acetonemagazine.org
Nuove ricette

Torta di albicocche caramellate

Torta di albicocche caramellate


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Sbucciare una zucca, grattugiarla e spremere il succo. 15 minuti in forno.

Nel frattempo sbattere energicamente le uova con lo zucchero, l'olio, il latte, lo zucchero vanigliato, il lievito setacciato insieme alla farina e alla scorza di limone. L'impasto ottenuto viene versato sulle albicocche caramellate, infornate per ca. 45 minuti a fuoco giusto. Dopo aver superato la prova stecchino, sfornare la torta e capovolgerla su un piatto, lasciandola coperta fino a quando non si sarà raffreddata.

Si serve tal quale o con l'aggiunta di panna montata, secondo i gusti di tutti.


Torta al caramello e crema al mascarpone

Per tutti gli amanti del caramello questa torta è assolutamente meravigliosa. In generale, le torte alla crema al caramello sembrano dolci, ma sappi che non lo sono se sai con cosa abbinare la crema. Finora nella categoria delle torte al caramello abbiamo preparato sneakers e torte alla crema al caramello che hanno avuto successo ogni volta.

Ho la ricetta della signora Mirela, è la terza ricetta che provo da lei e posso dire che anche questa volta ho fatto una torta molto buona, che mi ha completamente deliziata. Si compone di una copertura al cacao, sciroppata al caffè, una crema al caramello e un mascarpone. Non ho usato la glassa solo per renderlo meno dolce, ho messo sopra crema e mascarpone con il pos e poi l'ho spolverato con il cacao. Ovviamente puoi fare la glassa al cioccolato se vuoi o semplicemente grattugiare il cioccolato, a seconda di ciò che ti piace. O se sono bravo a pensare e uno strato di noci caramellate sarebbe l'ideale.

Le torte sono le mie preferite e mi piacciono sempre le nuove ricette, quindi quando ho visto questa ricetta ho voluto provarla subito, mi piacciono molto le creme al caramello e al mascarpone. Nonostante abbia due creme sappiate che è molto leggera, potete mangiarne anche due fette, non è eccessivamente dolce.

Nella ricetta iniziale era scritto che si sciroppa con un classico sciroppo con acqua e zucchero, io ho preferito sciropparlo con il caffè proprio nell'idea di ridurre da zucchero.

E ho avuto alcune emozioni per la crema al caramello, posso onestamente scriverti, ma è venuta molto bene! E sì, ho usato la panna montata con il 32% di grassi

Altrimenti non devi avere emozioni quando lo prepari, tutto va abbastanza veloce.

Torta con crema al caramello e mascarpone

Ingredienti per una teglia da 20 & # 21520:

  • 5 uova
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di farina
  • 2 cucchiai di cacao
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 cucchiai di olio
  • un pizzico di sale
  • 220 g di zucchero per la tosse (1 tazza da 250 ml)
  • 250 ml di acqua
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 o
  • 150 g di burro almeno 80% di grassi
  • Sale dell'Himalaya se vuoi il sapore di caramello salato
  • 300 ml di panna montata
  • 3 cucchiai di zucchero a velo
  • 250 g di mascarpone
  • 250 ml di panna montata
  • 3 cucchiai di zucchero a velo
  • un po' di essenza di vaniglia

Per lo sciroppo ho usato il caffè amaro.

Come preparare la torta con crema al caramello e mascarpone

Per cominciare, prepariamo la copertura al cacao.

Preriscaldare il forno a 180 gradi C.

Mescolare gli albumi con un pizzico di sale fino a quando non si induriscono, quindi aggiungere lo zucchero e mescolare fino a quando non si scioglie e poi aggiungere gradualmente i tuorli e mescolare bene dopo ciascuno fino a quando non saranno incorporati. Mescoliamo la farina, il cacao, il lievito in una ciotola e li aggiungiamo al composto di uova, mescolando leggermente con una spatola sopra la testa in modo che la composizione mantenga il suo volume.

Versate la composizione in una teglia rivestita di carta da forno e lasciate cuocere per circa 20 minuti. Per maggiore sicurezza testiamo con lo stuzzicadenti.

Togliete la teglia, lasciate raffreddare il piano di lavoro e poi tagliatelo a metà.

Preparazione della crema al caramello:

Sciogliere lo zucchero con cura in un pentolino fino a farlo caramellare, facendo attenzione a non farlo bruciare. Prendete la padella e versate lentamente 150 ml di acqua (attenzione a non scottarvi).

