acetonemagazine.org
Nuove ricette

La penisola di Pechino raddoppia le dimensioni delle camere per diventare il più nuovo hotel di sole suite in Cina

La penisola di Pechino raddoppia le dimensioni delle camere per diventare il più nuovo hotel di sole suite in Cina



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Come per dimostrare che più grande è meglio quando si tratta di camere di hotel di lusso, La penisola di Pechino ha superdimensionato il suo fattore wow dopo una ristrutturazione durata un anno. L'iconica struttura a cinque stelle è ora l'unico hotel di sole suite a Pechino, stabilendo nuovi standard di alloggi di lusso in Cina con 230 suite, create dalle 525 camere originali. Con una camera standard entry-level di una media di 700 piedi quadrati, le suite sono ora le più grandi della capitale di Pechino e tra le più grandi della Cina.

Il design su misura si ispira agli interni degli yacht privati ​​mescolati con elementi di stile cinese tradizionale e moderno. I fan delle ampie suite della struttura gemella Peninsula Hong Kong sperimenteranno un confortante déjà vu con il design delle camere, la planimetria, i servizi e le dotazioni del Peninsula Beijing. Anche le camere standard offrono un soggiorno separato, fiori freschi, bevande speciali e prodotti alimentari, lavandini per lui e per lei e uno spogliatoio con asciuga unghie e discreto valletto. Una varietà di suite premium, tra cui appartamenti a due piani in stile loft di 769 piedi quadrati e la grande Beijing Suite di 1.776 piedi quadrati, dispongono di home theater e sale da pranzo separate.

Per mantenere gli ospiti cablati, tutte le sistemazioni includono Wi-Fi gratuito e telefonate gratuite, sia locali che internazionali. Per maggiore comodità, The Peninsula Beijing è uno dei primi hotel in Cina ad offrire un servizio di check-in e check-out 24 ore su 24 per tutti gli ospiti, consentendo agli ospiti di arrivare e partire in qualsiasi momento senza costi aggiuntivi. Nella tradizione della penisola, una flotta di Rolls-Royce accompagna gli ospiti alla porta d'ingresso dove vengono accolti dal personale della campana in uniformi e berretti bianchi inamidati.

Ogni pomeriggio, l'high tea viene servito nella grande hall, che è anche la scena per un nuovo sontuoso brunch domenicale a buffet di aragoste importate, gamberi, ostriche sgusciate e una stazione di salumi, pesce affumicato e stagionato e formaggi di prima qualità. Il caratteristico ristorante cinese dell'hotel, Huang Ting, prepara una raffinata cucina cantonese, incluso uno speciale menu dim sum, mentre Jing offre un'atmosfera mistica da giardino cinese ed è specializzato in piatti occidentali moderni abbinati a vini pregiati.


Waldorf Astoria New York

Il Waldorf Astoria New York è un hotel di lusso nel centro di Manhattan a New York City. La struttura, al 301 di Park Avenue tra la 49a e la 50a strada, è un punto di riferimento Art Déco di 47 piani di 625 piedi (191 m) progettato dagli architetti Schultze e Weaver, che è stato completato nel 1931. L'edificio è stato l'hotel più alto del mondo dal 1931 fino al 1963, quando fu superato dall'Hotel Ukraina di Mosca di 23 piedi (7,0 m). Un'icona di fascino e lusso, [5] l'attuale Waldorf Astoria è uno degli hotel più prestigiosi e più conosciuti del mondo. [6] Waldorf Astoria Hotels & Resorts è una divisione di Hilton Hotels e un portafoglio di proprietà di fascia alta in tutto il mondo ora opera sotto il nome, anche a New York City. Sia l'esterno che l'interno del Waldorf Astoria sono designati dalla New York City Landmarks Preservation Commission come punti di riferimento ufficiali.

L'originale Waldorf-Astoria è stato costruito in due fasi, come Waldorf Hotel e Astoria Hotel, da cui deriva il suo doppio nome. Quel sito originale era situato nelle proprietà della famiglia Astor lungo la Fifth Avenue, aperto nel 1893 e progettato da Henry J. Hardenbergh. Fu demolito nel 1929 per far posto alla costruzione dell'Empire State Building.

In particolare dopo il suo trasferimento, il Waldorf Astoria ha acquisito fama internazionale per le sue sontuose cene e serate di gala, spesso al centro di conferenze politiche e d'affari e programmi di raccolta fondi che coinvolgono personaggi ricchi e famosi. In particolare dopo la seconda guerra mondiale ha svolto un ruolo significativo nella politica mondiale e nella guerra fredda, culminando nella controversa Conferenza mondiale per la pace del marzo 1949 presso l'hotel, il cui stalinismo è stato ampiamente denunciato. Conrad Hilton ha acquisito i diritti di gestione dell'hotel il 12 ottobre 1949 e la Hilton Hotels Corporation ha finalmente acquistato l'hotel nel 1972. Ha subito una ristrutturazione di 150 milioni di dollari da parte di Lee Jablin negli anni '80 e all'inizio degli anni '90, e nell'ottobre 2014 è stato annunciato che l'Anbang Insurance Group of China aveva acquistato il Waldorf Astoria New York per 1,95 miliardi di dollari, rendendolo l'hotel più costoso mai venduto. Anbang ha quindi convertito le camere dell'hotel al piano superiore del Waldorf in 375 condomini, chiudendo l'hotel per una ristrutturazione di tre anni il 1° marzo 2017. La struttura rinnovata manterrà 375 camere d'albergo nei 18 piani più bassi. Alla fine del 2020, l'hotel avrebbe dovuto riaprire entro il 2022.

