acetonemagazine.org
Nuove ricette

Kevin Reddy, CEO di Noodles & Co., parla di innovazione

Kevin Reddy, CEO di Noodles & Co., parla di innovazione


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Per celebrare il lancio dell'ultima voce di menu di Noodles & Co., le Buff Bowls, il CEO Kevin Reddy parla del processo di sperimentazione di nuove voci di menu e di come un articolo passa dalla cucina di prova dell'ufficio ai menu di tutto il paese.

Il pasto quotidiano: parlami del processo di innovazione per testare un nuovo piatto o profilo aromatico.

Kevin Reddy: Le idee arrivano da ogni dove. Abbiamo chef interni e, non a caso, quando entriamo in uno dei nostri ristoranti, vediamo che molti membri del nostro team stanno preparando i piatti per se stessi, il che è una divertente fonte di innovazione. Abbiamo anche un discreto accesso agli chef all'interno di tutti i nostri fornitori.

Abbiamo un team di menu e strategia culinaria in cui cerchiamo di guardare le tendenze di tutto il mondo e ciò che pensiamo abbia un ottimo sapore. Ci verrà in mente un'idea e in genere inizieremo preparando quel piatto nella cucina di prova del nostro ufficio — il nostro ufficio aziendale ha in realtà una cucina di prova con tutte le attrezzature che abbiamo nei nostri ristoranti, quindi produciamo costantemente piatti e sperimentazioni.

Portiamo prodotti freschi e di stagione almeno due volte l'anno e inizieremo a personalizzarli e testarli con gli ospiti, poi con i dipendenti, e poi si sposterà lungo una pipeline tradizionale. Se qualcosa ci piace davvero e gli ospiti si divertono, passeremo da quell'idea alla cucina di prova, a uno o due ristoranti, all'ufficio. Inizieremo ad assicurarci che i membri del nostro team possano realizzarlo ed eseguirlo ad un livello elevato, ottenere il feedback degli ospiti e spostarlo da lì a un test di mercato, dove potremo fare ulteriori ricerche. Passiamo dall'ideazione alla commercializzazione fino al feedback degli ospiti, e poi diamo vita a ogni piatto durante l'esecuzione.

Con quale frequenza provi a introdurre una nuova voce di menu?

Generalmente abbiamo due voli di offerte a tempo limitato all'anno, uno in primavera/estate, uno in autunno/inverno. Durano circa 90 giorni, ed è qui che esaminiamo gli ingredienti stagionali e cosa si adatta a quel lasso di tempo. Poiché abbiamo una piccola linea di zuppe, insalate e antipasti, siamo in grado di portare innovazione culinaria non solo in termini di antipasti, ma anche di antipasti, zuppe e altri piccoli oggetti.

Dove viaggi e dove mangi per trarre ispirazione dal menu?

Abbiamo un ottimo team interno che è costantemente alla ricerca di ciò che accade in tutto il mondo, quindi il primo passo è guardare al nostro team interno. All'interno dell'organizzazione, viaggiamo tutti parecchio. Probabilmente visito la maggior parte dei ristoranti quando sono a New York, Chicago o Los Angeles, che tendono ad essere le tre città più grandi in cui cerco di ritagliarmi del tempo. A volte cercherò nuovi ristoranti sulla base di buone recensioni, o a volte mi limiterò a vagare in qualcosa perché ha un'atmosfera fantastica o ha un odore davvero buono. È esplorazione culinaria vagando.

Parlami della tua nuova voce di menu, le Buff Bowls. Cosa ti ha portato a introdurre un articolo che sostituisce effettivamente i noodles con gli spinaci?

Le Buff Bowls mostrano alcuni degli articoli preferiti dei nostri clienti dai piatti attuali e sottolineano davvero il fatto che, all'interno di Noodles & Company, abbiamo abbastanza scelte in modo che i nostri ospiti possano personalizzare completamente. Facciamo ogni piatto su ordinazione, e questo lo evidenzia davvero. La differenza fondamentale tra questi piatti e le loro controparti di noodle è che, invece dei noodles, iniziamo con un letto di spinaci. Prendiamo le stesse ricette, raddoppiamo le verdure e poi le abbiniamo a una particolare proteina, che si tratti di carne di manzo allevata naturalmente o di tofu biologico, quindi i valori nutrizionali su di esse sono fenomenali.

Se dovessi presentare una serie di chef ospiti, a chi ti rivolgeresti?

Sai che sarebbe un onore incontrare, credo, Alice Waters. Ha avuto una tale influenza sugli ingredienti freschi e locali; sarebbe un tale onore. Se stessi pensando in termini di menu effettivo, probabilmente contatterei David Chang di Momofuku. Ha dei piatti ramen fantastici e interessanti.


Il programma aziendale UCLA ospiterà la conferenza esecutiva del ristorante

UCLA Extension ospiterà la 19a Conferenza annuale dell'industria della ristorazione dell'UCLA Extension giovedì 16 aprile presso l'UCLA Covel Commons di Los Angeles.

UCLA Extension ospiterà la 19a Conferenza annuale dell'industria della ristorazione dell'UCLA Extension giovedì 16 aprile presso l'UCLA Covel Commons di Los Angeles. La conferenza di tutto il giorno è a tema Restaurant Realities: Making it Real. Getting It Right, un focus sullo stato del settore dell'ospitalità, le tendenze, la leadership, l'influenza della strategia e l'eccellenza operativa.

Kevin Reddy, presidente e CEO di Noodles & Company, riceverà l'Innovation Award 2015, secondo un comunicato stampa.

"Il nostro obiettivo con la conferenza di quest'anno è esplorare le principali influenze che stanno attualmente plasmando l'industria della ristorazione. Esploreremo come possiamo concentrarci su questioni relative all'equità, alla trasparenza e alla responsabilità quando si tratta di dipendenti e clienti", ha affermato la presidente della conferenza Anna Graves, partner e co-leader del Restaurant, Food & Beverage Industry Group, Pillsbury Winthrop Shaw Pittman LLP, in una dichiarazione. "Abbiamo messo insieme un incredibile gruppo di persone sia sul palco che dietro le quinte che offriranno informazioni e uno sguardo sul futuro di dove è diretto il settore".

  • Steven Goldstein, Partner, The Culinary Edge
  • Fred LeFranc, socio fondatore, risultati attraverso la strategia
  • Darren Tristano, Vicepresidente esecutivo, Technomic, Inc.
  • Ed Valle, Direttore Marketing, El Pollo Loco
  • Srinivas Kumar, CEO, CraftWorks Restaurants & Breweries
  • Brett Schulman, CEO, Cava Grill
  • Steve Heeley, Direttore operativo, Veggie Grill
  • Jacob A. Organek, fondatore e partner, Rosser Capital Partners
  • Susan Sarich, fondatrice e amministratore delegato, SusieCakes, LLC

La conferenza è presentata da UCLA Extension Business, Management & Legal Programs e fornisce crediti di formazione continua per i partecipanti, afferma l'annuncio.

Tieniti aggiornato su ciò che sta accadendo nel settore della ristorazione

Iscriviti ora al Operatore del ristorante tutti i giorni, che ti offre le migliori storie di Fast Casual, Pizza Marketplace e QSR Web.


Il marchio usa i suoi noodle per il posizionamento del nuovo marchio

L'anno scorso in un post di Forbes intitolato Come il segmento Fast Casual sta guadagnando quote di mercato nel settore della ristorazione?, lo scrittore ha descritto il termine "fast casual restaurant" in questo modo: "un concetto relativamente fresco e in rapida crescita, posizionato da qualche parte tra fast food e ristoranti casual dining. Tecnicamente, essendo l'ibrido dei due concetti, forniscono un servizio al banco e offrono più cibo personalizzato, preparato al momento e di alta qualità rispetto ai tradizionali QSR, il tutto in un ambiente raffinato e invitante."

