acetonemagazine.org
Nuove ricette

Torta di mele e uvetta (a digiuno)

Torta di mele e uvetta (a digiuno)


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Impasto: Mescolare l'acqua e salare l'impasto in una ciotola. Impastare fino ad amalgamare la farina con il lievito e impastare prima con una forchetta e poi con le mani. Deve uscire un impasto da stendere con il mattarello.

Riempimento. Le mele vengono lavate, sbucciate. Mettere in una casseruola a bollire con lo zucchero, l'essenza di vaniglia, il pangrattato e l'uvetta idrata. Alla fine mettete la cannella.

Ungete una teglia (rettangolare che ho usato io), cospargetela di farina. Dall'impasto ho steso due fogli. Ho messo il primo sul fondo del vassoio, ho aggiunto la composizione di mele, ho messo il secondo foglio. Ho bucherellato con una forchetta in alcuni punti in modo che la sfoglia non si gonfiasse durante la cottura. L'ho cotto nel forno preriscaldato. A metà cottura estraggo la torta, la porgo e la inserisco nuovamente. Infornare per circa 35 min-40 minuti. Polvere con zucchero a velo.


POST STRUDEL CON MELE, NOCI E UVA

Strudel a digiuno con mele, noci e uvettadigiuno/ricetta vegan & #8211 ricetta per un dolce sano, senza zucchero, semplice, veloce e facilissimo da preparare. La ricetta è così facile che anche un principiante in cucina la renderà perfetta fin dal primo tentativo.

Questa ricetta strudel di mele, noci e uvetta è perfetto per i momenti in cui si desidera un dolce veloce che uscirà ogni volta sensazionale.

Dopo aver preparato questo strudel, ti garantisco che non acquisterai dal negozio. Viene molto bene e sai per certo che hai usato ingredienti freschi, che non si riscalda.

Le mele sono le protagoniste della stagione fredda, anche se si trovano sempre nei negozi. Ma, dato che fuori fa freddo, mi viene voglia di dolci alle mele. Mi piace il loro profumo, in combinazione con la cannella, quando sono appena sfornati.

Io ho usato mele golden dolci, ma ho sentito il bisogno di aggiungere un po' più di marmellata. Ciò è dovuto alla stagione fredda, quando mangio più dolce dell'estate.

Ho usato il sostituto dello zucchero, ma puoi usare zucchero semolato, zucchero di canna o zucchero di cocco nella stessa quantità, e se le mele sono molto dolci non hai bisogno di zucchero.

Per un gusto molto buono e trame piacevoli in questo strudel a digiuno con mele, noci e uvetta Io ho usato le noci prefritte per 5-10 minuti e l'uvetta ammollata in acqua calda con essenza di rum, che sarà ben scolata prima di essere unita al resto degli ingredienti.

La pasta sfoglia che ho preparato io strudel a digiuno con mele, noci e uvetta è disponibile in commercio e contiene grassi vegetali.

Per cucinare perfettamente, devi scaldare il forno ad alta temperatura, in modo che si gonfi. Lo cuocio a 220°C in forno elettrico con ventilazione. A seconda della potenza del vostro forno, potete abbassare la temperatura dopo 15 minuti, per non rischiare di bruciare, ma non sotto i 200°C.

La pasta sfoglia tolta dal freezer dovrebbe scongelarsi lentamente in frigorifero per una notte.

Se vuoi prepararne di più ricette con le mele Ho una collezione che puoi leggere se clicca qui.

Uno dei dolci da digiuno più popolari con le mele che ho preparato è torta di strudel di mele rasato in sottili sfoglie di torta. Puoi leggere la ricetta se clicca qui.

Ci sono chiare differenze tra la torta di mele e lo strudel di mele. Placinat ha sfoglie sottili, strudel di pasta sfoglia, mele grattugiate nella torta e strudel a cubetti.

Si possono aggiungere anche, a piacere, estratto naturale di vaniglia, scorza di limone grattugiata o scorza d'arancia grattugiata. Al posto dell'uvetta potete usare i mirtilli o non potete usarli se non vi piacciono.

