acetonemagazine.org
Nuove ricette

Patatine fritte con formaggio e uova

Patatine fritte con formaggio e uova



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Un pranzo abbondante, gustoso e facile da realizzare.

  • 2 patate medie
  • 1 o
  • 100 g di ricotta
  • 100 g di yogurt greco
  • sale
  • Pepe
  • olio per friggere

Porzioni: 1

Tempo di preparazione: meno di 30 minuti

RICETTA PREPARAZIONE Patatine fritte con formaggio e uova:

Ho pulito le patate, le ho lavate bene e le ho tagliate sottili, le ho fritte in olio bollente fino a farle dorare (con le patate ho fatto anche delle rose per la decorazione, stanno benissimo su un piatto festivo)


Ho anche fritto l'uovo, ho mescolato il formaggio con lo yogurt e l'ho servito con grande appetito!: D


SEGRETI DEI NUTRIZIONISTI! Cosa ti serve per mangiare patatine fritte per impedirti di ingrassare

In rumeni, come in molti popoli, la patata è considerata un ortaggio di base. La nutrizionista Mihaela Bilic ci parla delle combinazioni alimentari che possiamo mangiare senza doverci preoccupare dei chili di troppo.

Patate + carne + formaggio + uovo = un binomio salutare?

"Le patate le mangiamo con tutto proprio perché possono essere la guarnizione perfetta per qualsiasi cosa: carne, pesce, formaggio, uova vanno tutti con le patate (fritte, passate, al forno, bollite) - le opzioni sono illimitate. L'associazione delle patate alla carne o al formaggio o all'uovo rispetta i sani principi dell'alimentazione perché porta nello stesso piatto i carboidrati (amido) delle patate e le proteine, i grassi della carne/formaggio/uovo”, spiega la dott.ssa nutrizionista Mihaela Bilic.

L'altra opzione, che include tutti gli alimenti di cui sopra nello stesso piatto, è da evitare, dice il nutrizionista. storia del cibo.

D'altra parte, non mangiare formaggio, carne o uova crude senza guarnire, il nutrizionista ti consiglia:

"Se non avessimo le patate, dovremmo mangiare pane, riso, pasta, polenta o legumi (fagioli, piselli, lenticchie) come fonte di carboidrati lenti. Mangiare carne/formaggio/uova vuoti, senza pane, patate o altra guarnizione è sbagliato in termini di equilibrio nutrizionale, la presenza di carboidrati ci tiene affamati per qualche ora e fornisce al corpo l'energia di cui ha bisogno, le nostre cellule lavorano solo con il glucosio ! ”

Fate però molta attenzione a come cuocete la guarnizione e alle quantità in cui la assocerete agli altri cibi:

"Sebbene la guarnizione sia consigliata a ogni pasto, la quantità e la cottura fanno la differenza. In un piatto ideale, la guarnizione di patate (pane/riso/polenta) non deve superare il 25% della superficie del piatto. L'altro quarto va ricoperto di proteine ​​(carne, formaggio, uova) e la restante metà di verdure/insalata. Quindi va bene mangiare patate, ma la quantità dovrebbe essere moderata (2-3 cucchiai). "

La porzione consigliata di patatine fritte è di 10-15 pezzi. Attenzione: devono essere fritte correttamente. Cosa significa?

"La giusta frittura si fa in olio fresco, lungo e ben riscaldato, fino a coprire completamente le patate. Le patate fritte correttamente dovrebbero essere croccanti all'esterno, quella crosta impedisce loro di immergersi nell'olio e quindi avranno meno calorie. “

In alternativa, la nutrizionista Dr. Mihaela Bilic consiglia di provare altri metodi per preparare le patate:

"Possiamo mangiare patatine fritte, ma di tanto in tanto possiamo friggerle come si deve. I popoli germanici hanno libri interi solo con ricette di patate, forse non sarebbe male scoprire nuovi metodi per cucinarle, oltre alla frittura. E non cercate di incolpare le patate per problemi di salute o di figura, non le patate fritte con carne/formaggio/uova che ingrassano e si ammalano, ma troppo di tutto».


