acetonemagazine.org
Nuove ricette

Celebrity Chefs' Guide to Seattle: presentazione dei 25 ristoranti preferiti di Seattle dallo chef

Celebrity Chefs' Guide to Seattle: presentazione dei 25 ristoranti preferiti di Seattle dallo chef


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Yelp / Dennis H

Aperto solo a cena, Shiro's serve chawanmushi, tempura e sushi. Gli antipasti sono da $ 15 a $ 25

"Adoro cenare da Shiro. Sempre il sashimi più impeccabile e un'eleganza sia nell'ambiente che nel servizio", ha detto Holly Smith del Café Juanita a Kirkland, nello stato di Washington.

Shiro's

Yelp / Dennis H

Aperto solo a cena, Shiro's serve chawanmushi, tempura e sushi. Sempre il sashimi più impeccabile e un'eleganza sia nell'ambiente che nel servizio", ha affermato Holly Smith del Café Juanita a Kirkland, nello stato di Washington.

Il tricheco e il falegname

"Renée Erickson porta l'amore per l'oyster bar a Ballard. Il cocktail Norwegian Wood (Aquavit, Applejack brandy, sweet vermouth e Yellow Chartreuse) è il mio preferito da sorseggiare con sardine grigliate. E c'è sempre un'insalata di stagione ispirata da gustare!" ha detto Kathy Casey del Dish D'Lish di Seattle.

Aperto a cena e a tarda notte, Il tricheco e il falegname ha piatti che vanno da $ 10 a $ 15.

"Adoro le ostriche crude e la tartare di manzo, quindi il ristorante di Renée è una scommessa sicura per me! Un bicchiere di rosé e uno spazio luminoso che si sente sempre allo stesso tempo confortevole e trasportante", ha detto Holly Smith del Café Juanita a Kirkland, nello stato di Washington.

Inn at Langley

"Un rifugio speciale per una vacanza di un giorno o di un fine settimana. Il menu è incentrato sul nord-ovest e ultra-locale; in particolare a Whidbey Island. [È] anche un ottimo ristorante per sperimentare la gastronomia molecolare", ha affermato Thierry Rautureau dei ristoranti Rover's e Luc di Seattle .

Il Inn at LangleyIl menu di Northwest presenta piatti che partono da $ 25.

"L'Inn at Langley è una fuga così speciale dall'area di Seattle. Mettiti nelle mani di Matt Costello e goditi un menu fantasioso pur mantenendo saldamente le stagioni e sostenendo gli agricoltori locali", ha affermato Holly Smith del Café Juanita a Kirkland, nello stato di Washington. .

Sitka e abete rosso

Chef e gente del posto apprezzano allo stesso modo la cucina nordoccidentale e americana a Sitka e abete rosso.

"I nostri buoni amici che preparano piatti sbalorditivi con cibi di provenienza impeccabile. Non puoi davvero sbagliare con nulla sul menu, ma prendi la purea di ceci se è nel menu e non perderti il ​​pane a lievitazione naturale della casa", ha detto Jason Stratton di Spinasse e Artusi a Seattle.

Bar Del Corso

Le specialità italiane tra cui la pizza al Bar Del Corso ottenere recensioni entusiastiche.

"Questa pizzeria di quartiere è un vero gioiello. La pizza è incredibile; leggera, con una crosta incredibile. Tieni d'occhio il tabellone delle specialità, che aveva incredibili fiori di zucca fritti insieme a prosciutto e crocchette di patate durante la mia ultima visita", ha detto Jason Stratton di Spinasse e Artusi a Seattle.

Monsone

Monsone serve un mix di piatti asiatici, compresi piatti classici vietnamiti e dim sum.

"I piatti qui sono assolutamente dinamici ed eccitanti. In parti uguali eleganti, sofisticati e complessi, finisco al Monsoon quando voglio rilassarmi con una pentola di terracotta di tenero pollo brasato con citronella e jalapeño e una bottiglia di riesling tedesco", ha detto Jason Stratton di Spinasse e Artusi a Seattle.

Cucina del palazzo

Il menu del Palace Kitchen è dedicato ai piatti americani, con particolare attenzione alla cucina del nord-ovest.

"Devo assicurarmi di avere un paio di ristoranti di Seattle elencati e dovrei assolutamente iniziare con il mio ristorante preferito dal ragazzo che ha messo il cibo di Seattle sulla mappa, Tom Douglas", ha detto Ethan Stowell, che possiede un quartetto di ristoranti di Seattle : Tavolata, Come cucinare un lupo, Acciughe & Olive, e Mercantile di base e fantasia.

Canlis

Canlis serve piatti del nord-ovest, frutti di mare e piatti americani moderni.

"I fratelli Canlis e lo chef Jason Franey stanno cercando, e riuscendoci, di fare una delle cose più difficili che mi vengano in mente nel settore della ristorazione. Stanno prendendo uno dei ristoranti più classici del paese e trasformandolo in uno dei più progressisti, " ha dichiarato Ethan Stowell, proprietario di un quartetto di ristoranti di Seattle: Tavolata, Come cucinare un lupo, Acciughe & Olive, e Mercantile di base e fantasia.

Legatoria

Lo chef Thierry Rautureau dei ristoranti Rover's e Luc di Seattle è un fan di Legatoriala moderna cucina americana.

"Cibo elegante, alla moda e deliziosamente preparato a mano. Adoro assolutamente il duo di coniglio", ha detto Thierry Rautureau.

Lola

Lola è il posto per la cucina greca e mediterranea a Seattle, secondo Thierry Rautureau dei ristoranti Rover's e Luc di Seattle.

"Uno dei tanti deliziosi ristoranti di Tom Douglas. Sapori mediterranei di ispirazione greca. Adoro gli spiedini di agnello", ha detto Thierry Rautureau.

Conservatorio di Madison Park

La cucina moderna del nord-ovest è la specialità di Conservatorio di Madison Park, che ha un balcone con vista sul Lago Washington.

