acetonemagazine.org
Nuove ricette

Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati?

Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati?



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Seriamente, cosa c'è che non va con un coltello?

Alcuni gadget da cucina sono assolutamente necessari, ma altri potrebbero essere sostituiti con attrezzature più basilari che già possiedi.

Per quelli di voi che non sono dotati di abilità di coltello geniale, che trascorrono ogni giorno stressati perché non riesci a distribuirti uniformemente Burro sul tuo bagel, perché tu sempre tagliati il ​​dito aperto affettare una banana, o perché stai lottando per tagliare la tua avocado maturo a metà, non devi più farti prendere dal panico. Questi totalmente, esilaranti, meravigliosamente inutili utensili da cucina sono qui per salvarti dalla tua patetica situazione.

Affettatrice per avocado 3 in 1

Non sapevo che avessimo problemi mangiare avocado, ma a quanto pare mi sbagliavo. Per quelli di voi che hanno difficoltà a preparare un avocado, questa affettatrice 3 in 1 è qui per aiutarvi a tagliarlo a metà, scavare la fossa, e affettarlo. A quanto pare, ho bisogno di questo ingegnoso strumento per fare tutto ciò che riuscivo a fare bene con un coltello.

Affettatrice per banane

Posso onestamente dire che non l'ho mai fatto, quando ho affettato una banana sopra il mio yogurt al mattino, lo consideravo un compito arduo. Ma ora sono costretto a ripensare a ogni secondo che ho passato a tagliare una banana grazie a questo esilarante affetta-banane.

Spalmatore di burro

Per tutti voi che avete mai ha avuto problemi a spalmare il burro sul toast, il tuo mais, o sciogliendolo nelle tue padelle, i tuoi problemi sono finalmente finiti. Apparentemente, questo gadget per spalmare il burro "diffonde e conserva facilmente un cubetto di burro", perché diffondendo e conservare il burro era stato uno dei nostri peggiori problemi di vita fino ad oggi.


Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati? - Ricette

Pensi che la necessità sia la madre dell'invenzione? Non sempre. C'è una linea molto sottile tra l'innovazione brillante e il fallimento assoluto, come alcuni di questi inventori hanno scoperto notoriamente.

Alcuni dei prodotti più popolari che usiamo oggi sono stati incidenti in cui si sono imbattuti scienziati goffi, chef che hanno rovesciato cose e inventori fuorviati che, nel caso della colla usata sui post-it, stavano cercando di creare l'opposto di ciò che hanno finito con. Ma possiamo tutti trarre conforto nel sapere che anche alcuni errori enormi possono venire con rivestimenti d'argento, a volte abbastanza grandi da cambiare interi settori. E a volte, anche dimenticarsi di lavarsi le mani ha i suoi vantaggi.

Se la madre di Alexander Fleming fosse nei paraggi, saremmo tutti molto più malati.

Come chiunque sia desideroso di andare in vacanza, Alexander Fleming ha lasciato una pila di capsule di Petri sporche accatastate sulla sua postazione di lavoro prima di lasciare la città. Quando tornò dalle vacanze il 3 settembre 1928, iniziò a esaminarli per vedere se qualcuno potesse essere salvato, scoprendo che la maggior parte era stata contaminata, come ci si potrebbe aspettare che accada in un laboratorio di batteri in un ospedale.

Come è stato ben documentato nei libri di storia e sul sito web del Premio Nobel, Fleming ha scaricato la maggior parte dei piatti in una vasca di Lysol. Ma quando arrivò a un piatto contenente stafilococco, qualcosa di strano attirò la sua attenzione. Il piatto era ricoperto di colonie di batteri, tranne in un'area dove stava crescendo una macchia di muffa. Intorno alla muffa c'era un'area priva di batteri, come se la muffa avesse bloccato la diffusione dei batteri. Si rese conto che poteva essere usato per uccidere un'ampia gamma di batteri e la penicillina fu identificata.

Da quel piccolo atto di trascuratezza scientifica, abbiamo ottenuto uno degli antibiotici più usati oggi.

In qualche modo se la canzone fosse andata: "Una molla, una molla, una cosa meravigliosa! Tutti sanno che è Industrial Equipment Stabilizers", non sarebbe stata altrettanto orecchiabile.

Eppure questo era l'uso previsto delle molle che l'ingegnere navale Richard James stava sviluppando nel 1943. Le molle sensibili avevano lo scopo di mantenere stabili le fragili apparecchiature sulle navi. Poi James ha fatto cadere una delle sue nuove molle da uno scaffale e, come un bambino la mattina di Natale, l'ha guardato mentre camminava giù per la famosa Slinky invece di colpire il suolo, come Volta annotato nella sua lista di giocattoli più grandi di tutti i tempi l'anno scorso.

Ha portato la creazione a casa per mostrarla a sua moglie, Betty, che ha visto il potenziale per un nuovo giocattolo. Dopo aver consultato il dizionario, mi è venuto in mente un nome (scusa): snello, un termine svedese che significa "elegante e sinuoso". Quando il giocattolo fu mostrato davanti al Gimbels Department Store di Philadelphia, durante il periodo natalizio del 1945, era chiaro che sarebbe stato il Tickle Me Elmo del suo tempo. La macchina industriale che James aveva poteva avvolgere 80 piedi di filo in due pollici e centinaia di Slinky erano già in vendita.

E non è tutto: lo Slinky ha trovato altri usi, tra cui come antenna da parte dei soldati in Vietnam e come strumento terapeutico. Qualunque sia l'uso, tutti sanno che è Slinky.

Mmmm, deliziosa farinata di crusca&hellipla colazione dei campioni? Prova solo per un secondo a immaginare Michael Jordan in posa con un cucchiaio traboccante di grano semiliquido che gli gocciola dal mento.

La leggenda dietro la creazione di questo famoso cereale iniziò in realtà con la farinata di crusca, che era ciò che un maldestro dietologo della Washburn Crosby Company stava preparando nel 1922 quando ne versò un po' su un fornello caldo. Le gocce di farinata sfrigolavano e crepitavano in scaglie. Una volta che ha dato un assaggio a un fiocco, il cuoco si è reso conto che il suo incidente aveva creato qualcosa che aveva un sapore molto migliore di quella vecchia pappa. Ha preso a bordo i capi di Washburn e hanno provato 36 diverse varietà della creazione prima di sviluppare il fiocco perfetto che non si sbriciolava nella scatola.

Anche il nome avrebbe potuto andare in un altro modo. Il cereale è stato rilasciato come Gold Medal Whole Wheat Flakes di Washburn subito dopo, un concorso di dipendenti ha portato il nome a essere cambiato in Wheaties, presumibilmente battendo Nukeys e Gold Medal Wheat Flakes, anche se 90 anni fa chi avrebbe saputo che così tante medaglie d'oro i vincitori alla fine indosseranno la scatola di quella pappa glorificata?

Sai come quando hai finito con un post-it, lo getti nel cestino? Sì, è stato più o meno quello che Spencer Silver ha quasi fatto quando stava cercando di sviluppare un adesivo super resistente per i laboratori 3M nel 1968 e si è rivelato molto breve. Invece aveva inventato il contrario: un adesivo che si attaccava agli oggetti ma si staccava facilmente.

Silver ha fatto proselitismo per anni sui potenziali usi della sua nuova, sorta di debole colla intorno a 3M, il tutto per non ascoltare. Infine, un collega di nome Art Fry ha partecipato a uno dei seminari di Silver nel 1974 (3M è nota da tempo per incoraggiare i dipendenti a uscire dai propri reparti per vedere cosa stanno facendo le persone in altre aree dell'azienda). Fry ha visto un uso in cui nessun altro lo ha fatto: tenere la sua pagina nel suo innario, da cui i suoi segnalibri continuavano a cadere. E quando hai aggiunto il delicato adesivo di Silver ai segnalibri di carta, è nato un rudimentale Post-it. Per paura di pensare che questa sia solo una stupida leggenda aziendale, anche il fact-checker Web Snopes.com ha dato a questo una valutazione "Vero".

3M ha finalmente accettato di distribuire i Post-it Notes a livello nazionale nel 1980, un decennio dopo che Silver si era imbattuto per la prima volta nella formula. Trent'anni dopo, sarebbero diventati iconici per l'ufficio americano come la cucitrice e il fax, con l'ulteriore vantaggio di essere fantastici per gli scherzi del dormitorio e i video virali di animazione in stop-motion.

Nel 1856, il chimico diciottenne William Perkin si rivelò essere un giovane prodigio, che inventò la tintura sintetica e continuò a combattere il cancro. Solo, la tintura non era affatto vicina a ciò che intendeva fare.

Perkin stava lavorando alla creazione di una versione artificiale del chinino, un farmaco per la malaria. Invece, i suoi esperimenti hanno prodotto un fango oleoso scuro. Non solo la melma ha trasformato la seta in una sorprendente tonalità di viola chiaro, ma non si è sbiadita ed è risultata più vibrante e luminosa rispetto ai coloranti esistenti sul mercato. Fino a quel momento, i coloranti erano fatti principalmente di insetti, molluschi o materiale vegetale. Come poi raccontato nel libro Malva: come un uomo ha inventato un colore che ha cambiato il mondo, di Simon Garfield, l'invenzione di Perkin della colorazione malva divenne il successo delle scene di moda parigine e londinese. La regina Vittoria lo indossò persino al matrimonio di sua figlia nel 1858.

Il lavoro di Perkin con i coloranti ispirò il batteriologo tedesco Paul Ehrlich, che utilizzò le invenzioni per aprire la strada all'immunologia e alla prima chemioterapia, vincendo infine un premio Nobel.

Riesci a immaginare di portare bottiglie d'acqua fatte di argilla o usare utensili usa e getta fatti di uova e sangue animale? La leggenda della scoperta della plastica dice che se non fosse per due incidenti, quelli potrebbero essere i materiali con cui saremmo bloccati oggi.

La prima storia inizia nel laboratorio di Charles Goodyear (sì, Quello Goodyear), che ha combinato gomma e zolfo e l'ha messo accidentalmente sul fornello per un periodo di tempo. Quando tornò, trovò un materiale resistente e durevole, creato attraverso un processo chiamato alla fine vulcanizzazione.

La seconda è stata una fuoriuscita nel negozio di John Wesley Hyatt. Ispirato da un concorso da $ 10.000 per trovare un sostituto dell'avorio di elefante nelle palle da biliardo, Hyatt ha rovesciato accidentalmente una bottiglia di collodio, solo per scoprire che quando si è asciugato ha formato un materiale flessibile ma resistente. Non vinse il concorso (né lo fece nessuno, del resto), ma nel 1872 suo fratello Isaiah coniò il termine celluloide per descrivere quella che stava diventando la prima plastica di successo commerciale, utilizzata persino nel primo film cinematografico utilizzato da George Eastman.

Il familiare dolcificante nel pacchetto rosa è stato scoperto perché il chimico Constantin Fahlberg non è riuscito a fare ciò che anche uno studente di chimica delle superiori sa: lavarsi sempre le mani.

Preparati a essere disgustato. Ecco la scena: è il 1879, e Fahlberg era seduto nel suo laboratorio, giocherellando con nuovi usi per il catrame di carbone, senza grande successo. Il lavoro lo interessava così tanto che si dimenticò della cena fino a tardi, poi si precipitò a mangiare con le mani ancora tutte ricoperte di melma da laboratorio, come ammise poi in un'intervista a Scientifico americano.

Spezzò un pezzo di pane, se lo portò alle labbra e notò che aveva un sapore insolitamente dolce. Si sciacqui la bocca, si asciugò i baffi con un tovagliolo e scoprì che anche il tovagliolo aveva un sapore più dolce. Anche l'acqua nella sua tazza aveva un sapore sciropposo. Poi ha fatto quello che avrebbe sicuramente disgustato qualsiasi passante scienziato: si è infilato il pollice in bocca, poi è tornato nel suo laboratorio e ha assaggiato ogni bicchiere e piatto del laboratorio finché non ha trovato quello che conteneva saccarina.

Fortunatamente per i dietisti di tutto il mondo, è riuscito a non avvelenarsi lungo la strada.

Il dottor John Kellogg e suo fratello Keith si sarebbero adattati perfettamente al mondo odierno delle mode new age sulla salute. Nel 1894, tuttavia, furono probabilmente derisi come strani maniaci della salute che portavano i visitatori nel loro ospedale e centro benessere a Battle Creek, nel Michigan, attraverso strani reggimenti sanitari che includevano l'astensione da carne, alcol, tabacco e persino sesso. Una parte di quel reggimento stava eliminando la caffeina usando un surrogato del caffè fatto di un tipo di muesli. Dopo aver cucinato del grano, gli uomini sono stati richiamati, come accade quando si gestisce un sanatorio affollato. Quando sono tornati, il grano era diventato stantio, ma, sempre gli hippy attenti al budget, hanno deciso di forzarlo comunque attraverso i rulli.

Invece di uscire in lunghe sfoglie di pasta, ogni chicco di grano si è appiattito ed è uscito come una sottile sfoglia. I fratelli hanno preparato i fiocchi e, boom, è nata una nuova moda per i cereali per la colazione, come sottolinea il sito ufficiale di Kellogg's.

Questa non era l'unica tendenza dei cereali nata al sanatorio di Battle Creek: Charles William Post, che in seguito fondò la Postum Cereal Company (alias Post Cereals), era uno studente di Kellogg's. Ha sviluppato una propria linea di prodotti a base di cereali che mangiava in clinica. La società di cereali Post ha continuato a produrre Honeycomb, Fruity Pebbles, Waffle Crisp e molti altri cereali zuccherati contro i quali Kellogg, attento alla salute, avrebbe probabilmente scosso la testa.

Wilson Greatbatch ha fatto una classica mossa stupida: estrarre la parte sbagliata da una scatola di attrezzature. È stato un grande atto di numskullery che è diventato una parte importante del salvataggio di milioni di vite.

Nel 1956, Greatbatch stava lavorando alla costruzione di un dispositivo di registrazione del ritmo cardiaco presso l'Università di Buffalo. Ha raggiunto una scatola, ha tirato fuori una resistenza della dimensione sbagliata e l'ha collegata al circuito. Quando lo installò, riconobbe la ritmica lub-dub suono del cuore umano. Il battito, secondo il suo necrologio del 2001 in Il New York Times, gli ricordava le chiacchierate che aveva avuto con altri scienziati sul fatto che una stimolazione elettrica potesse compensare un'interruzione dei battiti naturali del cuore. Prima di allora, i pacemaker erano macchine enormi delle dimensioni di televisori. Il dispositivo impiantabile di Greatbatch di soli 2 pollici cubici ha cambiato per sempre l'aspettativa di vita nel mondo. Ora, ogni anno vengono impiantati più di mezzo milione di dispositivi. Non male per un teschio numerico.


Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati? - Ricette

Pensi che la necessità sia la madre dell'invenzione? Non sempre. C'è una linea molto sottile tra l'innovazione brillante e il fallimento assoluto, come alcuni di questi inventori hanno scoperto notoriamente.

Alcuni dei prodotti più popolari che usiamo oggi sono stati incidenti in cui si sono imbattuti scienziati goffi, chef che hanno rovesciato cose e inventori fuorviati che, nel caso della colla usata sui post-it, stavano cercando di creare l'opposto di ciò che hanno finito con. Ma possiamo tutti trarre conforto nel sapere che anche alcuni errori enormi possono venire con rivestimenti d'argento, a volte abbastanza grandi da cambiare interi settori. E a volte, anche dimenticarsi di lavarsi le mani ha i suoi vantaggi.

Se la madre di Alexander Fleming fosse nei paraggi, saremmo tutti molto più malati.

Come chiunque sia desideroso di andare in vacanza, Alexander Fleming ha lasciato una pila di capsule di Petri sporche accatastate sulla sua postazione di lavoro prima di lasciare la città. Quando tornò dalle vacanze il 3 settembre 1928, iniziò a esaminarli per vedere se qualcuno potesse essere salvato, scoprendo che la maggior parte era stata contaminata, come ci si potrebbe aspettare che accada in un laboratorio di batteri in un ospedale.