SEGRETI DEI NUTRIZIONISTI! Cosa ti serve per mangiare patatine fritte per impedirti di ingrassare

In rumeni, come in molti popoli, la patata è considerata un ortaggio di base. La nutrizionista Mihaela Bilic ci parla delle combinazioni alimentari che possiamo mangiare senza doverci preoccupare dei chili di troppo.

Patate + carne + formaggio + uovo = un binomio salutare?

"Le patate le mangiamo con tutto proprio perché possono essere la guarnizione perfetta per qualsiasi cosa: carne, pesce, formaggio, uova si abbinano tutti con le patate (fritte, passate, al forno, bollite) - le opzioni sono illimitate. L'associazione delle patate alla carne o al formaggio o all'uovo rispetta i sani principi dell'alimentazione perché porta nello stesso piatto i carboidrati (amido) delle patate e le proteine, i grassi della carne/formaggio/uovo”, spiega la dott.ssa nutrizionista Mihaela Bilic.

L'altra opzione, che include tutti gli alimenti di cui sopra nello stesso piatto, è da evitare, dice il nutrizionista. storia del cibo.

D'altra parte, non mangiare formaggio, carne o uova crude senza guarnire, il nutrizionista ti consiglia:

"Se non avessimo le patate, dovremmo mangiare pane, riso, pasta, polenta o legumi (fagioli, piselli, lenticchie) come fonte di carboidrati lenti. Mangiare carne/formaggio/uova vuoti, senza pane, patate o altra guarnizione è sbagliato in termini di equilibrio nutrizionale, la presenza di carboidrati ci tiene affamati per qualche ora e fornisce al corpo l'energia di cui ha bisogno, le nostre cellule lavorano solo con il glucosio ! ”

Fate però molta attenzione a come cuocete la guarnizione e alle quantità in cui la assocerete agli altri cibi:

"Sebbene la guarnizione sia consigliata a ogni pasto, la quantità e la cottura fanno la differenza. In un piatto ideale, la guarnizione di patate (pane/riso/polenta) non deve superare il 25% della superficie del piatto. L'altro quarto va ricoperto di proteine ​​(carne, formaggio, uova) e la restante metà di verdure/insalata. Quindi va bene mangiare patate, ma la quantità dovrebbe essere moderata (2-3 cucchiai). "

La porzione consigliata di patatine fritte è di 10-15 pezzi. Attenzione: devono essere fritte correttamente. Cosa significa?

"La giusta frittura si fa in olio fresco, lungo e ben riscaldato, fino a coprire completamente le patate. Le patate fritte correttamente dovrebbero essere croccanti all'esterno, quella crosta impedisce loro di immergersi nell'olio e quindi avranno meno calorie. “

In alternativa, la nutrizionista Dr. Mihaela Bilic consiglia di provare altri metodi per preparare le patate:

"Possiamo mangiare patatine fritte, ma di tanto in tanto possiamo friggerle come si deve. I popoli germanici hanno libri interi solo con ricette di patate, forse non sarebbe male scoprire nuovi metodi per cucinarle, oltre alla frittura. E non cercate di incolpare le patate per problemi di salute o di figura, non le patate fritte con carne/formaggio/uova che ingrassano e si ammalano, ma troppo di tutto».


Ingredienti per la ricetta delle patatine fritte con cosce croccanti e insalata di cavolo cappuccio

  • INGREDIENTI polpe croccanti
  • 10 polpe
  • 2 uova
  • 200 g di fiocchi di mais
  • 200 g di farina
  • dolce ragazzo
  • Sale e pepe
  • Olio d'oliva
  • INGREDIENTE INSALATA COLESLA
  • 1 cavolo grande
  • 1 carota grande
  • 1 yogurt greco
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Aneto essicato
  • 1 cucchiaino di sale
  • INGREDIENTI patatine fritte
  • 10 patate grandi
  • Polvere d'aglio
  • Sale
  • Pepe
  • Pasta di peperoni dolci
  • Olio d'oliva

Come prepariamo la ricetta delle patatine fritte con gambe croccanti e insalata?

Come fare le ciotole croccanti

Ho lessato le cosce in acqua salata. Le ho scolate e lasciate raffreddare.

Ho preparato 3 ciotole, nella prima ho messo la farina impastata con pepe, paprika e sale, nella seconda ho messo i cornflakes tritati, l'ho impastata anche con paprika e sale. Nella terza ciotola ho sbattuto le 2 uova.

