acetonemagazine.org
Nuove ricette

Perché dovresti mangiare frutta brutta?

Perché dovresti mangiare frutta brutta?



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Se hai mai coltivato frutta e verdura, potresti aver notato che non germogliano quasi mai in modo uniforme come quelli che vedi al supermercato.

Noi americani abbiamo una lunga storia di buttare fuori frutti tutt'altro che perfetti. Nessuna sorpresa spreco di cibo in questo paese si arriva a circa 133 miliardi di sterline all'anno, ovvero un terzo del cibo che acquistiamo. Sebbene ciò non sia interamente attribuibile all'abitudine della nostra cultura di scartare i prodotti brutti, è un fattore. Ci piace entrare nel reparto prodotti del nostro negozio di alimentari locale e vedere mele lucidate e carote perfettamente uniformate.

Clicca qui per le ricette di frutta perfette per la frutta brutta (slideshow).

Un retaggio del marketing e dell'agricoltura industriale ha lasciato ai rivenditori il potere di determinare gli standard che qualcosa di biologico come una melanzana dovrebbe soddisfare. Se sei mai cresciuto da solo frutta e verdure, potresti aver notato che non germogliano quasi mai in modo uniforme come quelli che vedi al supermercato.

Lascia che siano i francesi a essere i trendsetter in verdura gusti. L'anno scorso, la catena di supermercati francese Intermarché ha lanciato una campagna di marketing per promuovere l'uso di prodotti brutti. La frutta brutta non è esattamente bella nelle nostre ciotole di frutta, ma mentre mostriamo senza macchia Banana e pere, dovremmo considerare cosa può fare per noi la frutta brutta. La frutta brutta è altrettanto nutriente, a volte ha un sapore più maturo e, quando regoli le tue percezioni, sembra davvero piuttosto bella. Quindi la prossima volta che pensi di lasciar perdere quello sbilenco pompelmo al mercato degli agricoltori o lancia istintivamente la mela leggermente ammaccata, pensa al brutto frutto. Se sei disposto a provare la frutta brutta, dai un'occhiata a queste ricette fruttuose.


Usa la frutta brutta per fare la salsa alla frutta per la tua prossima festa. Il tuo frutto preferito fa un tuffo nella cremosa vaniglia Yogurt che è addolcito con un pizzico di zucchero di canna per una pura delizia esagerata.
Per la ricetta della salsa alla frutta, clicca qui.


Scegli il tuo brutto frutto preferito per queste mani dolci e fruttate torte spolverato con briciole di biscotti. Usa l'impasto per crosta di torta già pronto o prepara la crosta di torta classica di Whole Foods.
Per la ricetta delle Crostate di Frutta, clicca qui.

Angela Carlos è la direttrice cuoca di The Daily Meal. Trovala su Twitter e twitta @angelaccarlos.


8 frutta e verdura "brutte" ricche di nutrienti

"Cos'è che ti definisce? È il tuo gusto? La tua consistenza? Di cosa sei fatto?" Questa è la domanda che la gente fa, non a quel ragazzo seduto dall'altra parte del tavolo, ma a quella frutta o verdura nel piatto. Ma ancora più strane di quelle domande sono le risposte. Suggerimento: non hanno nulla a che fare con quanto siano rotondi, lucidi o di colore uniforme. In effetti, la frutta brutta e sfigurata, del tipo che la maggior parte dei negozi normalmente rifiuta, è di gran moda in questo momento.

La catena alimentare francese ha avviato quest'anno un programma per ridurre lo spreco alimentare vendendo prodotti che non sono solo buoni quanto i suoi omologhi più carini, ma in alcuni casi anche più nutrienti poiché i cibi "brutti" non sono stati cerati, rivestiti con sostanze chimiche o modellati dalle macchine. È una vittoria/vincita per agricoltori e consumatori poiché gli agricoltori possono vendere più del loro raccolto e noi otteniamo un conto alimentare più piccolo. Ecco alcuni cibi brutti che dovresti assolutamente provare. (Inoltre, durante il tuo prossimo viaggio a fare la spesa tieni a mente questi 6 suggerimenti per l'acquisto di prodotti autunnali.)