Come è stato ben documentato nei libri di storia e sul sito web del Premio Nobel, Fleming ha scaricato la maggior parte dei piatti in una vasca di Lysol. Ma quando arrivò a un piatto contenente stafilococco, qualcosa di strano attirò la sua attenzione. Il piatto era ricoperto di colonie di batteri, tranne in un'area dove stava crescendo una macchia di muffa. Intorno alla muffa c'era un'area priva di batteri, come se la muffa avesse bloccato la diffusione dei batteri. Si rese conto che poteva essere usato per uccidere un'ampia gamma di batteri e la penicillina fu identificata.

Da quel piccolo atto di trascuratezza scientifica, abbiamo ottenuto uno degli antibiotici più usati oggi.

In qualche modo se la canzone fosse andata: "Una molla, una molla, una cosa meravigliosa! Tutti sanno che è Industrial Equipment Stabilizers", non sarebbe stata altrettanto orecchiabile.

Eppure questo era l'uso previsto delle molle che l'ingegnere navale Richard James stava sviluppando nel 1943. Le molle sensibili avevano lo scopo di mantenere l'attrezzatura fragile sulle navi. Poi James ha fatto cadere una delle sue nuove molle da uno scaffale e, come un bambino la mattina di Natale, l'ha guardato mentre camminava giù per la famosa Slinky invece di colpire il suolo, come Volta annotato nella sua lista di giocattoli più grandi di tutti i tempi l'anno scorso.

Ha portato la creazione a casa per mostrarla a sua moglie, Betty, che ha visto il potenziale per un nuovo giocattolo. Dopo aver consultato il dizionario, mi è venuto in mente un nome (scusa): snello, un termine svedese che significa "elegante e sinuoso". Quando il giocattolo fu mostrato davanti al Gimbels Department Store di Philadelphia, durante il periodo natalizio del 1945, era chiaro che sarebbe stato il Tickle Me Elmo del suo tempo. La macchina industriale che James aveva poteva avvolgere 80 piedi di filo in due pollici, e centinaia di Slinky erano già in vendita.

E non è tutto: lo Slinky ha trovato altri usi, tra cui come antenna da parte dei soldati in Vietnam e come strumento terapeutico. Qualunque sia l'uso, tutti sanno che è Slinky.

Mmmm, deliziosa farinata di crusca&hellipla colazione dei campioni? Prova solo per un secondo a immaginare Michael Jordan in posa con un cucchiaio traboccante di grano semiliquido che gli gocciola dal mento.

La leggenda dietro la creazione di questo famoso cereale iniziò in realtà con la farinata di crusca, che era ciò che un maldestro dietologo della Washburn Crosby Company stava preparando nel 1922 quando ne versò un po' su un fornello caldo. Le gocce di farinata sfrigolavano e crepitavano in scaglie. Una volta che ha dato un assaggio a un fiocco, il cuoco si è reso conto che il suo incidente aveva creato qualcosa che aveva un sapore molto migliore di quella vecchia pappa. Ha preso a bordo i capi di Washburn e hanno provato 36 diverse varietà della creazione prima di sviluppare il fiocco perfetto che non si sbriciolava nella scatola.

Anche il nome avrebbe potuto andare in un altro modo. Il cereale è stato rilasciato come Gold Medal Whole Wheat Flakes di Washburn subito dopo, un concorso di dipendenti ha portato il nome a essere cambiato in Wheaties, presumibilmente battendo Nukeys e Gold Medal Wheat Flakes, anche se 90 anni fa chi avrebbe saputo che così tante medaglie d'oro i vincitori alla fine indosseranno la scatola di quella pappa glorificata?

Sai come quando hai finito con un post-it, lo getti nel cestino? Sì, è stato più o meno quello che Spencer Silver ha quasi fatto quando stava cercando di sviluppare un adesivo super resistente per i laboratori 3M nel 1968 e si è rivelato molto breve. Invece aveva inventato il contrario: un adesivo che si attaccava agli oggetti ma si staccava facilmente.

Silver ha fatto proselitismo per anni sui potenziali usi della sua nuova, sorta di debole colla intorno a 3M, il tutto per non ascoltare. Infine, un collega di nome Art Fry ha partecipato a uno dei seminari di Silver nel 1974 (3M è nota da tempo per incoraggiare i dipendenti a uscire dai propri reparti per vedere cosa stanno facendo le persone in altre aree dell'azienda). Fry ha visto un uso in cui nessun altro lo ha fatto: tenere la sua pagina nel suo innario, da cui i suoi segnalibri continuavano a cadere. E quando hai aggiunto il delicato adesivo di Silver ai segnalibri di carta, è nato un rudimentale Post-it. Per paura di pensare che questa sia solo una stupida leggenda aziendale, anche il fact-checker Web Snopes.com ha dato a questo una valutazione "Vero".

3M ha finalmente accettato di distribuire i Post-it Notes a livello nazionale nel 1980, un decennio dopo che Silver si era imbattuto per la prima volta nella formula. Trent'anni dopo, sarebbero diventati iconici per l'ufficio americano come la cucitrice e il fax, con l'ulteriore vantaggio di essere fantastici per gli scherzi del dormitorio e i video virali di animazione in stop-motion.

Nel 1856, il chimico diciottenne William Perkin si rivelò essere un giovane prodigio, che inventò la tintura sintetica e continuò ad aiutare a combattere il cancro. Solo, la tintura non era affatto vicina a ciò che intendeva fare.

Perkin stava lavorando alla creazione di una versione artificiale del chinino, un farmaco per la malaria.Invece, i suoi esperimenti hanno prodotto un fango oleoso scuro. Non solo la melma ha trasformato la seta in una sorprendente tonalità di viola chiaro, ma non si è sbiadita ed è risultata più vibrante e luminosa rispetto ai coloranti esistenti sul mercato. Fino a quel momento, i coloranti erano fatti principalmente di insetti, molluschi o materiale vegetale. Come poi raccontato nel libro Malva: come un uomo ha inventato un colore che ha cambiato il mondo, di Simon Garfield, l'invenzione di Perkin della colorazione malva divenne il successo delle scene di moda parigine e londinese. La regina Vittoria lo indossò persino al matrimonio di sua figlia nel 1858.

Il lavoro di Perkin con i coloranti ispirò il batteriologo tedesco Paul Ehrlich, che utilizzò le invenzioni per aprire la strada all'immunologia e alla prima chemioterapia, vincendo infine un premio Nobel.

Riesci a immaginare di portare bottiglie d'acqua fatte di argilla o usare utensili usa e getta fatti di uova e sangue animale? La leggenda della scoperta della plastica dice che se non fosse per due incidenti, quelli potrebbero essere i materiali con cui saremmo bloccati oggi.

La prima storia inizia nel laboratorio di Charles Goodyear (sì, Quello Goodyear), che ha combinato gomma e zolfo e l'ha messo accidentalmente sul fornello per un periodo di tempo. Quando tornò, trovò un materiale resistente e durevole, creato attraverso un processo chiamato alla fine vulcanizzazione.

La seconda è stata una fuoriuscita nel negozio di John Wesley Hyatt. Ispirato da un concorso da $ 10.000 per trovare un sostituto dell'avorio di elefante nelle palle da biliardo, Hyatt ha rovesciato accidentalmente una bottiglia di collodio, solo per scoprire che quando si è asciugato ha formato un materiale flessibile ma resistente. Non vinse il concorso (né lo fece nessuno, del resto), ma nel 1872 suo fratello Isaiah coniò il termine celluloide per descrivere quella che stava diventando la prima plastica di successo commerciale, utilizzata persino nel primo film cinematografico utilizzato da George Eastman.

Il familiare dolcificante nel pacchetto rosa è stato scoperto perché il chimico Constantin Fahlberg non è riuscito a fare ciò che anche uno studente di chimica delle superiori sa: lavarsi sempre le mani.

Preparati a essere disgustato. Ecco la scena: è il 1879, e Fahlberg era seduto nel suo laboratorio, giocherellando con nuovi usi per il catrame di carbone, senza grande successo. Il lavoro lo interessava così tanto che si dimenticò della cena fino a tardi, poi si precipitò a mangiare con le mani ancora tutte ricoperte di melma da laboratorio, come ammise poi in un'intervista a Scientifico americano.

Spezzò un pezzo di pane, se lo portò alle labbra e notò che aveva un sapore insolitamente dolce. Si sciacqui la bocca, si asciugò i baffi con un tovagliolo e scoprì che anche il tovagliolo aveva un sapore più dolce. Anche l'acqua nella sua tazza aveva un sapore sciropposo. Poi ha fatto quello che avrebbe sicuramente disgustato qualsiasi passante scienziato: si è infilato il pollice in bocca, poi è tornato nel suo laboratorio e ha assaggiato ogni bicchiere e piatto del laboratorio finché non ha trovato quello che conteneva saccarina.

Fortunatamente per i dietisti di tutto il mondo, è riuscito a non avvelenarsi lungo la strada.

Il dottor John Kellogg e suo fratello Keith si sarebbero adattati perfettamente al mondo odierno delle mode new age sulla salute. Nel 1894, tuttavia, furono probabilmente derisi come strani maniaci della salute che portavano i visitatori nel loro ospedale e centro benessere a Battle Creek, nel Michigan, attraverso strani reggimenti sanitari che includevano l'astensione da carne, alcol, tabacco e persino sesso. Una parte di quel reggimento stava eliminando la caffeina usando un surrogato del caffè fatto di un tipo di muesli. Dopo aver cucinato del grano, gli uomini sono stati richiamati, come accade quando si gestisce un sanatorio affollato. Quando sono tornati, il grano era diventato stantio, ma, sempre gli hippy attenti al budget, hanno deciso di forzarlo comunque attraverso i rulli.

Invece di uscire in lunghe sfoglie di pasta, ogni chicco di grano si è appiattito ed è uscito come una sottile sfoglia. I fratelli hanno preparato i fiocchi e, boom, è nata una nuova moda per i cereali per la colazione, come sottolinea il sito ufficiale di Kellogg's.

Questa non era l'unica tendenza dei cereali nata al sanatorio di Battle Creek: Charles William Post, che in seguito fondò la Postum Cereal Company (alias Post Cereals), era uno studente di Kellogg's. Ha sviluppato una propria linea di prodotti a base di cereali che mangiava in clinica. La società di cereali Post ha continuato a produrre Honeycomb, Fruity Pebbles, Waffle Crisp e molti altri cereali zuccherati contro i quali Kellogg, attento alla salute, avrebbe probabilmente scosso la testa.

Wilson Greatbatch ha fatto una classica mossa stupida: estrarre la parte sbagliata da una scatola di attrezzature. È stato un grande atto di numskullery che è diventato una parte importante del salvataggio di milioni di vite.

Nel 1956, Greatbatch stava lavorando alla costruzione di un dispositivo di registrazione del ritmo cardiaco presso l'Università di Buffalo. Ha raggiunto una scatola, ha tirato fuori una resistenza della dimensione sbagliata e l'ha collegata al circuito. Quando lo installò, riconobbe la ritmica lub-dub suono del cuore umano. Il battito, secondo il suo necrologio del 2001 in Il New York Times, gli ricordava le chiacchierate che aveva avuto con altri scienziati sul fatto che una stimolazione elettrica potesse compensare un'interruzione dei battiti naturali del cuore. Prima di allora, i pacemaker erano macchine enormi delle dimensioni di televisori. Il dispositivo impiantabile di Greatbatch di soli 2 pollici cubici ha cambiato per sempre l'aspettativa di vita nel mondo. Ora, ogni anno vengono impiantati più di mezzo milione di dispositivi. Non male per un teschio numerico.


Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati? - Ricette

Pensi che la necessità sia la madre dell'invenzione? Non sempre. C'è una linea molto sottile tra l'innovazione brillante e il fallimento assoluto, come alcuni di questi inventori hanno scoperto notoriamente.

Alcuni dei prodotti più popolari che usiamo oggi sono stati incidenti in cui si sono imbattuti scienziati goffi, chef che hanno rovesciato cose e inventori fuorviati che, nel caso della colla usata sui post-it, stavano cercando di creare l'opposto di ciò che hanno finito con. Ma possiamo tutti trarre conforto nel sapere che anche alcuni errori enormi possono venire con rivestimenti d'argento, a volte abbastanza grandi da cambiare interi settori. E a volte, anche dimenticarsi di lavarsi le mani ha i suoi vantaggi.

Se la madre di Alexander Fleming fosse nei paraggi, saremmo tutti molto più malati.

Come chiunque sia desideroso di andare in vacanza, Alexander Fleming ha lasciato una pila di capsule di Petri sporche accatastate sulla sua postazione di lavoro prima di lasciare la città. Quando tornò dalle vacanze il 3 settembre 1928, iniziò a esaminarli per vedere se qualcuno potesse essere salvato, scoprendo che la maggior parte era stata contaminata, come ci si potrebbe aspettare che accada in un laboratorio di batteri in un ospedale.

Come è stato ben documentato nei libri di storia e sul sito web del Premio Nobel, Fleming ha scaricato la maggior parte dei piatti in una vasca di Lysol. Ma quando arrivò a un piatto contenente stafilococco, qualcosa di strano attirò la sua attenzione. Il piatto era ricoperto di colonie di batteri, tranne in un'area dove stava crescendo una macchia di muffa. Intorno alla muffa c'era un'area priva di batteri, come se la muffa avesse bloccato la diffusione dei batteri. Si rese conto che poteva essere usato per uccidere un'ampia gamma di batteri e la penicillina fu identificata.

Da quel piccolo atto di trascuratezza scientifica, abbiamo ottenuto uno degli antibiotici più usati oggi.

In qualche modo se la canzone fosse andata: "Una molla, una molla, una cosa meravigliosa! Tutti sanno che è Industrial Equipment Stabilizers", non sarebbe stata altrettanto orecchiabile.

Eppure questo era l'uso previsto delle molle che l'ingegnere navale Richard James stava sviluppando nel 1943. Le molle sensibili avevano lo scopo di mantenere l'attrezzatura fragile sulle navi. Poi James ha fatto cadere una delle sue nuove molle da uno scaffale e, come un bambino la mattina di Natale, l'ha guardato mentre camminava giù per la famosa Slinky invece di colpire il suolo, come Volta annotato nella sua lista di giocattoli più grandi di tutti i tempi l'anno scorso.

Ha portato la creazione a casa per mostrarla a sua moglie, Betty, che ha visto il potenziale per un nuovo giocattolo. Dopo aver consultato il dizionario, mi è venuto in mente un nome (scusa): snello, un termine svedese che significa "elegante e sinuoso". Quando il giocattolo fu mostrato davanti al Gimbels Department Store di Philadelphia, durante il periodo natalizio del 1945, era chiaro che sarebbe stato il Tickle Me Elmo del suo tempo. La macchina industriale che James aveva poteva avvolgere 80 piedi di filo in due pollici, e centinaia di Slinky erano già in vendita.

E non è tutto: lo Slinky ha trovato altri usi, tra cui come antenna da parte dei soldati in Vietnam e come strumento terapeutico. Qualunque sia l'uso, tutti sanno che è Slinky.

Mmmm, deliziosa farinata di crusca&hellipla colazione dei campioni? Prova solo per un secondo a immaginare Michael Jordan in posa con un cucchiaio traboccante di grano semiliquido che gli gocciola dal mento.

La leggenda dietro la creazione di questo famoso cereale iniziò in realtà con la farinata di crusca, che era ciò che un maldestro dietologo della Washburn Crosby Company stava preparando nel 1922 quando ne versò un po' su un fornello caldo. Le gocce di farinata sfrigolavano e crepitavano in scaglie. Una volta che ha dato un assaggio a un fiocco, il cuoco si è reso conto che il suo incidente aveva creato qualcosa che aveva un sapore molto migliore di quella vecchia pappa. Ha preso a bordo i capi di Washburn e hanno provato 36 diverse varietà della creazione prima di sviluppare il fiocco perfetto che non si sbriciolava nella scatola.

Anche il nome avrebbe potuto andare in un altro modo. Il cereale è stato rilasciato come Gold Medal Whole Wheat Flakes di Washburn subito dopo, un concorso di dipendenti ha portato il nome a essere cambiato in Wheaties, presumibilmente battendo Nukeys e Gold Medal Wheat Flakes, anche se 90 anni fa chi avrebbe saputo che così tante medaglie d'oro i vincitori alla fine indosseranno la scatola di quella pappa glorificata?

Sai come quando hai finito con un post-it, lo getti nel cestino? Sì, è stato più o meno quello che Spencer Silver ha quasi fatto quando stava cercando di sviluppare un adesivo super resistente per i laboratori 3M nel 1968 e si è rivelato molto breve. Invece aveva inventato il contrario: un adesivo che si attaccava agli oggetti ma si staccava facilmente.

