acetonemagazine.org
Nuove ricette

A Little Caesars Pizza a Ferguson, Missouri, riapre 11 mesi dopo le proteste di Michael Brown

A Little Caesars Pizza a Ferguson, Missouri, riapre 11 mesi dopo le proteste di Michael Brown



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


L'edificio era uno dei 18 bruciati durante le proteste nel sobborgo di St. Louis

Questa è la seconda volta che questo particolare franchising ha dovuto ricostruire e riaprire il negozio.

UN Piccoli Cesari Pizza franchising a Ferguson, Missouri, ha riaperto il 26 ottobre per la seconda volta in quattro anni.

Doyle Beck, proprietario del negozio Little Caesars, ha dovuto ricostruire il suo negozio per la prima volta nel 2011 dopo il passaggio di un tornado. Lo scorso novembre, i rivoltosi che protestavano contro la giurisdizione di Michael Brown hanno bruciato la pizzeria quando hanno scoperto che il gran giurì non aveva accusato l'agente Darren Wilson.

Brown, un adolescente di Ferguson, è stato colpito a morte da Wilson nell'agosto 2014 e i residenti sono scesi in strada per protestare e insorgere contro la polizia. Il 24 novembre, il gran giurì ha stabilito che non avrebbero incriminato Wilson, spingendo altri rivoltosi a protestare nel sobborgo di St. Louis.

Beck ha riaperto il suo ristorante ed è tornato in attività.

"È stata una lunga strada, ma siamo qui e ne siamo entusiasti", ha detto Beck St. Louis oggi. “Non vediamo l'ora che arrivino grandi giorni in futuro.”

L'assicurazione della catena di pizze ha coperto la maggior parte dei costi per ricostruire e riaprire, e Beck ha ricevuto una parte della distribuzione di $ 500.000 nella contea di St. Louis per rimuovere i resti bruciati degli edifici. C'erano un totale di 18 edifici che sono stati distrutti il ​​24 novembre.


In protesta dal Midwest verso entrambe le coste, la furia ribolle

FERGUSON, Mo. — Mesi di rabbia e frustrazione, alla fine, hanno portato solo a più rabbia e frustrazione.

I negozi sono stati saccheggiati e bruciati sulla strada principale di Ferguson. C'erano fumogeni, gas lacrimogeni, pietre lanciate e spari casuali. In Ferguson, le conseguenze della sparatoria di Michael Brown sono state amare e vuote quasi quanto la sua stessa uccisione.

Brien Redmon, 31 anni, è rimasto al freddo a guardare un'auto della polizia in fiamme e un saccheggio sporadico dopo l'annuncio che non ci sarebbero state incriminazioni per la morte del signor Brown a 18 anni.

"Non si tratta di vandalismo", ha detto. "Si tratta di combattere un'organizzazione di polizia a cui non importa delle vite che servono".

Thomas Perry, 30 anni, era ugualmente amareggiato. "Sostengo la mia gente che è là fuori a farlo", ha detto. “Per anni ci hanno preso. Non ci interessa".

La situazione sembrava peggiorare con il passare della notte, con incendi e saccheggi per lo più limitati a determinate aree, ma apparentemente sull'orlo di andare fuori controllo. I funzionari hanno riferito che i vigili del fuoco e gli agenti di polizia sono stati colpiti durante la serata.


In protesta dal Midwest verso entrambe le coste, la furia ribolle

FERGUSON, Mo. — Mesi di rabbia e frustrazione, alla fine, hanno portato solo a più rabbia e frustrazione.

I negozi sono stati saccheggiati e bruciati sulla strada principale di Ferguson. C'erano fumogeni, gas lacrimogeni, pietre lanciate e spari casuali. In Ferguson, le conseguenze della sparatoria di Michael Brown sono state amare e vuote quasi quanto la sua stessa uccisione.