Qualche settimana fa uno di questi marchi di ristoranti fast casual ha annunciato una nuova posizione del marchio e, come vedrai, hanno davvero usato i loro noodle - letteralmente, su quando fare l'annuncio.

"In concomitanza con il nostro 20° anniversario e il National Noodle Day, siamo entusiasti di lanciare il nostro "Made". Diverso. - Cibo vero. Vera cucina. REAL Flavors.' che sottolinea il nostro impegno per la qualità e la trasparenza degli alimenti, incluso il passaggio a opzioni di carne e pollame prive di antibiotici e la rimozione di coloranti, aromi, conservanti e dolcificanti artificiali dal nostro menu principale".

La citazione sopra è di Kevin Reddy, presidente e amministratore delegato di, cos'altro, Noodles & Company.

Nella stessa versione che annunciava il nuovo posizionamento del marchio, Mark Mears, EVP e CMO, ha affermato che la missione del marchio è sempre stata quella di nutrire e ispirare ogni membro del team, ospite e comunità che servono. "Crediamo che il nostro nuovo posizionamento del marchio Made. Different. promuove questa missione e celebra l'esperienza culinaria di alta qualità che i nostri ospiti si aspettano e si divertono a Noodles".

E per la cronaca, adoro il fatto che ci sia un periodo tra "fatto" e "diverso" nella linea di posizionamento. Essendo l'ex copywriter che sono, quel tipo di verbosità quasi sottile ma potente e l'uso della punteggiatura riscaldano i cuoricini. Qualsiasi cosa significhi.

Ho avuto la possibilità di parlare con Mears di tutto questo e anche di fargli sapere che hanno bisogno di trovare una sede a Philadelphia il prima possibile.

Steve Olenski: Questo è stato descritto come un "posizionamento del marchio". Puoi approfondire cosa significa e in che modo differisce da un rebrand in piena regola?

Mark Mears: A nostro avviso, un rebrand in piena regola rappresenta un allontanamento molto più drammatico dal DNA intrinseco di un marchio, mentre l'istituzione di un posizionamento del marchio solido come una roccia incentrato sulla realizzazione di Noodles & Company World Kitchen. Diverso. è davvero solo il nostro modo di impacchettare ciò che stiamo già facendo per assicurarci di ricevere il credito appropriato per il modo in cui il nostro ospite della Millenial Family orientato alla carriera vuole cenare oggi. All'interno di questa piattaforma, mettiamo in evidenza il nostro VERO cibo con ingredienti "puliti" di alta qualità che comprendono le nostre ricette di ispirazione globale (senza aromi, coloranti, conservanti o dolcificanti artificiali nel nostro menu principale).

Sottolineiamo anche il nostro uso di VERE tecniche di cucina in cui ciascuna delle nostre 14 verdure fresche viene preparata durante il giorno e ogni piatto di pasta è saltato in padella e personalizzato per ogni ordine. Tutto ciò si traduce in REAL Flavors con ingredienti unici e salse complesse che esaltano i profili di sapore freschi e audaci delle nostre ricette World Kitchen di ispirazione globale. Detto questo, abbiamo adottato un piano di comunicazione interna ed esterna multilivello e ben integrato per garantire il nostro Made. Diverso. la promessa del marchio viene eseguita al massimo livello di coerenza ed eccellenza in tutti i nostri ristoranti.

Olenski: Nel comunicato stampa che annunciava questi cambiamenti, parole come "trasparenza" e "reale" erano onnipresenti. Perché queste due parole sono così importanti per il marchio?

Mears: Data la mentalità del più sofisticato "mondo della rete alimentare" di oggi in cui viviamo, in cui i nostri ospiti vogliono conoscere non solo l'origine delle nostre ricette di ispirazione globale, ma anche la fonte degli ingredienti che stanno alimentando se stessi e i loro famiglie: vogliamo mantenere la nostra pertinenza con i nostri ospiti Millennial e dare loro ciò che vogliono. Diventare "reali" è il nostro modo di essere trasparenti, facendo sapere ai nostri ospiti esattamente cosa si trova (e non si trova) nelle nostre ricette, inoltre aiutiamo a demistificare le risme di disinformazione che circolano sulla stampa su quali ingredienti sono utili o dannosi al tuo corpo. Per i dettagli, gli ospiti possono visitare il nostro microsito su Noodles.com/GetReal per saperne di più.

Olenski: Cosa riserva il futuro al marchio e al settore nel suo complesso?

Mears: Con il vantaggio di opzioni alimentari creative e di alta qualità, servite in tempi relativamente brevi in ​​un ambiente rilassato e confortevole a prezzi ritenuti un valore complessivo eccezionale rispetto ai marchi QSR all'estremità inferiore dello spettro e alle alternative Casual Dining al All'estremità superiore dello spettro, Fast Casual ha goduto della crescita più rapida di qualsiasi segmento nel settore della ristorazione negli ultimi cinque anni e si prevede che tale tendenza continuerà nei prossimi anni.

Quando si considerano le macro tendenze come la globalizzazione, il multiculturalismo, l'attrattiva del cibo etnico e i tassi di adozione, nonché i valori della famiglia millenaria, riteniamo che Noodles & Company e la nostra World Kitchen di ispirazione globale siano specificamente ben posizionati per raccogliere più della nostra fiera parte di questo potenziale di crescita. Oggi i nostri ospiti desiderano più di un semplice pasto, piuttosto cercano un'esperienza culinaria unica e differenziata che non possono trovare da nessun'altra parte e che vogliono raccontare ai loro amici.

Sappiamo che "la vita accade" su una ciotola di Noodles: il nostro obiettivo alla Noodles & Company non è solo quello di impiegare il nostro Made. Diverso. posizionamento del marchio per nutrire sia il corpo dei nostri ospiti che le loro relazioni intra-familiari, ma per ispirarli a fare la differenza nelle loro comunità e nel mondo in generale.


Sezione I – Informazioni di base

In che modo le recensioni negative hanno portato a una catena di ristoranti di successo

L'idea di Noodles & Company è iniziata nel 1994 quando Aaron Kennedy, un ex dirigente marketing della Pepsi, stava mangiando in un negozio di noodle asiatici a New York. Kennedy sentiva che non c'erano abbastanza ristoranti che servono noodles negli Stati Uniti. Kennedy ha iniziato a sviluppare ricette con il futuro COO Joe Serafin e il capo chef Ross Kamens, e un anno dopo, la prima Noodles & Company ha aperto a Denver, in Colorado.

Il ristorante ha avuto un inizio difficile e ha quasi cessato l'attività dopo che un giornalista ha pubblicato una recensione negativa criticando quasi tutti i piatti che ha provato. Diversi altri giornali sono usciti con ulteriori recensioni negative. Le cattive recensioni hanno spinto Kennedy a rielaborare l'intero menu e le operazioni del ristorante.

Alla fine del 1996, Kennedy aveva dato una svolta all'attività implementando un nuovo menu più fresco e assumendo personale più esperto.

Noodles & Company è cresciuta negli anni successivi e il franchising è iniziato nel 2003. Alla fine del 2007, il ristorante contava oltre 140 sedi. Noodles & Company ha continuato ad espandersi e ha avuto 339 unità entro il 2013.

