acetonemagazine.org
Nuove ricette

Ad Atlantic City, Harrah's punta in grande su un nuovo centro conferenze

Ad Atlantic City, Harrah's punta in grande su un nuovo centro conferenze


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Non contare ancora Atlantic City, perché Caesars Entertainment, che possiede Caesars, Bally's e Harrah's nella città di mare, sicuramente non lo è. Stanno dando gli ultimi ritocchi a un centro congressi di 100.000 piedi quadrati che sarà il più grande tra Boston e Baltimora, e hanno già messo in fila alcuni grandi nomi per occupare lo spazio quando aprirà le sue porte a settembre.

Ho avuto l'opportunità di visitare il centro in costruzione e la scala è sconcertante. Due sale da 50.000 piedi quadrati sono impilate l'una sull'altra su due piani e possono essere suddivise in 30 singole sale riunioni ciascuna. Gli enormi spazi adiacenti alle sale conferenze consentiranno ricevimenti pre o post meeting, mentre al secondo piano sono offerte viste spettacolari sul porto turistico.

"Questo è uno dei più grandi investimenti ad Atlantic City da diversi anni", mi ha detto Steve van der Molen, vicepresidente delle riunioni e delle operazioni del resort, durante un tour del sito. “L'ultima aggiunta di spazio per riunioni ad Atlantic City è stata quando [l'ormai chiuso] Revel ha aperto. Per organizzare grandi conferenze in tutta la città hai bisogno di molto spazio e camere d'albergo, e noi saremo in grado di offrirlo. Harrah's ha anche negozi, ristoranti, il casinò e la più grande piscina coperta del paese.”

L'obiettivo dell'Harrah's Waterfront Conference Center è quello di attrarre conferenze che altrimenti si sarebbero tenute in centri di dimensioni comparabili in città come Chicago o Las Vegas. "Un terzo della popolazione degli Stati Uniti è ora a tre-cinque ore di macchina", ha aggiunto van der Molen. “Invece di sedersi su un aereo, possono guidare qui, con l'ulteriore vantaggio di essere vicini alla spiaggia. E poiché ci sono diverse proprietà Caesars ad Atlantic City, possiamo offrire agli ospiti anche servizi extra, come il beach club sul lungomare.”

Il team di vendita ha trascorso l'ultimo anno e mezzo a prenotare il centro e i primi clienti saranno Bradley Caldwell Inc., con 1.500 dipendenti.

Anche lo chef del banchetto di Harrah's, Louis Heckel, che guiderà il catering presso il centro conferenze, è stato entusiasta di mostrare l'imponente cucina, che si trova adiacente al piano della conferenza. La struttura all'avanguardia comprende armadi riscaldanti che possono essere caricati direttamente dall'area di preparazione e arrotolati direttamente nelle aree di servizio, una lavastoviglie a mani libere ad alta capacità, una cucina di degustazione per i clienti e una preparazione in stile catena di montaggio stazioni che mantengono tutto il cibo esattamente alla giusta temperatura. "Questo è diverso da tutto ciò che Atlantic City ha visto prima", mi ha detto Heckel.

L'Harrah's Waterfront Conference Center ha richiesto due anni di lavoro e arriva in un momento cruciale per la città, che ha visto la chiusura di diversi casinò di alto profilo nell'ultimo anno, incluso lo Showboat di proprietà di Caesars. Ma la risposta dei potenziali clienti è stata finora estremamente positiva e van der Molen non è preoccupato.

“Tutto quello che devono fare è venire a vederlo di persona. Una volta che lo vedono, lo adorano", mi ha detto.


Colonna: Le scommesse sportive legalizzate sono una scommessa che paga

Questa foto del 1 agosto 2018 mostra i giocatori che piazzano scommesse nella sala scommesse sportive del casinò Harrah's di Atlantic City NJ Il 30 ottobre 2018, Caesars Entertainment, che possiede Harrah's e altri due casinò di Atlantic City, ha annunciato un accordo per l'apertura di un casinò sportivo lounge al Prudential Center di Newark rivolto agli appassionati di hockey e ai concerti che possono piazzare scommesse sportive sui loro telefoni cellulari. (Foto AP/Wayne Parry)

Questa foto del 1 agosto 2018 mostra un impiegato che raccoglie denaro dai giocatori d'azzardo nella sala scommesse sportive del casinò Harrah's di Atlantic City NJ Il 30 ottobre 2018, Caesars Entertainment, che possiede Harrah's e altri due casinò di Atlantic City, ha annunciato un accordo per aprire una sala sportiva al Prudential Center di Newark rivolta agli appassionati di hockey e ai concerti che possono scommettere sullo sport tramite i loro telefoni cellulari. (Foto AP/Wayne Parry)

Questa foto del 1 agosto 2018 mostra i giocatori che piazzano scommesse nella sala scommesse sportive del casinò Harrah's di Atlantic City NJ Il 30 ottobre 2018, Caesars Entertainment, che possiede Harrah's e altri due casinò di Atlantic City, ha annunciato un accordo per l'apertura di un casinò sportivo lounge al Prudential Center di Newark rivolto agli appassionati di hockey e ai concerti che possono piazzare scommesse sportive sui loro telefoni cellulari. (Foto AP/Wayne Parry)

L'azione sta arrivando veloce e pesante.

Uno scommettitore del New Jersey ha usato la sua app mobile per vincere $ 325.000 su una scommessa di $ 500.000 su Boston per vincere le World Series. Un altro scommettitore di DraftKings ha fatto una scommessa con una linea di soldi longshot su Oregon State e Kansas per raccogliere $ 4,313 sulla sua scommessa da $ 50.

Molti altri, sicuramente, si daranno da fare per pagare l'affitto il mese prossimo dopo che le loro scommesse imperdibili in qualche modo sono state perse.

Nel bene e nel male, le scommesse sportive sono qui per restare. Gli scommettitori si stanno affollando nei libri nei sei stati in cui le scommesse sportive sono ora legali e altri stati si stanno mettendo in fila per aprire i loro mercati alle scommesse.

E mentre si diffonde a livello nazionale, le scommesse sportive stanno cambiando il modo in cui i più grandi sport americani affrontano il gioco.

La NHL questa settimana ha annunciato un accordo con il gigante dei casinò MGM Resorts International che lega ufficialmente la lega a una società di gioco d'azzardo. Ciò segue un accordo simile che MGM ha fatto in precedenza con l'NBA.

È solo questione di tempo prima che la NFL si unisca per prendere una fetta della torta, e anche il baseball vuole la sua parte.

Nel frattempo, i regolatori del Nevada hanno annunciato martedì che i libri sportivi hanno registrato un record — e hanno avuto profitti record— a settembre, mentre lo stigma che un tempo perseguitava le scommesse sportive svanisce in secondo piano.