Il Waldorf Astoria and Towers ha un totale di 1.413 camere d'albergo a partire dal 2014. Nel 2009, quando contava 1.416 camere, l'hotel principale aveva 1.235 camere singole e doppie e 208 mini suite, mentre le Waldorf Towers, dal 28° piano fino al il 42°, aveva 181 camere, di cui 115 suite, da una a quattro camere da letto. Molte delle suite di lusso prendono il nome da celebrità che hanno vissuto o soggiornato in esse, come la Cole Porter Suite, la Royal Suite, intitolata al Duca e la Duchessa di Windsor, la MacArthur Suite e la Churchill Suite. La camera più costosa, la Presidential Suite, è stata progettata con mobili in stile georgiano per emulare quello della Casa Bianca. È stata la residenza di Herbert Hoover dal suo ritiro per oltre 30 anni, e Frank Sinatra ha tenuto una suite al Waldorf dal 1979 al 1988. L'hotel dispone di tre ristoranti principali: Peacock Alley, The Bull and Bear Steak House e La Chine— un nuovo ristorante cinese che ha sostituito Oscar's Brasserie alla fine del 2015. Sir Harry's Bar, anch'esso situato nell'hotel, prende il nome dall'esploratore britannico Sir Harry Johnston.


Waldorf Astoria New York

Il Waldorf Astoria New York è un hotel di lusso nel centro di Manhattan a New York City. La struttura, al 301 di Park Avenue tra la 49a e la 50a strada, è un punto di riferimento Art Déco di 47 piani di 625 piedi (191 m) progettato dagli architetti Schultze e Weaver, che è stato completato nel 1931. L'edificio è stato l'hotel più alto del mondo dal 1931 fino al 1963, quando fu superato dall'Hotel Ukraina di Mosca di 7,0 m. Un'icona di fascino e lusso, [5] l'attuale Waldorf Astoria è uno degli hotel più prestigiosi e più conosciuti del mondo. [6] Waldorf Astoria Hotels & Resorts è una divisione di Hilton Hotels e un portafoglio di proprietà di fascia alta in tutto il mondo ora opera sotto il nome, anche a New York City. Sia l'esterno che l'interno del Waldorf Astoria sono designati dalla New York City Landmarks Preservation Commission come punti di riferimento ufficiali.

L'originale Waldorf-Astoria è stato costruito in due fasi, come il Waldorf Hotel e l'Astoria Hotel, da cui deriva il suo doppio nome. Quel sito originale era situato nelle proprietà della famiglia Astor lungo la Fifth Avenue, aperto nel 1893 e progettato da Henry J. Hardenbergh. Fu demolito nel 1929 per far posto alla costruzione dell'Empire State Building.

In particolare dopo il suo trasferimento, il Waldorf Astoria ha acquisito fama internazionale per le sue sontuose cene e serate di gala, spesso al centro di conferenze politiche e d'affari e programmi di raccolta fondi che coinvolgono personaggi ricchi e famosi. In particolare dopo la seconda guerra mondiale ha svolto un ruolo significativo nella politica mondiale e nella guerra fredda, culminando nella controversa Conferenza mondiale per la pace del marzo 1949 presso l'hotel, il cui stalinismo è stato ampiamente denunciato. Conrad Hilton ha acquisito i diritti di gestione dell'hotel il 12 ottobre 1949 e la Hilton Hotels Corporation ha finalmente acquistato l'hotel nel 1972. Ha subito una ristrutturazione di 150 milioni di dollari da parte di Lee Jablin negli anni '80 e all'inizio degli anni '90, e nell'ottobre 2014 è stato annunciato che l'Anbang Insurance Group of China aveva acquistato il Waldorf Astoria New York per 1,95 miliardi di dollari, rendendolo l'hotel più costoso mai venduto. Anbang ha quindi convertito le camere dell'hotel al piano superiore del Waldorf in 375 condomini, chiudendo l'hotel per una ristrutturazione di tre anni il 1° marzo 2017. La struttura rinnovata manterrà 375 camere d'albergo nei 18 piani più bassi. Alla fine del 2020, l'hotel avrebbe dovuto riaprire entro il 2022.

Il Waldorf Astoria and Towers ha un totale di 1.413 camere d'albergo a partire dal 2014. Nel 2009, quando contava 1.416 camere, l'hotel principale aveva 1.235 camere singole e doppie e 208 mini suite, mentre le Waldorf Towers, dal 28° piano fino al il 42°, aveva 181 camere, di cui 115 suite, da una a quattro camere da letto. Molte delle suite di lusso prendono il nome da celebrità che hanno vissuto o soggiornato in esse, come la Cole Porter Suite, la Royal Suite, intitolata al Duca e la Duchessa di Windsor, la MacArthur Suite e la Churchill Suite. La camera più costosa, la Presidential Suite, è stata progettata con mobili in stile georgiano per emulare quello della Casa Bianca. È stata la residenza di Herbert Hoover dal suo ritiro per oltre 30 anni, e Frank Sinatra ha tenuto una suite al Waldorf dal 1979 al 1988. L'hotel dispone di tre ristoranti principali: Peacock Alley, The Bull and Bear Steak House e La Chine— un nuovo ristorante cinese che ha sostituito Oscar's Brasserie alla fine del 2015. Sir Harry's Bar, anch'esso situato nell'hotel, prende il nome dall'esploratore britannico Sir Harry Johnston.


