acetonemagazine.org
Nuove ricette

Frullato al cioccolato con avocado e keto

Frullato al cioccolato con avocado e keto


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Per gentile concessione di voglie stagionali

Potresti non pensare di aggiungere avocado ai tuoi frullati, ma aggiungono una bella consistenza cremosa e sono pieni di grassi sani, che aumentano la tua energia e consentono una crescita cellulare sana.

Per gentile concessione di Voglie stagionali

10 m

(preparare il tempo)

1 m

(tempo di cucinare)

Appunti

Puoi sostituire qualsiasi burro di noci qui.

Ingredienti

  • 1 1/2 tazza di latte di mandorle
  • 1/2 avocado
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere
  • 2 gocce di stevia liquida
  • 1/4 tazza di burro di mandorle naturale
  • 4 pezzi di ghiaccio
  • 1 cucchiaino di gocce di cioccolato

Indicazioni

Aggiungere tutti gli ingredienti in un frullatore ad alta potenza e mescolare. Per un frullato più denso, aggiungi meno latte di mandorle. Aggiustare la stevia a piacere. Guarnire con gocce di cioccolato senza zucchero.


Il nostro frullato di avocado al keto ha ingredienti tutti a basso contenuto di carboidrati e ricchi di sapore. Abbiamo abbinato l'avocado a latte di cocco non zuccherato, succo di lime, dolcificante e ghiaccio per creare il frullato di avocado più cremoso, sognante e a basso contenuto di carboidrati da questa parte di Internet.

L'avocado è naturalmente povero di carboidrati perché è così ricco di fibre. Quando dai un'occhiata al conteggio totale dei carboidrati, può sembrare che gli avocado siano solo un altro alimento ad alto contenuto di carboidrati. Ma sottrarre la fibra è un ottimo modo per valutare i carboidrati che hanno un impatto sul cheto, poiché la fibra non influenza direttamente il metabolismo o la chetosi. Questi sono quelli che noi nel mondo del lavoro chiamiamo "carboidrati netti".

Carboidrati totali - Fibra = Carboidrati netti

Per ulteriori informazioni sui carboidrati nell'avocado, assicurati di controllare il nostro post approfondito sull'avocado cheto.

Il latte di cocco non zuccherato è un ottimo modo per ridurre i carboidrati rispetto al latte da latte tradizionale. Mescolato con succo di lime a basso contenuto di zucchero, ottieni quella magica combinazione di lime e cocco che è così irreale che ne hanno fatto una canzone.

Il dolcificante è del tutto facoltativo, ma trasforma una bevanda semidolce in una decadenza completa a livello di dessert. Adoro il frutto del monaco (nessun retrogusto pazzo!), L'eritritolo o la Stevia per dolcificanti buoni e cheto-friendly.

Ogni dolcificante ha i suoi pro, contro e profili aromatici, quindi vorrai sicuramente addolcire a piacere con il tuo dolcificante preferito piuttosto che scaricarlo tutto in una volta. Suggerirei di lavorare fino a circa 1 cucchiaio al massimo di frutta del monaco o dolcificante eritritolo per il frullato di avocado.

Una volta raccolti gli ingredienti per il frullato di avocado al keto, gettali nel frullatore, chiudi il coperchio e premi il pulsante. Non resta che bere, ranuncolo!


Il nostro frullato di avocado al keto ha ingredienti tutti a basso contenuto di carboidrati e ricchi di sapore. Abbiamo abbinato l'avocado a latte di cocco non zuccherato, succo di lime, dolcificante e ghiaccio per creare il frullato di avocado più cremoso, sognante e a basso contenuto di carboidrati da questa parte di Internet.

L'avocado è naturalmente povero di carboidrati perché è così ricco di fibre. Quando dai un'occhiata al conteggio totale dei carboidrati, può sembrare che gli avocado siano solo un altro alimento ad alto contenuto di carboidrati. Ma sottrarre la fibra è un ottimo modo per valutare i carboidrati che hanno un impatto sul cheto, poiché la fibra non influenza direttamente il metabolismo o la chetosi. Questi sono quelli che noi nel mondo del lavoro chiamiamo "carboidrati netti".

Carboidrati totali - Fibra = Carboidrati netti

Per ulteriori informazioni sui carboidrati nell'avocado, assicurati di controllare il nostro post approfondito sull'avocado cheto.

Il latte di cocco non zuccherato è un ottimo modo per ridurre i carboidrati rispetto al latte da latte tradizionale. Mescolato con succo di lime a basso contenuto di zucchero, ottieni quella magica combinazione di lime e cocco che è così irreale che ne hanno fatto una canzone.