“Il nostro conteggio dei biglietti è alle stelle,”, ha detto Jimmy Vaccaro, il giocatore di lunga data dell'editoria sportiva al South Point di Las Vegas. “È guidato da nuove persone che stanno giocando. Le stesse persone anziane sono lì ogni settimana e ora sono i ragazzi ricreativi che si fanno vedere

Coloro che gestiscono i campionati sportivi americani stanno prendendo atto. Ci sono soldi da guadagnare e non perdono tempo a cercarli.

Un alto dirigente della Major League Baseball ha detto all'inizio di questo mese che la lega vuole un taglio dello 0,25% delle maniglie delle scommesse nello spirito di "equità" perché fornisce i giochi su cui scommettono gli scommettitori.

E la NFL, che fino a qualche anno fa era così preoccupata per le scommesse da non consentire a Tony Romo di ospitare una conferenza di fantasport in un casinò, sta ora cercando di capire come massimizzare le entrate delle scommesse per le sue squadre .

Quanto velocemente le cose sono cambiate da quando la decisione della Corte Suprema di maggio ha aperto le porte alle scommesse a livello nazionale.

Non c'è più indignazione morale dalle leghe. Niente più strette di mano su possibili scandali di scommesse.

Solo una folle corsa per ottenere un pezzo dell'azione in un mercato che varrà miliardi di dollari.

Fortunatamente, alla fine ci sono abbastanza soldi per rendere tutti felici. I bookmaker sono molto intelligenti e gli scommettitori molto creduloni, una combinazione che porterà alla ricchezza del settore.

Va tutto bene? No, perché c'è un costo associato alle scommesse sportive così come c'è con qualsiasi altro vizio che separa le persone dai loro soldi.

Aspettati un sacco di storie sulle sconfitte e sulla caccia di soldi ormai lontani. Le famiglie si divideranno e le persone diventeranno senzatetto perché una dipendenza dal gioco d'azzardo può essere rovinosa.

La linea di fondo è che non ci sono molti che possono battere i bookmaker, almeno a lungo termine. Lo scoprirà lo scommettitore che ha vinto mezzo milione sui Red Sox, così come lo scommettitore a lungo termine che pensa che il prossimo parlay sarà finalmente quello che vincerà.

Con i libri sportivi che intascano, per la maggior parte, un 10% di vig (il margine del banco) su ogni scommessa, uno scommettitore deve vincere il 52,4% delle volte solo per andare in pari. Sembra abbastanza facile, ma Las Vegas è piena di sordide storie di coloro che sono andati in bancarotta o, peggio, hanno cercato di battere gli allibratori.

È un'attività per adulti che dovrebbe essere goduta con moderazione. Scommettere che il mutuo non funziona mai e non esiste una cosa sicura.

Ma le scommesse sportive sono qui, ed è qui per restare. Come ha fatto il gioco d'azzardo nei casinò quando si è espanso oltre il Nevada negli anni '80, diventerà parte del tessuto della società quotidiana.

Non aspettarti che gli scandali della rasatura appaiano improvvisamente e rovinino tutto ciò. È nell'interesse di entrambi i bookmaker e delle leghe mantenere i loro sport sempre in alto, e lo faranno.

Alla fine, i campionati non solo sopravviveranno alle scommesse sportive che temevano per tanti anni, ma prospereranno.

È interessante quanto velocemente abbiano deciso che le scommesse sportive non sono poi così male, dopo tutto.


Harrah's scommette sull'aumento del business delle convention

Un mercato di convegni e riunioni del valore stimato di 16 miliardi di dollari è lì per essere preso nel nord-est. Ma Atlantic City attualmente ne prende meno dell'1 per cento.

Harrah's Resort pensa che Atlantic City dovrebbe avere di più, molto di più.

La risposta è in costruzione a Harrah's in un cantiere polveroso che si affaccia sulle paludi. Gigantesche macchine simili a gru stanno piantando pile di metallo nel terreno per formare le fondamenta di un centro conferenze da quasi 126 milioni di dollari annunciato come il più grande del suo genere nel nord-est.

"Nel 2015, Atlantic City accoglierà la più grande struttura per conferenze da Baltimora a Boston. È un punto di svolta", esclama Harrah's nel materiale promozionale sbandierando il progetto.

La costruzione dovrebbe durare circa 22 o 23 mesi. Al termine, la struttura si estenderà su oltre 250.000 piedi quadrati. Harrah's afferma che 125.000 piedi quadrati saranno riservati allo spazio per riunioni. Il centro sarà inoltre caratterizzato da due sale da ballo, ciascuna con uno spazio di 50.000 piedi quadrati.

Rick Mazer, presidente regionale e direttore generale di Harrah, ha dichiarato a The Press of Atlantic City che il centro conferenze posizionerà Atlantic City in modo da catturare una quota molto più ampia del mercato delle riunioni aziendali. Secondo le stime di Harrah's, la città riceve solo l'1% circa del mercato dei convegni e delle riunioni del nord-est in questo momento.

"È fenomenale quanto ci sia di tutto questo", ha detto Mazer della quantità di affari che potrebbe arrivare ad Atlantic City una volta costruito il nuovo centro conferenze. "C'è il business nazionale, ma anche il mercato regionale. Potrebbe avere a che fare con quello che qui è mancato".

Mazer, durante un tour del cantiere lunedì, ha notato che la struttura è progettata per integrare le convention e le fiere del più grande Atlantic City Convention Center. Sebbene Harrah's ospiterà il centro conferenze, crede che il progetto fungerà da calamita per gli affari per l'intera città.

"è veramente importante sia per Harrah's che per il resto del mercato", ha detto. "Penso che faccia tutto parte dell'approccio al business in un modo nuovo e unico. Non possiamo continuare a fare le stesse cose nello stesso vecchio modo".

Mazer ha suonato un tema simile durante un discorso del 24 settembre all'Atlantic City Hotel & Lodging Association. Ha rappresentato le sue prime osservazioni pubbliche ad Atlantic City da quando ha assunto la carica di nuovo amministratore delegato di Harrah il mese scorso. Ha esortato i casinò a mettere da parte le loro vecchie rivalità per rivitalizzare collettivamente l'economia della città.

Il finanziamento pubblico dell'industria dei casinò è una parte cruciale del progetto del centro conferenze. La Casino Reinvestment Development Authority, un'agenzia statale che utilizza le entrate del casinò di Atlantic City per progetti di edilizia abitativa e sviluppo economico, contribuisce con 45 milioni di dollari per il centro. Caesars Entertainment, società madre di Harrah's Resort, prevede di fornire più di 80 milioni di dollari di capitale per completare il finanziamento.

Un'altra agenzia statale, la New Jersey Economic Development Authority, ha approvato 24,1 milioni di dollari in sgravi fiscali statali per la struttura della conferenza in 20 anni. Quei soldi proverranno dallo stesso programma statale che ha fornito al Revel Casino-Hotel 261,4 milioni di dollari in crediti d'imposta statali in 20 anni.

