acetonemagazine.org
Nuove ricette

Panna cotta allo champagne, gelatina di arance e cioccolato

Panna cotta allo champagne, gelatina di arance e cioccolato


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Idriamo la gelatina in un bicchiere con 200 ml di schiuma. Mettere da parte per 10 minuti.

Prepariamo un bagno di vapore, mettiamo in una ciotola la panna liquida e il latte, e quando inizia a scaldarsi aggiungiamo cioccolato bianco e champagne. Non deve far bollire la composizione, solo per essere calda e poterla omogeneizzare. Infine aggiungete la gelatina idratata, lasciate sul fuoco ancora qualche minuto.

Prepariamo stampi per versare la composizione. Metti 1-2 biscotti con gocce di cioccolato all'interno di ogni forma. Versare la panna cotta a 3/4 della capacità della forma. Lasciarli raffreddare, quindi lasciarli raffreddare finché non si sono rappresi bene.

Sbucciare le arance, frullarle. Aggiungere lo champagne e filtrare il tutto con un colino fine in modo da ottenere una gelatina fine. Sciogliere un cucchiaino di amido in un po' di succo d'arancia, quindi incorporare al resto e mettere sul fuoco, mescolando continuamente finché non inizia a legare la composizione.

Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Quindi aggiungere sopra la panna cotta raffreddata e far raffreddare ancora fino a quando la gelatina non si addensa.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, aggiungere un cubetto di burro, lo champagne e mescolare. Versate la glassa sulla gelatina e lasciate raffreddare per l'ultima volta. Decoriamo e serviamo con gusto!


Toane Raw

Ogni volta che voglio fare qualcosa da un libro di cucina che ho in casa, mi imbatto nella ricetta della panna cotta. Tuttavia, mi sembra che abbia troppo latte, panna e zucchero. Per calmarmi, ho preso coraggio e ho provato una reinterpretazione cruda. O quasi cruda perché ho usato la gelatina vegetale, l'agar-agar, che si fa sul fuoco.

Ed è venuta fuori una meraviglia! Sono molto contento di questo dolce quindi devo dire qui quello che ho fatto.

1/2 tazza di mandorle da cui ho ricavato il latte di mandorle

1/2 tazza di anacardi ammollati per circa 3 ore

1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere

miele d'acacia (a piacere)

una tazza di more (scongelate)

1 cucchiaino di mezzo agar-agar

Per prima cosa ho preparato la salsa di more. Ho frullato le more in un frullatore con circa 2 cucchiai di miele, poi ho aggiunto 2-3 cucchiai di succo di limone. Ho scolato il liquido con un colino e ho lasciato raffreddare la salsa.

Poiché la panna cotta utilizza la panna acida, abbiamo preparato una versione cruda degli anacardi. Ho messo gli anacardi ben lavati in un frullatore con succo di limone, circa 4 cucchiai di miele, vaniglia e latte di mandorle fino a coprire la quantità nel frullatore. Ho mescolato, tritato e mescolato per un minuto fino ad ottenere una crema fine e deliziosa (il risultato è stato una tazza di circa 300 ml).

Ho messo sul fuoco l'agar-agar in 100 ml di acqua e ho portato a bollore. Ho lasciato raffreddare leggermente e poi ho amalgamato bene la composizione con una tazza di latte di mandorle (250-300 ml). Poiché ho usato più miele nella crema, non l'ho messo nel latte di mandorle. Ho poi aggiunto la crema di anacardi e mescolato bene.

Ho preparato le forme di muffin in silicone (8 ne sono uscite), le ho unte con un po' di burro di cocco e ho versato la composizione di panna cotta. Le ho messe in frigo a rassodare bene. La panna cotta è molto facile da rimuovere da queste forme con un coltello.

Abbiamo servito la panna cota con tanta salsa di more ed è assolutamente fantastica!

LE: potrebbe non indurirsi bene se non c'è abbastanza gelatina. Per l'agar-agar ho usato un cucchiaino un po' più profondo degli altri, quindi dico che è questo il problema. Metti ancora un po' di agar-agar (2 cucchiaini grattugiati) e dovrebbe uscire. L'ho fatto di nuovo e ha funzionato anche per me questa volta. A proposito, questa volta con salsa di lamponi.


Panna Cotta Formaggio e Arance

Panna Cotta Formaggio e Arance
Cosa possiamo preparare velocemente e bene quando abbiamo solo pochi ingredienti a portata di mano. Ve lo dico io, Panna Cotta Formaggio e Arance Se avete panna montata, crema di formaggio e arance siete sulla buona strada preparerete il dolce migliore e più raffinato. Altre ricette di formaggi si possono trovare nella sezione Ricette Delaco. Vediamo ora di cosa abbiamo bisogno e come preparare questo dolce. Altri dolci veloci trovati nella sezione Dolci veloci .