Waldorf Astoria New York

Il Waldorf Astoria New York è un hotel di lusso nel centro di Manhattan a New York City. La struttura, al 301 di Park Avenue tra la 49a e la 50a strada, è un punto di riferimento Art Déco di 47 piani di 625 piedi (191 m) progettato dagli architetti Schultze e Weaver, che è stato completato nel 1931. L'edificio è stato l'hotel più alto del mondo dal 1931 fino al 1963, quando fu superato dall'Hotel Ukraina di Mosca di 7,0 m. Un'icona di fascino e lusso, [5] l'attuale Waldorf Astoria è uno degli hotel più prestigiosi e più conosciuti del mondo. [6] Waldorf Astoria Hotels & Resorts è una divisione di Hilton Hotels e un portafoglio di proprietà di fascia alta in tutto il mondo ora opera sotto il nome, anche a New York City. Sia l'esterno che l'interno del Waldorf Astoria sono designati dalla New York City Landmarks Preservation Commission come punti di riferimento ufficiali.

L'originale Waldorf-Astoria è stato costruito in due fasi, come Waldorf Hotel e Astoria Hotel, da cui deriva il suo doppio nome. Quel sito originale era situato nelle proprietà della famiglia Astor lungo la Fifth Avenue, aperto nel 1893 e progettato da Henry J. Hardenbergh. Fu demolito nel 1929 per far posto alla costruzione dell'Empire State Building.

In particolare dopo il suo trasferimento, il Waldorf Astoria ha acquisito fama internazionale per le sue sontuose cene e serate di gala, spesso al centro di conferenze politiche e d'affari e programmi di raccolta fondi che coinvolgono personaggi ricchi e famosi. In particolare dopo la seconda guerra mondiale ha svolto un ruolo significativo nella politica mondiale e nella guerra fredda, culminando nella controversa Conferenza mondiale per la pace del marzo 1949 presso l'hotel, il cui stalinismo è stato ampiamente denunciato. Conrad Hilton ha acquisito i diritti di gestione dell'hotel il 12 ottobre 1949 e la Hilton Hotels Corporation ha finalmente acquistato l'hotel nel 1972. Ha subito una ristrutturazione di 150 milioni di dollari da parte di Lee Jablin negli anni '80 e all'inizio degli anni '90, e nell'ottobre 2014 è stato annunciato che l'Anbang Insurance Group of China aveva acquistato il Waldorf Astoria New York per 1,95 miliardi di dollari, rendendolo l'hotel più costoso mai venduto. Anbang ha quindi convertito le camere dell'hotel al piano superiore del Waldorf in 375 condomini, chiudendo l'hotel per una ristrutturazione di tre anni il 1° marzo 2017. La struttura rinnovata manterrà 375 camere d'albergo nei 18 piani più bassi. Alla fine del 2020, l'hotel avrebbe dovuto riaprire entro il 2022.

Il Waldorf Astoria and Towers ha un totale di 1.413 camere d'albergo a partire dal 2014. Nel 2009, quando contava 1.416 camere, l'hotel principale aveva 1.235 camere singole e doppie e 208 mini suite, mentre le Waldorf Towers, dal 28° piano fino al il 42°, aveva 181 camere, di cui 115 suite, da una a quattro camere da letto. Molte delle suite di lusso prendono il nome da celebrità che hanno vissuto o soggiornato in esse, come la Cole Porter Suite, la Royal Suite, intitolata al Duca e la Duchessa di Windsor, la MacArthur Suite e la Churchill Suite. La camera più costosa, la Presidential Suite, è stata progettata con mobili in stile georgiano per emulare quello della Casa Bianca. È stata la residenza di Herbert Hoover dal suo ritiro per oltre 30 anni, e Frank Sinatra ha tenuto una suite al Waldorf dal 1979 al 1988. L'hotel dispone di tre ristoranti principali: Peacock Alley, The Bull and Bear Steak House e La Chine— un nuovo ristorante cinese che ha sostituito Oscar's Brasserie alla fine del 2015. Sir Harry's Bar, anch'esso situato nell'hotel, prende il nome dall'esploratore britannico Sir Harry Johnston.


Waldorf Astoria New York

Il Waldorf Astoria New York è un hotel di lusso nel centro di Manhattan a New York City. La struttura, al 301 di Park Avenue tra la 49a e la 50a strada, è un punto di riferimento Art Déco di 47 piani di 625 piedi (191 m) progettato dagli architetti Schultze e Weaver, che è stato completato nel 1931. L'edificio è stato l'hotel più alto del mondo dal 1931 fino al 1963, quando fu superato dall'Hotel Ukraina di Mosca di 23 piedi (7,0 m). Un'icona di fascino e lusso, [5] l'attuale Waldorf Astoria è uno degli hotel più prestigiosi e più conosciuti del mondo. [6] Waldorf Astoria Hotels & Resorts è una divisione di Hilton Hotels e un portafoglio di proprietà di fascia alta in tutto il mondo ora opera sotto il nome, anche a New York City. Sia l'esterno che l'interno del Waldorf Astoria sono designati dalla New York City Landmarks Preservation Commission come punti di riferimento ufficiali.