Mazer ha definito il centro conferenze Harrah's come il tipo di progetto che andrà a beneficio dell'intera industria dei casinò. I funzionari di Harrah's si aspettano che il centro aumenti la domanda di camere d'albergo in tutta la città, aumentando anche l'attività di ristoranti, locali notturni e negozi al dettaglio.

"Non sono solo i congressisti, ma anche i coniugi e gli altri significativi che approfitteranno dello shopping, delle terme, dei ristoranti o altro di Atlantic City", ha detto la portavoce di Harrah's Katie Dougherty.

Atlantic City di solito soffre di più durante i periodi infrasettimanali tradizionalmente più lenti. Mazer ha affermato che i tipi di riunioni aziendali che occuperanno il centro conferenze stimoleranno gli affari infrasettimanali.

"Storicamente questi sono clienti nei giorni feriali qui per tre o quattro notti. Questo è un cliente completamente diverso", ha detto.

Harrah's ha già iniziato a mostrare ai meeting planner il cantiere. Mazer ha detto che il casinò ha ricevuto alcune prenotazioni preliminari, ma non è ancora pronto a fare annunci.

Nel frattempo, il progetto sta dando una spinta all'industria edile locale, creando fino a questo punto 340 posti di lavoro, ha affermato Dougherty. T.N. Ward Co., di Atlantic City, è l'appaltatore generale.

Il centro conferenze sorgerà su un'area di 3 acri all'ombra della Waterfront Tower di 960 camere di Harrah. Harrah's sta chiamando la struttura il Waterfront Conference Center per collegarla alla torre dell'hotel.

Prosegue fino a dicembre il rumoroso lavoro di infissione dei 1.200 pali che sosterranno le fondamenta dell'edificio. Gli ospiti dell'hotel vicino al cantiere hanno la possibilità di spostarsi in altre stanze.

Gru, grandi macchine movimento terra, camion e altre attrezzature per l'edilizia stanno strisciando in tutto il sito. Successivamente, le squadre inizieranno a costruire la sovrastruttura che rivelerà il design del centro congressi.


Requisiti del bonus di benvenuto di Harrah

Abbiamo parlato molto delle diverse funzionalità di cui devi essere a conoscenza per il codice bonus Harrah's NJ. Come accennato in precedenza in questo scritto, è estremamente importante leggere la stampa fine per il codice promozionale di Harrah's Casino. Se non soddisfi i requisiti necessari per riscattare l'offerta bonus, potresti non essere in grado di trattenere il premio ricevuto.

Bonus di benvenuto di Harrah's Sportsbook

Come già no, Harrah's non ha ancora un proprio casinò online. Tuttavia, la società madre di Harrah, Caesars, ha un bookmaker online. E Harrah's ha anche punti vendita al dettaglio di scommesse sportive che sei libero di visitare.

Offerta di benvenuto dell'Harrah's Casino

Per ricevere $ 10 in bonus in contanti, un giocatore deve creare un nuovo account con denaro reale del casinò online Harrah's. Tuttavia, se l'utente sta riscattando un altro codice promozionale Harrah's al momento della registrazione, non può riscattare anche questa offerta. Gli utenti sono tenuti a soddisfare il requisito di scommessa di 1x su qualsiasi gioco di slot e/o 5x su tutti gli altri giochi da casinò. Gli utenti avranno sette giorni per soddisfare questi requisiti di scommessa o rischiano di perdere il bonus in denaro.

Per ricevere il bonus del 100% sul primo deposito fino a $ 300, devono essere soddisfatti altri requisiti. Il codice promozionale di Harrah's Casino deve essere inserito nella pagina Cassa del casinò online Harrah's. Come con altri casinò online NJ e offerte di casinò, c'è anche un requisito di scommessa che deve essere soddisfatto.

Gli utenti sono tenuti a scommettere l'importo del bonus di 5 volte sui giochi di slot idonei e 25 volte su tutti gli altri giochi da casinò. Inoltre, gli utenti devono soddisfare questo requisito di scommessa entro sette giorni dal riscatto dell'offerta di bonus sul primo deposito. Se i requisiti non vengono seguiti alla lettera, rischi di perdere i soldi del bonus che hai guadagnato.


3. La ruota al molo d'acciaio

Le ruote panoramiche sono così divertenti, specialmente in città come Atlantic City perché ci sono così tante cose da guardare. Così La ruota al molo d'acciaio (1000 Boardwalk) ti offre una veduta aerea dell'intera città durante i suoi 15 minuti di viaggio.

Costa $ 9,99 per una corsa (i bambini fino a 2 anni sono gratuiti) ed è aperto dalle 14:00 alle 20:00 dal lunedì al venerdì da mezzogiorno alle 23:00 il sabato e da mezzogiorno alle 21:00 la domenica. Sì, ci sono ore notturne. Atlantic City è bellissima illuminata, ma so cosa stai pensando. Le ruote panoramiche sono fredde di notte. Non preoccuparti. Ognuna delle 40 gondole è a temperatura controllata. Possono anche contenere fino a sei persone ciascuno, così l'intera famiglia può divertirsi insieme.

Se non vai a fare un giro, assicurati di cercare The Wheel di notte quando è illuminato da 14.500 luci. È un bel vedere da vedere.


GMID: Tutti insieme ora ad Atlantic City

Prima visita nel 1989, la mia prospettiva di quasi 30 anni su Atlantic City include un decennio che copre la destinazione per Incontri oggi. Tre trame intrecciate hanno definito questo periodo: questioni politiche, lavorative ed economiche che dividono, rappresentazioni spietate dei media tradizionali di una città impantanata nel tumulto e sforzi prolungati di inversione di tendenza.

Per troppo tempo, la tendenza è stata quella di acquistare i primi due e ignorare il terzo. Dal 2014, tuttavia, il rinascimento ha preso l'iniziativa. Ospitare con successo MPI WEC '16 lo scorso giugno ha stabilito un nuovo punto di riferimento per Atlantic City. Come si misura il metro di giudizio oggi? In città per il Global Meetings Industry Day (GMID) la scorsa settimana, le storie non erano altro che brillanti, sotto il titolo di unità e collaborazione.

Il giorno prima di GMID, ho partecipato a una conferenza stampa affollata all'Hard Rock Cafe di Atlantic City per confermare l'acquisizione e la reinvenzione totale di $ 375 milioni di Trump Taj Mahal nell'Hard Rock Hotel e nel casinò di Atlantic City. Con il presidente dell'Hard Rock International Jim Allen che ha annunciato 3.000 posti di lavoro permanenti nella nuova proprietà, oltre a 1.000 lavori di costruzione (i lavori sono già in corso, il completamento è previsto entro l'estate 2018), il governatore del New Jersey Chris Christie ha parlato di superare le decisioni difficili (in particolare, l'anno scorso acquisizione statale di Atlantic City) e garantire un clima governativo che scatenerà più successo.