Rimettete la padella sul fico piccolo e lasciate finché lo zucchero non si scioglie.

A parte mescolare l'uovo con lo zucchero e aggiungere gradualmente la farina quindi aggiungere 100 ml di acqua.

Versare il composto sopra lo sciroppo nella pentola e mescolare delicatamente fino a quando non si addensa. Spegnere il fuoco e aggiungere il burro al composto caldo, mescolare fino a incorporarlo e lasciar raffreddare.

A parte montare la panna montata con lo zucchero a velo. Incorporate la panna montata al composto al caramello ben raffreddato, ne risulterà una deliziosa crema!

Per la crema al mascarpone, mettete in una ciotola il mascarpone, la panna montata e lo zucchero e mescolate fino a quando non si indurisce. Se lavorate con panna naturale per panna montata, fate attenzione a non mescolarne troppo, altrimenti si taglierà.

mettiamo la prima parte della parte superiore, la sciroppiamo con il caffè, metà della crema al caramello, metà della crema al mascarpone, poi ancora la parte superiore, la crema al caramello, la crema al mascarpone.

Come ho scritto nell'introduzione potete grattugiare sopra il cioccolato o mettere uno strato di nocciole fritte.

Mettiamo la torta fredda da un giorno all'altro e il giorno dopo la tagliamo con un coltello affilato passato nell'acqua.

Guarda com'è soffice

Per consigli quotidiani sulle ricette, mi trovate anche sulla pagina Facebook, su Youtube, su Pinterest e su Instagram. Vi invito a mettere mi piace, iscrivervi e seguirci. Inoltre, il gruppo Cuciniamo con Amalia vi aspetta per scambi di ricette ed esperienze in cucina.


Se ti piace, condividilo con i tuoi amici!





Ingrediente:

1kg di albicocche (senza semi)
8 cucchiai di zucchero semolato
160 g di margarina
200 g di zucchero a velo
4 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di zucchero vanigliato
360 g di farina
1 bustina di budino alla vaniglia

Metodo di preparazione:
Laviamo le albicocche, togliamo i semi, le tagliamo a metà e le mettiamo in una ciotola. Sopra le albicocche aggiungete 8 cucchiai di zucchero semolato e lasciate marinare il tutto per 30-40 minuti, finché lo zucchero non si sarà sciolto. Vengono poi messi in un colino a scolare.

Prendete una ciotola, metteteci dentro la margarina, aggiungete lo zucchero a velo e mescolate. Aggiungere lo zucchero vanigliato e 4 tuorli d'uovo e mescolare ancora. Alla fine aggiungete il budino in polvere e mescolate.


In una ciotola mettete la farina e mescolatela con il lievito e un pizzico di sale.
Aggiungere la farina sopra la composizione di margarina preparata in precedenza, aggiungere 300ml del succo risultante dallo sgocciolamento dell'albicocca - se non è stato drenato troppo succo, diluire con acqua fino ad ottenere la quantità desiderata, cioè 300ml - e mescolare il tutto.
Mettere gli albumi in una ciotola e sbatterli con il mixer per poi incorporarli nella composizione risultante. Mescolare leggermente con una spatola fino a che liscio.

In una teglia unta d'olio e infarinata, mettere la composizione, aggiungere le albicocche sgocciolate, prima - io le metto con l'interno verso il basso & #8211 e metto la torta in forno per 40 minuti.






Ho preso la ricetta da Laura S, con qualche piccola modifica. È una ricetta deliziosa. Grazie Laura S, per una ricetta così meravigliosa. Ricetta originale qui: http://laurasleckerbissen.blogspot.com/2008/07/prajitura-simpla-cu-caise.html.


Dolci, dessert

A chi piacciono le caramelle Rafaello? Se ti piace, allora con.

Pasta di formaggio con aglio

Consiglio questo alimento sano e leggero, adatto a giorni.

Polpette con cipolla e salsa di pomodoro

Ingredienti Polpette con cipolla e salsa di pomodoro 500 g.

Insalata estiva con pollo, uova di quaglia e salsa.

L'ho chiamato & # 8222Summer Salad & # 8221, perché è una specie di.

Nuovi articoli

Come preparare l'orto per l'estate

Se hai un piccolo giardino, che tu viva in casa o che tu abbia la fortuna di beneficiarne vivendo a.

Gelato senza zucchero & # 8211 top 4 ricette

Gelato senza zucchero. Certamente, ogni madre è felice quando sente queste parole. È il dolce ideale per l'estate, ma forse.