Ingrediente Panna Cotta Formaggio e Arancia

1 scatola di formaggio cremoso Grace-Delaco
500 ml di panna montata zuccherata alla vaniglia
1 bustina di gelatina (10 g)
2 cucchiai di zucchero a velo
250 ml di succo d'arancia fresco
buccia grattugiata delle arance
1 busta trasparente per torta di gelatina
2 cucchiai di zucchero

Preparazione della Panna Cotta con Formaggio e Arance

La crema di formaggio viene mescolata con 2 cucchiai di zucchero usando un mixer. Aggiungere la panna montata e mescolare ancora fino a che liscio. Idratiamo la gelatina in 4 cucchiai di acqua fredda e poi la riscaldiamo leggermente. Aggiungere alla composizione di panna montata e crema di formaggio.
Versare negli stampini e mettere in frigo per 1-2 ore.

Spremere 2-3 arance fino ad ottenere 250 ml di succo. In una ciotola mettete 1 bustina di gelatina con 2 cucchiai di zucchero e la scorza d'arancia grattugiata. Aggiungere il succo e portare a bollore. Far bollire per 1 minuto dalla prima bollitura.

Dalle sagome al centro si taglia la panna cotta (io ho usato quello strumento con cui togliamo la spina alla mela, ma si possono improvvisare altri metodi) e la riempiamo con cura. Possiamo lasciarli pieni solo a metà, ma possiamo anche mettere uno strato sottile sopra ogni forma. Lasciar raffreddare finché non si addensa bene.

Il resto della gelatina viene scaldato leggermente e guarnito il piatto, i piatti sui quali vengono poi serviti i singoli pezzi di Panna Cotta Cacio e Arancia. Questo dolce può essere servito anche direttamente dalle forme.

Si tratta di come tutti vogliono essere portati al tavolo.
Spero tu abbia!


Per la parte superiore ho utilizzato la teglia da forno, per prima cosa facciamo la parte superiore: mescoliamo le uova con lo zucchero fino a farle diventare bianche e triplicare il loro volume, poi aggiungiamo la farina mischiata con il sale in polvere. Infine, versate con cura il burro fuso in un bordo e mescolate leggermente con una spatola fino a incorporarlo. Da questa composizione prendiamo 3 cucchiai colmi e li mettiamo a parte, poi mescoliamoli leggermente al cacao. Con un cucchiaino mettiamo alcune strisce sulla carta da forno, come potete vedere nella foto. Versarvi sopra l'altra composizione, metterla in forno preriscaldato a 180 gradi per 10-12 minuti, poi sfornare e far raffreddare.

La teglia che ho usato per assemblare la torta è rotonda e ha un diametro di 20 cm, ma potete anche usarne una da 18 cm, la torta sarà più alta, e l'altezza sarà di 12 cm. Dal foglio di rotolo ritagliate una striscia lunga quanto il vassoio è alto, misurate e vedete quanto ne occorre ancora per ricoprire completamente le pareti laterali. Da ciò che rimane facciamo la base, cioè copriamo il fondo del vassoio.


Panna cotta allo champagne, gelatina di arance e cioccolato - Ricette

Dichiaro aperta la settimana delle ricette a base di zucca. Ho deciso di darvi una ricetta ogni giorno di questa settimana, soprattutto il dolce. Mi piacciono le ricette a base di zucca al forno, e se ha un po' di cannella è ottima. Se sei a dieta, la zucca ha il vantaggio di poter essere utilizzata in molte ricette di dolci.

Oggi iniziamo con una ricetta semplice, a base di purea di zucca dolce.

Fase di crociera (PL), consolidamento, stabilizzazione definitiva

Scala nutrizionale - da martedì

Ingrediente:

-2 tazze di purè di zucca (coppe normali, non grandi)

- 4-5 lg edulcorante in polvere (o a piacere)

- 1 ½ lgt di cannella (o meno, a seconda dei gusti)

- 10-12 pezzi mini madlene (ricetta QUI)

Preparazione:

Per la purea di zucca non dovete fare altro che tagliare la zucca in quattro e metterla in forno (oppure potete tagliarla a cubetti, coprire la pentola e metterla nel microonde). Dopo la cottura, scolatela così calda e mettetela nel frullatore. Mettere in una ciotola due tazze della purea così ottenuta.

Idratate la gelatina e poi tiratela fuori dall'acqua e scolatela bene, quindi versatela sulla purea di zucca ancora calda e mescolate in modo che la gelatina si sciolga (se sentite che la gelatina non è sufficiente per indurire la purea potete integrare con altri 1-2 fogli a seconda dei casi).

