acetonemagazine.org
Nuove ricette

I 10 migliori IPA dai 10 migliori birrifici artigianali in America

I 10 migliori IPA dai 10 migliori birrifici artigianali in America



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Conosci la definizione esatta di birrificio artigianale? Secondo il Associazione dei birrai, in modo che a birreria per essere considerato artigianale, deve essere "piccolo, indipendente e tradizionale". Ciò significa che non produce più di sei milioni di barili all'anno e che investitori esterni o comproprietari hanno meno del 25% di controllo del marchio.

Clicca qui per i 10 migliori IPA dai 10 migliori birrifici artigianali (slideshow)

Ci sono un sacco di birrifici artigianali dappertutto America, e scegliere le migliori birre in piccoli lotti per il barbecue o la cena può essere un po' stressante. Per fortuna, abbiamo raccolto il 50 migliori birrifici artigianali in America per iniziare. In questo modo, il tuo barbecue sarà assolutamente perfetto.

Tra l'ampia diffusione di birre che ogni locale offre, il IPA classica non manca mai di essere un favorito della folla.

Con questo in mente, abbiamo raccolto le 10 migliori IPA delle 50 migliori birrerie artigianali in America. In questo modo, conoscerai il meglio del meglio. Faremo il tifo per questo!

# 10 G'Knight, Oskar Blues Brewery, Longmont, Colo.

Questo birrificio ha avuto inizio nel seminterrato dell'Oskar Blues Grill and Brew Restaurant un anno dopo l'apertura del ristorante. Non c'è mai stato un dubbio su Oskar Blues Brewery: La loro primissima birra, la Sinful Stout del reverendo Sandi, è valsa loro una medaglia di bronzo al Great American Beer Festival nel 1998. Nel 2002 sono diventati il ​​primo birrificio a lattinare la propria birra: la loro ammiraglia Dale's Pale Ale.

Sanno cosa stanno facendo anche quando si tratta di IPA: il loro G'Knight è un IPA rosso imperiale dry-hopped dal sapore deciso.

#9 Golden IPA, fabbrica di birra della Sierra Nevada, Chico, California.

Azienda produttrice di birra della Sierra Nevada è iniziata con la passione di Ken Grossman per l'alchimia della birra fatta in casa da giovane. Quando Grossman fece un viaggio in bicicletta attraverso Chico, si innamorò della zona e decise di creare la sua casa e la sua prima impresa di birra, l'Home Brew Shop, negli anni '70. Mentre affinava il suo mestiere, ha cercato luppoli di qualità (non facilmente disponibili all'epoca) e ha iniziato a plasmare quello che sarebbe diventato l'intero profilo aromatico della Sierra Nevada. È tutto basato su ricchi, birre luppolate che rispecchiano i sapori che si trovano in natura.

L'IPA d'oro fornisce un profumo fruttato e floreale di pompelmo perfetto per l'estate. Interessato a provare altre IPA in questo birrificio? Sierra Nevada Brewing Company offre anche a Campionatore stagionale IPA a 4 vie.


Gli IPA più votati a CB&B

Recensire la birra artigianale può sembrare un lavoro da sogno, ma il nostro panel di degustazioni e recensioni prende sul serio il ruolo. Composto interamente da giudici del Beer Judge Certification Program (BJCP) che hanno studiato, addestrato e testato sulla loro capacità di discernere le caratteristiche della birra, il nostro panel è indipendente. Il panel assaggia tutta la birra alla cieca: non sa quali marche e birre stanno assaggiando finché la degustazione non è completa. Ecco tutti gli IPA che hanno totalizzato 100 punti nella storia della rivista.

1. Verde - Birra nella casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "Questa birra è fantastica, così piena di sapori di frutta succosa. Soffici e leggeri senza rinunciare al corpo. Grande vetrina del luppolo. La bassa amarezza è appena sufficiente per renderlo un IPA. Un'IPA succosa, fruttata, nebbiosa e gommosa che è un eccellente esempio di ciò che può essere l'IPA della nuova scuola".

2. Cena – Maine Beer Company

Posizione: Freeport, Maine ABV: 8.2%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La miscela di luppolo con il malto per bilanciare rende questo DIPA davvero solido. Una birra davvero meravigliosa che mette in mostra il luppolo. È stretto, raffinato, pulito, nitido, secco e succoso, senza assolutamente nulla che distolga i riflettori dalla splendida miscela di luppoli".

3. Double Sunshine – I migliori liquidi di Lawson

Posizione: Waitsfield, Vermont ABV: 8%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Vicino alla perfezione. Tutto sul luppolo. Il malto si tira indietro e sostiene. Ottima esposizione del carattere fruttato del luppolo bilanciando l'amaro del luppolo. Aveva un po' di sensualità. È fantastico."

4. Punte succose con doppio dry-hopping - Weldwerks Brewing Co.

Posizione: Greeley, Colorado ABV: 6.7%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La birra non andrà mai meglio di così, ed è una delle migliori birre che abbia mai bevuto. Questo sarebbe un buon gateway IPA se non ti piace molta amarezza e vuoi iniziare a bere IPA. Questa birra è così succosa, che se fossi un marinaio, la prenderei durante i miei viaggi per evitare lo scorbuto. È il più vicino alla perfezione che abbiamo mai assaggiato.