Citando i motti originali del marchio, tra cui "Love All-Serve All", "All Is One" e "Save the Planet", Allen ha affermato l'impegno di Hard Rock nei confronti della comunità locale.

"I nostri piani di marketing non sono ... per prendere il cliente dalle proprietà esistenti", ha affermato il nativo del New Jersey. “È l'esatto contrario. Il nostro obiettivo è lavorare con i presidenti di proprietà in tutta la città per commercializzare Atlantic City come un'unica destinazione”.

A lodare l'accordo, Bruce Springsteen e il chitarrista della E Street Band Steven Van Zandt hanno promesso di portare il suo marchio di rock and roll ad Atlantic City.

Allegri e familiari, gli eventi GMID hanno amplificato il messaggio di uno scopo comune. L'agenda, tenutasi nel vivace Atlantic City Convention Center, è iniziata con una panoramica dei progressi e degli sviluppi locali di Gary Musich, vicepresidente delle vendite di Meet AC. (Vedi la funzione di gioco della costa orientale del prossimo mese per i dettagli.)

Quindi, il presidente e CEO della US Travel Association Roger Dow ha moderato una vivace tavola rotonda con il presidente e CEO di Meet AC Jim Wood MPI President & CEO e il copresidente di Meetings Means Business Coalition (MMBC) Paul Van Deventer MGM Resorts International Chief Sales Officer Michael Dominguez Caesars Direttore delle vendite dell'intrattenimento Michael Massari EVP della Freeman Company e direttore delle vendite Larry Luteran e il vicepresidente e direttore generale di Harrah's Atlantic City Karie Hall.

C'erano molti punti salienti. Van Deventer ha citato una nuova scoperta del MMBC secondo cui "un incontro faccia a faccia equivale a 20 e-mail o 10 chiamate in conferenza", mentre Luteran ha affermato che gli incontri faccia a faccia "non hanno nulla da temere" dalla tecnologia, che è solo guidare la domanda di riunioni e migliorare l'interazione e l'apprendimento durante gli eventi. Il tema dell'impatto della marijuana ricreativa legalizzata sull'industria delle riunioni ha attirato scherzi umoristici e le parole del gruppo di contatti significativi che rendono questo "un mercato verticale in crescita che dovremmo tutti inseguire".

Facendo eco alla lunga battaglia di Atlantic City contro i rapporti basati sull'agenda, Dow ha ricordato l'"accumulo" da parte di media e politici che ha definito l'era della "cattiva ottica" della recessione e gli sforzi del suo team per garantire che la nuova amministrazione comprenda l'effetto che le riunioni hanno sulla comunità e posti di lavoro.

"Il contesto, non il contenuto, è re", ha affermato Dominguez, che ha elogiato un giornalista per aver chiesto correttamente il divieto di viaggio "proposto". "Non è previsto alcun divieto di viaggio", ha affermato. "Abbiamo fatto un pessimo lavoro nel comunicare che si tratta di un divieto proposto".

A quel punto, Dow ha citato una conversazione con l'ex star della NFL Terrell Davis sulle commozioni cerebrali.

"Ha detto che non sono i grandi successi, ma il 'tocca, tocca, tocca' dei successi più piccoli", ha detto Dow, "e siamo preoccupati che se quel 'tocco' continua, potremmo avere grossi problemi".

Raccontante è stato anche lo scambio di Dominguez con “il mio coetaneo, amico, collega e concorrente per ultimo”, Massari. "Spesso abbiamo una conversazione genuina sulla convinzione che ciò che è buono per la destinazione è buono per tutti noi", ha detto Dominguez. “Per quanto riguarda Las Vegas, è vero per Atlantic City. Non è Pollyanna pensare di unire il potere di MGM, Caesars e Meet AC per cambiare la destinazione.

Atlantic City non sta solo cambiando, sta esplodendo. Quella mattina, facendo colazione all'Harrah's Atlantic City Waterfront Conference Center - l'investimento da 126 milioni di dollari guidato da Massari che sta guidando una significativa crescita delle riunioni per la città - ho incontrato lo staff della pausa caffè Robert Mancuso e Annette Flack. Veterani della scena dell'ospitalità di Atlantic City, hanno subito la perdita del lavoro e una battuta d'arresto economica. Eppure, come la città stessa, sono rimasti resilienti, e quando hanno sorriso e hanno detto che le cose stanno migliorando molto, questa è la notizia a cui credere.


Ad Atlantic City, Harrah's punta in grande su un nuovo centro conferenze - Ricette

ATLANTIC CITY, NJ (AP) - Gli sforzi di Atlantic City per riconquistare parte dei dollari del turismo che ha perso a causa della concorrenza dei casinò negli ultimi anni sembrano finalmente funzionare.

Nove anni fa, i casinò della città hanno iniziato a rendersi conto che avevano bisogno di offrire più del semplice gioco d'azzardo se volevano ancora visitatori. Hanno raddoppiato investimenti costosi come torri di hotel aggiuntive, ristoranti, piscine, spa, negozi, discoteche e sale da concerto.

Ora, le vendite in contanti presso i punti vendita non di gioco all'interno dei casinò rappresentano il 28,5% delle entrate, rispetto al 22,3% di due anni fa, e i bar hanno aumentato le loro buste paga di quasi il 39% negli ultimi due anni, secondo un recente studio condotto dalla società di consulenza ditta Tourism Economics e commissionata dall'Atlantic City Alliance, che promuove il ricorso ad altre parti del paese. Lo studio non ha affrontato i profitti, ma molti casinò hanno riportato aumenti dei profitti dopo l'aggiunta di extra.

"Non sono proprio un giocatore d'azzardo", ha detto Brandon Ferguson, di Oaklyn, nel New Jersey. "Non mi piace dare via i miei soldi, mi piace che funzioni per me. Mi piace rilassarmi sulla spiaggia, gustare del buon cibo, fare un giro turistico e osservare la gente."

È stato uno dei tanti che si sono presentati alla fine di giugno per l'apertura di The Playground, il remake da 52 milioni di dollari dello sviluppatore Bart Blatstein dell'ex complesso Pier Shops in una struttura di intrattenimento a tema musicale. La sua attrazione principale è T Street, una fila di bar a tema musicale e locali per spettacoli pensati per evocare il Music Row di Nashville: un honky tonk qui, un bar retrò degli anni '80 lì, una birreria all'aperto e, naturalmente, un irlandese pub. Un grande spazio per concerti alla fine del molo può contenere 2.000 fan, così come riunioni o persino un matrimonio. Prossimamente: una pista da bowling e uno sport bar pensati per gli appassionati di fantasport.

I casinò da soli sono diventati noiosi, ha detto Blatstein.

"Andresti a vedere lo stesso film più e più volte?" chiese Blatstein. "Ecco cosa sta succedendo qui. Atlantic City ha bisogno di qualcos'altro oltre al gioco d'azzardo."