Li ho passati prima nella farina, poi nell'uovo, infine nei fiocchi tritati.

Ho spennellato le mie cosce con olio d'oliva. L'ho messo in forno a 200 gradi con ventilazione per 20 minuti e ho messo accanto le cosce e qualche pezzo di broccolo.

Facciamo le patatine fritte

Ho tagliato sottilmente le patate sbucciate, ci ho versato sopra un filo d'olio d'oliva, condito con sale, pepe, paprika, aglio in polvere e ho mescolato bene. Ho foderato la teglia con carta da forno, ho messo le patate nella teglia e ho messo in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 30-40 minuti o fino a quando le patate saranno ben dorate.

Per l'insalata, io metto il cavolo cappuccio sulla grattugia grande, potete anche tagliare la fidelita, io metto anche le carote sulla grattugia grande. In una ciotola ho messo lo yogurt, il sale, lo zucchero, l'aneto essiccato, l'aceto di mele e circa 100 ml di acqua.

Ho mescolato e versato il composto sopra il cavolo e la carota.

L'ho coperta con pellicola e l'ho lasciata in frigo fino al momento di servire.

Il voto medio dato dalla giuria per questa ricetta è 9.25

Re & # 539 ricette con Gina Bradea & raquo Ricette & raquo Patatine fritte con gambe croccanti e insalata di cavolo cappuccio, ricetta passo passo


Ingredienti Patate novelle al lardo

  • 1 chilogrammo di patate novelle, il più simili possibile
  • 800 grammi di lardo o lardo d'anatra
  • sale e pepe
  • facoltativo, un po' di timo o altra verdura

Come preparare le patate fritte novelle allo strutto

Sbucciare le patate novelle

1. Lavare accuratamente le patate novelle sotto l'acqua corrente. Come potete facilmente vedere, io ho usato delle patate novelle rosa, delle dimensioni di un uovo, solo alcune più grandi.

2. Per pulire le patate novelle, ci sono diverse possibilità. Raschiare la pelle con un cucchiaio o strofinare bene con sale grosso. La pelle si stacca facilmente, lasciando uno strato rosa pulito. Preferisco strofinarli bene con una spugna per piatti nuova e perfettamente pulita. Lavoro accanto al getto di acqua fredda, sciacquando abbondantemente le patate e così non mi macchio affatto le mani.

3. Dopo che le patate novelle saranno tutte pulite e ben sciacquate, mettetele in un colino e lasciatele scolare.

Porzionare e friggere

4. Anche se ho scelto patate di dimensioni simili, non sono esattamente identiche. Ecco perché taglio i più grandi in quarti o metà e lascio interi quelli più piccoli. I pezzi ottenuti devono avere un volume ristretto, quindi facciamo in modo che le nostre patate fritte nello strutto siano cotte nello stesso tempo.

5. Per cuocere queste nuove patatine nello strutto, consiglio una padella larga e profonda circa la larghezza del palmo, con un fondo spesso. Io uso una teglia larga di circa 30 cm di diametro. Ricevo 1 chilogrammo di patate novelle alla volta. Scaldare la padella a fuoco medio & # 8211 caldo e aggiungere lo strutto. Ho messo lo strutto nella padella profonda 4 dita, circa 7 cm. Lo riscaldo bene. Che si frigga nello strutto o nell'olio bollente, la regola della temperatura non cambia. Dobbiamo avere 170-180 ° C nel bagno di grasso caldo. Pertanto, gli alimenti aggiunti per la frittura svilupperanno rapidamente una crosta sulla superficie e non assorbiranno il grasso in eccesso.

Suggerimento: prima di avere un termometro, approssimare la temperatura inserendo al centro la coda del cucchiaio di legno. Quando lo strutto è abbastanza caldo, sfrigola tutt'intorno e soffia subito aria.

6. Le patate devono essere montate molto bene prima di metterle nello strutto caldo. In caso contrario, può schizzare e fare molta schiuma sulla superficie. Li asciugo bene con della carta assorbente e poi li metto nella padella con lo strutto caldo.