L'originale Waldorf-Astoria è stato costruito in due fasi, come il Waldorf Hotel e l'Astoria Hotel, da cui deriva il suo doppio nome. Quel sito originale era situato nelle proprietà della famiglia Astor lungo la Fifth Avenue, aperto nel 1893 e progettato da Henry J. Hardenbergh. Fu demolito nel 1929 per far posto alla costruzione dell'Empire State Building.

In particolare dopo il suo trasferimento, il Waldorf Astoria ha acquisito fama internazionale per le sue sontuose cene e serate di gala, spesso al centro di conferenze politiche e d'affari e programmi di raccolta fondi che coinvolgono personaggi ricchi e famosi. In particolare dopo la seconda guerra mondiale ha svolto un ruolo significativo nella politica mondiale e nella guerra fredda, culminando nella controversa Conferenza mondiale per la pace del marzo 1949 presso l'hotel, il cui stalinismo è stato ampiamente denunciato. Conrad Hilton ha acquisito i diritti di gestione dell'hotel il 12 ottobre 1949 e la Hilton Hotels Corporation ha finalmente acquistato l'hotel nel 1972. Ha subito una ristrutturazione di 150 milioni di dollari da parte di Lee Jablin negli anni '80 e all'inizio degli anni '90, e nell'ottobre 2014 è stato annunciato che l'Anbang Insurance Group of China aveva acquistato il Waldorf Astoria New York per 1,95 miliardi di dollari, rendendolo l'hotel più costoso mai venduto. Anbang ha quindi convertito le camere dell'hotel al piano superiore del Waldorf in 375 condomini, chiudendo l'hotel per una ristrutturazione di tre anni il 1° marzo 2017. La struttura rinnovata manterrà 375 camere d'albergo nei 18 piani più bassi. Alla fine del 2020, l'hotel avrebbe dovuto riaprire entro il 2022.

Il Waldorf Astoria and Towers ha un totale di 1.413 camere d'albergo a partire dal 2014. Nel 2009, quando contava 1.416 camere, l'hotel principale aveva 1.235 camere singole e doppie e 208 mini suite, mentre le Waldorf Towers, dal 28° piano fino al il 42°, aveva 181 camere, di cui 115 suite, da una a quattro camere da letto. Molte delle suite di lusso prendono il nome da celebrità che hanno vissuto o soggiornato in esse, come la Cole Porter Suite, la Royal Suite, intitolata al Duca e la Duchessa di Windsor, la MacArthur Suite e la Churchill Suite. La camera più costosa, la Presidential Suite, è stata progettata con mobili in stile georgiano per emulare quello della Casa Bianca. È stata la residenza di Herbert Hoover dal suo ritiro per oltre 30 anni, e Frank Sinatra ha tenuto una suite al Waldorf dal 1979 al 1988. L'hotel dispone di tre ristoranti principali: Peacock Alley, The Bull and Bear Steak House e La Chine— un nuovo ristorante cinese che ha sostituito Oscar's Brasserie alla fine del 2015. Sir Harry's Bar, anch'esso situato nell'hotel, prende il nome dall'esploratore britannico Sir Harry Johnston.


Waldorf Astoria New York

Il Waldorf Astoria New York è un hotel di lusso nel centro di Manhattan a New York City. La struttura, al 301 di Park Avenue tra la 49a e la 50a strada, è un punto di riferimento Art Déco di 47 piani di 625 piedi (191 m) progettato dagli architetti Schultze e Weaver, che è stato completato nel 1931. L'edificio è stato l'hotel più alto del mondo dal 1931 fino al 1963, quando fu superato dall'Hotel Ukraina di Mosca di 23 piedi (7,0 m). Un'icona di fascino e lusso, [5] l'attuale Waldorf Astoria è uno degli hotel più prestigiosi e più conosciuti del mondo. [6] Waldorf Astoria Hotels & Resorts è una divisione di Hilton Hotels e un portafoglio di proprietà di fascia alta in tutto il mondo ora opera sotto il nome, anche a New York City. Sia l'esterno che l'interno del Waldorf Astoria sono designati dalla New York City Landmarks Preservation Commission come punti di riferimento ufficiali.

L'originale Waldorf-Astoria è stato costruito in due fasi, come il Waldorf Hotel e l'Astoria Hotel, da cui deriva il suo doppio nome. Quel sito originale era situato nelle proprietà della famiglia Astor lungo la Fifth Avenue, aperto nel 1893 e progettato da Henry J. Hardenbergh. Fu demolito nel 1929 per far posto alla costruzione dell'Empire State Building.

