acetonemagazine.org
Nuove ricette

Panini al forno

Panini al forno


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


delizioso! ... (se ti piace la pasta sfoglia)

  • pasta frolla
  • crema di formaggio "Ceva Fin" Delaco
  • formaggio a fette, Delaco
  • spezie a piacere
  • una ciambella (con un tocco veloce)
  • ravanello bianco + erbe mediterranee

Porzioni: -

Tempo di preparazione: meno di 30 minuti

RICETTA PREPARAZIONE Panino al forno:

Ho diviso la pasta sfoglia in 4, ho unto ogni porzione di pasta con la crema di formaggio, ho condito con un po' di verdura e pepe e ho inserito la teglia per 20 min. nel forno preriscaldato a 180 gradi.

Dopo aver rosolato le porzioni di pasta, le ho tolte dal forno e adagiato sopra ogni pezzo una fetta di formaggio Delaco (a fette), poi ho aggiunto delle fette di ciambella e di ravanello su cui ho cosparso di erbe mediterranee.


Siti di suggerimenti

1

I panini al forno erano molto, molto gustosi! ;)


Zărgan in forno

La mia infanzia è stata piena di pesci che non volevo, che non sopportavo, mangiavo solo a forza. L'unica esperienza piacevole legata al pesce della mia infanzia è una zuppa fatta da mio nonno da mia madre, che in qualche modo è riuscita a deliziarmi anche se ho iniziato a mangiarne con molti dubbi. Altrimenti, anche se i miei genitori cucinavano bene il pesce, non potevo essere convinto. Il sapore del pesce non faceva per me. Tutto sta cambiando, compresi o soprattutto noi. Oggi mangio qualsiasi tipo di pesce (lo mangio anche crudo), cucino qualunque pesce mi cada in mano e sono felice di vedere che mio figlio lo mangia con piacere.

Qualche giorno fa sono passato al mercato del pesce di Piazza Obor e ho comprato un orzo. Ho scelto di cucinarlo in modo molto semplice, il più semplice possibile.

L'ho pulito (tagliato finemente dalla testa alla coda, sulla pancia, rimosso l'interno, pulito con un asciugamano, rimosso le squame dalla parte posteriore, pulito con un altro asciugamano).

Nel frattempo ho scaldato il forno a 180 gradi. Terminata l'operazione di pulizia, ho posizionato il pesce su una teglia, su carta da forno. Li ho cosparsi di olio d'oliva, cosparso di grani di sale, pepe, semi di sesamo nero. Ho spremuto un po' di succo di limone, ho messo qualche fetta di limone tra di loro. Ho anche buttato sul pesce foglie di origano e fette di peperoncino.

Ho messo la teglia in forno e l'ho tenuta lì per 25 minuti. Accanto al pesce ho messo l'insalata di patate fredda. Trovi anche una ricetta per questo qui.


Prosciutto al forno - una ricetta semplicissima su come preparare il prosciutto di maiale

Il prosciutto a palla è una carne comune utilizzata per la cena. Questo prosciutto fatto in casa può essere preparato in diversi modi e può essere accompagnato da una varietà di contorni. Tuttavia, prima di passare a quali aggiunte scegliere, dovremmo selezionare una delle ricette che sarà una soluzione tradizionale adatta a tutti.

  • 1,5 kg di prosciutto di maiale,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • spezie: sale, pepe, spezie di suino, maggiorana, origano, basilico, timo.

Per quanto riguarda la quantità di spezie, dovremmo aggiungere circa 2 cucchiaini di ciascuna.

  1. Lavate bene e asciugate il prosciutto di maiale.
  2. Sbucciare una zucca, grattugiarla e spremere il succo.
  3. Mescolare tutte le spezie con l'aglio.
  4. Strofinare la carne con la miscela di spezie e lasciarla per circa 2-3 ore.
  5. Trascorso questo tempo, mettete il prosciutto in forno preriscaldato a 200°C e cuocete per circa 1,5 ore.