7. Ci vogliono circa 15 minuti perché queste nuove patatine allo strutto siano pronte. Dipende molto da quanto sono grandi le patate, per questo insisto sull'importanza del punto 4, sopra. Una volta pronte, le patate novelle dovranno risultare dorate in superficie e morbide all'interno. Per provarli, dopo che iniziano a colorarsi, prova a forarli con uno stuzzicadenti. Se entrano facilmente, puoi rimuoverli immediatamente dallo strutto con una frusta.

SERVIRE

Tiriamo fuori le nostre patate fritte nello strutto su carta assorbente, così faranno scolare il grasso rimasto in superficie. Mentre sono calde, cospargerle di sale, pepe ed eventualmente un po' di verdura, a piacere. Normalmente li consiglierei come contorno, accanto a un piatto di carne. Sono così gustosi, però, che di solito li mangiamo al naturale, con una lattuga o uno di cetrioli.

Usa ancora di più guarnire ricette trova cliccando sull'immagine qui sotto.


Budino con ricotta e patate

Cosa fai quando non hai tempo di posare per le ricette che provi e non hai ideato niente di nuovo per le mamme che ti seguono? Ebbene, in una serata più tranquilla, cercate negli annali della storia (scusatemi, spero non leggerete i bimbi che scrivo qui) quali altre ricette inedite avete. So che ho provato questa ricetta quando Termi l'aveva per un anno e l'avevo fotografata quando ancora non avevo il sito, stavo ancora flirtando con l'idea che, beh, ti rendi conto che avevo bisogno di molto coraggio di diventare pubblico. Ricordo che aveva molto successo, solo che usciva molto, mangiava meno di adesso. Gli ho dato due giorni, ma è venuto fuori comunque, consiglio di dimezzare le quantità. Da allora non l'ho più pubblicato perché sognavo ancora di rifarlo con foto un po' migliori. No, no, non ho avuto talento dall'oggi al domani per posare bella come una rivista, ma almeno lì, stavo pensando all'occhio di mia suocera :-))). Ma la vita è successa e non ho avuto il tempo di rifare nulla e dico mettiamola così, in questa occasione ricordo il periodo di quasi due anni fa. Non è cambiato molto da allora, beh, se poi piangeva sulla sedia che non aveva la pazienza di cucinare, ora distrugge tutta la casa mentre lo fa... cose normali, come versare olio sulle piastrelle, rovesciare tutto il bottiglia d'acqua in faccia tavola appena cambiata, aprì la bottiglia di sapone liquido e ci versò l'acqua al massimo, aprì il frigorifero e tirò una ciotola che era fatta per appendere sulle piastrelle, corse con il sacchetto di carruba non aperto, sì ? al soggiorno dove si è rotto miracolosamente e cosa vedere..una polvere marrone copre il mio parquet e i mobili, come ho detto, cose normali :-). Quindi, facciamo i sentimentali e dimentichiamoci perché siamo qui, ecco la ricetta! Massimo buono all'inizio della diversificazione, sappiate che esce morbido come una purea quindi dentro e sopra ha una crosta leggera, ma mega leggera.

Ingrediente:
Circa 200 g di patate a dadini e poi bollite
200 g di formaggio fatto in casa
1 o
2 cucchiai di riso bollito
2 cucchiai di yogurt grasso (o panna acida)

1. Ho schiacciato le patate con una forchetta fino ad ottenere una purea sulla quale ho aggiunto il formaggio e mescolato. Se non hai fatto il formaggio fatto in casa, guarda qui quanto è semplice.

2. Poi ho rotto l'uovo e ho messo i due cucchiai di yogurt e ho incorporato bene. Alla fine ho aggiunto il riso e ho mescolato di nuovo bene il tutto.

3. Ho poi messo la composizione negli stampini da muffin o in una forma unica a seconda di quello che avete a portata di mano (beh, da questa composizione ho ricavato 4 muffin e una mini-torta :-))) e l'ho messo nel forno preriscaldato a 180 gradi per circa 30 & # 8211 40 minuti, fino a doratura in superficie.


Patate al forno con uova, formaggio e panna acida

Lessare le patate lavate, con la buccia, ma attenzione a non schiacciarle separatamente, uova sode, ciascuna in acqua salata.