In particolare dopo il suo trasferimento, il Waldorf Astoria ha acquisito fama internazionale per le sue sontuose cene e serate di gala, spesso al centro di conferenze politiche e d'affari e programmi di raccolta fondi che coinvolgono personaggi ricchi e famosi. In particolare dopo la seconda guerra mondiale ha svolto un ruolo significativo nella politica mondiale e nella guerra fredda, culminando nella controversa Conferenza mondiale per la pace del marzo 1949 presso l'hotel, il cui stalinismo è stato ampiamente denunciato. Conrad Hilton ha acquisito i diritti di gestione dell'hotel il 12 ottobre 1949 e la Hilton Hotels Corporation ha finalmente acquistato l'hotel nel 1972. Ha subito una ristrutturazione di 150 milioni di dollari da parte di Lee Jablin negli anni '80 e all'inizio degli anni '90, e nell'ottobre 2014 è stato annunciato che l'Anbang Insurance Group of China aveva acquistato il Waldorf Astoria New York per 1,95 miliardi di dollari, rendendolo l'hotel più costoso mai venduto. Anbang ha quindi convertito le camere dell'hotel al piano superiore del Waldorf in 375 condomini, chiudendo l'hotel per una ristrutturazione di tre anni il 1° marzo 2017. La struttura rinnovata manterrà 375 camere d'albergo nei 18 piani più bassi. Alla fine del 2020, l'hotel avrebbe dovuto riaprire entro il 2022.

Il Waldorf Astoria and Towers ha un totale di 1.413 camere d'albergo a partire dal 2014. Nel 2009, quando contava 1.416 camere, l'hotel principale aveva 1.235 camere singole e doppie e 208 mini suite, mentre le Waldorf Towers, dal 28° piano fino al il 42°, aveva 181 camere, di cui 115 suite, da una a quattro camere da letto. Molte delle suite di lusso prendono il nome da celebrità che hanno vissuto o soggiornato in esse, come la Cole Porter Suite, la Royal Suite, intitolata al Duca e la Duchessa di Windsor, la MacArthur Suite e la Churchill Suite. La camera più costosa, la Presidential Suite, è stata progettata con mobili in stile georgiano per emulare quello della Casa Bianca. È stata la residenza di Herbert Hoover dal suo ritiro per oltre 30 anni, e Frank Sinatra ha tenuto una suite al Waldorf dal 1979 al 1988. L'hotel dispone di tre ristoranti principali: Peacock Alley, The Bull and Bear Steak House e La Chine— un nuovo ristorante cinese che ha sostituito Oscar's Brasserie alla fine del 2015. Sir Harry's Bar, anch'esso situato nell'hotel, prende il nome dall'esploratore britannico Sir Harry Johnston.


Waldorf Astoria New York

Il Waldorf Astoria New York è un hotel di lusso nel centro di Manhattan a New York City. La struttura, al 301 di Park Avenue tra la 49a e la 50a strada, è un punto di riferimento Art Déco di 47 piani di 625 piedi (191 m) progettato dagli architetti Schultze e Weaver, che è stato completato nel 1931. L'edificio è stato l'hotel più alto del mondo dal 1931 fino al 1963, quando fu superato dall'Hotel Ukraina di Mosca di 23 piedi (7,0 m). Un'icona di fascino e lusso, [5] l'attuale Waldorf Astoria è uno degli hotel più prestigiosi e più conosciuti del mondo. [6] Waldorf Astoria Hotels & Resorts è una divisione di Hilton Hotels e un portafoglio di proprietà di fascia alta in tutto il mondo ora opera sotto il nome, anche a New York City. Sia l'esterno che l'interno del Waldorf Astoria sono designati dalla New York City Landmarks Preservation Commission come punti di riferimento ufficiali.

L'originale Waldorf-Astoria è stato costruito in due fasi, come Waldorf Hotel e Astoria Hotel, da cui deriva il suo doppio nome. Quel sito originale era situato nelle proprietà della famiglia Astor lungo la Fifth Avenue, aperto nel 1893 e progettato da Henry J. Hardenbergh. Fu demolito nel 1929 per far posto alla costruzione dell'Empire State Building.

In particolare dopo il suo trasferimento, il Waldorf Astoria ha acquisito fama internazionale per le sue sontuose cene e serate di gala, spesso al centro di conferenze politiche e d'affari e programmi di raccolta fondi che coinvolgono personaggi ricchi e famosi. In particolare dopo la seconda guerra mondiale ha svolto un ruolo significativo nella politica mondiale e nella guerra fredda, culminando nella controversa Conferenza mondiale per la pace del marzo 1949 presso l'hotel, il cui stalinismo è stato ampiamente denunciato. Conrad Hilton ha acquisito i diritti di gestione dell'hotel il 12 ottobre 1949 e la Hilton Hotels Corporation ha finalmente acquistato l'hotel nel 1972. Ha subito una ristrutturazione di 150 milioni di dollari da parte di Lee Jablin negli anni '80 e all'inizio degli anni '90, e nell'ottobre 2014 è stato annunciato che l'Anbang Insurance Group of China aveva acquistato il Waldorf Astoria New York per 1,95 miliardi di dollari, rendendolo l'hotel più costoso mai venduto. Anbang ha quindi convertito le camere dell'hotel al piano superiore del Waldorf in 375 condomini, chiudendo l'hotel per una ristrutturazione di tre anni il 1° marzo 2017. La struttura rinnovata manterrà 375 camere d'albergo nei 18 piani più bassi. Alla fine del 2020, l'hotel avrebbe dovuto riaprire entro il 2022.