Il dolcificante è del tutto facoltativo, ma trasforma una bevanda semidolce in una decadenza a livello di dessert. Adoro il frutto del monaco (nessun retrogusto pazzo!), L'eritritolo o la Stevia per dolcificanti buoni e cheto-friendly.

Ogni dolcificante ha i suoi pro, contro e profili aromatici, quindi vorrai sicuramente addolcire a piacere con il tuo dolcificante preferito piuttosto che scaricarlo tutto in una volta. Suggerirei di lavorare fino a circa 1 cucchiaio massimo di frutta del monaco o dolcificante eritritolo per il frullato di avocado.

Una volta raccolti gli ingredienti per il frullato di avocado e keto, gettali nel frullatore, chiudi il coperchio e premi il pulsante. Non resta che bere, ranuncolo!


Il nostro frullato di avocado al keto ha ingredienti tutti a basso contenuto di carboidrati e ricchi di sapore. Abbiamo abbinato l'avocado a latte di cocco non zuccherato, succo di lime, dolcificante e ghiaccio per creare il frullato di avocado più cremoso, sognante e a basso contenuto di carboidrati da questa parte di Internet.

L'avocado è naturalmente povero di carboidrati perché è così ricco di fibre. Quando dai un'occhiata al conteggio totale dei carboidrati, può sembrare che gli avocado siano solo un altro alimento ad alto contenuto di carboidrati. Ma sottrarre la fibra è un ottimo modo per valutare i carboidrati che hanno un impatto sul cheto, poiché la fibra non influenza direttamente il metabolismo o la chetosi. Questi sono quelli che noi nel mondo del lavoro chiamiamo "carboidrati netti".

Carboidrati totali - Fibra = Carboidrati netti

Per ulteriori informazioni sui carboidrati nell'avocado, assicurati di controllare il nostro post approfondito sull'avocado cheto.

Il latte di cocco non zuccherato è un ottimo modo per ridurre i carboidrati rispetto al latte da latte tradizionale. Mescolato con succo di lime a basso contenuto di zucchero, ottieni quella magica combinazione di lime e cocco che è così irreale che ne hanno fatto una canzone.

Il dolcificante è del tutto facoltativo, ma trasforma una bevanda semidolce in una decadenza completa a livello di dessert. Adoro il frutto del monaco (nessun retrogusto pazzo!), L'eritritolo o la Stevia per buoni dolcificanti cheto-compatibili.

Ogni dolcificante ha i suoi pro, contro e profili aromatici, quindi vorrai sicuramente addolcire a piacere con il tuo dolcificante preferito piuttosto che scaricarlo tutto in una volta. Suggerirei di lavorare fino a circa 1 cucchiaio al massimo di frutta del monaco o dolcificante eritritolo per il frullato di avocado.

Una volta raccolti gli ingredienti per il frullato di avocado al keto, gettali nel frullatore, chiudi il coperchio e premi il pulsante. Non resta che bere, ranuncolo!


Il nostro frullato di avocado al keto ha ingredienti tutti a basso contenuto di carboidrati e ricchi di sapore. Abbiamo abbinato l'avocado a latte di cocco non zuccherato, succo di lime, dolcificante e ghiaccio per creare il frullato di avocado più cremoso, sognante e a basso contenuto di carboidrati da questa parte di Internet.

L'avocado è naturalmente povero di carboidrati perché è così ricco di fibre. Quando dai un'occhiata al conteggio totale dei carboidrati, può sembrare che gli avocado siano solo un altro alimento ad alto contenuto di carboidrati. Ma sottrarre la fibra è un ottimo modo per valutare i carboidrati che hanno un impatto sul cheto, poiché la fibra non influenza direttamente il metabolismo o la chetosi. Questi sono quelli che noi nel mondo del lavoro chiamiamo "carboidrati netti".

Carboidrati totali - Fibra = Carboidrati netti

Per ulteriori informazioni sui carboidrati nell'avocado, assicurati di controllare il nostro post approfondito sull'avocado cheto.

Il latte di cocco non zuccherato è un ottimo modo per ridurre i carboidrati rispetto al latte da latte tradizionale. Mescolato con succo di lime a basso contenuto di zucchero, ottieni quella magica combinazione di lime e cocco che è così irreale che ne hanno fatto una canzone.

Il dolcificante è del tutto facoltativo, ma trasforma una bevanda semidolce in una decadenza completa a livello di dessert. Adoro il frutto del monaco (nessun retrogusto pazzo!), L'eritritolo o la Stevia per buoni dolcificanti cheto-compatibili.