Brien Redmon, 31 anni, è rimasto al freddo a guardare un'auto della polizia in fiamme e un saccheggio sporadico dopo l'annuncio che non ci sarebbero state incriminazioni per la morte del signor Brown a 18 anni.

"Non si tratta di vandalismo", ha detto. "Si tratta di combattere un'organizzazione di polizia a cui non importa delle vite che servono".

Thomas Perry, 30 anni, era ugualmente amareggiato. "Sostengo la mia gente che è là fuori a farlo", ha detto. “Per anni ci hanno preso. Non ci interessa".

La situazione sembrava peggiorare con il passare della notte, con incendi e saccheggi per lo più limitati a determinate aree, ma apparentemente sull'orlo di una perdita di controllo. I funzionari hanno detto che i vigili del fuoco e gli agenti di polizia sono stati colpiti durante la serata.


In protesta dal Midwest verso entrambe le coste, la furia ribolle

FERGUSON, Mo. — Mesi di rabbia e frustrazione, alla fine, hanno portato solo a più rabbia e frustrazione.

I negozi sono stati saccheggiati e bruciati sulla strada principale di Ferguson. C'erano fumogeni, gas lacrimogeni, pietre lanciate e spari casuali. In Ferguson, le conseguenze della sparatoria di Michael Brown sono state amare e vuote quasi quanto la sua stessa uccisione.

Brien Redmon, 31 anni, è rimasto al freddo a guardare un'auto della polizia in fiamme e un saccheggio sporadico dopo l'annuncio che non ci sarebbero state incriminazioni per la morte del signor Brown a 18 anni.

"Non si tratta di vandalismo", ha detto. "Si tratta di combattere un'organizzazione di polizia a cui non importa delle vite che servono".

Thomas Perry, 30 anni, era ugualmente amareggiato. "Sostengo la mia gente che è là fuori a farlo", ha detto. “Per anni ci hanno preso. Non ci interessa".

La situazione sembrava peggiorare con il passare della notte, con incendi e saccheggi per lo più limitati a determinate aree, ma apparentemente sull'orlo di andare fuori controllo. I funzionari hanno riferito che i vigili del fuoco e gli agenti di polizia sono stati colpiti durante la serata.


In protesta dal Midwest verso entrambe le coste, la furia ribolle

FERGUSON, Mo. — Mesi di rabbia e frustrazione, alla fine, hanno portato solo a più rabbia e frustrazione.

I negozi sono stati saccheggiati e bruciati sulla strada principale di Ferguson. C'erano fumogeni, gas lacrimogeni, pietre lanciate e spari casuali. In Ferguson, le conseguenze della sparatoria di Michael Brown sono state amare e vuote quasi quanto la sua stessa uccisione.

Brien Redmon, 31 anni, è rimasto al freddo a guardare un'auto della polizia in fiamme e un saccheggio sporadico dopo l'annuncio che non ci sarebbero state incriminazioni per la morte del signor Brown a 18 anni.

"Non si tratta di vandalismo", ha detto. "Si tratta di combattere un'organizzazione di polizia a cui non importa delle vite che servono".

Thomas Perry, 30 anni, era ugualmente amareggiato. "Sostengo la mia gente che è là fuori a farlo", ha detto. “Per anni ci hanno preso. Non ci interessa".

La situazione sembrava peggiorare con il passare della notte, con incendi e saccheggi per lo più limitati a determinate aree, ma apparentemente sull'orlo di una perdita di controllo. I funzionari hanno detto che i vigili del fuoco e gli agenti di polizia sono stati colpiti durante la serata.


In protesta dal Midwest verso entrambe le coste, la furia ribolle

FERGUSON, Mo. — Mesi di rabbia e frustrazione, alla fine, hanno portato solo a più rabbia e frustrazione.

I negozi sono stati saccheggiati e bruciati sulla strada principale di Ferguson. C'erano fumogeni, gas lacrimogeni, pietre lanciate e spari casuali. In Ferguson, le conseguenze della sparatoria di Michael Brown sono state amare e vuote quasi quanto la sua stessa uccisione.

