acetonemagazine.org
Nuove ricette

Una causa da 13 milioni di dollari contro la Red Bull significa che ti devono dei soldi

Una causa da 13 milioni di dollari contro la Red Bull significa che ti devono dei soldi



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Red Bull rimborserà i suoi clienti per anni di pubblicità ingannevole, in attesa di un'udienza nel 2015

Red Bull ha accettato di risolvere una causa da 13 milioni di dollari contro le strategie pubblicitarie ingannevoli dell'azienda.

Una causa da 13 milioni di dollari contro Red Bull, in cui i consumatori sostenevano che Red Bull aveva ingannato il mercato sui vantaggi del prodotto, è stata risolta dalla società, riporta BevNet.

Una proposta di azione legale collettiva sostiene che la pubblicità ingannevole di Red Bull aveva lo scopo di far credere ai consumatori che il consumo di Red Bull avrebbe fornito vantaggi come una maggiore concentrazione e tempi di reazione migliori e che "fuorvia i clienti sulla superiorità dei suoi prodotti con il suo slogan 'Rosso Bull ti mette le ali'”, secondo BevNet.

Come affermato nella causa:

"Anche se manca un vero supporto scientifico per l'affermazione secondo cui le bevande energetiche a marchio Red Bull forniscono al consumatore un beneficio maggiore rispetto a una tazza di caffè, gli imputati Red Bull commercializzano in modo persistente e pervasivo il loro prodotto come una fonte superiore di "energia". ' degno di un prezzo premium davanti a una tazza di caffè o altre fonti di caffeina."

Sebbene Red Bull neghi qualsiasi illecito, la società ha affermato di aver accettato l'accordo al fine di evitare ulteriori controversie.

In attesa di un'udienza a maggio 2015, i clienti che hanno acquistato una Red Bull tra il 2002 e il 3 ottobre 2014 (non è necessaria alcuna prova d'acquisto) avranno diritto a un pagamento di $ 10 o $ 15 in prodotti Red Bull.

Ci sono diversi modi per ottenere il rimborso:

in linea su www.energydrinksettlement.com/claim, depositato online entro e non oltre il 2 marzo 2015 (attualmente non disponibile)

Per e-mail all'Amministratore della transazione di Class Action presso [email protected] (entro il 2 marzo 2015)

Per fax all'amministratore della transazione di Class Action al numero 844-553-1373 (entro e non oltre il 2 marzo 2015)

Per posta all'amministratore della transazione di Class Action presso Energy Drink Settlement, c/o GCG, P.O. Box 35123, Seattle, WA 98124-5123 (con timbro postale non oltre il 2 marzo 2015)

Per gli ultimi aggiornamenti su cibo e bevande, visita il nostro Notizie sul cibo pagina.

Karen Lo è un editore associato di The Daily Meal. Seguila su Twitter @appleplexy.


Da Sportsmail Reporter
Aggiornato: 12:49 BST, 25 agosto 2011

La causa dell'ex Arsenal e Germania n. 1 Jens Lehmann contro il portiere del Werder Bremen Tim Wiese - per aver detto che dovrebbe essere nel 'Muppet Show' - è stata respinta.

Un tribunale regionale di Monaco ha respinto la richiesta giovedì, quando ha affermato che il commento di Wiese non era "una chiara critica diffamatoria" sebbene "non degna di ripetizione".

Caso archiviato: Jens Lehmann ha fatto un'apparizione unica per l'Arsenal la scorsa stagione

La corte ha detto che Wiese - che ha anche giocato per la Germania - aveva il diritto di usare la libertà di espressione e che non aveva violato i diritti personali di Lehmann.

Il 29enne Wiese ha fatto l'osservazione, tra gli altri, mentre commentava per la TV una partita di Champions League nel settembre 2010. Lehmann, 41 anni, giocava per lo Stoccarda in quel momento.


Da Sportsmail Reporter
Aggiornato: 12:49 BST, 25 agosto 2011

La causa dell'ex Arsenal e Germania n. 1 Jens Lehmann contro il portiere del Werder Bremen Tim Wiese - per aver detto che dovrebbe essere nel 'Muppet Show' - è stata respinta.

Un tribunale regionale di Monaco ha respinto la richiesta giovedì, quando ha affermato che il commento di Wiese non era "una chiara critica diffamatoria", sebbene "non degna di essere ripetuta".

