acetonemagazine.org
Nuove ricette

Pere in salsa di caramello

Pere in salsa di caramello



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Ho pensato che le pere dovessero stare con la coda, anche se può sembrare un po' sgradevole. Quindi, sbucciate le pere ed eliminate (per quanto possibile) il torsolo con i semi. In una ciotola d'acqua (abbastanza profonda da coprire le pere) mescolate due cucchiai di miele e due bustine di zucchero vanigliato. Mettere le pere a bollire (finché non si ammorbidiscono un po') quindi scolarle e scolarle.

Nel frattempo preparate il caramello (foto un'altra volta): D di 100 g di zucchero, 30 g di burro e una bustina di vaniglia.

Per il caramello, sciogliere i 100 g di zucchero e la vaniglia in un pentolino, a fuoco basso, mescolando in modo che non si attacchi fino a quando lo zucchero non assume il colore del caramello. Durante questo tempo, aggiungere il burro (panna o latte condensato, a seconda dei casi) e mescolare con lo zucchero caramellato.

Il caramello ottenuto viene versato caldo sulle pere, e subito si cosparge di cannella (facoltativo).

Possono essere serviti caldi o freddi, sono altrettanto buoni.

Buon appetito!


Ricetta Gentiana Serban: Foie gras con pere caramellate e salsa in tre colori

Un foie gras che lo chef Florin Dumitrescu ha detto è perfetto.

Scaldare molto bene la padella, durante il quale il fegato viene porzionato. Condite con sale e pepe e mettete in una padella a fuoco alto. Cuocere per qualche minuto fino a quando non diventa bella marrone su entrambi i lati. Quando è pronto, lasciate riposare per un minuto. Mettere su un piatto da portata con il resto degli ingredienti.

Per la guarnizione: lavate le pere, sbucciatele, tagliatele a metà e privatele dei semi.

Nella padella con un manico di ferro mettete l'acqua e lo zucchero semolato bianco per formare il caramello. Quando assume un colore ramato chiaro, aggiungere il burro fino a farlo sciogliere. Aggiungere subito il brandy e flambare il caramello.

Nel frattempo, a parte, si mette l'anice stellato al posto dei semi nelle metà delle pere, si porziona l'impasto e si condiscono le metà delle pere. Mettere nella teglia del caramello con l'impasto in alto, spolverare con lo zucchero e mettere la teglia in forno a 190°C fino a quando l'impasto assume un bel colore dorato.

Mentre le pere sono in forno, preparate le salse. La prima salsa è quella dei frutti di bosco e si fa così: si lavano i frutti, se sono freschi si mettono in un pentolino per salse, si aggiunge lo zucchero e si fa bollire finché non si ammorbidisce. Setacciare con un colino fine fino a separarli dai semi. La purea ottenuta viene rimessa sul fuoco, gustata con lo zucchero e lasciata finché non si addensa quanto basta. Lasciare raffreddare prima dell'uso.

Per la seconda salsa, lavare il lime, grattugiare la buccia in un mortaio, aggiungere lo zucchero a velo, strofinare bene e aggiungere il succo di lime.

La terza salsa deriva dalla cottura delle pere al caramello.

Le salse vengono messe nei barattoli per la decorazione e vengono utilizzate per montare il piatto da portata.

Attivando e utilizzando la Piattaforma di commento accetti che i tuoi dati personali vengano elaborati da PRO TV S.R.L. e Società di Facebook secondo l'Informativa sulla privacy di PRO TV, rispettivamente l'Informativa sull'utilizzo dei dati di Facebook.

La pressione del pulsante sottostante rappresenta l'accettazione dei TERMINI E CONDIZIONI della PIATTAFORMA DI COMMENTI.


Ricetta Gentiana Serban: Foie gras con pere caramellate e salsa in tre colori

Un foie gras che lo chef Florin Dumitrescu ha detto è perfetto.

Scaldare molto bene la padella, durante il quale il fegato viene porzionato. Condite con sale e pepe e mettete in una padella a fuoco alto. Cuocere per qualche minuto fino a quando non diventa bella marrone su entrambi i lati. Quando è pronto, lasciate riposare per un minuto. Mettere su un piatto da portata con il resto degli ingredienti.

Per la guarnizione: lavate le pere, sbucciatele, tagliatele a metà e privatele dei semi.