Non dimenticate di versare un po' d'acqua sul nostro prosciutto proprio all'inizio della cottura, in modo che non sia così asciutto.


Panino per la strada

Ricordo che, per molto tempo, quando ero piccola e facevamo escursioni o semplici passeggiate sulle colline intorno a Campina, avevo sempre con me un panino o più. Anche i panini mi accompagnavano a scuola ed ero uno degli "strani" della classe che andavano da lui con il panino fino alla fine del liceo. I panini erano & # 8230 possibile. Ci sono stati momenti in cui un panino al formaggio assicura una posizione, un rango sociale. È come se l'insegnante ti guardasse con occhi diversi. C'erano altre volte in cui ci annoiavamo con tanto formaggio perché, scappando da un periodo di carestia, il formaggio era ovunque, eternamente messo tra due fette di pane spalmate di margarina, in qualche modo come manifestazione di libertà, democrazia e ricchezza. Non sono mai stato pretenzioso, e mangio con lo stesso appetito sia i panini con salame e formaggio (quando e se li ho mangiati) sia quelli con pancetta e formaggio, o semplicemente pancetta. E come se questi ultimi mi piacessero di più, erano più sinceri.

Noto che le persone non hanno più l'abitudine di portare con sé i panini quando vanno a fare una passeggiata. Sebbene abbiamo molte opzioni, le persone sono pigre e preferiscono fermarsi sul ciglio della strada accanto a un baracchino poco igienico per il piccolo con senape stanca e pane di tre giorni. E se nel nostro viaggio passiamo per una località, nulla ci impedisce di cercare una shaormerie o di fermarci in terrazza per mangiare qualcosa, qualunque cosa ci sia nel menu.

In qualche modo il problema si complica quando andiamo in zone più selvagge, dove non c'è né piccolo né sharoma. Allora sarebbe bello mangiare qualcosa con noi. E ancora, questo significherebbe che devi spendere per questi processi. Rispettivamente per salatini, biscotti, cioccolato e altri tipi simili. I negozi sono pieni di qualcosa del genere ed è facile entrare, prendere dallo scaffale un pacco colorato senza sapere esattamente cosa c'è dentro, pagare e partire. Chi dovrebbe pensare al contenuto calorico (forse è troppo per una passeggiata al parco ma forse è troppo poco per una scalata in montagna) o quali sostanze sono incluse nella ricetta.

Sabato volevo vedere la Sfinge da Bucegi. Sapevo che sarebbe stata una lunga strada su un percorso molto bello, quindi ho preparato dei panini la sera prima. Lo ammetto, un po' più & #8220sclifosite & #8221 del bacon cheese di cui abbiamo parlato all'inizio dell'articolo, ma ho cercato ingredienti leggeri che si sposassero bene e fornissero l'energia necessaria per il percorso che dovevamo fare: il salmone , pomodori secchi, gorgonzola, prezzemolo e capperi. Tutto su fette di burro unte di burro.

Quando si prepara un panino, è bene ungere le fette con il burro (la margarina non fa bene, è veleno) in modo che il pane non si bagni dal ripieno. Il burro funge da barriera protettiva. Ho fatto lo stesso con il gorgonzola, era abbastanza morbido da essere spalmato sul pane.

Poi ho messo il resto degli ingredienti tagliati a fettine. I capperi servono ad aggiungere acidità.

Il prezzemolo fresco, oltre ad una dose di vitamine, fornisce anche un gradevole aroma, felice abbinamento con il salmone leggermente affumicato.

Ho realizzato seguendo i passaggi precedenti 4 panini grandi e gustosi. Mi sono trattenuto dal mangiarli sul posto, ma sapevo che ne avrei avuto bisogno il giorno successivo.

Quindi li ho tagliati a metà ciascuno, li ho avvolti nella carta e li ho messi in frigo fino al giorno successivo.

La sfinge ci aspettava con pioggia e nebbia. La strada per arrivarci era bellissima, popolata da tante capre nere e cascate sibilanti. E tutto quello che posso dire dei panini è che li ho mangiati quasi all'istante.