"Un posto perfetto per un cocktail in una sera d'estate", ha detto Thierry Rautureau dei ristoranti Rover's e Luc di Seattle.

Papavero

"Jerry Traunfeld fa un ottimo lavoro creando piatti di ispirazione indiana con la nostra generosità di ingredienti del nord-ovest", ha detto Thierry Rautureau dello chef che dirige la cucina al Papavero.

Dinette

Dinette offre un menu giramondo di specialità americane, europee e internazionali come il croque monsieur e il prosciutto La Quercia.

"Le loro voci di menu sono semplicemente preparate per mostrare la bellezza dell'ingrediente", ha affermato Thierry Rautureau dei ristoranti Rover's e Luc di Seattle.

Piatto D'Lish

I panini e i sottotitoli americani moderni economici a Piatto D'Lish sono i preferiti di chef e gente del posto in movimento.

"Quando voliamo da Sea Tac, andiamo a Dish D'Lish per fare il pieno di prelibatezze salutari da mangiare in aereo come uova sode con sale al bacon, insalate, panini per la colazione, ecc.", ha detto Don Curtiss di Chef Don's Cucina.

La Isla

Nel menu di La Isla è la cucina latinoamericana, caraibica e cubana.

"Anche se La Isla è a pochi isolati da Volterra, siamo stati presentati a questo delizioso ristorante portoricano da un buon amico di Los Angeles che fa ricerche su tutti i ristoranti portoricani della costa occidentale. Da allora siamo clienti abituali, " ha detto Don Curtiss di Chef Don's Kitchen.

La Carta di Oaxaca

Un eclettico mix di messicano e teriyaki è in offerta presso La Carta di Oaxaca.

"Ci piace avere Oaxaca a poche porte di distanza! Deliziosi guacamole e patatine, salse fresche, enfriojoladas, picaditas, maiale con mole", ha detto Don Curtiss delle sue voci di menu preferite.

Legge della taverna

"Cocktail eccezionali con un ottimo menu stagionale" sono ciò che fa tornare Don Curtiss e altri al corrente Legge Taverna.

Chinook's

"Viviamo a Magnolia, quindi questo è un posto informale dove portare i visitatori fuori città per una colazione veloce o una cena con una bella vista. Hanno i migliori frullati della città e le loro crocchette di frutta di stagione con il gelato olimpico di montagna sono sempre un successo!" ha detto Don Curtiss di Chinook's, che presenta un menu di specialità del nord-ovest.

Revel e Quoin

La cucina urbana di ispirazione coreana è cosa Revel e Quoin sono tutti circa.

"Adoro i loro pancake salati, base del menu, con condimenti unici (come la pancetta di maiale, il kimchi e i germogli di soia) e le salse per immersione fatte in casa. E per il brunch adoro il loro chop suey con un kimchi bloody mary!" ha detto Kathy Casey di Dish D'Lish.

Mercantile di base e fantasia

"Sono così felice che Ethan Stowell abbia un ristorante nel mio quartiere! Adoro l'ambiente buio e caldo con una cucina aperta. Il loro menu prefissato per $ 45 è un vero affare! Dipende dalla fantasia della cucina su quello che hai, ma ho mai stato deluso", ha detto Kathy Casey di Dish D'Lish, che si dirige a Mercantile di base e fantasia, uno dei quattro ristoranti di Seattle di Stowell.

Ristorante Volterra

Con una seconda sede che verrà aperta a Kirkland entro la fine dell'anno, Ristorante Volterra serve specialità italiane casalinghe.

"Questo meraviglioso ristorante porta il calore e il fascino della Toscana nell'area Ballard di Seattle. Adoro la loro bruschetta Volterrana, la zuppa "all'olio" e la pasta fresca con ragù di agnello", ha detto Kathy Casey di Dish D'Lish.

Schiacciare

La cucina del nord-ovest fatta con ingredienti biologici è la fonte delle cotte degli chef Schiacciare.

"Amo sedermi al bancone di fronte alla cucina aperta e guardare lo chef Jason Wilson e la troupe creare la loro magia. Questo ristorante di quartiere ha un menu stagionale, con coltivatori e produttori locali. È il posto perfetto per quella serata speciale". ha detto Kathy Casey di Dish D'Lish.

Libertà

Libertà è uno dei posti preferiti per il sushi di Seattle per Kathy Casey di Dish D'Lish.

"Questo è il posto giusto per i cocktail artigianali senza l'atteggiamento! Dalla vasta gamma di whisky giapponesi, cocktail creativi e specialità invecchiate in botte, questo bar di Capitol Hill offre un'atmosfera di quartiere non appena entri. Delizioso sushi anche! " disse Casey.

Spur Gastropub

"Gli chef Dana Tough e Brian McCracken sono davvero talentuosi. Da un alimento base del menu come le tagliatelle a una terrina di foie gras di stagione, assicurati di concludere la cena con un gustoso dessert come il pan di spagna alla pastinaca, il crumble di banana e il gelato al cocco", ha detto Kathy Casey di Dish D'Lish su uno dei suoi posti preferiti, Spur Gastropub.

Foglia verde

La tariffa asiatica e vietnamita a Foglia verde è degno di nota, secondo Kathy Casey di Dish D'Lish.

"Sono un grande fan di Green Leaf e adoro il pancake vietnamita con gamberi e maiale da condividere con gli amici: strappare pezzi, riempirli con erbe profumate e poi immergerli nella salsa; è un affare assolutamente pratico!" disse Casey.


Quiz sul cibo italiano e presentazione della Società Dante Alighieri

Negli ultimi anni Domenico Minotti ha preparato un quiz per la Festa Italiana, una celebrazione annuale della cultura, del cibo e della musica italiana che si tiene ogni anno al Seattle Center alla fine di settembre. Poiché la Festa Italiana di quest'anno sarà virtuale, Domenico ha preparato un quiz virtuale per accompagnarlo. Il quiz è stato presentato in anteprima il 9 settembre 2020 all'incontro di lingua inglese della Società Dante Alighieri tenutosi virtualmente su Zoom. Di seguito sono disponibili i collegamenti ai PDF del quiz e alla chiave di risposta insieme alla presentazione.