Puoi usare il pangrattato al posto del semolino. Se non vuoi avere uno strudel dall'aspetto lucido che mima l'uovo, puoi rinunciare alla fase di lubrificazione, ma sarebbe un peccato.

Detto questo, posso lasciarvi con la lista degli ingredienti e come prepararlo spiegato passo passo per realizzarlo il miglior strudel a digiuno con mele, noci e uvetta:

INGREDIENTE:

1 pezzo di pasta sfoglia da 400 g

250 g di mele a cubetti

40 g di zucchero di canna o sostituto dello zucchero & # 8211 io ho usato Sukrin

30 g di noci tostate grandi tritate

Per la lubrificazione:

2 cucchiaini di marmellata di albicocche senza zucchero

facoltativo: zucchero a velo per la decorazione

Per prima cosa ho messo l'uvetta in una tazza, ci ho versato sopra dell'acqua calda per coprirla, poi ho aggiunto l'essenza di rum. Ho sbucciato 2 mele di media grandezza e le ho sbucciate a cubetti medio-piccoli.

Li metto in acqua con il succo di limone per evitare che si ossidano. Ho preriscaldato il forno a 220°C.

Ho tirato fuori l'impasto dal frigo e l'ho steso. Usando una linea, ho disegnato leggermente le parti lavorabili con un coltello. Fate molta attenzione a non tagliare l'impasto!

Ho lasciato il centro dove ho messo le mele 10 cm. io ho tagliare bordi in strisce larghe 2 cm. A questo punto ho spostato l'impasto nella teglia, perché sarà difficile muoversi con il ripieno.

Ho scolato i cubetti di mela, li ho foderati con uno spesso tovagliolo di carta, poi li ho mescolati al sostituto dello zucchero (ma potete usare zucchero semolato o di canna), semola, cannella, noci tritate e uvetta molto ben scolata.

Ho messo il ripieno sulla striscia centrale, ma ho lasciato scoperti gli ultimi 2 cm. A questo punto ho tagliato le cappelle di pasta come segue:

& # 8211 & # 8211 nei primi 2 cm di pasta ad entrambe le estremità ho tagliato completamente i bordi e sezionato il centro della pasta.

& # 8211 & # 8211 per i successivi 2 cm ho tagliato metà della lunghezza delle strisce. Ho tagliato le strisce a metà su entrambi i lati dell'impasto.

Per il montaggio ho tirato sopra il ripieno il pezzo di pasta senza bordi tagliato a metà. Oltre al ripieno, ho disposto le metà delle strisce. Ho quindi preso le striscioline e le ho adagiate sul ripieno, facendo un disegno a forma di punta. Quando ho fatto incontrare le strisce sui bordi, le ho premute delicatamente tra le dita per farle aderire.

In una ciotola ho mescolato la marmellata di albicocche con il latte di cocco e ho mescolato fino a quando la marmellata si è sciolta. Ho unto lo strudel a digiuno con mele, noci e uvetta con latte con marmellata.

Ho infornato lo strudel per 15 minuti a 220° e 20 minuti a 200°, finché non si è ben dorato. L'ho tolto dal forno quando era pronto, l'ho lasciato raffreddare e poi l'ho tagliato.

Per il mio ho spolverato un po' di zucchero a velo, ma lo si vede se si rinuncia allo zucchero.

Se ti va di condividere le tue ricette, ti invito nel gruppo Cucino con gli amici & # 8211 Gustose Ricette.

Puoi seguirmi anche sul canale YouTube. Ti invito ad iscriverti.


Torta di mele

Lavare, sbucciare, grattugiare su una grattugia grande, spremere bene il succo, mettere in una ciotola, mescolare con i cinque cucchiai di zucchero e la cannella.

In una ciotola mettete la farina, fate spazio al centro e mettete l'olio, il sale e l'acqua. Mescolate prima con un cucchiaio, e quando inizia a legare, impastate bene con le mani. Fare una crosta morbida adatta. Dopo averla ben impastata, sbattete la frolla sul tavolo e lasciatela per dieci minuti in un luogo caldo, ma non umido, coperta con un tovagliolo tiepido o una padella riscaldata (preferibilmente l'ultima opzione).