Novacul in forno - una delizia di pesca

Gli ingredienti necessari per questa ricetta sono i seguenti:

- 200 gr di funghi a fette

- 2 cucchiai di panna acida per la cottura

- succo appena spremuto di mezzo limone

Il metodo di preparazione è il seguente:

Tagliate a pezzi il novac ripulito dalle squame, eliminando la coda e la testa, che non userete in questa ricetta. Tuttavia, puoi conservarli per fare un delizioso borscht di pesce. Quindi, condite i pezzi di novac con sale e pepe e lasciateli in frigo per qualche ora. Trascorso il tempo, mettete un cucchiaio di burro in una padella e fate cuocere i funghi e le cipolle affettate per una decina di minuti, finché non vi accorgete che si sono un po' ammorbiditi e hanno cambiato leggermente colore. In un'altra padella mettete tre cucchiai di burro e tre cucchiai di farina e fate cuocere per un minuto, finché il composto non diventa dorato. Versate un po' d'acqua e mescolate continuamente, lasciando sobbollire fino ad ottenere una salsa leggermente viscosa. Ora è il momento di aggiungere il succo di limone, il vino bianco e la panna acida per la cottura. Omogeneizzare il composto, aggiungere i funghi e le cipolle precedentemente induriti e lasciar sobbollire per un altro minuto.

Passate i pezzi di pesce nella farina rimasta, mettete i due restanti cucchiai di burro in una padella e friggete il pesce per due minuti per lato. Quindi mettete il novac in una teglia, versateci sopra la salsa preparata in precedenza e mettete in forno preriscaldato a 200°C per 20 minuti.

Prova anche tu questa deliziosa ricetta forno in forno e riceverai sicuramente gli elogi di tutti gli ospiti a tavola!


Tariffa intera in forno

Per alcuni troppo presto, per altri tanto atteso, l'inverno ci arriva facilmente. È arrivato con giornate uggiose, è arrivato con la neve sull'altopiano di Bucegi, e sembra che bussi alla porta, seduto dietro l'angolo e aspettando il momento di sorprenderci. Noi e le autorità.

Le classiche domande sono già state poste: dove passiamo il Natale, dove ci ubriachiamo a capodanno e come evitare la Valle di Prahova. Alcuni visiteranno, altri riceveranno ospiti. E, dato che l'ospitalità rumena è data (e) perché la metti in tavola, inevitabilmente pensiamo anche al menu. Sarmale, salsicce, tamburo, leber, ce l'hanno tutti. O, essendo governanti, si preoccupavano di avere un vogatore in giardino, o si occupavano dei supermercati di avere negli scaffali tanto raffreddamento fatto con la gelatina quanto 10 grassi tassisti possono metterci all'angolo dell'isolato.

Non puoi più trattare tua zia che è venuta dalla campagna con sarmale fatti da te, perché dice che non hai messo non so cosa, o che ha troppa spezia. Le salsicce di tua suocera sembrano volerle tenere per te, perché sono troppo gustose e troppo poche per condividerle con ospiti già ubriachi da giorni a bere e mangiare, e ti dispiace vederle lasciate nel piatto.

Un'alternativa sarebbe un pollo al forno. Troppo banale secondo te. L'uomo sta venendo da Suceava alla capitale e dovresti dargli il pollo da assaggiare. Non è fatto.

E tutto il supermercato ti salva. Se non hai un cortile dove allevare delle anatre, scopri che puoi trovare la tariffa al supermercato allo stesso prezzo con una migliore varietà di pollo. Puoi anche trovare un contadino disposto a contrattare con te, e farai meglio a prenderlo da lui, perché è più grasso e più feticcio, ma non ti metto in viaggio per le vacanze.

Quindi meglio prendere l'anatra dalla talpa, portarla a casa e metterla per qualche ora (anche 24) in una salamoia con dentro qualche spicchio d'aglio (salamoia di regola, 2 cucchiai colmi di sale per litro d'acqua ).