Silver ha fatto proselitismo per anni sui potenziali usi della sua nuova, sorta di debole colla intorno a 3M, il tutto per non ascoltare. Infine, un collega di nome Art Fry ha partecipato a uno dei seminari di Silver nel 1974 (3M è nota da tempo per incoraggiare i dipendenti a uscire dai propri reparti per vedere cosa stanno facendo le persone in altre aree dell'azienda). Fry ha visto un uso in cui nessun altro lo ha fatto: tenere la sua pagina nel suo innario, da cui i suoi segnalibri continuavano a cadere. E quando hai aggiunto il delicato adesivo di Silver ai segnalibri di carta, è nato un rudimentale Post-it. Per paura di pensare che questa sia solo una stupida leggenda aziendale, anche il fact-checker Web Snopes.com ha dato a questo una valutazione "Vero".

3M ha finalmente accettato di distribuire i Post-it Notes a livello nazionale nel 1980, un decennio dopo che Silver si era imbattuto per la prima volta nella formula. Trent'anni dopo, sarebbero diventati iconici per l'ufficio americano come la cucitrice e il fax, con l'ulteriore vantaggio di essere fantastici per gli scherzi del dormitorio e i video virali di animazione in stop-motion.

Nel 1856, il chimico diciottenne William Perkin si rivelò essere un giovane prodigio, che inventò la tintura sintetica e continuò ad aiutare a combattere il cancro. Solo, la tintura non era affatto vicina a ciò che intendeva fare.

Perkin stava lavorando alla creazione di una versione artificiale del chinino, un farmaco per la malaria. Invece, i suoi esperimenti hanno prodotto un fango oleoso scuro. Non solo la melma ha trasformato la seta in una sorprendente tonalità di viola chiaro, ma non si è sbiadita ed è risultata più vibrante e luminosa rispetto ai coloranti esistenti sul mercato. Fino a quel momento, i coloranti erano fatti principalmente di insetti, molluschi o materiale vegetale. Come poi raccontato nel libro Malva: come un uomo ha inventato un colore che ha cambiato il mondo, di Simon Garfield, l'invenzione di Perkin della colorazione malva divenne il successo delle scene di moda parigine e londinese. La regina Vittoria lo indossò persino al matrimonio di sua figlia nel 1858.

Il lavoro di Perkin con i coloranti ispirò il batteriologo tedesco Paul Ehrlich, che utilizzò le invenzioni per aprire la strada all'immunologia e alla prima chemioterapia, vincendo infine un premio Nobel.

Riesci a immaginare di portare bottiglie d'acqua fatte di argilla o usare utensili usa e getta fatti di uova e sangue animale? La leggenda della scoperta della plastica dice che se non fosse per due incidenti, quelli potrebbero essere i materiali con cui saremmo bloccati oggi.

La prima storia inizia nel laboratorio di Charles Goodyear (sì, Quello Goodyear), che ha combinato gomma e zolfo e l'ha messo accidentalmente sul fornello per un periodo di tempo. Quando tornò, trovò un materiale resistente e durevole, creato attraverso un processo chiamato alla fine vulcanizzazione.

La seconda è stata una fuoriuscita nel negozio di John Wesley Hyatt. Ispirato da un concorso da $ 10.000 per trovare un sostituto dell'avorio di elefante nelle palle da biliardo, Hyatt ha rovesciato accidentalmente una bottiglia di collodio, solo per scoprire che quando si è asciugato ha formato un materiale flessibile ma resistente. Non vinse il concorso (né lo fece nessuno, del resto), ma nel 1872 suo fratello Isaiah coniò il termine celluloide per descrivere quella che stava diventando la prima plastica di successo commerciale, utilizzata persino nel primo film cinematografico utilizzato da George Eastman.

Il familiare dolcificante nel pacchetto rosa è stato scoperto perché il chimico Constantin Fahlberg non è riuscito a fare ciò che anche uno studente di chimica delle superiori sa: lavarsi sempre le mani.

Preparati a essere disgustato. Ecco la scena: è il 1879, e Fahlberg era seduto nel suo laboratorio, giocherellando con nuovi usi per il catrame di carbone, senza grande successo. Il lavoro lo interessava così tanto che si dimenticò della cena fino a tardi, poi si precipitò a mangiare con le mani ancora tutte ricoperte di melma da laboratorio, come ammise poi in un'intervista a Scientifico americano.

Spezzò un pezzo di pane, se lo portò alle labbra e notò che aveva un sapore insolitamente dolce. Si sciacqui la bocca, si asciugò i baffi con un tovagliolo e scoprì che anche il tovagliolo aveva un sapore più dolce. Anche l'acqua nella sua tazza aveva un sapore sciropposo. Poi ha fatto quello che avrebbe sicuramente disgustato qualsiasi passante scienziato: si è infilato il pollice in bocca, poi è tornato nel suo laboratorio e ha assaggiato ogni bicchiere e piatto del laboratorio finché non ha trovato quello che conteneva saccarina.

Fortunatamente per i dietisti di tutto il mondo, è riuscito a non avvelenarsi lungo la strada.

Il dottor John Kellogg e suo fratello Keith si sarebbero adattati perfettamente al mondo odierno delle mode new age sulla salute. Nel 1894, tuttavia, furono probabilmente derisi come strani maniaci della salute che portavano i visitatori nel loro ospedale e centro benessere a Battle Creek, nel Michigan, attraverso strani reggimenti sanitari che includevano l'astensione da carne, alcol, tabacco e persino sesso. Una parte di quel reggimento stava eliminando la caffeina usando un surrogato del caffè fatto di un tipo di muesli. Dopo aver cucinato del grano, gli uomini sono stati richiamati, come accade quando si gestisce un sanatorio affollato. Quando sono tornati, il grano era diventato stantio, ma, sempre gli hippy attenti al budget, hanno deciso di forzarlo comunque attraverso i rulli.

Invece di uscire in lunghe sfoglie di pasta, ogni chicco di grano si è appiattito ed è uscito come una sottile sfoglia. I fratelli hanno preparato i fiocchi e, boom, è nata una nuova moda per i cereali per la colazione, come sottolinea il sito ufficiale di Kellogg's.

Questa non era l'unica tendenza dei cereali nata al sanatorio di Battle Creek: Charles William Post, che in seguito fondò la Postum Cereal Company (alias Post Cereals), era uno studente di Kellogg's. Ha sviluppato una propria linea di prodotti a base di cereali che mangiava in clinica. La società di cereali Post ha continuato a produrre Honeycomb, Fruity Pebbles, Waffle Crisp e molti altri cereali zuccherati contro i quali Kellogg, attento alla salute, avrebbe probabilmente scosso la testa.

Wilson Greatbatch ha fatto una classica mossa stupida: estrarre la parte sbagliata da una scatola di attrezzature. È stato un grande atto di numskullery che è diventato una parte importante del salvataggio di milioni di vite.

Nel 1956, Greatbatch stava lavorando alla costruzione di un dispositivo di registrazione del ritmo cardiaco presso l'Università di Buffalo. Ha raggiunto una scatola, ha tirato fuori una resistenza della dimensione sbagliata e l'ha collegata al circuito. Quando lo installò, riconobbe la ritmica lub-dub suono del cuore umano. Il battito, secondo il suo necrologio del 2001 in Il New York Times, gli ricordava le chiacchierate che aveva avuto con altri scienziati sul fatto che una stimolazione elettrica potesse compensare un'interruzione dei battiti naturali del cuore. Prima di allora, i pacemaker erano macchine enormi delle dimensioni di televisori. Il dispositivo impiantabile di Greatbatch di soli 2 pollici cubici ha cambiato per sempre l'aspettativa di vita nel mondo. Ora, ogni anno vengono impiantati più di mezzo milione di dispositivi. Non male per un teschio numerico.


Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati? - Ricette

Pensi che la necessità sia la madre dell'invenzione? Non sempre. C'è una linea molto sottile tra l'innovazione brillante e il fallimento assoluto, come alcuni di questi inventori hanno scoperto notoriamente.

Alcuni dei prodotti più popolari che usiamo oggi sono stati incidenti in cui si sono imbattuti scienziati goffi, chef che hanno rovesciato cose e inventori fuorviati che, nel caso della colla usata sui post-it, stavano cercando di creare l'opposto di ciò che hanno finito con. Ma possiamo tutti trarre conforto nel sapere che anche alcuni errori enormi possono venire con rivestimenti d'argento, a volte abbastanza grandi da cambiare interi settori. E a volte, anche dimenticarsi di lavarsi le mani ha i suoi vantaggi.

Se la madre di Alexander Fleming fosse nei paraggi, saremmo tutti molto più malati.

Come chiunque sia desideroso di andare in vacanza, Alexander Fleming ha lasciato una pila di capsule di Petri sporche accatastate sulla sua postazione di lavoro prima di lasciare la città. Quando tornò dalle vacanze il 3 settembre 1928, iniziò a esaminarli per vedere se qualcuno potesse essere salvato, scoprendo che la maggior parte era stata contaminata, come ci si potrebbe aspettare che accada in un laboratorio di batteri in un ospedale.

Come è stato ben documentato nei libri di storia e sul sito web del Premio Nobel, Fleming ha scaricato la maggior parte dei piatti in una vasca di Lysol. Ma quando arrivò a un piatto contenente stafilococco, qualcosa di strano attirò la sua attenzione. Il piatto era ricoperto di colonie di batteri, tranne in un'area dove stava crescendo una macchia di muffa. Intorno alla muffa c'era un'area priva di batteri, come se la muffa avesse bloccato la diffusione dei batteri. Si rese conto che poteva essere usato per uccidere un'ampia gamma di batteri e la penicillina fu identificata.

Da quel piccolo atto di trascuratezza scientifica, abbiamo ottenuto uno degli antibiotici più usati oggi.

In qualche modo se la canzone fosse andata: "Una molla, una molla, una cosa meravigliosa! Tutti sanno che è Industrial Equipment Stabilizers", non sarebbe stata altrettanto orecchiabile.

Eppure questo era l'uso previsto delle molle che l'ingegnere navale Richard James stava sviluppando nel 1943. Le molle sensibili avevano lo scopo di mantenere l'attrezzatura fragile sulle navi. Poi James ha fatto cadere una delle sue nuove molle da uno scaffale e, come un bambino la mattina di Natale, l'ha guardato mentre camminava giù per la famosa Slinky invece di colpire il suolo, come Volta annotato nella sua lista di giocattoli più grandi di tutti i tempi l'anno scorso.

Ha portato la creazione a casa per mostrarla a sua moglie, Betty, che ha visto il potenziale per un nuovo giocattolo. Dopo aver consultato il dizionario, mi è venuto in mente un nome (scusa): snello, un termine svedese che significa "elegante e sinuoso". Quando il giocattolo fu mostrato davanti al Gimbels Department Store di Philadelphia, durante il periodo natalizio del 1945, era chiaro che sarebbe stato il Tickle Me Elmo del suo tempo.La macchina industriale che James aveva poteva avvolgere 80 piedi di filo in due pollici, e centinaia di Slinky erano già in vendita.

E non è tutto: lo Slinky ha trovato altri usi, tra cui come antenna da parte dei soldati in Vietnam e come strumento terapeutico. Qualunque sia l'uso, tutti sanno che è Slinky.

Mmmm, deliziosa farinata di crusca&hellipla colazione dei campioni? Prova solo per un secondo a immaginare Michael Jordan in posa con un cucchiaio traboccante di grano semiliquido che gli gocciola dal mento.

La leggenda dietro la creazione di questo famoso cereale iniziò in realtà con la farinata di crusca, che era ciò che un maldestro dietologo della Washburn Crosby Company stava preparando nel 1922 quando ne versò un po' su un fornello caldo. Le gocce di farinata sfrigolavano e crepitavano in scaglie. Una volta che ha dato un assaggio a un fiocco, il cuoco si è reso conto che il suo incidente aveva creato qualcosa che aveva un sapore molto migliore di quella vecchia pappa. Ha preso a bordo i capi di Washburn e hanno provato 36 diverse varietà della creazione prima di sviluppare il fiocco perfetto che non si sbriciolava nella scatola.

Anche il nome avrebbe potuto andare in un altro modo. Il cereale è stato rilasciato come Gold Medal Whole Wheat Flakes di Washburn subito dopo, un concorso di dipendenti ha portato il nome a essere cambiato in Wheaties, presumibilmente battendo Nukeys e Gold Medal Wheat Flakes, anche se 90 anni fa chi avrebbe saputo che così tante medaglie d'oro i vincitori alla fine indosseranno la scatola di quella pappa glorificata?

Sai come quando hai finito con un post-it, lo getti nel cestino? Sì, è stato più o meno quello che Spencer Silver ha quasi fatto quando stava cercando di sviluppare un adesivo super resistente per i laboratori 3M nel 1968 e si è rivelato molto breve. Invece aveva inventato il contrario: un adesivo che si attaccava agli oggetti ma si staccava facilmente.

Silver ha fatto proselitismo per anni sui potenziali usi della sua nuova, sorta di debole colla intorno a 3M, il tutto per non ascoltare. Infine, un collega di nome Art Fry ha partecipato a uno dei seminari di Silver nel 1974 (3M è nota da tempo per incoraggiare i dipendenti a uscire dai propri reparti per vedere cosa stanno facendo le persone in altre aree dell'azienda). Fry ha visto un uso in cui nessun altro lo ha fatto: tenere la sua pagina nel suo innario, da cui i suoi segnalibri continuavano a cadere. E quando hai aggiunto il delicato adesivo di Silver ai segnalibri di carta, è nato un rudimentale Post-it. Per paura di pensare che questa sia solo una stupida leggenda aziendale, anche il fact-checker Web Snopes.com ha dato a questo una valutazione "Vero".

3M ha finalmente accettato di distribuire i Post-it Notes a livello nazionale nel 1980, un decennio dopo che Silver si era imbattuto per la prima volta nella formula. Trent'anni dopo, sarebbero diventati iconici per l'ufficio americano come la cucitrice e il fax, con l'ulteriore vantaggio di essere fantastici per gli scherzi del dormitorio e i video virali di animazione in stop-motion.

Nel 1856, il chimico diciottenne William Perkin si rivelò essere un giovane prodigio, che inventò la tintura sintetica e continuò ad aiutare a combattere il cancro. Solo, la tintura non era affatto vicina a ciò che intendeva fare.

Perkin stava lavorando alla creazione di una versione artificiale del chinino, un farmaco per la malaria. Invece, i suoi esperimenti hanno prodotto un fango oleoso scuro. Non solo la melma ha trasformato la seta in una sorprendente tonalità di viola chiaro, ma non si è sbiadita ed è risultata più vibrante e luminosa rispetto ai coloranti esistenti sul mercato. Fino a quel momento, i coloranti erano fatti principalmente di insetti, molluschi o materiale vegetale. Come poi raccontato nel libro Malva: come un uomo ha inventato un colore che ha cambiato il mondo, di Simon Garfield, l'invenzione di Perkin della colorazione malva divenne il successo delle scene di moda parigine e londinese. La regina Vittoria lo indossò persino al matrimonio di sua figlia nel 1858.

Il lavoro di Perkin con i coloranti ispirò il batteriologo tedesco Paul Ehrlich, che utilizzò le invenzioni per aprire la strada all'immunologia e alla prima chemioterapia, vincendo infine un premio Nobel.

Riesci a immaginare di portare bottiglie d'acqua fatte di argilla o usare utensili usa e getta fatti di uova e sangue animale? La leggenda della scoperta della plastica dice che se non fosse per due incidenti, quelli potrebbero essere i materiali con cui saremmo bloccati oggi.

La prima storia inizia nel laboratorio di Charles Goodyear (sì, Quello Goodyear), che ha combinato gomma e zolfo e l'ha messo accidentalmente sul fornello per un periodo di tempo. Quando tornò, trovò un materiale resistente e durevole, creato attraverso un processo chiamato alla fine vulcanizzazione.

La seconda è stata una fuoriuscita nel negozio di John Wesley Hyatt. Ispirato da un concorso da $ 10.000 per trovare un sostituto dell'avorio di elefante nelle palle da biliardo, Hyatt ha rovesciato accidentalmente una bottiglia di collodio, solo per scoprire che quando si è asciugato ha formato un materiale flessibile ma resistente. Non vinse il concorso (né lo fece nessuno, del resto), ma nel 1872 suo fratello Isaiah coniò il termine celluloide per descrivere quella che stava diventando la prima plastica di successo commerciale, utilizzata persino nel primo film cinematografico utilizzato da George Eastman.