Presentazione

Virtual Festa Italiana Quiz

Informazioni su Domenico (“Nick”) Minotti

Alla fine degli anni '20, i genitori di Nick emigrarono da Sant'Angelo, Limosano, un piccolo paese collinare del Molise. La popolazione a quel tempo era di circa 1000 ma ora è di 345 come Nick ha appreso durante una visita l'anno scorso. La famiglia parlava il loro dialetto a casa. Nick ha studiato italiano alla Columbia University e a Perugia e ha fatto molta pratica durante le borse di studio Fulbright a Milano a metà degli anni '60. Nick tornò negli Stati Uniti e al suo primo amore, la medicina, alla Georgetown University e venne a Seattle nel 1976 per lavorare presso l'US Public Health Hospital di Beacon Hill, meglio conosciuto come Marine Hospital. All'epoca lui e suo padre Pasquale frequentavano gli incontri di Dante, ma si presero una pausa fino alla pensione alcuni anni fa. Nick funge da Consigliere per il nostro gruppo Dante.

Roberto Mario Tacchi, collezione memoriale

Una speciale collezione commemorativa di opere è stata aggiunta alla mostra d'arte “Le Arti della Festa Italiana” al Festival Italiano di quest'anno in onore di Roberto Mario Tacchi, le cui eleganti sculture in legno adornano gli spazi pubblici e le collezioni personali di Seattle e scomparso il 15 maggio, 2019 all'età di 80 anni. Nato a Firenze, Italia, Roberto ha imparato il mestiere da suo padre, diventando la settima generazione di intagliatori del legno nella famiglia Tacchi.

A differenza delle sue grandi opere pubbliche, questa collezione sarà composta da “pezzi da camera” che ha scolpito principalmente per la famiglia, gli amici e i collezionisti privati. Saranno in mostra nell'Armeria sabato e domenica 28 e 29 settembre 2019 dalle 10:00 alle 17:00 di ogni giorno. L'ingresso è gratuito. Anche i patroni del Wine Tasting “Taste of Italy” nella serata di venerdì 27 settembre potranno visionare la collezione.

Le sue opere pubbliche presenti nell'area di Seattle includono le porte esterne della First Presbyterian Church nel centro di Seattle, la cappella a Providence Marianwood a Issaquah e una mostra commemorativa nel Bell Harbour Conference Center. Sicuramente ancora più preziose sono le cornici, le conchiglie e gli altri intagli trovati nelle case delle tante persone che hanno cercato la sua opera per la sua eleganza e sensuale bellezza. Quando la Henry Art Gallery dell'Università di Washington ottenne il prestito del dipinto Salvator Mundi di Leonardo da Vinci nel 1982, commissionò a Roberto di scolpire un altare tardogotico e un trittico per mostrare correttamente questa venerata opera.

La celebrità di Galbani “Chef Marco” Mark Sciortino

Mark Sciortino "Chef Marco", proprietario del Marco's Italian Restaurant, a Buffalo, NY, crea e serve piatti italiani tradizionali preferiti dalle famiglie da oltre 30 anni. Possiede anche il famoso locale Marco's Italian Deli, etichettato come "Home of the O riginal SANGWICH!" che è un termine usato da molte comunità italiane al posto di “sandwich”.


Quiz sul cibo italiano e presentazione della Società Dante Alighieri

Negli ultimi anni Domenico Minotti ha preparato un quiz per la Festa Italiana, una celebrazione annuale della cultura, del cibo e della musica italiana che si tiene ogni anno al Seattle Center alla fine di settembre. Poiché la Festa Italiana di quest'anno sarà virtuale, Domenico ha preparato un quiz virtuale per accompagnarlo. Il quiz è stato presentato in anteprima il 9 settembre 2020 all'incontro di lingua inglese della Società Dante Alighieri tenutosi virtualmente su Zoom. Di seguito sono disponibili i collegamenti ai PDF del quiz e alla chiave di risposta insieme alla presentazione.

Presentazione

Quiz Festa Italiana Virtuale

Informazioni su Domenico (“Nick”) Minotti

Alla fine degli anni '20, i genitori di Nick emigrarono da Sant'Angelo, Limosano, un piccolo paese collinare del Molise. La popolazione a quel tempo era di circa 1000 ma ora è di 345 come Nick ha appreso durante una visita l'anno scorso. La famiglia parlava il loro dialetto a casa. Nick ha studiato italiano alla Columbia University e a Perugia e ha fatto molta pratica durante le borse di studio Fulbright a Milano a metà degli anni '60. Nick tornò negli Stati Uniti e al suo primo amore, la medicina, alla Georgetown University e venne a Seattle nel 1976 per lavorare presso l'US Public Health Hospital di Beacon Hill, meglio conosciuto come Marine Hospital. All'epoca lui e suo padre Pasquale frequentavano gli incontri di Dante, ma si presero una pausa fino alla pensione alcuni anni fa. Nick funge da Consigliere per il nostro gruppo Dante.

Roberto Mario Tacchi, collezione memoriale

Una speciale collezione commemorativa di opere è stata aggiunta alla mostra d'arte “Le Arti della Festa Italiana” al Festival Italiano di quest'anno in onore di Roberto Mario Tacchi, le cui eleganti sculture in legno adornano gli spazi pubblici e le collezioni personali di Seattle e scomparso il 15 maggio, 2019 all'età di 80 anni. Nato a Firenze, Italia, Roberto ha imparato il mestiere da suo padre, diventando la settima generazione di intagliatori del legno nella famiglia Tacchi.