8 frutta e verdura "brutte" ricche di nutrienti

"Cos'è che ti definisce? È il tuo gusto? La tua consistenza? Di cosa sei fatto?" Questa è la domanda che la gente fa, non a quel ragazzo seduto dall'altra parte del tavolo, ma a quella frutta o verdura nel piatto. Ma ancora più strane di quelle domande sono le risposte. Suggerimento: non hanno nulla a che fare con quanto sono rotondi, lucidi o di colore uniforme. In effetti, la frutta brutta e sfigurata, il tipo che la maggior parte dei negozi normalmente rifiuta, è di gran moda in questo momento.

La catena alimentare francese ha avviato quest'anno un programma per ridurre lo spreco alimentare vendendo prodotti che non sono solo buoni quanto i suoi omologhi più carini, ma in alcuni casi anche più nutrienti poiché i cibi "brutti" non sono stati cerati, rivestiti con sostanze chimiche o modellati dalle macchine. È una vittoria/vincita per agricoltori e consumatori in quanto gli agricoltori possono vendere più del loro raccolto e noi otteniamo un conto alimentare più piccolo. Ecco alcuni cibi brutti che dovresti assolutamente provare. (Inoltre, durante il tuo prossimo viaggio a fare la spesa tieni a mente questi 6 suggerimenti per l'acquisto di prodotti autunnali.)


8 frutta e verdura "brutte" ricche di nutrienti

"Cos'è che ti definisce? È il tuo gusto? La tua consistenza? Di cosa sei fatto?" Questa è la domanda che la gente fa, non a quel ragazzo seduto dall'altra parte del tavolo, ma a quella frutta o verdura nel piatto. Ma ancora più strane di quelle domande sono le risposte. Suggerimento: non hanno nulla a che fare con quanto sono rotondi, lucidi o di colore uniforme. In effetti, la frutta brutta e sfigurata, del tipo che la maggior parte dei negozi normalmente rifiuta, è di gran moda in questo momento.

La catena alimentare francese ha avviato quest'anno un programma per ridurre lo spreco alimentare vendendo prodotti che non sono solo buoni quanto i suoi omologhi più carini, ma in alcuni casi anche più nutrienti poiché i cibi "brutti" non sono stati cerati, rivestiti con sostanze chimiche o modellati dalle macchine. È una vittoria/vincita per agricoltori e consumatori poiché gli agricoltori possono vendere più del loro raccolto e noi otteniamo un conto alimentare più piccolo. Ecco alcuni cibi brutti che dovresti assolutamente provare. (Inoltre, durante il tuo prossimo viaggio a fare la spesa tieni a mente questi 6 suggerimenti per l'acquisto di prodotti autunnali.)


8 frutta e verdura "brutte" ricche di nutrienti

"Cos'è che ti definisce? È il tuo gusto? La tua consistenza? Di cosa sei fatto?" Questa è la domanda che la gente fa, non a quel ragazzo seduto dall'altra parte del tavolo, ma a quella frutta o verdura nel piatto. Ma ancora più strane di quelle domande sono le risposte. Suggerimento: non hanno nulla a che fare con quanto sono rotondi, lucidi o di colore uniforme. In effetti, la frutta brutta e sfigurata, del tipo che la maggior parte dei negozi normalmente rifiuta, è di gran moda in questo momento.

La catena alimentare francese ha avviato quest'anno un programma per ridurre lo spreco alimentare vendendo prodotti che non sono solo buoni quanto i suoi omologhi più carini, ma in alcuni casi anche più nutrienti poiché i cibi "brutti" non sono stati cerati, rivestiti con sostanze chimiche o modellati dalle macchine. È una vittoria/vincita per agricoltori e consumatori in quanto gli agricoltori possono vendere più del loro raccolto e noi otteniamo un conto alimentare più piccolo. Ecco alcuni cibi brutti che dovresti assolutamente provare. (Inoltre, durante il tuo prossimo viaggio a fare la spesa tieni a mente questi 6 suggerimenti per l'acquisto di prodotti autunnali.)