Il familiare dolcificante nel pacchetto rosa è stato scoperto perché il chimico Constantin Fahlberg non è riuscito a fare ciò che anche uno studente di chimica delle superiori sa: lavarsi sempre le mani.

Preparati a essere disgustato. Ecco la scena: è il 1879, e Fahlberg era seduto nel suo laboratorio, giocherellando con nuovi usi per il catrame di carbone, senza grande successo. Il lavoro lo interessava così tanto che si dimenticò della cena fino a tardi, poi si precipitò a mangiare con le mani ancora tutte ricoperte di melma da laboratorio, come ammise poi in un'intervista a Scientifico americano.

Spezzò un pezzo di pane, se lo portò alle labbra e notò che aveva un sapore insolitamente dolce. Si sciacqui la bocca, si asciugò i baffi con un tovagliolo e scoprì che anche il tovagliolo aveva un sapore più dolce. Anche l'acqua nella sua tazza aveva un sapore sciropposo. Poi ha fatto quello che avrebbe sicuramente disgustato qualsiasi passante scienziato: si è infilato il pollice in bocca, poi è tornato nel suo laboratorio e ha assaggiato ogni bicchiere e piatto del laboratorio finché non ha trovato quello che conteneva saccarina.

Fortunatamente per i dietisti di tutto il mondo, è riuscito a non avvelenarsi lungo la strada.

Il dottor John Kellogg e suo fratello Keith si sarebbero adattati perfettamente al mondo odierno delle mode new age sulla salute. Nel 1894, tuttavia, furono probabilmente derisi come strani maniaci della salute che portavano i visitatori nel loro ospedale e centro benessere a Battle Creek, nel Michigan, attraverso strani reggimenti sanitari che includevano l'astensione da carne, alcol, tabacco e persino sesso. Una parte di quel reggimento stava eliminando la caffeina usando un surrogato del caffè fatto di un tipo di muesli. Dopo aver cucinato del grano, gli uomini sono stati richiamati, come accade quando si gestisce un sanatorio affollato. Quando sono tornati, il grano era diventato stantio, ma, sempre gli hippy attenti al budget, hanno deciso di forzarlo comunque attraverso i rulli.

Invece di uscire in lunghe sfoglie di pasta, ogni chicco di grano si è appiattito ed è uscito come una sottile sfoglia. I fratelli hanno preparato i fiocchi e, boom, è nata una nuova moda per i cereali per la colazione, come sottolinea il sito ufficiale di Kellogg's.

Questa non era l'unica tendenza dei cereali nata al sanatorio di Battle Creek: Charles William Post, che in seguito fondò la Postum Cereal Company (alias Post Cereals), era uno studente di Kellogg's. Ha sviluppato una propria linea di prodotti a base di cereali che mangiava in clinica. La società di cereali Post ha continuato a produrre Honeycomb, Fruity Pebbles, Waffle Crisp e molti altri cereali zuccherati contro i quali Kellogg, attento alla salute, avrebbe probabilmente scosso la testa.

Wilson Greatbatch ha fatto una classica mossa stupida: estrarre la parte sbagliata da una scatola di attrezzature. È stato un grande atto di numskullery che è diventato una parte importante del salvataggio di milioni di vite.

Nel 1956, Greatbatch stava lavorando alla costruzione di un dispositivo di registrazione del ritmo cardiaco presso l'Università di Buffalo. Ha raggiunto una scatola, ha tirato fuori una resistenza della dimensione sbagliata e l'ha collegata al circuito. Quando lo installò, riconobbe la ritmica lub-dub suono del cuore umano. Il battito, secondo il suo necrologio del 2001 in Il New York Times, gli ricordava le chiacchierate che aveva avuto con altri scienziati sul fatto che una stimolazione elettrica potesse compensare un'interruzione dei battiti naturali del cuore. Prima di allora, i pacemaker erano macchine enormi delle dimensioni di televisori. Il dispositivo impiantabile di Greatbatch di soli 2 pollici cubici ha cambiato per sempre l'aspettativa di vita nel mondo. Ora, ogni anno vengono impiantati più di mezzo milione di dispositivi. Non male per un teschio numerico.


Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati? - Ricette

Pensi che la necessità sia la madre dell'invenzione? Non sempre. C'è una linea molto sottile tra l'innovazione brillante e il fallimento assoluto, come alcuni di questi inventori hanno scoperto notoriamente.

Alcuni dei prodotti più popolari che usiamo oggi sono stati incidenti in cui si sono imbattuti scienziati goffi, chef che hanno rovesciato cose e inventori fuorviati che, nel caso della colla usata sui post-it, stavano cercando di creare l'opposto di ciò che hanno finito con. Ma possiamo tutti trarre conforto nel sapere che anche alcuni errori enormi possono venire con rivestimenti d'argento, a volte abbastanza grandi da cambiare interi settori. E a volte, anche dimenticarsi di lavarsi le mani ha i suoi vantaggi.

Se la madre di Alexander Fleming fosse nei paraggi, saremmo tutti molto più malati.

Come chiunque sia desideroso di andare in vacanza, Alexander Fleming ha lasciato una pila di capsule di Petri sporche accatastate sulla sua postazione di lavoro prima di lasciare la città. Quando tornò dalle vacanze il 3 settembre 1928, iniziò a esaminarli per vedere se qualcuno potesse essere salvato, scoprendo che la maggior parte era stata contaminata, come ci si potrebbe aspettare che accada in un laboratorio di batteri in un ospedale.

Come è stato ben documentato nei libri di storia e sul sito web del Premio Nobel, Fleming ha scaricato la maggior parte dei piatti in una vasca di Lysol. Ma quando arrivò a un piatto contenente stafilococco, qualcosa di strano attirò la sua attenzione. Il piatto era ricoperto di colonie di batteri, tranne in un'area dove stava crescendo una macchia di muffa. Intorno alla muffa c'era un'area priva di batteri, come se la muffa avesse bloccato la diffusione dei batteri. Si rese conto che poteva essere usato per uccidere un'ampia gamma di batteri e la penicillina fu identificata.

Da quel piccolo atto di trascuratezza scientifica, abbiamo ottenuto uno degli antibiotici più usati oggi.

In qualche modo se la canzone fosse andata: "Una molla, una molla, una cosa meravigliosa! Tutti sanno che è Industrial Equipment Stabilizers", non sarebbe stata altrettanto orecchiabile.

Eppure questo era l'uso previsto delle molle che l'ingegnere navale Richard James stava sviluppando nel 1943. Le molle sensibili avevano lo scopo di mantenere l'attrezzatura fragile sulle navi. Poi James ha fatto cadere una delle sue nuove molle da uno scaffale e, come un bambino la mattina di Natale, l'ha guardato mentre camminava giù per la famosa Slinky invece di colpire il suolo, come Volta annotato nella sua lista di giocattoli più grandi di tutti i tempi l'anno scorso.

Ha portato la creazione a casa per mostrarla a sua moglie, Betty, che ha visto il potenziale per un nuovo giocattolo. Dopo aver consultato il dizionario, mi è venuto in mente un nome (scusa): snello, un termine svedese che significa "elegante e sinuoso". Quando il giocattolo fu mostrato davanti al Gimbels Department Store di Philadelphia, durante il periodo natalizio del 1945, era chiaro che sarebbe stato il Tickle Me Elmo del suo tempo. La macchina industriale che James aveva poteva avvolgere 80 piedi di filo in due pollici, e centinaia di Slinky erano già in vendita.

E non è tutto: lo Slinky ha trovato altri usi, tra cui come antenna da parte dei soldati in Vietnam e come strumento terapeutico. Qualunque sia l'uso, tutti sanno che è Slinky.

Mmmm, deliziosa farinata di crusca&hellipla colazione dei campioni? Prova solo per un secondo a immaginare Michael Jordan in posa con un cucchiaio traboccante di grano semiliquido che gli gocciola dal mento.

La leggenda dietro la creazione di questo famoso cereale iniziò in realtà con la farinata di crusca, che era ciò che un maldestro dietologo della Washburn Crosby Company stava preparando nel 1922 quando ne versò un po' su un fornello caldo. Le gocce di farinata sfrigolavano e crepitavano in scaglie. Una volta che ha dato un assaggio a un fiocco, il cuoco si è reso conto che il suo incidente aveva creato qualcosa che aveva un sapore molto migliore di quella vecchia pappa. Ha preso a bordo i capi di Washburn e hanno provato 36 diverse varietà della creazione prima di sviluppare il fiocco perfetto che non si sbriciolava nella scatola.

Anche il nome avrebbe potuto andare in un altro modo. Il cereale è stato rilasciato come Gold Medal Whole Wheat Flakes di Washburn subito dopo, un concorso di dipendenti ha portato il nome a essere cambiato in Wheaties, presumibilmente battendo Nukeys e Gold Medal Wheat Flakes, anche se 90 anni fa chi avrebbe saputo che così tante medaglie d'oro i vincitori alla fine indosseranno la scatola di quella pappa glorificata?

Sai come quando hai finito con un post-it, lo getti nel cestino? Sì, è stato più o meno quello che Spencer Silver ha quasi fatto quando stava cercando di sviluppare un adesivo super resistente per i laboratori 3M nel 1968 e si è rivelato molto breve. Invece aveva inventato il contrario: un adesivo che si attaccava agli oggetti ma si staccava facilmente.

Silver ha fatto proselitismo per anni sui potenziali usi della sua nuova, sorta di debole colla intorno a 3M, il tutto per non ascoltare. Infine, un collega di nome Art Fry ha partecipato a uno dei seminari di Silver nel 1974 (3M è nota da tempo per incoraggiare i dipendenti a uscire dai propri reparti per vedere cosa stanno facendo le persone in altre aree dell'azienda). Fry ha visto un uso in cui nessun altro lo ha fatto: tenere la sua pagina nel suo innario, da cui i suoi segnalibri continuavano a cadere. E quando hai aggiunto il delicato adesivo di Silver ai segnalibri di carta, è nato un rudimentale Post-it. Per paura di pensare che questa sia solo una stupida leggenda aziendale, anche il fact-checker Web Snopes.com ha dato a questo una valutazione "Vero".

3M ha finalmente accettato di distribuire i Post-it Notes a livello nazionale nel 1980, un decennio dopo che Silver si era imbattuto per la prima volta nella formula. Trent'anni dopo, sarebbero diventati iconici per l'ufficio americano come la cucitrice e il fax, con l'ulteriore vantaggio di essere fantastici per gli scherzi del dormitorio e i video virali di animazione in stop-motion.

Nel 1856, il chimico diciottenne William Perkin si rivelò essere un giovane prodigio, che inventò la tintura sintetica e continuò ad aiutare a combattere il cancro. Solo, la tintura non era affatto vicina a ciò che intendeva fare.

Perkin stava lavorando alla creazione di una versione artificiale del chinino, un farmaco per la malaria. Invece, i suoi esperimenti hanno prodotto un fango oleoso scuro. Non solo la melma ha trasformato la seta in una sorprendente tonalità di viola chiaro, ma non si è sbiadita ed è risultata più vibrante e luminosa rispetto ai coloranti esistenti sul mercato. Fino a quel momento, i coloranti erano fatti principalmente di insetti, molluschi o materiale vegetale. Come poi raccontato nel libro Malva: come un uomo ha inventato un colore che ha cambiato il mondo, di Simon Garfield, l'invenzione di Perkin della colorazione malva divenne il successo delle scene di moda parigine e londinese. La regina Vittoria lo indossò persino al matrimonio di sua figlia nel 1858.

Il lavoro di Perkin con i coloranti ispirò il batteriologo tedesco Paul Ehrlich, che utilizzò le invenzioni per aprire la strada all'immunologia e alla prima chemioterapia, vincendo infine un premio Nobel.

Riesci a immaginare di portare bottiglie d'acqua fatte di argilla o usare utensili usa e getta fatti di uova e sangue animale? La leggenda della scoperta della plastica dice che se non fosse per due incidenti, quelli potrebbero essere i materiali con cui saremmo bloccati oggi.

La prima storia inizia nel laboratorio di Charles Goodyear (sì, Quello Goodyear), che ha combinato gomma e zolfo e l'ha messo accidentalmente sul fornello per un periodo di tempo. Quando tornò, trovò un materiale resistente e durevole, creato attraverso un processo chiamato alla fine vulcanizzazione.

La seconda è stata una fuoriuscita nel negozio di John Wesley Hyatt. Ispirato da un concorso da $ 10.000 per trovare un sostituto dell'avorio di elefante nelle palle da biliardo, Hyatt ha rovesciato accidentalmente una bottiglia di collodio, solo per scoprire che quando si è asciugato ha formato un materiale flessibile ma resistente. Non vinse il concorso (né lo fece nessuno, del resto), ma nel 1872 suo fratello Isaiah coniò il termine celluloide per descrivere quella che stava diventando la prima plastica di successo commerciale, utilizzata persino nel primo film cinematografico utilizzato da George Eastman.

Il familiare dolcificante nel pacchetto rosa è stato scoperto perché il chimico Constantin Fahlberg non è riuscito a fare ciò che anche uno studente di chimica delle superiori sa: lavarsi sempre le mani.

Preparati a essere disgustato. Ecco la scena: è il 1879, e Fahlberg era seduto nel suo laboratorio, giocherellando con nuovi usi per il catrame di carbone, senza grande successo. Il lavoro lo interessava così tanto che si dimenticò della cena fino a tardi, poi si precipitò a mangiare con le mani ancora tutte ricoperte di melma da laboratorio, come ammise poi in un'intervista a Scientifico americano.

Spezzò un pezzo di pane, se lo portò alle labbra e notò che aveva un sapore insolitamente dolce. Si sciacqui la bocca, si asciugò i baffi con un tovagliolo e scoprì che anche il tovagliolo aveva un sapore più dolce. Anche l'acqua nella sua tazza aveva un sapore sciropposo. Poi ha fatto quello che avrebbe sicuramente disgustato qualsiasi passante scienziato: si è infilato il pollice in bocca, poi è tornato nel suo laboratorio e ha assaggiato ogni bicchiere e piatto del laboratorio finché non ha trovato quello che conteneva saccarina.

Fortunatamente per i dietisti di tutto il mondo, è riuscito a non avvelenarsi lungo la strada.

Il dottor John Kellogg e suo fratello Keith si sarebbero adattati perfettamente al mondo odierno delle mode new age sulla salute. Nel 1894, tuttavia, furono probabilmente derisi come strani maniaci della salute che portavano i visitatori nel loro ospedale e centro benessere a Battle Creek, nel Michigan, attraverso strani reggimenti sanitari che includevano l'astensione da carne, alcol, tabacco e persino sesso. Una parte di quel reggimento stava eliminando la caffeina usando un surrogato del caffè fatto di un tipo di muesli. Dopo aver cucinato del grano, gli uomini sono stati richiamati, come accade quando si gestisce un sanatorio affollato. Quando sono tornati, il grano era diventato stantio, ma, sempre gli hippy attenti al budget, hanno deciso di forzarlo comunque attraverso i rulli.

Invece di uscire in lunghe sfoglie di pasta, ogni chicco di grano si è appiattito ed è uscito come una sottile sfoglia. I fratelli hanno preparato i fiocchi e, boom, è nata una nuova moda per i cereali per la colazione, come sottolinea il sito ufficiale di Kellogg's.

Questa non era l'unica tendenza dei cereali nata al sanatorio di Battle Creek: Charles William Post, che in seguito fondò la Postum Cereal Company (alias Post Cereals), era uno studente di Kellogg's. Ha sviluppato una propria linea di prodotti a base di cereali che mangiava in clinica. La società di cereali Post ha continuato a produrre Honeycomb, Fruity Pebbles, Waffle Crisp e molti altri cereali zuccherati contro i quali Kellogg, attento alla salute, avrebbe probabilmente scosso la testa.

Wilson Greatbatch ha fatto una classica mossa stupida: estrarre la parte sbagliata da una scatola di attrezzature. È stato un grande atto di numskullery che è diventato una parte importante del salvataggio di milioni di vite.