Alcuni anni prima, nel 2010, una partecipazione di maggioranza in Noodles & Company è stata acquisita da un gruppo di investimento guidato da Catterton Partners. Nell'estate del 2013, la società è diventata pubblica e il giorno successivo il prezzo delle azioni di Noodles & Company è raddoppiato.

Sebbene Noodles & Company abbia avuto molto successo nel momento in cui è diventata pubblica, alcuni anni dopo, nel 2015, la società ha annunciato che avrebbe chiuso diverse sedi. Entro la fine dell'anno, la società ha chiuso 16 unità in varie città e Noodles & Company si è ritirata completamente dall'area del Texas centrale.

Oggi, Noodles & Company ha quasi 500 unità negli Stati Uniti e una sede in Canada.

Cambiamenti di leadership

Alla fine di luglio, Kevin Reddy si è dimesso da CEO di Noodles & Company dopo una serie di trimestri deludenti. Reddy si è anche dimesso da presidente del consiglio di amministrazione. Prima della sua partenza, Reddy era stato CEO per un decennio. Reddy ha anche il merito di aver aiutato la catena a crescere da 100 unità a quasi 500 durante il suo periodo con l'azienda.

Il CFO Dave Boennighausen è subentrato come CEO ad interim fino a quando non sarà possibile trovare un sostituto. Robert Hartnett, che di recente è stato CEO di Houlihan's Restaurants Inc., è stato nominato sostituto di Reddy nel Consiglio di amministrazione.

Poco prima che Reddy annunciasse la sua partenza, Noodles & Company ha dato il benvenuto a Victor R. Heutz come nuovo COO. Heutz ha ricoperto diverse posizioni dirigenziali nel settore della ristorazione. Prima di entrare in Noodles & Company, Heutz ha ricoperto la carica di Vice President of US Franchise Operations presso Buffalo Wild Wings. Heutz è stato anche Vice President of Operations, Mid-Atlantic Region presso Starbucks Corporation dal 2009 al 2015 ed è stato Vice President of Franchise Operations, Eastern USA per Cold Stone Creamery dal 2005 al 2009.

Noodles & Company chiuderà i ristoranti con scarsi risultati

Nel terzo trimestre del 2016, Noodles & Company ha annunciato che stava valutando la possibilità di chiudere le sedi poco performanti a causa delle continue vendite deboli e della ricerca di un nuovo CEO. La società ha dichiarato che il 10% più povero dei suoi ristoranti ha avuto un flusso di cassa negativo di $ 2,6 milioni nel terzo trimestre.

Noodles & Company afferma che sta esaminando diverse altre opzioni per invertire le vendite in queste località poco performanti prima di passare alla chiusura. La società sta cercando di riconnettere alcuni mercati agli operatori locali affermando che "[essi] potrebbero essere meglio attrezzati per sviluppare questi rispettivi mercati". Inoltre, la società ha affermato che ridurrà gli sforzi di marketing nei mercati a basso rendimento e lente aperture di nuove sedi.

Tuttavia, Noodles & Company ha in programma di aprire da 10 a 15 sedi nel 2017 in "mercati a basso rischio con una forte consapevolezza del marchio e comprovato successo".

Al momento della dichiarazione, Noodles & Company ha affermato di non sapere quando avrebbe chiuso e riacquistato le sedi.

Mai classificato sul franchising dell'imprenditore 500

Sebbene Noodles & Company abbia quasi 500 unità, quasi tutte queste sedi sono di proprietà dell'azienda. In effetti, solo 70 sedi di Noodles & Company sono in franchising. A causa della mancanza di attenzione al franchising, Noodles & Company non si è mai classificata nell'elenco annuale Franchise 500 di Entrepreneur.


Noodles & Co. IPO: azioni doppie, sulla buona strada per il miglior debutto dell'anno

In un'offerta pubblica iniziale apparentemente benedetta dal mostro volante degli spaghetti o da qualche altra divinità incline ai cibi filamentosi, il titolo di Noodles & Co. è alle stelle al suo debutto.

La catena di ristoranti fast-casual ha aperto il 78% a 32 dollari per azione venerdì dopo aver fissato il prezzo del giorno prima a 18 dollari per azione. A mezzogiorno a New York, il prezzo delle azioni era più che raddoppiato a 37,69 dollari per azione.

Se la società di Broomfield, Colorado, riesce a mantenere lo slancio, potrebbe chiudere la giornata come il debutto con le migliori prestazioni fino ad oggi quest'anno.

Il miglior guadagno del primo giorno finora è la società di software Marketo Inc., che è stata lanciata sul mercato pubblico a maggio e ha visto il suo aumento dei prezzi del 77,7% nel suo primo giorno, secondo Dealogic.

Noodles & Co. ha venduto quasi 5,4 milioni di azioni, raccogliendo 96,4 milioni di dollari. Può ancora vendere azioni aggiuntive ai sottoscrittori.

Questo anche dopo che Noodles & Co. ha aumentato la sua fascia di prezzo prevista all'inizio di questa settimana da $ 15 a $ 17 per azione dopo aver affermato la scorsa settimana che prevedeva una fascia di prezzo da $ 13 a $ 15 per azione.

La società, che opera sotto il ticker NDLS, ha 343 ristoranti in 26 stati e Washington, D.C.

Il suo amministratore delegato, Kevin Reddy, era a capo delle operazioni di Chipotle e del supporto del ristorante.

La promettente corsa di Noodles potrebbe spingere altre aziende come Container Store e Potbelly a prendere in considerazione le IPO, secondo Jason Moser, un analista di Motley Fool. "Le aziende che cercano l'IPO adorano quando il mercato vola in alto, significa che possono raccogliere più soldi e sfruttare l'entusiasmo che è già pervasivo in tutto il mercato, giustificato o meno", ha affermato.

Lo stato di origine della catena, il Colorado, è la base di molte altre famose catene fast-casual, tra cui Smashburger, Chipotle e Qdoba.

La tua guida alla nostra nuova realtà economica.

Ricevi la nostra newsletter aziendale gratuita per approfondimenti e suggerimenti su come cavarsela.

Occasionalmente potresti ricevere contenuti promozionali dal Los Angeles Times.

Tiffany Hsu è un'ex giornalista del Los Angeles Times. In precedenza, ha scritto di economia californiana, fast food, ristoranti, vendita al dettaglio ed energie alternative per la sezione Business. Originaria della Bay Area, laureata all'UC Berkeley ed eterna fan del Nor-Cal, una volta ha lavorato per il San Francisco Bay Guardian. Ha anche lavorato al Richmond Times-Dispatch, dove ha sviluppato una passione per il tè dolce. Ha ancora fiducia che un giorno troverà due economisti che sono d'accordo.


Notevoli limature S-1:

1) AltC Acquisition Corp. (ALCC)

Michael Klein (Serial SPAC Sponsor: Churchill Capital ed ex presidente e co-CEO di Citi Markets and Banking)

Sam Altman (co-fondatore e CEO di OpenAI, presidente di Y Combinator e direttore di Expedia Group e Reddit)

SPAC precedente dello sponsor per annunciare un accordo: Churchill Capital Corp IV (CCIV) di Michael Klein ha annunciato un accordo di fusione con Motori lucidi lo scorso mese. CCIV ha chiuso la giornata a $28.69.