Quando lo tiri fuori, asciugalo bene e coltivalo con molta attenzione su tutti i lati. Solo la pelle, andiamo d'accordo. Non entrare con la lama perché è un problema. Se pensi di non poterlo fare, o di non tagliare il coltello, non è obbligatorio. Lascialo così, ma non dimenticare di ungerlo con una miscela di spezie & # 8211 perché è inverno e Natale, cerca qualcosa con cannella e anice. Li macinate se non li trovate già fatti, aggiungete sale grosso (un po', è già preso dalla salamoia) e strofinate bene l'animale con questo composto.

Durante questo tempo fate bollire un'arancia o un limone e quando avrete terminato il massaggio mettetelo direttamente sul fondo. Lamaia. O arancione.

L'anatra entra direttamente sulla griglia del forno. Regolare a 160 & # 8211 180 gradi (calore medio se si dispone di un forno a gas) e, molto importante, mettere un vassoio con una tazza d'acqua sotto l'anatra, in modo che abbia un posto dove scolare il grasso. Aspetta un'ora.

Finché aspetti, per non annoiarti e non bere quella bottiglia di trementina avanzata dal giorno prima, pulisci le patate. 15 minuti prima che passi un'ora, metteteli a bollire in acqua fredda e, quando l'acqua inizia a bollire, calcolate 10 minuti di cottura.

Scolarli in un colino e scuoterli un po' per romperli. Questo aiuta nel passaggio successivo, quando, dopo aver tolto la maggior parte dello strutto raccolto nella teglia sotto l'uccello, li versi nella teglia e li rimetti in forno.

Si aspetta un'altra ora, durante la quale si apparecchia la tavola, si puliscono i bicchieri, vengono gli ospiti, si conservano le ciliegie, al riparo dal freddo d'estate, e nelle cantine le bottiglie di vino che hanno appena finito di bollire.

È una vacanza, è una vacanza, ridono, scherzano, cantano. Passano le ore, alzate la fiamma al massimo per rendere croccante la pelle, tirate fuori l'anatra e mettetela su un piatto, con accanto le patate. Anche se è difficile, non avere fretta. Metti un'altra ciliegia e ammira il lavoro per un altro quarto d'ora. I succhi si depositano al loro posto, la carne morde con tenerezza sotto la pelle croccante e non ti bruci nemmeno la lingua quindi non capisci niente di quella Feteasca che hai tenuto per questo evento.

E se uno zio dice che è un po' esaurito, buttalo fuori dalla porta e torna quando gli agnelli saranno pronti per essere tagliati. Spara l'anatra da un copan e solo allora ti renderai conto di quanto sia succosa la carne, di quanto sia profumata la pelle e di come il vino va bicchiere dopo bicchiere e parola per parola.

Dai, ho avuto lo spirito natalizio troppo presto, quindi questa volta ti auguro solo il classico & # 8230


5 patate adatte, 2 uova, un pezzo di formaggio o pecorino (a piacere), 2 cucchiai di pangrattato, sale, rosmarino, erbe di Provenza, un cucchiaino di verdure disidratate, olio

1. Le patate sbucciate, lavate e sbucciate vengono passate attraverso una piccola grattugia e poi spremute un po' di succo. In una ciotola mescolate le patate grattugiate con un cucchiaio di pangrattato, formaggio grattugiato o formaggio, i 2 tuorli d'uovo, le verdure disidratate e le erbe di Provenza. Alla fine, dopo aver amalgamato bene gli ingredienti, aggiungete i 2 albumi montati a neve con un pizzico di sale. Aggiungere sale o meno, a piacere.
2. Ungete una teglia con i leoni, cospargeteci sopra il pangrattato rimasto e versateci sopra la composizione sopra e cospargete di rosmarino. Infornare al giusto calore per circa 20-25 minuti, finché il tutto non sarà ben dorato. Lasciare raffreddare un po' e poi tagliare in pezzi più piccoli che possono essere serviti con panna acida o yogurt freddo.
Buon appetito!


Panino al prosciutto cotto

Panino al prosciutto cotto da: pane, formaggio, prosciutto, burro, farina, latte, sale, pepe.

