Nuove ricette

Filetto di maiale intrecciato e bistecca assortita alla birra

Filetto di maiale intrecciato e bistecca assortita alla birra


La prima volta ho tagliato i muscoli in tre lunghezze e li ho conditi con sale, paprika e pepe, poi li ho intrecciati. Ho porzionato anche la polpa di maiale, l'ho messa nella teglia, l'ho condita, ho messo l'olio, la scatola della birra e gli spicchi d'aglio, l'ho coperta con un foglio di alluminio, poi ho messo la teglia in forno scaldata a 250 gradi . L'ho lasciato per 35 minuti, poi ho girato la carne e ho messo i pezzi di salsiccia. L'ho lasciato per altri 25 minuti, poi ho preso la stagnola in modo che la bistecca si dorasse bene. L'ho lasciato per altri 10 minuti, poi ho spento il forno.

La bistecca è pronta, vi invito ad essa!


La mia senape è saltata! Voi?

Sì, la mia senape è saltata, e non dappertutto, ma proprio sopra tutto, appollaiandosi da qualche parte tra le prime posizioni dei miei gusti preferiti. La senape mi piace così tanto che qualche tempo fa ho anche provato a prepararla da solo, a casa, perché avevo iniziato ad essere delusa dal gusto degli assortimenti di senape che trovavo nei negozi.

Fino a quando un giorno, quando avvenne il mio incontro con il marchio Maille e i miei baffi non saltarono più, ma le mie papille gustative sussultarono di gioia, perché avevano scoperto il sapore della vera senape, che credevo di aver perso da tempo.

Lascia che ti spieghi perché la senape di Maille non è una senape qualsiasi: Maille è il marchio di senape di Digione più popolare in Francia. La Maille Company è stata fondata nel 1747 da Antoine Claude Maille (figlio), un distillatore e produttore di aceto.

Considerato il più importante distillatore di aceto e senape di tutti i tempi, Antoine Claude Maille fu presto ricoperto di lodi: nel 1760 divenne fornitore ufficiale della casa imperiale d'Austria e Ungheria, nel 1769 del re di Francia, e a partire dal 1771 ricoprire la stessa posizione per l'imperatrice Caterina II di Russia.

L'attività fu rilevata nel 1828 dal figlio di Antoine, che mantenne intatti i valori che consacrarono il marchio, come, fortunatamente per noi, fecero tutti i loro successori. Nel 193o, il barone de Rothschild acquistò l'azienda dall'ultimo discendente della famiglia Maille, che raggiunse la veneranda età di 102 anni, avendo cura che il marchio mantenesse la sua reputazione.

La ricetta della senape e dell'aceto balsamico non è stata modificata da Antoine Maille fino ad oggi, rimanendo da lui registrata nel suo taccuino personalizzato con le insegne del Re di Francia.

Nel 1931 Jean Herbout creò il famoso slogan & # 8222Que Maile qui m & # 8217aille & # 8221 (& # 8222Maille (senape) che mi si addice & # 8221) e l'etichetta con il simbolo della corona reale nota a qualsiasi francese. Oggi Maille è uno dei più antichi marchi francesi, considerato emblematico del patrimonio culturale francese e internazionale, così come Moet & Chandon (1743), Villeroy & Boch (1748), Rémy Martin (1724). Maille è distribuito in oltre 70 paesi nel mondo, dagli Stati Uniti al Giappone e dall'Inghilterra al Sud Africa. Alcuni dei più famosi chef utilizzano la senape di Maille nei loro piatti, apprezzandone la qualità: lo chef Bruno Loubet, lo chef Jean-Louis Dumonet, lo chef Claude Bossi, lo chef Adrian Richardson e tanti, tanti altri.

Recentemente, ho provato a proporvi due ricette con un meraviglioso sapore di senape di Maille: Insalata con filetto di maiale in crosta di senape ed erbe aromatiche e Pollo al forno con limone e due tipi di senape. Per questo voglio lanciarvi una sfida: a partire da oggi, 3 ottobre, e fino al 31 ottobre 2013, attendo con ansia le vostre ricette di senape su laura [at] lauralaurentiu.ro. Le ricette possono essere quelle che vuoi tu: antipasti, primi piatti o, perché no, anche dolci. Le ricette non devono contenere foto, solo per essere scritte correttamente, complete e con l'esatto elenco degli ingredienti. Ogni settimana sceglierò una ricetta vincente, all'autore della quale verranno premiati due vasetti di senape di Maille e un set di posate da insalata, e la ricetta verrà preparata da me e fotografata passo passo, per la pubblicazione sul blog, regalando , certo, a Cesare ciò che gli appartiene, cioè specificando il nome di colui che me l'ha mandato.