2) Cerberus Telecom Acquisition Corp. II (CTII)

Fondatori e funzionari:

Stephen Feinberg (fondatore e co-CEO di Cerberus Capital Management)

Frank Bruno (Co-CEO di Cerberus)

Timothy Donahue (ex CEO di Nextel Communications, ex presidente esecutivo di Sprint Nextel ed ex direttore di ADT e Eastman Kodak)

Dr. Hossein Moiin (ex Chief Technology, Innovation, and Strategy Officer per Nokia Mobile Networks)

SPAC precedente dello sponsor per annunciare un accordo: Cerberus Telecom Acquisition Corp. (CTAC) ha annunciato un accordo di fusione con KORE la settimana scorsa. CTAC ha chiuso la giornata a $9.95.

3) e 4) Brigantine Acquisition Corp. (BRIG) e Mistico Acquisition Corp. (TWCM)

Messa a fuoco: Tech

James Greene, Jr. (Socio fondatore di True Wind Capital)

Scott Wagner (ex CEO di GoDaddy)

SPAC precedente dello sponsor per annunciare un accordo: Nebula Caravel Acquisition Corp. (NEBC) ha annunciato un accordo di fusione con Rover il mese scorso. NEBC ha chiuso la giornata alle $9.95.

5) Acquisizione DD3 Corp. III (DIII)

Messa a fuoco: aziende con sede in Messico e aziende ispaniche negli Stati Uniti.

SPAC precedente dello sponsor per annunciare un accordo: DD3 Acquisition Corp. (DDMX) si è fusa con Betterware De Mexico (BWMX) nel marzo dello scorso anno. BWMX ha chiuso la giornata a $38.63.

6) Leo Holdings V Corp (Ticker non ancora disponibile)

Messa a fuoco: Consumatore

Edward Forst (ex CEO di Cushman & Wakefield)

Lyndon Lea (fondatore e socio amministratore di Lion Capital)

Lori Bush (ex CEO, Rodan + Fields)

SPAC precedente dello sponsor per annunciare un accordo:

7) BharCap Acquisition Corp. (Ticker non ancora disponibile)

Messa a fuoco: Servizi finanziari, Fintech

Raj Date (Managing Partner di Fenway Summer)

Gene Lockhart (Fondatore e Managing Partner di MissionOG ed ex CEO di Mastercard International)

Karl Mehta (fondatore e CEO di EdCast ed ex venture partner di Menlo Ventures)

8) Vector Acquisition Corp IV (Ticker non ancora disponibile)

Messa a fuoco: Tech

Alex Slusky (fondatore di Vector Capital)

SPAC precedente dello sponsor per annunciare un accordo: Vector Acquisition Corp (VACQ) ha annunciato un accordo di fusione con Rocket Lab all'inizio di questo mese. VACQ ha chiuso la giornata a $12.31.

9) Brand Velocity Acquisition Corp. (Ticker non ancora disponibile)

Messa a fuoco: Consumatore di marca

Eli Manning (ex giocatore della NFL)

LaDainian Tomlinson (ex giocatore della NFL)


Noodles & Co. annuncia l'impegno per un'etichetta pulita

BROOMFIELD, COLO. — Sempre più catene di ristoranti stanno annunciando importanti mosse di menu verso ingredienti semplici. Insieme a Panera Bread e Chipotle Mexican Grill c'è Noodles & Co., la catena fast-casual con sede a Broomfield con 455 ristoranti, che ha dichiarato di voler rimuovere tutti i colori, i sapori e i conservanti artificiali da tutte le sue zuppe, salse e condimenti entro quest'anno. La società ha anche affermato che sta testando pollo allevato naturalmente e senza antibiotici nei suoi ristoranti e sta lavorando con i fornitori per espandere l'ingrediente a livello nazionale nel resto dell'anno e nel 2016.

"(A) la forza del marchio è la capacità di Noodles di entrare in risonanza con gli ospiti di tutti i tipi attraverso il nostro approccio distinto alla cucina artigianale, il nostro modello di servizio e, soprattutto, gli ingredienti e i sapori di qualità offerti nel nostro menu", ha affermato Kevin Reddy, presidente e amministratore delegato di Noodles & Co., durante una chiamata sugli utili del 5 maggio con gli analisti finanziari. "Le verdure fresche che prepariamo durante il giorno, la nostra ricerca di ingredienti veri, etichette pulite e pasti cucinati su ordinazione soddisfano i desideri esigenti degli ospiti di oggi".

Noodles & Co. ha da tempo pubblicizzato la qualità dei suoi ingredienti, che includono tofu biologico, maiale allevato naturalmente, prodotti freschi e noodles realizzati senza ingredienti bioingegnerizzati. Le offerte a tempo limitato mostrano ingredienti di stagione come asparagi e mais, che vengono sgusciati e inguainati nei ristoranti. Di recente, Noodles & Co. ha introdotto Buff Bowls, che sostituisce gli spinaci freschi con la pasta in quattro dei piatti caratteristici della catena.

"Te lo dico, penso che la qualità degli ingredienti, non lavorati, sia molto importante", ha detto Reddy. “Tutto il lavoro che il nostro team della catena di approvvigionamento ha svolto e continua a fare, penso che supporti solo una storia forte e un posizionamento sugli ingredienti che ancora oggi è un elemento di differenziazione. Penso che sempre più aziende, così come il sistema agricolo, si muoveranno in quella direzione. Questo sta funzionando".

All'inizio di maggio, Panera Bread, con sede a St. Louis, ha annunciato l'intenzione di eliminare conservanti, dolcificanti, coloranti e aromi artificiali dal cibo servito nei suoi caffè-panetteria entro la fine del 2016. Alcuni ingredienti che l'azienda rimuoverà includono l'acesulfame K, lievito autolizzato. estratto, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, maltodestrina, concentrato di proteine ​​del siero di latte microparticolato e altri.

Alla fine di aprile, Chipotle, con sede a Denver, ha dichiarato di aver rimosso con successo gli ingredienti bioingegnerizzati dal suo cibo e sta lavorando per eliminare gli additivi dalle sue tortillas.

Sempre ad aprile, McDonald's Corp., Oak Brook, Ill., ha presentato una ricetta rinnovata per il suo pollo alla griglia, che non include più aromi artificiali, coloranti aggiunti o conservanti. Il pollo viene condito con "spezie da dispensa" ed erbe aromatiche, come prezzemolo, sale e cipolla in polvere, e cotto in una miscela di colza e olio d'oliva. In precedenza, il pollo alla griglia veniva preparato con margarina liquida, che includeva oli idrogenati e aromi artificiali. L'introduzione ha seguito una nuova politica annunciata da McDonald's a marzo per procurarsi solo pollo allevato senza antibiotici umani.

Carl's Jr., Carpinteria, California, lo scorso dicembre ha affermato di essere la prima catena di fast food ad offrire un tortino di manzo naturale con l'introduzione dell'All-Natural Burger, realizzato con un tortino di manzo allevato con erba e ruspante che ha senza aggiunta di ormoni, antibiotici o steroidi. La società ha affermato che l'hamburger arriva in risposta a una crescente domanda di cibo "più pulito", in particolare tra i millennial.

E Chick-fil-A, Atlanta, l'anno scorso si è impegnato a servire pollo senza antibiotici in tutti i suoi ristoranti entro cinque anni. La catena di fast food aveva precedentemente rimosso il colorante giallo dalla sua zuppa di pollo e testato la rimozione dello sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio dai suoi condimenti e salse, ingredienti artificiali dai suoi panini e tert-butilidrochinone, un conservante artificiale, dal suo olio di arachidi.

Due consumatori su cinque citano una crescente preoccupazione per gli additivi alimentari, secondo una recente ricerca di Technomic Inc., un'azienda con sede a Chicago.