Nel 1956, Greatbatch stava lavorando alla costruzione di un dispositivo di registrazione del ritmo cardiaco presso l'Università di Buffalo. Ha raggiunto una scatola, ha tirato fuori una resistenza della dimensione sbagliata e l'ha collegata al circuito. Quando lo installò, riconobbe la ritmica lub-dub suono del cuore umano. Il battito, secondo il suo necrologio del 2001 in Il New York Times, gli ricordava le chiacchierate che aveva avuto con altri scienziati sul fatto che una stimolazione elettrica potesse compensare un'interruzione dei battiti naturali del cuore.Prima di allora, i pacemaker erano macchine enormi delle dimensioni di televisori. Il dispositivo impiantabile di Greatbatch di soli 2 pollici cubici ha cambiato per sempre l'aspettativa di vita nel mondo. Ora, ogni anno vengono impiantati più di mezzo milione di dispositivi. Non male per un teschio numerico.


Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati? - Ricette

Pensi che la necessità sia la madre dell'invenzione? Non sempre. C'è una linea molto sottile tra l'innovazione brillante e il fallimento assoluto, come alcuni di questi inventori hanno scoperto notoriamente.

Alcuni dei prodotti più popolari che usiamo oggi sono stati incidenti in cui si sono imbattuti scienziati goffi, chef che hanno rovesciato cose e inventori fuorviati che, nel caso della colla usata sui post-it, stavano cercando di creare l'opposto di ciò che hanno finito con. Ma possiamo tutti trarre conforto nel sapere che anche alcuni errori enormi possono venire con rivestimenti d'argento, a volte abbastanza grandi da cambiare interi settori. E a volte, anche dimenticarsi di lavarsi le mani ha i suoi vantaggi.

Se la madre di Alexander Fleming fosse nei paraggi, saremmo tutti molto più malati.

Come chiunque sia desideroso di andare in vacanza, Alexander Fleming ha lasciato una pila di capsule di Petri sporche accatastate sulla sua postazione di lavoro prima di lasciare la città. Quando tornò dalle vacanze il 3 settembre 1928, iniziò a esaminarli per vedere se qualcuno potesse essere salvato, scoprendo che la maggior parte era stata contaminata, come ci si potrebbe aspettare che accada in un laboratorio di batteri in un ospedale.

Come è stato ben documentato nei libri di storia e sul sito web del Premio Nobel, Fleming ha scaricato la maggior parte dei piatti in una vasca di Lysol. Ma quando arrivò a un piatto contenente stafilococco, qualcosa di strano attirò la sua attenzione. Il piatto era ricoperto di colonie di batteri, tranne in un'area dove stava crescendo una macchia di muffa. Intorno alla muffa c'era un'area priva di batteri, come se la muffa avesse bloccato la diffusione dei batteri. Si rese conto che poteva essere usato per uccidere un'ampia gamma di batteri e la penicillina fu identificata.

Da quel piccolo atto di trascuratezza scientifica, abbiamo ottenuto uno degli antibiotici più usati oggi.

In qualche modo se la canzone fosse andata: "Una molla, una molla, una cosa meravigliosa! Tutti sanno che è Industrial Equipment Stabilizers", non sarebbe stata altrettanto orecchiabile.

Eppure questo era l'uso previsto delle molle che l'ingegnere navale Richard James stava sviluppando nel 1943. Le molle sensibili avevano lo scopo di mantenere l'attrezzatura fragile sulle navi. Poi James ha fatto cadere una delle sue nuove molle da uno scaffale e, come un bambino la mattina di Natale, l'ha guardato mentre camminava giù per la famosa Slinky invece di colpire il suolo, come Volta annotato nella sua lista di giocattoli più grandi di tutti i tempi l'anno scorso.

Ha portato la creazione a casa per mostrarla a sua moglie, Betty, che ha visto il potenziale per un nuovo giocattolo. Dopo aver consultato il dizionario, mi è venuto in mente un nome (scusa): snello, un termine svedese che significa "elegante e sinuoso". Quando il giocattolo fu mostrato davanti al Gimbels Department Store di Philadelphia, durante il periodo natalizio del 1945, era chiaro che sarebbe stato il Tickle Me Elmo del suo tempo. La macchina industriale che James aveva poteva avvolgere 80 piedi di filo in due pollici, e centinaia di Slinky erano già in vendita.

E non è tutto: lo Slinky ha trovato altri usi, tra cui come antenna da parte dei soldati in Vietnam e come strumento terapeutico. Qualunque sia l'uso, tutti sanno che è Slinky.

Mmmm, deliziosa farinata di crusca&hellipla colazione dei campioni? Prova solo per un secondo a immaginare Michael Jordan in posa con un cucchiaio traboccante di grano semiliquido che gli gocciola dal mento.

La leggenda dietro la creazione di questo famoso cereale iniziò in realtà con la farinata di crusca, che era ciò che un maldestro dietologo della Washburn Crosby Company stava preparando nel 1922 quando ne versò un po' su un fornello caldo. Le gocce di farinata sfrigolavano e crepitavano in scaglie. Una volta che ha dato un assaggio a un fiocco, il cuoco si è reso conto che il suo incidente aveva creato qualcosa che aveva un sapore molto migliore di quella vecchia pappa. Ha preso a bordo i capi di Washburn e hanno provato 36 diverse varietà della creazione prima di sviluppare il fiocco perfetto che non si sbriciolava nella scatola.

Anche il nome avrebbe potuto andare in un altro modo. Il cereale è stato rilasciato come Gold Medal Whole Wheat Flakes di Washburn subito dopo, un concorso di dipendenti ha portato il nome a essere cambiato in Wheaties, presumibilmente battendo Nukeys e Gold Medal Wheat Flakes, anche se 90 anni fa chi avrebbe saputo che così tante medaglie d'oro i vincitori alla fine indosseranno la scatola di quella pappa glorificata?

Sai come quando hai finito con un post-it, lo getti nel cestino? Sì, è stato più o meno quello che Spencer Silver ha quasi fatto quando stava cercando di sviluppare un adesivo super resistente per i laboratori 3M nel 1968 e si è rivelato molto breve. Invece aveva inventato il contrario: un adesivo che si attaccava agli oggetti ma si staccava facilmente.

Silver ha fatto proselitismo per anni sui potenziali usi della sua nuova, sorta di debole colla intorno a 3M, il tutto per non ascoltare. Infine, un collega di nome Art Fry ha partecipato a uno dei seminari di Silver nel 1974 (3M è nota da tempo per incoraggiare i dipendenti a uscire dai propri reparti per vedere cosa stanno facendo le persone in altre aree dell'azienda). Fry ha visto un uso in cui nessun altro lo ha fatto: tenere la sua pagina nel suo innario, da cui i suoi segnalibri continuavano a cadere. E quando hai aggiunto il delicato adesivo di Silver ai segnalibri di carta, è nato un rudimentale Post-it. Per paura di pensare che questa sia solo una stupida leggenda aziendale, anche il fact-checker Web Snopes.com ha dato a questo una valutazione "Vero".

3M ha finalmente accettato di distribuire i Post-it Notes a livello nazionale nel 1980, un decennio dopo che Silver si era imbattuto per la prima volta nella formula. Trent'anni dopo, sarebbero diventati iconici per l'ufficio americano come la cucitrice e il fax, con l'ulteriore vantaggio di essere fantastici per gli scherzi del dormitorio e i video virali di animazione in stop-motion.

Nel 1856, il chimico diciottenne William Perkin si rivelò essere un giovane prodigio, che inventò la tintura sintetica e continuò ad aiutare a combattere il cancro. Solo, la tintura non era affatto vicina a ciò che intendeva fare.

Perkin stava lavorando alla creazione di una versione artificiale del chinino, un farmaco per la malaria. Invece, i suoi esperimenti hanno prodotto un fango oleoso scuro. Non solo la melma ha trasformato la seta in una sorprendente tonalità di viola chiaro, ma non si è sbiadita ed è risultata più vibrante e luminosa rispetto ai coloranti esistenti sul mercato. Fino a quel momento, i coloranti erano fatti principalmente di insetti, molluschi o materiale vegetale. Come poi raccontato nel libro Malva: come un uomo ha inventato un colore che ha cambiato il mondo, di Simon Garfield, l'invenzione di Perkin della colorazione malva divenne il successo delle scene di moda parigine e londinese. La regina Vittoria lo indossò persino al matrimonio di sua figlia nel 1858.

Il lavoro di Perkin con i coloranti ispirò il batteriologo tedesco Paul Ehrlich, che utilizzò le invenzioni per aprire la strada all'immunologia e alla prima chemioterapia, vincendo infine un premio Nobel.

Riesci a immaginare di portare bottiglie d'acqua fatte di argilla o usare utensili usa e getta fatti di uova e sangue animale? La leggenda della scoperta della plastica dice che se non fosse per due incidenti, quelli potrebbero essere i materiali con cui saremmo bloccati oggi.

La prima storia inizia nel laboratorio di Charles Goodyear (sì, Quello Goodyear), che ha combinato gomma e zolfo e l'ha messo accidentalmente sul fornello per un periodo di tempo. Quando tornò, trovò un materiale resistente e durevole, creato attraverso un processo chiamato alla fine vulcanizzazione.

La seconda è stata una fuoriuscita nel negozio di John Wesley Hyatt. Ispirato da un concorso da $ 10.000 per trovare un sostituto dell'avorio di elefante nelle palle da biliardo, Hyatt ha rovesciato accidentalmente una bottiglia di collodio, solo per scoprire che quando si è asciugato ha formato un materiale flessibile ma resistente. Non vinse il concorso (né lo fece nessuno, del resto), ma nel 1872 suo fratello Isaiah coniò il termine celluloide per descrivere quella che stava diventando la prima plastica di successo commerciale, utilizzata persino nel primo film cinematografico utilizzato da George Eastman.

Il familiare dolcificante nel pacchetto rosa è stato scoperto perché il chimico Constantin Fahlberg non è riuscito a fare ciò che anche uno studente di chimica delle superiori sa: lavarsi sempre le mani.

Preparati a essere disgustato. Ecco la scena: è il 1879, e Fahlberg era seduto nel suo laboratorio, giocherellando con nuovi usi per il catrame di carbone, senza grande successo. Il lavoro lo interessava così tanto che si dimenticò della cena fino a tardi, poi si precipitò a mangiare con le mani ancora tutte ricoperte di melma da laboratorio, come ammise poi in un'intervista a Scientifico americano.

Spezzò un pezzo di pane, se lo portò alle labbra e notò che aveva un sapore insolitamente dolce. Si sciacqui la bocca, si asciugò i baffi con un tovagliolo e scoprì che anche il tovagliolo aveva un sapore più dolce. Anche l'acqua nella sua tazza aveva un sapore sciropposo. Poi ha fatto quello che avrebbe sicuramente disgustato qualsiasi passante scienziato: si è infilato il pollice in bocca, poi è tornato nel suo laboratorio e ha assaggiato ogni bicchiere e piatto del laboratorio finché non ha trovato quello che conteneva saccarina.

Fortunatamente per i dietisti di tutto il mondo, è riuscito a non avvelenarsi lungo la strada.

Il dottor John Kellogg e suo fratello Keith si sarebbero adattati perfettamente al mondo odierno delle mode new age sulla salute. Nel 1894, tuttavia, furono probabilmente derisi come strani maniaci della salute che portavano i visitatori nel loro ospedale e centro benessere a Battle Creek, nel Michigan, attraverso strani reggimenti sanitari che includevano l'astensione da carne, alcol, tabacco e persino sesso. Una parte di quel reggimento stava eliminando la caffeina usando un surrogato del caffè fatto di un tipo di muesli. Dopo aver cucinato del grano, gli uomini sono stati richiamati, come accade quando si gestisce un sanatorio affollato. Quando sono tornati, il grano era diventato stantio, ma, sempre gli hippy attenti al budget, hanno deciso di forzarlo comunque attraverso i rulli.

Invece di uscire in lunghe sfoglie di pasta, ogni chicco di grano si è appiattito ed è uscito come una sottile sfoglia. I fratelli hanno preparato i fiocchi e, boom, è nata una nuova moda per i cereali per la colazione, come sottolinea il sito ufficiale di Kellogg's.

Questa non era l'unica tendenza dei cereali nata al sanatorio di Battle Creek: Charles William Post, che in seguito fondò la Postum Cereal Company (alias Post Cereals), era uno studente di Kellogg's. Ha sviluppato una propria linea di prodotti a base di cereali che mangiava in clinica. La società di cereali Post ha continuato a produrre Honeycomb, Fruity Pebbles, Waffle Crisp e molti altri cereali zuccherati contro i quali Kellogg, attento alla salute, avrebbe probabilmente scosso la testa.

Wilson Greatbatch ha fatto una classica mossa stupida: estrarre la parte sbagliata da una scatola di attrezzature. È stato un grande atto di numskullery che è diventato una parte importante del salvataggio di milioni di vite.

Nel 1956, Greatbatch stava lavorando alla costruzione di un dispositivo di registrazione del ritmo cardiaco presso l'Università di Buffalo. Ha raggiunto una scatola, ha tirato fuori una resistenza della dimensione sbagliata e l'ha collegata al circuito. Quando lo installò, riconobbe la ritmica lub-dub suono del cuore umano. Il battito, secondo il suo necrologio del 2001 in Il New York Times, gli ricordava le chiacchierate che aveva avuto con altri scienziati sul fatto che una stimolazione elettrica potesse compensare un'interruzione dei battiti naturali del cuore. Prima di allora, i pacemaker erano macchine enormi delle dimensioni di televisori. Il dispositivo impiantabile di Greatbatch di soli 2 pollici cubici ha cambiato per sempre l'aspettativa di vita nel mondo. Ora, ogni anno vengono impiantati più di mezzo milione di dispositivi. Non male per un teschio numerico.


Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati? - Ricette

Pensi che la necessità sia la madre dell'invenzione? Non sempre. C'è una linea molto sottile tra l'innovazione brillante e il fallimento assoluto, come alcuni di questi inventori hanno scoperto notoriamente.

Alcuni dei prodotti più popolari che usiamo oggi sono stati incidenti in cui si sono imbattuti scienziati goffi, chef che hanno rovesciato cose e inventori fuorviati che, nel caso della colla usata sui post-it, stavano cercando di creare l'opposto di ciò che hanno finito con. Ma possiamo tutti trarre conforto nel sapere che anche alcuni errori enormi possono venire con rivestimenti d'argento, a volte abbastanza grandi da cambiare interi settori. E a volte, anche dimenticarsi di lavarsi le mani ha i suoi vantaggi.

Se la madre di Alexander Fleming fosse nei paraggi, saremmo tutti molto più malati.

Come chiunque sia desideroso di andare in vacanza, Alexander Fleming ha lasciato una pila di capsule di Petri sporche accatastate sulla sua postazione di lavoro prima di lasciare la città. Quando tornò dalle vacanze il 3 settembre 1928, iniziò a esaminarli per vedere se qualcuno potesse essere salvato, scoprendo che la maggior parte era stata contaminata, come ci si potrebbe aspettare che accada in un laboratorio di batteri in un ospedale.

Come è stato ben documentato nei libri di storia e sul sito web del Premio Nobel, Fleming ha scaricato la maggior parte dei piatti in una vasca di Lysol. Ma quando arrivò a un piatto contenente stafilococco, qualcosa di strano attirò la sua attenzione. Il piatto era ricoperto di colonie di batteri, tranne in un'area dove stava crescendo una macchia di muffa. Intorno alla muffa c'era un'area priva di batteri, come se la muffa avesse bloccato la diffusione dei batteri. Si rese conto che poteva essere usato per uccidere un'ampia gamma di batteri e la penicillina fu identificata.

Da quel piccolo atto di trascuratezza scientifica, abbiamo ottenuto uno degli antibiotici più usati oggi.

In qualche modo se la canzone fosse andata: "Una molla, una molla, una cosa meravigliosa! Tutti sanno che è Industrial Equipment Stabilizers", non sarebbe stata altrettanto orecchiabile.

Eppure questo era l'uso previsto delle molle che l'ingegnere navale Richard James stava sviluppando nel 1943. Le molle sensibili avevano lo scopo di mantenere l'attrezzatura fragile sulle navi. Poi James ha fatto cadere una delle sue nuove molle da uno scaffale e, come un bambino la mattina di Natale, l'ha guardato mentre camminava giù per la famosa Slinky invece di colpire il suolo, come Volta annotato nella sua lista di giocattoli più grandi di tutti i tempi l'anno scorso.