5. Canzoni non cantate - La produzione del nuovo inno

Posizione: Wilmington, Carolina del Nord ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "L'aspetto di questa birra fa sì che il nome contenga la parola 'nuvola'. Profondo velo dorato con una schiuma ondulata. Naso meraviglioso con una miscela di agrumi e frutti tropicali. Profilo aromatico avvincente pieno di una miscela di arancia, pesca, ananas e guava. Corpo morbido e soffice con un finale più deciso che porta un po' di amaro in tavola per strofinare il palato per un altro sorso. Leggera bruciatura di luppolo. Birra davvero fantastica per la quale saremmo lieti di prenotare regolarmente un posto nel nostro frigorifero. "

6. Alter Ego – La produzione della casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 6.8%

Cosa ha pensato il nostro panel: "Il bel colore dorato velato e profondo e la soffice schiuma bianca sono invitanti, e l'aroma fruttato e leggermente terroso è piacevole, ma è il sapore equilibrato che fa davvero brillare questa birra. Il peso sulla lingua, la carbonatazione e i singoli sapori giocano bene insieme, e l'amaro e la dolcezza del malto sono perfettamente allineati per renderlo pericolosamente bevibile. Un IPA ben eseguito. Faccio fatica a scrivere abbastanza eloquenti elogi per questa birra perché non riesco a posare il mio bicchiere campione".

7. Union Jack – Produzione di Firestone Walker

Posizione: Paso Robles, California ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "IPA molto bella e complessa che mette in mostra luppoli tropicali e piney oltre agli agrumi. Un po' come un profumo nella sua qualità floreale. IPA unico che si distingue come uno che corre rischi e ha successo.”

8. Burton Baton – Testa di pescecane

Posizione: Milton, Delaware ABV: 10%

Cosa ha pensato il nostro panel: “È complesso ma non travolgente e ricco ma non stucchevole. Questa è una birra fantastica, una deliziosa birra da fine serata, guarda Il Padrino e ti addormenti sul divano.


Gli IPA più votati a CB&B

Recensire la birra artigianale può sembrare un lavoro da sogno, ma il nostro panel di degustazioni e recensioni prende sul serio il ruolo. Composto interamente da giudici del Beer Judge Certification Program (BJCP) che hanno studiato, addestrato e testato sulla loro capacità di discernere le caratteristiche della birra, il nostro panel è indipendente. Il panel assaggia tutta la birra alla cieca: non sa quali marche e birre stanno assaggiando finché la degustazione non è completa. Ecco tutti gli IPA che hanno totalizzato 100 punti nella storia della rivista.

1. Verde - Birra nella casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Questa birra è fantastica, così piena di sapori di frutta succosa. Soffici e leggeri senza rinunciare al corpo. Grande vetrina del luppolo. La bassa amarezza è appena sufficiente per renderlo un IPA. Un'IPA succosa, fruttata, nebbiosa e gommosa che è un eccellente esempio di ciò che può essere l'IPA della nuova scuola".

2. Cena – Maine Beer Company

Posizione: Freeport, Maine ABV: 8.2%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La miscela di luppolo con il malto per bilanciare rende questo DIPA davvero solido. Una birra davvero meravigliosa che mette in mostra il luppolo. È stretto, raffinato, pulito, croccante, secco e succoso, senza assolutamente nulla che tolga i riflettori alla splendida miscela di luppoli".

3. Double Sunshine – I migliori liquidi di Lawson

Posizione: Waitsfield, Vermont ABV: 8%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Vicino alla perfezione. Tutto sul luppolo. Il malto si tira indietro e sostiene. Ottima esposizione del carattere fruttato del luppolo bilanciando l'amaro del luppolo. Aveva un po' di sensualità. È fantastico."

4. Punte succose con doppio dry-hopping - Weldwerks Brewing Co.

Posizione: Greeley, Colorado ABV: 6.7%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La birra non andrà mai meglio di così, ed è una delle migliori birre che abbia mai bevuto. Questo sarebbe un buon gateway IPA se non ti piace molta amarezza e vuoi iniziare a bere IPA. Questa birra è così succosa, che se fossi un marinaio, la prenderei durante i miei viaggi per evitare lo scorbuto. È il più vicino alla perfezione che abbiamo mai assaggiato.

5. Canzoni non cantate - La produzione del nuovo inno

Posizione: Wilmington, Carolina del Nord ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "L'aspetto di questa birra fa sì che il nome contenga la parola 'nuvola'. Profondo velo dorato con una schiuma ondulata. Naso meraviglioso con una miscela di agrumi e frutti tropicali. Profilo aromatico avvincente pieno di una miscela di arancia, pesca, ananas e guava. Corpo morbido e morbido con un finale più deciso che porta un po' di amaro in tavola per strofinare il palato per un altro sorso. Leggera bruciatura di luppolo. Birra davvero fantastica per la quale prenoteremmo volentieri regolarmente un posto nel nostro frigorifero. "

6. Alter Ego – La produzione della casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 6.8%

Cosa ha pensato il nostro panel: "Il bel colore dorato velato e intenso e la soffice schiuma bianca sono invitanti, e l'aroma fruttato e leggermente terroso è piacevole, ma è il sapore equilibrato che fa davvero brillare questa birra. Il peso sulla lingua, la carbonatazione e i singoli sapori giocano bene insieme, e l'amaro e la dolcezza del malto sono perfettamente allineati per renderlo pericolosamente bevibile. Un IPA ben eseguito. Faccio fatica a scrivere abbastanza eloquenti elogi per questa birra perché non riesco a posare il mio bicchiere campione".

7. Union Jack – Produzione di Firestone Walker

Posizione: Paso Robles, California ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "IPA molto bella e complessa che mette in mostra luppoli tropicali e pini oltre agli agrumi. Un po' come un profumo nella sua qualità floreale. IPA unico che si distingue come uno che corre rischi e ha successo.”