"Una maggiore consapevolezza per la salute e il benessere sta guidando la crescita di voci di menu salutari, ma la nostra ricerca indica che la maggior parte dei consumatori opta ancora per cibi più indulgenti", ha affermato Darren Tristano, vicepresidente esecutivo di Technomic. “Il tira e molla tra salute e piacere rende un hamburger completamente naturale di tendenza.

"I prodotti completamente naturali hanno anche un impatto sulla "salute" e spesso aiutano i consumatori a sentirsi sicuri che stanno ottenendo un prodotto migliore per loro e da una fonte di cui possono sentirsi bene".


Il mese dei ristoranti asiatici celebra alcuni dei migliori ristoranti di Houston

Questo evento unico nel suo genere mira a portare le persone in alcune gemme nascoste.


Contattaci a [email protected]

Sviluppato da più marchi
Acquista qui

In parte Segway, in parte skateboard, lo scooter autobilanciante e generalmente noto come hoverboard, anche se in realtà non si libra e diventa facilmente il prodotto più virale dell'anno, attirando fan come Justin Bieber, Jimmy Fallon e Kendall Jenner. Una volta che qualcuno sale, il dispositivo utilizza un paio di giroscopi elettrici (uno sotto ciascun pad) per bilanciarsi automaticamente, consentendo agli utenti di accelerare in avanti, indietro e intorno spostando leggermente il peso corporeo. Ciò consente tutti i tipi di acrobazie divertenti, dalle corse in corridoio alle routine di danza motorizzate. Maxx Yellin, co-fondatore di PhunkeeDuck, una delle oltre 20 aziende che producono versioni del dispositivo, vede implicazioni maggiori. "Potrebbe evolversi come una nuova forma di trasporto per città e college", afferma Yellin (sebbene le autorità britanniche abbiano recentemente suscitato scalpore vietandone l'uso sui marciapiedi e sulle strade pubblici). Ma la comodità ha un costo: i prezzi vanno da $ 350 a $ 1.700, a seconda del marchio e delle sue caratteristiche. &mdashLisa Eadicicco

The Lowline Lab
Sviluppato da Dan Barasch e James Ramsey

"Non è come nessun parco che tu abbia mai visto prima", dice Dan Barasch del Lowline, un terminal per tram abbandonato nel Lower East Side di New York City che lui e l'architetto James Ramsey stanno cercando di trasformare in un acro di lussureggiante spazio verde, pieno di fioriture piante e aree per rilassarsi al sole. La chiave: un sistema di "lucernario remoto" che cattura la luce solare dai tetti circostanti e la incanala nel sottosuolo tramite un cavo in fibra ottica una volta lì, viene irradiata tramite una cupola riflettente, consentendo alle piante di crescere. Per dimostrare che la tecnologia funziona, Barasch e Ramsey hanno aperto il Lowline Lab è una versione prototipo del parco finale, che ha ancora diverse approvazioni e 70 milioni di dollari di finanziamenti e manca poco al completamento. Ma Barasch, che ha attratto più di 3.300 sostenitori su Kickstarter, è imperterrito. Anche i luoghi dimenticati, dice, possono ancora essere usati "per il bene pubblico". &mdashJulie Shapiro

6SensorLabs’ Nima / $199
Disponibile per il preordine su NimaSensor.com

Per i milioni di americani con celiachia o sensibilità al glutine, mangiare fuori è spesso pieno di ansia e ogni voce di menu potrebbe contenere tracce della proteina, il che è vietato. Il sensore Nima, che inizierà la spedizione all'inizio del prossimo anno, funzionerebbe per tranquillizzare le loro menti consentendo loro di testare qualsiasi tipo di cibo o bevanda in appena due minuti. Dopo che un campione è stato fatto cadere nel pozzetto del dispositivo, un anticorpo proprietario (caricato in una cartuccia usa e getta) lo estrae alla ricerca di tracce di glutine. Se esistono, si illumina un viso accigliato, altrimenti appare un sorriso. "La mia speranza è che le persone siano in grado di mangiare socialmente" senza ammalarsi accidentalmente, afferma Shireen Yates, una co-fondatrice di 6SensorLabs che è sensibile al glutine. L'azienda spera anche di applicare la sua tecnologia per rilevare altri allergeni alimentari, tra cui arachidi e latticini. &mdashAlice Park

Doppler Labs Here Auricolari per l'ascolto attivo / $249
Lista d'attesa aperta su Hereplus.me

Se sei bloccato da qualche parte con un rumore insopportabile, hai essenzialmente due opzioni: tapparti le orecchie o andartene. Ma cosa accadrebbe se potessi isolare il suono più stridente e silenziarlo? O semplicemente abbassare il volume, proprio come faresti su una TV? Questa è la promessa del sistema Here Active Listening, un rivoluzionario set di auricolari dei Doppler Labs di New York. A differenza degli apparecchi acustici, che amplificano o riducono tutti i rumori contemporaneamente, il processore di Here si sincronizza con un'app per smartphone, in modo che gli utenti possano selezionare manualmente le frequenze che desiderano filtrare. Ciò significa che potresti stare su una piattaforma della metropolitana e avere una conversazione normale mentre un treno stride, o persino ignorare un bambino che piange su un aereo. "È la realtà audio aumentata", afferma Noah Kraft, CEO di Doppler Labs, che inizialmente ha sviluppato Here per musicisti e spettatori prima di rivolgersi a un pubblico generico. I primi auricolari verranno spediti a dicembre. &mdashAlex Fitzpatrick

Eko Core (acquista qui)
Sviluppato da Connor Landgraf, Jason Bellet e Tyler Crouch

Se c'è un aspetto della medicina che è più arte che scienza, è il modo in cui i medici ascoltano i battiti cardiaci timidi e si fidano delle loro orecchie e della memoria fallibili per rilevare le aberrazioni nel tempo. Non così con Eko Core. Una volta che l'adattatore intelligente da $ 199 è collegato a uno stetoscopio, trasmette i dati del battito cardiaco al cloud in modo che i medici possano scaricarli su uno smartphone. Da lì, un'app complementare può analizzare l'audio e confrontarlo con le registrazioni precedenti, il che può aiutare i medici a rilevare soffi, anomalie delle valvole cardiache e altre condizioni che "le nostre orecchie non sono in grado di rilevare", afferma il dott. John Chorba, un cardiologo (e mentor to one of the inventors) who&rsquos leading an Eko trial at the University of California, San Francisco. If the device works as planned&mdashearly signs are positive&mdashit could not only improve overall care but also drastically reduce the need for expensive tests like echocardiograms. &mdashAlice Park

Virtual-reality headsets, like the Oculus Rift, create escapes. Put one on, and you&rsquore suddenly swimming with dolphins or fighting in the Battle of Waterloo. Microsoft&rsquos HoloLens, by contrast, augments reality&mdashoverlaying holograms and data onto existing surroundings, so you&rsquore not &ldquoconfined to the virtual world,&rdquo as designer Alex Kipman puts it. Imagine gamers defending their homes from robot invaders, engineers manipulating 3-D models or surgeons following directions &ldquoon&rdquo the human body. Early tests indicate all are possible. Already the HoloLens is being used by NASA to mimic Mars&rsquo terrain in labs and by medical students to dissect virtual bodies. &mdashAlex Fitzpatrick