Ha portato la creazione a casa per mostrarla a sua moglie, Betty, che ha visto il potenziale per un nuovo giocattolo. Dopo aver consultato il dizionario, mi è venuto in mente un nome (scusa): snello, un termine svedese che significa "elegante e sinuoso". Quando il giocattolo fu mostrato davanti al Gimbels Department Store di Philadelphia, durante il periodo natalizio del 1945, era chiaro che sarebbe stato il Tickle Me Elmo del suo tempo. La macchina industriale che James aveva poteva avvolgere 80 piedi di filo in due pollici, e centinaia di Slinky erano già in vendita.

E non è tutto: lo Slinky ha trovato altri usi, tra cui come antenna da parte dei soldati in Vietnam e come strumento terapeutico. Qualunque sia l'uso, tutti sanno che è Slinky.

Mmmm, deliziosa farinata di crusca&hellipla colazione dei campioni? Prova solo per un secondo a immaginare Michael Jordan in posa con un cucchiaio traboccante di grano semiliquido che gli gocciola dal mento.

La leggenda dietro la creazione di questo famoso cereale iniziò in realtà con la farinata di crusca, che era ciò che un maldestro dietologo della Washburn Crosby Company stava preparando nel 1922 quando ne versò un po' su un fornello caldo. Le gocce di farinata sfrigolavano e crepitavano in scaglie. Una volta che ha dato un assaggio a un fiocco, il cuoco si è reso conto che il suo incidente aveva creato qualcosa che aveva un sapore molto migliore di quella vecchia pappa. Ha preso a bordo i capi di Washburn e hanno provato 36 diverse varietà della creazione prima di sviluppare il fiocco perfetto che non si sbriciolava nella scatola.

Anche il nome avrebbe potuto andare in un altro modo. Il cereale è stato rilasciato come Gold Medal Whole Wheat Flakes di Washburn subito dopo, un concorso di dipendenti ha portato il nome a essere cambiato in Wheaties, presumibilmente battendo Nukeys e Gold Medal Wheat Flakes, anche se 90 anni fa chi avrebbe saputo che così tante medaglie d'oro i vincitori alla fine indosseranno la scatola di quella pappa glorificata?

Sai come quando hai finito con un post-it, lo getti nel cestino? Sì, è stato più o meno quello che Spencer Silver ha quasi fatto quando stava cercando di sviluppare un adesivo super resistente per i laboratori 3M nel 1968 e si è rivelato molto breve. Invece aveva inventato il contrario: un adesivo che si attaccava agli oggetti ma si staccava facilmente.

Silver ha fatto proselitismo per anni sui potenziali usi della sua nuova, sorta di debole colla intorno a 3M, il tutto per non ascoltare. Infine, un collega di nome Art Fry ha partecipato a uno dei seminari di Silver nel 1974 (3M è nota da tempo per incoraggiare i dipendenti a uscire dai propri reparti per vedere cosa stanno facendo le persone in altre aree dell'azienda). Fry ha visto un uso in cui nessun altro lo ha fatto: tenere la sua pagina nel suo innario, da cui i suoi segnalibri continuavano a cadere. E quando hai aggiunto il delicato adesivo di Silver ai segnalibri di carta, è nato un rudimentale Post-it. Per paura di pensare che questa sia solo una stupida leggenda aziendale, anche il fact-checker Web Snopes.com ha dato a questo una valutazione "Vero".

3M ha finalmente accettato di distribuire i Post-it Notes a livello nazionale nel 1980, un decennio dopo che Silver si era imbattuto per la prima volta nella formula. Trent'anni dopo, sarebbero diventati iconici per l'ufficio americano come la cucitrice e il fax, con l'ulteriore vantaggio di essere fantastici per gli scherzi del dormitorio e i video virali di animazione in stop-motion.

Nel 1856, il chimico diciottenne William Perkin si rivelò essere un giovane prodigio, che inventò la tintura sintetica e continuò ad aiutare a combattere il cancro. Solo, la tintura non era affatto vicina a ciò che intendeva fare.

Perkin stava lavorando alla creazione di una versione artificiale del chinino, un farmaco per la malaria. Invece, i suoi esperimenti hanno prodotto un fango oleoso scuro. Non solo la melma ha trasformato la seta in una sorprendente tonalità di viola chiaro, ma non si è sbiadita ed è risultata più vibrante e luminosa rispetto ai coloranti esistenti sul mercato. Fino a quel momento, i coloranti erano fatti principalmente di insetti, molluschi o materiale vegetale. Come poi raccontato nel libro Malva: come un uomo ha inventato un colore che ha cambiato il mondo, di Simon Garfield, l'invenzione di Perkin della colorazione malva divenne il successo delle scene di moda parigine e londinese. La regina Vittoria lo indossò persino al matrimonio di sua figlia nel 1858.

Il lavoro di Perkin con i coloranti ispirò il batteriologo tedesco Paul Ehrlich, che utilizzò le invenzioni per aprire la strada all'immunologia e alla prima chemioterapia, vincendo infine un premio Nobel.

Riesci a immaginare di portare bottiglie d'acqua fatte di argilla o usare utensili usa e getta fatti di uova e sangue animale? La leggenda della scoperta della plastica dice che se non fosse per due incidenti, quelli potrebbero essere i materiali con cui saremmo bloccati oggi.

La prima storia inizia nel laboratorio di Charles Goodyear (sì, Quello Goodyear), che ha combinato gomma e zolfo e l'ha messo accidentalmente sul fornello per un periodo di tempo. Quando tornò, trovò un materiale resistente e durevole, creato attraverso un processo chiamato alla fine vulcanizzazione.

La seconda è stata una fuoriuscita nel negozio di John Wesley Hyatt. Ispirato da un concorso da $ 10.000 per trovare un sostituto dell'avorio di elefante nelle palle da biliardo, Hyatt ha rovesciato accidentalmente una bottiglia di collodio, solo per scoprire che quando si è asciugato ha formato un materiale flessibile ma resistente. Non vinse il concorso (né lo fece nessuno, del resto), ma nel 1872 suo fratello Isaiah coniò il termine celluloide per descrivere quella che stava diventando la prima plastica di successo commerciale, utilizzata persino nel primo film cinematografico utilizzato da George Eastman.

Il familiare dolcificante nel pacchetto rosa è stato scoperto perché il chimico Constantin Fahlberg non è riuscito a fare ciò che anche uno studente di chimica delle superiori sa: lavarsi sempre le mani.

Preparati a essere disgustato.Ecco la scena: è il 1879, e Fahlberg era seduto nel suo laboratorio, giocherellando con nuovi usi per il catrame di carbone, senza grande successo. Il lavoro lo interessava così tanto che si dimenticò della cena fino a tardi, poi si precipitò a mangiare con le mani ancora tutte ricoperte di melma da laboratorio, come ammise poi in un'intervista a Scientifico americano.

Spezzò un pezzo di pane, se lo portò alle labbra e notò che aveva un sapore insolitamente dolce. Si sciacqui la bocca, si asciugò i baffi con un tovagliolo e scoprì che anche il tovagliolo aveva un sapore più dolce. Anche l'acqua nella sua tazza aveva un sapore sciropposo. Poi ha fatto quello che avrebbe sicuramente disgustato qualsiasi passante scienziato: si è infilato il pollice in bocca, poi è tornato nel suo laboratorio e ha assaggiato ogni bicchiere e piatto del laboratorio finché non ha trovato quello che conteneva saccarina.

Fortunatamente per i dietisti di tutto il mondo, è riuscito a non avvelenarsi lungo la strada.

Il dottor John Kellogg e suo fratello Keith si sarebbero adattati perfettamente al mondo odierno delle mode new age sulla salute. Nel 1894, tuttavia, furono probabilmente derisi come strani maniaci della salute che portavano i visitatori nel loro ospedale e centro benessere a Battle Creek, nel Michigan, attraverso strani reggimenti sanitari che includevano l'astensione da carne, alcol, tabacco e persino sesso. Una parte di quel reggimento stava eliminando la caffeina usando un surrogato del caffè fatto di un tipo di muesli. Dopo aver cucinato del grano, gli uomini sono stati richiamati, come accade quando si gestisce un sanatorio affollato. Quando sono tornati, il grano era diventato stantio, ma, sempre gli hippy attenti al budget, hanno deciso di forzarlo comunque attraverso i rulli.

Invece di uscire in lunghe sfoglie di pasta, ogni chicco di grano si è appiattito ed è uscito come una sottile sfoglia. I fratelli hanno preparato i fiocchi e, boom, è nata una nuova moda per i cereali per la colazione, come sottolinea il sito ufficiale di Kellogg's.

Questa non era l'unica tendenza dei cereali nata al sanatorio di Battle Creek: Charles William Post, che in seguito fondò la Postum Cereal Company (alias Post Cereals), era uno studente di Kellogg's. Ha sviluppato una propria linea di prodotti a base di cereali che mangiava in clinica. La società di cereali Post ha continuato a produrre Honeycomb, Fruity Pebbles, Waffle Crisp e molti altri cereali zuccherati contro i quali Kellogg, attento alla salute, avrebbe probabilmente scosso la testa.

Wilson Greatbatch ha fatto una classica mossa stupida: estrarre la parte sbagliata da una scatola di attrezzature. È stato un grande atto di numskullery che è diventato una parte importante del salvataggio di milioni di vite.

Nel 1956, Greatbatch stava lavorando alla costruzione di un dispositivo di registrazione del ritmo cardiaco presso l'Università di Buffalo. Ha raggiunto una scatola, ha tirato fuori una resistenza della dimensione sbagliata e l'ha collegata al circuito. Quando lo installò, riconobbe la ritmica lub-dub suono del cuore umano. Il battito, secondo il suo necrologio del 2001 in Il New York Times, gli ricordava le chiacchierate che aveva avuto con altri scienziati sul fatto che una stimolazione elettrica potesse compensare un'interruzione dei battiti naturali del cuore. Prima di allora, i pacemaker erano macchine enormi delle dimensioni di televisori. Il dispositivo impiantabile di Greatbatch di soli 2 pollici cubici ha cambiato per sempre l'aspettativa di vita nel mondo. Ora, ogni anno vengono impiantati più di mezzo milione di dispositivi. Non male per un teschio numerico.


Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati? - Ricette

Pensi che la necessità sia la madre dell'invenzione? Non sempre. C'è una linea molto sottile tra l'innovazione brillante e il fallimento assoluto, come alcuni di questi inventori hanno scoperto notoriamente.

Alcuni dei prodotti più popolari che usiamo oggi sono stati incidenti in cui si sono imbattuti scienziati goffi, chef che hanno rovesciato cose e inventori fuorviati che, nel caso della colla usata sui post-it, stavano cercando di creare l'opposto di ciò che hanno finito con. Ma possiamo tutti trarre conforto nel sapere che anche alcuni errori enormi possono venire con rivestimenti d'argento, a volte abbastanza grandi da cambiare interi settori. E a volte, anche dimenticarsi di lavarsi le mani ha i suoi vantaggi.

Se la madre di Alexander Fleming fosse nei paraggi, saremmo tutti molto più malati.

Come chiunque sia desideroso di andare in vacanza, Alexander Fleming ha lasciato una pila di capsule di Petri sporche accatastate sulla sua postazione di lavoro prima di lasciare la città. Quando tornò dalle vacanze il 3 settembre 1928, iniziò a esaminarli per vedere se qualcuno potesse essere salvato, scoprendo che la maggior parte era stata contaminata, come ci si potrebbe aspettare che accada in un laboratorio di batteri in un ospedale.

Come è stato ben documentato nei libri di storia e sul sito web del Premio Nobel, Fleming ha scaricato la maggior parte dei piatti in una vasca di Lysol. Ma quando arrivò a un piatto contenente stafilococco, qualcosa di strano attirò la sua attenzione. Il piatto era ricoperto di colonie di batteri, tranne in un'area dove stava crescendo una macchia di muffa. Intorno alla muffa c'era un'area priva di batteri, come se la muffa avesse bloccato la diffusione dei batteri. Si rese conto che poteva essere usato per uccidere un'ampia gamma di batteri e la penicillina fu identificata.

Da quel piccolo atto di trascuratezza scientifica, abbiamo ottenuto uno degli antibiotici più usati oggi.

In qualche modo se la canzone fosse andata: "Una molla, una molla, una cosa meravigliosa! Tutti sanno che è Industrial Equipment Stabilizers", non sarebbe stata altrettanto orecchiabile.

Eppure questo era l'uso previsto delle molle che l'ingegnere navale Richard James stava sviluppando nel 1943. Le molle sensibili avevano lo scopo di mantenere l'attrezzatura fragile sulle navi. Poi James ha fatto cadere una delle sue nuove molle da uno scaffale e, come un bambino la mattina di Natale, l'ha guardato mentre camminava giù per la famosa Slinky invece di colpire il suolo, come Volta annotato nella sua lista di giocattoli più grandi di tutti i tempi l'anno scorso.

Ha portato la creazione a casa per mostrarla a sua moglie, Betty, che ha visto il potenziale per un nuovo giocattolo. Dopo aver consultato il dizionario, mi è venuto in mente un nome (scusa): snello, un termine svedese che significa "elegante e sinuoso". Quando il giocattolo fu mostrato davanti al Gimbels Department Store di Philadelphia, durante il periodo natalizio del 1945, era chiaro che sarebbe stato il Tickle Me Elmo del suo tempo. La macchina industriale che James aveva poteva avvolgere 80 piedi di filo in due pollici, e centinaia di Slinky erano già in vendita.

E non è tutto: lo Slinky ha trovato altri usi, tra cui come antenna da parte dei soldati in Vietnam e come strumento terapeutico. Qualunque sia l'uso, tutti sanno che è Slinky.

Mmmm, deliziosa farinata di crusca&hellipla colazione dei campioni? Prova solo per un secondo a immaginare Michael Jordan in posa con un cucchiaio traboccante di grano semiliquido che gli gocciola dal mento.

La leggenda dietro la creazione di questo famoso cereale iniziò in realtà con la farinata di crusca, che era ciò che un maldestro dietologo della Washburn Crosby Company stava preparando nel 1922 quando ne versò un po' su un fornello caldo. Le gocce di farinata sfrigolavano e crepitavano in scaglie. Una volta che ha dato un assaggio a un fiocco, il cuoco si è reso conto che il suo incidente aveva creato qualcosa che aveva un sapore molto migliore di quella vecchia pappa. Ha preso a bordo i capi di Washburn e hanno provato 36 diverse varietà della creazione prima di sviluppare il fiocco perfetto che non si sbriciolava nella scatola.

Anche il nome avrebbe potuto andare in un altro modo. Il cereale è stato rilasciato come Gold Medal Whole Wheat Flakes di Washburn subito dopo, un concorso di dipendenti ha portato il nome a essere cambiato in Wheaties, presumibilmente battendo Nukeys e Gold Medal Wheat Flakes, anche se 90 anni fa chi avrebbe saputo che così tante medaglie d'oro i vincitori alla fine indosseranno la scatola di quella pappa glorificata?

Sai come quando hai finito con un post-it, lo getti nel cestino? Sì, è stato più o meno quello che Spencer Silver ha quasi fatto quando stava cercando di sviluppare un adesivo super resistente per i laboratori 3M nel 1968 e si è rivelato molto breve. Invece aveva inventato il contrario: un adesivo che si attaccava agli oggetti ma si staccava facilmente.

Silver ha fatto proselitismo per anni sui potenziali usi della sua nuova, sorta di debole colla intorno a 3M, il tutto per non ascoltare. Infine, un collega di nome Art Fry ha partecipato a uno dei seminari di Silver nel 1974 (3M è nota da tempo per incoraggiare i dipendenti a uscire dai propri reparti per vedere cosa stanno facendo le persone in altre aree dell'azienda). Fry ha visto un uso in cui nessun altro lo ha fatto: tenere la sua pagina nel suo innario, da cui i suoi segnalibri continuavano a cadere. E quando hai aggiunto il delicato adesivo di Silver ai segnalibri di carta, è nato un rudimentale Post-it. Per paura di pensare che questa sia solo una stupida leggenda aziendale, anche il fact-checker Web Snopes.com ha dato a questo una valutazione "Vero".