8. Burton Baton – Testa di pescecane

Posizione: Milton, Delaware ABV: 10%

Cosa ha pensato il nostro panel: “È complesso ma non travolgente e ricco ma non stucchevole. Questa è una birra fantastica, una deliziosa birra da fine serata, guarda Il Padrino e ti addormenti sul divano.


Gli IPA più votati a CB&B

Recensire la birra artigianale può sembrare un lavoro da sogno, ma il nostro panel di degustazioni e recensioni prende sul serio il ruolo. Composto interamente da giudici del Beer Judge Certification Program (BJCP) che hanno studiato, addestrato e testato sulla loro capacità di discernere le caratteristiche della birra, il nostro panel è indipendente. Il panel assaggia tutta la birra alla cieca: non sa quali marche e birre stanno assaggiando finché la degustazione non è completa. Ecco tutti gli IPA che hanno totalizzato 100 punti nella storia della rivista.

1. Verde - Birra nella casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Questa birra è fantastica, così piena di sapori di frutta succosa. Soffici e leggeri senza rinunciare al corpo. Grande vetrina del luppolo. La bassa amarezza è appena sufficiente per renderlo un IPA. Un'IPA succosa, fruttata, nebbiosa e gommosa che è un eccellente esempio di ciò che può essere l'IPA della nuova scuola".

2. Cena – Maine Beer Company

Posizione: Freeport, Maine ABV: 8.2%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La miscela di luppolo con il malto per bilanciare rende questo DIPA davvero solido. Una birra davvero meravigliosa che mette in mostra il luppolo. È stretto, raffinato, pulito, croccante, secco e succoso, senza assolutamente nulla che tolga i riflettori alla splendida miscela di luppoli".

3. Double Sunshine – I migliori liquidi di Lawson

Posizione: Waitsfield, Vermont ABV: 8%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Vicino alla perfezione. Tutto sul luppolo. Il malto si tira indietro e sostiene. Ottima esposizione del carattere fruttato del luppolo bilanciando l'amarezza del luppolo. Aveva un po' di sensualità. È fantastico."

4. Punte succose con doppio dry-hopping - Weldwerks Brewing Co.

Posizione: Greeley, Colorado ABV: 6.7%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La birra non andrà mai meglio di così, ed è una delle migliori birre che abbia mai bevuto. Questo sarebbe un buon gateway IPA se non ti piace molta amarezza e vuoi iniziare a bere IPA. Questa birra è così succosa che se fossi un marinaio, la prenderei nei miei viaggi per evitare lo scorbuto. È il più vicino alla perfezione che abbiamo mai assaggiato.

5. Canzoni non cantate - La produzione del nuovo inno

Posizione: Wilmington, Carolina del Nord ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "L'aspetto di questa birra fa sì che il nome contenga la parola 'nuvola'. Profondo velo dorato con una schiuma ondulata. Naso meraviglioso con una miscela di agrumi e frutti tropicali. Profilo aromatico avvincente pieno di una miscela di arancia, pesca, ananas e guava. Corpo morbido e morbido con un finale più deciso che porta un po' di amaro in tavola per strofinare il palato per un altro sorso. Leggera bruciatura di luppolo. Birra davvero fantastica per la quale prenoteremmo volentieri regolarmente un posto nel nostro frigorifero. "

6. Alter Ego – La produzione della casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 6.8%

Cosa ha pensato il nostro panel: "Il bel colore dorato velato e profondo e la soffice schiuma bianca sono invitanti, e l'aroma fruttato e leggermente terroso è piacevole, ma è il sapore equilibrato che fa davvero brillare questa birra. Il peso sulla lingua, la carbonatazione e i singoli sapori giocano bene insieme, e l'amaro e la dolcezza del malto sono perfettamente allineati per renderlo pericolosamente bevibile. Un IPA ben eseguito. Faccio fatica a scrivere abbastanza eloquenti elogi per questa birra perché non riesco a posare il mio bicchiere campione".

7. Union Jack – Produzione di Firestone Walker

Posizione: Paso Robles, California ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "IPA molto bella e complessa che mette in mostra luppoli tropicali e piney oltre agli agrumi. Un po' come un profumo nella sua qualità floreale. IPA unico che si distingue come uno che corre rischi e ha successo.”

8. Burton Baton – Testa di pescecane

Posizione: Milton, Delaware ABV: 10%

Cosa ha pensato il nostro panel: “È complesso ma non travolgente e ricco ma non stucchevole. Questa è una birra fantastica, una deliziosa birra da fine serata, guarda Il Padrino e ti addormenti sul divano.


Gli IPA più votati a CB&B

Recensire la birra artigianale può sembrare un lavoro da sogno, ma il nostro panel di degustazioni e recensioni prende sul serio il ruolo. Composto interamente da giudici del Beer Judge Certification Program (BJCP) che hanno studiato, addestrato e testato sulla loro capacità di discernere le caratteristiche della birra, il nostro panel è indipendente. Il panel assaggia tutta la birra alla cieca: non sa quali marche e birre stanno assaggiando finché la degustazione non è completa. Ecco tutti gli IPA che hanno totalizzato 100 punti nella storia della rivista.

1. Verde - Produzione della casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Questa birra è fantastica, così piena di sapori di frutta succosa. Soffici e leggeri senza rinunciare al corpo. Grande vetrina del luppolo. La bassa amarezza è appena sufficiente per renderlo un IPA. Un'IPA succosa, fruttata, nebbiosa e gommosa che è un eccellente esempio di ciò che può essere l'IPA della nuova scuola".