Per quasi 30 anni, i casinò di Atlantic City hanno portato autobus carichi di persone alle loro porte, li hanno fatti giocare alle slot machine o ai giochi da tavolo per alcune ore e li hanno rimandati a casa. Ha funzionato bene, fino a quando altri casinò non hanno iniziato a spuntare nelle vicinanze, e improvvisamente le persone potevano guidare per 20 minuti per giocare alle stesse slot machine e giochi da tavolo che altrimenti sarebbero stati un viaggio di andata e ritorno di tre o quattro ore.

"Tutto ciò di cui avevamo veramente bisogno era il gioco", ha affermato Tony Rodio, presidente del casinò Tropicana e dirigente di lunga data del casinò di Atlantic City. "Eravamo l'opzione conveniente per l'intero nord-est. Avevamo più domanda che offerta. Non avevamo bisogno di convenzioni."

Ora, ha detto, il suo casinò e la città stanno entrambi scommettendo una buona parte del loro futuro nell'offrire qualcosa di più del gioco d'azzardo. Se si includessero le entrate provenienti da attività di terze parti che affittano spazi in attrazioni come The Quarter, il complesso di ristoranti e negozi a tema latino del Tropicana, ha detto Rodio, le entrate del gioco d'azzardo e non di gioco del suo casinò sarebbero probabilmente vicine alla pari. .

Il quartiere è progettato per evocare l'Avana Vecchia, con palme al coperto, architettura spagnola e il soffitto dipinto di azzurro cielo con nuvole. Ci sono ristoranti e bar, negozi di abbigliamento, un negozio di dolciumi un po' osé e, ogni Natale, uno spettacolo di luci al coperto.

Atlantic City ha un sacco di compagnia nel puntare sulle attrazioni non legate al gioco d'azzardo come un modo per reinventarsi, tra cui Las Vegas e i casinò tribali. Ma Atlantic City doveva cadere molto e, dicono alcuni osservatori, ha aspettato troppo a lungo per cambiare strategia.

Anche con gli extra, le entrate dei casinò della città continuano a precipitare, dal suo massimo di 5,2 miliardi di dollari nel 2006 a 2,74 miliardi di dollari l'anno scorso, mentre la concorrenza dei casinò degli stati vicini continuava senza sosta. Quattro dei 12 casinò della città hanno chiuso l'anno scorso. Le restanti sale da gioco - e la città stessa - devono sostituire quei soldi.

Un sondaggio pubblicato a giugno dalla Fairleigh Dickinson University ha rilevato che le attrazioni non legate al gioco d'azzardo sono il fattore più importante per la maggior parte degli abitanti del New Jersey nella scelta di un casinò da visitare, il 40% lo ha indicato come priorità principale.

Sempre a giugno, il casinò Borgata ha aperto un centro concerti all'aperto da 3,5 milioni di dollari che può contenere 5.000 fan con uno spettacolo di The Hooters, Southside Johnny e The Asbury Jukes e G. Love & Special Sauce. Ad aprile, Bass Pro Shops ha aperto un superstore da 15 milioni di dollari. Ad agosto, Caesars Entertainment aprirà il suo centro conferenze da 126 milioni di dollari per accaparrarsi una fetta più grande del commercio delle riunioni del nord-est.

Le attrazioni non legate al gioco d'azzardo non sono l'unica ragione per cui alcuni casinò stanno andando meglio. L'eliminazione di un terzo dei casinò di Atlantic City lo scorso anno ha ridotto la concorrenza e aumentato la quota di mercato per gli otto sopravvissuti. Ma i dirigenti del casinò dicono che gli extra stanno aiutando.

Il Tropicana ha speso $ 50 milioni in lavori di ristrutturazione quest'anno, tra cui un enorme display video all'aperto, oltre a $ 25 milioni nel 2012. Quando l'investitore miliardario Carl Icahn ha acquistato il casinò per bancarotta nel 2010, ha registrato una perdita operativa di quasi $ 4 milioni. Nel 2014, era arrivato a un profitto di 59,8 milioni di dollari.

Il Resorts Casino Hotel ha speso 35 milioni di dollari per il suo complesso di ristoranti e divertimenti Margaritaville a tema Jimmy Buffett nel 2013, anno in cui ha perso 12,2 milioni di dollari. Ma un anno dopo, Resorts ha registrato un profitto di $ 2,5 milioni e da allora ha speso altri $ 9,4 milioni per espandere il suo spazio per riunioni.

Quando il Borgata ha aperto il suo hotel non-casinò Water Club da 400 milioni di dollari nel 2008, ha avuto un profitto di quasi 61 milioni di dollari. Nel 2014, con un'altra ristrutturazione della stanza da $ 50 milioni completata, il suo profitto era salito a $ 158 milioni.


Intervallo

Nell'ultimo decennio ad Atlantic City, è stata, beh, desolante è la parola che mi viene in mente. I casinò sono stati legalizzati negli stati vicini, saturando eccessivamente il mercato dei giochi della costa orientale. Cinque dei 12 casinò della città—Trump Taj Mahal, Trump Plaza Hotel and Casino, Revel Atlantic City, Showboat Atlantic City e The Atlantic Club Casino Hotel—hanno fatto il loro ultimo inchino dal 2014 al 2016, secondo Curbed Philadelphia, come clienti con più scelta hanno portato i loro dollari altrove.

Atlantic City ha anche dovuto affrontare un aumento delle tasse sulla proprietà, un crollo economico e una perdita di posti di lavoro durante la sua caduta. E non è ancora tutto. "La corruzione ad Atlantic City, combinata con le azioni a Trenton, ha contribuito a portare questa città sull'orlo della bancarotta", ha detto l'ex governatore Chris Christie nel suo discorso finale sullo stato dello stato il 9 gennaio. "Cattive decisioni e timida inazione sono 8230 ha portato a Trenton che ha quasi ucciso l'oca che ha deposto l'uovo d'oro per tutto il New Jersey.

L'impero delle passerelle, un tempo orgoglioso, era già caduto quando la super tempesta Sandy ha colpito la città nell'ottobre 2012, costringendola a ricostruire non solo in senso figurato, ma anche letterale.

L'odierna Atlantic City si sta ribattezzando come qualcosa di più di una destinazione di gioco. Come mai prima d'ora, ha bisogno dell'industria delle riunioni. La domanda è, hai bisogno di Atlantic City? Scommettiamo che deciderai che la risposta è sì.


Atlantic City: è “gioco attivo” in AC 2.0

Proprio come le app per smartphone e i software per computer, le città devono premere il pulsante di aggiornamento per evitare di diventare obsolete. Atlantic City è stata aggiornata due volte lo scorso giugno: sono stati aperti due nuovi hotel e sono state introdotte le scommesse sportive. Questa doppia dose di eventi miliari ha cambiato la traiettoria della città immediatamente e per un lontano futuro.

Il giorno che entrerà nella storia di AC è il 28 giugno 2018. È iniziato con uno schianto di chitarre all'Hard Rock Hotel & Casino di Atlantic City per indicare la sua apertura, seguito da un taglio del nastro per Ocean Resort Casino.