&ldquoWhen people think of pasta, they almost always think, I ate way too much and now I feel like crap,&rdquo says Brian Rudolph. Not so with his brand, which is made from chickpeas instead of wheat. That simple switch&mdashin a recipe perfected over 10 months of trial and error&mdashhas yielded a healthy twist on the al dente dinner. Banza, shorthand for garbanzo pasta, has double the protein and four times the fiber of traditional pasta, and far fewer carbs it&rsquos also gluten-free. And to those who may question how good it tastes, consider the sales. Banza launched in two U.S. stores last year now it&rsquos in 1,700, including Fairway markets, where it was recently the top-­selling pasta of any kind (including wheat). Now Rudolph and his brother Scott plan to reinvent products like pizza and cereal. &ldquoPeople want to eat better,&rdquo he says. &ldquoWe see Banza as a true replacement, a more filling version of the food people love.&rdquo &mdashMandy Oaklander

Giunone
Developed by Fluidigm

It can take a full day to &ldquoamplify&rdquo DNA, the technical term for making millions of copies of one strain so it can be compared with many others. Juno cuts that process to just three hours, freeing scientists to concentrate on actual ­analysis&mdasha shift that makes it easier to match bone-marrow donors, find cures for genetic diseases and more. The key is Fluidigm&rsquos proprietary microchip, which can amplify samples that are 1,000 times smaller than a drop of water. And the sleek, Yves Béhar&ndash­designed aesthetic doesn&rsquot hurt, either. &ldquoWe see a lot of possibilities for clinical labs and hospitals,&rdquo says Marc Unger, a senior vice president at Fluidigm, of the $120,000 machine, which is now being used at academic and research labs. &ldquoWe really want to help.&rdquo &mdashAlexandra Sifferlin

Star Apartments
Designed by Michael Maltzan

For decades, housing for the homeless has too often meant transient shelters or warehouse-­like abodes. L.A.&rsquos Star Apartments aims to buck that trend by design it functions more like a minivillage than a single building, says Maltzan of his third collaboration with Skid Row Housing Trust, a local nonprofit. In addition to 102 prefabricated studios, which are ingeniously staggered into four terraced stories, Star Apartments offers a ground-floor medical clinic and, above that, a garden, an outdoor running track and space for classrooms. The goal, says Maltzan, is to make the residents of its 300-sq.-ft. units&mdashwho are handpicked by the county department of health ­services&mdashfeel &ldquolike they&rsquore part of a dynamic and intimate community,&rdquo a strategy that can help people, especially those struggling with homelessness and substance-­abuse issues, re-­establish stability in their lives. &mdashRichard Lacayo

Safety Truck
Developed by Samsung and Leo Burnett

Every year, thousands of people get hurt or die in traffic accidents, in part because their visibility gets blocked by a lumbering vehicle. This is especially true in Argentina, known for its winding, narrow roads. There, however, Samsung and ad agency Leo Burnett have partnered on a creative solution: a system that relays video footage from the front of a truck to four screens on its back, giving drivers a clear view of what&rsquos ahead. During its initial test, the Safety Truck covered some 620 miles (1,000 km) over three days without incident. Now Samsung is refining the technology and working with Argentine officials to roll it out more broadly. &ldquoWe believe this will change the history of road safety,&rdquo says Sang Jik Lee, president of Samsung Electronics Argentina. &mdashJulie Shapiro

Sproutling / $299
Available for preorder at Sproutling.com

&ldquoIs my baby O.K.?&rdquo That&rsquos the question Sproutling aims to answer&mdashin real time&mdashwith its first product. Once in place, the Fitbit-like device can track an infant&rsquos heart rate, body temperature, position and more, and notify parents, via mobile app, if there&rsquos cause for alarm. (Though regular check-ins are still encouraged.) Once it learns a baby&rsquos habits, Sproutling can also offer helpful predictions, like when he or she will wake up from a nap. &ldquoWe want to get more understanding of how children behave as a whole,&rdquo says CEO Chris Bruce, a father of two. &ldquoThat&rsquos the holy grail.&rdquo &mdashSarah Begley

Drone Port
Developed by Foster + Partners and Afrotech-EPFL

As Amazon, Google and others ramp up their drone-delivery tests, one question looms large: How will their home base function? For hints, the tech titans may well look to Rwanda, where workers will soon break ground on three &ldquodrone ports,&rdquo designed to make it easier to transport food, medical supplies, electronics, spare parts and other goods through the hilly countryside, where road travel is difficult. The Rwanda project &ldquois a relatively modest beginning,&rdquo says Norman Foster, chairman of architecture firm Foster + Partners, which is leading the first phase of construction (scheduled to be completed in 2020). But, he adds, &ldquoit could be a catalyst,&rdquo helping to solve an array of pressing health issues and creating a model for other countries looking to regulate commercial drone use. &mdashSarah Begley

Thinx / $24+ per pair
Available at Shethinx.com

For decades, women trying to avoid leaks or stains during menstruation have mainly had to rely on disposable pads, tampons and panty liners, which can be bulky and expensive. &ldquoBut can&rsquot underwear do the same thing, better?&rdquo wondered Miki and Radha Agrawal. That&rsquos the idea behind Thinx, a line of thongs and panties that the twin sisters&mdashalongside co-founder Antonia Dunbar and a team of manufacturers in Sri Lanka&mdashhave engineered to (mostly) replace traditional products. Each pair is washable, reusable and equipped with four layers of moisture-wicking, antimicrobial fabric. On heavier days, however, some women may need extra protection. &ldquoWe always say, Know your flow,&rdquo says Miki. &mdashSamantha Grossman

Casper Mattress / $500+
Available at Casper.com

Buying a new mattress is a lot like purchasing a used car: stressful, confusing and likely to overwhelm you with options. &ldquoWe want to cut the clutter,&rdquo says Philip Krim, CEO of Casper, one of many startups upending the sleep industry, including Leesa and Tuft & Needle. The model is simple: create one mattress style up the comfort factor (using a mix of foams) set clear prices and sell it online (cutting costs, so prices remain low). Once the mattress arrives&mdashit&rsquos vacuum-packed in a cardboard box&mdashcustomers get a 100-day trial period during which they can return it for a full refund. But that rarely happens, says Krim. Casper&rsquos sales are expected to exceed $75 million this year, making it a leader among its startup competitors. &mdashVictor Luckerson

In the 450 years or so since its invention, the pencil has become so ubiquitous, it&rsquos easy to forget how remarkable a technology it is. It can write at any angle. Shades get darker depending on how hard you press. Marks can be erased. Reproducing this functionality digitally has vexed computer engineers for years, which is what makes Apple&rsquos latest effort so impressive. The Pencil allows users to draw, paint or write on a screen, just as they would a sheet of paper. And it works in tandem with the iPad Pro, a tablet faster than roughly 80% of laptops sold in the past year, so there&rsquos no perceptible delay. That combination has already sparked chatter about new ways to create art, animations, blueprints and more. &ldquoYou can rest your hand anywhere and [the iPad Pro screen] totally ignores it and it just reads the Pencil,&rdquo wrote Don Shank, an art director at Pixar, after testing the products in September. &ldquoIt&rsquos pretty amazing.&rdquo &mdashMatt Vella

Nike Flyease 8 / $130
Available at Nike.com

In 2012, Matthew Walzer, a then high school junior with cerebral palsy, sent a note to Nike: &ldquoMy dream is to go to the college of my choice,&rdquo he wrote, &ldquowithout having to worry about someone coming to tie my shoes every day.&rdquo Sensing an opportunity to create a new footwear category&mdashboth for casual consumers who want a simpler way to tie sneakers and for people like Walzer, who need one&mdashNike dispatched a design team. This year, they unveiled their solution: the Flyease 8, a LeBron James&ndashbranded basketball shoe with a one-handed fastening mechanism that drew inspiration from &ldquoopening and closing a door,&rdquo says Tobie Hatfield, the shoe&rsquos head designer. (To tie the shoe, wearers yank on a strap, which zips around the ankle as they pull.) There are still kinks to work out pulling the strap too hard or too fast, for example, may cause the zipper to break. But Walzer, now a sophomore at Florida Gulf Coast University, has said the shoes have given him a great &ldquosense of independence and accomplishment.&rdquo &mdashSean Gregory