Affettate le patate e le uova, sbucciatele e mettetele in ciotole separate.

Mescolare nel frullatore tutti i formaggi - i tipi e le quantità restano a vostra discrezione - insieme a tanto latte e panna, da poter versare una pasta legata sulle patate.

In una pirofila, unta di burro e foderata di pangrattato, adagiate uno strato di patate, coprendo i bordi.

Condite con pepe ogni strato di patate che andrete a mettere e, a seconda di quanto è salato il composto di formaggio ottenuto, con sale.

Versarvi sopra, in modo uniforme, il composto di formaggio, quindi ricoprire con una fila di patate, disporre in un unico strato.

Distribuire su tutta la superficie le fette di uovo, qualche cucchiaio di panna liquida per rendere il piatto più cremoso, un'altra fila di patate a fette e il resto del composto di formaggio.
Quindi, posizionare le fette di prosciutto pressato, facoltativamente e finire con una fila di fette di patate.
Versare una tazza di latte.

A parte, sbattere 2 uova con panna acida e disporle uniformemente sulla composizione nella ciotola.
Cuocere in forno caldo per 20-30 minuti, a 180 gradi o fino a quando non avrà una bella crosticina sulla superficie.

Verso la fine cospargete di formaggio grattugiato e rimettete in forno a gratinare.


SEGRETI DEI NUTRIZIONISTI! Cosa ti serve per mangiare patatine fritte per impedirti di ingrassare

In rumeni, come in molti popoli, la patata è considerata un ortaggio di base. La nutrizionista Mihaela Bilic ci parla delle combinazioni alimentari che possiamo mangiare senza doverci preoccupare dei chili di troppo.

Patate + carne + formaggio + uovo = un binomio salutare?

"Le patate le mangiamo con tutto proprio perché possono essere la guarnizione perfetta per qualsiasi cosa: carne, pesce, formaggio, uova si abbinano tutti con le patate (fritte, passate, al forno, bollite) - le opzioni sono illimitate. L'associazione delle patate alla carne o al formaggio o all'uovo rispetta i sani principi dell'alimentazione perché porta nello stesso piatto i carboidrati (amido) delle patate e le proteine, i grassi della carne/formaggio/uovo”, spiega la dott.ssa nutrizionista Mihaela Bilic.

L'altra opzione, che include tutti gli alimenti di cui sopra nello stesso piatto, è da evitare, dice il nutrizionista. storia del cibo.

D'altra parte, non mangiare formaggio, carne o uova crude senza guarnire, il nutrizionista ti consiglia:

"Se non avessimo le patate, dovremmo mangiare pane, riso, pasta, polenta o legumi (fagioli, piselli, lenticchie) come fonte di carboidrati lenti. Mangiare carne/formaggio/uova vuoti, senza pane, patate o altra guarnizione è sbagliato in termini di equilibrio nutrizionale, la presenza di carboidrati ci tiene affamati per qualche ora e fornisce al corpo l'energia di cui ha bisogno, le nostre cellule lavorano solo con il glucosio ! ”

Fate però molta attenzione a come cuocete la guarnizione e alle quantità in cui la assocerete agli altri cibi:

"Sebbene la guarnizione sia consigliata a ogni pasto, la quantità e la cottura fanno la differenza. In un piatto ideale, la guarnizione di patate (pane/riso/polenta) non deve superare il 25% della superficie del piatto. L'altro quarto va ricoperto di proteine ​​(carne, formaggio, uova) e la restante metà di verdure/insalata. Quindi va bene mangiare patate, ma la quantità dovrebbe essere moderata (2-3 cucchiai). "

La porzione consigliata di patatine fritte è di 10-15 pezzi. Attenzione: devono essere fritte correttamente. Cosa significa?

"La giusta frittura si fa in olio fresco, lungo e ben riscaldato, fino a coprire completamente le patate. Le patate fritte correttamente dovrebbero essere croccanti all'esterno, quella crosta impedisce loro di immergersi nell'olio e quindi avranno meno calorie. “

In alternativa, la nutrizionista Dr. Mihaela Bilic consiglia di provare altri metodi per preparare le patate:

"Possiamo mangiare patatine fritte, ma di tanto in tanto possiamo friggerle come si deve. I popoli germanici hanno libri interi solo con ricette di patate, forse non sarebbe male scoprire nuovi metodi per cucinarle, oltre alla frittura. E non cercate di incolpare le patate per problemi di salute o di figura, non le patate fritte con carne/formaggio/uova che ingrassano e si ammalano, ma troppo di tutto».