A differenza delle sue grandi opere pubbliche, questa collezione sarà composta da “pezzi da camera” che ha scolpito principalmente per la famiglia, gli amici e i collezionisti privati. Saranno in mostra nell'Armeria sabato e domenica 28 e 29 settembre 2019 dalle 10:00 alle 17:00 di ogni giorno. L'ingresso è gratuito. Anche i patroni del Wine Tasting “Taste of Italy” nella serata di venerdì 27 settembre potranno visionare la collezione.

Le sue opere pubbliche presenti nell'area di Seattle includono le porte esterne della First Presbyterian Church nel centro di Seattle, la cappella a Providence Marianwood a Issaquah e una mostra commemorativa nel Bell Harbour Conference Center. Sicuramente ancora più preziose sono le cornici, le conchiglie e gli altri intagli trovati nelle case delle tante persone che hanno cercato la sua opera per la sua eleganza e sensuale bellezza. Quando la Henry Art Gallery dell'Università di Washington ottenne il prestito del dipinto Salvator Mundi di Leonardo da Vinci nel 1982, commissionò a Roberto di scolpire un altare tardogotico e un trittico per mostrare correttamente questa venerata opera.

La celebrità di Galbani “Chef Marco” Mark Sciortino

Mark Sciortino "Chef Marco", proprietario del Marco's Italian Restaurant, a Buffalo, NY, crea e serve piatti italiani tradizionali preferiti dalle famiglie da oltre 30 anni. Possiede anche il famoso locale Marco's Italian Deli, etichettato come "Home of the O riginal SANGWICH!" che è un termine usato da molte comunità italiane al posto di “sandwich”.


Quiz sul cibo italiano e presentazione della Società Dante Alighieri

Negli ultimi anni Domenico Minotti ha preparato un quiz per la Festa Italiana, una celebrazione annuale della cultura, del cibo e della musica italiana che si tiene ogni anno al Seattle Center alla fine di settembre. Poiché la Festa Italiana di quest'anno sarà virtuale, Domenico ha preparato un quiz virtuale per accompagnarlo. Il quiz è stato presentato in anteprima il 9 settembre 2020 all'incontro di lingua inglese della Società Dante Alighieri tenutosi virtualmente su Zoom. Di seguito sono disponibili i collegamenti ai PDF del quiz e alla chiave di risposta insieme alla presentazione.

Presentazione

Quiz Festa Italiana Virtuale

Informazioni su Domenico (“Nick”) Minotti

Alla fine degli anni '20, i genitori di Nick emigrarono da Sant'Angelo, Limosano, un piccolo paese collinare del Molise. La popolazione a quel tempo era di circa 1000 ma ora è di 345 come Nick ha appreso durante una visita l'anno scorso. La famiglia parlava il loro dialetto a casa. Nick ha studiato italiano alla Columbia University e a Perugia e ha fatto molta pratica durante le borse di studio Fulbright a Milano a metà degli anni '60. Nick è tornato negli Stati Uniti e al suo primo amore, la medicina, alla Georgetown University ed è venuto a Seattle nel 1976 per lavorare presso l'US Public Health Hospital di Beacon Hill, meglio conosciuto come Marine Hospital. All'epoca lui e suo padre Pasquale frequentavano gli incontri di Dante, ma si presero una pausa fino alla pensione alcuni anni fa. Nick funge da Consigliere per il nostro gruppo Dante.

Roberto Mario Tacchi, collezione memoriale

Una speciale collezione commemorativa di opere è stata aggiunta alla mostra d'arte “Le Arti della Festa Italiana” al Festival Italiano di quest'anno in onore di Roberto Mario Tacchi, le cui eleganti sculture in legno adornano gli spazi pubblici e le collezioni personali di Seattle e scomparso il 15 maggio, 2019 all'età di 80 anni. Nato a Firenze, Italia, Roberto ha imparato il mestiere da suo padre, diventando la settima generazione di intagliatori del legno nella famiglia Tacchi.

A differenza delle sue grandi opere pubbliche, questa collezione sarà composta da “pezzi da camera” che ha scolpito principalmente per la famiglia, gli amici e i collezionisti privati. Saranno in mostra nell'Armeria sabato e domenica 28 e 29 settembre 2019 dalle 10:00 alle 17:00 di ogni giorno. L'ingresso è gratuito. Anche i patroni del Wine Tasting “Taste of Italy” nella serata di venerdì 27 settembre potranno visionare la collezione.

Le sue opere pubbliche presenti nell'area di Seattle includono le porte esterne della First Presbyterian Church nel centro di Seattle, la cappella a Providence Marianwood a Issaquah e una mostra commemorativa nel Bell Harbour Conference Center. Sicuramente ancora più preziose sono le cornici, le conchiglie e gli altri intagli trovati nelle case delle tante persone che hanno cercato la sua opera per la sua eleganza e sensuale bellezza. Quando la Henry Art Gallery dell'Università di Washington ottenne il prestito del dipinto Salvator Mundi di Leonardo da Vinci nel 1982, commissionò a Roberto di scolpire un altare tardogotico e un trittico per mostrare correttamente questa venerata opera.

La celebrità di Galbani “Chef Marco” Mark Sciortino

Mark Sciortino "Chef Marco", proprietario del Marco's Italian Restaurant, a Buffalo, NY, crea e serve piatti italiani tradizionali preferiti dalle famiglie da oltre 30 anni. Possiede anche il famoso locale Marco's Italian Deli, etichettato come "Home of the O riginal SANGWICH!" che è un termine usato da molte comunità italiane al posto di “sandwich”.


Quiz sul cibo italiano e presentazione della Società Dante Alighieri

Negli ultimi anni Domenico Minotti ha preparato un quiz per la Festa Italiana, una celebrazione annuale della cultura, del cibo e della musica italiana che si tiene ogni anno al Seattle Center alla fine di settembre. Poiché la Festa Italiana di quest'anno sarà virtuale, Domenico ha preparato un quiz virtuale per accompagnarlo. Il quiz è stato presentato in anteprima il 9 settembre 2020 all'incontro di lingua inglese della Società Dante Alighieri tenutosi virtualmente su Zoom. Di seguito sono disponibili i collegamenti ai PDF del quiz e alla chiave di risposta insieme alla presentazione.