Pantelligent / $199
Available at Pantelligent.com

How hot should the pan be? When do I stir? It it done yet? If you&rsquove ever cooked an unfamiliar dish, chances are you&rsquove asked yourself one or more of these questions&mdash­and ­Pantelligent aims to answer them all. Once you select a recipe from its smartphone app, the pan uses Bluetooth and a special heat sensor to offer real-time instructions on your screen, so you&rsquoll know exactly when to flip a steak, for example, if you want it medium rare. When they first dreamed up the concept at MIT, Humberto Evans was a great cook, but Mike Robbins could barely fry an egg. Now, according to Evans, his former roommate whips up dishes like chicken piccata. &ldquoThe food speaks for itself,&rdquo he says of how people can use the pans, which started shipping in October. &mdashSamantha Grossman

The Drinkable Book
Developed by Teri Dankovich

An estimated 663 million people globally do not have access to clean drinking water, in part because filtration is complicated and expensive. The Drinkable Book is neither: thanks to a special ­treatment&mdash­developed with a team of scientists over several years&mdashits pages double as water filters, killing over 99% of harmful bacteria during trials in Bangladesh, Ghana and South Africa. (They also list usage instructions.) Though research is still needed to determine whether the system can filter all contaminants, including viruses, Dankovich is optimistic she says she is talking to partners who could help fund more testing and, eventually, large-scale production. &mdashSarah Begley

The Ocean Cleanup Project
Developed by Boyan Slat

There&rsquos a glut of plastic trash in the middle of the Pacific Ocean that&rsquos bigger than Texas&mdashand growing. But the default removal process of chasing it with nets is both costly and time-­consuming. Instead, the Ocean Cleanup Project proposes a 62-mile-long (100 km) floating boom&mdashat an estimated cost of $15 million&mdashthat would use natural currents to trap trash. (Its net drops roughly 10 ft., or 3 m, below the surface, shallow enough for fish to swim around.) If next year&rsquos trials succeed, a full cleanup operation would aim to start in 2020 internal estimates suggest it could reduce the trash by 42% over 10 years. &mdashBryan Walsh

TZOA Environmental Tracker / $139
Available for preorder at Tzoa.com

In order to avoid potentially harmful pollutants and allergens, it helps to know about the air you&rsquore breathing. That&rsquos where Tzoa comes in. The stationary device, developed by electrician Kevin R. Hart, uses sensors to evaluate the atmosphere in any given area&mdash­measuring factors like temperature, particulate matter (dust, pollen, mold, car exhaust) and UV ­exposure&mdashand uploads that data to the cloud, so that institutions like Johns Hopkins can conduct air-­quality research. The company plans to launch wearable versions in May that offer a similar service, allowing consumers to chart specific walking routes, for example, if they want to avoid pockets of pollen. &mdashAlexandra Sifferlin

Hackaball / $85
Available for preorder at Hackaball.com

At a time when demand for computer scientists is skyrocketing, most Americans get little or no exposure to coding during their formative years. Made by Many, a New York City&ndashbased digital-­consulting firm, is trying to change that. Its Hackaball toy syncs with a mobile app, allowing users to program how and when it lights up&mdashand then to see how those programs affect their lives in the real world. During one test, for example, kids set the ball to change colors at random intervals, then used it to play a hot-potato-style game. Enabling social ­scenarios&mdashrather than a more isolated, screen-based introduction to ­coding&mdashis the point of Hackaball, says William Owen, a strategy director at Made by Many. Its concept appears to be resonating: some 2,800 people backed the project on Kickstarter, raising $240,000. The first units ship in January. &mdashLisa Eadicicco

Google Cardboard / Price varies
Available DIY or from third-party sellers

Most of the hype surrounding virtual reality has rightly centered on premium headsets, such as the forthcoming Oculus Rift and HTC Vive (both of which will likely cost several hundred dollars). But Google Cardboard is revolutionary in its own right. Since its 2014 debut, the scrappy viewer&mdashwhich can be built from scratch using free online instructions and relies on your smartphone screen for visuals&mdashhas emerged as a playground for virtual reality, priming brands and consumers alike for one of the world&rsquos most anticipated technologies. There are Cardboard apps that let people drive cars (from Mercedes-Benz), attend concerts (from musician Jack White) and even play immersive video games. &ldquoWe ask people, &lsquoHey, put your smartphone in this piece of cardboard. It&rsquos going to do something amazing,&rsquo&rdquo says Clay Bavor, a Google VP who oversees VR projects. &ldquoAnd then it does, and they&rsquore shocked.&rdquo &mdashAlex Fitzpatrick

Artiphon Instrument 1 / $399
Available for preorder at Artiphon.com

An estimated 70% of adults want to play an instrument on a regular basis, but only 5% actually do, partly because it&rsquos tough to choose just one to master. That&rsquos not an issue with the Artiphon, which can mimic dozens of ­instruments&mdashnot just how they sound but also how they&rsquore played. It can be strummed like a guitar or tapped like a piano. Or it can mix and match inputs, allowing users to bang banjo chords as if they were drumming. &ldquoWe&rsquore trying to pave a different path toward musical creativity,&rdquo says Jacob Gordon, an Artiphon co-founder, of the device (and its companion smartphone app), which raised $1.3 million on Kickstarter. &mdashVictor Luckerson

Tesla Model X / est. $130,000
Available 2016

Tesla&rsquos Model X, unveiled in September, marks a leap toward a reality in which electric cars aren&rsquot simply exotic, but just as useful as their competition. The world&rsquos first luxury electric SUV can go 250 miles on a charge, Tesla says, and haul seven passengers. It features futuristic back doors that open like the wings of a bird (up, not out). And the Model X is a blast to drive: it can hit 60 m.p.h. from a standstill in 3.2 seconds, and its battery pack gives it a low center of gravity, enabling sports-car-like handling. (That&rsquos rare for any SUV, let alone one that runs on clean power.) For Tesla, more than one model is at stake. As CEO Elon Musk put it during the Model X unveiling: people need to know &ldquothat any kind of car can go electric.&rdquo &mdashMatt Vella

Rather than repeating catchphrases, as &ldquotalking&rdquo toys have done for generations, this dinosaur taps IBM&rsquos Watson technology to engage with kids ages 5 to 9 in a meaningful way. In addition to answering plain-language queries (like &ldquoHow far away is the moon?&rdquo), the wi-fi-enabled figurine talks back and learns from kids&rsquo responses&mdashhelping them hone their math skills, for example, by asking harder questions once they nail, &ldquoWhat is 2+2?&rdquo and &ldquoCan you count to 10?&rdquo The trick, according to CogniToys CEO Donald Coolidge, is to make educational development seem like a &ldquocool, fun experience.&rdquo &ldquoThat&rsquos kind of the best toy possible,&rdquo he says. &mdashSarah Begley


To Dine For Shotput Media

Journalist Kate Sullivan transports you to restaurants around the country to hear the diverse stories of entrepreneurs, creatives, innovators and change-agents at their favorite restaurant. The show is a celebration of people who have taken an idea from "inspiration to execution" through their own imagination and hard work and are now using their success to help others and ultimately change the world. It's also a celebration of food and the place it holds in our life stories. Despite different races, religions, and beliefs, sitting down to a delicious meal over fascinating conversation can often get to the heart of what life is all about.