2. Cena – Maine Beer Company

Posizione: Freeport, Maine ABV: 8.2%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La miscela di luppolo con il malto per bilanciare rende questo DIPA davvero solido. Una birra davvero meravigliosa che mette in mostra il luppolo. È stretto, raffinato, pulito, nitido, secco e succoso, senza assolutamente nulla che distolga i riflettori dalla splendida miscela di luppoli".

3. Double Sunshine – I migliori liquidi di Lawson

Posizione: Waitsfield, Vermont ABV: 8%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Vicino alla perfezione. Tutto sul luppolo. Il malto si tira indietro e sostiene. Ottima esposizione del carattere fruttato del luppolo bilanciando l'amaro del luppolo. Aveva un po' di sensualità. È fantastico."

4. Punte succose con doppio dry-hopping - Weldwerks Brewing Co.

Posizione: Greeley, Colorado ABV: 6.7%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La birra non andrà mai meglio di così, ed è una delle migliori birre che abbia mai bevuto. Questo sarebbe un buon gateway IPA se non ti piace molta amarezza e vuoi iniziare a bere IPA. Questa birra è così succosa, che se fossi un marinaio, la prenderei durante i miei viaggi per evitare lo scorbuto. È il più vicino alla perfezione che abbiamo mai assaggiato.

5. Canzoni non cantate - La produzione del nuovo inno

Posizione: Wilmington, Carolina del Nord ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "L'aspetto di questa birra fa sì che il nome contenga la parola 'nuvola'. Profondo velo dorato con una schiuma ondulata. Naso meraviglioso con una miscela di agrumi e frutti tropicali. Profilo aromatico avvincente pieno di una miscela di arancia, pesca, ananas e guava. Corpo morbido e soffice con un finale più deciso che porta un po' di amaro in tavola per strofinare il palato per un altro sorso. Leggera bruciatura di luppolo. Birra davvero fantastica per la quale saremmo lieti di prenotare regolarmente un posto nel nostro frigorifero. "

6. Alter Ego – La produzione della casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 6.8%

Cosa ha pensato il nostro panel: "Il bel colore dorato velato e profondo e la soffice schiuma bianca sono invitanti, e l'aroma fruttato e leggermente terroso è piacevole, ma è il sapore equilibrato che fa davvero brillare questa birra. Il peso sulla lingua, la carbonatazione e i singoli sapori giocano bene insieme, e l'amaro e la dolcezza del malto sono perfettamente allineati per renderlo pericolosamente bevibile. Un IPA ben eseguito. Faccio fatica a scrivere abbastanza eloquenti elogi per questa birra perché non riesco a posare il mio bicchiere campione".

7. Union Jack – Produzione di Firestone Walker

Posizione: Paso Robles, California ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "IPA molto bella e complessa che mette in mostra luppoli tropicali e piney oltre agli agrumi. Un po' come un profumo nella sua qualità floreale. IPA unico che si distingue come uno che corre rischi e ha successo.”

8. Burton Baton – Testa di pescecane

Posizione: Milton, Delaware ABV: 10%

Cosa ha pensato il nostro panel: “È complesso ma non travolgente e ricco ma non stucchevole. Questa è una birra fantastica, una deliziosa birra da fine serata, guarda Il Padrino e ti addormenti sul divano.


Gli IPA più votati a CB&B

Recensire la birra artigianale può sembrare un lavoro da sogno, ma il nostro panel di degustazioni e recensioni prende sul serio il ruolo. Composto interamente da giudici del Beer Judge Certification Program (BJCP) che hanno studiato, addestrato e testato sulla loro capacità di discernere le caratteristiche della birra, il nostro panel è indipendente. Il panel assaggia tutta la birra alla cieca: non sa quali marche e birre stanno assaggiando finché la degustazione non è completa. Ecco tutti gli IPA che hanno totalizzato 100 punti nella storia della rivista.

1. Verde - Produzione della casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Questa birra è fantastica, così piena di sapori di frutta succosa. Soffici e leggeri senza rinunciare al corpo. Grande vetrina del luppolo. La bassa amarezza è appena sufficiente per renderlo un IPA. Un'IPA succosa, fruttata, nebbiosa e gommosa che è un eccellente esempio di ciò che può essere l'IPA della nuova scuola".

2. Cena – Maine Beer Company

Posizione: Freeport, Maine ABV: 8.2%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La miscela di luppolo con il malto per bilanciare rende questo DIPA davvero solido. Una birra davvero meravigliosa che mette in mostra il luppolo. È stretto, raffinato, pulito, croccante, secco e succoso, senza assolutamente nulla che tolga i riflettori alla splendida miscela di luppoli".

3. Double Sunshine – I migliori liquidi di Lawson

Posizione: Waitsfield, Vermont ABV: 8%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Vicino alla perfezione. Tutto sul luppolo. Il malto si tira indietro e sostiene. Ottima esposizione del carattere fruttato del luppolo bilanciando l'amarezza del luppolo. Aveva un po' di sensualità. È fantastico."

4. Punte succose con doppio dry-hopping - Weldwerks Brewing Co.

Posizione: Greeley, Colorado ABV: 6.7%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La birra non andrà mai meglio di così, ed è una delle migliori birre che abbia mai bevuto. Questo sarebbe un buon gateway IPA se non ti piace molta amarezza e vuoi iniziare a bere IPA. Questa birra è così succosa, che se fossi un marinaio, la prenderei durante i miei viaggi per evitare lo scorbuto. È il più vicino alla perfezione che abbiamo mai assaggiato.