Ogni dolcificante ha i suoi pro, contro e profili aromatici, quindi vorrai sicuramente addolcire a piacere con il tuo dolcificante preferito piuttosto che scaricarlo tutto in una volta. Suggerirei di lavorare fino a circa 1 cucchiaio al massimo di frutta del monaco o dolcificante eritritolo per il frullato di avocado.

Una volta raccolti gli ingredienti per il frullato di avocado al keto, gettali nel frullatore, chiudi il coperchio e premi il pulsante. Non resta che bere, ranuncolo!


Il nostro frullato di avocado al keto ha ingredienti tutti a basso contenuto di carboidrati e ricchi di sapore. Abbiamo abbinato l'avocado a latte di cocco non zuccherato, succo di lime, dolcificante e ghiaccio per creare il frullato di avocado più cremoso, sognante e a basso contenuto di carboidrati da questa parte di Internet.

L'avocado è naturalmente povero di carboidrati perché è così ricco di fibre. Quando dai un'occhiata al conteggio totale dei carboidrati, può sembrare che gli avocado siano solo un altro alimento ad alto contenuto di carboidrati. Ma sottrarre la fibra è un ottimo modo per valutare i carboidrati che hanno un impatto sul cheto, poiché la fibra non influenza direttamente il metabolismo o la chetosi. Questi sono quelli che noi nel mondo del lavoro chiamiamo "carboidrati netti".

Carboidrati totali - Fibra = Carboidrati netti

Per ulteriori informazioni sui carboidrati nell'avocado, assicurati di controllare il nostro post approfondito sull'avocado cheto.

Il latte di cocco non zuccherato è un ottimo modo per ridurre i carboidrati rispetto al latte da latte tradizionale. Mescolato con succo di lime a basso contenuto di zucchero, ottieni quella magica combinazione di lime e cocco che è così irreale che ne hanno fatto una canzone.

Il dolcificante è del tutto facoltativo, ma trasforma una bevanda semidolce in una decadenza completa a livello di dessert. Adoro il frutto del monaco (nessun retrogusto pazzo!), L'eritritolo o la Stevia per buoni dolcificanti cheto-compatibili.

Ogni dolcificante ha i suoi pro, contro e profili aromatici, quindi vorrai sicuramente addolcire a piacere con il tuo dolcificante preferito piuttosto che scaricarlo tutto in una volta. Suggerirei di lavorare fino a circa 1 cucchiaio al massimo di frutta del monaco o dolcificante eritritolo per il frullato di avocado.

Una volta raccolti gli ingredienti per il frullato di avocado e keto, gettali nel frullatore, chiudi il coperchio e premi il pulsante. Non resta che bere, ranuncolo!


Il nostro frullato di avocado al keto ha ingredienti tutti a basso contenuto di carboidrati e ricchi di sapore. Abbiamo abbinato l'avocado a latte di cocco non zuccherato, succo di lime, dolcificante e ghiaccio per creare il frullato di avocado più cremoso, sognante e a basso contenuto di carboidrati da questa parte di Internet.

L'avocado è naturalmente povero di carboidrati perché è così ricco di fibre. Quando dai un'occhiata al conteggio totale dei carboidrati, può sembrare che gli avocado siano solo un altro alimento ad alto contenuto di carboidrati. Ma sottrarre la fibra è un ottimo modo per valutare i carboidrati che hanno un impatto sul cheto, poiché la fibra non influenza direttamente il metabolismo o la chetosi. Questi sono quelli che noi nel mondo del lavoro chiamiamo "carboidrati netti".

Carboidrati totali - Fibra = Carboidrati netti

Per ulteriori informazioni sui carboidrati nell'avocado, assicurati di controllare il nostro post approfondito sull'avocado cheto.

Il latte di cocco non zuccherato è un ottimo modo per ridurre i carboidrati rispetto al latte da latte tradizionale. Mescolato con succo di lime a basso contenuto di zucchero, ottieni quella magica combinazione di lime e cocco che è così irreale che ne hanno fatto una canzone.

Il dolcificante è del tutto facoltativo, ma trasforma una bevanda semidolce in una decadenza completa a livello di dessert. Adoro il frutto del monaco (nessun retrogusto pazzo!), L'eritritolo o la Stevia per buoni dolcificanti cheto-compatibili.

Ogni dolcificante ha i suoi pro, contro e profili aromatici, quindi vorrai sicuramente addolcire a piacere con il tuo dolcificante preferito piuttosto che scaricarlo tutto in una volta. Suggerirei di lavorare fino a circa 1 cucchiaio massimo di frutta del monaco o dolcificante eritritolo per il frullato di avocado.