John R. Tyson – Chief Sustainability Officer of Tyson Foods
Location: Herman's Ribhouse in Fayetteville, Arkansas

John R. Tyson, the great-grandson of the founder of Tyson Foods, is currently Tyson's Chief Sustainability Officer. After graduating from Harvard and getting a business degree from Stanford, John is now in a position that allows him to shape social responsibility for a new generation at the largest producer of protein in the world. John is now leading the charge to innovate and make Tyson a global leader in sustainability, and is eager to share what's ahead for Tyson Foods.

Follow To Dine For:
Official Website: ToDineForTV.com
Facebook: Facebook.com/ToDineForTV
Instagram: @ToDineForTV
Twitter: @KateSullivanTV
Email: [email protected]

Thank You to our Sponsors!
American National Insurance
Spiritless - Use promo code TODINEFOR for free shipping

Follow Our Guest:
Official Website: TysonFoods.com
Facebook: Facebook.com/TysonFoods
Instagram: @TysonFoods
Twitter: @JohnRandalTyson

Follow The Restaurant:
Official Website: HermansRibhouse.com
Facebook: Herman's Ribhouse

Jessica Alba – Actress & Founder of The Honest Company

Location: Night + Market in West Hollywood, CA

Jessica Alba had already become a successful Hollywood actress when she got the idea to start her own business. She never dreamed it would be so tough to begin. Even though she received many rejections and faced much disbelief in her ability, she persevered. Her eco-conscious personal care and baby products company The Honest Company is valued at more than one billion dollars. Jessica shares her incredible journey at her favorite Thai restaurant, Night + Market in West Hollywood. We dine on spicy chicken wings and larb gai and Jessica shares her passion and commitment to eco-friendly, sustainable and recognizable ingredients and her vision for what’s next.

Follow To Dine For:
Official Website: ToDineForTV.com
Facebook: Facebook.com/ToDineForTV
Instagram: @ToDineForTV
Twitter: @KateSullivanTV
Email: [email protected]

Thank You to our Sponsors!
American National Insurance
Spiritless - Use promo code TODINEFOR for free shipping

Follow Our Guest:
Official Website: Honest.com
Facebook: Facebook.com/JessicaAlba
Instagram: @JessicaAlba
Twitter: @JessicaAlba

Follow The Restaurant:
Official Website: NightMarketSong.com
Facebook: Facebook.com/NightMarketLA
Instagram: @ntmrkt

Dave Gilboa – Co-Founder & Co-CEO – Warby Parker

When he was a student at Wharton Business School, Dave Gilboa and his friends commiserated over the steep price of eyeglasses. This trivial conversation sparked a revolutionary idea. In 2010 they launched one of the most sought-after brands in retail: Warby Parker. Today Dave is Co-CEO of Warby Parker. Warby Parker offers affordable glasses as well as a free try-on at home option. They have retail locations across the country and Canada.Beyond that, the company employs a social entrepreneurship program, distributing free eyeglasses to those in need. Dave's achievements have earned him a Henry Crown Fellowship, and the Ernst & Young Entrepreneur of the Year award. Through his work at Warby Parker, Dave Gilboa is showing companies that they can profitable and be a force for good in the world. Today we speak about innovation, success and social responsibility.

Follow To Dine For:
Official Website: ToDineForTV.com
Facebook: Facebook.com/ToDineForTV
Instagram: @ToDineForTV
Twitter: @KateSullivanTV
Email: [email protected]

Thank You to our Sponsors!
American National Insurance
Spiritless - Use promo code TODINEFOR for free shipping

Follow Our Guest:
Official Site: WarbyParker.com
Facebook: Facebook.com/DaveGilboaWP
Instagram: @DaveGilboa
Twitter: @DaveGilboa

Franklin Leonard – Founder – The Black List

Franklin is the reason that many of your favorite movies were made. He's the founder and CEO of The Black List, the saving grace for countless writers in Hollywood. Even if you aren't familiar with Franklin or his company, you have definitely seen the fruits of his labor. The Black List is a survey of the most liked but unproduced screenplays each year. It gives another chance to great stories that have been overlooked. This recognition has brought 400 films and counting to the big screen, including Juno, Spotlight and Argo. Franklin is an advocate for screenwriters and has been awarded by The Writers Guild of America for his work. He's helped bring life to extraordinary stories, shaping the world of entertainment today. We are speaking about the film industry, representation and giving others a voice.

Follow To Dine For:
Official Website: ToDineForTV.com
Facebook: Facebook.com/ToDineForTV
Instagram: @ToDineForTV
Twitter: @KateSullivanTV
Email: [email protected]

Thank You to our Sponsors!
American National Insurance
Spiritless - Use promo code TODINEFOR for free shipping

Follow Our Guest:
Official Site: blcklst.com
Facebook: Facebook.com/FranklinJLeonard
Instagram: @FranklinJLeonard
Twitter: @FranklinLeonard

Jeni Britton Bauer – Founder – Jeni's Splendid Ice Creams

Jeni is the Founder and Chief Creative Officer of the famous dessert company that kicked off the artisanal ice cream movement. Jeni's ice cream is adored for its ingredient-driven flavorful ice cream with recipes crafted and tweaked to perfection. It’s something that Jeni's been working on for decades, even before she founded Jeni's in 2002. Today Jeni's has almost 50 storefronts and countless retail distributors nationwide. She's written two cookbooks the bibles of ice cream making. Her work has won her a coveted James Beard award and a Henry Crown Fellowship. Jeni puts her heart into her work, and boy does it show. Today we talk about the roots of creativity and what happens after years of success when sometimes you hit a wall. Jeni reveals how she found herself broken recently and how she was able to restore her spirit.

Follow To Dine For:
Official Website: ToDineForTV.com
Facebook: Facebook.com/ToDineForTV
Instagram: @ToDineForTV
Twitter: @KateSullivanTV
Email: [email protected]

Thank You to our Sponsors!
American National Insurance
Spiritless - Use promo code TODINEFOR for free shipping

Follow Our Guest:
Official Site: Jenis.com
Facebook: Facebook.com/JeniBrittonBauer
Instagram: @JeniBrittonBauer
Twitter: @JenisSplendid

Location: Crustacean in Beverly Hills, CA
Born into an incredibly wealthy Singaporean family, Kevin Kwan came to the United States to attend college in Houston. His life took many different creative roads before he was inspired to pen the book "Crazy Rich Asians", based on his family’s life back in Singapore. The New York Times best-selling novel became a cultural phenomenon and the first Hollywood movie starring an all-Asian cast in 25 years. Kevin was named by TIME Magazine as one of the most influential people in the world. Over garlic noodles at famed Beverly Hills restaurant Crustacean, Kevin talks about the roots of creativity, the long road to success and what kind of impact Kevin hopes to make in the future.

Follow To Dine For:
Official Website: ToDineForTV.com
Facebook: Facebook.com/ToDineForTV
Instagram: @ToDineForTV
Twitter: @KateSullivanTV
Email: [email protected]

Thank You to our Sponsors!
American National Insurance
Spiritless - Use promo code TODINEFOR for free shipping


Guarda il video: Working at Noodles u0026 Company


Commenti:

  1. Mikalar

    Sei stato visitato semplicemente un'idea eccellente

  2. Shakahn

    Al tuo posto non avrei fatto.

  3. Mago

    Credo che tu stia facendo un errore. Inviami un'e -mail a PM, parleremo.



Scrivi un messaggio