Nella padella con un manico di ferro mettete l'acqua e lo zucchero semolato bianco per formare il caramello. Quando assume un colore ramato chiaro, aggiungere il burro fino a farlo sciogliere. Aggiungere subito il brandy e flambare il caramello.

Nel frattempo, a parte, si mette l'anice stellato al posto dei semi nelle metà delle pere, si porziona l'impasto e si condiscono le metà delle pere. Mettere nella teglia del caramello con l'impasto in alto, spolverare con lo zucchero e mettere la teglia in forno a 190°C fino a quando l'impasto assume un bel colore dorato.

Mentre le pere sono in forno, preparate le salse. La prima salsa è quella dei frutti di bosco e si fa così: si lavano i frutti, se sono freschi si mettono in un pentolino per salse, si aggiunge lo zucchero e si fa bollire finché non si ammorbidisce. Setacciare con un colino fine fino a separarli dai semi. La purea ottenuta viene rimessa sul fuoco, gustata con lo zucchero e lasciata finché non si addensa quanto basta. Lasciare raffreddare prima dell'uso.

Per la seconda salsa, lavare il lime, grattugiare la buccia in un mortaio, aggiungere lo zucchero a velo, strofinare bene e aggiungere il succo di lime.

La terza salsa deriva dalla cottura delle pere nel caramello.

Le salse vengono messe nei barattoli per la decorazione e vengono utilizzate per montare il piatto da portata.

Attivando e utilizzando la Piattaforma di commento accetti che i tuoi dati personali vengano elaborati da PRO TV S.R.L. e Società di Facebook secondo l'Informativa sulla privacy di PRO TV, rispettivamente l'Informativa sull'utilizzo dei dati di Facebook.

La pressione del pulsante sottostante rappresenta l'accettazione dei TERMINI E CONDIZIONI della PIATTAFORMA DI COMMENTI.


Budino al caramello con savoiardi, senza glutine

Per prima cosa preparate un budino sodo con 2 tuorli d'uovo, 2 cucchiai di zucchero, 500 ml di latte, 5 cucchiai di farina grattugiata e l'essenza di vaniglia.
Strofinare i tuorli con un pizzico di sale, poi con lo zucchero e diluire con 2-3 cucchiai di latte freddo.
Aggiungere la farina e mescolare, quindi diluire la composizione con il resto del latte caldo, aggiungendolo gradualmente e mescolando intensamente fino a quando non sarà ben amalgamato.
Metti la pentola sul fuoco basso e fai bollire il budino, mescolando continuamente, finché non si addensa bene.

Poi lo lasciamo raffreddare.
Facciamo una salsa al caramello.
Mettere lo zucchero caramellato in una ciotola più alta, mescolando continuamente in modo che non bruci.
Quando tutto lo zucchero sarà diluito aggiungete il burro e mescolate intensamente, e quando il composto diventa omogeneo aggiungete la panna e mescolate anche intensamente fino a che tutto lo zucchero che si sarà solidificato a contatto con il burro si sarà diluito.


Lasciare la ciotola sul fuoco basso e mescolare fino a quando il caramello non si addensa in modo consistente, quindi lasciarlo raffreddare per qualche minuto e unirlo al budino precedentemente bollito.
Ci fermiamo un po' di caramello e per la decorazione.

Sbucciare una banana e grattugiarla, quindi aggiungerla al budino al caramello.

Idratare la gelatina in acqua, quindi scaldarla leggermente finché non si sarà diluita e aggiungerla sul budino, mescolando bene per distribuirla uniformemente su tutto il budino.
Ungete una teglia con un po' di burro e ricopritela di zucchero, poi adagiatevi i biscotti sui bordi e versate al centro il budino.
Avevo una forma a forma di fiore e i biscotti erano fissati nei punti della forma.

Metti un piatto sopra per premere i biscotti all'interno e modellare in frigorifero, fino a quando il budino non si indurisce in modo coerente e può essere porzionato bene.

Se si desidera un budino molto più sodo, raddoppiare la quantità di gelatina.
Aveva un sapore speciale di caramello, ma anche di banana.


Per l'impasto occorrono 250 ml di acqua, 125 g di burro con l'80% di grasso, 125 g di farina, 4 uova grandi e un pizzico di sale.

Per la crema alla vaniglia occorrono 3 tuorli, 100 g di zucchero, 30 g di amido, 500 ml di latte, una bacca di vaniglia o un cucchiaino di estratto di vaniglia e 50 g di burro morbido.