5. Canzoni non cantate - La produzione del nuovo inno

Posizione: Wilmington, Carolina del Nord ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "L'aspetto di questa birra fa sì che il nome contenga la parola 'nuvola'. Profondo velo dorato con una schiuma ondulata. Naso meraviglioso con una miscela di agrumi e frutti tropicali. Profilo aromatico avvincente pieno di una miscela di arancia, pesca, ananas e guava. Corpo morbido e morbido con un finale più deciso che porta un po' di amaro in tavola per strofinare il palato per un altro sorso. Leggera bruciatura di luppolo. Birra davvero fantastica per la quale prenoteremmo volentieri regolarmente un posto nel nostro frigorifero. "

6. Alter Ego – La produzione della casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 6.8%

Cosa ha pensato il nostro panel: "Il bel colore dorato velato e intenso e la soffice schiuma bianca sono invitanti, e l'aroma fruttato e leggermente terroso è piacevole, ma è il sapore equilibrato che fa davvero brillare questa birra. Il peso sulla lingua, la carbonatazione e i singoli sapori giocano bene insieme, e l'amaro e la dolcezza del malto sono perfettamente allineati per renderlo pericolosamente bevibile. Un IPA ben eseguito. Faccio fatica a scrivere abbastanza eloquenti elogi per questa birra perché non riesco a posare il mio bicchiere campione".

7. Union Jack – Produzione di Firestone Walker

Posizione: Paso Robles, California ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "IPA molto bella e complessa che mette in mostra luppoli tropicali e piney oltre agli agrumi. Un po' come un profumo nella sua qualità floreale. IPA unico che si distingue come uno che corre rischi e ha successo.”

8. Burton Baton – Testa di pescecane

Posizione: Milton, Delaware ABV: 10%

Cosa ha pensato il nostro panel: “È complesso ma non travolgente e ricco ma non stucchevole. Questa è una birra fantastica, una deliziosa birra da fine serata, guarda Il Padrino e ti addormenti sul divano.


Gli IPA più votati a CB&B

Recensire la birra artigianale può sembrare un lavoro da sogno, ma il nostro panel di degustazioni e recensioni prende sul serio il ruolo. Composto interamente da giudici del Beer Judge Certification Program (BJCP) che hanno studiato, addestrato e testato sulla loro capacità di discernere le caratteristiche della birra, il nostro panel è indipendente. Il panel assaggia tutta la birra alla cieca: non sa quali marche e birre stanno assaggiando finché la degustazione non è completa. Ecco tutti gli IPA che hanno totalizzato 100 punti nella storia della rivista.

1. Verde - Birra nella casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Questa birra è fantastica, così piena di sapori di frutta succosa. Soffici e leggeri senza rinunciare al corpo. Grande vetrina del luppolo. La bassa amarezza è appena sufficiente per renderlo un IPA. Un'IPA succosa, fruttata, nebbiosa e gommosa che è un eccellente esempio di ciò che può essere l'IPA della nuova scuola".

2. Cena – Maine Beer Company

Posizione: Freeport, Maine ABV: 8.2%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La miscela di luppolo con il malto per bilanciare rende questo DIPA davvero solido. Una birra davvero meravigliosa che mette in mostra il luppolo. È stretto, raffinato, pulito, croccante, secco e succoso, senza assolutamente nulla che tolga i riflettori alla splendida miscela di luppoli".

3. Double Sunshine – I migliori liquidi di Lawson

Posizione: Waitsfield, Vermont ABV: 8%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Vicino alla perfezione. Tutto sul luppolo. Il malto si tira indietro e sostiene. Ottima esposizione del carattere fruttato del luppolo bilanciando l'amaro del luppolo. Aveva un po' di sensualità. È fantastico."

4. Punte succose con doppio dry-hopping - Weldwerks Brewing Co.

Posizione: Greeley, Colorado ABV: 6.7%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La birra non andrà mai meglio di così, ed è una delle migliori birre che abbia mai bevuto. Questo sarebbe un buon gateway IPA se non ti piace molta amarezza e vuoi iniziare a bere IPA. Questa birra è così succosa, che se fossi un marinaio, la prenderei durante i miei viaggi per evitare lo scorbuto. È il più vicino alla perfezione che abbiamo mai assaggiato.

5. Canzoni non cantate - La produzione del nuovo inno

Posizione: Wilmington, Carolina del Nord ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "L'aspetto di questa birra fa sì che il nome contenga la parola 'nuvola'. Profondo velo dorato con una schiuma ondulata. Naso meraviglioso con una miscela di agrumi e frutti tropicali. Profilo aromatico avvincente pieno di una miscela di arancia, pesca, ananas e guava. Corpo morbido e morbido con un finale più deciso che porta un po' di amaro in tavola per strofinare il palato per un altro sorso. Leggera bruciatura di luppolo. Birra davvero fantastica per la quale prenoteremmo volentieri regolarmente un posto nel nostro frigorifero. "

6. Alter Ego – La produzione della casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 6.8%

Cosa ha pensato il nostro panel: "Il bel colore dorato velato e intenso e la soffice schiuma bianca sono invitanti, e l'aroma fruttato e leggermente terroso è piacevole, ma è il sapore equilibrato che fa davvero brillare questa birra. Il peso sulla lingua, la carbonatazione e i singoli sapori giocano bene insieme, e l'amaro e la dolcezza del malto sono perfettamente allineati per renderlo pericolosamente bevibile. Un IPA ben eseguito. Faccio fatica a scrivere abbastanza eloquenti elogi per questa birra perché non riesco a posare il mio bicchiere campione".