Dividere in due la crosta, stendere la sfoglia sottile, con l'asta di legno, stenderla con la mano dove è più spessa. Dovrebbe uscire una sfoglia molto sottile. Lasciare asciugare per qualche minuto. Fai lo stesso con l'altro foglio.


Prendete la prima sfoglia, ungetela d'olio e poi mettete le mele al centro, con un cucchiaio, a mucchietti, qua e là (non sotto la pioggia), intervallate, in modo che la patina sia uniforme. Cospargere di semola sulle pile di mele e coprire le pile di mele con i bordi della sfoglia scoperti. Fatto ciò, fate un rotolo, tagliatelo a metà e mettetelo in una padella unta d'olio. Procedere allo stesso modo dell'altro foglio. I quattro rotoli nella teglia vengono unti sopra con olio, usando un pennello (o una piuma).


Mettere la teglia in forno (ben riscaldato). Cuocere la torta per un'ora a fuoco medio.

Quando sarà pronta per la cottura, sfornatela, lasciatela per 10 minuti, poi spolverizzatela di zucchero a velo e tagliatela a pezzi rettangolari.


Come si prepara un impasto fresco per il digiuno?

La torta di mele a digiuno è un piatto semplice che non prevede una lunga lista di ingredienti e che puoi preparare indipendentemente dall'abilità che hai in cucina. Inoltre, anche se non puoi usare uova o latte, è un gioco da ragazzi ottenere un impasto fresco per il digiuno. Ecco cosa vi occorre per questa ricetta, sia per l'impasto che per il ripieno:

  • ½ kg di mele puoi usare mele fresche, secche, anche mele da composta
  • 200 g di zucchero (puoi usare zucchero bianco o di canna, secondo le tue preferenze)
  • 1 kg di farina
  • 20 g lievito (fresco)
  • 50 ml di olio vegetale: una delle opzioni più popolari è l'olio di girasole, ma ugualmente adatti sono gli assortimenti ottenuti da olive o colza.
  • sale
  • cannella
  • essenza di vaniglia

Per ottenere un soffice dessert al gusto di cannella e pezzi di mela caramellata che si sciolgono in bocca, segui i passaggi seguenti:

  • mescolare il lievito con un po' di acqua tiepida per scioglierlo
  • nello stesso recipiente mettete l'olio insieme alla farina. Impastare molto bene questi ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciare lievitare l'impasto, preferibilmente in un luogo leggermente riscaldato, per farlo lievitare più velocemente
  • preparare le mele, pulirle e lavarle se si usa frutta fresca, metterle su una grattugia grande e scolarne il succo, aiutandosi con un colino
  • mettere le mele a rassodare, insieme allo zucchero, alla cannella e all'essenza di vaniglia, fino a quando lo zucchero si scioglie e lascia raffreddare la composizione.
  • nel frattempo dividete l'impasto in due parti uguali, di cui una ben stesa, aiutandovi con una frusta. A seconda della forma che vuoi che abbia il dolce, puoi utilizzare delle teglie rotonde o standard.
  • mettere la carta da forno nella teglia prescelta e poi aggiungere la prima sfoglia
  • sopra l'impasto versate le mele grattugiate
  • stendete la seconda parte dell'impasto e adagiatela sopra la composizione della torta
  • preriscaldare il forno a 200 gradi C, lasciare cuocere la torta per un quarto d'ora. Quindi impostare la temperatura a 150 gradi Celsius e lasciare il dolce in forno per altri 10-15 minuti.

Fogli di torta di mele e digiuno

Ho sbucciato le mele sulla grattugia grande e le ho spremute quel tanto che basta per ricavarne 1 bicchiere di succo, quando ho ottenuto questa quantità le ho messe in una ciotola e ho tenuto a parte il bicchiere di succo.

Nella ciotola sopra le mele ho messo lo zucchero, la cannella e l'uvetta e ho mescolato.

Ho messo nella teglia le prime 6 sfoglie di torta (piegate perché erano più grandi della teglia e quindi invece di 6 strati ne ho fatte 12) e tra le sfoglie ho spruzzato a volte con un filo d'olio ea volte con un po' di succo di mela (ma spruzzato, non innaffiato). Un cucchiaio di olio dovrebbe essere sufficiente per tutta la torta e soprattutto il succo di mela sarà utile alla fine. Le sfoglie di base saranno comunque inumidite dalle mele non spremute e dal succo che verrà versato in seguito.