Brien Redmon, 31 anni, è rimasto al freddo a guardare un'auto della polizia in fiamme e un saccheggio sporadico dopo l'annuncio che non ci sarebbero state incriminazioni per la morte del signor Brown a 18 anni.

"Non si tratta di vandalismo", ha detto. "Si tratta di combattere un'organizzazione di polizia a cui non importa delle vite che servono".

Thomas Perry, 30 anni, era ugualmente amareggiato. "Sostengo la mia gente che è là fuori a farlo", ha detto. “Per anni ci hanno preso. Non ci interessa".

La situazione sembrava peggiorare con il passare della notte, con incendi e saccheggi per lo più limitati a determinate aree, ma apparentemente sull'orlo di andare fuori controllo. I funzionari hanno detto che i vigili del fuoco e gli agenti di polizia sono stati colpiti durante la serata.


In protesta dal Midwest verso entrambe le coste, la furia ribolle

FERGUSON, Mo. — Mesi di rabbia e frustrazione, alla fine, hanno portato solo a più rabbia e frustrazione.

I negozi sono stati saccheggiati e bruciati sulla strada principale di Ferguson. C'erano fumogeni, gas lacrimogeni, pietre lanciate e spari casuali. In Ferguson, le conseguenze della sparatoria di Michael Brown sono state amare e vuote quasi quanto la sua stessa uccisione.

Brien Redmon, 31 anni, è rimasto al freddo a guardare un'auto della polizia in fiamme e un saccheggio sporadico dopo l'annuncio che non ci sarebbero state incriminazioni per la morte del signor Brown a 18 anni.

"Non si tratta di vandalismo", ha detto. "Si tratta di combattere un'organizzazione di polizia a cui non importa delle vite che servono".

Thomas Perry, 30 anni, era ugualmente amareggiato. "Sostengo la mia gente che è là fuori a farlo", ha detto. “Per anni ci hanno preso. Non ci interessa".

La situazione sembrava peggiorare con il passare della notte, con incendi e saccheggi per lo più limitati a determinate aree, ma apparentemente sull'orlo di una perdita di controllo. I funzionari hanno riferito che i vigili del fuoco e gli agenti di polizia sono stati colpiti durante la serata.


In protesta dal Midwest verso entrambe le coste, la furia ribolle

FERGUSON, Mo. — Mesi di rabbia e frustrazione, alla fine, hanno portato solo a più rabbia e frustrazione.

I negozi sono stati saccheggiati e bruciati sulla strada principale di Ferguson. C'erano fumogeni, gas lacrimogeni, pietre lanciate e spari casuali. In Ferguson, le conseguenze della sparatoria di Michael Brown sono state amare e vuote quasi quanto la sua stessa uccisione.

Brien Redmon, 31 anni, è rimasto al freddo a guardare un'auto della polizia in fiamme e un saccheggio sporadico dopo l'annuncio che non ci sarebbero state incriminazioni per la morte del signor Brown a 18 anni.

"Non si tratta di vandalismo", ha detto. "Si tratta di combattere un'organizzazione di polizia a cui non importa delle vite che servono".

Thomas Perry, 30 anni, era ugualmente amareggiato. "Sostengo la mia gente che è là fuori a farlo", ha detto. “Per anni ci hanno preso. Non ci interessa".

La situazione sembrava peggiorare con il passare della notte, con incendi e saccheggi per lo più limitati a determinate aree, ma apparentemente sull'orlo di una perdita di controllo. I funzionari hanno detto che i vigili del fuoco e gli agenti di polizia sono stati colpiti durante la serata.


In protesta dal Midwest verso entrambe le coste, la furia ribolle

FERGUSON, Mo. — Mesi di rabbia e frustrazione, alla fine, hanno portato solo a più rabbia e frustrazione.