Insalata di finocchi, arance e noci

Se non hai provato il finocchio, chiamato anche anice dolce, questa insalata è un buon modo per iniziare.

Uova sott'aceto alle barbabietole

Non sai cosa fare con le uova sode avanzate da Pasqua? Le uova in salamoia sono le più veloci e.

Nuove tendenze DEICHMAN

Delicato, elegante, naturale: la stagione estiva porta al centro dell'attenzione i colori tenui, i pastelli e il bianco acceso. Ovviamente no.


Scarica ora!

Abbiamo reso facile per te trovare un ebook PDF senza dover scavare. E avendo accesso ai nostri ebook online o archiviandoli sul tuo computer, hai risposte convenienti con Placinte Cu Mere Caramelizate Retete Laura Adamache. Per iniziare a trovare Placinte Cu Mere Caramelizate Retete Laura Adamache, hai ragione a trovare il nostro sito web che ha una raccolta completa di manuali elencati.
La nostra libreria è la più grande di queste che ha letteralmente centinaia di migliaia di prodotti diversi rappresentati.

Finalmente ho ricevuto questo ebook, grazie per tutte queste ricette di torte di mele caramellate Laura Adamache che posso ricevere ora!

Non pensavo che avrebbe funzionato, il mio migliore amico mi ha mostrato questo sito web, e lo fa! Ricevo il mio eBook più desiderato

wtf questo fantastico ebook gratis?!

I miei amici sono così arrabbiati che non sanno come faccio ad avere tutti gli ebook di alta qualità che loro non hanno!

È molto facile ottenere ebook di qualità)

tanti siti falsi. questo è il primo che ha funzionato! Grazie molto

wtffff questo non lo capisco!

Basta selezionare il pulsante "Fai clic e poi scarica" ​​e completare un'offerta per iniziare a scaricare l'ebook. Se c'è un sondaggio ci vogliono solo 5 minuti, prova qualsiasi sondaggio che funzioni per te.


Biscotto al cioccolato e nocciole (vassoio 21x 31 cm):

Infornare le nocciole per 3-4 minuti. a 200 C. Mettere in un asciugamano e strofinare per pulire la pelle, quindi tritare finemente. I tuorli vengono mescolati con lo zucchero (40 g). Aggiungere il burro fuso. Poi la farina impastata con il cacao, precedentemente setacciato.Mescolare le nocciole nella composizione. Montate a neve gli albumi con un po' di succo di limone (io ho usato - come faccio di solito - 1/8 di cucchiaino di cremor tartaro per 1 albume). Quindi aggiungere sopra la composizione, mescolando delicatamente. Versare la composizione in una teglia unta e foderata, oppure utilizzare carta da forno. Infornare per 14-15 minuti nel forno preriscaldato a 200 C. Dopo la cottura e il raffreddamento, raddrizzare delicatamente i bordi.

Daquoise con mandorle e nocciole (vassoio 21 x 31 cm):

Per tant-pout-tant: Cuocere le nocciole per 3-4 min. a 200 C. Metterli in un canovaccio e strofinarli per sbucciarli (l'ho fatto una volta, raccogliendo tutte le noccioline nella ricetta). Lasciare le mandorle per 1 min. in acqua bollente, scolarle, pelarle (chi le ha già pulite meglio), quindi mettere in forno a 100 C, ad asciugare per qualche minuto, tritare insieme le mandorle e le nocciole, poi unire lo zucchero e tritare insieme. Quindi TPT vaglia. Montare gli albumi con un po' di crema tartaro/succo di limone. Aggiungere lo zucchero sotto la pioggia. Quindi TPT mescolato con farina. La composizione viene versata in una teglia unta e foderata, oppure con carta da forno. Livellare e spolverare con zucchero a velo (non specificato negli ingredienti). Infornare per 20-25 minuti in forno preriscaldato a 180 C. Dopo la cottura e il raffreddamento, raddrizzare delicatamente i bordi.

Far bollire insieme acqua e zucchero fino a raggiungere i 118 C (la fase del “petit boulé” - lo sciroppo forma una bollicina morbida e piatta, mentre si preme leggermente tra due dita bagnate) Mettere le nocciole - già pulite, vedere il procedimento sopra. Togliere la padella dal fuoco e mescolare con una spatola finché non si cristallizza un po' (apparirà sulle nocciole come una polvere bianca). Rimettete a fuoco basso, mescolando delicatamente finché lo zucchero non si sarà caramellato. Quando le nocciole saranno ben calde, aggiungete il burro, e capovolgete il tutto su un vassoio, separando le nocciole tra loro. Fermate 24 nocciole per la decorazione, il resto viene tritato finemente al coltello.