7. Union Jack – Produzione di Firestone Walker

Posizione: Paso Robles, California ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "IPA molto bella e complessa che mette in mostra luppoli tropicali e pini oltre agli agrumi. Un po' come un profumo nella sua qualità floreale. IPA unico che si distingue come uno che corre rischi e ha successo.”

8. Burton Baton – Testa di pescecane

Posizione: Milton, Delaware ABV: 10%

Cosa ha pensato il nostro panel: “È complesso ma non travolgente e ricco ma non stucchevole. Questa è una birra fantastica, una deliziosa birra da fine serata, guarda Il Padrino e ti addormenti sul divano.


Gli IPA più votati a CB&B

Recensire la birra artigianale può sembrare un lavoro da sogno, ma il nostro panel di degustazioni e recensioni prende sul serio il ruolo. Composto interamente da giudici del Beer Judge Certification Program (BJCP) che hanno studiato, addestrato e testato sulla loro capacità di discernere le caratteristiche della birra, il nostro panel è indipendente. Il panel assaggia tutta la birra alla cieca: non sa quali marche e birre stanno assaggiando finché la degustazione non è completa. Ecco tutti gli IPA che hanno totalizzato 100 punti nella storia della rivista.

1. Verde - Birra nella casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "Questa birra è fantastica, così piena di sapori di frutta succosa. Soffici e leggeri senza rinunciare al corpo. Grande vetrina del luppolo. La bassa amarezza è appena sufficiente per renderlo un IPA. Un'IPA succosa, fruttata, nebbiosa e gommosa che è un eccellente esempio di ciò che può essere l'IPA della nuova scuola".

2. Cena – Maine Beer Company

Posizione: Freeport, Maine ABV: 8.2%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La miscela di luppolo con il malto per bilanciare rende questo DIPA davvero solido. Una birra davvero meravigliosa che mette in mostra il luppolo. È stretto, raffinato, pulito, nitido, secco e succoso, senza assolutamente nulla che distolga i riflettori dalla splendida miscela di luppoli".

3. Double Sunshine – I migliori liquidi di Lawson

Posizione: Waitsfield, Vermont ABV: 8%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Vicino alla perfezione. Tutto sul luppolo. Il malto si tira indietro e sostiene. Ottima esposizione del carattere fruttato del luppolo bilanciando l'amarezza del luppolo. Aveva un po' di sensualità. È fantastico."

4. Punte succose con doppio dry-hopping - Weldwerks Brewing Co.

Posizione: Greeley, Colorado ABV: 6.7%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La birra non andrà mai meglio di così, ed è una delle migliori birre che abbia mai bevuto. Questo sarebbe un buon gateway IPA se non ti piace molta amarezza e vuoi iniziare a bere IPA. Questa birra è così succosa, che se fossi un marinaio, la prenderei durante i miei viaggi per evitare lo scorbuto. È il più vicino alla perfezione che abbiamo mai assaggiato.

5. Canzoni non cantate - La produzione di un nuovo inno

Posizione: Wilmington, Carolina del Nord ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "L'aspetto di questa birra fa sì che il nome contenga la parola 'nuvola'. Profondo velo dorato con una schiuma ondulata. Naso meraviglioso con una miscela di agrumi e frutti tropicali. Profilo aromatico avvincente pieno di una miscela di arancia, pesca, ananas e guava. Corpo morbido e morbido con un finale più deciso che porta un po' di amaro in tavola per strofinare il palato per un altro sorso. Leggera bruciatura di luppolo. Birra davvero fantastica per la quale prenoteremmo volentieri regolarmente un posto nel nostro frigorifero. "

6. Alter Ego – La produzione della casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 6.8%

Cosa ha pensato il nostro panel: "Il bel colore dorato velato e profondo e la soffice schiuma bianca sono invitanti, e l'aroma fruttato e leggermente terroso è piacevole, ma è il sapore equilibrato che fa davvero brillare questa birra. Il peso sulla lingua, la carbonatazione e i singoli sapori giocano bene insieme, e l'amaro e la dolcezza del malto sono perfettamente allineati per renderlo pericolosamente bevibile. Un IPA ben eseguito. Faccio fatica a scrivere abbastanza eloquenti elogi per questa birra perché non riesco a posare il mio bicchiere campione".

7. Union Jack – Produzione di Firestone Walker

Posizione: Paso Robles, California ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "IPA molto bella e complessa che mette in mostra luppoli tropicali e piney oltre agli agrumi. Un po' come un profumo nella sua qualità floreale. IPA unico che si distingue come uno che corre rischi e ha successo.”

8. Burton Baton – Testa di pescecane

Posizione: Milton, Delaware ABV: 10%

Cosa ha pensato il nostro panel: “È complesso ma non travolgente e ricco ma non stucchevole. Questa è una birra fantastica, una deliziosa birra da fine serata, guarda Il Padrino e ti addormenti sul divano.


Gli IPA più votati a CB&B

Recensire la birra artigianale può sembrare un lavoro da sogno, ma il nostro panel di degustazioni e recensioni prende sul serio il ruolo. Composto interamente da giudici del Beer Judge Certification Program (BJCP) che hanno studiato, addestrato e testato sulla loro capacità di discernere le caratteristiche della birra, il nostro panel è indipendente. Il panel assaggia tutta la birra alla cieca: non sa quali marche e birre stanno assaggiando finché la degustazione non è completa. Ecco tutti gli IPA che hanno totalizzato 100 punti nella storia della rivista.