8 frutta e verdura "brutte" ricche di nutrienti

"Cos'è che ti definisce? È il tuo gusto? La tua consistenza? Di cosa sei fatto?" Questa è la domanda che la gente fa, non a quel ragazzo seduto dall'altra parte del tavolo, ma a quella frutta o verdura nel piatto. Ma ancora più strane di quelle domande sono le risposte. Suggerimento: non hanno nulla a che fare con quanto sono rotondi, lucidi o di colore uniforme. In effetti, la frutta brutta e sfigurata, del tipo che la maggior parte dei negozi normalmente rifiuta, è di gran moda in questo momento.

La catena alimentare francese ha avviato quest'anno un programma per ridurre lo spreco alimentare vendendo prodotti che non sono solo buoni quanto i suoi omologhi più carini, ma in alcuni casi anche più nutrienti poiché i cibi "brutti" non sono stati cerati, rivestiti con sostanze chimiche o modellati dalle macchine. È una vittoria/vincita per agricoltori e consumatori in quanto gli agricoltori possono vendere più del loro raccolto e noi otteniamo un conto alimentare più piccolo. Ecco alcuni cibi brutti che dovresti assolutamente provare. (Inoltre, durante il tuo prossimo viaggio a fare la spesa tieni a mente questi 6 suggerimenti per l'acquisto di prodotti autunnali.)


8 frutta e verdura "brutte" ricche di nutrienti

"Cos'è che ti definisce? È il tuo gusto? La tua consistenza? Di cosa sei fatto?" Questa è la domanda che la gente fa, non a quel ragazzo seduto dall'altra parte del tavolo, ma a quella frutta o verdura nel piatto. Ma ancora più strane di quelle domande sono le risposte. Suggerimento: non hanno nulla a che fare con quanto siano rotondi, lucidi o di colore uniforme. In effetti, la frutta brutta e sfigurata, il tipo che la maggior parte dei negozi normalmente rifiuta, è di gran moda in questo momento.

La catena alimentare francese ha avviato quest'anno un programma per ridurre lo spreco alimentare vendendo prodotti che non sono solo buoni quanto i suoi omologhi più carini, ma in alcuni casi anche più nutrienti poiché i cibi "brutti" non sono stati cerati, rivestiti con sostanze chimiche o modellati dalle macchine. È una vittoria/vincita per agricoltori e consumatori poiché gli agricoltori possono vendere più del loro raccolto e noi otteniamo un conto alimentare più piccolo. Ecco alcuni cibi brutti che dovresti assolutamente provare. (Inoltre, durante il tuo prossimo viaggio a fare la spesa tieni a mente questi 6 suggerimenti per l'acquisto di prodotti autunnali.)


8 frutta e verdura "brutte" ricche di nutrienti

"Cos'è che ti definisce? È il tuo gusto? La tua consistenza? Di cosa sei fatto?" Questa è la domanda che la gente fa, non a quel ragazzo seduto dall'altra parte del tavolo, ma a quella frutta o verdura nel piatto. Ma ancora più strane di quelle domande sono le risposte. Suggerimento: non hanno nulla a che fare con quanto sono rotondi, lucidi o di colore uniforme. In effetti, la frutta brutta e sfigurata, del tipo che la maggior parte dei negozi normalmente rifiuta, è di gran moda in questo momento.

La catena alimentare francese ha avviato quest'anno un programma per ridurre lo spreco alimentare vendendo prodotti che non sono solo buoni quanto i suoi omologhi più carini, ma in alcuni casi anche più nutrienti poiché i cibi "brutti" non sono stati cerati, rivestiti con sostanze chimiche o modellati dalle macchine. È una vittoria/vincita per agricoltori e consumatori in quanto gli agricoltori possono vendere più del loro raccolto e noi otteniamo un conto alimentare più piccolo. Ecco alcuni cibi brutti che dovresti assolutamente provare. (Inoltre, durante il tuo prossimo viaggio a fare la spesa tieni a mente questi 6 suggerimenti per l'acquisto di prodotti autunnali.)