Aggiungere il dolcificante e la cannella e mescolare.

Nella forma o nelle forme precedentemente preparate (preferibilmente di silicone per poterla togliere più facilmente, ma si mangia direttamente dalle ciotole), mettete 2-3 mini madlene e poi versateci sopra la purea di zucca.

Mettete in frigo le forme per almeno 4-5 ore e poi potrete gustarle con il massimo piacere.


Ingredienti Panna cotta allo zenzero

  • 220 ml di latte di cocco (o panna montata se non hai il latte di cocco)
  • 110g vecchio
  • 1 1/2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
  • 8 g di gelatina in polvere + 45 ml di acqua fredda
  • 300 g di yogurt greco
  • Succo e buccia di 1 lime
  • 50 ml di acqua
  • 30g vecchio
  • 4 g di gelatina in polvere + 20 ml di acqua fredda
  • 5 tuorli
  • 210 g di età
  • 100 g di burro
  • 90 ml di succo di limone (da 2 limoni medi)
  • Buccia di 2 limoni
  • 1 pizzico di sale

Panna Cotta Con Gelatina Di Fragole E Lamponi



La Panna Cotta Con Gelatina Di Fragole E Lamponi & #8211 è un dolce con cui puoi giocare come vuoi, gusti diversi, forme diverse, qualunque cosa tu prepari sia buonissima e di bell'aspetto!





Ingredienti e Preparazione Panna Cotta Con Gelatina Di Fragole E Lamponi

Preparazione:
-scaldare il latte e la panna liquida per panna montata, aggiungere lo zucchero e la vaniglia e far bollire un po'
-sparare dopo il fuoco, far raffreddare un po' e aggiungere le bustine di gelatina
-mescolare bene con la frusta fino a quando la gelatina si scioglie e lasciare raffreddare per circa mezz'ora
-ungere le forme desiderate con un filo d'olio
- metteteci dentro forme più piccole di gelatina
- versare leggermente la composizione di pannacotta raffreddata fino a ricoprire la gelatina
- Refrigerare per qualche ora
-girare e decorare con marmellata di lamponi e frutta

★ consigli..la composizione della panna cotta deve essere ben raffreddata, perché se viene messa calda sopra la gelatina, si scioglie


Ricetta per 7 porzioni
Ingrediente:

Per il piano di lavoro
280 g di farina
300 g di latte
2-3 cucchiai di polvere di barbabietola
35 g di olio
225 g di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
Per la panna cotta
750 ml fresco
150 gr) Zucchero
9 g di gelatina in fogli
3 cucchiai di liquore Grand Marnier
2 cucchiaini di essenza di vaniglia liquida
Semi di vaniglia da 1 stecca di vaniglia

Per la panna montata
250 ml fresco
3 g di gelatina in fogli
3 cucchiai di ciliegie
qualche goccia di colorante alimentare rosso (facoltativo, a piacere)

Preparazione:
controsoffitto
Mescolate la farina con lo zucchero, la barbabietola in polvere, il lievito e poi setacciateli. Mescolare il latte freddo e l'olio. Aggiungere il composto liquido a quello solido e mescolare bene. Rivestire la forma (26 cm di diametro) con carta da forno e aggiungere l'impasto. Infornare la superficie in forno preriscaldato a 165°C per 50-60 minuti. Prima di sfornare, infilare uno stuzzicadenti al centro del piano di lavoro. Se esce bagnato, lasciate cuocere per altri 5-10 minuti al massimo. Dopo averlo tolto dal forno, lasciarlo nella forma per 5 minuti, quindi accenderlo su una griglia dove si lascia raffreddare molto bene. Quando sarà completamente freddo, tagliatelo in 2-3 sfoglie che taglieremo con una forma di mini tortine di 7-8 cm di diametro.

panna cotta
Mettere a bagno i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Mescolare la panna montata con lo zucchero e i semi di vaniglia, metterli in un pentolino a fuoco basso. Quando la panna montata è calda (attenzione, non deve bollire) spegnete il fuoco e aggiungete i fogli di gelatina ben strizzati. Mescolate bene in modo che la gelatina si sciolga completamente e aggiungete il liquore e l'essenza di vaniglia.
Fate raffreddare molto bene la panna cotta e poi trasferitela in freezer. Dovremo controllarlo ogni 2 minuti e mescolarlo in modo che non si indurisca troppo. Lo teniamo in freezer per circa 10 minuti. Quando vi accorgete che ha acquisito una consistenza leggermente legata, tiratela fuori dal congelatore. Montiamo i mini cerchi intorno a ogni pezzo di piano di lavoro e li riempiamo con la panna cotta.
Mettere le torte in frigo per 3-4 ore.