Spero che risponderete a questa bella sfida, il primo vincitore sarà nominato il 10 ottobre con un aggiornamento a questo articolo. Buona fortuna e ispirazione, sono molto curiosa di leggere le tue ricette!

Aggiornamento 10 ottobre: il vincitore della prima tappa è Anca Bunea, che ha inviato questa deliziosa ricetta:


Filetto di maiale intrecciato e bistecca assortita alla birra - Ricette

Liana, voglio votare per te, ma non riesco a trovare dov'è l'urna elettorale. Per favore dammi indicazioni. Cucciolo. (Ha piovuto. Dal buon papa)

Non so come mi sia sfuggito, questo blogspot mi fa grandi figure, non aggiorna il mio blogroll finché non arriva. Sembra davvero buono, la pancetta dà davvero sapore a qualsiasi tipo di carne! E le luci sembrano così fedeli alle bottiglie!

Offtopic, il mio schermo salta al tuo blog aperto, è lo stesso con gli altri o è solo a causa mia?

@ Mirela- grazie mille, ma non sono fortunato se non mi voti. ((

@ Alison- sì, e ascoltiamo canti natalizi tutto il giorno -)

@ Beatrice- ci sono 5 stelle gialle sotto il titolo della preparazione, clicca sulle 5*. Grazie, puuup

@Nati, cara, proverò questa pancetta intrecciata anche con il collo di maiale, ma le avvolgo nella carta stagnola, in modo che si attacchino meglio. Mia zia ha tirato fuori le bottiglie e voleva aprirle, per versarmene un bicchiere, perché mi piace il vino. Poi ha visto che erano candele e me le ha date -)) E sì, l'immagine salta che questo è il modello invernale con fiocchi e lampadine. puuup

sembra molto buono, votato e vincente nel concorso

Ciao cara !! Una ricetta bellissima e buonissima!! E complimenti per il blog di Natale!!Un bacio.

Finalmente sono riuscita a votare, ti bacio e in bocca al lupo e grazie anche a te, gli amici lo sanno!

che dona bontà! e mi piacciono molto le candele!: D

Questo piatto è super!È decisamente molto gustoso, e non parlo di bell'aspetto!
Ti voto anch'io :).

@Beatrice- e grazie, sei carina!!bacio

@Diamante- grazie, e mi piace molto -)

@ Angi- grazie mille, sei un dolce!! puup

Sembra fenomenale nel gusto!
Vedi, hai un piccolo problema con il blog e riesco a malapena a scrivere!

superbo, vengo da te per una porzione, ma mi dai anche un bicchiere di Don Melchor perché si sposa benissimo con la carne :))

Liana, come dicevo, per te è già Natale, super ricetta, bravo. Zdravo.

No tu Liano, come ci fai desiderare :))) sembra molto appetitoso, mi hai messo al lavoro, sabato ci provo anch'io!

@ Play-grazie bella! Ecco, abbiamo risolto con il salto, abbiamo tolto la "neve" che impedisce la nostra visibilità -)

@ Anastasia-pronta, dai, un Don Melchor è solo per te!! -) puuup

@ Surac- sì, ci stiamo preparando per la Santa Festa della Natività! Jiveli!

@ Gabrielo-tu numa & # 39 fa! Spero che tu abbia vino migliore di me, altrimenti non funziona -) puuup

La preparazione sembra meravigliosa e sicuramente è una delizia combinando gli ingredienti,


Come cucinare la carne di manzo e #8211 guida completa, il tutorial definitivo

Ho già scritto delle bistecche di manzo di qualità e vi ho anche detto come prepararle, ma da allora ho notevolmente migliorato il processo e preferisco realizzare questo ottimo articolo di cui potrò vantarmi direttamente in futuro. Vado direttamente alla preparazione della carne, e poi aggiungo alcune sezioni su quale carne ho provato e da dove, cosa c'è di così speciale, ecc.

La carne di manzo di qualità si mangia un po' cruda, con la carne ancora rosa dentro e succosa, cioè & #8220medio & #8221. Nelle parole di alcuni chef che ho letto, un manzo ben fatto (& #8220ben fatto & #8221) è uno spreco di buona carne. Quindi lo scopo dell'articolo è mostrarti come ottengo una bistecca che ha una bella crosta all'esterno, ma l'interno è rosa e succoso. Come sotto.


Video: Filetto di maiale alla birra