Le albicocche vengono schiacciate in un mixer/robot/frullatore, poi mescolate con lo zucchero fino a quando non si scioglie. La gelatina viene messa a bagno in acqua fredda e sciolta secondo le istruzioni sulla busta. Quindi aggiungere sopra le albicocche. Montare la panna e aggiungerla alla composizione.

Pralina alla nocciola:

Infornare le nocciole per 3-4 minuti. a 200 C. Mettere in un asciugamano e strofinare per pulire la pelle. In un pentolino mettete lo zucchero caramellato, e quando diventa dorato aggiungete le nocciole mescolando fino a che non saranno ben ricoperte di caramello, capovolgete su una teglia unta con un filo d'olio e lasciate raffreddare. Quindi tritare il robot finché non diventa una pasta.

Montate la panna con lo zucchero e tenetela al freddo. La gelatina viene messa a bagno in acqua fredda e sciolta secondo le istruzioni sulla busta. Mescolare con il rum e parte del pralinato, quindi mettere il tutto sul resto del pralinato. Aggiungere una parte della panna montata, mescolare, quindi aggiungere il resto della panna montata, mescolando delicatamente dall'alto verso il basso.

Incolla un foglio di acetato e/o carta da forno con del nastro adesivo su una teglia. Mettere l'anello staccabile (adattato alle dimensioni dei piani di lavoro) e versare la mousse di albicocche. Mettetelo al freddo per qualche minuto, a rassodare leggermente, quindi ricoprite con il cioccolato e le nocciole, che sarà inzuppato con uno sciroppo fatto con il succo della composta di albicocche e 1 cucchiaio di liquore di albicocche (facoltativo). Quindi versare metà della mousse al pralinato, spolverare con le nocciole caramellate tritate. Aggiungere il resto della mousse al pralinato, poi la parte superiore della daquoise, imbevuta in uno sciroppo fatto di acqua e zucchero e 1 cucchiaio di rum. Avvolgere nella pellicola e lasciare raffreddare a rassodare per almeno 2 ore. Capovolgere e decorare a piacere. Ricetta proposta da Daneza13

La torta con pralinato e mousse di albicocche è speciale ed è adatta a vari eventi speciali o festività.


SORBETTO APRIS

Cosa c'è di più adatto per un dessert raffinato ma un po' dolce, di un rinfrescante sorbetto all'albicocca che porta una nota in più di freschezza e consistenza… Sono convinto che abbiate provato almeno una volta a gustare una fetta di torta o una torta di lava con una tazza di gelato e sei rimasto colpito da come si adattano bene. Vi consiglio di preparare il sorbetto dalla frutta fresca o congelata per poter beneficiare al massimo del loro aroma e gusto naturale, spesso accentuato dall'aggiunta di alcol. Può essere un vino fruttato bianco o rosato oppure può essere una goccia di champagne. L'idea è di non aggiungere troppo per non coprire il sapore originale del frutto della ricetta scelta.

Per il mio sorbetto all'albicocca ho scelto di utilizzare un vino liquoroso Lacrima lui Ovidiu che trovo straordinario ogni volta che ne ho l'opportunità di gustarlo. Oltre al fatto che ha un aroma particolare, aiuta il sorbetto ad essere abbastanza cremoso e a non formare aghi di ghiaccio, così come lo zucchero o glucosio liquido che non gela e aiuta il sorbetto ad essere abbastanza morbido.

Ingrediente:

  • 250 gr. albicocche
  • 50ml. l'acqua
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di sciroppo di glucosio
  • ½ baccello di vaniglia
  • 20ml. vino bianco dolce

Metodo di preparazione:

1 Mettere sul fuoco in un pentolino l'acqua con lo zucchero e lo sciroppo di glucosio insieme ai semi di mezza bacca di vaniglia. Portate a bollore un paio di volte fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto poi togliete il baccello, se l'avete lasciato in infusione, e mettete da parte la ciotola fino a completo raffreddamento.

2 Con un frullatore ad immersione schiacciare le albicocche fino ad ottenere una purea molto fine.

3 Unire lo sciroppo raffreddato alla purea di albicocca concentrata e uno o due cucchiai di vino (a seconda dei gusti), quindi mettere il sorbetto in una casseruola con coperchio e lasciare in freezer per qualche ora o per tutta la notte.