Caso archiviato: Jens Lehmann ha fatto un'apparizione unica per l'Arsenal la scorsa stagione

La corte ha detto che Wiese - che ha anche giocato per la Germania - aveva il diritto di usare la libertà di espressione e che non aveva violato i diritti personali di Lehmann.

Il 29enne Wiese ha fatto l'osservazione, tra gli altri, mentre commentava per la TV una partita di Champions League nel settembre 2010. Lehmann, 41 anni, giocava per lo Stoccarda in quel momento.


Da Sportsmail Reporter
Aggiornato: 12:49 BST, 25 agosto 2011

La causa dell'ex Arsenal e Germania n. 1 Jens Lehmann contro il portiere del Werder Bremen Tim Wiese - per aver detto che dovrebbe essere nel 'Muppet Show' - è stata respinta.

Un tribunale regionale di Monaco ha respinto la richiesta giovedì, quando ha affermato che il commento di Wiese non era "una chiara critica diffamatoria" sebbene "non degna di ripetizione".

Caso archiviato: Jens Lehmann ha fatto un'apparizione unica per l'Arsenal la scorsa stagione

La corte ha detto che Wiese - che ha anche giocato per la Germania - aveva il diritto di usare la libertà di espressione e che non aveva violato i diritti personali di Lehmann.

Il 29enne Wiese ha fatto l'osservazione, tra gli altri, mentre commentava per la TV una partita di Champions League nel settembre 2010. Lehmann, 41 anni, giocava per lo Stoccarda in quel momento.


Da Sportsmail Reporter
Aggiornato: 12:49 BST, 25 agosto 2011

La causa dell'ex Arsenal e Germania n. 1 Jens Lehmann contro il portiere del Werder Bremen Tim Wiese - per aver detto che dovrebbe essere nel "Muppet Show" - è stata respinta.

Un tribunale regionale di Monaco ha respinto la richiesta giovedì, quando ha affermato che il commento di Wiese non era "una chiara critica diffamatoria" sebbene "non degna di ripetizione".

Caso archiviato: Jens Lehmann ha fatto un'apparizione unica per l'Arsenal la scorsa stagione

La corte ha detto che Wiese - che ha anche giocato per la Germania - aveva il diritto di usare la libertà di espressione e che non aveva violato i diritti personali di Lehmann.

Il 29enne Wiese ha fatto l'osservazione, tra gli altri, mentre commentava per la TV una partita di Champions League nel settembre 2010. Lehmann, 41 anni, giocava per lo Stoccarda in quel momento.


Da Sportsmail Reporter
Aggiornato: 12:49 BST, 25 agosto 2011

La causa dell'ex Arsenal e Germania n. 1 Jens Lehmann contro il portiere del Werder Bremen Tim Wiese - per aver detto che dovrebbe essere nel 'Muppet Show' - è stata respinta.

Un tribunale regionale di Monaco ha respinto la richiesta giovedì, quando ha affermato che il commento di Wiese non era "una chiara critica diffamatoria", sebbene "non degna di essere ripetuta".

Caso archiviato: Jens Lehmann ha fatto un'apparizione unica per l'Arsenal la scorsa stagione

La corte ha detto che Wiese - che ha anche giocato per la Germania - aveva il diritto di usare la libertà di espressione e che non aveva violato i diritti personali di Lehmann.

Il 29enne Wiese ha fatto l'osservazione, tra gli altri, mentre commentava per la TV una partita di Champions League nel settembre 2010. Lehmann, 41 anni, giocava per lo Stoccarda in quel momento.


Da Sportsmail Reporter
Aggiornato: 12:49 BST, 25 agosto 2011

La causa dell'ex Arsenal e Germania n. 1 Jens Lehmann contro il portiere del Werder Bremen Tim Wiese - per aver detto che dovrebbe essere nel 'Muppet Show' - è stata respinta.

Un tribunale regionale di Monaco ha respinto la richiesta giovedì, quando ha affermato che il commento di Wiese non era "una chiara critica diffamatoria", sebbene "non degna di essere ripetuta".

Caso archiviato: Jens Lehmann ha fatto un'apparizione unica per l'Arsenal la scorsa stagione

La corte ha detto che Wiese - che ha anche giocato per la Germania - aveva il diritto di usare la libertà di espressione e che non aveva violato i diritti personali di Lehmann.