8 frutta e verdura "brutte" ricche di nutrienti

"Cos'è che ti definisce? È il tuo gusto? La tua consistenza? Di cosa sei fatto?" Questa è la domanda che la gente fa, non a quel ragazzo seduto dall'altra parte del tavolo, ma a quella frutta o verdura nel piatto. Ma ancora più strane di quelle domande sono le risposte. Suggerimento: non hanno nulla a che fare con quanto sono rotondi, lucidi o di colore uniforme. In effetti, la frutta brutta e sfigurata, del tipo che la maggior parte dei negozi normalmente rifiuta, è di gran moda in questo momento.

La catena alimentare francese ha avviato quest'anno un programma per ridurre lo spreco alimentare vendendo prodotti che non sono solo buoni quanto i suoi omologhi più carini, ma in alcuni casi anche più nutrienti poiché i cibi "brutti" non sono stati cerati, rivestiti con sostanze chimiche o modellati dalle macchine. È una vittoria/vincita per agricoltori e consumatori in quanto gli agricoltori possono vendere più del loro raccolto e noi otteniamo un conto alimentare più piccolo. Ecco alcuni cibi brutti che dovresti assolutamente provare. (Inoltre, durante il tuo prossimo viaggio a fare la spesa tieni a mente questi 6 suggerimenti per l'acquisto di prodotti autunnali.)


8 frutta e verdura "brutte" ricche di nutrienti

"Cos'è che ti definisce? È il tuo gusto? La tua consistenza? Di cosa sei fatto?" Questa è la domanda che la gente fa, non a quel ragazzo seduto dall'altra parte del tavolo, ma a quella frutta o verdura nel piatto. Ma ancora più strane di quelle domande sono le risposte. Suggerimento: non hanno nulla a che fare con quanto sono rotondi, lucidi o di colore uniforme. In effetti, la frutta brutta e sfigurata, del tipo che la maggior parte dei negozi normalmente rifiuta, è di gran moda in questo momento.

La catena alimentare francese ha avviato quest'anno un programma per ridurre lo spreco alimentare vendendo prodotti che non sono solo buoni quanto i suoi omologhi più carini, ma in alcuni casi anche più nutrienti poiché i cibi "brutti" non sono stati cerati, rivestiti con sostanze chimiche o modellati dalle macchine. È una vittoria/vincita per agricoltori e consumatori in quanto gli agricoltori possono vendere più del loro raccolto e noi otteniamo un conto alimentare più piccolo. Ecco alcuni cibi brutti che dovresti assolutamente provare. (Inoltre, durante il tuo prossimo viaggio a fare la spesa tieni a mente questi 6 suggerimenti per l'acquisto di prodotti autunnali.)


8 frutta e verdura "brutte" ricche di nutrienti

"Cos'è che ti definisce? È il tuo gusto? La tua consistenza? Di cosa sei fatto?" Questa è la domanda che la gente fa, non a quel ragazzo seduto dall'altra parte del tavolo, ma a quella frutta o verdura nel piatto. Ma ancora più strane di quelle domande sono le risposte. Suggerimento: non hanno nulla a che fare con quanto sono rotondi, lucidi o di colore uniforme. In effetti, la frutta brutta e sfigurata, il tipo che la maggior parte dei negozi normalmente rifiuta, è di gran moda in questo momento.

La catena alimentare francese ha avviato quest'anno un programma per ridurre lo spreco alimentare vendendo prodotti che non sono solo buoni quanto i suoi omologhi più carini, ma in alcuni casi anche più nutrienti poiché i cibi "brutti" non sono stati cerati, rivestiti con sostanze chimiche o modellati dalle macchine. È una vittoria/vincita per agricoltori e consumatori poiché gli agricoltori possono vendere più del loro raccolto e noi otteniamo un conto alimentare più piccolo. Ecco alcuni cibi brutti che dovresti assolutamente provare. (Inoltre, durante il tuo prossimo viaggio a fare la spesa tieni a mente questi 6 suggerimenti per l'acquisto di prodotti autunnali.)