1. Verde - Produzione della casa sull'albero

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "Questa birra è fantastica, così piena di sapori di frutta succosa. Soffici e leggeri senza rinunciare al corpo. Grande vetrina del luppolo. La bassa amarezza è appena sufficiente per renderlo un IPA. Un'IPA succosa, fruttata, nebbiosa e gommosa che è un eccellente esempio di ciò che può essere l'IPA della nuova scuola".

2. Cena – Maine Beer Company

Posizione: Freeport, Maine ABV: 8.2%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La miscela di luppolo con il malto per bilanciare rende questo DIPA davvero solido. Una birra davvero meravigliosa che mette in mostra il luppolo. È stretto, raffinato, pulito, croccante, secco e succoso, senza assolutamente nulla che tolga i riflettori alla splendida miscela di luppoli".

3. Double Sunshine – I migliori liquidi di Lawson

Posizione: Waitsfield, Vermont ABV: 8%

Cosa ha pensato il nostro panel: “Vicino alla perfezione. Tutto sul luppolo. Il malto si tira indietro e sostiene. Ottima esposizione del carattere fruttato del luppolo bilanciando l'amarezza del luppolo. Aveva un po' di sensualità. È fantastico."

4. Punte succose con doppio dry-hopping - Weldwerks Brewing Co.

Posizione: Greeley, Colorado ABV: 6.7%

Cosa ha pensato il nostro panel: “La birra non andrà mai meglio di così, ed è una delle migliori birre che abbia mai bevuto. Questo sarebbe un buon gateway IPA se non ti piace molta amarezza e vuoi iniziare a bere IPA. Questa birra è così succosa, che se fossi un marinaio, la prenderei durante i miei viaggi per evitare lo scorbuto. È il più vicino alla perfezione che abbiamo mai assaggiato.

5. Canzoni non cantate - La produzione del nuovo inno

Posizione: Wilmington, Carolina del Nord ABV: 7.5%

Cosa ha pensato il nostro panel: "L'aspetto di questa birra fa sì che il nome contenga la parola 'nuvola'. Profondo velo dorato con una schiuma ondulata. Naso meraviglioso con una miscela di agrumi e frutti tropicali. Profilo aromatico avvincente pieno di una miscela di arancia, pesca, ananas e guava. Corpo morbido e avvolgente con un finale più deciso che porta un po' di amaro in tavola per strofinare il palato per un altro sorso. Leggera bruciatura di luppolo. Birra davvero fantastica per la quale prenoteremmo volentieri regolarmente un posto nel nostro frigorifero. "

6. Alter Ego – Tree House Brewing

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 6.8%

What our panel thought: “The beautiful hazy, deep gold color and fluffy white head are inviting, and the fruity, slightly earthy aroma are nice, but it’s the balanced flavor that really makes this beer shine. The weight on the tongue, the carbonation, and the individual flavors play well together, and the bitterness and malt sweetness are perfectly aligned to make this dangerously drinkable. A well-executed IPA. I'm having a hard to time writing enough effusive praise for this beer because I can’t put down my sample glass.”

7. Union Jack – Firestone Walker Brewing

Posizione: Paso Robles, California ABV: 7.5%

What our panel thought: “Very nice, complex IPA showcasing tropical, piney hops in addition to citrus. Somewhat perfume-like in its floral quality. Unique IPA that stands out as one that takes chances and succeeds.”

8. Burton Baton – Dogfish Head

Posizione: Milton, Delaware ABV: 10%

What our panel thought: “It’s complex but not overwhelming and rich but not cloying. This is a fantastic beer—a delicious, end-of-the-night, watch The Godfather and fall asleep on the couch kind of beer.”


The Top-Rated IPAs at CB&B

Reviewing craft beer may sound like a dream job, but our tasting and review panel takes the role seriously. Composed entirely of Beer Judge Certification Program (BJCP) judges who have all studied, trained, and been tested on their ability to discern characteristics in beer, our panel is independent. The panel tastes all beer blindly—they do not know what brands and beers they are tasting until the tasting is complete. Here are all of the IPAs that have scored 100 over the history of the magazine.

1. Green - Tree House Brewing

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 7.5%

What our panel thought: “This beer is great—so full of juicy fruit flavors. Fluffy and light without sacrificing body. Great showcase of the hops. The low bitterness is just enough to make it an IPA. A juicy, fruity, hazy, chewy IPA that’s an excellent example of what new-school IPA can be.”

2. Dinner – Maine Beer Company

Posizione: Freeport, Maine ABV: 8.2%

What our panel thought: “The blend of hops with the malt to balance make this a really solid DIPA. A really wonderful beer that showcases the hops. It’s tight, refined, clean, crisp, dry, and juicy with absolutely nothing taking the spotlight away from the beautiful blend of hops.”

3. Double Sunshine – Lawson's Finest Liquids

Posizione: Waitsfield, Vermont ABV: 8%

What our panel thought: “Close to perfect. All about the hops. Malt stands back and supports. Very good display of the fruit character in the hops balancing the hop bitterness. It had some sexiness to it. It’s fantastic.”

4. Double Dry-Hopped Juicy Bits - Weldwerks Brewing Co.

Posizione: Greeley, Colorado ABV: 6.7%

What our panel thought: “Beer will never get better than this, and it’s one of the best beers I’ve ever had. This would be a good gateway IPA if you don’t like a lot of bitterness and want to start drinking IPAs. This beer is so juicy, that if I were a sailor, I would take this beer on my voyages to stave off scurvy. It is as close to perfect as we’ve tasted.”