Il Waldorf Astoria and Towers ha un totale di 1.413 camere d'albergo a partire dal 2014. Nel 2009, quando contava 1.416 camere, l'hotel principale aveva 1.235 camere singole e doppie e 208 mini suite, mentre le Waldorf Towers, dal 28° piano fino al il 42°, aveva 181 camere, di cui 115 suite, da una a quattro camere da letto. Molte delle suite di lusso prendono il nome da celebrità che hanno vissuto o soggiornato in esse, come la Cole Porter Suite, la Royal Suite, intitolata al Duca e la Duchessa di Windsor, la MacArthur Suite e la Churchill Suite. La camera più costosa, la Presidential Suite, è progettata con mobili in stile georgiano per emulare quello della Casa Bianca. È stata la residenza di Herbert Hoover dal suo ritiro per oltre 30 anni, e Frank Sinatra ha tenuto una suite al Waldorf dal 1979 al 1988. L'hotel dispone di tre ristoranti principali: Peacock Alley, The Bull and Bear Steak House e La Chine— un nuovo ristorante cinese che ha sostituito Oscar's Brasserie alla fine del 2015. Sir Harry's Bar, anch'esso situato nell'hotel, prende il nome dall'esploratore britannico Sir Harry Johnston.


Waldorf Astoria New York

Il Waldorf Astoria New York è un hotel di lusso nel centro di Manhattan a New York City. La struttura, al 301 di Park Avenue tra la 49a e la 50a strada, è un punto di riferimento Art Déco di 47 piani di 625 piedi (191 m) progettato dagli architetti Schultze e Weaver, che è stato completato nel 1931. L'edificio è stato l'hotel più alto del mondo dal 1931 fino al 1963, quando fu superato dall'Hotel Ukraina di Mosca di 23 piedi (7,0 m). Un'icona di fascino e lusso, [5] l'attuale Waldorf Astoria è uno degli hotel più prestigiosi e più conosciuti del mondo. [6] Waldorf Astoria Hotels & Resorts è una divisione di Hilton Hotels e un portafoglio di proprietà di fascia alta in tutto il mondo ora opera sotto il nome, anche a New York City. Sia l'esterno che l'interno del Waldorf Astoria sono designati dalla New York City Landmarks Preservation Commission come punti di riferimento ufficiali.

L'originale Waldorf-Astoria è stato costruito in due fasi, come il Waldorf Hotel e l'Astoria Hotel, da cui deriva il suo doppio nome. Quel sito originale era situato nelle proprietà della famiglia Astor lungo la Fifth Avenue, aperto nel 1893 e progettato da Henry J. Hardenbergh. Fu demolito nel 1929 per far posto alla costruzione dell'Empire State Building.

In particolare dopo il suo trasferimento, il Waldorf Astoria ha acquisito fama internazionale per le sue sontuose cene e serate di gala, spesso al centro di conferenze politiche e d'affari e programmi di raccolta fondi che coinvolgono personaggi ricchi e famosi. In particolare dopo la seconda guerra mondiale ha svolto un ruolo significativo nella politica mondiale e nella guerra fredda, culminando nella controversa Conferenza mondiale per la pace del marzo 1949 presso l'hotel, il cui stalinismo è stato ampiamente denunciato. Conrad Hilton ha acquisito i diritti di gestione dell'hotel il 12 ottobre 1949 e la Hilton Hotels Corporation ha finalmente acquistato l'hotel nel 1972. Ha subito una ristrutturazione di 150 milioni di dollari da parte di Lee Jablin negli anni '80 e all'inizio degli anni '90, e nell'ottobre 2014 è stato annunciato che l'Anbang Insurance Group of China aveva acquistato il Waldorf Astoria New York per 1,95 miliardi di dollari, rendendolo l'hotel più costoso mai venduto. Anbang ha quindi convertito le camere dell'hotel al piano superiore del Waldorf in 375 condomini, chiudendo l'hotel per una ristrutturazione di tre anni il 1° marzo 2017. La struttura rinnovata manterrà 375 camere d'albergo nei 18 piani più bassi. Alla fine del 2020, l'hotel avrebbe dovuto riaprire entro il 2022.

Il Waldorf Astoria and Towers ha un totale di 1.413 camere d'albergo a partire dal 2014. Nel 2009, quando contava 1.416 camere, l'hotel principale aveva 1.235 camere singole e doppie e 208 mini suite, mentre le Waldorf Towers, dal 28° piano fino al il 42°, aveva 181 camere, di cui 115 suite, da una a quattro camere da letto. Molte delle suite di lusso prendono il nome da celebrità che hanno vissuto o soggiornato in esse, come la Cole Porter Suite, la Royal Suite, intitolata al Duca e la Duchessa di Windsor, la MacArthur Suite e la Churchill Suite. La camera più costosa, la Presidential Suite, è progettata con mobili in stile georgiano per emulare quello della Casa Bianca. È stata la residenza di Herbert Hoover dal suo ritiro per oltre 30 anni, e Frank Sinatra ha tenuto una suite al Waldorf dal 1979 al 1988. L'hotel dispone di tre ristoranti principali: Peacock Alley, The Bull and Bear Steak House e La Chine— un nuovo ristorante cinese che ha sostituito Oscar's Brasserie alla fine del 2015. Sir Harry's Bar, anch'esso situato nell'hotel, prende il nome dall'esploratore britannico Sir Harry Johnston.


