportato dalla scienza, riteniamo che sia importante presentare una prospettiva ampia che consenta una comprensione più completa del pensiero complesso sulla salute e sul peso corporeo. Il nostro obiettivo qui non è dirti come pensare, mangiare o vivere e non è quello di esprimere un giudizio su come scegli di nutrire il tuo corpo, ma piuttosto iniziare una conversazione sulla cultura della dieta, il suo impatto e come potremmo sfidare i messaggi che ci vengono dati su ciò che ci rende attraenti, di successo e in salute.

In un dato momento, circa la metà di tutti gli americani sta cercando di perdere peso e possiamo presumere che sarà anche di più una volta che tutti saranno usciti dal nostro bozzolo collettivo di quarantena isolato con pane e biscotti. Ciò significa che milioni di persone stanno facendo keto, paleo, digiuno intermittente, Optavia, Atkins e tutte le altre diete (molte delle quali abbiamo spiegato e recensito su GH) che limitano cosa, quando e come si mangia. E come puoi dire da tutti quegli scatti "prima e dopo" su Instagram, alcuni dietisti fare perdere peso, almeno all'inizio. Ma per la maggioranza torna inevitabilmente, portando potenzialmente al senso di colpa, alla delusione e alla domanda più grande di tutte: cosa sto facendo di sbagliato? Perché posso mantenere basso il peso?

Ecco la verità: non sei tu. È biologia.

Il piccolo sporco segreto dell'industria delle diete è che molte diete falliranno. Ma siamo ancora bombardati dal messaggio che se troviamo solo il Giusto dieta saremo magri &mdash che è stato confuso con "bello" nella nostra cultura &mdash e tutti i nostri problemi si scioglieranno insieme alle nostre maniglie dell'amore. "L'industria della dieta è un business da 72 miliardi di dollari, quindi c'è una straordinaria quantità di denaro che è agganciata alla vendita dell'idea che c'è qualcosa di sbagliato in noi, e se solo acquistiamo il loro prodotto, possiamo trovare la salvezza", afferma Lindo Bacon, Ph. .D., nutrizionista associato presso UC-Davis e autore di Salute ad ogni dimensione: la sorprendente verità sul tuo peso. Ma secondo uno studio ben noto dell'UCLA, non solo la maggior parte delle persone alla fine recupera il peso perso con le diete, ma anche i due terzi potrebbero recuperare di più.

Questo tipo di "fallimento" può richiedere un enorme tributo emotivo, afferma Alissa Rumsey, R.D., consulente alimentare intuitiva certificata e autrice del libro di prossima uscita Mangiare senza scuse: Fai pace con il cibo e trasforma la tua vita. &ldquoLe persone che sono a dieta sono state indotte a pensare che se puoi perdere peso, è colpa tua ed è tutta una questione di forza di volontà &mdash e c'è molta vergogna intorno a questo. Ma in realtà, non ha nulla a che fare con la forza di volontà.&rdquo

Cosa succede davvero al tuo corpo a dieta

All'inizio, è semplice matematica e trattino mentre diminuisci il numero di calorie che stai consumando (sia contando i punti, eliminando categorie di alimenti o limitando le ore in cui puoi mangiare) perderai sicuramente peso. Ma poi il tuo corpo e il tuo cervello prendono piede e cercano di fermare il processo. In sostanza, il tuo corpo pensa che tu stia morendo di fame e sta cercando di salvarti, proteggendoti a tutti i costi.

Ciò è in gran parte dovuto all'ormone leptina, che viene prodotto nelle cellule adipose, spiega Caroline Apovian, M.D., professore di medicina e pediatria e direttore del Nutrition and Weight Management Center presso il Boston University Medical Center. "Una delle funzioni principali della leptina è quella di proteggere le tue riserve di grasso, perché hai bisogno di grasso per assicurarti di avere una fonte di energia nel caso in cui non ci sia cibo disponibile", spiega. La leptina è ciò che dice al tuo cervello che sei pieno e quando riduci la quantità di grasso nel tuo corpo, ne produci meno, quindi non provi lo stesso senso di sazietà che avevi una volta dopo cena o uno spuntino di mezzogiorno. Invece, il tuo corpo inizia a ricevere messaggi ormonali che dicono: &ldquoTutte le mani sul ponte! Dobbiamo far ingrassare questa persona!&rdquo

Uno dei modi in cui lo fa è inviare un messaggio alla tiroide per rallentare il tasso metabolico a riposo (RMR) e ridurre il numero di calorie bruciate dal corpo per mantenere la respirazione e la digestione. Se in genere bruci un certo numero di calorie al giorno a riposo, il tuo RMR potrebbe rallentare fino a bruciarne qualche centinaio in meno al giorno, poiché il tuo corpo si adatta per trattenere quanta più energia possibile da utilizzare in seguito. In effetti, uno studio da titolo che ha seguito i concorrenti da Il più grande perdente sei anni dopo essere apparsi nello spettacolo di perdita di peso hanno scoperto che la maggior parte non solo aveva riguadagnato il peso e il grasso corporeo che avevano perso, ma il loro RMR era sceso da una media di 2.607 calorie al giorno prima dello spettacolo a 1.900 calorie al giorno sei anni dopo. Il metabolismo rallentato dei concorrenti potrebbe non essere stato l'unico motivo per cui hanno riguadagnato peso, ma è vero che più fai una dieta, meno calorie bruci, il che significa che devi limitare la tua dieta anche Di più per continuare a perdere peso, o anche per mantenere il peso attuale.