Presentazione

Quiz Festa Italiana Virtuale

Informazioni su Domenico (“Nick”) Minotti

Alla fine degli anni '20, i genitori di Nick emigrarono da Sant'Angelo, Limosano, un piccolo paese collinare del Molise. La popolazione a quel tempo era di circa 1000 ma ora è di 345 come Nick ha appreso durante una visita l'anno scorso. La famiglia parlava il loro dialetto a casa. Nick ha studiato italiano alla Columbia University e a Perugia e ha fatto molta pratica durante le borse di studio Fulbright a Milano a metà degli anni '60. Nick è tornato negli Stati Uniti e al suo primo amore, la medicina, alla Georgetown University ed è venuto a Seattle nel 1976 per lavorare presso l'US Public Health Hospital di Beacon Hill, meglio conosciuto come Marine Hospital. All'epoca lui e suo padre Pasquale frequentavano gli incontri di Dante, ma si presero una pausa fino alla pensione alcuni anni fa. Nick funge da Consigliere per il nostro gruppo Dante.

Roberto Mario Tacchi, collezione memoriale

Una speciale collezione commemorativa di opere è stata aggiunta alla mostra d'arte “Le Arti della Festa Italiana” al Festival Italiano di quest'anno in onore di Roberto Mario Tacchi, le cui eleganti sculture in legno adornano gli spazi pubblici e le collezioni personali di Seattle e scomparso il 15 maggio, 2019 all'età di 80 anni. Nato a Firenze, Italia, Roberto ha imparato il mestiere da suo padre, diventando la settima generazione di intagliatori del legno nella famiglia Tacchi.

A differenza delle sue grandi opere pubbliche, questa collezione sarà composta da “pezzi da camera” che ha scolpito principalmente per la famiglia, gli amici e i collezionisti privati. Saranno in mostra nell'Armeria sabato e domenica 28 e 29 settembre 2019 dalle 10:00 alle 17:00 di ogni giorno. L'ingresso è gratuito. Anche i patroni del Wine Tasting “Taste of Italy” nella serata di venerdì 27 settembre potranno visionare la collezione.

Le sue opere pubbliche presenti nell'area di Seattle includono le porte esterne della First Presbyterian Church nel centro di Seattle, la cappella a Providence Marianwood a Issaquah e una mostra commemorativa nel Bell Harbour Conference Center. Sicuramente ancora più preziose sono le cornici, le conchiglie e gli altri intagli trovati nelle case delle tante persone che hanno cercato la sua opera per la sua eleganza e sensuale bellezza. Quando la Henry Art Gallery dell'Università di Washington ottenne il prestito del dipinto Salvator Mundi di Leonardo da Vinci nel 1982, commissionò a Roberto di scolpire un altare tardogotico e un trittico per mostrare correttamente questa venerata opera.

La celebrità di Galbani “Chef Marco” Mark Sciortino

Mark Sciortino "Chef Marco", proprietario del Marco's Italian Restaurant, a Buffalo, NY, crea e serve piatti italiani tradizionali preferiti dalle famiglie da oltre 30 anni. Possiede anche il famoso locale Marco's Italian Deli, etichettato come "Home of the O riginal S ANGWICH!" che è un termine usato da molte comunità italiane al posto di “sandwich”.


Quiz sul cibo italiano e presentazione della Società Dante Alighieri

Negli ultimi anni Domenico Minotti ha preparato un quiz per la Festa Italiana, una celebrazione annuale della cultura, del cibo e della musica italiana che si tiene ogni anno al Seattle Center alla fine di settembre. Poiché la Festa Italiana di quest'anno sarà virtuale, Domenico ha preparato un quiz virtuale per accompagnarlo. Il quiz è stato presentato in anteprima il 9 settembre 2020 all'incontro di lingua inglese della Società Dante Alighieri tenutosi virtualmente su Zoom. Di seguito sono disponibili i collegamenti ai PDF del quiz e alla chiave di risposta insieme alla presentazione.

Presentazione

Quiz Festa Italiana Virtuale

Informazioni su Domenico (“Nick”) Minotti

Alla fine degli anni '20, i genitori di Nick emigrarono da Sant'Angelo, Limosano, un piccolo paese collinare del Molise. La popolazione a quel tempo era di circa 1000 ma ora è di 345 come Nick ha appreso durante una visita l'anno scorso. La famiglia parlava il loro dialetto a casa. Nick ha studiato italiano alla Columbia University e a Perugia e ha fatto molta pratica durante le borse di studio Fulbright a Milano a metà degli anni '60. Nick tornò negli Stati Uniti e al suo primo amore, la medicina, alla Georgetown University e venne a Seattle nel 1976 per lavorare presso l'US Public Health Hospital di Beacon Hill, meglio conosciuto come Marine Hospital. All'epoca lui e suo padre Pasquale frequentavano gli incontri di Dante, ma si presero una pausa fino alla pensione alcuni anni fa. Nick funge da Consigliere per il nostro gruppo Dante.

Roberto Mario Tacchi, collezione memoriale

Una speciale collezione commemorativa di opere è stata aggiunta alla mostra d'arte “Le Arti della Festa Italiana” al Festival Italiano di quest'anno in onore di Roberto Mario Tacchi le cui eleganti sculture in legno adornano gli spazi pubblici e le collezioni personali di Seattle e scomparso il 15 maggio, 2019 all'età di 80 anni. Nato a Firenze, Italia, Roberto ha imparato il mestiere da suo padre, diventando la settima generazione di intagliatori del legno nella famiglia Tacchi.

A differenza delle sue grandi opere pubbliche, questa collezione sarà composta da “pezzi da camera” che ha scolpito principalmente per la famiglia, gli amici e i collezionisti privati. Saranno in mostra nell'Armeria sabato e domenica 28 e 29 settembre 2019 dalle 10:00 alle 17:00 di ogni giorno. L'ingresso è gratuito. Anche i patroni del Wine Tasting “Taste of Italy” nella serata di venerdì 27 settembre potranno visionare la collezione.