5. Songs Unsung - New Anthem Brewing

Posizione: Wilmington, North Carolina ABV: 7.5%

What our panel thought: "The appearance of this beer begs the name to have the word ‘cloud’ in it. Deep golden haze with a billowy head. Wonderful nose with a blend of citrus and tropical fruits. Compelling flavor profile filled with a blend of orange, peach, pineapple, and guava. Soft pillowy body with a more assertive finish that brings some bitterness to the table to scrub the palate for another sip. Slight hops burn. Pretty awesome beer for which we would gladly regularly reserve a spot in our fridge."

6. Alter Ego – Tree House Brewing

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 6.8%

What our panel thought: “The beautiful hazy, deep gold color and fluffy white head are inviting, and the fruity, slightly earthy aroma are nice, but it’s the balanced flavor that really makes this beer shine. The weight on the tongue, the carbonation, and the individual flavors play well together, and the bitterness and malt sweetness are perfectly aligned to make this dangerously drinkable. A well-executed IPA. I'm having a hard to time writing enough effusive praise for this beer because I can’t put down my sample glass.”

7. Union Jack – Firestone Walker Brewing

Posizione: Paso Robles, California ABV: 7.5%

What our panel thought: “Very nice, complex IPA showcasing tropical, piney hops in addition to citrus. Somewhat perfume-like in its floral quality. Unique IPA that stands out as one that takes chances and succeeds.”

8. Burton Baton – Dogfish Head

Posizione: Milton, Delaware ABV: 10%

What our panel thought: “It’s complex but not overwhelming and rich but not cloying. This is a fantastic beer—a delicious, end-of-the-night, watch The Godfather and fall asleep on the couch kind of beer.”


The Top-Rated IPAs at CB&B

Reviewing craft beer may sound like a dream job, but our tasting and review panel takes the role seriously. Composed entirely of Beer Judge Certification Program (BJCP) judges who have all studied, trained, and been tested on their ability to discern characteristics in beer, our panel is independent. The panel tastes all beer blindly—they do not know what brands and beers they are tasting until the tasting is complete. Here are all of the IPAs that have scored 100 over the history of the magazine.

1. Green - Tree House Brewing

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 7.5%

What our panel thought: “This beer is great—so full of juicy fruit flavors. Fluffy and light without sacrificing body. Great showcase of the hops. The low bitterness is just enough to make it an IPA. A juicy, fruity, hazy, chewy IPA that’s an excellent example of what new-school IPA can be.”

2. Dinner – Maine Beer Company

Posizione: Freeport, Maine ABV: 8.2%

What our panel thought: “The blend of hops with the malt to balance make this a really solid DIPA. A really wonderful beer that showcases the hops. It’s tight, refined, clean, crisp, dry, and juicy with absolutely nothing taking the spotlight away from the beautiful blend of hops.”

3. Double Sunshine – Lawson's Finest Liquids

Posizione: Waitsfield, Vermont ABV: 8%

What our panel thought: “Close to perfect. All about the hops. Malt stands back and supports. Very good display of the fruit character in the hops balancing the hop bitterness. It had some sexiness to it. It’s fantastic.”

4. Double Dry-Hopped Juicy Bits - Weldwerks Brewing Co.

Posizione: Greeley, Colorado ABV: 6.7%

What our panel thought: “Beer will never get better than this, and it’s one of the best beers I’ve ever had. This would be a good gateway IPA if you don’t like a lot of bitterness and want to start drinking IPAs. This beer is so juicy, that if I were a sailor, I would take this beer on my voyages to stave off scurvy. It is as close to perfect as we’ve tasted.”

5. Songs Unsung - New Anthem Brewing

Posizione: Wilmington, North Carolina ABV: 7.5%

What our panel thought: "The appearance of this beer begs the name to have the word ‘cloud’ in it. Deep golden haze with a billowy head. Wonderful nose with a blend of citrus and tropical fruits. Compelling flavor profile filled with a blend of orange, peach, pineapple, and guava. Soft pillowy body with a more assertive finish that brings some bitterness to the table to scrub the palate for another sip. Slight hops burn. Pretty awesome beer for which we would gladly regularly reserve a spot in our fridge."

6. Alter Ego – Tree House Brewing

Posizione: Charlton, Massachusetts ABV: 6.8%

What our panel thought: “The beautiful hazy, deep gold color and fluffy white head are inviting, and the fruity, slightly earthy aroma are nice, but it’s the balanced flavor that really makes this beer shine. The weight on the tongue, the carbonation, and the individual flavors play well together, and the bitterness and malt sweetness are perfectly aligned to make this dangerously drinkable. A well-executed IPA. I'm having a hard to time writing enough effusive praise for this beer because I can’t put down my sample glass.”

7. Union Jack – Firestone Walker Brewing

Posizione: Paso Robles, California ABV: 7.5%

What our panel thought: “Very nice, complex IPA showcasing tropical, piney hops in addition to citrus. Somewhat perfume-like in its floral quality. Unique IPA that stands out as one that takes chances and succeeds.”

8. Burton Baton – Dogfish Head

Posizione: Milton, Delaware ABV: 10%

What our panel thought: “It’s complex but not overwhelming and rich but not cloying. This is a fantastic beer—a delicious, end-of-the-night, watch The Godfather and fall asleep on the couch kind of beer.”