Capovolgere le mele e ricoprire con le restanti 4 sfoglie, anch'esse per metà cosparse di un filo d'olio.

Tagliate/tagliate la torta a pezzi se volete oppure lasciatela così com'è e versateci il bicchiere di succo di mela.


Strudel di mele o torta di zucca

Voto: 5 & # 8211 2 recensioni Buon divertimento! Vai alla pagina Pinterest del tuo partner. Gustoso cibo a digiuno che ti aiuta a perdere peso e a mantenere il tuo cuore sano.

Il risultato è delizioso e questa torta è sicuramente per tutti i gusti. Gina Bradea

Brodo di pasta di pepe, senza. Torta di mele e crema diplomatica - Preparazione. Ricette di torte organizzate per categorie: torte, crostate, biscotti, torte e altri dolci. CIBO QUARESIMA · PANE E PRODOTTI DA FORNO. Se lo desideri, puoi ripetere la ricerca e mostrare i risultati omessi.

Alcuni risultati potrebbero essere stati rimossi ai sensi della legge europea sulla protezione dei dati.


Torta di mele a digiuno

Poiché il periodo di digiuno è già iniziato ieri, vi proponiamo questa ricetta di dolce con torta di mele a digiuno.

1 vassoio
Preparazione 60'
Piccola difficoltà

Hai bisogno

Per l'impasto

15 cucchiai di olio
15 leghe d'acqua
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di zucchero, facoltativo
quanta farina contiene

Per il ripieno

500 g di mele grattugiate
4 cucchiai di zucchero
cannella
100 g di noci tritate
zucchero a velo per decorare

Metodo di preparazione

Mescolare bene, in una ciotola, l'olio, l'acqua, lo zucchero e il sale, aggiungere la farina setacciata sotto la pioggia e lavorare un impasto elastico.

A parte cuocere le mele e, dopo aver cambiato colore, aggiungere zucchero e cannella, a piacere, e mettere da parte la ciotola sul fuoco.

Spolverate la farina sul piano di lavoro e stendete la pasta frolla con il mattarello. Mettere il ripieno, livellare e arrotolare.

Ponete la torta di mele a digiuno in una teglia, nella quale avrete steso della carta da forno con il lato lucido rivolto verso l'alto, e mettetela in forno caldo. Tenere fino a doratura. Servire la torta di mele a digiuno cosparsa di zucchero a velo.


Torta Di Mele - Digiuno

Mescolare bene fino a quando non diventa una crosta morbida. Lasciare in frigo per 30 minuti. avvolto in un foglio.

Tagliate in 2 pezzi e dalla prima stendete con il twister una sfoglia delle dimensioni della teglia (la mia era 26x26). Quando stendete le sfoglie, avrete bisogno di altra farina sull'asse e sul twister. Così ho ottenuto circa 75 grammi di farina in più.

Dopo aver steso il foglio, ho rattoppato gli angoli perché io sono così, non so fare un bel foglio quadrato. Ho spolverato dei biscotti sbriciolati e ho continuato con le mele tagliate. Chi vuole può riderci sopra, cavalcarli prima... a me piace quindi metterli direttamente nella torta.

Ho ricoperto con l'altro foglio formato dal resto del guscio.

Ho fatto i buchi con una forchetta e in forno preriscaldato a bassa temperatura per lungo tempo (cioè finché non diventa una torta dorata).
L'impasto è della rivista praticamente "Cartolina di Pasqua" di 1-2 anni fa.


Video: Sweet Apple Pie Made with Fresh Apples - Korean Street Food ASMR


Commenti:

  1. Kam

    È stato registrato in un forum per dirti grazie per l'aiuto in questa domanda, posso, anch'io posso aiutarti qualcosa?

  2. Konrad

    Grazie Vitale

  3. Goltira

    Ottima risposta, bravo :)

  4. Joen

    Mi scuso, non mi si avvicina del tutto. Le varianti possono ancora esistere?

  5. Berford

    Shpashib grande

  6. Brando

    Posso chiederle?



Scrivi un messaggio