3M ha finalmente accettato di distribuire i Post-it Notes a livello nazionale nel 1980, un decennio dopo che Silver si era imbattuto per la prima volta nella formula. Trent'anni dopo, sarebbero diventati iconici per l'ufficio americano come la cucitrice e il fax, con l'ulteriore vantaggio di essere fantastici per gli scherzi del dormitorio e i video virali di animazione in stop-motion.

Nel 1856, il chimico diciottenne William Perkin si rivelò essere un giovane prodigio, che inventò la tintura sintetica e continuò ad aiutare a combattere il cancro. Solo, la tintura non era affatto vicina a ciò che intendeva fare.

Perkin stava lavorando alla creazione di una versione artificiale del chinino, un farmaco per la malaria. Invece, i suoi esperimenti hanno prodotto un fango oleoso scuro. Non solo la melma ha trasformato la seta in una sorprendente tonalità di viola chiaro, ma non si è sbiadita ed è risultata più vibrante e luminosa rispetto ai coloranti esistenti sul mercato. Fino a quel momento, i coloranti erano fatti principalmente di insetti, molluschi o materiale vegetale. Come poi raccontato nel libro Malva: come un uomo ha inventato un colore che ha cambiato il mondo, di Simon Garfield, l'invenzione di Perkin della colorazione malva divenne il successo delle scene di moda parigine e londinese. La regina Vittoria lo indossò persino al matrimonio di sua figlia nel 1858.

Il lavoro di Perkin con i coloranti ispirò il batteriologo tedesco Paul Ehrlich, che utilizzò le invenzioni per aprire la strada all'immunologia e alla prima chemioterapia, vincendo infine un premio Nobel.

Riesci a immaginare di portare bottiglie d'acqua fatte di argilla o usare utensili usa e getta fatti di uova e sangue animale? La leggenda della scoperta della plastica dice che se non fosse per due incidenti, quelli potrebbero essere i materiali con cui saremmo bloccati oggi.

La prima storia inizia nel laboratorio di Charles Goodyear (sì, Quello Goodyear), che ha combinato gomma e zolfo e l'ha messo accidentalmente sul fornello per un periodo di tempo. Quando tornò, trovò un materiale resistente e durevole, creato attraverso un processo chiamato alla fine vulcanizzazione.

La seconda è stata una fuoriuscita nel negozio di John Wesley Hyatt. Ispirato da un concorso da $ 10.000 per trovare un sostituto dell'avorio di elefante nelle palle da biliardo, Hyatt ha rovesciato accidentalmente una bottiglia di collodio, solo per scoprire che quando si è asciugato ha formato un materiale flessibile ma resistente. Non vinse il concorso (né lo fece nessuno, del resto), ma nel 1872 suo fratello Isaiah coniò il termine celluloide per descrivere quella che stava diventando la prima plastica di successo commerciale, utilizzata persino nel primo film cinematografico utilizzato da George Eastman.

Il familiare dolcificante nel pacchetto rosa è stato scoperto perché il chimico Constantin Fahlberg non è riuscito a fare ciò che anche uno studente di chimica delle superiori sa: lavarsi sempre le mani.

Preparati a essere disgustato. Ecco la scena: è il 1879, e Fahlberg era seduto nel suo laboratorio, giocherellando con nuovi usi per il catrame di carbone, senza grande successo. Il lavoro lo interessava così tanto che si dimenticò della cena fino a tardi, poi si precipitò a mangiare con le mani ancora tutte ricoperte di melma da laboratorio, come ammise poi in un'intervista a Scientifico americano.

Spezzò un pezzo di pane, se lo portò alle labbra e notò che aveva un sapore insolitamente dolce. Si sciacqui la bocca, si asciugò i baffi con un tovagliolo e scoprì che anche il tovagliolo aveva un sapore più dolce. Anche l'acqua nella sua tazza aveva un sapore sciropposo. Poi ha fatto quello che avrebbe sicuramente disgustato qualsiasi passante scienziato: si è infilato il pollice in bocca, poi è tornato nel suo laboratorio e ha assaggiato ogni bicchiere e piatto del laboratorio finché non ha trovato quello che conteneva saccarina.

Fortunatamente per i dietisti di tutto il mondo, è riuscito a non avvelenarsi lungo la strada.

Il dottor John Kellogg e suo fratello Keith si sarebbero adattati perfettamente al mondo odierno delle mode new age sulla salute. Nel 1894, tuttavia, furono probabilmente derisi come strani maniaci della salute che portavano i visitatori nel loro ospedale e centro benessere a Battle Creek, nel Michigan, attraverso strani reggimenti sanitari che includevano l'astensione da carne, alcol, tabacco e persino sesso. Una parte di quel reggimento stava eliminando la caffeina usando un surrogato del caffè fatto di un tipo di muesli. Dopo aver cucinato del grano, gli uomini sono stati richiamati, come accade quando si gestisce un sanatorio affollato. Quando sono tornati, il grano era diventato stantio, ma, sempre gli hippy attenti al budget, hanno deciso di forzarlo comunque attraverso i rulli.

Invece di uscire in lunghe sfoglie di pasta, ogni chicco di grano si è appiattito ed è uscito come una sottile sfoglia. I fratelli hanno preparato i fiocchi e, boom, è nata una nuova moda per i cereali per la colazione, come sottolinea il sito ufficiale di Kellogg's.

Questa non era l'unica tendenza dei cereali nata al sanatorio di Battle Creek: Charles William Post, che in seguito fondò la Postum Cereal Company (alias Post Cereals), era uno studente di Kellogg's. Ha sviluppato una propria linea di prodotti a base di cereali che mangiava in clinica. La società di cereali Post ha continuato a produrre Honeycomb, Fruity Pebbles, Waffle Crisp e molti altri cereali zuccherati contro i quali Kellogg, attento alla salute, avrebbe probabilmente scosso la testa.

Wilson Greatbatch ha fatto una classica mossa stupida: estrarre la parte sbagliata da una scatola di attrezzature. È stato un grande atto di numskullery che è diventato una parte importante del salvataggio di milioni di vite.

Nel 1956, Greatbatch stava lavorando alla costruzione di un dispositivo di registrazione del ritmo cardiaco presso l'Università di Buffalo. Ha raggiunto una scatola, ha tirato fuori una resistenza della dimensione sbagliata e l'ha collegata al circuito. Quando lo installò, riconobbe la ritmica lub-dub suono del cuore umano. Il battito, secondo il suo necrologio del 2001 in Il New York Times, gli ricordava le chiacchierate che aveva avuto con altri scienziati sul fatto che una stimolazione elettrica potesse compensare un'interruzione dei battiti naturali del cuore. Prima di allora, i pacemaker erano macchine enormi delle dimensioni di televisori. Il dispositivo impiantabile di Greatbatch di soli 2 pollici cubici ha cambiato per sempre l'aspettativa di vita nel mondo. Ora, ogni anno vengono impiantati più di mezzo milione di dispositivi. Non male per un teschio numerico.


Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati? - Ricette

Pensi che la necessità sia la madre dell'invenzione? Non sempre. C'è una linea molto sottile tra l'innovazione brillante e il fallimento assoluto, come alcuni di questi inventori hanno scoperto notoriamente.

Alcuni dei prodotti più popolari che usiamo oggi sono stati incidenti in cui si sono imbattuti scienziati goffi, chef che hanno rovesciato cose e inventori fuorviati che, nel caso della colla usata sui post-it, stavano cercando di creare l'opposto di ciò che hanno finito con. Ma possiamo tutti trarre conforto nel sapere che anche alcuni errori enormi possono venire con rivestimenti d'argento, a volte abbastanza grandi da cambiare interi settori. E a volte, anche dimenticarsi di lavarsi le mani ha i suoi vantaggi.

Se la madre di Alexander Fleming fosse nei paraggi, saremmo tutti molto più malati.

Come chiunque sia desideroso di andare in vacanza, Alexander Fleming ha lasciato una pila di capsule di Petri sporche accatastate sulla sua postazione di lavoro prima di lasciare la città. Quando tornò dalle vacanze il 3 settembre 1928, iniziò a esaminarli per vedere se qualcuno potesse essere salvato, scoprendo che la maggior parte era stata contaminata, come ci si potrebbe aspettare che accada in un laboratorio di batteri in un ospedale.

Come è stato ben documentato nei libri di storia e sul sito web del Premio Nobel, Fleming ha scaricato la maggior parte dei piatti in una vasca di Lysol. Ma quando arrivò a un piatto contenente stafilococco, qualcosa di strano attirò la sua attenzione. Il piatto era ricoperto di colonie di batteri, tranne in un'area dove stava crescendo una macchia di muffa. Intorno alla muffa c'era un'area priva di batteri, come se la muffa avesse bloccato la diffusione dei batteri. Si rese conto che poteva essere usato per uccidere un'ampia gamma di batteri e la penicillina fu identificata.

Da quel piccolo atto di trascuratezza scientifica, abbiamo ottenuto uno degli antibiotici più usati oggi.

In qualche modo se la canzone fosse andata: "Una molla, una molla, una cosa meravigliosa! Tutti sanno che è Industrial Equipment Stabilizers", non sarebbe stata altrettanto orecchiabile.

Eppure questo era l'uso previsto delle molle che l'ingegnere navale Richard James stava sviluppando nel 1943. Le molle sensibili avevano lo scopo di mantenere l'attrezzatura fragile sulle navi. Poi James ha fatto cadere una delle sue nuove molle da uno scaffale e, come un bambino la mattina di Natale, l'ha guardato mentre camminava giù per la famosa Slinky invece di colpire il suolo, come Volta annotato nella sua lista di giocattoli più grandi di tutti i tempi l'anno scorso.

Ha portato la creazione a casa per mostrarla a sua moglie, Betty, che ha visto il potenziale per un nuovo giocattolo. Dopo aver consultato il dizionario, mi è venuto in mente un nome (scusa): snello, un termine svedese che significa "elegante e sinuoso". Quando il giocattolo fu mostrato davanti al Gimbels Department Store di Philadelphia, durante il periodo natalizio del 1945, era chiaro che sarebbe stato il Tickle Me Elmo del suo tempo. La macchina industriale che James aveva poteva avvolgere 80 piedi di filo in due pollici, e centinaia di Slinky erano già in vendita.

E non è tutto: lo Slinky ha trovato altri usi, tra cui come antenna da parte dei soldati in Vietnam e come strumento terapeutico. Qualunque sia l'uso, tutti sanno che è Slinky.

Mmmm, deliziosa farinata di crusca&hellipla colazione dei campioni? Prova solo per un secondo a immaginare Michael Jordan in posa con un cucchiaio traboccante di grano semiliquido che gli gocciola dal mento.

La leggenda dietro la creazione di questo famoso cereale iniziò in realtà con la farinata di crusca, che era ciò che un maldestro dietologo della Washburn Crosby Company stava preparando nel 1922 quando ne versò un po' su un fornello caldo. Le gocce di farinata sfrigolavano e crepitavano in scaglie. Una volta che ha dato un assaggio a un fiocco, il cuoco si è reso conto che il suo incidente aveva creato qualcosa che aveva un sapore molto migliore di quella vecchia pappa. Ha preso a bordo i capi di Washburn e hanno provato 36 diverse varietà della creazione prima di sviluppare il fiocco perfetto che non si sbriciolava nella scatola.

Anche il nome avrebbe potuto andare in un altro modo. Il cereale è stato rilasciato come Gold Medal Whole Wheat Flakes di Washburn subito dopo, un concorso di dipendenti ha portato il nome a essere cambiato in Wheaties, presumibilmente battendo Nukeys e Gold Medal Wheat Flakes, anche se 90 anni fa chi avrebbe saputo che così tante medaglie d'oro i vincitori alla fine indosseranno la scatola di quella pappa glorificata?

Sai come quando hai finito con un post-it, lo getti nel cestino? Sì, è stato più o meno quello che Spencer Silver ha quasi fatto quando stava cercando di sviluppare un adesivo super resistente per i laboratori 3M nel 1968 e si è rivelato molto breve. Invece aveva inventato il contrario: un adesivo che si attaccava agli oggetti ma si staccava facilmente.

Silver ha fatto proselitismo per anni sui potenziali usi della sua nuova, sorta di debole colla intorno a 3M, il tutto per non ascoltare. Infine, un collega di nome Art Fry ha partecipato a uno dei seminari di Silver nel 1974 (3M è nota da tempo per incoraggiare i dipendenti a uscire dai propri reparti per vedere cosa stanno facendo le persone in altre aree dell'azienda).Fry ha visto un uso in cui nessun altro lo ha fatto: tenere la sua pagina nel suo innario, da cui i suoi segnalibri continuavano a cadere. E quando hai aggiunto il delicato adesivo di Silver ai segnalibri di carta, è nato un rudimentale Post-it. Per paura di pensare che questa sia solo una stupida leggenda aziendale, anche il fact-checker Web Snopes.com ha dato a questo una valutazione "Vero".

3M ha finalmente accettato di distribuire i Post-it Notes a livello nazionale nel 1980, un decennio dopo che Silver si era imbattuto per la prima volta nella formula. Trent'anni dopo, sarebbero diventati iconici per l'ufficio americano come la cucitrice e il fax, con l'ulteriore vantaggio di essere fantastici per gli scherzi del dormitorio e i video virali di animazione in stop-motion.

Nel 1856, il chimico diciottenne William Perkin si rivelò essere un giovane prodigio, che inventò la tintura sintetica e continuò ad aiutare a combattere il cancro. Solo, la tintura non era affatto vicina a ciò che intendeva fare.

Perkin stava lavorando alla creazione di una versione artificiale del chinino, un farmaco per la malaria. Invece, i suoi esperimenti hanno prodotto un fango oleoso scuro. Non solo la melma ha trasformato la seta in una sorprendente tonalità di viola chiaro, ma non si è sbiadita ed è risultata più vibrante e luminosa rispetto ai coloranti esistenti sul mercato. Fino a quel momento, i coloranti erano fatti principalmente di insetti, molluschi o materiale vegetale. Come poi raccontato nel libro Malva: come un uomo ha inventato un colore che ha cambiato il mondo, di Simon Garfield, l'invenzione di Perkin della colorazione malva divenne il successo delle scene di moda parigine e londinese. La regina Vittoria lo indossò persino al matrimonio di sua figlia nel 1858.

Il lavoro di Perkin con i coloranti ispirò il batteriologo tedesco Paul Ehrlich, che utilizzò le invenzioni per aprire la strada all'immunologia e alla prima chemioterapia, vincendo infine un premio Nobel.

Riesci a immaginare di portare bottiglie d'acqua fatte di argilla o usare utensili usa e getta fatti di uova e sangue animale? La leggenda della scoperta della plastica dice che se non fosse per due incidenti, quelli potrebbero essere i materiali con cui saremmo bloccati oggi.

La prima storia inizia nel laboratorio di Charles Goodyear (sì, Quello Goodyear), che ha combinato gomma e zolfo e l'ha messo accidentalmente sul fornello per un periodo di tempo. Quando tornò, trovò un materiale resistente e durevole, creato attraverso un processo chiamato alla fine vulcanizzazione.

La seconda è stata una fuoriuscita nel negozio di John Wesley Hyatt. Ispirato da un concorso da $ 10.000 per trovare un sostituto dell'avorio di elefante nelle palle da biliardo, Hyatt ha rovesciato accidentalmente una bottiglia di collodio, solo per scoprire che quando si è asciugato ha formato un materiale flessibile ma resistente. Non vinse il concorso (né lo fece nessuno, del resto), ma nel 1872 suo fratello Isaiah coniò il termine celluloide per descrivere quella che stava diventando la prima plastica di successo commerciale, utilizzata persino nel primo film cinematografico utilizzato da George Eastman.

Il familiare dolcificante nel pacchetto rosa è stato scoperto perché il chimico Constantin Fahlberg non è riuscito a fare ciò che anche uno studente di chimica delle superiori sa: lavarsi sempre le mani.

Preparati a essere disgustato. Ecco la scena: è il 1879, e Fahlberg era seduto nel suo laboratorio, giocherellando con nuovi usi per il catrame di carbone, senza grande successo. Il lavoro lo interessava così tanto che si dimenticò della cena fino a tardi, poi si precipitò a mangiare con le mani ancora tutte ricoperte di melma da laboratorio, come ammise poi in un'intervista a Scientifico americano.