Jim Wood, presidente e CEO di Meet AC, attribuisce a queste proprietà un "colpo significativo" di buone notizie e percezione positiva. "Inoltre, ha parlato con i nostri clienti, dicendo che Atlantic City è tornata, viva e vegeta", afferma. "Le aperture hanno fornito un nuovo livello di fiducia nei consumatori di meeting e convention, che li ha incoraggiati a firmare accordi pluriennali, in alcuni casi prenotando AC fino a sette anni".

In una città fortemente dipendente dal gioco d'azzardo, i numeri sono tutto. E, dalla scorsa estate, la casa sta vincendo alla grande, con la casa che è AC.

L'organizzazione di riunioni di spettacoli specifici del settore, come il World Education Congress e TEAMS di MPI nel 2016 e Meetings Quest nel 2017, ha contribuito all'aumento delle notti prenotate nelle sale convegni. Nel 2014 il totale era di 171.465 e nel 2018 era salito a 371.996. Dal lancio della Commissione sportiva di Atlantic City nel 2015, il CVB ha notato anche una tendenza al rialzo sul fronte degli eventi sportivi. L'Atlantic City Convention Center e la Boardwalk Hall sono diventate mete eccezionali per le gare di pallavolo, cheerleading, ginnastica, basket, wrestling, karate e corse automobilistiche al coperto.

Il progetto di ristrutturazione del bagno da 9,1 milioni di dollari del centro congressi dovrebbe essere completato a settembre. The venue has 486,600 sq. ft. of meeting and exhibition space, including 45 breakout rooms. Historic Boardwalk Hall, famous for hosting the Miss America scholarship pageant, is currently undergoing $10 million in renovations to its lobby and atrium. It has a 141,000-square-foot arena with 14,770 seats and 23,100-square-foot Adrian Phillips Theater with 3,200 seats.

“We are trending at 122 percent of pace, which is a very positive indicator for our future business,” Wood says. “Our conversion sits around 37–39 percent, while our competition (Philadelphia, Baltimore, Pittsburgh and Providence) is converting business at a 22 percent pace.”

A Little Bit Beachy and a Little Bit Rock ’n’ Roll

Although they shared the same opening day, Ocean Resort Casino and Hard Rock couldn’t be more different. One is all about ocean waves and the other is all about sound waves.

Most casinos are window-less to keep gamblers from being tempted to abandon tables and machines, or reference the time based on light and darkness. Not at Ocean Resort Casino, where the view through floor-to-ceiling panes of glass serves as a constant reminder of the beachfront setting. Previously known as Revel (and briefly as Ten), the newly reopened, monstrous property has 1,399 guest rooms and 160,000 sq. ft. of meeting space.

Even at Ocean, which is a member of The Unbound Collection by Hyatt, visitors can find hints of rock ’n’ roll. Villain & Saint, one of the resort’s more than 15 dining options, is outfitted in the musical genre. Guests can also enjoy a show at 4,200-seat Ovation Hall. Music and beach become one at HQ2 Nightclub and Beachclub, where some of the world’s hottest DJs spin tracks to keep the party going. If peace and quiet is more your thing, book an appointment at 40,000-square-foot Exhale spa.

Topgolf Swing Suite

The world’s largest Topgolf Swing Suite debuted at Ocean last summer, as well. Each of the 11 simulator bays comes with a giant screen, golf clubs and interactive games, such as a Topgolf point-scoring game, zombie dodgeball and a baseball pitching game.

The Hard Rock property has been drumming up big business since raising the curtain on its 150,000 sq. ft. of meeting space. “There is certainly a curiosity building in the meetings market for this destination, and the Hard Rock brand offers credibility and an experience that is untouched,” says Shelley Williams, vice president of sales for the hotel. “Atlantic City has value, charm and nostalgia as a destination, and Hard Rock has turned up the volume in service, entertainment, amenities and attractiveness.”

Owned by Seminole Tribe of Florida, the 17-acre property was completely transformed from Trump Taj Mahal to its current musical and pop culture persona, at a cost of $500 million. Williams says meeting professionals have been particularly impressed with the hotel’s 31-treatment-room Rock Spa and Salon, as well as the private dining options, including seafood eatery Council Oak Fish and Japanese-style Kuro. There’s also live music daily in the lobby, jokes at Howie Mandel Comedy Club, concerts at Hard Rock Live at Ettes Arena and dancing at Daer Nightclub.

It’s all about that bass… and treble, at the spa. Vibrations run from head to toe as you lie on a pulsating massage table for a fully immersive massage experience. The Rhythm & Motion menu is a first-of-its-kind, music-centric spa offering.

Hang that “do not disturb” sign on the doorknob and jam out in private. Overnight guests of the 2,000-room hotel can select from three The Sound of Your Stay complimentary in-room amenity options. “Tracks” comes with a downloadable play list featuring recognizable acts and up-and-coming artists. Hone your guitar skills by selecting “Picks,” which allows you to borrow one of 20 Fenders to strum to your heart’s content. Give old-school vinyl records a spin on a turntable by choosing the “Wax” package.

The Community FoodBank of New Jersey hosted more than 1,000 donors for its Dancing Under the Atlantic City Stars fund-raiser at Hard Rock’s 29,000-square-foot Seminole Ballroom on Nov. 3.

“The events team was simply superb! says Renate Taylor, development officer for the organization’s Southern Branch. “Hard Rock banquet and production teams [guided] the planning process with their expertise and knowledge.

“The ‘day of’ event staff executed set-up and guest service with skilled precision, guaranteeing each donor enjoyed the outstanding Hard Rock guest experience. The culinary staff delighted guests with a fresh and exciting menu that ensured a fine-dining experience. I can state with 100 percent certainty that the Hard Rock family provided our donors and guests with an event they will remember for a lifetime.”

Everybody is a Winner

Meeting space at Tropicana Atlantic City

The pre-existing hotels and casinos on and near the boardwalk are also benefiting from the two new properties because they are bringing increased traffic to Atlantic City. It’s motivated everyone to up their ante with renovations, improvements and expansions to stay competitive with all that’s shiny and new.

“The two new properties that opened this past summer continue to create a positive light for Atlantic City, with hopes to grow the market,” says Steve Callender, general manager of Tropicana Atlantic City. “On the heels of our $200 million property-wide renovation and our acquisition by our new parent company, Eldorado Resorts, we recently acquired and reopened the Chelsea Tower and introduced sports betting, which, combined, have yielded a healthy increase in visitation and revenue.”

Chelsea Tower debuted at Tropicana over Memorial Day weekend. It added 330 guest rooms, Chelsea Five Gastropub and Whiskey Five Bar. The 10,000-square-foot Sea Spa reopened in Chelsea Tower on Nov. 1. All 500 guest rooms in Havana Tower were renovated in 2016. Altogether, the hotel has 2,400 guest rooms and suites across its five towers.