Il 29enne Wiese ha fatto l'osservazione, tra gli altri, mentre commentava per la TV una partita di Champions League nel settembre 2010. Lehmann, 41 anni, giocava per lo Stoccarda in quel momento.


Da Sportsmail Reporter
Aggiornato: 12:49 BST, 25 agosto 2011

La causa dell'ex Arsenal e Germania n. 1 Jens Lehmann contro il portiere del Werder Bremen Tim Wiese - per aver detto che dovrebbe essere nel "Muppet Show" - è stata respinta.

Un tribunale regionale di Monaco ha respinto la richiesta giovedì, quando ha affermato che il commento di Wiese non era "una chiara critica diffamatoria", sebbene "non degna di essere ripetuta".

Caso archiviato: Jens Lehmann ha fatto un'apparizione unica per l'Arsenal la scorsa stagione

La corte ha detto che Wiese - che ha anche giocato per la Germania - aveva il diritto di usare la libertà di espressione e che non aveva violato i diritti personali di Lehmann.

Il 29enne Wiese ha fatto l'osservazione, tra gli altri, mentre commentava per la TV una partita di Champions League nel settembre 2010. Lehmann, 41 anni, giocava per lo Stoccarda in quel momento.


Da Sportsmail Reporter
Aggiornato: 12:49 BST, 25 agosto 2011

La causa dell'ex Arsenal e Germania n. 1 Jens Lehmann contro il portiere del Werder Bremen Tim Wiese - per aver detto che dovrebbe essere nel 'Muppet Show' - è stata respinta.

Un tribunale regionale di Monaco ha respinto la richiesta giovedì, quando ha affermato che il commento di Wiese non era "una chiara critica diffamatoria", sebbene "non degna di essere ripetuta".

Caso archiviato: Jens Lehmann ha fatto un'apparizione unica per l'Arsenal la scorsa stagione

La corte ha detto che Wiese - che ha anche giocato per la Germania - aveva il diritto di usare la libertà di espressione e che non aveva violato i diritti personali di Lehmann.

Il 29enne Wiese ha fatto l'osservazione, tra gli altri, mentre commentava per la TV una partita di Champions League nel settembre 2010. Lehmann, 41 anni, giocava per lo Stoccarda in quel momento.


Da Sportsmail Reporter
Aggiornato: 12:49 BST, 25 agosto 2011

La causa dell'ex Arsenal e Germania n. 1 Jens Lehmann contro il portiere del Werder Bremen Tim Wiese - per aver detto che dovrebbe essere nel "Muppet Show" - è stata respinta.

Un tribunale regionale di Monaco ha respinto la richiesta giovedì, quando ha affermato che il commento di Wiese non era "una chiara critica diffamatoria", sebbene "non degna di essere ripetuta".

Caso archiviato: Jens Lehmann ha fatto un'apparizione unica per l'Arsenal la scorsa stagione

La corte ha detto che Wiese - che ha anche giocato per la Germania - aveva il diritto di usare la libertà di espressione e che non aveva violato i diritti personali di Lehmann.

Il 29enne Wiese ha fatto l'osservazione, tra gli altri, mentre commentava per la TV una partita di Champions League nel settembre 2010. Lehmann, 41 anni, giocava per lo Stoccarda in quel momento.


Da Sportsmail Reporter
Aggiornato: 12:49 BST, 25 agosto 2011

La causa dell'ex Arsenal e Germania n. 1 Jens Lehmann contro il portiere del Werder Bremen Tim Wiese - per aver detto che dovrebbe essere nel "Muppet Show" - è stata respinta.

Un tribunale regionale di Monaco ha respinto la richiesta giovedì, quando ha affermato che il commento di Wiese non era "una chiara critica diffamatoria" sebbene "non degna di ripetizione".

Caso archiviato: Jens Lehmann ha fatto un'apparizione unica per l'Arsenal la scorsa stagione

La corte ha detto che Wiese - che ha anche giocato per la Germania - aveva il diritto di usare la libertà di espressione e che non aveva violato i diritti personali di Lehmann.

Il 29enne Wiese ha fatto l'osservazione, tra gli altri, mentre commentava per la TV una partita di Champions League nel settembre 2010. Lehmann, 41 anni, giocava per lo Stoccarda in quel momento.