Le sue opere pubbliche presenti nell'area di Seattle includono le porte esterne della First Presbyterian Church nel centro di Seattle, la cappella a Providence Marianwood a Issaquah e una mostra commemorativa nel Bell Harbour Conference Center. Sicuramente ancora più preziose sono le cornici, le conchiglie e gli altri intagli trovati nelle case delle tante persone che hanno cercato la sua opera per la sua eleganza e sensuale bellezza. Quando la Henry Art Gallery dell'Università di Washington ottenne il prestito del dipinto Salvator Mundi di Leonardo da Vinci nel 1982, commissionò a Roberto di scolpire un altare tardogotico e un trittico per mostrare correttamente questa venerata opera.

La celebrità di Galbani “Chef Marco” Mark Sciortino

Mark Sciortino "Chef Marco", proprietario del Marco's Italian Restaurant, a Buffalo, NY, crea e serve piatti italiani tradizionali preferiti dalle famiglie da oltre 30 anni. Possiede anche il famoso locale Marco's Italian Deli, etichettato come "Home of the O riginal SANGWICH!" che è un termine usato da molte comunità italiane al posto di “sandwich”.


Quiz sul cibo italiano e presentazione della Società Dante Alighieri

Negli ultimi anni Domenico Minotti ha preparato un quiz per la Festa Italiana, una celebrazione annuale della cultura, del cibo e della musica italiana che si tiene ogni anno al Seattle Center alla fine di settembre. Poiché la Festa Italiana di quest'anno sarà virtuale, Domenico ha preparato un quiz virtuale per accompagnarlo. Il quiz è stato presentato in anteprima il 9 settembre 2020 all'incontro di lingua inglese della Società Dante Alighieri tenutosi virtualmente su Zoom. Di seguito sono disponibili i collegamenti ai PDF del quiz e alla chiave di risposta insieme alla presentazione.

Presentazione

Quiz Festa Italiana Virtuale

Informazioni su Domenico (“Nick”) Minotti

Alla fine degli anni '20, i genitori di Nick emigrarono da Sant'Angelo, Limosano, un piccolo paese collinare del Molise. La popolazione a quel tempo era di circa 1000 ma ora è di 345 come Nick ha appreso durante una visita l'anno scorso. La famiglia parlava il loro dialetto a casa. Nick ha studiato italiano alla Columbia University e a Perugia e ha fatto molta pratica durante le borse di studio Fulbright a Milano a metà degli anni '60. Nick è tornato negli Stati Uniti e al suo primo amore, la medicina, alla Georgetown University ed è venuto a Seattle nel 1976 per lavorare presso l'US Public Health Hospital di Beacon Hill, meglio conosciuto come Marine Hospital. All'epoca lui e suo padre Pasquale frequentavano gli incontri di Dante, ma si presero una pausa fino alla pensione alcuni anni fa. Nick funge da Consigliere per il nostro gruppo Dante.

Roberto Mario Tacchi, collezione memoriale

Una speciale collezione commemorativa di opere è stata aggiunta alla mostra d'arte “Le Arti della Festa Italiana” al Festival Italiano di quest'anno in onore di Roberto Mario Tacchi le cui eleganti sculture in legno adornano gli spazi pubblici e le collezioni personali di Seattle e scomparso il 15 maggio, 2019 all'età di 80 anni. Nato a Firenze, Italia, Roberto ha imparato il mestiere da suo padre, diventando la settima generazione di intagliatori del legno nella famiglia Tacchi.

A differenza delle sue grandi opere pubbliche, questa collezione sarà composta da “pezzi da camera” che ha scolpito principalmente per la famiglia, gli amici e i collezionisti privati. Saranno in mostra nell'Armeria sabato e domenica 28 e 29 settembre 2019 dalle 10:00 alle 17:00 di ogni giorno. L'ingresso è gratuito. Anche i patroni del Wine Tasting “Taste of Italy” nella serata di venerdì 27 settembre potranno visionare la collezione.

Le sue opere pubbliche presenti nell'area di Seattle includono le porte esterne della First Presbyterian Church nel centro di Seattle, la cappella a Providence Marianwood a Issaquah e una mostra commemorativa nel Bell Harbour Conference Center. Sicuramente ancora più preziose sono le cornici, le conchiglie e gli altri intagli trovati nelle case delle tante persone che hanno cercato la sua opera per la sua eleganza e sensuale bellezza. Quando la Henry Art Gallery dell'Università di Washington ottenne il prestito del dipinto Salvator Mundi di Leonardo da Vinci nel 1982, commissionò a Roberto di scolpire un altare tardogotico e un trittico per mostrare correttamente questa venerata opera.

La celebrità di Galbani “Chef Marco” Mark Sciortino

Mark Sciortino "Chef Marco", proprietario del Marco's Italian Restaurant, a Buffalo, NY, crea e serve piatti italiani tradizionali preferiti dalle famiglie da oltre 30 anni. Possiede anche il famoso locale Marco's Italian Deli, etichettato come "Home of the O riginal S ANGWICH!" che è un termine usato da molte comunità italiane al posto di “sandwich”.


Quiz sul cibo italiano e presentazione della Società Dante Alighieri

Negli ultimi anni Domenico Minotti ha preparato un quiz per la Festa Italiana, una celebrazione annuale della cultura, del cibo e della musica italiana che si tiene ogni anno al Seattle Center alla fine di settembre. Poiché la Festa Italiana di quest'anno sarà virtuale, Domenico ha preparato un quiz virtuale per accompagnarlo. Il quiz è stato presentato in anteprima il 9 settembre 2020 all'incontro in lingua inglese della Società Dante Alighieri tenutosi virtualmente su Zoom. Di seguito sono disponibili i collegamenti ai PDF del quiz e alla chiave di risposta insieme alla presentazione.