Una volta raccolti gli ingredienti per il frullato di avocado al keto, gettali nel frullatore, chiudi il coperchio e premi il pulsante. Non resta che bere, ranuncolo!


Il nostro frullato di avocado al keto ha ingredienti tutti a basso contenuto di carboidrati e ricchi di sapore. Abbiamo abbinato l'avocado a latte di cocco non zuccherato, succo di lime, dolcificante e ghiaccio per creare il frullato di avocado più cremoso, sognante e a basso contenuto di carboidrati da questa parte di Internet.

L'avocado è naturalmente povero di carboidrati perché è così ricco di fibre. Quando dai un'occhiata al conteggio totale dei carboidrati, può sembrare che gli avocado siano solo un altro alimento ad alto contenuto di carboidrati. Ma sottrarre la fibra è un ottimo modo per valutare i carboidrati che hanno un impatto sul cheto, poiché la fibra non influenza direttamente il metabolismo o la chetosi. Questi sono quelli che noi nel mondo del lavoro chiamiamo "carboidrati netti".

Carboidrati totali - Fibra = Carboidrati netti

Per ulteriori informazioni sui carboidrati nell'avocado, assicurati di controllare il nostro post approfondito sull'avocado cheto.

Il latte di cocco non zuccherato è un ottimo modo per ridurre i carboidrati rispetto al latte da latte tradizionale. Mescolato con succo di lime a basso contenuto di zucchero, ottieni quella magica combinazione di lime e cocco che è così irreale che ne hanno fatto una canzone.

Il dolcificante è del tutto facoltativo, ma trasforma una bevanda semidolce in una decadenza completa a livello di dessert. Adoro il frutto del monaco (nessun retrogusto pazzo!), L'eritritolo o la Stevia per dolcificanti buoni e cheto-friendly.

Ogni dolcificante ha i suoi pro, contro e profili aromatici, quindi vorrai sicuramente addolcire a piacere con il tuo dolcificante preferito piuttosto che scaricarlo tutto in una volta. Suggerirei di lavorare fino a circa 1 cucchiaio al massimo di frutta del monaco o dolcificante eritritolo per il frullato di avocado.

Una volta raccolti gli ingredienti per il frullato di avocado e keto, gettali nel frullatore, chiudi il coperchio e premi il pulsante. Non resta che bere, ranuncolo!


Il nostro frullato di avocado al keto ha ingredienti tutti a basso contenuto di carboidrati e ricchi di sapore. Abbiamo abbinato l'avocado a latte di cocco non zuccherato, succo di lime, dolcificante e ghiaccio per creare il frullato di avocado più cremoso, sognante e a basso contenuto di carboidrati da questa parte di Internet.

L'avocado è naturalmente povero di carboidrati perché è così ricco di fibre. Quando dai un'occhiata al conteggio totale dei carboidrati, può sembrare che gli avocado siano solo un altro alimento ad alto contenuto di carboidrati. Ma sottrarre la fibra è un ottimo modo per valutare i carboidrati che hanno un impatto sul cheto, poiché la fibra non influenza direttamente il metabolismo o la chetosi. Questi sono quelli che noi nel mondo del lavoro chiamiamo "carboidrati netti".

Carboidrati totali - Fibra = Carboidrati netti

Per ulteriori informazioni sui carboidrati nell'avocado, assicurati di controllare il nostro post approfondito sull'avocado cheto.

Il latte di cocco non zuccherato è un ottimo modo per ridurre i carboidrati rispetto al latte da latte tradizionale. Mescolato con succo di lime a basso contenuto di zucchero, ottieni quella magica combinazione di lime e cocco che è così irreale che ne hanno fatto una canzone.

Il dolcificante è del tutto facoltativo, ma trasforma una bevanda semidolce in una decadenza completa a livello di dessert. Adoro il frutto del monaco (nessun retrogusto pazzo!), L'eritritolo o la Stevia per dolcificanti buoni e cheto-friendly.

Ogni dolcificante ha i suoi pro, contro e profili aromatici, quindi vorrai sicuramente addolcire a piacere con il tuo dolcificante preferito piuttosto che scaricarlo tutto in una volta. Suggerirei di lavorare fino a circa 1 cucchiaio massimo di frutta del monaco o dolcificante eritritolo per il frullato di avocado.

Una volta raccolti gli ingredienti per il frullato di avocado al keto, gettali nel frullatore, chiudi il coperchio e premi il pulsante. Non resta che bere, ranuncolo!