Cosa mangiano i rumeni, ep. 3: Tutto sulle patatine fritte. Con quali altri alimenti puoi combinarli senza ingrassare

In rumeni, come in molti popoli, la patata è considerata un ortaggio di base. La nutrizionista Mihaela Bilic ci parla delle combinazioni alimentari che possiamo mangiare senza doverci preoccupare dei chili di troppo.

Patate + carne + formaggio + uovo = un binomio salutare?

& ldquoLe patate le mangiamo con qualsiasi cosa solo perché possono essere il contorno perfetto per qualsiasi cosa: carne, pesce, formaggio, uova vanno tutti con le patate (fritte, passate, al forno, bollite) - le opzioni sono illimitate. Abbinare le patate alla carne o il formaggio o l'uovo rispetta i sani principi dell'alimentazione perché porta nello stesso piatto i carboidrati (amido) delle patate e le proteine, i grassi della carne/formaggio/uovo & rdquo, spiega la dott.ssa nutrizionista Mihaela Bilic.

L'altra opzione, che include tutti gli alimenti di cui sopra nello stesso piatto, è da evitare, dice il nutrizionista.

D'altra parte, non mangiare formaggio crudo, carne o uova senza guarnire, il nutrizionista ti consiglia:

& ldquoSe non avessimo le patate dovremmo mangiare pane, riso, pasta, polenta o legumi (fagioli, piselli, lenticchie) come fonte di carboidrati lenti. Mangiare carne/formaggio/uova vuoti, senza pane, patate o altra guarnizione è sbagliato in termini di equilibrio nutrizionale, la presenza di carboidrati ci tiene affamati per qualche ora e fornisce al corpo l'energia di cui ha bisogno, le nostre cellule lavorano solo con il glucosio ! "

Ma fai molta attenzione a come cucini la guarnizione e le quantità in cui lo associ ad altri alimenti:

"Sebbene la guarnizione sia consigliata a ogni pasto, la quantità e il modo in cui viene cucinata fanno la differenza. In un piatto ideale la guarnizione di patate (pane/riso/polenta) non deve superare il 25% della superficie del piatto. L'altra un quarto va ricoperto di proteine ​​(carne, formaggio, uova) e la restante metà delle verdure/insalata. Quindi va bene mangiare le patate, ma la quantità deve essere moderata (2-3 cucchiai)."

Porzione consigliata di patatine fritte? è di 10-15 pezzi. Attenzione: devono essere fritte correttamente. Cosa significa?

& ldquo La corretta frittura si fa in olio fresco, a lungo e ben riscaldato, fino a coprire completamente le patate. Le patate fritte correttamente dovrebbero essere croccanti all'esterno, quella crosta impedisce loro di immergersi nell'olio e quindi avranno meno calorie. & ldquo

In alternativa, la nutrizionista Dr. Mihaela Bilic consiglia di provare altri metodi di preparazione delle patate:

& ldquoPatate fritte che possiamo mangiare, ma di tanto in tanto e ben fritte. I popoli germanici hanno libri interi solo con ricette di patate, forse non sarebbe male scoprire nuovi metodi per cucinarle, oltre alla frittura. E non cercare di incolpare le patate per problemi di salute o di figura, non le patate fritte con carne / formaggio / uova che ingrassano e si ammalano, ma troppo di tutto. & Rdquo

La dottoressa Mihaela Bilic è un medico di base in nutrizione. Lo trovi al Provita Medical Center, telefono 0730635357.

Attivando e utilizzando la Piattaforma di commento accetti che i tuoi dati personali vengano elaborati da PRO TV S.R.L. e Società di Facebook secondo l'Informativa sulla privacy di PRO TV, rispettivamente l'Informativa sull'utilizzo dei dati di Facebook.

La pressione del pulsante sottostante rappresenta l'accettazione dei TERMINI E CONDIZIONI della PIATTAFORMA DI COMMENTI.