Waldorf Astoria New York

Il Waldorf Astoria New York è un hotel di lusso nel centro di Manhattan a New York City. La struttura, al 301 di Park Avenue tra la 49a e la 50a strada, è un punto di riferimento Art Déco di 47 piani di 625 piedi (191 m) progettato dagli architetti Schultze e Weaver, che è stato completato nel 1931. L'edificio è stato l'hotel più alto del mondo dal 1931 fino al 1963, quando fu superato dall'Hotel Ukraina di Mosca di 23 piedi (7,0 m). Un'icona di fascino e lusso, [5] l'attuale Waldorf Astoria è uno degli hotel più prestigiosi e più conosciuti del mondo. [6] Waldorf Astoria Hotels & Resorts è una divisione di Hilton Hotels e un portafoglio di proprietà di fascia alta in tutto il mondo ora opera sotto il nome, anche a New York City. Sia l'esterno che l'interno del Waldorf Astoria sono designati dalla New York City Landmarks Preservation Commission come punti di riferimento ufficiali.

L'originale Waldorf-Astoria è stato costruito in due fasi, come Waldorf Hotel e Astoria Hotel, da cui deriva il suo doppio nome. Quel sito originale era situato nelle proprietà della famiglia Astor lungo la Fifth Avenue, aperto nel 1893 e progettato da Henry J. Hardenbergh. Fu demolito nel 1929 per far posto alla costruzione dell'Empire State Building.

In particolare dopo il suo trasferimento, il Waldorf Astoria ha acquisito fama internazionale per le sue sontuose cene e serate di gala, spesso al centro di conferenze politiche e d'affari e programmi di raccolta fondi che coinvolgono personaggi ricchi e famosi. In particolare dopo la seconda guerra mondiale ha svolto un ruolo significativo nella politica mondiale e nella guerra fredda, culminando nella controversa Conferenza mondiale per la pace del marzo 1949 presso l'hotel, il cui stalinismo è stato ampiamente denunciato. Conrad Hilton ha acquisito i diritti di gestione dell'hotel il 12 ottobre 1949 e la Hilton Hotels Corporation ha finalmente acquistato l'hotel nel 1972. Ha subito una ristrutturazione di 150 milioni di dollari da parte di Lee Jablin negli anni '80 e all'inizio degli anni '90 e nell'ottobre 2014 è stato annunciato che l'Anbang Insurance Group of China aveva acquistato il Waldorf Astoria New York per 1,95 miliardi di dollari, rendendolo l'hotel più costoso mai venduto. Anbang ha quindi convertito le camere dell'hotel al piano superiore del Waldorf in 375 condomini, chiudendo l'hotel per una ristrutturazione di tre anni il 1° marzo 2017. La struttura rinnovata manterrà 375 camere d'albergo ai 18 piani più bassi. Alla fine del 2020, l'hotel avrebbe dovuto riaprire entro il 2022.

Il Waldorf Astoria and Towers ha un totale di 1.413 camere d'albergo a partire dal 2014. Nel 2009, quando contava 1.416 camere, l'hotel principale aveva 1.235 camere singole e doppie e 208 mini suite, mentre le Waldorf Towers, dal 28° piano fino al il 42°, aveva 181 camere, di cui 115 suite, da una a quattro camere da letto. Molte delle suite di lusso prendono il nome da celebrità che hanno vissuto o soggiornato in esse, come la Cole Porter Suite, la Royal Suite, intitolata al Duca e la Duchessa di Windsor, la MacArthur Suite e la Churchill Suite. La camera più costosa, la Presidential Suite, è progettata con mobili in stile georgiano per emulare quello della Casa Bianca. È stata la residenza di Herbert Hoover dal suo ritiro per oltre 30 anni, e Frank Sinatra ha tenuto una suite al Waldorf dal 1979 al 1988. L'hotel dispone di tre ristoranti principali: Peacock Alley, The Bull and Bear Steak House e La Chine— un nuovo ristorante cinese che ha sostituito Oscar's Brasserie alla fine del 2015. Sir Harry's Bar, anch'esso situato nell'hotel, prende il nome dall'esploratore britannico Sir Harry Johnston.


Waldorf Astoria New York

Il Waldorf Astoria New York è un hotel di lusso nel centro di Manhattan a New York City. La struttura, al 301 di Park Avenue tra la 49a e la 50a strada, è un punto di riferimento Art Déco di 47 piani di 625 piedi (191 m) progettato dagli architetti Schultze e Weaver, che è stato completato nel 1931. L'edificio è stato l'hotel più alto del mondo dal 1931 fino al 1963, quando fu superato dall'Hotel Ukraina di Mosca di 7,0 m. An icon of glamour and luxury, [5] the current Waldorf Astoria is one of the world's most prestigious and best-known hotels. [6] Waldorf Astoria Hotels & Resorts is a division of Hilton Hotels, and a portfolio of high-end properties around the world now operate under the name, including in New York City. Both the exterior and the interior of the Waldorf Astoria are designated by the New York City Landmarks Preservation Commission as official landmarks.

The original Waldorf–Astoria was built in two stages, as the Waldorf Hotel and the Astoria Hotel, which accounts for its dual name. That original site was situated on Astor family properties along Fifth Avenue, opened in 1893, and designed by Henry J. Hardenbergh. It was demolished in 1929 to make way for the construction of the Empire State Building.