Presentazione

Virtual Festa Italiana Quiz

Informazioni su Domenico (“Nick”) Minotti

Alla fine degli anni '20, i genitori di Nick emigrarono da Sant'Angelo, Limosano, un piccolo paese collinare del Molise. La popolazione a quel tempo era di circa 1000 ma ora è di 345 come Nick ha appreso durante una visita l'anno scorso. La famiglia parlava il loro dialetto a casa. Nick studied Italian at Columbia University and Perugia and got lots of practice while on Fulbright study grants in Milan in the mid 60’s. Nick returned to the states and to his first love, medicine, at Georgetown University and came to Seattle in 1976 to work at the US Public Health Hospital on Beacon Hill, better known as the Marine Hospital. He and his father Pasquale would attend Dante meetings back then but took a break until retirement a few years ago. Nick serves as a Consigliere for our Dante group.

Roberto Mario Tacchi, memorial collection

A special memorial collection of works has been added to “Le Arti della Festa Italiana” Art Exhibit at the Italian Festival this year in honor of Roberto Mario Tacchi whose elegant woodcarvings adorn Seattle public spaces and personal collections and who passed away May 15, 2019 at the age of 80. Born in Florence Italy, Roberto learned his craft from his father, becoming the seventh generation of woodcarvers in the Tacchi family.

As opposed to his large public works, this collection will be of “chamber pieces” that he carved primarily for family, friends and private collectors. They will be on display in the Armory on Saturday and Sunday, September 28 & 29, 2019 from 10 AM – 5 PM each day. L'ingresso è gratuito. Patrons of the “Taste of Italy” Wine Tasting on Friday night, September 27th will also be able to view the collection.

His public works present in the Seattle area include the exterior doors of the First Presbyterian Church in downtown Seattle, the chapel at Providence Marianwood in Issaquah and a memorial display in the Bell Harbor Conference Center. Surely even more treasured are the frames, sea shells and other carvings found in the homes of the many people who sought out his work for its elegance and sensuous beauty. When the Henry Art Gallery at the University of Washington obtained the loan of Leonardo da Vinci’s Salvator Mundi painting in 1982, they commissioned Roberto to carve a Late Gothic altar and triptych in order to properly display this revered work.

Galbani’s Celebrity “Chef Marco” Mark Sciortino

Mark Sciortino “Chef Marco” , owner of Marco’s Italian Restaurant , in Buffalo, NY , has been creating and serving traditional , fam i ly – favorite , Italian dishes for over 30 years . He also owns the locally famous Marco’s Italian Deli , tagged as “Home of the O riginal S ANGWICH!” which is a term used by many Italian communities in place of “sandwich” .


Italian Food Quiz and Presentation from the Dante Alighieri Society

For the past several years, Domenico Minotti has prepared a quiz for Festa Italiana, an annual celebration of Italian culture, food and music held each year at the Seattle Center at the end of September. Since this year’s Festa Italiana will be virtual, Domenico has prepared a virtual quiz to go along with that. The quiz was premiered September 9th 2020 at the Dante Alighieri Society’s English Language meeting held virtually on Zoom. Links to PDFs of the quiz and the answer key along with the presentation are available below.

Presentation

Virtual Festa Italiana Quiz

About Domenico (“Nick”) Minotti

In the late 1920s, Nick’s parents emigrated from Sant’Angelo, Limosano, a small hilltop town in Molise. The population at that time was about 1000 but is now 345 as Nick learned on a visit last year. The family spoke their dialect at home. Nick studied Italian at Columbia University and Perugia and got lots of practice while on Fulbright study grants in Milan in the mid 60’s. Nick returned to the states and to his first love, medicine, at Georgetown University and came to Seattle in 1976 to work at the US Public Health Hospital on Beacon Hill, better known as the Marine Hospital. He and his father Pasquale would attend Dante meetings back then but took a break until retirement a few years ago. Nick serves as a Consigliere for our Dante group.

Roberto Mario Tacchi, memorial collection

A special memorial collection of works has been added to “Le Arti della Festa Italiana” Art Exhibit at the Italian Festival this year in honor of Roberto Mario Tacchi whose elegant woodcarvings adorn Seattle public spaces and personal collections and who passed away May 15, 2019 at the age of 80. Born in Florence Italy, Roberto learned his craft from his father, becoming the seventh generation of woodcarvers in the Tacchi family.

As opposed to his large public works, this collection will be of “chamber pieces” that he carved primarily for family, friends and private collectors. They will be on display in the Armory on Saturday and Sunday, September 28 & 29, 2019 from 10 AM – 5 PM each day. L'ingresso è gratuito. Patrons of the “Taste of Italy” Wine Tasting on Friday night, September 27th will also be able to view the collection.

His public works present in the Seattle area include the exterior doors of the First Presbyterian Church in downtown Seattle, the chapel at Providence Marianwood in Issaquah and a memorial display in the Bell Harbor Conference Center. Surely even more treasured are the frames, sea shells and other carvings found in the homes of the many people who sought out his work for its elegance and sensuous beauty. When the Henry Art Gallery at the University of Washington obtained the loan of Leonardo da Vinci’s Salvator Mundi painting in 1982, they commissioned Roberto to carve a Late Gothic altar and triptych in order to properly display this revered work.

Galbani’s Celebrity “Chef Marco” Mark Sciortino

Mark Sciortino “Chef Marco” , owner of Marco’s Italian Restaurant , in Buffalo, NY , has been creating and serving traditional , fam i ly – favorite , Italian dishes for over 30 years . He also owns the locally famous Marco’s Italian Deli , tagged as “Home of the O riginal S ANGWICH!” which is a term used by many Italian communities in place of “sandwich” .