Il nostro frullato di avocado al keto ha ingredienti tutti a basso contenuto di carboidrati e ricchi di sapore. Abbiamo abbinato l'avocado a latte di cocco non zuccherato, succo di lime, dolcificante e ghiaccio per creare il frullato di avocado più cremoso, sognante e a basso contenuto di carboidrati da questa parte di Internet.

L'avocado è naturalmente povero di carboidrati perché è così ricco di fibre. Quando dai un'occhiata al conteggio totale dei carboidrati, può sembrare che gli avocado siano solo un altro alimento ad alto contenuto di carboidrati. Ma sottrarre la fibra è un ottimo modo per valutare i carboidrati che hanno un impatto sul cheto, poiché la fibra non influenza direttamente il metabolismo o la chetosi. Questi sono quelli che noi nel mondo del lavoro chiamiamo "carboidrati netti".

Carboidrati totali - Fibra = Carboidrati netti

Per ulteriori informazioni sui carboidrati nell'avocado, assicurati di controllare il nostro post approfondito sull'avocado cheto.

Il latte di cocco non zuccherato è un ottimo modo per ridurre i carboidrati rispetto al latte da latte tradizionale. Mescolato con succo di lime a basso contenuto di zucchero, ottieni quella magica combinazione di lime e cocco che è così irreale che ne hanno fatto una canzone.

Il dolcificante è del tutto facoltativo, ma trasforma una bevanda semidolce in una decadenza a livello di dessert. Adoro il frutto del monaco (nessun retrogusto pazzo!), L'eritritolo o la Stevia per buoni dolcificanti cheto-friendly.

Ogni dolcificante ha i suoi pro, contro e profili aromatici, quindi vorrai sicuramente addolcire a piacere con il tuo dolcificante preferito piuttosto che scaricarlo tutto in una volta. Suggerirei di lavorare fino a circa 1 cucchiaio al massimo di frutta del monaco o dolcificante eritritolo per il frullato di avocado.

Una volta raccolti gli ingredienti per il frullato di keto avocado, gettali nel frullatore, chiudi il coperchio e premi il pulsante. Non resta che bere, ranuncolo!


Il nostro frullato di avocado al keto ha ingredienti tutti a basso contenuto di carboidrati e ricchi di sapore. Abbiamo abbinato l'avocado a latte di cocco non zuccherato, succo di lime, dolcificante e ghiaccio per creare il frullato di avocado più cremoso, sognante e a basso contenuto di carboidrati da questa parte di Internet.

L'avocado è naturalmente povero di carboidrati perché è così ricco di fibre. Quando dai un'occhiata al conteggio totale dei carboidrati, può sembrare che gli avocado siano solo un altro alimento ad alto contenuto di carboidrati. Ma sottrarre la fibra è un ottimo modo per valutare i carboidrati che hanno un impatto sul cheto, poiché la fibra non influenza direttamente il metabolismo o la chetosi. Questi sono quelli che nel mondo del lavoro chiamiamo "carboidrati netti".

Carboidrati totali - Fibra = Carboidrati netti

Per ulteriori informazioni sui carboidrati nell'avocado, assicurati di controllare il nostro post approfondito sull'avocado cheto.

Il latte di cocco non zuccherato è un ottimo modo per ridurre i carboidrati rispetto al latte da latte tradizionale. Mescolato con succo di lime a basso contenuto di zucchero, ottieni quella magica combinazione di lime e cocco che è così irreale che ne hanno fatto una canzone.

Il dolcificante è del tutto facoltativo, ma trasforma una bevanda semidolce in una decadenza completa a livello di dessert. Adoro il frutto del monaco (nessun retrogusto pazzo!), L'eritritolo o la Stevia per buoni dolcificanti cheto-friendly.

Ogni dolcificante ha i suoi pro, contro e profili aromatici, quindi vorrai sicuramente addolcire a piacere con il tuo dolcificante preferito piuttosto che scaricarlo tutto in una volta. Suggerirei di lavorare fino a circa 1 cucchiaio al massimo di frutta del monaco o dolcificante eritritolo per il frullato di avocado.

Una volta raccolti gli ingredienti per il frullato di keto avocado, gettali nel frullatore, chiudi il coperchio e premi il pulsante. Non resta che bere, ranuncolo!



Commenti:

  1. Adair

    di sicuro)!

  2. Tejinn

    accade ... tale coincidenza accidentale

  3. Perkinson

    Il messaggio competente :), è divertente ...

  4. Yozshutaur

    Congratulazioni, è semplicemente un'idea magnifica

  5. Ozanna

    Mi sembra il pensiero brillante



Scrivi un messaggio