Spezzò un pezzo di pane, se lo portò alle labbra e notò che aveva un sapore insolitamente dolce. Si sciacqui la bocca, si asciugò i baffi con un tovagliolo e scoprì che anche il tovagliolo aveva un sapore più dolce. Anche l'acqua nella sua tazza aveva un sapore sciropposo. Poi ha fatto quello che avrebbe sicuramente disgustato qualsiasi passante scienziato: si è infilato il pollice in bocca, poi è tornato nel suo laboratorio e ha assaggiato ogni bicchiere e piatto del laboratorio finché non ha trovato quello che conteneva saccarina.

Fortunatamente per i dietisti di tutto il mondo, è riuscito a non avvelenarsi lungo la strada.

Il dottor John Kellogg e suo fratello Keith si sarebbero adattati perfettamente al mondo odierno delle mode new age sulla salute. Nel 1894, tuttavia, furono probabilmente derisi come strani maniaci della salute che portavano i visitatori nel loro ospedale e centro benessere a Battle Creek, nel Michigan, attraverso strani reggimenti sanitari che includevano l'astensione da carne, alcol, tabacco e persino sesso. Una parte di quel reggimento stava eliminando la caffeina usando un surrogato del caffè fatto di un tipo di muesli. Dopo aver cucinato del grano, gli uomini sono stati richiamati, come accade quando si gestisce un sanatorio affollato. Quando sono tornati, il grano era diventato stantio, ma, sempre gli hippy attenti al budget, hanno deciso di forzarlo comunque attraverso i rulli.

Invece di uscire in lunghe sfoglie di pasta, ogni chicco di grano si è appiattito ed è uscito come una sottile sfoglia. I fratelli hanno preparato i fiocchi e, boom, è nata una nuova moda per i cereali per la colazione, come sottolinea il sito ufficiale di Kellogg's.

Questa non era l'unica tendenza dei cereali nata al sanatorio di Battle Creek: Charles William Post, che in seguito fondò la Postum Cereal Company (alias Post Cereals), era uno studente di Kellogg's. Ha sviluppato una propria linea di prodotti a base di cereali che mangiava in clinica. La società di cereali Post ha continuato a produrre Honeycomb, Fruity Pebbles, Waffle Crisp e molti altri cereali zuccherati contro i quali Kellogg, attento alla salute, avrebbe probabilmente scosso la testa.

Wilson Greatbatch ha fatto una classica mossa stupida: estrarre la parte sbagliata da una scatola di attrezzature. È stato un grande atto di numskullery che è diventato una parte importante del salvataggio di milioni di vite.

Nel 1956, Greatbatch stava lavorando alla costruzione di un dispositivo di registrazione del ritmo cardiaco presso l'Università di Buffalo. Ha raggiunto una scatola, ha tirato fuori una resistenza della dimensione sbagliata e l'ha collegata al circuito. Quando lo installò, riconobbe la ritmica lub-dub suono del cuore umano. Il battito, secondo il suo necrologio del 2001 in Il New York Times, gli ricordava le chiacchierate che aveva avuto con altri scienziati sul fatto che una stimolazione elettrica potesse compensare un'interruzione dei battiti naturali del cuore. Prima di allora, i pacemaker erano macchine enormi delle dimensioni di televisori. Il dispositivo impiantabile di Greatbatch di soli 2 pollici cubici ha cambiato per sempre l'aspettativa di vita nel mondo. Ora, ogni anno vengono impiantati più di mezzo milione di dispositivi. Non male per un teschio numerico.


Possiedi gli utensili da cucina più inutili mai inventati? - Ricette

Pensi che la necessità sia la madre dell'invenzione? Non sempre. C'è una linea molto sottile tra l'innovazione brillante e il fallimento assoluto, come alcuni di questi inventori hanno scoperto notoriamente.

Alcuni dei prodotti più popolari che usiamo oggi sono stati incidenti in cui si sono imbattuti scienziati goffi, chef che hanno rovesciato cose e inventori fuorviati che, nel caso della colla usata sui post-it, stavano cercando di creare l'opposto di ciò che hanno finito con. Ma possiamo tutti trarre conforto nel sapere che anche alcuni errori enormi possono venire con rivestimenti d'argento, a volte abbastanza grandi da cambiare interi settori. E a volte, anche dimenticarsi di lavarsi le mani ha i suoi vantaggi.

Se la madre di Alexander Fleming fosse nei paraggi, saremmo tutti molto più malati.

Come chiunque sia desideroso di andare in vacanza, Alexander Fleming ha lasciato una pila di capsule di Petri sporche accatastate sulla sua postazione di lavoro prima di lasciare la città. Quando tornò dalle vacanze il 3 settembre 1928, iniziò a esaminarli per vedere se qualcuno potesse essere salvato, scoprendo che la maggior parte era stata contaminata, come ci si potrebbe aspettare che accada in un laboratorio di batteri in un ospedale.

Come è stato ben documentato nei libri di storia e sul sito web del Premio Nobel, Fleming ha scaricato la maggior parte dei piatti in una vasca di Lysol. Ma quando arrivò a un piatto contenente stafilococco, qualcosa di strano attirò la sua attenzione. Il piatto era ricoperto di colonie di batteri, tranne in un'area dove stava crescendo una macchia di muffa. Intorno alla muffa c'era un'area priva di batteri, come se la muffa avesse bloccato la diffusione dei batteri. Si rese conto che poteva essere usato per uccidere un'ampia gamma di batteri e la penicillina fu identificata.

Da quel piccolo atto di trascuratezza scientifica, abbiamo ottenuto uno degli antibiotici più usati oggi.

In qualche modo se la canzone fosse andata: "Una molla, una molla, una cosa meravigliosa! Tutti sanno che è Industrial Equipment Stabilizers", non sarebbe stata altrettanto orecchiabile.

Eppure questo era l'uso previsto delle molle che l'ingegnere navale Richard James stava sviluppando nel 1943. Le molle sensibili avevano lo scopo di mantenere l'attrezzatura fragile sulle navi. Poi James ha fatto cadere una delle sue nuove molle da uno scaffale e, come un bambino la mattina di Natale, l'ha guardato mentre camminava giù per la famosa Slinky invece di colpire il suolo, come Volta annotato nella sua lista di giocattoli più grandi di tutti i tempi l'anno scorso.

Ha portato la creazione a casa per mostrarla a sua moglie, Betty, che ha visto il potenziale per un nuovo giocattolo. Dopo aver consultato il dizionario, mi è venuto in mente un nome (scusa): snello, un termine svedese che significa "elegante e sinuoso". Quando il giocattolo fu mostrato davanti al Gimbels Department Store di Philadelphia, durante il periodo natalizio del 1945, era chiaro che sarebbe stato il Tickle Me Elmo del suo tempo. La macchina industriale che James aveva poteva avvolgere 80 piedi di filo in due pollici, e centinaia di Slinky erano già in vendita.

E non è tutto: lo Slinky ha trovato altri usi, tra cui come antenna da parte dei soldati in Vietnam e come strumento terapeutico. Qualunque sia l'uso, tutti sanno che è Slinky.

Mmmm, deliziosa farinata di crusca&hellipla colazione dei campioni? Prova solo per un secondo a immaginare Michael Jordan in posa con un cucchiaio traboccante di grano semiliquido che gli gocciola dal mento.

La leggenda dietro la creazione di questo famoso cereale iniziò in realtà con la farinata di crusca, che era ciò che un maldestro dietologo della Washburn Crosby Company stava preparando nel 1922 quando ne versò un po' su un fornello caldo. Le gocce di farinata sfrigolavano e crepitavano in scaglie. Una volta che ha dato un assaggio a un fiocco, il cuoco si è reso conto che il suo incidente aveva creato qualcosa che aveva un sapore molto migliore di quella vecchia pappa. Ha preso a bordo i capi di Washburn e hanno provato 36 diverse varietà della creazione prima di sviluppare il fiocco perfetto che non si sbriciolava nella scatola.

Anche il nome avrebbe potuto andare in un altro modo. Il cereale è stato rilasciato come Gold Medal Whole Wheat Flakes di Washburn subito dopo, un concorso di dipendenti ha portato il nome a essere cambiato in Wheaties, presumibilmente battendo Nukeys e Gold Medal Wheat Flakes, anche se 90 anni fa chi avrebbe saputo che così tante medaglie d'oro i vincitori alla fine indosseranno la scatola di quella pappa glorificata?

Sai come quando hai finito con un post-it, lo getti nel cestino? Sì, è stato più o meno quello che Spencer Silver ha quasi fatto quando stava cercando di sviluppare un adesivo super resistente per i laboratori 3M nel 1968 e si è rivelato molto breve. Invece aveva inventato il contrario: un adesivo che si attaccava agli oggetti ma si staccava facilmente.

Silver ha fatto proselitismo per anni sui potenziali usi della sua nuova, sorta di debole colla intorno a 3M, il tutto per non ascoltare. Infine, un collega di nome Art Fry ha partecipato a uno dei seminari di Silver nel 1974 (3M è nota da tempo per incoraggiare i dipendenti a uscire dai propri reparti per vedere cosa stanno facendo le persone in altre aree dell'azienda). Fry ha visto un uso in cui nessun altro lo ha fatto: tenere la sua pagina nel suo innario, da cui i suoi segnalibri continuavano a cadere. E quando hai aggiunto il delicato adesivo di Silver ai segnalibri di carta, è nato un rudimentale Post-it. Per paura di pensare che questa sia solo una stupida leggenda aziendale, anche il fact-checker Web Snopes.com ha dato a questo una valutazione "Vero".

3M ha finalmente accettato di distribuire i Post-it Notes a livello nazionale nel 1980, un decennio dopo che Silver si era imbattuto per la prima volta nella formula. Trent'anni dopo, sarebbero diventati iconici per l'ufficio americano come la cucitrice e il fax, con l'ulteriore vantaggio di essere fantastici per gli scherzi del dormitorio e i video virali di animazione in stop-motion.

Nel 1856, il chimico diciottenne William Perkin si rivelò essere un giovane prodigio, che inventò la tintura sintetica e continuò ad aiutare a combattere il cancro. Solo, la tintura non era affatto vicina a ciò che intendeva fare.

Perkin stava lavorando alla creazione di una versione artificiale del chinino, un farmaco per la malaria. Invece, i suoi esperimenti hanno prodotto un fango oleoso scuro. Non solo la melma ha trasformato la seta in una sorprendente tonalità di viola chiaro, ma non si è sbiadita ed è risultata più vibrante e luminosa rispetto ai coloranti esistenti sul mercato. Fino a quel momento, i coloranti erano fatti principalmente di insetti, molluschi o materiale vegetale. Come poi raccontato nel libro Malva: come un uomo ha inventato un colore che ha cambiato il mondo, di Simon Garfield, l'invenzione di Perkin della colorazione malva divenne il successo delle scene di moda parigine e londinese. La regina Vittoria lo indossò persino al matrimonio di sua figlia nel 1858.

Il lavoro di Perkin con i coloranti ispirò il batteriologo tedesco Paul Ehrlich, che utilizzò le invenzioni per aprire la strada all'immunologia e alla prima chemioterapia, vincendo infine un premio Nobel.

Riesci a immaginare di portare bottiglie d'acqua fatte di argilla o usare utensili usa e getta fatti di uova e sangue animale? La leggenda della scoperta della plastica dice che se non fosse per due incidenti, quelli potrebbero essere i materiali con cui saremmo bloccati oggi.

La prima storia inizia nel laboratorio di Charles Goodyear (sì, Quello Goodyear), che ha combinato gomma e zolfo e l'ha messo accidentalmente sul fornello per un periodo di tempo. Quando tornò, trovò un materiale resistente e durevole, creato attraverso un processo chiamato alla fine vulcanizzazione.

La seconda è stata una fuoriuscita nel negozio di John Wesley Hyatt. Ispirato da un concorso da $ 10.000 per trovare un sostituto dell'avorio di elefante nelle palle da biliardo, Hyatt ha rovesciato accidentalmente una bottiglia di collodio, solo per scoprire che quando si è asciugato ha formato un materiale flessibile ma resistente. Non vinse il concorso (né lo fece nessuno, del resto), ma nel 1872 suo fratello Isaiah coniò il termine celluloide per descrivere quella che stava diventando la prima plastica di successo commerciale, utilizzata persino nel primo film cinematografico utilizzato da George Eastman.

Il familiare dolcificante nel pacchetto rosa è stato scoperto perché il chimico Constantin Fahlberg non è riuscito a fare ciò che anche uno studente di chimica delle superiori sa: lavarsi sempre le mani.

Preparati a essere disgustato. Ecco la scena: è il 1879, e Fahlberg era seduto nel suo laboratorio, giocherellando con nuovi usi per il catrame di carbone, senza grande successo. Il lavoro lo interessava così tanto che si dimenticò della cena fino a tardi, poi si precipitò a mangiare con le mani ancora tutte ricoperte di melma da laboratorio, come ammise poi in un'intervista a Scientifico americano.

Spezzò un pezzo di pane, se lo portò alle labbra e notò che aveva un sapore insolitamente dolce. Si sciacqui la bocca, si asciugò i baffi con un tovagliolo e scoprì che anche il tovagliolo aveva un sapore più dolce. Anche l'acqua nella sua tazza aveva un sapore sciropposo. Poi ha fatto quello che avrebbe sicuramente disgustato qualsiasi passante scienziato: si è infilato il pollice in bocca, poi è tornato nel suo laboratorio e ha assaggiato ogni bicchiere e piatto del laboratorio finché non ha trovato quello che conteneva saccarina.

Fortunatamente per i dietisti di tutto il mondo, è riuscito a non avvelenarsi lungo la strada.

Il dottor John Kellogg e suo fratello Keith si sarebbero adattati perfettamente al mondo odierno delle mode new age sulla salute. Nel 1894, tuttavia, furono probabilmente derisi come strani maniaci della salute che portavano i visitatori nel loro ospedale e centro benessere a Battle Creek, nel Michigan, attraverso strani reggimenti sanitari che includevano l'astensione da carne, alcol, tabacco e persino sesso. Una parte di quel reggimento stava eliminando la caffeina usando un surrogato del caffè fatto di un tipo di muesli. Dopo aver cucinato del grano, gli uomini sono stati richiamati, come accade quando si gestisce un sanatorio affollato. Quando sono tornati, il grano era diventato stantio, ma, sempre gli hippy attenti al budget, hanno deciso di forzarlo comunque attraverso i rulli.

Invece di uscire in lunghe sfoglie di pasta, ogni chicco di grano si è appiattito ed è uscito come una sottile sfoglia. I fratelli hanno preparato i fiocchi e, boom, è nata una nuova moda per i cereali per la colazione, come sottolinea il sito ufficiale di Kellogg's.

Questa non era l'unica tendenza dei cereali nata al sanatorio di Battle Creek: Charles William Post, che in seguito fondò la Postum Cereal Company (alias Post Cereals), era uno studente di Kellogg's. Ha sviluppato una propria linea di prodotti a base di cereali che mangiava in clinica. La società di cereali Post ha continuato a produrre Honeycomb, Fruity Pebbles, Waffle Crisp e molti altri cereali zuccherati contro i quali Kellogg, attento alla salute, avrebbe probabilmente scosso la testa.

Wilson Greatbatch ha fatto una classica mossa stupida: estrarre la parte sbagliata da una scatola di attrezzature. È stato un grande atto di numskullery che è diventato una parte importante del salvataggio di milioni di vite.

Nel 1956, Greatbatch stava lavorando alla costruzione di un dispositivo di registrazione del ritmo cardiaco presso l'Università di Buffalo. Ha raggiunto una scatola, ha tirato fuori una resistenza della dimensione sbagliata e l'ha collegata al circuito. Quando lo installò, riconobbe la ritmica lub-dub suono del cuore umano. Il battito, secondo il suo necrologio del 2001 in Il New York Times, gli ricordava le chiacchierate che aveva avuto con altri scienziati sul fatto che una stimolazione elettrica potesse compensare un'interruzione dei battiti naturali del cuore. Prima di allora, i pacemaker erano macchine enormi delle dimensioni di televisori. Il dispositivo impiantabile di Greatbatch di soli 2 pollici cubici ha cambiato per sempre l'aspettativa di vita nel mondo. Ora, ogni anno vengono impiantati più di mezzo milione di dispositivi. Non male per un teschio numerico.


Guarda il video: 28 INCREDIBILI UTENSILI DA CUCINA SU ALIEXPRESS CHE TI SEMPLIFICHERANNO LA VITA