Per la salsa al caramello occorrono 200 gr di zucchero, 50 gr di burro, 200 gr di panna liquida e un pizzico di sale. Inoltre, hai bisogno di più gelato per servire.

Iniziate prima con la crema alla vaniglia, per avere il tempo di raffreddarsi! Mescolare 400 ml di latte con lo zucchero e far bollire il tutto. Fate crescere il baccello di vaniglia, eliminate i semi con un coltello e aggiungeteli al latte. Quando inizia a bollire, spegnete il fuoco e lasciate in infusione per 10 minuti, coperto con un coperchio.

Mescolate i tuorli con la fecola e il resto del latte in una ciotola. Togliete il baccello di vaniglia dal latte caldo e versatelo poco alla volta sulla crema di tuorli, sempre mescolando con una frusta. Riportare il composto nella padella e cuocere a fuoco lento fino a quando non si addensa. Spegnete il fuoco e aggiungete il burro, quindi amalgamate bene la panna, versatela in una ciotola e copritela con pellicola trasparente, in modo che non si formi la crosta. Lasciarla raffreddare a temperatura ambiente e poi trasferirla in frigo fino a quando non si preparano le ciambelle per il profiterole. Far bollire l'acqua con il burro a dadini e un pizzico di sale, e quando inizia a bollire aggiungere la farina. Mescolate bene fino ad incorporarlo e lasciate il composto sul fuoco per qualche minuto, fino a quando non comincia a staccarsi dalle pareti della pentola. Lasciare raffreddare la composizione, quindi aggiungere gradualmente un uovo e mescolare bene dopo ognuno, fino a quando l'impasto diventa omogeneo. Riponetela in una pirofila e formate le ciambelle in una teglia foderata con carta da forno. Potete metterli anche con un cucchiaino, lasciando uno spazio tra di loro, in modo che non si attacchino. Mettere la teglia in forno preriscaldato a 200 gradi e lasciarle per 10 minuti, finché non si gonfiano e diventano leggermente dorate. È importante non aprire affatto la porta del forno durante la cottura! Quindi abbassate la temperatura a 170 gradi e lasciateli per altri 10 minuti, in modo che siano ben cotti all'interno. Quando saranno pronte, togliete la teglia e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate la salsa al caramello: mettete lo zucchero in una casseruola a doppio fondo e fatelo caramellare a fuoco basso fino a doratura. Non lasciatelo più sul fuoco perché diventerà amaro! Mettere da parte il tegame e aggiungere il burro, poi la panna liquida e rimettere sul fuoco basso, mescolando delicatamente, finché lo zucchero bruciato non si sarà sciolto. Aggiungete un pizzico di sale e il caramello è pronto! Lasciar raffreddare a temperatura ambiente.

E ora, l'operazione finale! Tagliate da parte i gusci di profiterole e farciteli con la crema fredda alla vaniglia, adagiateli su un piatto o in una coppetta da dessert e versateci sopra la salsa al caramello.

Puoi servire il profiterole con il tuo gelato preferito, panna montata o frutta, come preferisci!


Come fare le pere con salsa al caramello

pere sbucciatele con un apposito attrezzo per frutta e verdura, quindi tagliatele a metà, togliendo la scatola dei semi e approfondendo la parte centrale del frutto con un cucchiaino.

Per evitare l'annerimento (ossidazione) delle pere, verranno cosparse di succo di limone, dopodiché al loro centro (nella profondità formata) verrà posto 1 cucchiaio di zucchero, una punta di coltello di burro, 2 cucchiai di acqua ( o cognac).

In una ciotola Jena unta di burro, adagiate le metà della frutta, coprite la ciotola con un foglio di alluminio e mettete in forno preriscaldato a 200 gradi, per 10-15 minuti (mentre si ammorbidiscono, caramellano e formano una salsa).

Assemblaggio dessert

pere ammorbidito e leggermente caramellato, sarà servito sia: su piatti piani che in coppette di vetro con sopra salsa al caramello, decorato con 1-2 foglie di menta o cannella in polvere e naturalmente si abbina molto bene con una coppa di gelato e un bicchiere di rosa Champagne.