I negozi sono stati saccheggiati e bruciati sulla strada principale di Ferguson. C'erano fumogeni, gas lacrimogeni, pietre lanciate e spari casuali. In Ferguson, le conseguenze della sparatoria di Michael Brown sono state amare e vuote quasi quanto la sua stessa uccisione.

Brien Redmon, 31 anni, è rimasto al freddo a guardare un'auto della polizia in fiamme e un saccheggio sporadico dopo l'annuncio che non ci sarebbero state incriminazioni per la morte del signor Brown a 18 anni.

"Non si tratta di vandalismo", ha detto. "Si tratta di combattere un'organizzazione di polizia a cui non importa delle vite che servono".

Thomas Perry, 30 anni, era ugualmente amareggiato. "Sostengo la mia gente che è là fuori a farlo", ha detto. “Per anni ci hanno preso. Non ci interessa".

La situazione sembrava peggiorare con il passare della notte, con incendi e saccheggi per lo più limitati a determinate aree, ma apparentemente sull'orlo di una perdita di controllo. I funzionari hanno riferito che i vigili del fuoco e gli agenti di polizia sono stati colpiti durante la serata.


In protesta dal Midwest verso entrambe le coste, la furia ribolle

FERGUSON, Mo. — Mesi di rabbia e frustrazione, alla fine, hanno portato solo a più rabbia e frustrazione.

I negozi sono stati saccheggiati e bruciati sulla strada principale di Ferguson. C'erano fumogeni, gas lacrimogeni, pietre lanciate e spari casuali. In Ferguson, le conseguenze della sparatoria di Michael Brown sono state amare e vuote quasi quanto la sua stessa uccisione.

Brien Redmon, 31 anni, è rimasto al freddo a guardare un'auto della polizia in fiamme e un saccheggio sporadico dopo l'annuncio che non ci sarebbero state incriminazioni per la morte del signor Brown a 18 anni.

"Non si tratta di vandalismo", ha detto. "Si tratta di combattere un'organizzazione di polizia a cui non importa delle vite che servono".

Thomas Perry, 30 anni, era ugualmente amareggiato. "Sostengo la mia gente che è là fuori a farlo", ha detto. “Per anni ci hanno preso. Non ci interessa".

La situazione sembrava peggiorare con il passare della notte, con incendi e saccheggi per lo più limitati a determinate aree, ma apparentemente sull'orlo di una perdita di controllo. I funzionari hanno riferito che i vigili del fuoco e gli agenti di polizia sono stati colpiti durante la serata.


In protesta dal Midwest verso entrambe le coste, la furia ribolle

FERGUSON, Mo. — Mesi di rabbia e frustrazione, alla fine, hanno portato solo a più rabbia e frustrazione.

I negozi sono stati saccheggiati e bruciati sulla strada principale di Ferguson. C'erano fumogeni, gas lacrimogeni, pietre lanciate e spari casuali. In Ferguson, le conseguenze della sparatoria di Michael Brown sono state amare e vuote quasi quanto la sua stessa uccisione.

Brien Redmon, 31 anni, è rimasto al freddo a guardare un'auto della polizia in fiamme e un saccheggio sporadico dopo l'annuncio che non ci sarebbero state incriminazioni per la morte del signor Brown a 18 anni.

"Non si tratta di vandalismo", ha detto. "Si tratta di combattere un'organizzazione di polizia a cui non importa delle vite che servono".

Thomas Perry, 30 anni, era ugualmente amareggiato. "Sostengo la mia gente che è là fuori a farlo", ha detto. “Per anni ci hanno preso. Non ci interessa".

La situazione sembrava peggiorare con il passare della notte, con incendi e saccheggi per lo più limitati a determinate aree, ma apparentemente sull'orlo di una perdita di controllo. I funzionari hanno riferito che i vigili del fuoco e gli agenti di polizia sono stati colpiti durante la serata.


Guarda il video: I salute Little Caesars!