More than 122,000 sq. ft. of meeting space is available at Tropicana. Planners looking for a challenging, put-your-minds-together team-building exercise can book one of four themed rooms at the hotel’s Escape AC rooms—poker, boardwalk, casino cage or backstage. Tropicana also boasts an Imax theater. Two of its restaurants underwent renovations in December. The redesign of Chinese restaurant Golden Dynasty includes four private dining rooms and Il Verdi’s face lift now showcases the Italian eatery’s expansive 450-bottle wine collection.

Caesars Atlantic City

Caesars Entertainment oversees a trio of properties—Caesars Atlantic City (1,144 guest rooms, 24,000 sq. ft. of meeting space and 1,500-seat Circus Maximus theater), Bally’s Atlantic City Hotel and Casino (1,254 guest rooms and 80,000 sq. ft.) and Harrah’s Resort Atlantic City (3,590 guest rooms and 125,000 sq. ft.).

“The two new properties opening up in Atlantic City are a welcome addition to the destination,” says Steve van der Molen, vice president of catering and convention services for Caesars Entertainment in Atlantic City. “Their investment and commitment are long term, and it demonstrates a belief that there is robust demand for great hospitality and convention experiences.

“That is music to the ears for meeting organizers, and it means Atlantic City can and should gain a larger share of the meetings market. That is good for all of us.”

In November, Harrah’s announced a $56 million renovation to its Coastal Tower’s 507 guest rooms, expected to open in phases beginning early this year. Over the past four years, Caesars has invested $250 million into upgrading the Harrah’s property.

A few years ago, the $125 million Waterfront Conference Center was built, the largest hotel-conference center complex from Baltimore to Boston. Harrah’s features the only Elizabeth Arden Red Door Spa in the area and a 90-foot glass-dome-enclosed pool. The tropical oasis is a chill hangout during the day and transforms into a nightclub after dark. The 172,000-square-foot pool deck can be rented for private events with up to 2,000 guests. Last year, a popular new Gordon Ramsay Steak opened there.

Inland, the gleaming Borgata Hotel Casino & Spa and sister property The Water Club at Borgata stand tall, a bit removed from the boardwalk. In anticipation of the new product about to hit the market, the MGM-owned resort added the two-story, 18,000-square-foot Central Conference Center in May 2017, a year after $50 million was spent on more upgrades.

Borgata is home to 2,000 guest rooms and an additional 800 can be found at The Water Club. There’s a combined 106,000 sq. ft. of meeting and event space.

Wheel of Fortune

The Wheel at Steel Pier first lit up the AC boardwalk in December 2017. Standing 227 feet tall, the observation wheel has 40 temperature-controlled gondolas. Its 14,500 lights can be programed to match your company colors. Steel Pier’s event tents are available for private corporate functions 1,000 feet above the Atlantic Ocean. One fits 150 and the other 250. Guests can enjoy riding the amusement park’s rides, playing carnival-style games and noshing on funnel cake.

AC Scores Big with Sports Betting

Event at Margaritaville Cafe at Ocean Casino Resort

The recent legalization of sports gaming has changed the outlook of the world’s first boardwalk. Last May, the Supreme Court overturned 1992’s Professional and Amateur Sports Protection Act. Individual states are given the power to set restrictions.

Three days after new Jersey Governor Phil Murphy signed a bill allowing licensed casinos to establish legal sports books, Borgata Hotel Casino & Spa became the first Atlantic City casino to accept bets on sports entertainment when Hall-of-Fame basketball player Julius Erving bet on the Eagles.

Some 14 days later, new kid on the boardwalk Ocean Casino Resort offered sports gaming, helping to usher in a new era for Atlantic City. Actor Mark Wahlberg, whose family has a Wahlburgers restaurant inside the resort, placed the very first bet.

“Opening this summer was a special opportunity for us because of the enthusiasm for the revitalization of Atlantic City from the local and surrounding areas,” says Frank Leone, CEO of Ocean Resort Casino.

“The groundswell of interest that developed as a result of the opening and the introduction of sports betting in New Jersey generated a tremendous amount of curiosity and interest from visitors,” he says.

Others have followed suit and it’s been a game-changer for the once-struggling beach city by offering a new revenue stream. Since its inception on June 14 and through November, sports wagering grossed $73.2 million in the Garden State, according to the State of New Jersey’s Division of Gaming Enforcement. “Sports betting is an added amenity for Atlantic City,” says Jim Wood, CEO and president of Meet AC. “We currently have eight sports books.”

Tropicana announced its partnership with William Hill Race & Sports Book on Oct. 26. The boardwalk’s first-ever casino, Resorts Casino Hotel, also jumped on the bandwagon.

“The introduction of sports betting in New Jersey is a wonderful additional to our gaming product at Resorts,” says Mark Giannantonio, president and CEO of the property. “With the opening of our state-of-the-art DraftKings Sportsbook at Resorts, we are now in a great position to attract new group business, as well as offer intriguing new options for our repeat groups in 2019 and 2020.”

Owned by Mohegan Sun, Resorts has 942 guest rooms and 64,000 sq. ft. of meeting space. Capriccio Italian Restaurant, located inside the hotel, was voted best casino restaurant in the United States by USA Today’s 10Best.com Readers’ Choice Awards in 2018.

Al tocco

Cocktail preparation at Little Water Distillery

Salty ocean water isn’t the only liquid flowing in Atlantic City: The brewery and distillery scene has hit the sandy shoreline like a tsunami. Biergarten Atlantic City, a new addition to the boardwalk, includes an outdoor garden that features oversized games such as Connect Four, making it a fun group hangout. Tennessee Avenue Beer Hall, named after the Monopoly board game, is now open in the Orange Loop. It offers craft beers on draft and more than 100 in bottles and cans, as well as cocktails and food.

Little Water Distillery is AC’s first and only distillery to produce whiskey, rum and vodka. Group tours and tastings are available.

“The addition of the two new properties, Ocean and Hard Rock, along with the other great openings around the city this summer—MADE (Atlantic City chocolate bar), Hayday Coffee and Bourre—have all contributed to renewed interest in the many offerings in and around Atlantic City,” says Mark Ganter, CEO for Little Water Distillery. “We are thrilled to welcome our new neighbors this spring—Seed Beer Project and Westecunk Axe Throwing—which will be joining us in the Little Water District to add additional points of interest in the north end of Atlantic City.”

Before setting up “chop” in their permanent facility, Westecunk Axe Throwing ran a mobile unit primed for corporate and team-building events.


What About the Other States?

Even though the United States has made a ton of progress on legalized sports betting, the majority of states still do not take bets. That means that residents in nearby states either need to wait or make a trip across the border to place their wagers.

Here are quick notes on the 35 states that currently do not allow sports betting on the progress that they have made or haven’t made:

Alabama has had several hearings to determine whether or not the state legislature can come to an agreement that the governor will sign off on. A 2019 bill fell well short. A 2020 bill could be coming later in the year now that a team has been assigned to study the financial and societal impacts.