Il tuo peso felice

Questo sistema salvavita è chiamato "difesa del peso corporeo" e il suo obiettivo è di mantenerti entro un intervallo compreso tra 10 e 20 libbre, o il tuo "punto di riferimento" del peso. Bacon descrive il sistema del punto di regolazione come simile a un termostato, con il tuo corpo che effettua costantemente regolazioni per rimanere allo stesso peso. "C'è un certo livello di grasso che il tuo corpo vuole mantenere, e quando scendi al di sotto di tale intervallo, il tuo corpo metterà in atto tutti i tipi di meccanismi per cercare di riportarti in un intervallo sano", afferma Bacon. &ldquoIn un primo momento cercherà di ottenere il tuo aiuto, facendoti sentire affamato [questo è grazie a ormoni come la grelina]. Ma se non funziona, può diventare più aggressivo, rallentando il metabolismo.&rdquo

C'è di più: non solo ottieni il doppio smacco di sentirti più affamato e avere un metabolismo più lento, ma anche i tipi di cibo che desideri possono cambiare. "Quando perdi grasso corporeo perché sei a dieta, il tuo centro della fame viene attivato, e questo include il centro dei premi, che ti fa desiderare i dolci perché è il modo più semplice per ottenere molte calorie", afferma il dott. Apovian. Potresti persino avere voglie per cibi che normalmente passeresti senza pensarci due volte, aggiunge Bacon: "Sei disposto a mangiare qualsiasi cosa perché il tuo corpo sta cercando di procurarti solo le calorie che vuole ripristinare".

Perdere il contatto con la propria fame

Un altro effetto collaterale della dieta: quando presti attenzione solo a esterno regole su cosa e quando mangiare e forse quanto dovresti sentirti in colpa se mangi la cosa "sbagliata" puoi disconnetterti dai segnali del tuo stesso corpo, dice Rumsey, che sottolinea che i ricercatori hanno visto alcuni degli stessi comportamenti &mdash come abbuffate e bulimia &mdash nelle persone che sono a dieta e nelle persone che hanno a che fare con una vera scarsità di cibo. &ldquoCi disconnettiamo dai nostri sentimenti di fame, pienezza e soddisfazione. E perdiamo anche quel senso del cibo come qualcosa che ci piace, che ci fa sentire bene nel nostro corpo", dice Rumsey.

Ma che dire di tutte quelle persone che perdono peso e lo tengono a bada?

Per chi sta leggendo questo articolo e dice: Ma che dire di Rebel Wilson, Adele o Jennifer Hudson? Come ha fatto quel ragazzo Matt del college a perdere 50 libbre e tenerli a bada per anni?: Per più di 20 anni, il National Weight Control Registry ha monitorato più di 10.000 persone che hanno battuto le probabilità e mantenuto una perdita di peso di oltre 30 libbre per almeno un anno, e ha scoperto che lo fanno con una vigilanza costante, afferma il dott. Apovian.

Ma essere ossessionati dal tuo peso ogni giorno e considerare ciò che mangi per ogni pasto è un impegno enorme e per molte persone, non è un modo realistico (o desiderabile) di spendere la tua energia mentale o il tuo tempo, specialmente se stai lavorando a pieno -tempo o giocoleria cura della famiglia. Cosa succede quando vai in vacanza, sei troppo impegnato per cucinare o sei bloccato a casa durante una pandemia? Il senso di colpa per lo scivolamento può annullare l'intero regime, portando a rinnovate risoluzioni per essere più severi con te stesso. Posso essere un setup per più sensi di colpa, più vigilanza e più fin troppo umano "scivolare su". Lavare, risciacquare, ripetere.

Quindi cosa posso fare per essere sano?

Considera di considerare la salute e il benessere come separati dai numeri su una scala o dall'IMC difettoso (e sì, puoi essere perfettamente sano senza essere magro). "Si tratta di cibo e nutrizione, ma anche di movimento e gestione dello stress e capacità di coping &mdash tutte quelle cose che provengono da un luogo di cura di sé", dice Rumsey. &ldquoE' prendere decisioni su cosa mangiare non da un luogo negativo di restrizione e controllo, ma da un luogo in cui prendersi cura di se stessi. Si tratta di tornare nel tuo corpo e capire come ti sembra. & rdquo Pratiche come il mangiare intuitivo possono sostituire un insieme esterno di regole dietetiche con la saggezza del tuo corpo. "Impari a prestare attenzione alle sensazioni fisiche che sorgono nel tuo corpo e a lasciare che quei segnali ti guidino", spiega Rumsey.

Puoi anche trovare qualche tipo di esercizio che ti porta gioia, sia che ciò significhi lunghe passeggiate meditative, lezioni di danza Zoom o giocare a softball ogni fine settimana con i tuoi amici, poiché il movimento è cruciale non solo per la salute del cervello e del cuore, ma mantiene il tuo metabolismo ronzante lungo.

Cosa ottieni rispettando il tuo corpo, in qualunque forma bella e sana si trovi? "C'è un vero senso di libertà che deriva dal non pensare sempre al cibo, dal non sentirsi in colpa e dall'essere in grado di mangiare e andare avanti", afferma Rumsey. "Ho avuto clienti che dicevano: 'Devo trovare un nuovo hobby e ho così tanto tempo in più nella mia giornata dal non essere ossessionato dal cibo!'"


Guarda il video: I Medici Rivelano Gli 9 Peggiori Cibi Per Il Cervello