Ingrediente:

  • 16 fette di pane
  • 200 g di formaggio grattugiato
  • 4 fette di prosciutto
  • 40 g di burro
  • 40 g di farina
  • 500 ml di latte
  • sale e pepe
  • Noce moscata

Metodo di preparazione:

Sciogliere il burro, mettere la farina sotto la pioggia e mescolare. Versare il latte poco alla volta, mescolando, e lasciarlo sul fuoco fino a quando diventa una salsa densa che si condisce con sale, pepe e noce moscata.

Tostate il pane e poi, su 8 fette, mettete uno strato di besciamella, formaggio grattugiato, 1/2 fetta di prosciutto cotto, besciamella e formaggio grattugiato. Coprire con le altre 8 fette, che vengono unte con besciamella e formaggio grattugiato.


Camembert al forno

Dì formaggio! Oh, sì, è quello che direi per tutta la vita! Perché la vita senza formaggio non sarebbe più vita. Quindi formaggio in qualsiasi forma, e oggi lo trasformiamo in un antipasto per i pranzi domenicali o le feste simandiche: camembert croccante al rosmarino, aglio e crostini al pesto. Sì, sembra complicato e inaccessibile. Vuoi sapere quanto è facile? Seguimi :).

Ovviamente, hai bisogno di camembert. Una ruota di camembert di qualità, confezionata in una scatola di legno (questo aiuta molto). Disimballare il formaggio camembert dal foglio e metterlo nella sua scatola di legno. Fate 3-4 punture nella forma del camembert dove infilzate un rametto di rosmarino e uno spicchio d'aglio (alcuni preferiscono anche la frutta secca: mirtilli, uvetta - ma poi sarebbe consigliabile rinunciare all'aglio). Preriscaldare il forno a 180 gradi (fuoco medio) e lasciare che il camembert si sciolga per 20-25 minuti.

Nel frattempo fare nel frullatore un pesto di 8-10 anacardi/noci/mandorle, un mazzetto di leurd, uno spicchio d'aglio verde, 2-3 cucchiai di olio d'oliva, sale e pepe.

Tagliate le baguette a fette, fatele dorare in forno per 5-7 minuti a 180 gradi, quindi ungetele con il pesto.

Quando è pronto, intingi qualche crostino nel formaggio fuso e goditi i meravigliosi sapori che si intrecciano. Potresti volere un'altra scatola di camembert invece del secondo tipo.


Come fare la migliore pancetta al forno

Gli americani sono diventati ossessionati dalla pancetta, e non invano. Croccante e dal profumo intenso, cambia completamente qualsiasi alimento a cui viene associato. Ecco come renderlo al meglio.

Hai bisogno:

Metodo di preparazione:
Preriscaldare il forno a 200°C e posizionare la teglia nella parte inferiore del forno. Disporre la pancetta nella teglia, sulla teglia, in un unico strato.

Lasciare in forno per 15-20 minuti, finché non diventa marrone e croccante. Dopo 10 minuti, puoi iniziare a controllarlo.

Quando è pronto, sfornare e adagiarlo su un piatto, sopra un tovagliolo di carta, per assorbire il grasso.
Servire subito.

Per scaldarlo, è sufficiente metterlo nel microonde per un po'.

Attivando e utilizzando la Piattaforma di commento accetti che i tuoi dati personali vengano elaborati da PRO TV S.R.L. e Società di Facebook secondo l'Informativa sulla privacy di PRO TV, rispettivamente l'Informativa sull'utilizzo dei dati di Facebook.

La pressione del pulsante sottostante rappresenta l'accettazione dei TERMINI E CONDIZIONI della PIATTAFORMA DI COMMENTI.


Video: Panettone Gastronomico - Panini al Latte - Pane in Cassetta - 3 RICETTE IN 1per BUFFET


Commenti:

  1. Maceo

    Degni di nota le informazioni molto divertenti

  2. Quinton

    Che argomento utile

  3. Fenrijind

    Evviva! e grazie!)))



Scrivi un messaggio