Italian Food Quiz and Presentation from the Dante Alighieri Society

For the past several years, Domenico Minotti has prepared a quiz for Festa Italiana, an annual celebration of Italian culture, food and music held each year at the Seattle Center at the end of September. Since this year’s Festa Italiana will be virtual, Domenico has prepared a virtual quiz to go along with that. The quiz was premiered September 9th 2020 at the Dante Alighieri Society’s English Language meeting held virtually on Zoom. Links to PDFs of the quiz and the answer key along with the presentation are available below.

Presentation

Virtual Festa Italiana Quiz

About Domenico (“Nick”) Minotti

In the late 1920s, Nick’s parents emigrated from Sant’Angelo, Limosano, a small hilltop town in Molise. The population at that time was about 1000 but is now 345 as Nick learned on a visit last year. The family spoke their dialect at home. Nick studied Italian at Columbia University and Perugia and got lots of practice while on Fulbright study grants in Milan in the mid 60’s. Nick returned to the states and to his first love, medicine, at Georgetown University and came to Seattle in 1976 to work at the US Public Health Hospital on Beacon Hill, better known as the Marine Hospital. He and his father Pasquale would attend Dante meetings back then but took a break until retirement a few years ago. Nick serves as a Consigliere for our Dante group.

Roberto Mario Tacchi, memorial collection

A special memorial collection of works has been added to “Le Arti della Festa Italiana” Art Exhibit at the Italian Festival this year in honor of Roberto Mario Tacchi whose elegant woodcarvings adorn Seattle public spaces and personal collections and who passed away May 15, 2019 at the age of 80. Born in Florence Italy, Roberto learned his craft from his father, becoming the seventh generation of woodcarvers in the Tacchi family.

As opposed to his large public works, this collection will be of “chamber pieces” that he carved primarily for family, friends and private collectors. They will be on display in the Armory on Saturday and Sunday, September 28 & 29, 2019 from 10 AM – 5 PM each day. L'ingresso è gratuito. Patrons of the “Taste of Italy” Wine Tasting on Friday night, September 27th will also be able to view the collection.

His public works present in the Seattle area include the exterior doors of the First Presbyterian Church in downtown Seattle, the chapel at Providence Marianwood in Issaquah and a memorial display in the Bell Harbor Conference Center. Surely even more treasured are the frames, sea shells and other carvings found in the homes of the many people who sought out his work for its elegance and sensuous beauty. When the Henry Art Gallery at the University of Washington obtained the loan of Leonardo da Vinci’s Salvator Mundi painting in 1982, they commissioned Roberto to carve a Late Gothic altar and triptych in order to properly display this revered work.

Galbani’s Celebrity “Chef Marco” Mark Sciortino

Mark Sciortino “Chef Marco” , owner of Marco’s Italian Restaurant , in Buffalo, NY , has been creating and serving traditional , fam i ly – favorite , Italian dishes for over 30 years . He also owns the locally famous Marco’s Italian Deli , tagged as “Home of the O riginal S ANGWICH!” which is a term used by many Italian communities in place of “sandwich” .


Italian Food Quiz and Presentation from the Dante Alighieri Society

For the past several years, Domenico Minotti has prepared a quiz for Festa Italiana, an annual celebration of Italian culture, food and music held each year at the Seattle Center at the end of September. Since this year’s Festa Italiana will be virtual, Domenico has prepared a virtual quiz to go along with that. The quiz was premiered September 9th 2020 at the Dante Alighieri Society’s English Language meeting held virtually on Zoom. Links to PDFs of the quiz and the answer key along with the presentation are available below.

Presentation

Virtual Festa Italiana Quiz

About Domenico (“Nick”) Minotti

In the late 1920s, Nick’s parents emigrated from Sant’Angelo, Limosano, a small hilltop town in Molise. The population at that time was about 1000 but is now 345 as Nick learned on a visit last year. The family spoke their dialect at home. Nick studied Italian at Columbia University and Perugia and got lots of practice while on Fulbright study grants in Milan in the mid 60’s. Nick returned to the states and to his first love, medicine, at Georgetown University and came to Seattle in 1976 to work at the US Public Health Hospital on Beacon Hill, better known as the Marine Hospital. He and his father Pasquale would attend Dante meetings back then but took a break until retirement a few years ago. Nick serves as a Consigliere for our Dante group.

Roberto Mario Tacchi, memorial collection

A special memorial collection of works has been added to “Le Arti della Festa Italiana” Art Exhibit at the Italian Festival this year in honor of Roberto Mario Tacchi whose elegant woodcarvings adorn Seattle public spaces and personal collections and who passed away May 15, 2019 at the age of 80. Born in Florence Italy, Roberto learned his craft from his father, becoming the seventh generation of woodcarvers in the Tacchi family.

As opposed to his large public works, this collection will be of “chamber pieces” that he carved primarily for family, friends and private collectors. They will be on display in the Armory on Saturday and Sunday, September 28 & 29, 2019 from 10 AM – 5 PM each day. L'ingresso è gratuito. Patrons of the “Taste of Italy” Wine Tasting on Friday night, September 27th will also be able to view the collection.

His public works present in the Seattle area include the exterior doors of the First Presbyterian Church in downtown Seattle, the chapel at Providence Marianwood in Issaquah and a memorial display in the Bell Harbor Conference Center. Surely even more treasured are the frames, sea shells and other carvings found in the homes of the many people who sought out his work for its elegance and sensuous beauty. When the Henry Art Gallery at the University of Washington obtained the loan of Leonardo da Vinci’s Salvator Mundi painting in 1982, they commissioned Roberto to carve a Late Gothic altar and triptych in order to properly display this revered work.

Galbani’s Celebrity “Chef Marco” Mark Sciortino

Mark Sciortino “Chef Marco” , owner of Marco’s Italian Restaurant , in Buffalo, NY , has been creating and serving traditional , fam i ly – favorite , Italian dishes for over 30 years . He also owns the locally famous Marco’s Italian Deli , tagged as “Home of the O riginal S ANGWICH!” which is a term used by many Italian communities in place of “sandwich” .


Guarda il video: You can celebrate Bastille Day with Seattles Chef in the Hat, Thierry Rautureau - New Day NW