Crema di zucchero al caramello

Caramellare 150 g di zucchero, senza bruciare. La caramellizzazione viene eseguita nella forma in cui viene cotta la crema. La rispettiva forma viene rivestita di zucchero caramellato, ruotando la forma, in modo che le sue pareti siano ricoperte di zucchero, fino all'altezza che raggiungerà la crema.

Metodo di preparazione crema di zucchero al caramello

Le uova si impastano calde con 200 g di zucchero, aggiungendo il latte, la vanillina o lo zucchero vanigliato. Questa composizione viene versata nella forma rivestita di zucchero caramellato e posta in una ciotola con acqua calda (bagnomaria). Mettere la pirofila coperta in forno a temperatura moderata per 45 minuti. Lasciar raffreddare completamente la crema e versarla sul piatto o sul piattino.
SERVIRE

La preparazione va servita fredda, con lo sciroppo che è stato preparato.


70 gr di burro
200 gr di zucchero di canna (non sostituire con zucchero bianco!)
180 ml di panna montata
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di essenza di vaniglia

Preparazione Salsa al caramello

  1. Pesate tutti gli ingredienti in modo da averli a portata di mano, durante la preparazione della salsa non potete allontanarvi dalla padella o toglierla dal fuoco.
  2. Sciogliere il burro in una padella a fuoco medio-basso. Quando sarà completamente sciolto aggiungete lo zucchero e mescolate per far assorbire il burro.
  3. Continuare a mescolare di tanto in tanto fino a quando non inizia a bollire, cioè a formare delle grosse bolle in superficie. Ci vogliono ca. 3 minuti. Lo zucchero non è completamente sciolto, sembra ancora un cucchiaio, ma va bene così.
  4. Unite tutta la panna in una volta e mescolate velocemente con una frusta. Alzate leggermente la fiamma sotto la padella e continuate a mescolare fino a quando la salsa inizia a schiumare sopra. Occorrono circa 2 minuti prima che la salsa inizi a bollire.
  5. A quel punto, riportare il fuoco a medio-basso e far bollire per altri 4 minuti fino a quando la salsa inizia ad addensarsi un po'.
    * la salsa non deve addensarsi molto perché si addenserà dopo che si sarà raffreddata. se lo fai bollire troppo, quando il caramello si raffredda si solidifica. niente male, l'ho subito la prima volta che l'ho bollita per circa 10 minuti, ma questa volta vogliamo fare il sugo
  6. Togliere la padella dal fuoco e mettere la salsa in un'altra ciotola per fermare l'ebollizione. Aggiungere il sale e mescolare.
  7. Metti un foglio sopra la ciotola. Lasciar raffreddare completamente e poi aggiungere la vaniglia. La salsa raffreddata si addenserà bene, acquisendo la consistenza del caramello. Conservare in una bottiglia chiusa in frigorifero.


Pere al vino con salsa al caramello

Un dolce aromatico, motivo per una cena a due! Fragrante e delizioso!

Tempo di preparazione:

Porzioni:

Ingrediente:

Istruzioni per la preparazione

Sbucciare le pere, tagliarle a metà e togliere la scatola dei semi.

Mettere le pere tagliate in una ciotola resistente al calore unta di burro (io l'ho sciolto un po'). Aggiungere il miele sulle metà delle pere.

Aggiungere il vino, lo zucchero vanigliato e l'anice.

Il piatto viene messo in forno preriscaldato a 160 C per

Salsa al caramello aggiungere sopra le pere appena sfornate.


► Preparare il piano di lavoro

Preparare una teglia rotonda (teglia) del diametro di 21 cm, che sarà unta di burro all'interno e foderata alla base con un disco di carta da forno. Preriscaldare il forno a 175 gradi Celsius. Setacciare la farina con il lievito, il cacao e un pizzico di sale. Mescolare il burro con lo zucchero fino a renderlo cremoso. www.simonacallas.com Aggiungere le uova una alla volta, mescolando bene dopo ciascuna, poi il rum. Alla fine incorporare il composto secco (farina + cacao + lievito), in 3 riprese, alternando con la panna (iniziare con il composto secco e finire con il composto secco). Versare la composizione nella forma preparata, livellare e infornare per circa 25 minuti (la prova stecchino è fatta). Una volta pronta, sfornate la teglia, lasciate raffreddare, poi togliete la parte superiore dalla teglia e adagiatela su una griglia. dopo che si è completamente raffreddato, viene posto alla base di un anello regolabile.

Video: Pere al cioccolato