Crema di panna montata
Mettere la gelatina ammollata in acqua fredda per 10 minuti. Mescolare la panna montata fino a renderla densa. Mettere le ciliegie in un pentolino a fuoco basso e quando sarà ben calda (non deve bollire ma solo essere bollente) spegnere il fuoco e aggiungere la gelatina ben strizzata. Mescolate bene e lasciate raffreddare per 3-4 minuti. Aggiungete sopra la gelatina, molto discretamente tiepida, 2-3 cucchiai di panna montata, mescolate e poi versate questo composto sul resto della panna montata. Quindi aggiungere qualche goccia di colorante alimentare rosso. Mescolare fino a quando non si indurisce abbastanza da decorare le torte.


Torta al cioccolato con gelatina di arancia

Per prima cosa prepariamo la crema al cioccolato che deve rimanere fredda per 2-3 ore. In una ciotola mescolate la panna con lo zucchero e mettetela sul fuoco fino a bollore. Togliere dal fuoco e aggiungere i pezzi di cioccolato e mescolare fino a quando il cioccolato non si scioglie. Mettere in frigorifero per 2-3 ore fino a quando non si indurisce bene. (o 30 minuti in freezer).
Tiriamo fuori dal frigo quando dobbiamo assemblare la torta e mescoliamo con il mixer per qualche minuto fino ad ottenere una crema spumosa.
Dalla crema mettiamo da parte circa 4 cucchiai colmi per la glassa.

Mescolare gli albumi con un pizzico di sale. Quando gli albumi saranno duri, aggiungete lo zucchero e mescolate ancora per qualche minuto. Quindi aggiungere gradualmente, mescolando dopo ognuno: i tuorli, il latte, l'olio e la buccia d'arancia. Alla fine incorporiamo la farina mescolata al lievito e al cacao. Versare la composizione in una teglia (22/30 cm) foderata con carta da forno e mettere in forno preriscaldato a 175° per circa 25-30 minuti o fino a quando non supera la prova stecchino. Togliete dal forno e lasciate raffreddare.
Gelatina di agrumi: spremere i mandarini e le arance con uno spremiagrumi. Mettiamo il succo ottenuto in una ciotola, aggiungiamo lo zucchero e lo mettiamo sul fuoco, facendolo bollire. Mescoliamo l'amido in una ciotola con 2-3 cucchiaini della quantità di succo poi lo versiamo nella ciotola con il succo di agrumi e lo mescoliamo sempre finché non si addensa e diventa come una gelatina leggermente liquida.

Taglia la parte superiore a metà. Ungete la prima sfoglia con tre quarti della gelatina di agrumi e lasciate riposare per 20 minuti. tirare un po' sul bancone. Quindi mettere la crema al cioccolato sopra la gelatina e livellarla con cura, posizionare la seconda parte superiore sulla quale stendiamo il resto della gelatina e la crema messa da parte. Mettere in frigorifero per almeno 30 minuti fino a quando non si indurisce un po' sopra. Togliere dal frigorifero e dividere in 24 cubetti uguali. Usiamo un coltello affilato che passiamo ogni volta nell'acqua calda.
Mescolare la panna montata fino ad ottenere la consistenza desiderata e poi con un pos formare un grumo di panna montata su ogni fetta di torta su cui cospargere la scorza d'arancia.
Refrigerare fino al momento di servire.


Impastare la farina con il sale, lo zucchero, la scorza d'arancia, il lievito, fare un buco al centro e aggiungere i tuorli mescolati con un piccolo uovo sbattuto, il succo d'arancia.

Mescolare il latte con il burro morbido a temperatura ambiente, l'olio e aggiungere gradualmente sopra la farina, rimanendo una crosta non appiccicosa ed elastica (alla fine ho impastato la frolla con 100 ml di olio per 10 minuti). Coprite e lasciate lievitare per 1 ora.

Quindi dividere la frolla in 2 e stendere una sfoglia rettangolare e ungerla con la nutella (a temperatura ambiente), arrotolarla il più stretta possibile e ripetere con il 2° pezzo.

Intrecciamo entrambi i rotoli e li mettiamo in una teglia foderata con carta da forno, copriamo e lasciamo lievitare per altri 30 minuti.

Ungete con il tuorlo mescolato con il latte e lo zucchero vanigliato e mettete in forno finché non saranno ben dorati a fuoco medio-basso.

Prova anche questa video ricetta



Commenti:

  1. Eburacon

    Norma..

  2. Nape

    le cose intelligenti dicono)

  3. Zebenjo

    È solo condizionale, niente di più

  4. Abbott

    Ma mi piace ... cool ...

  5. Tazragore

    Conosco ancora una decisione



Scrivi un messaggio