Alaska has made no progress on sports betting and probably never will.

Arizona is under some pressure given the state’s borders with New Mexico, which takes retail bets, and Nevada, which has taken bets for over 70 years. Arizona does have casinos, including some on tribal lands. A bill that failed in 2019 has been followed up by a bill that appears likely to fail in 2020, but the state is moving forward little by little.

There is a chance that legislation is offered on the November ballot for an expansion of gaming. The focal point of the bill is tribal casinos, but a provision is also in there for legalized sports betting. If the signature requirements are met by the June deadline, the bill would appear on the ballot in November.

Connecticut is another state receiving a little bit of pressure from adjacent states, but lawmakers have yet to come to an agreement. Connecticut would have both retail and mobile betting if a bill was to be signed.

The only hope in Florida is that the Seminole Tribe makes a move. To this point, there has been some token interest, but nothing of great substantive value. If there comes a day when the Seminole Tribe does put forth a big effort, there would be a good chance that it would pass.

Georgia looks to be a state that will allow legalized sports betting sooner rather than later. There have been hearings and proposals over the last several months and the public sentiment is that there would be support for anything that was put on the ballot or on the governor’s desk.

There has been next to no progress in Hawaii and probably will not be much anytime soon.

The state of Idaho has not really explored sports betting with a small population and likely minimal interest.

The state of Kansas is likely to follow suit with Iowa and Illinois in the not too distant future. The Kansas Senate agreed to a bill in February 2020, but it still has to make it through the House and the other channels. The bill would allow for both retail and online betting. This one should come through sooner rather than later.

It is rather curious that one of the most notable horse racing states would not have sports betting, but Kentucky does not have its own casino. Therefore, the racing industry would have to share gambling dollars with sports betting, which has met a little bit of opposition. A bill has been discussed in the Senate with the blessing of the governor, but there has not been a decision to this point.

Louisiana has an interesting setup in that parishes are able to vote individually on matters. That could be a potential hurdle with regards to sports betting and its availability to all of the citizens of Louisiana. Nevertheless, the state Senate did pass a bill to legalize retail sports betting that has yet to make it through the House or the other channels.

It doesn’t seem like a huge priority in the state of Maine, but legislation got stopped in the “red zone”, as it were, as the House of Representatives stopped a bill that appeared to have a little bit of momentum.

Maryland looks like a state that could potentially have sports betting by the upcoming college basketball season. SB 4 made it through the state Senate in early March and the House of Delegates will now deliberate to see if it goes to a public vote in November. At that point, it would be a favorite to pass. It would include both retail and online betting.

Another ‘M’ state looks like it will have sports betting in 2020, joining Maryland and Michigan. The Massachusetts governor is in favor and most of the discussions now are just about the semantics of the bill. Massachusetts is a favorite to have betting by the end of 2020 and maybe even by the start of the season for the New England Patriots.

Minnesota has yet to pass any sort of sports betting legislation, but not from a lack of effort. Eventually all sides will get on the same page, but this looks more like a 2021 type of thing.

Missouri probably needs to move on sports betting sometime in the near future. Kansas City and St. Louis are two cities close enough to bordering states that the Show Me State is losing money to Illinois and Iowa. It does seem like Missouri will not make it over the goal line in 2020, but 2021 looks like a real possibility.

Interestingly, Nebraska has been discussing legislation regarding “games of skill”, like sports betting and poker, so there is a good chance that we see a major expansion of gaming in the Cornhusker state when all of this goes through. Furthermore, the legal age in the most recent bill was just 19, so that differs greatly from the 21 in every other state in the nation. If that stays, it will be very, very interesting to see the support.

North Dakota doesn’t seem to have a whole lot of incentive to get sports betting through the legislature, but there have been attempts. They just haven’t gone very far. This is likely to take a while, if it happens at all.

Ohio may not get there by 2020, but 2021 is a pretty good bet. The chief disagreement between the state Senate and the state House is whether or not sports betting will fall under the purview of the Ohio Lottery Commission or the Ohio Gaming Commission. The Senate and the governor prefer the Gaming Commission. Eventually, that should win out, though the lottery has its hands in the racinos across the state. Either way, Ohio is losing way too much gaming money to West Virginia, Pennsylvania, Michigan, and Indiana again, which was the case up until 2009 when the state finally approved its first casinos.

Oklahoma hasn’t moved a whole lot. The gaming centers in the state are predominantly on tribal lands and those tribes have not shown a great interest to this point.

South Carolina does not have any casinos, but sports betting isn’t as long of a shot as one might think. It will still take a long period of time to come to fruition, but there is a chance that it someday happens, which is more than we probably could have said the day that PASPA was overturned.

Unlike their neighbors to the north, it looks like the South Dakota legislature is starting to move forward. A sports betting bill has navigated the Senate and has been sent to the House. If it passes the house, it will be presented to voters in the general election in November. If it makes it through that, South Dakota will be on the list for 2021.

No. Not gonna happen, at least not anytime soon. Legislation hasn’t even gotten off the ground yet.

While there are no locks in betting, it is as close to a lock as you can get that Utah will not have sports betting.

Vermont is moving pretty slowly, much like the syrup that leaks out of the trees. It could happen in the Green Mountain State eventually, but don’t hold your breath on it happening anytime soon.

Washington is moving ever so slowly, but it could be possible soon. Of course, Washington could follow suit with Oregon, in that there will be some betting on tribal lands, but the lottery will ultimately oversee everything. If it happens, it seems like it will be pretty limited and restrictive.

Wisconsin faces an uphill battle. Like Michigan and several other states, there are a lot of tribal casinos. In order to get betting through, tribal support is necessary. There are also holdups with the state constitution. Wisconsin won’t go live anytime soon.

There are a handful of casinos in Wyoming that are spread all over the state. A bill was discussed in February 2020 that would bring online-only betting to Wyoming on pro sports. College wagering was not part of the proposal, but pro sports were and so was a legal betting age of 18. We’ll see if that gets any steam and maybe some success in Colorado would push Wyoming in the right direction.

Stay tuned right here at ATS as we continue to update you on everything going on in the United States with regards to sports betting.


Guarda il video: Target: JACKPOT! High Limit Slotting Around at Harrahs AC


Commenti:

  1. Tolmaran

    Al tuo posto faccio appello per aiuto nei motori di ricerca.

  2. Marcelino

    Ben fatto, la frase eccellente ed è tempestiva

  3. Trowbridge

    Mi scuso, ma non è proprio quello di cui ho bisogno.

  4. Samukus

    Tui hai torto. Sono sicuro. Scrivimi in PM.

  5. Kagashicage

    Quando incontri una persona degna, pensa a come raggiungerla. Quando incontri una persona bassa, dai un'occhiata più da vicino a te stesso e a te stesso ...



Scrivi un messaggio