4 Ancora più semplice del possibile… Tutto quello che devi fare è scegliere i tuoi frutti preferiti e mescolarli con uno sciroppo per infondere i giusti sapori. Se vi capita di avere a portata di mano una macchina per il gelato e volete prepararne una quantità maggiore, è perfetta perché sarà pronta per la degustazione in un tempo molto più breve.

5 Può essere servito tal quale oppure su un letto di crumble di biscotto gommoso con una crostata al caramello e qualche briciola di macarons.


1. Preparare dei piani in teglie della stessa dimensione da 5 albumi sbattuti con un pizzico di sale, aggiungere 5 cucchiai di zucchero, aggiungere i tuorli sbattuti con olio, essenza e farina. Versate nelle teglie e infornate per 20 minuti. al fuoco giusto.

2. La crema di albicocche si prepara mescolando la panna acida con la ricotta e lo zucchero poi si aggiunge la gelatina idratata con 100 ml di acqua fredda poi fatta sciogliere (senza bollire) a bagnomaria e la purea ottenuta passando le albicocche dalla composta.

3. Preparare allo stesso modo la crema di mirtilli, aggiungendo alla fine al posto della purea di albicocche, la confettura di mirtilli rossi.

4. Montare la torta nella teglia in cui ho cotto le cime. Adagiare il primo top, versare la crema di albicocche quindi cospargere su tutta la superficie, in modo uniforme, i pezzettini di albicocca, ricoprire con il secondo top, premere leggermente con le mani e versare sopra la crema di mirtilli.


Scarica ora!

Abbiamo reso facile per te trovare un ebook PDF senza dover scavare. E avendo accesso ai nostri ebook online o archiviandoli sul tuo computer, hai risposte convenienti con Placinte Cu Mere Caramelizate Retete Laura Adamache. Per iniziare a trovare Placinte Cu Mere Caramelizate Retete Laura Adamache, hai ragione a trovare il nostro sito web che ha una raccolta completa di manuali elencati.
La nostra libreria è la più grande di queste che ha letteralmente centinaia di migliaia di prodotti diversi rappresentati.

Finalmente ho ricevuto questo ebook, grazie per tutte queste ricette di torte di mele caramellate Laura Adamache che posso ricevere ora!

Non pensavo che avrebbe funzionato, il mio migliore amico mi ha mostrato questo sito web, e lo fa! Ricevo il mio eBook più desiderato

wtf questo fantastico ebook gratis?!

I miei amici sono così arrabbiati che non sanno come faccio ad avere tutti gli ebook di alta qualità che loro non hanno!

È molto facile ottenere ebook di qualità)

tanti siti falsi. questo è il primo che ha funzionato! Grazie molto

wtffff questo non lo capisco!

Basta selezionare il pulsante "Fai clic e poi scarica" ​​e completare un'offerta per iniziare a scaricare l'ebook. Se c'è un sondaggio ci vogliono solo 5 minuti, prova qualsiasi sondaggio che funzioni per te.


Mescolare il burro con lo zucchero, i tuorli, il sale, la panna acida e l'essenza di limone. Unite la farina setacciata insieme al lievito e impastate fino ad ottenere un impasto morbido, che non si attacchi più alle pareti della ciotola. Stendete l'impasto in un rettangolo, che avrete steso nella teglia, foderata con carta da forno.
Bucherellate l'impasto con una forchetta e ungetelo con la marmellata.
Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale. Aggiungere lo zucchero in più fasi e sbattere fino ad ottenere una meringa forte e lucida. Incorporate delicatamente le noci e spalmate la meringa sulla marmellata. Mettere la teglia in forno preriscaldato, a fuoco medio, per 35-40 minuti. Dopo che si sarà completamente raffreddata, porzionatela con un coltello leggermente umido.

Prova anche questa video ricetta



Commenti:

  1. Chevell

    Che argomento abbastanza buono

  2. Oris

    Sono assolutamente d'accordo con te. Penso che questa sia una grande idea. Sono d'accordo con te.

  3. Maeleachlainn

    Confermo. Sono d'accordo con tutto sopra. Discutiamo questa domanda.

  4. Urs

    Scusa per questo interferisco ... per me questa situazione è familiare. È possibile discutere. Scrivi qui o in PM.

  5. Delaney

    Hai perfettamente ragione



Scrivi un messaggio