Particularly after its relocation, the Waldorf Astoria gained international renown for its lavish dinner parties and galas, often at the center of political and business conferences and fundraising schemes involving the rich and famous. Particularly after World War II it played a significant role in world politics and the Cold War, culminating in the controversial World Peace Conference of March 1949 at the hotel, whose Stalinism was widely denounced. Conrad Hilton acquired management rights to the hotel on October 12, 1949, and the Hilton Hotels Corporation finally bought the hotel outright in 1972. It underwent a $150 million renovation by Lee Jablin in the 1980s and early 1990s, and in October 2014 it was announced that the Anbang Insurance Group of China had purchased the Waldorf Astoria New York for US$1.95 billion, making it the most expensive hotel ever sold. Anbang then converted the Waldorf's upper-floor hotel rooms into 375 condominiums, closing the hotel for a three-year renovation on March 1, 2017. The renovated structure will retain 375 hotel rooms on the lowest 18 floors. As of late 2020, the hotel was expected to reopen by 2022.

The Waldorf Astoria and Towers has a total of 1,413 hotel rooms as of 2014. In 2009, when it had 1,416 rooms, the main hotel had 1,235 single and double rooms and 208 mini suites, while the Waldorf Towers, from the 28th floor up to the 42nd, had 181 rooms, of which 115 were suites, with one to four bedrooms. Several of the luxury suites are named after celebrities who lived or stayed in them such as the Cole Porter Suite, the Royal Suite, named after the Duke and Duchess of Windsor, the MacArthur Suite, and the Churchill Suite. The most expensive room, the Presidential Suite, is designed with Georgian-style furniture to emulate that of the White House. It was the residence of Herbert Hoover from his retirement for over 30 years, and Frank Sinatra kept a suite at the Waldorf from 1979 until 1988. The hotel has three main restaurants: Peacock Alley, The Bull and Bear Steak House, and La Chine—a new Chinese restaurant that replaced Oscar's Brasserie in late 2015. Sir Harry's Bar, also located in the hotel, is named after British explorer Sir Harry Johnston.


Waldorf Astoria New York

Il Waldorf Astoria New York is a luxury hotel in Midtown Manhattan in New York City. The structure, at 301 Park Avenue between 49th and 50th Streets, is a 47-story 625 ft (191 m) Art Deco landmark designed by architects Schultze and Weaver, which was completed in 1931. The building was the world's tallest hotel from 1931 until 1963, when it was surpassed by Moscow's Hotel Ukraina by 23 feet (7.0 m). An icon of glamour and luxury, [5] the current Waldorf Astoria is one of the world's most prestigious and best-known hotels. [6] Waldorf Astoria Hotels & Resorts is a division of Hilton Hotels, and a portfolio of high-end properties around the world now operate under the name, including in New York City. Both the exterior and the interior of the Waldorf Astoria are designated by the New York City Landmarks Preservation Commission as official landmarks.

The original Waldorf–Astoria was built in two stages, as the Waldorf Hotel and the Astoria Hotel, which accounts for its dual name. That original site was situated on Astor family properties along Fifth Avenue, opened in 1893, and designed by Henry J. Hardenbergh. It was demolished in 1929 to make way for the construction of the Empire State Building.

Particularly after its relocation, the Waldorf Astoria gained international renown for its lavish dinner parties and galas, often at the center of political and business conferences and fundraising schemes involving the rich and famous. Particularly after World War II it played a significant role in world politics and the Cold War, culminating in the controversial World Peace Conference of March 1949 at the hotel, whose Stalinism was widely denounced. Conrad Hilton acquired management rights to the hotel on October 12, 1949, and the Hilton Hotels Corporation finally bought the hotel outright in 1972. It underwent a $150 million renovation by Lee Jablin in the 1980s and early 1990s, and in October 2014 it was announced that the Anbang Insurance Group of China had purchased the Waldorf Astoria New York for US$1.95 billion, making it the most expensive hotel ever sold. Anbang then converted the Waldorf's upper-floor hotel rooms into 375 condominiums, closing the hotel for a three-year renovation on March 1, 2017. The renovated structure will retain 375 hotel rooms on the lowest 18 floors. As of late 2020, the hotel was expected to reopen by 2022.

The Waldorf Astoria and Towers has a total of 1,413 hotel rooms as of 2014. In 2009, when it had 1,416 rooms, the main hotel had 1,235 single and double rooms and 208 mini suites, while the Waldorf Towers, from the 28th floor up to the 42nd, had 181 rooms, of which 115 were suites, with one to four bedrooms. Several of the luxury suites are named after celebrities who lived or stayed in them such as the Cole Porter Suite, the Royal Suite, named after the Duke and Duchess of Windsor, the MacArthur Suite, and the Churchill Suite. The most expensive room, the Presidential Suite, is designed with Georgian-style furniture to emulate that of the White House. It was the residence of Herbert Hoover from his retirement for over 30 years, and Frank Sinatra kept a suite at the Waldorf from 1979 until 1988. The hotel has three main restaurants: Peacock Alley, The Bull and Bear Steak House, and La Chine—a new Chinese restaurant that replaced Oscar's Brasserie in late 2015. Sir Harry's Bar, also located in the hotel, is named after British explorer Sir Harry Johnston.


Guarda il video: Cataclismi del giorno 02-08-2021! Italia,Spagna,Ucraina,Turchia,Austria,Cina! IMPULSO DELLA TERRA